Time zone: Europe/Rome [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 567 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 34, 35, 36, 37, 38
Autore Messaggio

Essere Interdimensionale
Essere Interdimensionale

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 9108
Iscritto il: 03/12/2008, 18:42
Località: romagnano sesia
 Oggetto del messaggio: Re: Atlantide - La collocazione
MessaggioInviato: 08/01/2022, 10:48 
cari amici,
un ulteriore approfondimento al post di vimana 131
https://www.ilgiornale.it/news/cultura/ ... 00575.html

ciao
mauro



_________________
sono lo scuro della città di Jaffa
Top
 Profilo  
 

Grigio
Grigio

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 2090
Iscritto il: 27/08/2018, 05:22
Località: Civitanova Marche
 Oggetto del messaggio: Re: Atlantide - La collocazione
MessaggioInviato: 08/01/2022, 11:33 
mauro ha scritto:
cari amici,
un ulteriore approfondimento al post di vimana 131
https://www.ilgiornale.it/news/cultura/ ... 00575.html

ciao
mauro

bravo! anch'io, anch'io...mi hai anticipato di un soffio, appena letto... [:D]

https://www.msn.com/it-it/notizie/other ... np1taskbar

[:295]



_________________
"...la vita è uno stato mentale..." tratto da "Oltre il giardino" di Hal Ashby
Top
 Profilo  
 

Stellare
Stellare

Avatar utente

Connesso


Messaggi: 13498
Iscritto il: 03/12/2008, 20:45
 Oggetto del messaggio: Re: Atlantide - La collocazione
MessaggioInviato: 08/01/2022, 12:40 
Secondo voi un Vulcano di tale portata del diametro almeno di 70 80 Km) forse uno dei più grandi del mondo messo a "tappo" tra la Sicilia e la Tunisia esplodendo cosa avrebbe creato se non un tale scnvolgimento da demolire una catena di montagne ritenute tali da quelle popolazioni che vi erano insediate?.
Strabone e gli altri filosofi del 60-70 dopo Cristo cosa ne potevano sapere di cosa era successo decine di migliaia di anni addietro?. Chi sapeva furono gli antichissimi Egizi che in quell'area vi fu un tale sconvolgimento e che prima del disastro vi era una strettissima lingua di mare come una porta controllata da quella civiltà Atlantidea, la storia più credibile fu raccontata a Solone dagli Antichissimi Egizi e che poi Solone l'ha tramandata a Platone nato nel 427 Avanti Cristo.
Sotto l'immagine che si vede del profilo di uno dei tanti coni messi a barriera separando i due mari (mediterraneo Occidentale e quello Orientale) forse il più grande, è solo quello indicato dal quadratino in piccolo sopra l'immagine grande.

profilo vulcano empedocle.jpg



Top
 Profilo  
 

Stellare
Stellare

Avatar utente

Connesso


Messaggi: 13498
Iscritto il: 03/12/2008, 20:45
 Oggetto del messaggio: Re: Atlantide - La collocazione
MessaggioInviato: 17/01/2022, 11:58 
Scoperta una città sommersa nel Canale di Sicilia.

Città sommersa nel canale di Sicilia.png



https://portal.emodnet-bathymetry.eu/?f ... uxuOpTI6uk


Top
 Profilo  
 

Grigio
Grigio

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 2090
Iscritto il: 27/08/2018, 05:22
Località: Civitanova Marche
 Oggetto del messaggio: Re: Atlantide - La collocazione
MessaggioInviato: 17/01/2022, 17:37 
bleffort ha scritto:
un Vulcano di tale portata del diametro almeno di 70 80 Km) forse uno dei più grandi del mondo messo a "tappo" tra la Sicilia e la Tunisia esplodendo cosa avrebbe creato se non un tale scnvolgimento da demolire una catena di montagne

quella della Sardegna come Atlantide è una delle ipotesi da tenere in considerazione...un super vulcano del genere avrebbe distrutto TUTTO il bacino del mediterraneo RICONFIGURANDOLO completamente! al momento NON mi risultano dati geologici che uno sconvolgimento del genere sia avvenuto in tempi arcaici, preistorici, o storici... [;)] [:305]

conosco il mito di Atlantide, in tutte le sue forme...vediamo cosa altro salta fuori prossimamente... [:291]

[:295]



_________________
"...la vita è uno stato mentale..." tratto da "Oltre il giardino" di Hal Ashby
Top
 Profilo  
 

Stellare
Stellare

Avatar utente

Connesso


Messaggi: 13498
Iscritto il: 03/12/2008, 20:45
 Oggetto del messaggio: Re: Atlantide - La collocazione
MessaggioInviato: 17/01/2022, 17:55 
FABIOSKY63 ha scritto:
bleffort ha scritto:
un Vulcano di tale portata del diametro almeno di 70 80 Km) forse uno dei più grandi del mondo messo a "tappo" tra la Sicilia e la Tunisia esplodendo cosa avrebbe creato se non un tale scnvolgimento da demolire una catena di montagne

quella della Sardegna come Atlantide è una delle ipotesi da tenere in considerazione...un super vulcano del genere avrebbe distrutto TUTTO il bacino del mediterraneo RICONFIGURANDOLO completamente! al momento NON mi risultano dati geologici che uno sconvolgimento del genere sia avvenuto in tempi arcaici, preistorici, o storici... [;)] [:305]

conosco il mito di Atlantide, in tutte le sue forme...vediamo cosa altro salta fuori prossimamente... [:291]

[:295]
Come riportato dalla precedente discussione

viewtopic.php?f=12&t=7928&start=540

Dunque Atlantide si è inabbissata fuori dal tempo della storia scritta ed è ipotizzabile che la sua Capitale si trovasse al ridosso di questa barriera, al centro del Canale di Sicilia.

ED E' PER QUESTO CHE è STATA TRAMANDATA VERBALMENTE DAGLI ANTICHISSINI EGIZIANI!.
Lo sconvolgimente di tutta l'area del Mediterraneo è successo, e le prove dimostrano non solo che decine di città sono state trovate sotto il mare (ricordo Heracleion), (il faro di Alessandria)ed altre ancora, ma... si ritiene che tutta l'area dove tutt'ora si trovano le migliaia di Isole della Grecia non fossero altro che le cime delle montagne che comprendeva il territorio di una Grecia più ampia di come è adesso prima della grande ondata d'acqua venuta dal Mediterraneo Occidentale e alla conseguente apertura di questo sbarramento di montagne che univa la Sicilia all'Africa causata dall'esplosione di questi o questo Vulcano seguito da potenti terremoti aprendo una grande breccia e travolgendo diverse civiltà.


Top
 Profilo  
 

Grigio
Grigio

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 2090
Iscritto il: 27/08/2018, 05:22
Località: Civitanova Marche
 Oggetto del messaggio: Re: Atlantide - La collocazione
MessaggioInviato: 18/01/2022, 17:30 
bleffort ha scritto:
Atlantide si è inabbissata fuori dal tempo della storia scritta

si, ma quando Solone parlò con i sacerdoti di Sais, così come il nonno di Platone raccontò allo stesso, questi gli mostrarono i cartigli incisi sulla pietra di un tempio che ne narravano i fatti...cartigli che a tutt'oggi NON risultano "ritrovati", sempre che LO SI VOGLIA... [;)]

bleffort ha scritto:
è STATA TRAMANDATA VERBALMENTE

PRIMA & DOPO di quei cartigli sicuramente fu tramandata oralmente a livello sacerdotale...certe "antiche conoscenze" NON erano proprietà dei più ma SOLO di QUELLA casta! che istruiva anche, e SOLO, il faraone... [;)]

bleffort ha scritto:
trovate sotto il mare (ricordo Heracleion)

dalle attuali ricerche e analisi RISULTA al momento che lo sprofondamento, l'allagamento, lo tsunami, il terremoto, e/o qualsiasi altra calamità abbia colpito Thonis-Eracleion, sia avvenuta CIRCA 1200 anni fa...tra l'altro è nella baia di Abukir, non distante da Alessandria d'Egitto, fascia costiera... [;)]

https://www.lastampa.it/viaggi/mondo/20 ... .34087689/

bleffort ha scritto:
l'area dove tutt'ora si trovano le migliaia di Isole della Grecia

tutta quest'area -come ANCHE quella tra Tunisi e Sicilia di cui mi parli- è geologicamente formata COSì dalla fine del CENOZOICO all'inizio del Quaternario circa...potremmo SI discutetre di un INNALZAMENTO e/o di un abbassamento dei livelli marini del Mediterraneo, molteplici volte avvenuto negli ultimi 100,000 anni, così COME di terremoti e conseguenti tsunami che hanno interessato ANCHE la Grecia preistorica e arcaica, come POI quello di Santorini del 1300 B.C., l'Egitto e le coste del Libano, ecc.ecc. ma è ARGOMENTO VASTO! dove sono TANTI "i puntini" da mettere sulle "I", credimi... [:291] [:305]

https://www.sapere.it/enciclopedia/Gr%C ... to%29.html

https://it.wikipedia.org/wiki/Cenozoico#Suddivisione

https://www.sapere.it/enciclopedia/Neoz%C3%B2ico.html

ti faccio un esempio CONTESTUALIZZATO -inerente- giusto per farti comprendere COSA intendo...Baalbek e le sue "terrazze", in Libano... [:246]

https://it.wikipedia.org/wiki/Baalbek

http://www.sullanotizia.com/rubriche/ar ... i_dei_.asp

ora quello che TUTTI sanno è quello che è scritto chiaramente nei due link sopra citati, due pigliati ad esempio di informazione e messi lì, orbene, quello che INVECE molti NON sanno è che "le terrazze", i terrazzamenti, cioè le BASI del tempio ma NON solo, dove sono presenti blocchi MEGALITICI di 300/1000 tons cadauno, erano TERRAZZE SUL MARE, a livello del mare, erano cioè dei moli!..essi avevano IN ORIGINE collocati sugli stessi blocchi di pietra svariati "anelli" in metallo, di misura GIGANTESCA, che fungevano da "attracco" per le cime delle navi in ormeggio! "navi" che IN QUELLA EPOCA, DI QUEGLI ANELLI DI ORMEGGIO, ovviamente NON erano della "misura" delle nostre attuali... [:246]

i terrazzamenti di Baalbek si trovano a circa 1170 metri sul livello ATTUALE del mare...le parti megalitiche sono da far risalire ALMENO al 12.000 B.C.! a mio avviso anche a qualche anno DI PIU'!.. [:293] [:305]

Immagine

comprendi "cosa" voglio dire?..a presto, ciao... [:304] [:305]

[:295]



_________________
"...la vita è uno stato mentale..." tratto da "Oltre il giardino" di Hal Ashby
Top
 Profilo  
 

Stellare
Stellare

Avatar utente

Connesso


Messaggi: 13498
Iscritto il: 03/12/2008, 20:45
 Oggetto del messaggio: Re: Atlantide - La collocazione
MessaggioInviato: 18/01/2022, 19:33 
Non sapevo che del racconto di Platone vi fossero tante versioni Fabio, quale hai scelta tu?. [:296]
Certo che nell'arco di milioni di anni tante cose sono successe nella geologia della Terra,però voglio precisare un cosa; suppongo che la chiusura del bacino del Mediterraneo e l'abbassamento di livello del mare sia stato limitato solo alla parte Orientale, (vi fu un tempo dove il canale di Sicilia era chiuso formando due mari) in quanto le Coste al di quà del Medit. Orient. dell'ipotetico stretto poi chiuso del tratto di mare che va dalla Sicilia alla Tunisia, sono tutte scarnificate e levigate da un grande flusso di acqua. L'attuale isola di Malta doveva per forza avere un territorio molto più ambio di quello attuale,non solo; i suoi momumenti megalitici risultano abbattuti verso un solo lato, questo territorio e la sua civiltà insediatasi spazzata via, doveva essere molto fiorente. E' evidente che nel Canale di Sicilia qualcosa è successo!.
Se i monolitici di Baalbek abbiano avuto un Porto a più di mille metri dal livello del mare, è possibile che non siano state le acque del mare a ritirarsi,ma che movimenti di Faglie Geologiche di questo territorio lo abbiano portato in alto come quando si formano le montagne, questo potrebbe significare che la loro nascita è lontana nel tempo e dalla storia.
Posta la versione di Platone che hai letto. [;)]


Top
 Profilo  
 

Grigio
Grigio

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 2090
Iscritto il: 27/08/2018, 05:22
Località: Civitanova Marche
 Oggetto del messaggio: Re: Atlantide - La collocazione
MessaggioInviato: 18/01/2022, 20:17 
bleffort ha scritto:
la versione di Platone che hai letto.

ho studiato il Timeo ed il Crizia in testi universitari, tanti anni fa, e trattazioni a decine, poi...saranno negli scatoloni di circa 30/35 anni fa... [:)]

se quella "parete" che dici te è venuta giù, al di là del contesto Atlantide, ha fatto talmente TANTI danni da quel periodo in poi che si DEVONO vedere...come anche le attuali Colonne D'Ercole che ORIGINARIAMENTE "erano chiuse"... [;)]

ne riparliamo...ciao... [:290]

[:295]



_________________
"...la vita è uno stato mentale..." tratto da "Oltre il giardino" di Hal Ashby
Top
 Profilo  
 

Stellare
Stellare

Avatar utente

Connesso


Messaggi: 13498
Iscritto il: 03/12/2008, 20:45
 Oggetto del messaggio: Re: Atlantide - La collocazione
MessaggioInviato: 19/01/2022, 12:00 
E' doveroso che precisi una cosa per completare il discorso:
Due sono gli eventi che possono formare un'Isola:
- la prima, il Vulcanismo,
- la seconda, un territorio non Vulcanico scarnificato da un grande flusso di acqua facendo rimanere un pezzettino di terra.
Questo è quello che è successo al territorio dov'è l'attuale Isola di Malta. [:305]


Top
 Profilo  
 

Stellare
Stellare

Avatar utente

Connesso


Messaggi: 13498
Iscritto il: 03/12/2008, 20:45
 Oggetto del messaggio: Re: Atlantide - La collocazione
MessaggioInviato: 10/04/2022, 11:30 
bleffort ha scritto:
E' doveroso che precisi una cosa per completare il discorso:
Due sono gli eventi che possono formare un'Isola:
- la prima, il Vulcanismo,
- la seconda, un territorio non Vulcanico scarnificato da un grande flusso di acqua facendo rimanere dei pezzettini di terra.
Questo è quello che è successo al territorio dov'è l'attuale Isola di Malta. [:305]

Oltre all'isola di Malta,anche l'isola di Lampedusa.


Top
 Profilo  
 

Essere Interdimensionale
Essere Interdimensionale

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 6240
Iscritto il: 10/01/2009, 13:06
Località: Barletta
 Oggetto del messaggio: Re: Atlantide - La collocazione
MessaggioInviato: 15/05/2022, 17:42 
Misteriosa scoperta in fondo al mare: “è la strada per Atlantide” | VIDEO
Scoperta "strada di mattoni gialli" vicino alle Hawaii, sembra scolpita e disposta da mani umane



Un team di biologi marini ha scoperto quella che sembrava essere una “strada di mattoni gialli” in cima a una montagna sottomarina vicino alle Hawaii. “Una strada di mattoni gialli?” si domanda uno scienziato in un video che mostra la scoperta (un riferimento al capolavoro letterario e cinematografico “Il Mago di Oz”: è il percorso che Dorothy deve affrontare per giungere al cospetto del Mago e raccontare la sua storia). Altri hanno osservato che le rocce ricordavano un mondo immaginario molto diverso: “È la strada per Atlantide “, ha detto un ricercatore.

Le rocce, divise l’una dall’altra ad angoli netti di 90 gradi, formano una striscia stretta e sembrano scolpite e disposte da mani umane. Tuttavia, la “strada” è semplicemente il risultato naturale di un’antica attività vulcanica sotto la superficie dell’acqua, hanno spiegato i ricercatori.

“Sulla vetta del Nootka Seamount, il team ha individuato una formazione di ‘letto di lago essiccato’, ora identificata come un flusso fratturato di roccia ialoclastite (una roccia vulcanica formata in eruzioni ad alta energia dove molti frammenti di roccia si depositano sul fondo del mare),” hanno chiarito i ricercatori.

La frammentazione così netta tra le rocce è probabilmente il risultato casuale di stress da riscaldamento e raffreddamento causati da molteplici eruzioni vulcaniche nel corso di milioni di anni, ha aggiunto il team.

I ricercatori hanno fatto una deviazione lungo questa misteriosa strada sottomarina mentre guidavano un veicolo telecomandato (ROV) attorno al Papahānaumokuakea Marine National Monument, un’area protetta che comprende circa 1.508.870 km quadrati dell’Oceano Pacifico a Nord/Ovest delle Hawaii. La spedizione fa parte del Nautilus Exploration Program dell’Ocean Exploration Trust e ha lo scopo di indagare sulle antiche montagne sottomarine vicino a Liliʻuokalani Ridge, all’estremità occidentale del complesso.

Uno degli obiettivi principali del team è raccogliere campioni geologici dalle montagne sottomarine dell’area, formate dall’attività vulcanica, per comprendere meglio le età e origini. Conoscere meglio questo meccanismo potrebbe anche fornire nuove intuizioni sulla formazione delle isole hawaiane, hanno scritto i ricercatori sul sito Web Nautilus. Il team raccoglierà anche campioni microbici, per studiare quali tipi di organismi sono riusciti a prosperare vicino ai profondi vulcani sottomarini del Pacifico.

Guarda su youtube.com


https://www.meteoweb.eu/2022/05/strada- ... o/1792512/


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 567 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 34, 35, 36, 37, 38

Time zone: Europe/Rome [ ora legale ]


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Oggi è 18/05/2022, 22:13
© 2015 UfoPlanet di Ufoforum.it, © RMcGirr83.org