Time zone: Europe/Rome




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 51 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4  Prossimo
Autore Messaggio

Ufetto
Ufetto

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 53
Iscritto il: 20/06/2017, 16:59
 Oggetto del messaggio: Re: È successo molto tempo fa..
MessaggioInviato: 02/01/2018, 17:11 
Angel_ ha scritto:
Diciamo che ho fatto come John Keel...sono partito nel cercare "marziani" dentro dischi volanti e successivamente sono approdato alla convinzione che tutti i fenomeni ufologici e paranormali siano causati da entità non umane provenienti da dimensioni parallele alla nostra...in sostanza saremmo tutti nello stesso "luogo" ma spostati di frequenza vibratoria...inoltre tra "noi" e "loro" esiste una strana simbiosi...e qui mi fermo che è meglio... [8D]
Comunque il forum è pieno di materiale interessante, solo che è nascosto...dai un occhio a queste discussioni, cosi tra l'altro, se ti interessa, hai modo di intercettare da dove partano i miei pensieri...

Grazie mille, sarà la mia prossima lettura! Comunque in generale potrei non condividere i modi di pensare ma non per questo non li rispetto, anzi è un ottimo spunto di riflessione per arricchire la mia visione, il puzzle è troppo vasto per rimanere solo con i propri pezzi e ogni cosa merita approfondimento, grazie mille a tutti. [:I]


Top
 Profilo  
 

Marziano
Marziano

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 1525
Iscritto il: 15/09/2014, 21:42
Località: E paes tira gardeli
 Oggetto del messaggio: Re: È successo molto tempo fa..
MessaggioInviato: 23/01/2018, 23:08 
Angel_ ha scritto:
sono approdato alla convinzione che tutti i fenomeni ufologici e paranormali siano causati da entità non umane provenienti da dimensioni parallele alla nostra...in sostanza saremmo tutti nello stesso "luogo" ma spostati di frequenza vibratoria


La realtà secondo me è più complicata: oltre alle interazione di altri abitanti del multiverso ci sono anche le nostre
capacità di influenzare la realtà ("sintonizzarsi" sulle varie "vibrazioni" se vuoi).

Probabilmente la realtà è una media delle influenze degli abitanti del multiverso (umani compresi ovviamente)
oppure sono vere le teorie sulla grande coscienza universale di cui ognuno creatura è unaa parte.



_________________
Per ogni problema complesso c' è sempre una soluzione semplice.
Ed è sbagliata.
(George Bernard Shaw)
Top
 Profilo  
 

Galattico
Galattico

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 40412
Iscritto il: 22/06/2006, 23:58
 Oggetto del messaggio: Re: È successo molto tempo fa..
MessaggioInviato: 12/02/2018, 12:35 
Angel_ ha scritto:
Diciamo che ho fatto come John Keel...sono partito nel cercare "marziani" dentro dischi volanti e successivamente sono approdato alla convinzione che tutti i fenomeni ufologici e paranormali siano causati da entità non umane provenienti da dimensioni parallele alla nostra...in sostanza saremmo tutti nello stesso "luogo" ma spostati di frequenza vibratoria...inoltre tra "noi" e "loro" esiste una strana simbiosi...e qui mi fermo che è meglio... [8D]

Perchè ti fermi Angel? Continua continua.... [:I]

Cita:
Ecco, ad esempio, vi siete mai chiesti da dove derivino le novelle orientali riguardanti i tappeti volanti?
Cosa è un tappeto volante se non un mezzo di trasporto magico?
E un varco dimensionale non potrebbe essere stato osservato e successivamente traslato in fiaba chiamandolo tappeto volante [?]

Yessa



_________________
"…stanno uscendo allo scoperto ora, amano annunciare cosa stanno per fare, adorano la paura che esso può creare. E’ come la bassa modulazione nel ruggito di una tigre che paralizza la vittima prima del colpo. Inoltre, la paura nei cuori delle masse risuona come un dolce inno per il loro signore". (Capire la propaganda, R. Winfield)

"Onesto è colui che cambia il proprio pensiero per accordarlo alla verità. Disonesto è colui che cambia la verità per accordarla al proprio pensiero". Proverbio Arabo

UfoPlanet Informazione Ufologica - Ufoforum Channel Video
thethirdeye@ufoforum.it
Top
 Profilo  
 

Astronave
Astronave

Non connesso


Messaggi: 595
Iscritto il: 03/10/2012, 07:06
Località: bs
 Oggetto del messaggio: Re: È successo molto tempo fa..
MessaggioInviato: 12/02/2018, 17:53 
Mi associo alla richiesta di Thethirdeye



_________________
Credi veramente di essere un agglomerato di atomi tenuto insieme dalla forza di gravità?
Top
 Profilo  
 

Rettiloide
Rettiloide

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 3108
Iscritto il: 29/03/2011, 20:52
Località:
 Oggetto del messaggio: Re: È successo molto tempo fa..
MessaggioInviato: 13/02/2018, 03:27 
Questo è un estratto dal recente libro di Delonge, dove Delonge mette solo il nome sulla copertina ...
Fa una lunga premessa sui rituali magici per poi arrivare alla conclusione sugli UFO
Penso che sia un argomento che dovrebbe essere affrontato in una discussione apposita, se sono rimasti utenti interessati al tema

Ho provato a tradurlo con google ma è venuto uno schifo ...

Cita:
The proximate goal of this ritual is to force a spiritual entity into visible appearance. The magic circle serves to protect the magician from hostile spiritual forces and also reinforces the magician’s position at the center—the axis mundi—of creation. In the ritual, the spirit—angel, demon, planetary intelligence, etc.
—appears outside of the circle, sometimes within a specially designed and drawn triangle at some distance from the outer rim of the circle. This triangle may also contain lamps, burning incense, etc., and the spirit constrained to appear within it. The spirit then answers questions put to it and eventually is given the license to depart. At that point the ritual is over.
If we apply the Cargo Cult metaphor to this ritual a few things become apparent rather quickly. The concentric circles with the hieroglyphs and strange lettering between them can easily stand in for the aerial vehicle, a “flying saucer” if you will, especially when we factor in the lights and the smoke from the incense, the odd sounds, and the oddly clad passenger within. Even the triangle is not unknown to UFO lore as the contemporary sightings of triangular-shaped craft in Belgium have suggested.
Strange signs and symbols are a part of many UFO sightings, perhaps the most famous being Roswell’s debris which contained a series of such symbols (according to some witnesses), but it is not the only case. Files on the Phenomenon contain a plethora of references to hieroglyphics or strange lettering—sometimes misidentified as Cyrillic or Sanskrit or Egyptian—and
when occupants have been seen they virtually always are dressed in strange clothing and are said to communicate telepathically.


Per farla breve c'è una notevole somiglianza fra le fome degli ufo ed i segni utilizzati nei rituali magici, il cerchio ed il triangolo sono le simbologie usate dai maghi che si pongono al centro, come i piloti di un UFO. Spesso gli UFO hanno strane lucine come le candele nei rituali, spesso si usano scritture ermetiche come quelle trovate sugli UFO ...
Insomma ci sono elementi per pensare che gli UFO possano essere una sorta di evoluzione tecnologica dei rituali magici.
Di conseguenza si potrebbe pensare che le entità che "guidano" gli UFO potrebbero fare la stessa cosa dei maghi in un rituale, attraversano una soglia dimensionale.
Questo spiegherebbe come mai gli UFO hanno spesso forme grottesche, non si tratta di navi spaziali ..
Forse stiamo semplicemente parlando di oltretomba ... "semplicemente" per modo di dire


Top
 Profilo  
 

Stellare
Stellare

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 15853
Iscritto il: 08/07/2012, 15:33
 Oggetto del messaggio: Re: È successo molto tempo fa..
MessaggioInviato: 13/02/2018, 13:05 
mah, tra poco tirano fuori pure mago merlino ed excalibur



_________________
la prima religione nasce quando la prima scimmia, guardando il sole, dice all'altra scimmia: "LUI mi ha detto che TU devi dare A ME la tua banana. (cit.)
Top
 Profilo  
 

U.F.O.
U.F.O.

Non connesso


Messaggi: 423
Iscritto il: 15/07/2009, 09:08
Località: Verbania
 Oggetto del messaggio: Re: È successo molto tempo fa..
MessaggioInviato: 13/02/2018, 13:48 
"Sekret Machines: Gods, Man and War", è stato scritto insieme a Peter Levenda, scrittore di opere sull'occultismo.
Afferma Levenda: "[il libro] è progettato per scuotere le persone, per far mettere in discussione le loro ipotesi. Questo libro non è solo una nuova visione del fenomeno - trattandolo come un dato di fatto - ma anche un nuovo approccio alla religione. Dà uno sguardo duro ai testi e alle idee religiose di tutto il mondo per discernere le tracce di un evento che ci ha cambiato per sempre. "

Ma guarda un pó, un altro che si prefigge lo scopo di dare "uno sguardo duro ai testi e alle idee religiose".

Pare che DeLonge si fa spesso fotografare con simboli massonici nei capi di abbigliamento o sulla chitarra.
Il suo progetto intitolato "Sekret Machines" ha "lo scopo di educare e intrattenere i giovani attraverso romanzi, saggi, documentari, film e musica, creare un franchise come Marvel o Star Wars che ruota intorno a un tema centrale."


Top
 Profilo  
 

Essere Interdimensionale
Essere Interdimensionale

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 6791
Iscritto il: 11/07/2009, 14:28
Località:
 Oggetto del messaggio: Re: È successo molto tempo fa..
MessaggioInviato: 13/02/2018, 15:55 
Thethirdeye ha scritto:
Angel_ ha scritto:
Diciamo che ho fatto come John Keel...sono partito nel cercare "marziani" dentro dischi volanti e successivamente sono approdato alla convinzione che tutti i fenomeni ufologici e paranormali siano causati da entità non umane provenienti da dimensioni parallele alla nostra...in sostanza saremmo tutti nello stesso "luogo" ma spostati di frequenza vibratoria...inoltre tra "noi" e "loro" esiste una strana simbiosi...e qui mi fermo che è meglio... [8D]

Perchè ti fermi Angel? Continua continua.... [:I]


Avrei voluto fermarmi perchè si entra in discorsi parecchio complessi e facilmente travisabili...visto che insistete proverò ad avvicinarmi per gradi al nocciolo della questione, cominciando con delle citazioni di John Mack ed altri...

Cita:
Per molto tempo, molti anni, soprattutto grazie alla pionieristica ricerca di Budd Hopkins, abbiamo ritenuto che lo scopo principale di ciò fosse la creazione di una nuova razza ibrida, visto che era ricorrente il racconto di prelievi di ovuli nelle donne, di sperma negli uomini e di strani feti ibridi allevati sulle astronavi aliene. Oggi ho la sensazione che il fenomeno stia cambiando rispetto a quel tipo di esperienze originarie e che l'esame fisico dia luogo ad esperienze più complesse. Una delle cose che dovuto fare per lavorare in questo campo è stato mettere da parte le mie nozioni sul funzionamento dell'Universo.
Per gli uomini è naturale cercare di collegare le nuove fenomenologie con ciò che già si conosce.
Per esempio, se gli alieni vogliono effettuare sperimentazioni sui nostri corpi, per quale motivo prelevano tante persone? Questo è un tipico modo di proiettare su di un fenomeno sconosciuto e nuovo ciò che noi già sappiamo sugli esami medici.

P. H.: Quali sono i problemi più gravi sorti circa la spiegazione del fenomeno?

John Mack: C'è un incrocio culturale alla base del fenomeno. Vorrei soffermarmi sul problema del linguaggio e su come noi percepiamo le cose che ci sembrano strane. Per esempio, parole come "abduction" o "alieno" già condizionano il discorso in una certa direzione. La parola "abduction" o "rapimento" non va bene per due motivi: primo, perché implica che le persone che hanno avuto questi contatti vengano prelevate contro la loro volontà, come quando i rapitori sono uomini, e ciò non è sempre vero; secondo, implica che la persona sia portata fisicamente, con tutto il corpo, all'interno di una nave spaziale, e ciò non è sempre vero.
L'ultima intervista a John Mack


Cita:
Nel libro, il Dr.Mack insiste sulla necessità per gli osservatori di questo fenomeno, di un cambiamento della loro ontologia e di uno sviluppo di nuove epistemologie, ovvero, una modifica nella loro definizione di realtà e una ricerca di nuovi sistemi e vie d’apprendimento – modalità di studio delle cose – per poter capire semplicemente l’evidenza presentata, senza necessariamente provare o confutare gli eventi descritti dai testimoni.

cut

Infine, ho chiesto al bravo dottore, le abduction sono reali per sua opinione? “Se per reale intendi “interamente nel mondo fisico”, non direi questo in merito agli esperienti. Abbiamo elementi fisici – segni sul corpo, UFO e luci viste da molti testimoni, persino quelli perduti secondo altri osservatori – ma raramente – però l’esperienza interamente non può essere definita parte di questo mondo materiale. Se reale significa qualcosa di molto significativo, che sia materiale o in un’altra dimensione della realtà – se apriamo la realtà a tutti i reami oltre le tre dimensioni, alcune accessibili solo in stati non-tradizionali della coscienza – se per reale intendiamo che viviamo in un universo multi-dimensionale di cui il nostro mondo tridimensionale fa parte nel tutto– allora sì sono reali.
Intervista a John Mack


Cita:
Così decisero di muoversi oltre e scoprirono che c’erano moltissime altre posizioni che aprivano l’accesso ad altri mondi, ognuno dei quali tanto reale e vincolante come quello a noi familiare. Esplorarono questi nuovi mondi e constatarono che erano disposti come gli strati di una cipolla: ognuno adiacente all’altro. Ed il nostro mondo quotidiano non fa eccezione. Tutti questi universi, ovvero tutte queste posizioni del Punto d’assemblaggio, si dimostrano, per via della speciale energia che essi generano, particolarmente stabili e vincolanti, così che da alcuni di essi addirittura non esiste alcuna via di uscita.
Fonte


Questo è un articolo lungo ma consiglio di leggerlo tutto...
Cita:
Abbiamo tutti sentito parlare di dimensioni parallele ed universi alternativi. Molti teorici ritengono che la nostra realtà sia solo una delle infinite frequenze coesistenti all'intero di un multi-verso. C'è chi sostiene che sia continuamente visitata da esseri provenienti da altre dimensioni, come nel racconto Guida Galattica per Autostoppisti. E c'è chi è convinto che qualsiasi decisione assunta da qualsiasi essere umano creerebbe dal nulla nuovi universi nei quali prenderebbe corpo ognuna delle possibili scelte opzionabili, in un'intricata ramificazione ad albero costruita da tutte le possibili scelte e relative conseguenze, un po' come nel film Sliding Doors.
Multiverso e viaggi interdimensionali


Cita:
3.Questi visitatori sono simili agli umani ma presentano un aspetto molto più grande in quanto a dimensioni.
4.Non è gente disincarnata del pianeta terra, essi provengono dal loro mondo.
5.Essi non provengono da altri “pianeti” così come concepiti nella mente umana, ma da un pianeta eterico “interpenetrato” nella terra non percettibile dall’uomo.
6.I corpi dei visitatori si materializzano automaticamente all’entrata nella nostra frequenza vibratoria e nella nostra densa materia.
7.I dischi volanti possiedono una sorta di energia radiante,o un raggio, che può facilmente neutralizzare qualsiasi attacco avversario.Essi inoltre posssono rientrare dentro il corpo eterico in base alla loro volontà e sparire istantaneamente dalla nostra vista senza alcuna traccia.
8.La regione da cui provengono non è il “piano astrale” , ma corrisponde al LOKA e al TALAS.

FBI vault


Cita:
LOKA

(Sanscrito) - Una regione dell'universo, un "mondo", un luogo circoscritto, contraddistinto da loro che vi risiedono o vi regnano. In metafisica, un mondo, una sfera, un piano. In India, i Purana parlano incessantemente di sette e di quattordici Loka, al di sopra ed al di sotto della nostra terra; di cieli e di inferni. Talvolta il termine viene usato in senso figurativo, come per i Loka-Talas, che non sono posti fisici o metafisici, bensì piani di coscienza. Altre volte il termine designa "anelli", "circoli", ed altre figure in senso geografico o astronomico.
Loka


Cita:
L'entanglement umano quindi e' naturale, dato che siamo composti da una miriade di particelle subatomiche.
Si parla - nello specifico - di entanglement umano quando tra due persone c'e' una comunicazione non verbale e a distanza che semplicemente non potrebbe esistere.
Ecco perche' si parla in questo caso di "fisica dell'anima": solo ammettendo che tutto cio' che esiste ha in qualche modo un'anima (che e' in diretto contatto col "tutto", e che grazie a questo - a questa non localita' - si condiziona e condiziona) si puo' ammettere la non separazione tra le due entita'.
Quando due persone condividono esperienze piu' o meno intime (indipendentemente se sono una coppia o meno) ecco che diventano entangled.

Ma non solo, anche le persone particolarmente vicine a quelle entangled subiscono un condizionamento indiretto, e senza che se ne rendano conto, assorbono pensieri, emozioni, sensazioni e segreti di due persone "non separate".
Ognuno di noi vive e subisce ogni giorno (anche se in modo inconsapevole) gli effetti di questo fenomeno: esperienze "sincroniche", coincidenze misteriose, pensieri, emozioni, ricordi, pulsioni e/o desideri nascosti, tutti subiamo queste "interferenze sottili" che crediamo siano solo nostre. Non importa la distanza fisica e il contatto sensoriale, le informazioni agiscono nel presente al di la' dello spazio e del tempo.
Queste interferenze, ovviamente, influenzano l'anima e il livello subconscio dell'individuo, ed e' raro che vengano individuate razionalmente.
Entanglement umano


Devo continuare?...penso che possa bastare per capire che non si può mettere una linea sicura di demarcazione tra "noi" e "loro"...



_________________
"Sei quello che sei, anche se non lo sai..."
Angeldark
Top
 Profilo  
 

Essere Interdimensionale
Essere Interdimensionale

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 8055
Iscritto il: 24/01/2011, 14:04
 Oggetto del messaggio: Re: È successo molto tempo fa..
MessaggioInviato: 13/02/2018, 16:32 
gippo ha scritto:
Insomma ci sono elementi per pensare che gli UFO possano essere una sorta di evoluzione tecnologica dei rituali magici


[:291]
Tuttavia puo' anche essere il contrario e cioe' che siano i riti magici ad aver preso da manifestazioni di cui abbiamo testimonianza fin dai tempi piu' antichi nel tentativo di ripetere i "prodigi" che venivano osservati. Quando osservati dal popolo davano vita a miti di carattere religioso, se invece osservati da dotti e sapienti, davano vita a forme di emulazione nel tentativo di padroneggiarle.
Insomma, una sorta di culto del cargo di elite.



_________________
"Se riesci a mantenere la calma quando tutti intorno a te hanno perso la testa, forse non hai afferrato bene la situazione" - Jean Kerr

"People willing to trade their freedom for temporary security deserve neither and will lose both" - Benjamin Franklin
"Chi e' disposto a dar via le proprie liberta' fondamentali per comprarsi briciole di temporanea sicurezza non otterra' né la liberta' ne' la sicurezza ma le perdera' entrambe" - Benjamin Franklin

"Soltanto chi non ha approfondito nulla può avere delle convinzioni" - Emil Cioran

"Quanto piu' una persona e' intelligente, tanto meno diffida dell'assurdo" - Joseph Conrad

"Guardati dalla maggioranza. Se tante persone seguono qualcosa, potrebbe essere una prova sufficiente che è una cosa sbagliata. La verità accade agli individui, non alle masse." – Osho

Immagine
Top
 Profilo  
 

Stellare
Stellare

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 15853
Iscritto il: 08/07/2012, 15:33
 Oggetto del messaggio: Re: È successo molto tempo fa..
MessaggioInviato: 13/02/2018, 17:23 
zakmck ha scritto:
gippo ha scritto:
Insomma ci sono elementi per pensare che gli UFO possano essere una sorta di evoluzione tecnologica dei rituali magici


[:291]
Tuttavia puo' anche essere il contrario e cioe' che siano i riti magici ad aver preso da manifestazioni di cui abbiamo testimonianza fin dai tempi piu' antichi nel tentativo di ripetere i "prodigi" che venivano osservati. Quando osservati dal popolo davano vita a miti di carattere religioso, se invece osservati da dotti e sapienti, davano vita a forme di emulazione nel tentativo di padroneggiarle.
Insomma, una sorta di culto del cargo di elite.


Esatto, ma qua mi pare he pur di vendere ibri si dica tutto ed il suo contrario. Boh evidentemente è questo che la gente vuole.

Basti pensare a molti dei miracoli biblici che altro non sono che pura conoscenza del fenomeno e suo sfruttamento nel momento opportuno.



_________________
la prima religione nasce quando la prima scimmia, guardando il sole, dice all'altra scimmia: "LUI mi ha detto che TU devi dare A ME la tua banana. (cit.)
Top
 Profilo  
 

Rettiloide
Rettiloide

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 3108
Iscritto il: 29/03/2011, 20:52
Località:
 Oggetto del messaggio: Re: È successo molto tempo fa..
MessaggioInviato: 13/02/2018, 18:55 
zakmck ha scritto:
Tuttavia puo' anche essere il contrario e cioe' che siano i riti magici ad aver preso da manifestazioni di cui abbiamo testimonianza fin dai tempi piu' antichi nel tentativo di ripetere i "prodigi" che venivano osservati. Quando osservati dal popolo davano vita a miti di carattere religioso, se invece osservati da dotti e sapienti, davano vita a forme di emulazione nel tentativo di padroneggiarle.
Insomma, una sorta di culto del cargo di elite.

Possibile ...
Sta di fatto che questa similitudine è notevole e non può essere ignorata, nonostante la fonte ... dobbiamo prenderla in considerazione.
Provate ad immaginare una sola realtà spirituale, anche solo per semplicità, dove vanno a finire tutte le "anime" di questo universo
Un luogo dove lo spazio/tempo è diverso da qui ...
Si spiegherebbero le visite assurde, spesso grottesche, che rileviamo in questa realtà
In qualche modo, gli esseri di questo ambiente, hanno trovato diversi modi per tornare nella realtà che conosciamo
Anche i racconti di Lovercraft potrebbero non essere pure fantasie ...


Top
 Profilo  
 

Rettiloide
Rettiloide

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 3108
Iscritto il: 29/03/2011, 20:52
Località:
 Oggetto del messaggio: Re: È successo molto tempo fa..
MessaggioInviato: 14/02/2018, 06:54 
Angel_ ha scritto:
3.Questi visitatori sono simili agli umani ma presentano un aspetto molto più grande in quanto a dimensioni.
4.Non è gente disincarnata del pianeta terra, essi provengono dal loro mondo.
5.Essi non provengono da altri “pianeti” così come concepiti nella mente umana, ma da un pianeta eterico “interpenetrato” nella terra non percettibile dall’uomo.
6.I corpi dei visitatori si materializzano automaticamente all’entrata nella nostra frequenza vibratoria e nella nostra densa materia.
7.I dischi volanti possiedono una sorta di energia radiante,o un raggio, che può facilmente neutralizzare qualsiasi attacco avversario.Essi inoltre posssono rientrare dentro il corpo eterico in base alla loro volontà e sparire istantaneamente dalla nostra vista senza alcuna traccia.
8.La regione da cui provengono non è il “piano astrale” , ma corrisponde al LOKA e al TALAS.

FBI vault

Ricordo questo documento, ne abbiamo parlato anche in questo forum ...
Spesso la traduzione è stata "il luogo da cui provengono non è il piano astrale che corrisponde al LOKA e TALAS", quindi non si capiva nulla. Invece è corretta quella riportata da Angel
Ricordo l' "addendum" alla fine del documento:
I Lokas(non piatti) sono di forma ovale e sono composti da un metallo o una lega resistente al calore, che tuttoggi è sconosciuta. La gabbia anteriore presenta un pannello di controllo. Il retro contiene gli armamenti, che consistono essenzialmente in un dispositivo di energia da cui potrebbe essere generato un raggio.

Forse tale addendum è stato aggiunto da qualcuno che non aveva capito il senso di Loka scritto nel documento, non saprei, ma quello che colpisce è la presenza di armamenti

Cita:
LOKA
(Sanscrito) - Una regione dell'universo, un "mondo", un luogo circoscritto, contraddistinto da loro che vi risiedono o vi regnano. In metafisica, un mondo, una sfera, un piano. In India, i Purana parlano incessantemente di sette e di quattordici Loka, al di sopra ed al di sotto della nostra terra; di cieli e di inferni. Talvolta il termine viene usato in senso figurativo, come per i Loka-Talas, che non sono posti fisici o metafisici, bensì piani di coscienza. Altre volte il termine designa "anelli", "circoli", ed altre figure in senso geografico o astronomico.
Loka

Invece TALA dovrebbe essere la parte inferiore di un Loka, dovrebbe indicare l'opposto: lokas ambiente spirituale, tala quello materiale ... un po' come dire paradiso e inferno


Top
 Profilo  
 

Astronave
Astronave

Non connesso


Messaggi: 595
Iscritto il: 03/10/2012, 07:06
Località: bs
 Oggetto del messaggio: Re: È successo molto tempo fa..
MessaggioInviato: 14/02/2018, 10:07 
Dell'intervista a JOHN E.MACK,due cose mi hanno colpito,la prima
Cita:
Non sempre viene visto l'UFO, ma sempre viene vista una luce.
Posso aggiungere che la questione della luce e dell'energia in essa contenuta,
ricorrente in questa fenomenologia, è di estrema importanza e richiederebbe uno studio a sé.
La persona viene "prelevata" (e qui sorge un problema di linguaggio), anche attraverso un muro o una finestra


Una "luce",diversa da quella emanata da un lampadario o da altre fonti simili.
Nella mia esperienza ,la luce, proveniva dalla mia destra ,dalla parete,
ebbi l'impressione che fosse un tutt'uno con essa,credo che sia importante ,come dice Mack,approfondire questo aspetto
Questa "luce" funge da passaggio da un"posto" ad un'altro?


L'altra frase è questa :
Cita:
Dobbiamo iniziare ad avere una nuova visione olistica della conoscenza.
Ciò si avvicina a quello che definiamo "conoscenza intuitiva", una specie di conoscenza col cuore e con lo spirito


La stessa terminologia che usavano gli gnostici,cioè affidarsi a quel sentire interiore,che non usa il "metodo scientifico",
ma che sente la verità quando il proprio essere percepisce che l'evento,l'esperienza,è vera.
Il corpo vibra,nel vero senso del termine, una "scossa elettrica" parte dall'osso sacro e arriva fino al cervello
È una verità soggettiva,che solo l'attore dell'esperienza comprende o altre persone che hanno lo stesso "stato d'essere"



_________________
Credi veramente di essere un agglomerato di atomi tenuto insieme dalla forza di gravità?
Top
 Profilo  
 

Bannato
Bannato

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 816
Iscritto il: 09/12/2008, 14:51
Località: Acciaroli
 Oggetto del messaggio: Re: È successo molto tempo fa..
MessaggioInviato: 14/02/2018, 13:48 
[quote="rew63"][/quote]
Questa "luce" funge da passaggio da un"posto" ad un'altro?


Credo proprio di si

Il corpo vibra,nel vero senso del termine, una "scossa elettrica" parte dall'osso sacro e arriva fino al cervello
È una verità soggettiva,che solo l'attore dell'esperienza comprende o altre persone che hanno lo stesso "stato d'essere


Si, dovrebbe essere proprio come hai sintetizzato. Viviamo di vibrazioni, più alte sono (tutti le abbiamo ma non tutti le percepiscono e anche qui nel forum ne hai degli esempi) più ci avviciniamo alle altre dimensioni che ci circondano.



_________________
Chi controlla il passato controlla il futuro.
Chi controlla il presente controlla il passato. (cit. George Orwell)

“Egli replicò, Voi siete di quaggiù, io sono di lassù. Voi siete di questo mondo, Io non sono di questo mondo“ (cit. Giovanni 8:23)
Top
 Profilo  
 

Essere Interdimensionale
Essere Interdimensionale

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 6791
Iscritto il: 11/07/2009, 14:28
Località:
 Oggetto del messaggio: Re: È successo molto tempo fa..
MessaggioInviato: 14/02/2018, 15:25 
rew63 ha scritto:
Dell'intervista a JOHN E.MACK,due cose mi hanno colpito,la prima
Cita:
Non sempre viene visto l'UFO, ma sempre viene vista una luce.
Posso aggiungere che la questione della luce e dell'energia in essa contenuta,
ricorrente in questa fenomenologia, è di estrema importanza e richiederebbe uno studio a sé.
La persona viene "prelevata" (e qui sorge un problema di linguaggio), anche attraverso un muro o una finestra


Una "luce",diversa da quella emanata da un lampadario o da altre fonti simili.
Nella mia esperienza ,la luce, proveniva dalla mia destra ,dalla parete,
ebbi l'impressione che fosse un tutt'uno con essa,credo che sia importante ,come dice Mack,approfondire questo aspetto
Questa "luce" funge da passaggio da un"posto" ad un'altro?


Per visualizzare questo messaggio devi registrarti e eseguire l’accesso al forum.

Cita:
L’accesso all’«altro mondo»

Abbiamo già visto come sia le persone rapite dai Fairies che quelle prelevate dagli alieni nei moderni resoconti di abduction vengano condotti o accedano a luoghi ‘altri’, difficilmente ubicabili nel nostro mondo fisico. A Fairyland, il mirabolante paese delle fate, si accede attraverso portali invisibili all’interno di colline, montagne, tumuli funerari, laghi e via dicendo. Secondo le testimonianze di chi afferma di avere sperimentato le abduction, si viene come “risucchiati” da un fascio di luce che prosegue in una sorta di “tunnel” interdimensionale che conduce il rapito al luogo designato, che appare spesso come una stanza asettica con una luce diffusa o una grotta sotterranea. In ciò si può subito sottolineare un punto di contatto con la tradizione sciamanica: durante la trance, lo sciamano accede a mondi ‘altri’ (i cieli o gli inferi), cui giunge entrando in un “foro” o in un “tunnel”, apparentemente visibile a lui solo; e in questi ambienti ‘altri’ egli si relaziona con entità/spiriti che hanno molto in comune con i membri del «piccolo popolo» o con i supposti occupanti delle «navicelle aliene».

È bene precisare ancora una volta il fatto che il viaggio sciamanico non avviene corporalmente — con quello che nel precedente saggio abbiamo definito corpo o veicolo fisico — bensì in spirito, con il solo «corpo astrale». È questo «doppio astrale» che visita i reami degli spiriti durante le peregrinazioni sciamaniche, così come — abbiamo appurato — è ugualmente il «corpo astrale» a visitare Fairyland nei resoconti del folklore europeo. Allo stesso modo, abbiamo visto che anche streghe e benandanti [3] compivano i propri voli unicamente in spirito, e quindi giungevano ai sabba o al «prato di Josefat» abbandonando temporaneamente il corpo fisico nel nostro mondo, dove giaceva addormentato profondamente come in uno stato di trance sciamanica [4].
Fonte



_________________
"Sei quello che sei, anche se non lo sai..."
Angeldark
Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 51 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4  Prossimo

Time zone: Europe/Rome


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
cron
Oggi è 11/12/2018, 03:36
© 2015 UfoPlanet di Ufoforum.it, © RMcGirr83.org