Time zone: Europe/Rome




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 21 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2
Autore Messaggio

Essere Interdimensionale
Essere Interdimensionale

Avatar utente

Il saggioIl saggio

Non connesso


Messaggi: 9284
Iscritto il: 03/12/2008, 13:35
Località: GOTHAM
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 10/10/2011, 23:46 
Hannah , ti ho risposto sul 3d di Filipponi.


,,,,.....chiarisco un arcano : orzo bimo

Orzo bimbo era un modo di dire che prese piede a Bologna , alla fine degli anni 70 , ma mi sembra anche prima,

quando si voleva descrivere una situazione esplosiva , per la sua impossibilità o la sua eccezionalità,

ad esempio , al passaggio di una sventola tipo la Arcuri ...tutti : orzo bimbo bim bum bam ....


Oppure , carica della polizia manifestazioni anni 77/78 a Bo , all' inizio :

Guai, Guai, Guai a chi ci tocca ! ..... arrivano i lacrimogeni ---- orzo bimbooooo ...

Mi dispciace che non trovo sul tubo una pubblicità delle prime , ancora in bianco e nero .



zio ot [;)]


Ultima modifica di barionu il 10/10/2011, 23:52, modificato 1 volta in totale.


_________________
http://www.ufoforum.it/topic.asp?TOPIC_ID=57
Top
 Profilo  
 

U.F.O.
U.F.O.

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 251
Iscritto il: 16/09/2009, 17:48
Località:
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 11/10/2011, 00:06 
Per Hannah


La storia di provenienza ebraica ?Quale storia di provenienza ebraica?
Il figlio di dio che muore per le ingiustizie del mondo dominato dalle forze del male ,e risuscita per volere del dio suo padre,alla destra del quale si siede in attesa di giudicare il mondo, ti sembra una storia ebraica?
A me sembra gnosticismo allo stato puro con tracce di cristianesimo ellenista Paolino!
E’ questo che attecchì a Roma,e che in pochi secoli divenne un fenomeno capace di sostituirsi a qualunque altro fenomeno religioso e tale da suscitare l’interesse di Costantino.
Quella forza nascente poteva utilizzarla a proprio vantaggio e a vantaggio dell’unità dell’Impero
Costantino capi’ ciò che poteva ottenere da un popolo di cristiani,che si sottomette al potere temporale e che accetta senza reagire miseria e povertà .Infanticida ,omicida,uxoricida,compra la propria salvezza e il silenzio della chiesa con regali e concessioni importanti.
La chiesa non condannò ma assolse il criminale Costantino e da questo momento diverrà criminale essa stessa e per sempre!
I vangeli?Costantino non li conosceva e nel primo secolo a Roma non successe un bel niente !
Flavio non parla dell’incendio,eppure in quel tempo era a Roma,Tacito è un falso,Pietro non fu mai a Roma,Paolo forse,e qualche facinoroso giudeo messianista causo un po’ di disordini.

un saluto


Top
 Profilo  
 

Grigio
Grigio

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 2900
Iscritto il: 20/01/2009, 21:11
Località:
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 11/10/2011, 01:09 
Cita:
La storia di provenienza ebraica ?Quale storia di provenienza ebraica?
Il figlio di dio che muore per le ingiustizie del mondo dominato dalle forze del male ,e risuscita per volere del dio suo padre,alla destra del quale si siede in attesa di giudicare il mondo, ti sembra una storia ebraica?


Ben detto Leviatan, almeno mi rendo conto che in parte sono stata chiara nel formulare la domanda. E allora la integro.

Bene, ci sono due sistemi religiosi: quello ebraico e quello romano e già tra di loro sono incompatibili. Nel periodo in cui Roma domina Israele (almeno sulla pax romana siamo d'accordo o no?) nasce un movimento che non è compatibile con nessuno dei due, tanto che i primi cristiani, vengono avversati sia dagli ebrei che che dai romani. Allora due sono le cose, o si trattava di un manipolo di pazzi o un fondo di verità doveva esserci. Questo Gesù del quale si comincia a scrivere già 50 anni dopo la sua morte, anche se con racconti un po' aggiustati, un qualcosa doveva averlo per far parlare di sé non certo tutto il mondo ma un gruppo ristretto che si è messo contro tutto il mondo conosciuto per i primi 3 secoli sfidando persecuzioni (è innegabile che ci siano state tanto a Roma che in Israele).

Ancora oggi gli ebrei, per la maggior parte,dicono che il cristianesimo è incompatibile con l'ebraismo e allora perché inventare una storia i il cui protagonista sta sulle scatole sia ai romani che agli ebrei?

Sarebbe un po' come se io volendo narrare la storia di un napoletano neoborbonico, lo facessi nascere in Padania in una famiglia leghista...Se voglio inventarmi una storia e renderla credibile cerco di mettere insieme tasselli verosimili: non uso come testimoni della resurrezione due donne...visto che a quei tempi non erano considerate affidabili.

Ci sono tutta una serie di elementi nei vangeli che ne fanno una storia alla rovescia per tanti aspetti e che hanno creato (creano tutt'oggi) uno "scandalo".
Di questo sembra ben consapevole colui che scrive “E mentre i Giudei chiedono i miracoli e i Greci cercano la sapienza, noi predichiamo Cristo crocifisso,
scandalo per i Giudei, stoltezza per i pagani.” (1 Cor. 1, 22-23)

Ci sono voluti tre secoli per addomesticare il messaggio e stravolgerlo al punto che ancora oggi la maggior parte di chi legge i vangeli o li rifiuta tout court oppure lo interpeta esclusivamente con il filtro dottrinale del cattolicesimo.

Non dimentichiamo che fino ad epoche recenti la Bibbia era proibita e messa ll'indice nel senso che i credenti non potevano averla in casa o leggerla privatamente. Per i primi secoli, ovviamente la maggior parte del popolo era analfabeta e, quindi il problema non si poneva. Ma fu proprio la chiesa ufficiale dal 1229 a proibire la Bibbia presso i fedeli enfatizzando invee quegli elementi che più si prestavano ad essere utilizzati per far passare i messaggi che meglio si prestavano ad indottrinare il popolo, laddove il cristianesimo nella sua essenza è un messaggio di liberazione dal potere politico e religioso.


Ultima modifica di Hannah il 11/10/2011, 01:21, modificato 1 volta in totale.


_________________
Giovanni 8:32 conoscerete la verità e la verità vi farà liberi».
Top
 Profilo  
 

Astronave
Astronave

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 588
Iscritto il: 11/06/2011, 13:28
Località:
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 11/10/2011, 01:37 
Cita:
Bene, ci sono due sistemi religiosi: quello ebraico e quello romano e già tra di loro sono incompatibili. Nel periodo in cui Roma domina Israele (almeno sulla pax romana siamo d'accordo o no?) nasce un movimento che non è compatibile con nessuno dei due, tanto che i primi cristiani, vengono avversati sia dagli ebrei che che dai romani. Allora due sono le cose, o si trattava di un manipolo di pazzi o un fondo di verità doveva esserci. Questo Gesù del quale si comincia a scrivere già 50 anni dopo la sua morte, anche se con racconti un po' aggiustati, un qualcosa doveva averlo per far parlare di sé non certo tutto il mondo ma un gruppo ristretto che si è messo contro tutto il mondo conosciuto per i primi 3 secoli sfidando persecuzioni (è innegabile che ci siano state tanto a Roma che in Israele).

Ancora oggi gli ebrei, per la maggior parte,dicono che il cristianesimo è incompatibile con l'ebraismo e allora perché inventare una storia i il cui protagonista sta sulle scatole sia ai romani che agli ebrei?

La religione "cristiana" nasce in antitesi con l'ebraismo, per questo viene ambientata in giudea.
Potremo parlare però di motivazioni, perchè di questo si tratta, solo dopo aver capito l'essenza di questa nuova religione.
E poi il "cristianesimo" primitivo era una religione? Io avrei dei dubbi, ma su cos'era, al momento, non mi pronuncio.



_________________
sphingis solis sapientibus
http://KRST.iuppiter.eu

Sono state scritte milioni di pagine per commentare i passi dei Vangeli, interpretandoli in modo letterale e per costruire impalcature teologiche o catechistiche; altri autori li hanno interpretati col fine di confutarli perché avevano individuato discrepanze e incongruenze nella narrazione: tutti sono caduti nell'errore di considerarli una testimonianza di fatti veramente accaduti. da KRST
Top
 Profilo  
 

Grigio
Grigio

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 2900
Iscritto il: 20/01/2009, 21:11
Località:
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 11/10/2011, 01:56 
Non credo che la pensiamo nello stesso modo ma forse su un concetto giungiamo alla stessa conclusione: il cristianesimo primitivo o non, non è una religione. Il cattolicesimo, in particolare quello della chiesa cattolica romana, è una religione che usa il messaggio cristiano dichiarandosi l'unica legittimata a rappresentare sulla terra il Cristo.



_________________
Giovanni 8:32 conoscerete la verità e la verità vi farà liberi».
Top
 Profilo  
 

Ufetto
Ufetto

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 80
Iscritto il: 01/04/2009, 22:17
Località:
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 13/10/2011, 01:46 
Provo a rispondere io...
Cita:
Messaggio di Hannah


Quale motivo potevano avere le autorità romane o chi per esse di favorire la nascita e la diffusione di una religione nata a tavolino in cui il profeta, messia o Dio nonché tutta la storia (inventata o meno) hanno ben poco a che fare con Roma?


La religione cristiana gesuana, come tutte le altre religioni, non è nata a tavolino. Nessun movimento collettivo può sorgere e radicarsi solo per l'iniziativa di capi carismatici. Neanche Forza Italia nacque per il solo potere carismatico di Berlusconi. Quello sì fu di certo un movimento up-down, l'esatto inverso dei movimenti popolari che nascono dal basso, down-up. Ciò nonostante FI non si sarebbe mai affermata se non ci fosse stato un "credo" popolare diffuso e molto fertile all'attecchimento di quei valori (o disvalori) propugnati dal leader. Questa premessa contiene la risposta al perché si sarebbe così facilmente affermata una religione che faceva riferimento a divinità, persone e storia di una terra un bel po' distante da Roma, come Israele. L'Urbe e le province dell'Impero pullulavano di culti ellenistici con i loro soteres e di derivazione giudaica con i loro cristi-messia. Nelle varie ecclesiae non si faceva altro che prendere atto delle credenze popolari e mettere ordine con l'imposizione di formule e dogmi pronunciati da venerabilissimi episcopi. A questi ultimi non interessava tanto la natura o la sostanza del loro dio o del loro Salvatore (e quindi neanche la provenienza geografica). Essi ne affermavano le prerogative con il solo scopo di differenziarsi dagli altri culti che potevano così essere bollati come falsi. Salvo poi ricevere lo stesso trattamento da parte dei capi dei culti avversi. La forza ovviamente stava nel numero di seguaci. La religione cristiana (come la conosciamo noi) nacque come ebraismo riformato dopo la devastante sconfitta del 132 con cui crollarono definitivamente le velleità di riscatto messianico, grazie soprattutto al potentissimo influsso spiritualista di matrice alessandrina. Parliamo di una religione che vantava tra l'altro il possesso di documenti scritti "ispirati da dio", di antichissima (???) origine e pertanto il riferimento a quel copyright fu assolutamente necessario: esso dava una forza immensa nella lotta di religione. In occidente, a Roma, non c'era nulla di autoctono che potesse far concorrenza alla Bibbia, come testo sacro.

Cita:
Messaggio di Hannah


Inoltre risulta difficile spiegare tutto il discorso delle persecuzioni contro i cristiani dei primi tempi e la diffusione clandestina del culto all'inizio.


Hanna devi precisare di quali "cristiani" parli. Se parli di cristiani del Gesù eucaristico la risposta è: INFATTI NON ESISTEVANO. Se li sono inventati i falsari da Eusebio in poi. I cristiani perseguitati (e già in precedenza scacciati) erano messianisti ebrei, successivamente spacciati come martiri ed eroi della cristianità paolina dagli stessi falsari, successori del magister mendax (Eusebio).
Saluti e grazie per l'attenzione.
I.I.


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 21 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2

Time zone: Europe/Rome


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Oggi è 17/11/2019, 07:23
© 2015 UfoPlanet di Ufoforum.it, © RMcGirr83.org