Time zone: Europe/Rome [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 72 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3, 4, 5  Prossimo
Autore Messaggio

Ufetto
Ufetto

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 80
Iscritto il: 17/08/2009, 16:52
Località: taranto
 Oggetto del messaggio: RELIGIONI: una prigione per le nostre menti
MessaggioInviato: 08/09/2009, 21:54 
Ci è servito eccome, il mito di Cristo - Papa Leone X

La religione è la più potente forma di controllo mentale delle masse mai inventata ed è da migliaia di anni l'arma più importante per la realizzazione dei piani degli Anunnaki (rettiliani). Tutte le religioni però sono fondate su una colossale menzogna e ad uno studio approfondito crollano inesorabilmente. In questo post come esempio mi concentrerò sulla principale religione presente nel nostro paese. Il cristianesimo fu solo un'estensione ai testi e alle leggi stabilite dai Leviti (sacerdoti babilonesi) durante e dopo il dominio di Babilonia. Cos'è dunque il cristianesimo e da dove viene? Se siete cristiani prima di proseguire prendete un bicchiere d'acqua.
Il cristianesimo è in gran parte un culto solare. L'antica religione solare sumera, diffusasi anche nel resto del mondo antico, venne elaborata sotto forma di storia simbolica, che ai popoli (e più in là anche ai cristiani) venne detto di prendere alla lettera. La principale forma di comunicazione nel mondo antico era rappresentata dai simboli e dalle parabole, e capire l'antico simbolismo legato al Sole, vuol dire capire le principali religioni. Gli antichi usavano la cosiddetta croce solare per rappresentare il percorso del Sole nel corso dell'anno o, più precisamente, il percorso della terra in rapporto al Sole. Disegnarono poi un cerchio e uno zodiaco (una parola greca che significa cerchio animale) e si servirono della croce per indicare le quattro stagioni, i solstizi e gli equinozi.



Al centro della croce collocarono il Sole, e da qui ebbe origine il tema del Sole, o simbolicamente del "figlio", sulla croce. In Lemuria si usava un simbolo simile che alludeva, secondo quanto ci riferisce James Churchward, alle forze primarie della creazione. Una lunga lista di divinità che precedono "Gesù" furono fatte nascere il 25 dicembre, proprio sulla base di questo simbolismo solare. Il solstizio d'inverno, il punto minimo d'intensità solare nell'emisfero settentrionale, cade il 21/22 dicembre. Era questo il periodo in cui gli antichi dicevano che il Sole era "morto", sprofondando nell'oscurità. A partire dal 25 dicembre, tre giorni dopo, dicevano che il Sole aveva ricominciato il suo viaggio d'ascesa verso l'apice della sua intensità estiva, per cui si diceva che in quel giorno il Sole era nato o rinato. Per questo motivo la nascita degli antichi dei del Sole era fissata tre giorni dopo il solstizio d'inverno. Come oggi tutti sanno queste divinità non sono mai esistite. Erano simboli del Sole, come fu anche Gesù insieme a molti altri. Il Natale cristiano è un'antica festività pagana, come pure, sotto altro nome è la Pasqua. Il 25 marzo, la vecchia data della Pasqua, il Sole entra nel segno zodiacale dell'Ariete, montone o agnello, e in occasione di quel giorno venivano sacrificati gli agnelli durante rituali finalizzati ad ottenere la propiziazione degli dei e abbondanti raccolti. Il Cristianesimo nacque come commistione tra le antiche storie simboliche sul Sole, le allegorie delle scuole misteriche e il simbolismo del culto del serpente, tutti elementi che interpretò alla lettera e calò in un preciso momento storico. L'elitè del clero e altri iniziati sapevano cosa significassero realmente quelle storie, e ancora oggi lo sanno, ma continuano a dire alla gente che esse vanno interpretate alla lettera e chi non ci crede sarà dannato. Ecco cosa si diceva in Oriente, 1200 anni prima di Gesù, del "salvatore pagano" Virishna:
egli nacque da madre vergine per immacolata concezione attraverso l'intervento dello Spirito Santo. Con ciò si compiva un'antica profezia. Quando nacque, il tiranno allora in carica decise di ucciderlo. E i suoi genitori cercarono scampo nella fuga. Tutti i bambini maschi sotto l'età di due anni furono uccisi dal tiranno che cercava di uccidere quel bambino. Angeli e pastori presenziarono alla sua nascita e gli portarono doni come oro, incenso e mirra. Realizzò miracoli come la guarigione dei malati, la restituzione della vista ai ciechi, l'eliminazione dei demoni e la resurrezione dei morti. Fu condannato a morire su una croce tra due ladroni. Discese agli inferi e resuscitò dai morti per ascendere di nuovo al cielo. Che si tratti solo di una coincidenza, caro Arcivescovo? Beh allora senti questi, precedono tutti Gesù spesso di migliaia di anni.

ATTIS, IL FIGLIO DEL DIO DELLA FRIGIA
Nacque il 25 dicembre da madre vergine. Venne definito un "salvatore"e morì per salvare l'umanità. Fu crocifisso di venerdì -"venerdì nero"- e il suo sangue fu versato per redimere la terra. Fu il Padre e il Figlio uniti in un corpo terreno. Fu deposto in una tomba, scese agli inferi, ma tre giorni dopo si scoprì che il suo corpo era sparito dalla tomba ed egli risorse come il "Dio Altissimo". Il suo corpo veniva simboleggiato dal pane e mangiato da coloro che lo veneravano.

KRISHNA IL FIGLIO DEL DIO DELL'INDIA
Nacque da madre vergine il 25 dicembre e suo padre faceva il falegname. Una stella segnò il luogo della sua nascita, in cui accorsero agnelli e pastori. Il tiranno massacrò migliaia di bambini nel tentativo di ucciderlo, ma egli scampò alla morte e continuò a compiere miracoli e a guarire gli infermi, soprattutto i lebbrosi, i ciechi e i sordi. Morì circa all'età di 30 anni e secondo alcune tradizioni fu crocifisso su un albero. Resuscitò dai morti e fu considerato il salvatore.

Potrei continuare ancora per molto, ma sinteticamente ecco altre divinità precristiane a cui furono attribuite le stesse vicende di "Gesù":
Apollo, Dioniso, Ercole e Zeus in Grecia; Adad e Marduk in Assiria; Bussha Sakia e Indra in India e Tibet; Salivahana in India meridionale e alle Bermuda; Osiride e Horus in Egitto; Odino, Balder e Frey in Scandinavia; Crite in Caldea; Zoroastro in Persia; Baal e Taut in Fenicia; Bali in Afganistan; Jao in Nepal; Wittoba a Bilingo; Thor, figlio di Odino, tra i Galli; Cadmo in Grecia; Gentaut e Quetzalcoatl in Messico; Maometto in Arabia, Dahzbog tra gli Slavi; Mitra in Persia, in India e a Roma prima di Gesù.
Ce ne sono molti altri ma non è il caso di continuare. La Bibbia è un testo più che mai astrologico, ed esoterico per chi sa decifrare i suoi codici. Ecco come ci prendono in giro spudoratamente tutti i giorni..



_________________
non siamo soli
Top
 Profilo  
 

U.F.O.
U.F.O.

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 209
Iscritto il: 26/08/2009, 01:26
Località: kiriat arba
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 09/09/2009, 01:15 
Se la bibbia ti prendi la briga di leggerla (in verità anfdrebbe studiata e per giunta in ebraico) troverai che i Leviti sono i discendenti di Levì, terzogenito di Yaacov (Giacobbe per gli Italiani)
Da Yaacov discese Aaron (Aronne), fratello di Moshé e progenitore di tutta la stirpe sacerdotale d'Israel, da allora ad oggi.

Per quanto riguarda i "codici della Bibbia, non si tratta certo di astrologia e cose del gnere, ma di chiavi interpretative che nulla hanno di esoterico, fondate solo su tutta la vita di studio e di riflessione, per accedere ad una comprensione sempre maggiore

Se continui a studiare ancora e studi anche un po' di nuovo testamento, vedrai anche che il Cristianesimo non ha nulla in comune con l'ebraismo, secondo come lo ha imposto Paolo di Tarso.
Le leggi ebraiche non hanno nessuna corrispondenza nel nuovo testamento e oltre a ciò, nessun non Ebreo è tenuto a rispettarle. I Gentili sono tenuto solo all'osservanza di quelle sette leggi note come leggi di Noach (Noè).
Dove sarebbe la legislazione attualmente vigente nel Cristianesimo, che possa essere riferita alle leggi ebraiche?
Fammi un solo esempio.
Confessione, comunione, riscatto dell'umanità dai peccati per il sacrificio di Uno (Cristo), Messia divino (Cristo) divieto di divorzio, celibato dei preti, divieto di sesso al di fuori del matrimonio, trinità, Dio fatto uomo, peccato originale, madonna madre di Dio, madoonna vergine, infallibilità del papa, purgatorio, inferno e pena eterna, condanna della ricchezza ed esaltazione della povertà, culto di santi e madonne, culto e venerazione di statue e dipinti sacri, sacramenti e sacramentali, esorcismi, angeli e demoni, interpretazione della Scrittura secondo esclusivamente l'intermediazione della chiesa, SONO COMPLETAMENTE IGNOTI ALL'EBRAISMO.

Al contrario, circoncisione, Regole alimentari (kasherut), divorzio, rispetto del riposo di Sabato (Shabbat), Unità di Dio (di contro alla trinità), Messia umano, pagamento della decima ai poveri (obbligatoria e non facoltativa come nel cristianesimo), interpretazione personale della scrittura SONO TOTALMENTE ESTRANEI AL CRISTIANESIMO

dove sarebbe la derivazione? e per giunta dove sarebbero le radici babilonesi? [:p] [:p] [:p]



_________________
Am Israel Hai
Top
 Profilo  
 

U.F.O.
U.F.O.

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 231
Iscritto il: 05/04/2009, 13:33
Località:
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 09/09/2009, 07:15 
interessante.. continuate [:o)]


Top
 Profilo  
 

U.F.O.
U.F.O.

Non connesso


Messaggi: 208
Iscritto il: 11/01/2009, 19:58
Località: Brusciano NA
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 09/09/2009, 07:40 
Cita:
ariel ha scritto:

Se la bibbia ti prendi la briga di leggerla (in verità anfdrebbe studiata e per giunta in ebraico) troverai che i Leviti sono i discendenti di Levì, terzogenito di Yaacov (Giacobbe per gli Italiani)
Da Yaacov discese Aaron (Aronne), fratello di Moshé e progenitore di tutta la stirpe sacerdotale d'Israel, da allora ad oggi.

Studiare la bibbia vuol dire anche confrontarla con fonti precedenti ad essa dalle quale ha fatto copia/incolla? Poi a parte lo scritto cos'altro di concreto, come ad esempio una prova archeologia, dimostra il teorema che hai citato sulla genealogia dei progenitori del popolo ebraico?
Grazie in anticipo se soddisferai questa mia curiosità.



_________________
http://blog.libero.it/LaTorretta
"IL NEMICO NON ESISTE. Il nemico e' inventato dal potere per conservare se stesso..." (Giuliana Conforto)
Top
 Profilo  
 

Grigio
Grigio

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 2712
Iscritto il: 04/12/2008, 11:27
Località:
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 09/09/2009, 09:11 
concordo con peppe, non si può prendere la Bibbia come un testo storico, specie perchè esiste da migliaia di anni e come tutti i testi religiosi ha subito mutamenti, stravolgimenti, tagli e censure. Senza considerare il fatto che all'epoca della stesura della Bibbia, già probabilmente ( non sono uno storico, quindi uso il condizionale ) esistevano tradizioni orali narrate da tempo di padre in figlio, che solo alla fine sono state messe per iscritto. Non si può accettare che la Bibbia sia un documento esclusivamente storico, perchè altrimenti bisognerebbe pensare che chi l'ha scritto non era così tanto bravo: l'oggetto più importante descritto dal vecchio testamento è l'Arca dell'alleanza, ne fanno un gran vociare poi, così improvvisamente scompare senza lasciare traccia. La Bibbia probabilmente è il risultato di una somma di testi più antichi, come dimostra anche la presenza del mito del diluvio universale, ecco forse l'unico "mito" non proprio mitologico, visto che la sua descrizione è presente praticamente in tutte le culture antiche del mondo, anche più antiche della Bibbia, e le modalità di salvataggio del genere umano sono + o meno le medesime in tutto il mondo: una coincidenza?
Anche il nuovo testamento non manca certo di buchi storici: che fine ha fatto quel poveraccio di San Giuseppe? già è tanto se se lo ricordano a natale, poi semplicemente scompare. Bisogna ripescare gli apocrifi per capire che fine ha fatto, ma stando alla religione ufficiale San Giuseppe semplicemente un giorno c'è e il giorno dopo non c'è più. Per non parlare di Giuda, che solo in uno dei quattro Vangeli canonici se non erro, si dice che si sia impiccato. Per non parlare, e chiunque abbia un minimo di criticità dovrebbe averlo notato - cristiano o non cristiano, praticante o no - c'è un buco di quasi 30 anni nella vita di Gesù, se uno si attiene strettamente ai vangeli: che ha fatto in tutti quegli anni? dovè andato? chi ha incontrato? dove ha maturato la sua formazione? c'è addirittura chi lo vuole in India, in quel periodo, ma questa... è un'altra storia.


Top
 Profilo  
 

Astronave
Astronave

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 574
Iscritto il: 26/05/2009, 20:37
Località: Sabina
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 09/09/2009, 10:47 
Cita:
Messaggio di tarantina


VIRISHNA:
egli nacque da madre vergine per immacolata concezione attraverso l'intervento dello Spirito Santo. Con ciò si compiva un'antica profezia. Quando nacque, il tiranno allora in carica decise di ucciderlo. E i suoi genitori cercarono scampo nella fuga. Tutti i bambini maschi sotto l'età di due anni furono uccisi dal tiranno che cercava di uccidere quel bambino. Angeli e pastori presenziarono alla sua nascita e gli portarono doni come oro, incenso e mirra. Realizzò miracoli come la guarigione dei malati, la restituzione della vista ai ciechi, l'eliminazione dei demoni e la resurrezione dei morti. Fu condannato a morire su una croce tra due ladroni. Discese agli inferi e resuscitò dai morti per ascendere di nuovo al cielo. Che si tratti solo di una coincidenza, caro Arcivescovo? Beh allora senti questi, precedono tutti Gesù spesso di migliaia di anni.
.


Chi fu VIRISHNA?

(tratto da: http://it.answers.yahoo.com/question/in ... 153AArJ73o)

Prof. Raffaele Torella, docente di Indologia, di Religioni e filosofie dell’India e di Lingua e letteratura sanscrita presso l’Università di Roma "La Sapienza":

Cita:
«dietro quel nome così storpiato c'è quello del dio Krishna (su cui può vedere qualsiasi testo sulle religioni indiane, ad es. il volume di Gonda, pubblicato da Jaca Book). Che la sua biografia adombri quella di Cristo sono solo chiacchiere. Diciamo che elementi mitici, con sporadiche comunanze, sono presenti in tutte le figure divine di tutte le religioni del mondo. Pensi che un'altra tradizione, che ha trovato anch'essa i suoi entusiasti, vuole che Cristo sia fuggito alla chetichella dal suo sepolcro, dove era in morte apparente, per rifugiarsi in Kashmir, dove avrebbe vissuto tutta la seconda parte della sua vita, e dove si mostra tuttora la 'sua' tomba.»
.


Sicuramente al prof. Torella non è mai passata per l''anticamera del cervello' l'ipotesi che tale leggenda, vale a dire quella della tomba vuota e della fuga di Gesù in India, sia in realtà il risultato di un lavoro sincretico, in cui l'autore (o gli autori) si è avvalso del contenuto di più storie-leggende.
Nella fattispecie, cioè quella riguardante Gesù di Nazareth, abbiamo la 'leggenda' (in realtà parzialmente storia) secondo la quale egli viaggiò in 'India' (*) e quella della 'tomba' vuota: anche questa VERA storia, riportata sia dalla letteratura rabbinica (Toldoth Yeshu), sia da alcuni testi apocrifo-cristiani. Del resto, l'episodio della tomba vuota è rievocato anche dai vangeli canonici e da Tertuliano, il quale, in quel momento, aveva in testa certe 'dicerie' piuttosto che il contenuto dei vangeli!

Per la cronaca, il motivo per cui venne trovata vuota la tomba che aveva accolto il cadavere del Nazareno, risiede nell'estremismo fanatico di qualche giudeo-ortodosso, il quale, dopo aver reso disponibile l'accesso alla tomba, ne asportò il corpo per poi gettarlo in un profondo pozzo. (altro che 'ascesa in cielo'!!)


Saluti

________________________________

Nota:

(*) - da tenere presente che per gli occidentali di allora, i quali non avevano ben chiari i confini territoriali delle macro-aree, tanto che l'India, per loro, si estendeva sino all'Etiopia (sic!), tale 'mitica' regione iniziava già con l'impero dei parti, i quali, al tempo di Gesù, dominavano anche sulla Mesopotamia orientale. Vale la pena ricordare, anche se apparentemente tutto ciò non rientra nel discorso, che la prima Epistola di Giovanni, sino a qualche secolo fa, era indicata anche come 'Epistola ai Parti'. [le altre due epistole, secondo la bolla pontificia di papa Gelasio (V-VI secolo), relativa ai testi 'recipiendi e non recipiendi', erano attribuite a Giovanni il 'presbitero': nella realtà storica uno degli zii di Giovanni 'Marco', essendo stato uno dei fratellastri del padre Gesù]. Oggi, 'stranamente', le tre epistole sono diventate tutte e tre di Giovanni evangelista (leggi Giovanni Marco): chiaro esempio di come i papi non sono tutti 'infallibili' allo stesso modo!... Per i 'creduli devoti', altra importante occasione per riflettere seriamente.....


Veritas

.


Ultima modifica di Veritas il 09/09/2009, 10:58, modificato 1 volta in totale.


_________________
http://www.spazioforum.it/forums/religioni.html
Top
 Profilo  
 

Ufetto
Ufetto

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 80
Iscritto il: 17/08/2009, 16:52
Località: taranto
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 09/09/2009, 11:52 
ragazzi!
io questo documento l'ho trovato su inetrnet parecchio tempo fa...e ora l'ho postato qui...non è roba mia, anke se su qualke punto concordo..ad esempio sulla data del 25 dicembre....avete mai sentito parlare del dio mitra? e del fatto ke costantino associo questa data ovvero del solstizio d'inverno, alla nascità di gesù? mi sembra ke qst sia storia...



_________________
non siamo soli
Top
 Profilo  
 

Grigio
Grigio

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 2900
Iscritto il: 20/01/2009, 21:11
Località:
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 09/09/2009, 11:58 
Da: Fernando Pessoa: "Pagine esoteriche" - Adelphi ed. pag. 73
"Dire che Cristo è un simbolo del Sole siignifica rovesciare i termini del processo di iniziazione. E' il Sole ad essere il simbolo di Cristo. In altre parole, Cristo è la Realtà e il Sole l'Illusione, Cristo è la Luce e il Sole l'ombra. (L'Ineffabile è la luce; il Grande Astro, il corpo; il mondo, l'ombra - l'ombra proiettata dal denso quando è illuminato dal sottile) [...]"



_________________
Giovanni 8:32 conoscerete la verità e la verità vi farà liberi».
Top
 Profilo  
 

Stellare
Stellare

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 13463
Iscritto il: 05/12/2008, 22:49
Località: Laveno Mombello (Va)
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 09/09/2009, 12:55 
E' piu' pericolosa la pubblicità.[:D]



_________________
Nutrirsi di fantasia, ingrassa la mente.

Immagine
Top
 Profilo  
 

Essere Interdimensionale
Essere Interdimensionale

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 8133
Iscritto il: 03/12/2008, 18:42
Località: romagnano sesia
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 09/09/2009, 12:58 
cara Tarantina ,
essendo tu, relativamente "nuova "del forum ,non hai forse avuto occasione, di vedere vecchi topic ,tipo:
http://www.ufoforum.it/topic.asp?TOPIC_ID=178
che riportano anche a "sontuose" discussioni ,del vecchio forum, purtroppo ..perse. [:(]
E' bene comunque riprendere gli argomenti ogni tanto [;)]
ciao
mauro


Ultima modifica di mauro il 09/09/2009, 12:58, modificato 1 volta in totale.


_________________
sono lo scuro della città di Jaffa
Top
 Profilo  
 

Ufetto
Ufetto

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 80
Iscritto il: 17/08/2009, 16:52
Località: taranto
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 09/09/2009, 14:45 
MAURO...
si è vero..essendo nuova non ho avuto modo di leggere tutte le vekkie discussioni...mi spiace x quello ke sta avvenendo per uno stupido post ke ho messo su ieri sera, SE LO SAPEVO NON LO POSTAVO!
. E NON CREDEVO NEMMENO DI ESSERE AGGREDITA COSì DA QUALKE POVERO BIGOTTO! ke vuole aver ragione a tutti i costi e NON DAR MODO AD ALTRI DI PENSARLA COME VUOLE! MA DOVE STA LA DEMOCRAZIA!

scusami se ho esagerato...MA DA QUESTO MOMENTO NON POSTERO PIU NULLA... PERKè HO CAPITO KE NON NE VALE LA PENA...
buona continuazione a tutti!!



_________________
non siamo soli
Top
 Profilo  
 

Essere Interdimensionale
Essere Interdimensionale

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 8133
Iscritto il: 03/12/2008, 18:42
Località: romagnano sesia
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 09/09/2009, 15:02 
cara Tarantina,
come ti ho già detto nel messaggio privato, qui è d'abitudine "essere attacati" [:D] purchè non si vada "fuori dalle regole del forum" [;)]
Quello che è opportuno è invece fare una ricerca per convalidare o meno ciò che riporta il tuo post
ad es
http://www.fainotizia.it/2007/04/20/att ... stianesimo
ciao
mauro


Ultima modifica di mauro il 09/09/2009, 15:07, modificato 1 volta in totale.


_________________
sono lo scuro della città di Jaffa
Top
 Profilo  
 

Astronave
Astronave

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 574
Iscritto il: 26/05/2009, 20:37
Località: Sabina
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 09/09/2009, 16:17 
Cita:
tarantina ha scritto:

ragazzi!
io questo documento l'ho trovato su inetrnet parecchio tempo fa...e ora l'ho postato qui...non è roba mia, anke se su qualke punto concordo..ad esempio sulla data del 25 dicembre....avete mai sentito parlare del dio mitra? e del fatto ke costantino associo questa data ovvero del solstizio d'inverno, alla nascità di gesù? mi sembra ke qst sia storia...



Normalmente si ritiene che l''associazione 'ruota' solare ed immagine di Gesù sia avvenuta al tempo di Costantino. Quasi sicuramente ciò è errato, in quanto tale associazione avvenne già nel primo secolo. Per capirlo pienamente è indispensabile mostrare molta attenzione alle antiche tradizioni indiane e dei territori immediatamente ad ovest del Punjab: regione storica dell'India.

Non è escluso che sia stato Gesù stesso a 'commissionare' un'icona(*) che lo rappresentava con una ruota dietro alla testa, al fine di immedesimarsi in un personaggio poco noto ai comuni storici e ricercatori della 'domenica', come il sottoscritto!

Tale icona potrebbe essere stata l'originale 'sindone', che i falsari trasformarono poi nella figura letteraria di un sudario o di un lenzuolo funebre con su impressa l'immagine di Gesù. Ciò fu dovuto all'assoluta necessità di mistificare e mascherare alcuni aspetti, decisamente 'imbarazzanti', del Gesù storico! Da tenere presente che la parola 'sindone' deriva da 'sind', che in sanscrito (se non vado errato) significa India.


Saluti

____________________________________

Nota:

(*) - sempre restando nel campo delle ipotesi abbastanza plausibili, il pittore che dipinse tale ipotetica icona potrebbe essere stato lo stesso Luca, del quale si dice che fu anche un buon pitttore (gli si attribuisce la pittura di un'icona che ritraeva Maria Vergine o Maria Maddalena). E' infatti falsa la teoria che vorrebbe Luca misconoscente Gesù!

Veritas

.


Ultima modifica di Veritas il 09/09/2009, 16:48, modificato 1 volta in totale.


_________________
http://www.spazioforum.it/forums/religioni.html
Top
 Profilo  
 

Stellare
Stellare

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 11967
Iscritto il: 03/12/2008, 20:45
Località: SICILIA
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 09/09/2009, 16:30 
Cita:
ariel ha scritto:



interpretazione personale della scrittura SONO TOTALMENTE ESTRANEI AL CRISTIANESIMO

Non ho capito cosa significa questo.


Top
 Profilo  
 

Ufetto
Ufetto

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 80
Iscritto il: 17/08/2009, 16:52
Località: taranto
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 09/09/2009, 17:13 



_________________
non siamo soli
Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 72 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3, 4, 5  Prossimo

Time zone: Europe/Rome [ ora legale ]


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
cron
Oggi è 17/09/2019, 10:16
© 2015 UfoPlanet di Ufoforum.it, © RMcGirr83.org