Time zone: Europe/Rome [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 6 messaggi ] 
Autore Messaggio

Grigio
Grigio

Avatar utente

Premio impegno per il forum!Premio impegno per il forum!

Non connesso


Messaggi: 2241
Iscritto il: 01/02/2009, 13:35
Località: Cagliari
 Oggetto del messaggio: Cannoni di suono sui manifestanti
MessaggioInviato: 29/09/2009, 08:30 
Per la prima volta queste armi acustiche impiegate PER l’ordine pubblico

Per disperdere la folla a Pittsburgh utilizzati anche sirene dal suono acuto e insostenibile


28/09/2009 - MILANO - Una delle novità emerse dal G20 di Pittsburgh è stata sperimentata direttamente dai manifestanti. Che oltre alle solite cariche della polizia, alle manganellate e ai gas lacrimogeni, allo spray al peperoncino e alle pallottole di gomma, hanno dovuto fronteggiare perfino un cannone di suono. Così lo definisce il New York Times, anche se più che a un obice assomiglia a un’antenna satellitare, montata su veicoli blindati della polizia. Il programma che trasmette però non è affatto divertente: si tratta di un trillo persistente e acuto, a volume molto alto, insostenibile per le orecchie. Sui gruppi di anti-G20 riunitisi in città – per la verità poche migliaia di manifestanti – è stato usato ripetutamente. È la prima volta, secondo le autorità cittadine, che simili armi sonore – già sperimentate da qualche tempo in ambito militare – sono utilizzate negli Stati Uniti per mantenere l’ordine pubblico.

CANNONI DI SUONO O LRAD - Li chiamano apparecchi acustici ad ampio raggio (long-range acoustic device, LRAD) e secondo il loro produttore, l’American Technology Corporation, sono progettati per comunicazioni a lunga distanza e «inequivocabili ammonimenti». Le sirene sparate sui manifestanti sono in effetti inequivocabilmente fastidiose. Ma che siano anche pericolose? Il loro suono può toccare i 145- 151 decibel – equivalenti a uno sparo – a una distanza di un metro. Danni all’udito, secondo i dati del National Institutes of Health riportati da Msnbc , possono essere indotti già da scoppi di 110-120 decibel, ma ne bastano di meno se il rumore è prolungato. Anche perché, se è vero che i LRAD permettono di comunicare chiaramente tra i 300 metri e i 3 chilometri, lungo le strade di Pittsburgh l’obiettivo non era lanciare avvisi a un miglio di distanza, bensì sparare il suono direttamente nelle orecchie dei manifestanti più vicini (ma anche di qualsiasi altro cittadino che si trovasse disgraziatamente nei paraggi o anche fosse solo rintanato a casa sua).

ARMI NON LETALI - I «cannoni sonori» fanno parte del crescente battaglione delle armi non-letali, così definite perché, contrariamente a una pallottola, non arrecherebbero danni fisici permanenti. Ma – ribattono i critici di simili strumenti – oltre a essere pericolose, queste tecnologie puntano a nascondere i loro effetti nocivi (agli occhi di una telecamera è più efficace una testa rotta che un timpano danneggiato). Finora le armi acustiche erano state usate in Iraq e, più recentemente – almeno secondo il Guardian –, in Honduras contro l’ambasciata brasiliana dove si è rifugiato il presidente deposto Manuel Zelaya. Ora anche la verde, rinnovata e decantata Pittsburgh può fregiarsi di essere parte di questa ragguardevole avanguardia.

http://www.corriere.it/scienze_e_tecnol ... aabc.shtml



_________________
Immagine
UFO & ABDUCTIONS

Le atrocità in nome (e della) chiesa
Top
 Profilo  
 

Rettiloide
Rettiloide

Avatar utente

Attenta AstrofilaAttenta Astrofila

Non connesso


Messaggi: 3962
Iscritto il: 06/12/2008, 12:42
Località:
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 29/09/2009, 16:14 
Ciao Cagliari,
per quanto riguarda la sperimentazione di queste armi effettivamente è da diverso tempo che "girano"! Adesso, il fatto che sia uscite da un ambito strettamente militare è molto rassicurante. [8)]

Se ti può interessare, circa un anno fa avevo tradotto un articolo in merito uscito su newscientist.com.

Cita:
Recentemente, l’esercito degli Stati Uniti ha reso pubblico un rapporto sugli effetti biologici di armi non letali, rivelando studi riguardanti dispositivi a raggio in grado di causare febbri o voci artificiali nella testa delle persone.

Il rapporto intitolato “Bioeffects Of Selected Nonlethal Weapons” (“Effetti biologici di armi non letali”) è stato rilasciato per il Freedom of Information Act (“Atto per la Libertà di Informazione”) ed è disponibile nel formato pdf.

Il Dipartimento della Difesa degli Stati Uniti ha confermato a New Scientist che ha rilasciato i documenti che trattano dello sviluppo di cinque differenti tecnologie non letali basate su microonde, laser e suono.

Distribuito dall’Intelligence dell’esercito degli Stati Uniti e dal Security Command di Fort Meade, Maryland, il rapporto 1998 da una visione di quale fosse lo stato dello armi energetiche dirette al controllo di massa e ad altre applicazioni.

Alcune tecnologie sono solo teoriche, come l’impulso elettromagnetico che causa una convulsione simile alle crisi epilettiche. Altre idee invece, sono state collaudate, come l’arma a microonde per inviare parole direttamente nelle orecchie della gente.
È appurato che il cosiddetto “Effetto Frey” (1) – microonde a basso raggio per produrre suoni udibili – sia stato utilizzato in laboratorio per inviare numeri da 1 a 10 a dei volontari.

Nel 2004 L’Esercito degli Stati Uniti finanziò una ricerca atta a distribuire un suono in grado di causare “disagio” tra la folla, tramite l’”Effetto Frey”.

Il rapporto inoltre, si occupa di un’arma a microonde in grado di produrre un’invalidante febbre artificiale, generata riscaldando il corpo di una persona. Mentre i test effettuati non sono menzionati, il rapporto sottolinea che l’apparecchiatura necessaria è ora disponibile. Aggiunge che occorrerebbero circa 15 minuti per creare l’effetto di febbre desiderato e il dispositivo potrebbe essere utilizzato per inabilitare la gente per tutto il periodo richiesto.

Le tecnologie meno esotiche discusse, includono un laser che stordisce e una sorgente sonora abbastanza alta da disturbare il senso dell’equilibrio. Entrambe sono state realizzate nel corso degli anni da quando il rapporto è stato redatto.
L’esercito degli Stati Uniti usò il laser che stordisce in Iraq, mentre il Long Range Acoustic Device ha fruitori sia militari che civili ed è stato usato in più di una occasione in Somalia.

Tuttavia il rapporto non menziona eventuali test sulle armi per produrre febbre o convulsioni artificiali, o inviare voci alle persone..

Steve Wright, un esperto di sicurezza alla Leeds Metropolitan University, Regno Unito, ipotizza che le tecnologie descritte potrebbero essere state usate per le torture. Nel 1998 il Parlamento Europeo ha passato una mozione che vieta le tecnologie potenzialmente pericolose e inabilitanti che interferiscono con il cervello umano.

“Gli attacchi epilettici tramite espedienti sono irresponsabili e non dovrebbe mai essere utilizzati”, ha detto Steve Wright “Noi sappiamo da effetti simili indotti artificialmente, che la vittima rimane “potenziata” e può continuare a soffrire di crisi epilettiche anche dopo l’attacco iniziale.”

Il dispositivo ad energia acustica che interessa i condotti uditivi, disturbando il senso del movimento, potrebbe richiedere livelli sonori pericolosamente elevati per essere efficace, precisa Juergen Altmann, un fisico della Dortmund University, Germania, che si interessa alla nuove tecnologie militari.

“C’è contraddizione tra chi dice che effetti “interessanti” si verificano tra 130-155 dB e le norme sulla sicurezza per le quali i 115 dB dovrebbero già essere evitati”.

(1) Alan Frey, durante tutti gli anni ’70, fu il primo dei tanti a dimostrare che le microonde a basso livello danneggiano la barriera sanguigna del cervello.


Ultima modifica di 2di7 il 29/09/2009, 16:16, modificato 1 volta in totale.

Top
 Profilo  
 

Galattico
Galattico

Avatar utente

Nonno sapienteNonno sapiente

Connesso


Messaggi: 43580
Iscritto il: 27/12/2007, 11:23
Località: BRESCIA (ma ROMANO)
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 29/09/2009, 19:32 
Ecco, visto? Quando sono in possesso di cose nuove, vengono subito impiegate...[:D]



_________________
Immagine Ex Maresciallo - Operatore Radar (Difesa Aerea)
U.F.O. : un Mistero irrisolvibile (per l'uomo comune ...) viewtopic.php?p=363955#p363955 Un Topic unico e completo.
CONSTATAZIONE di fatti e Cose che sembrano avvenire nei nostri cieli; IRRIPRODUCIBILI, per ora, dalla nostra attuale civiltà.
Top
 Profilo  
 

U.F.O.
U.F.O.

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 217
Iscritto il: 03/12/2008, 22:53
Località: cosenza
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 29/09/2009, 22:27 
ricordo di aver fatto una ricerca anni fa


http://video.google.it/videoplay?docid=-1430508785446392278#


Formato file: swf
?docid=-1430508785446392278&hl=it&fs=true style=width:400px;height:326px allowFullScreen=true allowScriptAccess=always type=application/x-shockwave-flash> </embed>

avevo archiviato anche un PDF di rainews24 , ma le dimensioni non mi consentono di upparlo in questo forum.


Ultima modifica di hardman il 29/09/2009, 22:28, modificato 1 volta in totale.

Top
 Profilo  
 

Rettiloide
Rettiloide

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 3815
Iscritto il: 10/01/2009, 13:06
Località: Barletta
 Oggetto del messaggio: Re: Cannoni di suono sui manifestanti
MessaggioInviato: 07/06/2018, 22:07 
Cita:

Cina, 'attacchi sonori': Usa rimpatriano altri diplomatici
Un mese fa a Guangzhou il trauma cerebrale di un dipendente governativo americano. Casi simili lo scorso anno anche a Cuba
Gerusalemme, la controversa inaugurazione dell'ambasciata Usa

Gli Stati Uniti hanno rimpatriato alcuni funzionari dalla Cina, dopo che questi hanno presentato gli stessi sintomi che sono stati riportati di recente da un altro diplomatico americano nel Paese e l'anno scorso da altri americani a Cuba, dove il sospetto era stato fossero vittime di misteriosi 'attacchi sonori'.

"Varie persone" che lavoravano in ambito diplomatico a Guangzhou sono state riportate negli Usa per test medici approfonditi, ha spiegato la portavoce del dipartimento di Stato Usa, Heather Nauert. Un mese fa a un dipendente governativo americano era stato diagnosticato un trauma cerebrale, dopo che aveva segnalato di sentire suoni "anormali". Il caso ha riacceso i sospetti sui presunti misteriosi attacchi con armi acustiche o con microonde contro gli Stati Uniti.

Lo scorso anno 24 dipendenti americani dell'ambasciata statunitense a Cuba avevano riportato danni simili a traumi cerebrali, dopo aver segnalato sintomi legati all'udito. L'Avana aveva negato di essere responsabile di un attacco. Anche dieci diplomatici canadesi e loro familiari avevano sofferto di strane malattie.

"La sicurezza del personale americano e delle famiglie è la nostra priorità", ha detto Nauert, spiegando che i medici dovranno stabilire se i sintomi dei nuovi casi abbiano o meno somiglianze con quelli registrati in passato.

Questo tipo di attacchi viene descritto genericamente come 'acustico', ma la causa dei sintomi non è stata chiarita, così come non è chiaro chi potrebbe essere responsabile. Gli Usa hanno inviato a Guangzhou un gruppo di lavoro incaricato proprio di fare chiarezza su queste misteriose 'malattie', ha dichiarato il segretario di Stato, Mike Pompeo, dopo che a fine maggio l'ambasciata Usa in Cina aveva diffuso un'allerta sanitaria tra i dipendenti. Pompeo ha anche rilevato somiglianza tra gli 'attacchi' in Cina e quelli all'Avana.

Una dichiarazione ufficiale del dipartimento di Stato non fa alcun riferimento alla possibilità che si tratti di un attacco deliberato della Cina. Avverte però che i diplomatici americani devono allertare il personale medico delle missioni, "se rilevano la comparsa di sensazioni uditive non identificate".

I sintomi, spiega il testo, "comprendono mal di testa, capogiri, acufene, stanchezza, problemi cognitivi, visivi e uditivi, perdita dell'udito e disturbi del sonno". Da parte sua il governo cinese, che ha condotto proprie indagini, lo scorso mese ha affermato che le conclusioni preliminari non hanno trovato elementi per determinare quale sia la causa dei misteriosi sintomi. Il ministro degli Esteri, Wang Yi, intanto, ha messo in guardia da una "politicizzazione" del caso.



http://www.lapresse.it/cina-attacchi-so ... atici.html


Top
 Profilo  
 

Stellare
Stellare

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 10120
Iscritto il: 03/12/2008, 20:45
Località: SICILIA
 Oggetto del messaggio: Re: Cannoni di suono sui manifestanti
MessaggioInviato: 07/06/2018, 23:43 
vimana131 ha scritto:
Cita:

Cina, 'attacchi sonori': Usa rimpatriano altri diplomatici
Un mese fa a Guangzhou il trauma cerebrale di un dipendente governativo americano. Casi simili lo scorso anno anche a Cuba
Gerusalemme, la controversa inaugurazione dell'ambasciata Usa

Gli Stati Uniti hanno rimpatriato alcuni funzionari dalla Cina, dopo che questi hanno presentato gli stessi sintomi che sono stati riportati di recente da un altro diplomatico americano nel Paese e l'anno scorso da altri americani a Cuba, dove il sospetto era stato fossero vittime di misteriosi 'attacchi sonori'.

"Varie persone" che lavoravano in ambito diplomatico a Guangzhou sono state riportate negli Usa per test medici approfonditi, ha spiegato la portavoce del dipartimento di Stato Usa, Heather Nauert. Un mese fa a un dipendente governativo americano era stato diagnosticato un trauma cerebrale, dopo che aveva segnalato di sentire suoni "anormali". Il caso ha riacceso i sospetti sui presunti misteriosi attacchi con armi acustiche o con microonde contro gli Stati Uniti.

Lo scorso anno 24 dipendenti americani dell'ambasciata statunitense a Cuba avevano riportato danni simili a traumi cerebrali, dopo aver segnalato sintomi legati all'udito. L'Avana aveva negato di essere responsabile di un attacco. Anche dieci diplomatici canadesi e loro familiari avevano sofferto di strane malattie.

"La sicurezza del personale americano e delle famiglie è la nostra priorità", ha detto Nauert, spiegando che i medici dovranno stabilire se i sintomi dei nuovi casi abbiano o meno somiglianze con quelli registrati in passato.

Questo tipo di attacchi viene descritto genericamente come 'acustico', ma la causa dei sintomi non è stata chiarita, così come non è chiaro chi potrebbe essere responsabile. Gli Usa hanno inviato a Guangzhou un gruppo di lavoro incaricato proprio di fare chiarezza su queste misteriose 'malattie', ha dichiarato il segretario di Stato, Mike Pompeo, dopo che a fine maggio l'ambasciata Usa in Cina aveva diffuso un'allerta sanitaria tra i dipendenti. Pompeo ha anche rilevato somiglianza tra gli 'attacchi' in Cina e quelli all'Avana.

Una dichiarazione ufficiale del dipartimento di Stato non fa alcun riferimento alla possibilità che si tratti di un attacco deliberato della Cina. Avverte però che i diplomatici americani devono allertare il personale medico delle missioni, "se rilevano la comparsa di sensazioni uditive non identificate".

I sintomi, spiega il testo, "comprendono mal di testa, capogiri, acufene, stanchezza, problemi cognitivi, visivi e uditivi, perdita dell'udito e disturbi del sonno". Da parte sua il governo cinese, che ha condotto proprie indagini, lo scorso mese ha affermato che le conclusioni preliminari non hanno trovato elementi per determinare quale sia la causa dei misteriosi sintomi. Il ministro degli Esteri, Wang Yi, intanto, ha messo in guardia da una "politicizzazione" del caso.



http://www.lapresse.it/cina-attacchi-so ... atici.html

Di sicuro che gli Americani sanno bene di cosa si tratta dato che in questo campo avranno molta esperienza e tante sperimetazioni. [}:)]



_________________
Per liquidare i popoli si comincia con il privarli della memoria.
Si distruggono i loro libri,la loro cultura,la loro storia.
E qualcun'altro scrive loro altri libri,li fornisce un'altra cultura,inventa per loro una storia.
Dopo di che il popolo incomincia lentamente a dimenticare quello che è stato.
E il mondo attorno a lui lo dimentica.
MILAN KUNDERA
Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 6 messaggi ] 

Time zone: Europe/Rome [ ora legale ]


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Oggi è 15/08/2018, 08:39
© 2015 UfoPlanet di Ufoforum.it, © RMcGirr83.org