Time zone: Europe/Rome




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 1 messaggio ] 
Autore Messaggio

Marziano
Marziano

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 1887
Iscritto il: 28/08/2016, 09:26
Località: Neutropoli
 Oggetto del messaggio: Chimica ...marziana
MessaggioInviato: 24/07/2018, 14:50 
La favola di Marte rossa e arancione di ossido di ferro lascia il posto alle vere immagini di quel pianeta,scattate principalmente da Curiosity!
Il terreno ha toni marroni più meno intensi,il color sabbia caratterizza piani e pianure,rocce scure e dune multicolori,ghiacciai bianchi e cielo celeste fanno il resto!

Ma,allora,dove è finito l'ossido di ferro?
Da nessuna parte, perché vogliamo parlare,invece dell'ossido FERROSO:
https://www.google.ch/url?sa=t&source=w ... TCOXxK6P-s


L'ossido ferroso può essere preparato riscaldando l'ossalato di ferro (II) nel VUOTO: FeC2O4 → FeO + CO + CO2

INTERESSANTE NOTARE CHE L'ACIDO OSSALICO È UN RIDUCENTE,OSSIDANDOSI,NEL VUOTO E... VOLENTIERI CON L'ANIDRIDE CARBONICA(!)

L'acido ossalico si prepara in vari modi,uno dei quali può essere interessante per capire la chimica maeziana:facendo reagire sodio e anidride carbonica a 360 °C, o ancora facendo reagire sostanze organiche con alcali caustici ad alta temperatura.
Interessante perché,se su Marte ci fosse stata vita organica e attivitá vulcanica significativa,insieme alla presenza crescente di CO2,l'ossido FERROSO si sarebbe potuto formare su larga scala!
Adesso potete capire l'inghippo:su Marte vi è FeO,cioè monossido di ferro, OSSIDO FERROSO,formatosi nel tempo grazie all'anidride carbonica,di cui il pianeta è ricco,e l'acido ossalico e i suoi derivati,l'ossalato sensibile alla CO2,ad esempio.
Come e perché non è dato sapere,ma io trovo la cosa molto interessante!
Ecco perché Marte si presenta con toni di aree più o meno vaste,che vanno dal nero al marroncino!
L'ossido ferroso è di color nero ma,essendo presente,essenzialmente,come polvere
diffusa in modo irregolare, concentrato o meno,appare poi più chiaro.
Ora si che le cose sono chiare,altrimenti come spiegare le foto Curiosity,quelle amatoriali ben fatte e senza trucchi e le immagini nasa ed esa UNA VOLTA DESATURATE E RICONDOTTE A VALORI EQUILIBRATI?!
[:304]


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 1 messaggio ] 

Time zone: Europe/Rome


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Oggi è 21/11/2018, 20:54
© 2015 UfoPlanet di Ufoforum.it, © RMcGirr83.org