Time zone: Europe/Rome [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 41 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3  Prossimo
Autore Messaggio

Stellare
Stellare

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 13337
Iscritto il: 05/12/2008, 22:49
Località: Laveno Mombello (Va)
 Oggetto del messaggio: Energia pulita per sempre.
MessaggioInviato: 04/05/2013, 14:19 



_________________
Nutrirsi di fantasia, ingrassa la mente.

Immagine
Top
 Profilo  
 

Astronave
Astronave

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 917
Iscritto il: 11/01/2013, 07:16
Località: TORINO ( ITALY )
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 04/05/2013, 15:07 
Questo video é un concentrato di idiozie magistrali.[:D]

É talmente infarcito di beceri luoghi comuni complottisti da non meritare neanche un commento serio.[}:)]

Però prima di cominciare a scaricare una mitragliata di insulti che mi porterebbero a essere bannato per l'eternità mi piacerebbe conoscere, tra voi utenti, almeno qualche parere di qualche ingegnere e/o qualche laureato in fisica.



_________________
Se mescoliamo VERITA' e MENZOGNA vincerà sempre la MENZOGNA!
Top
 Profilo  
 

Stellare
Stellare

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 13337
Iscritto il: 05/12/2008, 22:49
Località: Laveno Mombello (Va)
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 04/05/2013, 15:42 
Cita:
BOBBY ha scritto:

Questo video é un concentrato di idiozie magistrali. [:D]

É talmente infarcito di beceri luoghi comuni complottisti da non meritare neanche un commento serio. [}:)]

Però prima di cominciare a scaricare una mitragliata di insulti che mi porterebbero a essere bannato per l'eternità mi piacerebbe conoscere, tra voi utenti, almeno qualche parere di qualche ingegnere e/o qualche laureato in fisica.


Il video può essere discutibile, ma credi veramente che non ci sia la tecnologia che consenta una mobilità sostenibile? O forse sei un concessionario di auto ? [:D]
Gli insulti servono a ben poco, aspetta la risposta di qualche esperto. Rimane comunque il dubbio che anche di fronte al commento di un tecnico avresti da ridire.



_________________
Nutrirsi di fantasia, ingrassa la mente.

Immagine
Top
 Profilo  
 

Astronave
Astronave

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 917
Iscritto il: 11/01/2013, 07:16
Località: TORINO ( ITALY )
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 04/05/2013, 17:40 
Cita:
greenwarrior ha scritto:

Cita:
BOBBY ha scritto:

Questo video é un concentrato di idiozie magistrali. [:D]

É talmente infarcito di beceri luoghi comuni complottisti da non meritare neanche un commento serio. [}:)]

Però prima di cominciare a scaricare una mitragliata di insulti che mi porterebbero a essere bannato per l'eternità mi piacerebbe conoscere, tra voi utenti, almeno qualche parere di qualche ingegnere e/o qualche laureato in fisica.


Il video può essere discutibile, ma credi veramente che non ci sia la tecnologia che consenta una mobilità sostenibile? O forse sei un concessionario di auto ? [:D]
Gli insulti servono a ben poco, aspetta la risposta di qualche esperto. Rimane comunque il dubbio che anche di fronte al commento di un tecnico avresti da ridire.


No, no lascia perdere la mobilità sostenibile. Non sono un concessionario di auto. Uso l'autobus e i piedi quando posso. Ho una macchina vecchia di otto anni, mezza scassata ma funzionante. E faccio il rappresentante! [:D]

La mia critica non è rivolta all'uso più razionale delle tecnologie conosciute per risparmiare energia e per inquinare di meno. Il punto è un altro.

Continuare a dire che esistono fonti di energia potentissime e pulite, sconosciute alle masse, che potrebbero salvare l'umanità dal suo declino è una forma di disinformazione inaccettabile.

L'ho detto e ripetuto in altre occasioni ( come nel topic sull'E-CAT di Rossi Focardi ).

Qui c'è gente che non ha una minima conoscenza delle leggi della fisica, quelle che si studiano in terza media, che si sveglia la mattina e dice: " Ragazzi, ho scoperto una nuova forma di energia pulita, potente, a bassissimo costo. Ma nessuno mi caga! ".

Se chi lo ascolta è un ecologista disinformato, ma idealista, ha una reazione immediata e precisa. Gli darà ragione senza riserve! [8)]

La produzione effettiva di energia è una delle cose più facili da dimostrare sperimentalmente e sulla quale nessun ricercatore, per quanto ottuso e tradizionalista, potrebbe opporre resistenza. [^]

Un esempio ? Le macchine che vanno ad acqua. Lo sanno anche i bimbi che dall'acqua, per elettrolisi, si può ottenere idrogeno. Ma quanto è dispendioso questo processo? Tantissimo. E quindi non conviene. [:(!]

Se per ottenere energia ne devo spendere molta di più per innescare la reazione il sistema è in perdita. L'energia spesa è di molto superiore a quella ottenuta!

Altro discorso, molto più serio, è il risparmio di energia che ottengo utilizzando meglio le tecnologie che sono già note e sperimentate.

Per esempio si è passati, negli ultimi 30 anni dalle lampadine a incandescenza, a quelle a fluorescenza fino a quelle a LED. Il risparmio energetico ottenuto è molto significativo ma riguarda, purtroppo, solo l'ambito della illuminazione. [8]

Per quanto riguarda trasporti e mobilità ci sarebbe molto da fare. La nostra cara FIAT ha sempre fatto poco o nulla. Ma una svolta miracolosa ottenuta con fonti energetiche veramente NUOVE per ora ce la possiamo scordare.

Però non voglio continuare il mio sproloquio, come ho fatto altro volte, attirandomi l'antipatia di molte persone con l'anima ecologista. Vorrei sentire il parere di qualcuno veramente esperto che tratti l'argomento con argomentazioni serie, scientifiche e non palesemente ideologiche.

Chiedo troppo? [?] [?] [?]



_________________
Se mescoliamo VERITA' e MENZOGNA vincerà sempre la MENZOGNA!
Top
 Profilo  
 

Galattico
Galattico

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 40500
Iscritto il: 22/06/2006, 23:58
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 04/05/2013, 18:17 
Cita:
BOBBY ha scritto:
Il punto è un altro.

Continuare a dire che esistono fonti di energia potentissime e pulite, sconosciute alle masse, che potrebbero salvare l'umanità dal suo declino è una forma di disinformazione inaccettabile.


Qui c'è gente che non ha una minima conoscenza delle leggi della fisica, quelle che si studiano in terza media, che si sveglia la mattina e dice: " Ragazzi, ho scoperto una nuova forma di energia pulita, potente, a bassissimo costo. Ma nessuno mi caga! ".



Molto bene BOBBY....

Io ho solo la quinta elementare e... da profano quale sono mi
piacerebbe molto poter avere un tuo parere su queste due cosette...

Mi riferisco sempre a sistemi "ad acqua"..... [;)]



Auto ad acqua: Tecnologia "HYDROMOVING"
http://www.hydromoving.com/

ps: PARE, ripeto pare, che questa autovettura possa arrivare
a coprire 5000 km con 5 litri d’acqua.


Naturalmente non ho le competenze per appurare che ci sia
qualcosa di vero. Ma solo il forte dubbio che, qualora fosse,
gli interessi del "mercato" imporrebbero l'eliminazione fisica
dell'inventore [:D]

Scherzo eh?

In sostanza, il mio approccio è quello tipico del complottista
becero e con la quinta elementare. Spero non me ne vorrai
per questo e spero che mi risponderai lo stesso......



_________________
"…stanno uscendo allo scoperto ora, amano annunciare cosa stanno per fare, adorano la paura che esso può creare. E’ come la bassa modulazione nel ruggito di una tigre che paralizza la vittima prima del colpo. Inoltre, la paura nei cuori delle masse risuona come un dolce inno per il loro signore". (Capire la propaganda, R. Winfield)

"Onesto è colui che cambia il proprio pensiero per accordarlo alla verità. Disonesto è colui che cambia la verità per accordarla al proprio pensiero". Proverbio Arabo

UfoPlanet Informazione Ufologica - Ufoforum Channel Video
thethirdeye@ufoforum.it
Top
 Profilo  
 

Stellare
Stellare

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 10838
Iscritto il: 03/12/2008, 20:45
Località: SICILIA
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 04/05/2013, 18:25 
L'Energia dal quasi nulla si può creare è una realtà,però....manca ancora la potenza.[;)]



_________________
Sintassi, analisi logica, grammatica, preposizioni ,ecc siano quelle che sono: stronzate da intellettuali che si credono intelligenti solo perché stanno bene e sanno mettere una parola dopo l'altra .
Conoscere in modo perfetto la scrittura non è significato di intelligenza.
Con intelligenza intendo quella vera che ci fa rispettare,capire,apprezzare gli altri e la vita che non è fatta solo del saper scrivere.(Kirara 12)

La più grande punizione che hanno dato all'Umanità è:
"" Quando verso la fine si comincia ad aprire gli occhi e capire ci tocca morire."" (bleffort)

Non c'è peggio di una misera anima di Uomo che si sente superiore a Dio.
Top
 Profilo  
 

Stellare
Stellare

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 13337
Iscritto il: 05/12/2008, 22:49
Località: Laveno Mombello (Va)
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 04/05/2013, 18:50 
Cita:
bleffort ha scritto:

L'Energia dal quasi nulla si può creare è una realtà,però....manca ancora la potenza.[;)]


basta adattarsi.
Ovvio che non bisogna prendere per oro colato tutto cio che ci propinano, ma credo che esista la tecnologia adatta.
Nel filmato si parla anche di energia magnetica, con rese che arrivano al 200 %, cioè se consumo 1, produco 2 e non mi pare poco. Non so fino a che punto sia reale la parte di video dove una macchina elettrica fà le scarpe ad una Ferrari, ma ripeto, la tecnologia esiste. Ovviamente non conviene a petrolieri e case automobilistiche.



_________________
Nutrirsi di fantasia, ingrassa la mente.

Immagine
Top
 Profilo  
 

Astronave
Astronave

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 917
Iscritto il: 11/01/2013, 07:16
Località: TORINO ( ITALY )
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 04/05/2013, 22:47 
Cita:
Thethirdeye ha scritto:

Cita:
BOBBY ha scritto:
Il punto è un altro.

Continuare a dire che esistono fonti di energia potentissime e pulite, sconosciute alle masse, che potrebbero salvare l'umanità dal suo declino è una forma di disinformazione inaccettabile.


Qui c'è gente che non ha una minima conoscenza delle leggi della fisica, quelle che si studiano in terza media, che si sveglia la mattina e dice: " Ragazzi, ho scoperto una nuova forma di energia pulita, potente, a bassissimo costo. Ma nessuno mi caga! ".



Molto bene BOBBY....

Io ho solo la quinta elementare e... da profano quale sono mi
piacerebbe molto poter avere un tuo parere su queste due cosette...

Mi riferisco sempre a sistemi "ad acqua"..... [;)]



Auto ad acqua: Tecnologia "HYDROMOVING"
http://www.hydromoving.com/

ps: PARE, ripeto pare, che questa autovettura possa arrivare
a coprire 5000 km con 5 litri d’acqua.


Naturalmente non ho le competenze per appurare che ci sia
qualcosa di vero. Ma solo il forte dubbio che, qualora fosse,
gli interessi del "mercato" imporrebbero l'eliminazione fisica
dell'inventore [:D]

Scherzo eh?

In sostanza, il mio approccio è quello tipico del complottista
becero e con la quinta elementare. Spero non me ne vorrai
per questo e spero che mi risponderai lo stesso......


L'automobile che va ad acqua è sempre stato il sogno di tutti i progettisti di motori.

Siccome da ragazzetto ero appassionato di fisica anche io ci avevo ragionato sopra. E chissà quanti ricercatori in erba hanno immaginato una vettura che cammina facendo il pieno di H20... [:D]

La tecnologia HYDROMOVING NON è una bufala, tanto è vero che è stata sponsorizzata dalla NISSAN ( che, ovviamente, non è la FIAT [;)] ).

Il fatto è che NON si tratta affatto di una fonte di energia nuova a tutti gli effetti. Si tratta semplicemente di un miglioramento dell'efficienza di sistemi ampiamente noti.

Da quello che ho capito il motore in oggetto è sempre un motore a combustione tradizionale ma con consumi ridotti, dove la potenza viene integrata ed assistita grazie ad una miscela gassosa di idrogeno+ossigeno separati in precedenza per elettrolisi.

Questa elettrolisi comunque, pur utilizzando poca energia grazie ad un sistema brevettato, non è un processo che avviene "a gratis". Ossia richiede, a sua volta, una certa quantità di energia per rompere il legame molecolare esistente nelle molecole dell'acqua. [:D]

Insomma il gatto che si morde la coda. [;)]

Poi non discuto sul fatto che questo prototipo permetta l'abbattimento delle emissioni inquinanti e riduca i consumi di combustibili fossili.

Ma parlare di auto che va SOLO ad acqua... è una grossolana esagerazione! [;)]

Migliorare l'efficienza energetica di tutti i processi di combustione è una strada che tutti i progettist, da sempre, stanno cercando di perseguire. Anche con risultati interessanti ( esiste sempre un limite oltre il quale non si può più andare... ).

Ma finché parliamo di combustione l'emissione zero è una bella favola. Qualunque forma di combustione genera sempre e comunque CO2, più altre schifezze.

Per evitare completamente l'emissione di CO2 ci sono poche altre strade: solare, eolico, idroelettrico e... udite udite NUCLEARE! [:0]

Anche l'IDROGENO sembra relativamente promettente, ma è comunque sempre generato dal processo anzidetto che è l'elettrolisi.

Tutto il resto, almeno per il momento, sono... balle! [^]


Ultima modifica di BOBBY il 04/05/2013, 22:50, modificato 1 volta in totale.


_________________
Se mescoliamo VERITA' e MENZOGNA vincerà sempre la MENZOGNA!
Top
 Profilo  
 

Galattico
Galattico

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 40500
Iscritto il: 22/06/2006, 23:58
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 05/05/2013, 10:12 
Cita:
BOBBY ha scritto:

La tecnologia HYDROMOVING NON è una bufala, tanto è vero che è stata sponsorizzata dalla NISSAN


Bene... questo mi rincuora... [:)]

Cita:
Il fatto è che NON si tratta affatto di una fonte di energia nuova a tutti gli effetti. Si tratta semplicemente di un miglioramento dell'efficienza di sistemi ampiamente noti.


Questo mi sembra di secondaria importanza nel momento in cui per fare un viaggio da Roma a Milano, andata e ritorno, ci vogliono 200 e rotti euro di benzina/gasolio... o no?

Cita:
Poi non discuto sul fatto che questo prototipo permetta l'abbattimento delle emissioni inquinanti e riduca i consumi di combustibili fossili.


Hai detto niente..... [:D]

Ma è anche vero il fatto che con 5 litri di acqua si fanno 5.000 km? Mi sembra strabiliante il fatto quei 200 e rotti euro per andare da Roma e Milano, andata e ritorno, possano essere risparmiati... e che si possa NON inquinare utilizzando acqua.

In fin dei conti, pensando al trasporto di beni di consumo di qualsiasi genere, una rivoluzione in tal senso, abbatterebbe una quantità enorme di costi della filiera di distribuzione. Sai.... con la crisi che c'è, i benefici non sarebbero insignificanti.

E allora.... secondo te, come mai della tecnologia HYDROMOVING non se ne parla in nessuna sede?



_________________
"…stanno uscendo allo scoperto ora, amano annunciare cosa stanno per fare, adorano la paura che esso può creare. E’ come la bassa modulazione nel ruggito di una tigre che paralizza la vittima prima del colpo. Inoltre, la paura nei cuori delle masse risuona come un dolce inno per il loro signore". (Capire la propaganda, R. Winfield)

"Onesto è colui che cambia il proprio pensiero per accordarlo alla verità. Disonesto è colui che cambia la verità per accordarla al proprio pensiero". Proverbio Arabo

UfoPlanet Informazione Ufologica - Ufoforum Channel Video
thethirdeye@ufoforum.it
Top
 Profilo  
 

Astronave
Astronave

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 803
Iscritto il: 03/12/2010, 15:59
Località: Roma
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 05/05/2013, 10:32 
Cita:
BOBBY ha scritto:
Tutto il resto, almeno per il momento, sono... balle! [^]


Io Non direi, la campagna disinformativa la fanno sopratutto le multinazionali del petrolio, di disinformazione sull'energia pulita, c'è ne è ma è meno pericolosa.

Dal punto di vista teorico c'è tutta la possibilità per ottenere energia e mobilità a costi un decimo di quelli che si spendono oggi con la combustione da petrolio, non nulli ma ad un decimo dei costi attuali sì.

Serve tanta ricerca scientifica però, ma... Mancano gli investitori.
Indovina perché?

Se sai un po' come funziona l'economia, nessuna e ripeto nessuna organizzazione mette in vendita o si mette ad esplorare un settore senza che prima ne venga fatto uno studio di commerciabilità e profitto.
Fatto questo i parametri che decidono gli investitori a mettere in commercio questa o quella cosa, sono sostanzialmente 3:
Vendibilità del prodotto, Capacità di aumento del fatturato, % di penetrazione sul mercato.
Ora è chiaro che qualsiasi sistema si possa inventare che soppianti il fatto che il 50% degli abitanti della terra per muoversi spende a favore delle multinazionali petrolifere, 100 dollari al mese in media, andrà in commercio a una condizione:
Se prima il venditore della componente energia guadagnava 50$ con un rendimento del 200% (i restanti 50$ li guadagnan gli stati, quindi calcola altri freni a qualsiasi tecnologia possa far diminuire questo entroito) o quello che immetterò sul mercato mi farà guadagnare 51$ o quello che immetto sul mercato può pure farmi guadagnare 26$ a patto che riesco a venderlo al 100% dei cittadini.
Ora tu dirai: ma che centra il mercato delle energie alternative con le multinazionali del petrolio, perché ragioni come se i fruitori fossero sempre loro? e i costruttori di auto come sono legati?
Centra! le multinazionali investono in energie alternative dagli anni 70 ed hanno in mano oltre la metà delle compagnie del settore energie verdi, è normale, si parano per quando il petrolio finisce.
I CDA dei costruttori di auto sono sempre per metà in mano alle compagnie petroliere e l'altra metà pure volesse fare qualcosa tende a difendere i propri brevetti (il motore a scoppio attuale è molto complesso difficilmente costruibili di efficienti senza background aziendali, al contrario di un motore elettrico che è costruibile da un qualsiasi elettricista che gli va di farlo)

Questo è il reale motivo per cui non ci si schioda da sistemi di mobilità con un rendimento del 20% come i motori a combustione da petrolio.
A livello teorico e tecnico puoi già farne a meno del petrolio:

Puoi fare elettrico puro ma non le stronzate corporativistiche vendute a 30000 euro, ma vetture con autonomia minima da 300 km, 160 km/h di velocità massima limitata 0-100 in meno di 10 secondi producibili ad un costo "INFERIORE" ad vettura con motore a scoppio (e qui basta informarsi a fondo sui reali trend dei costi di produzione di batterie e motori elettrici per capire l'inganno): Costo energetico al cittadino dotato di pannellizzazione solare autonoma domestica (venduti oramai sotto il $ per Watt compreso inverter) 10 euro mese (ammortizando i pannelli in 20 anni)

Puoi fare Cella di combustibile a idrogeno magari con elettrolisi dell'acqua tramite pacco di batterie tetto solare; costi di acquisto superiori ma di consumo energetico praticamente nulli.

(Il sistema ad acqua citato nel video effettivamente è malinterpretato, si tratta del sistema hoh che produce un 20% di miglioramento energetico ma sempre combustione di petrolio richiede, l'auto ad acqua potrebbe funzionare in cella a combustibile come indicato sopra)

Per il resto tocca attendere:
Vettore energetico a Fusione Fredda 10-20 anni: la nasa sta già sviluppando il suo sistema, notizia certa più volte ripresa dai media, il modello dell'atomo va certamente rivisto,

Propulsione Magnetica 50 anni: ci vogliono studi più approfonditi sulle frequenze di risonanza (si fa poca cymatica al mondo)

Per il resto ancora migliore effettivamente manca tecnologia:
Propulsione a Reazione materia-antimateria, Propulsione a estrazione energia dal vuoto e Propulsione antigravitazionale.


Top
 Profilo  
 

Astronave
Astronave

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 917
Iscritto il: 11/01/2013, 07:16
Località: TORINO ( ITALY )
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 05/05/2013, 15:15 
Capiamoci.

Un conto é il miglioramento dell'efficienza di qualunque sistema che consuma energia. Le tecnologie che stanno alla base della produzione energetica sono arcinote e collaudate da decenni. Si tratta solo di ridurre gli sprechi per sfruttare al massimo la produzione. In altri termini si progettano sistemi sempre piú sofisticati per massimizzare il rendimento. [:p]

Altro discorso é l'uso di tecnologie inedite, veramente nuove, che si basano su principi della fisica non del tutto noti per avere quantità di energia formidabili, a bassissimo costo e senza emissione di inquinanti. [8D]

Le due strade sono molto diverse.

La prima, in parte, é stata già percorsa e permette di rosicchiare qualcosetta in termini di risparmio economico e di riduzione dell'inquinamento ambientale. Alla base di questo costante miglioramento c'é comunque un limite che non é politico-ideologico, come molti pensano, ma é basato su due principi fondamentali della fisica: il primo e il secondo principio della termodinamica. I progettisti di motori per autoveicoli fanno i salti di gioia se riescono a migliorare il rendimento dei loro prototipi anche solo dell'1 % ! Il che si traduce in un costo del pieno di benzina di qualche euro in meno. Insomma niente di trascendentale...

L'altra strada, percorribile ma piena di incognite, é quella che aggira elegantemente i noiosissimi e limitanti principi della termodinamica proponendo la produzione di energia in quantità a dir poco eccezionali direttamente dalla massa fisica. Qui entra in gioco la fisica di Einstein che ha scoperto che si puó estrarre energia (tanta anzi tantissima!) "bruciando" infinitesime quantità di massa. [^]

I processi che sono alla base di questa produzione sono in parte noti ma richiedono tecnologie estremamente evolute e, di per sé, costosissime.

La fissione nucleare é stata sfruttata molto ma ha effetti collaterali poco simpatici (basta ricordare Chernobil e Fukushima) che ne sconsigliano un ulteriore sviluppo. [}:)]

La fusione nucleare si divide in due tecnologie. Quella "calda" era promettente ma richiede impianti fantascientifici che finora non si sono ancora realizzati e onestamente non fa ben sperare. Quella "fredda" richiede bassi investimenti ma é estremamente controversa e non ha ancora un quadro teorico convincente in grado di spiegarla del tutto (anzi, molti scienziati autorevoli ne disconoscono l'esistenza!). [:(!]

Più interessante potrebbe essere la collisione materia-antimateria ma, per ora, la produzione e lo stoccaggio di antimateria riguarda quantitativi irrisori che non ne permettono lo sfruttamento su larga scala. [8)]

Fondalmentalmente la produzione di energia, nelle sue varie forme e declinazioni, é quella che vi ho raccontato in queste poche righe. [;)]

Se vi parlano di altre forme di energia occulte e misteriose... credetemi, non é per presunzione, ma vi stanno letteralmente prendendo in giro! [:D]



_________________
Se mescoliamo VERITA' e MENZOGNA vincerà sempre la MENZOGNA!
Top
 Profilo  
 

Marziano
Marziano

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 1774
Iscritto il: 05/12/2008, 09:36
Località:
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 05/05/2013, 18:52 
E la Teslamobile?



_________________
Ogni cosa che sia fuori dal comune è generalmente una guida, e non un ostacolo

Sherlock Holmes
Top
 Profilo  
 

Galattico
Galattico

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 40500
Iscritto il: 22/06/2006, 23:58
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 05/05/2013, 21:37 
Cita:
BOBBY ha scritto:

Capiamoci.

Un conto é il miglioramento dell'efficienza di qualunque sistema che consuma energia. Le tecnologie che stanno alla base della produzione energetica sono arcinote e collaudate da decenni. Si tratta solo di ridurre gli sprechi per sfruttare al massimo la produzione. In altri termini si progettano sistemi sempre piú sofisticati per massimizzare il rendimento. [:p]

Altro discorso é l'uso di tecnologie inedite, veramente nuove, che si basano su principi della fisica non del tutto noti per avere quantità di energia formidabili, a bassissimo costo e senza emissione di inquinanti. [8D]

Le due strade sono molto diverse.

La prima, in parte, é stata già percorsa e permette di rosicchiare qualcosetta in termini di risparmio economico e di riduzione dell'inquinamento ambientale. Alla base di questo costante miglioramento c'é comunque un limite che non é politico-ideologico, come molti pensano, ma é basato su due principi fondamentali della fisica: il primo e il secondo principio della termodinamica. I progettisti di motori per autoveicoli fanno i salti di gioia se riescono a migliorare il rendimento dei loro prototipi anche solo dell'1 % ! Il che si traduce in un costo del pieno di benzina di qualche euro in meno. Insomma niente di trascendentale...

L'altra strada, percorribile ma piena di incognite, é quella che aggira elegantemente i noiosissimi e limitanti principi della termodinamica proponendo la produzione di energia in quantità a dir poco eccezionali direttamente dalla massa fisica. Qui entra in gioco la fisica di Einstein che ha scoperto che si puó estrarre energia (tanta anzi tantissima!) "bruciando" infinitesime quantità di massa. [^]

I processi che sono alla base di questa produzione sono in parte noti ma richiedono tecnologie estremamente evolute e, di per sé, costosissime.

La fissione nucleare é stata sfruttata molto ma ha effetti collaterali poco simpatici (basta ricordare Chernobil e Fukushima) che ne sconsigliano un ulteriore sviluppo. [}:)]

La fusione nucleare si divide in due tecnologie. Quella "calda" era promettente ma richiede impianti fantascientifici che finora non si sono ancora realizzati e onestamente non fa ben sperare. Quella "fredda" richiede bassi investimenti ma é estremamente controversa e non ha ancora un quadro teorico convincente in grado di spiegarla del tutto (anzi, molti scienziati autorevoli ne disconoscono l'esistenza!). [:(!]

Più interessante potrebbe essere la collisione materia-antimateria ma, per ora, la produzione e lo stoccaggio di antimateria riguarda quantitativi irrisori che non ne permettono lo sfruttamento su larga scala. [8)]

Fondalmentalmente la produzione di energia, nelle sue varie forme e declinazioni, é quella che vi ho raccontato in queste poche righe. [;)]

Se vi parlano di altre forme di energia occulte e misteriose... credetemi, non é per presunzione, ma vi stanno letteralmente prendendo in giro! [:D]


Sei stato chiarissimo.... ma in attesa di questa mirabolante "tecnologia inedita"... perchè non possiamo trasportare persone e merci (ad esempio) con veicoli che vanno ad acqua? Seconda domanda: se è vero, come è vero, che nessuno si prende la briga di considerare i sistemi che migliorano l'efficenza delle tecnologie attuali, perchè mai dovremmo pensare che eventuali "tecnologie inedite" possano ricevere maggiore attenzione? In altre parole... SE non si parla di autovetture che fanno 5.000 chilometri con 5 litri di acqua, perchè mai si dovrebbe parlare, eventualmente, di sistemi di propulsione inediti che (ad esempio) prendono energia... emhm... dall'etere?

Grazie per la risposta.



_________________
"…stanno uscendo allo scoperto ora, amano annunciare cosa stanno per fare, adorano la paura che esso può creare. E’ come la bassa modulazione nel ruggito di una tigre che paralizza la vittima prima del colpo. Inoltre, la paura nei cuori delle masse risuona come un dolce inno per il loro signore". (Capire la propaganda, R. Winfield)

"Onesto è colui che cambia il proprio pensiero per accordarlo alla verità. Disonesto è colui che cambia la verità per accordarla al proprio pensiero". Proverbio Arabo

UfoPlanet Informazione Ufologica - Ufoforum Channel Video
thethirdeye@ufoforum.it
Top
 Profilo  
 

Astronave
Astronave

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 917
Iscritto il: 11/01/2013, 07:16
Località: TORINO ( ITALY )
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 05/05/2013, 22:47 
Cita:
Thethirdeye ha scritto:



Sei stato chiarissimo.... ma in attesa di questa mirabolante "tecnologia inedita"... perchè non possiamo trasportare persone e merci (ad esempio) con veicoli che vanno ad acqua? Seconda domanda: se è vero, come è vero, che nessuno si prende la briga di considerare i sistemi che migliorano l'efficenza delle tecnologie attuali, perchè mai dovremmo pensare che eventuali "tecnologie inedite" possano ricevere maggiore attenzione? In altre parole... SE non si parla di autovetture che fanno 5.000 chilometri con 5 litri di acqua, perchè mai si dovrebbe parlare, eventualmente, di sistemi di propulsione inediti che (ad esempio) prendono energia... emhm... dall'etere?

Grazie per la risposta.



Mi dispiace deluderti Thethirdeye ma veicoli che vanno esclusivamente ad acqua senza ricorrere ad altri processi costosi e dispendiosi non ne hanno ancora inventati. [;)]

Infatti, forse non si è capito bene , ma l'HYDROMOVING è banalmente un ibrido che recupera un pochetto di potenza dall'acqua sottoposta a elettrolisi, grazie ad un processo ingegnoso ed efficiente (coperto da brevetto). E' una sorta di ausilio, di integrazione energetica. Ma la macchina cammina prevalentemente grazie a combustibili assolutamente tradizionali! [8]

In sostanza è assolutamente corretto migliorare l'efficienza di impianti e motori, ridurre gli sprechi fino all'osso, abbattere gli inquinanti. Ma questa strada non ci porterà lontanissimo. [:0]

Per capire il paragone possiamo fare l'esempio della nostra bolletta energetica. Se ci impegniamo al massimo, razionalizzando tutti i nostri comportamenti, possiamo concretamente arrivare a pagare qualcosa in meno, senza incidere troppo sulla qualità della vita.

Quanto?

Io non sono particolarmente ottimista. Secondo me possiamo, se non eravamo particolarmente spreconi, al massimo ottenere una riduzione del 20 - 25 %. Ma tutto finisce lì. Certo se tutti lo facessero sarebbe un ottimo risparmio. Ma siamo molto molto lontani da una vera rivoluzione. [:(]

Una tecnologia veramente rivoluzionaria capace di estrarre energia dalla massa (seconda la nota equazione di Einstein E=mC^2) sarebbe tutt'altra musica! [:D]

Questa tecnologia in parte è stata già usata con la fissione nucleare ma probabilmente questa andrà verso l'obsolescenza perché non garantisce standard di sicurezza accettabili e ha costi "nascosti" francamente inaccettabili. [:(]

Rimane la fusione (calda e fredda) e infine... la collisione tra materia e antimateria.

Se noi disponessimo di antimateria, anche in quantitativi minimi, avremo risolto tutti i problemi energetici praticamente per sempre! [;)]

Diciamo, dati alla mano, che con qualche tonnellata di antimateria pura si potrebbe alimentare l'intero pianeta per svariati secoli. [xx(]

Per il momento siamo riusciti a gestire poche singole particelle dell'ordine di circa 10^-27 Kg che vengono prodotte e isolate in pochissimi laboratori di ricerca come il CERN.

In futuro... chissà! [:X]

Del resto se esistono veramente ASTRONAVI ALIENE che scorrazzano nei pressi del nostro pianeta sono quasi certo che la loro tecnologia di propulsione sia di questo tipo... [^]


Ultima modifica di BOBBY il 05/05/2013, 22:48, modificato 1 volta in totale.


_________________
Se mescoliamo VERITA' e MENZOGNA vincerà sempre la MENZOGNA!
Top
 Profilo  
 

Essere Interdimensionale
Essere Interdimensionale

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 8132
Iscritto il: 24/01/2011, 14:04
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 05/05/2013, 22:51 
Comunque anche senza scomodare futuristiche fonti energetiche, mi sapete spiegare come mai non si riesce ad introdurre alcuna innovazione degna di tale nome per la mobilita'?

Ad esempio, come mai non si e' piu' saputo nulla del fantastico motore endotermico con funzionamento rotativo inventato da Claudio De Bei (ormai defunto!! RIP!) che consentiva di ottenere elevatissimi rapporti potenza/peso con conseguente riduzione dei consumi (80km/litro)?



_________________
"Se riesci a mantenere la calma quando tutti intorno a te hanno perso la testa, forse non hai afferrato bene la situazione" - Jean Kerr

"People willing to trade their freedom for temporary security deserve neither and will lose both" - Benjamin Franklin
"Chi e' disposto a dar via le proprie liberta' fondamentali per comprarsi briciole di temporanea sicurezza non otterra' né la liberta' ne' la sicurezza ma le perdera' entrambe" - Benjamin Franklin

"Soltanto chi non ha approfondito nulla può avere delle convinzioni" - Emil Cioran

"Quanto piu' una persona e' intelligente, tanto meno diffida dell'assurdo" - Joseph Conrad

"Guardati dalla maggioranza. Se tante persone seguono qualcosa, potrebbe essere una prova sufficiente che è una cosa sbagliata. La verità accade agli individui, non alle masse." – Osho

Immagine
Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 41 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3  Prossimo

Time zone: Europe/Rome [ ora legale ]


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Oggi è 22/04/2019, 10:18
© 2015 UfoPlanet di Ufoforum.it, © RMcGirr83.org