Time zone: Europe/Rome [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 189 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3, 4, 5 ... 13  Prossimo
Autore Messaggio

Marziano
Marziano

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 1118
Iscritto il: 22/04/2009, 18:34
Località: Roma
 Oggetto del messaggio: L'ammiraglio Richard Byrd
MessaggioInviato: 24/09/2011, 10:27 
Immagine

Egli fu senz'altro uno dei maggiori esploratori di ogni tempo,riuscendo a compiere diversi viaggi,sia al polo Nord che in Antartide,nella prima meta' del 900.Inizio' la sua carriera nel 1925.Nel 1926 riusci' ad effettuare la prima trasvolata del polo Nord,a bordo di un monoplano trimotore,precedendo di due giorni il dirigibile "Italia", comandato dal nostro Umberto Nobile.Il 29-30 Maggio 1927 compi' la trasvolata dell'Oceano Atlantico,da New York alla Manica,che segui' di pochi giorni quella del famoso Charles Lindbergh.Nel 1928 effettuo' la sua prima grande esplorazione in Antartide.Stabilita una base nella Baia delle Balene,compi' diversi voli esplorativi,riuscendo a sorvolare,nel 1929,anche il polo sud.Fra il 1946 e il 1947 organizzo' la piu' grande esplorazione polare,con undici navi,una portaerei e numerosi aeroplani.
Tutte le sue avventure sono narrate nel suo diario,conservato attualmente presso il Centro di Ricerca Polare Byrd dell'Universita' di Stato di Columbus(Ohio-USA).
Il dottor Raimund E. Goerler,capo archivista del centro polare,nel trascrivere il contenuto del diario,datato 1925(all'epoca dei fatti Byrd era gia' morto da tempo),trovo' delle pagine bianche.
Quasi nascosto fra di esse,vi era un'intero foglio,scritto dall'ammiraglio,in cui erano contenute una serie di informazioni datate 19 Febbraio 1947.
Il contenuto del manoscritto era semplicemente incredibile.Vi si narrava la meravigliosa avventura che gli era capitata durante la sua quarta esplorazione al polo Sud.




_________________
"La verità vi renderà liberi"
Videomaker canale Youtube: https://www.youtube.com/channel/UCC-aXa ... 1UHd_iItaw
Top
 Profilo  
 

Pleiadiano
Pleiadiano

Avatar utente

Difensore della logicaDifensore della logica

Non connesso


Messaggi: 4526
Iscritto il: 05/12/2008, 22:51
Località: Padova
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 24/09/2011, 12:48 
Se ne è già parlato tante volte nel forum, in riferimento a tutta la mitologia della Terra Cava.....


Top
 Profilo  
 

Stellare
Stellare

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 14885
Iscritto il: 26/12/2009, 12:30
Località: ravenna
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 24/09/2011, 12:51 
Cita:
Enkidu ha scritto:

Se ne è già parlato tante volte nel forum, in riferimento a tutta la mitologia della Terra Cava.....


quello scritto da byrd ha dell'incredibile,se fosse x caso entrato in un mondo parallelo,e' un esagerazione,ma non avendo una spiegazione logica.........[;)]


Ultima modifica di ubatuba il 24/09/2011, 12:52, modificato 1 volta in totale.

Top
 Profilo  
 

Pleiadiano
Pleiadiano

Avatar utente

Difensore della logicaDifensore della logica

Non connesso


Messaggi: 4526
Iscritto il: 05/12/2008, 22:51
Località: Padova
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 24/09/2011, 13:20 
Io sinceramente mi domando se l'ha scritto Byrd, dato che ormai era morto, e non poteva più testimoniare la verità. Ciò che mi rende scettico su tale racconto sono diversi particolari:
1) Non credo alle teorie della Terra Cava con le aperture ai Poli, anche se sono disponibile a discutere la possibilità di regni sotterranei o colonie aliene sotterranee.
2) Il racconto si ispira a mitologie della Germania nazista, secondo cui l'origine della civiltà sarebbe dovuta a una ipotetica razza di tipo nordico, gli Ariani appunto, antenati dei popoli indoeuropei e affini in particolar modo ai Germani, che avrebbero creato una civiltà antidiluviana che si può identificare con Atlantide e con Iperborea, a volte con Mu, per poi rifugiarsi nel sottosuolo nel mitico regno di Agarthi o Agartha (il cui nome ricorda l'Asgard delle mitologie scandinave, sede degli Aesir, gli Dei celesti scandinavi). Non so se Byrd avesse simpatie per il nazismo e il suo esoterismo, ma sicuramente ce l'aveva chiunque abbia scritto questo racconto.
3) Il racconto non mi appare il resoconto di un militare, il quale fornirebbe dati concreti, longitudini, latitudini, una descrizione più dettagliata dell'ambiente, oltre che più fredda, pragmatica e distaccata. Il racconto invece sembra quello di un puerile racconto fantascientifico degli anni 50, con lo stile tipico di tali lavori letterari, che descrive "splendide e meravigliose città" senza preoccuparsi di dare dettagli concreti e razionali.
4) Del racconto dell'ammiraglio Byrd ho sentito narrare già molti anni fa, ma in termini diversi. Secondo i resoconti che ho letto io, in particolar modo nei libri di Charles Berlitz, si narrava di come improvvisamente egli, sbucando da un banco di nebbia mentre volava, si trovò in un'ampia vallata verde, dove si trovavano in effetti uomini e animali preistorici, ma senza nessun atterraggio e nessun contatto con misteriosi "Ariani" biondi. In seguito, si è provato a spiegare il racconto di Byrd non come un viaggio all'interno della Terra, ma come una visione proveniente da un lontano passato, al tempo in cui l'Antartide era in parte libera dai ghiacci e forse era abitata anche da esseri umani. Tale visione sarebbe stata provocata da una temporanea apertura spaziotemporale causata dalle anomalie magnetiche presenti in Antartide. Personalmente, penso che questa spiegazione è più plausibile di quelle legate alla Terra Cava, anche perché non risulta che nessun altro pilota in seguito abbia avuto esperienze simili a quelle di Byrd, anche se sicuramente sono state viste molte cose strane in Antartide da molti esploratori.....


Top
 Profilo  
 

Marziano
Marziano

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 1118
Iscritto il: 22/04/2009, 18:34
Località: Roma
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 24/09/2011, 15:33 
Capisco i tuoi punti di vista Enkidu ma che la Germania nazista si è voluta ispirare alla "razza superiore" Ariana o Nordici, fa pensare che le loro informazioni ottenute non erano poi così inventate.. Hitler era letteralmente ossessionato da Agarthi e desiderava scoprirne i punti di ingresso per mettersi in contatto con i discendenti degli Ariani. Il Fuhrer mirava a realizzare una Agarthi in superficie, utilizzando gli Ariani come razza madre e stabilendo la Germania come patria della razza perfetta. E’ noto che durante il Terzo Reich vennero effettuate due grandi spedizioni in Himalaya per trovare l’entrata di Agarthi; ma le SS fecero spedizioni anche sulle Ande, sul Mato Grosso ed in molti altri luoghi. A ciò si ricollega la cosiddetta Teoria della Terra Cava (prima teoria depistante). Ancora oggi, molti studiosi ritengono che secondo la Thule la Terra fosse Cava e presentasse due grosse aperture in corrispondenza dei poli. Questa tesi traeva forse ispirazione della Tavola Smeraldina, attribuita a Ermete Trismegisto (l’Hermes dei Greci) con il suo concetto del “Come sopra così Sotto”.

Rimangono poi sempre le foto di Essa 7 a prova di queste aperture di dimensioni variabili

Immagine

Immagine

Immagine






_________________
"La verità vi renderà liberi"
Videomaker canale Youtube: https://www.youtube.com/channel/UCC-aXa ... 1UHd_iItaw
Top
 Profilo  
 

Marziano
Marziano

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 1903
Iscritto il: 07/12/2008, 22:09
Località: Firenze
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 24/09/2011, 18:12 
Non sono aperture, semplicemente il satellite non è arrivato a fotografare la zona



_________________
"Imagine all the people
Living life in peace... "
Top
 Profilo  
 

Stellare
Stellare

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 14885
Iscritto il: 26/12/2009, 12:30
Località: ravenna
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 24/09/2011, 18:23 
.....xo'le due grosse aperture magari non sono propriamente finalizzate sulla terra,ma come dice enkidu:"Tale visione sarebbe stata provocata da una temporanea apertura spaziotemporale causata dalle anomalie magnetiche presenti in Antartide. Personalmente, penso che questa spiegazione è più plausibile di quelle legate alla Terra Cava ".........e il passaggio magari in un mondo parallelo.......................


Ultima modifica di ubatuba il 24/09/2011, 18:25, modificato 1 volta in totale.

Top
 Profilo  
 

Marziano
Marziano

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 1774
Iscritto il: 05/12/2008, 09:36
Località:
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 24/09/2011, 18:32 
se questo e' vero......http://www.italiaparallela.it/index.php ... &Itemid=56

o questo....http://www.google.com/notebook/public/0 ... oQ9eOb9egl


o questo...

http://www.astronavepegasus.it/joomla/i ... sobiologia



_________________
Ogni cosa che sia fuori dal comune è generalmente una guida, e non un ostacolo

Sherlock Holmes
Top
 Profilo  
 

Grigio
Grigio

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 2213
Iscritto il: 13/01/2010, 19:12
Località:
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 27/09/2011, 10:34 
C'è una cosa che non capisco.
Se questi esseri si sono attivati con le esplosioni di Hiroshima e Nagasaki, come mai USA, Russia, UK, Cina e Francia (oltre a potenze minori) hanno potuto compiere svariate centinaia di test atomici sotterranei e non, senza alcun problema?


Top
 Profilo  
 

Marziano
Marziano

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 1118
Iscritto il: 22/04/2009, 18:34
Località: Roma
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 27/09/2011, 14:47 
Cita:
iLGambero ha scritto:

C'è una cosa che non capisco.
Se questi esseri si sono attivati con le esplosioni di Hiroshima e Nagasaki, come mai USA, Russia, UK, Cina e Francia (oltre a potenze minori) hanno potuto compiere svariate centinaia di test atomici sotterranei e non, senza alcun problema?



quello che riesce a trapelare non è solo che la piccola punta dell'iceberg.. non ci vengono a dire che gli UFO sorvegliano e sabotano soventemente gli armamenti nucleari, senò la loro facciata di "potenze mondiali" andrebbe meno..

tuttavia 120 ex militari hanno preso parte a una conferenza per rilasciare la propria testimonianza di questi UFO che interverrebbero sulle armi nucleari. Il veterano Robert Salas vide in prima persona il malfunzionamento di un missile di test alla Malmstrom Air Force Base, incidente che gli venne ordinato di non nominare mai: «L’aeronautica militare statunitense sta mentendo sulla sicurezza nazionale riguardo gli oggetti volanti non identificati, e noi possiamo provarlo».

I documenti del governo statunitense dovrebbero dimostrare che gli UFO sono arrivati nelle basi militari già nel 1948, e inspiegabilmente i missili nucleari iniziavano a funzionare male, mentre nel cielo svolazzava un oggetto a forma di disco.

Un altro membro di questo gruppo, il colonnello in pensione Charles Halt, ha affermato di aver visto un disco volante che proiettava fasci di luce verso il basso nella base aerea RAF Bentwaters in Inghilterra, sentendo successivamente in radio che sbarcarono nella zona di stoccaggio delle armi nucleari.











In questo documentario si parla anche dei sabotamenti in territorio russo, così come saranno avvenuti in altri territori in possesso di armi nucleari.

http://www.luogocomune.net/site/modules ... oryid=2948



_________________
"La verità vi renderà liberi"
Videomaker canale Youtube: https://www.youtube.com/channel/UCC-aXa ... 1UHd_iItaw
Top
 Profilo  
 

Grigio
Grigio

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 2213
Iscritto il: 13/01/2010, 19:12
Località:
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 27/09/2011, 17:08 
Ragion per cui non si capisce perché allora abbiano permesso alle potenze nucleari di effettuare diverse centinaia (non 1 o 2) di test nucleari (bombe che esplodono) sia in superficie che più recentemente sotterranee.
Se doveva esserci sabotaggio, perché non disattivare tutte le testate nucleari nel mondo, o mandare a monte i test nucleari?


Ultima modifica di iLGambero il 27/09/2011, 17:08, modificato 1 volta in totale.

Top
 Profilo  
 

Marziano
Marziano

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 1118
Iscritto il: 22/04/2009, 18:34
Località: Roma
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 28/09/2011, 00:22 
evidentemente stanno evitando che i conflitti tra le nazioni portino all'uso indiscriminato delle atomiche ed evitare che ci siano milioni di morti e malati da radiazioni.. ma lasciano sperimentare la dove possibile i test per far comprendere all'umanità le conseguenze che queste armi comportano, dai terremoti, alle radiazioni che durano per centinaia di migliaia di anni..

esiste una statistica, test nucleari - terremoti che ha una coincidenza emblematica:

Immagine:
Immagine
96,88 KB

Il 5 aprile 2009 la Corea del nord lancio il suo primo missile atomico di media gettata, il giorno successivo, il 6 aprile un forte terremoto di magnitudo pari a 5,9 della scala Richter colpì l'Aquila mietendo centinaia di morti.

E cosa è successo venerdì 11 Marzo 2011?
Il Pakistan ha lanciato un missile nucleare a corto raggio chiamato Hataf-2, pocche ore dopo il Giappone ha iniziato a tremare.

Io non vorrei che "loro" coprissero tutto ciò che succede evitanto pure i terremoti, perchè se l'uomo non prende coscienza della sua dualità, non riuscirà mai a discernere il bene dal male.. tuttavia evitano l'inevitabile.


Ultima modifica di Wave il 28/09/2011, 00:27, modificato 1 volta in totale.


_________________
"La verità vi renderà liberi"
Videomaker canale Youtube: https://www.youtube.com/channel/UCC-aXa ... 1UHd_iItaw
Top
 Profilo  
 

Pleiadiano
Pleiadiano

Avatar utente

Difensore della logicaDifensore della logica

Non connesso


Messaggi: 4526
Iscritto il: 05/12/2008, 22:51
Località: Padova
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 01/10/2011, 11:45 
Cita:
iLGambero ha scritto:

C'è una cosa che non capisco.
Se questi esseri si sono attivati con le esplosioni di Hiroshima e Nagasaki, come mai USA, Russia, UK, Cina e Francia (oltre a potenze minori) hanno potuto compiere svariate centinaia di test atomici sotterranei e non, senza alcun problema?



Perché, appunto, gli Ariani della Terra Cava sono esseri puramente mitologici...


Top
 Profilo  
 

Pleiadiano
Pleiadiano

Avatar utente

Difensore della logicaDifensore della logica

Non connesso


Messaggi: 4526
Iscritto il: 05/12/2008, 22:51
Località: Padova
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 01/10/2011, 11:59 
Cita:
Wave ha scritto:

Capisco i tuoi punti di vista Enkidu ma che la Germania nazista si è voluta ispirare alla "razza superiore" Ariana o Nordici, fa pensare che le loro informazioni ottenute non erano poi così inventate.. Hitler era letteralmente ossessionato da Agarthi e desiderava scoprirne i punti di ingresso per mettersi in contatto con i discendenti degli Ariani. Il Fuhrer mirava a realizzare una Agarthi in superficie, utilizzando gli Ariani come razza madre e stabilendo la Germania come patria della razza perfetta. E’ noto che durante il Terzo Reich vennero effettuate due grandi spedizioni in Himalaya per trovare l’entrata di Agarthi; ma le SS fecero spedizioni anche sulle Ande, sul Mato Grosso ed in molti altri luoghi. A ciò si ricollega la cosiddetta Teoria della Terra Cava (prima teoria depistante). Ancora oggi, molti studiosi ritengono che secondo la Thule la Terra fosse Cava e presentasse due grosse aperture in corrispondenza dei poli. Questa tesi traeva forse ispirazione della Tavola Smeraldina, attribuita a Ermete Trismegisto (l’Hermes dei Greci) con il suo concetto del “Come sopra così Sotto”.

Rimangono poi sempre le foto di Essa 7 a prova di queste aperture di dimensioni variabili

Immagine

Immagine

Immagine








La "razza ariana" è un'invenzione dei nazisti che non ha nessun riscontro con la realtà. "Ariano" in origine, nell'Alto Medioevo signfiicava "seguace di Ario", un vescovo eretico che fondò appunto la Chiesa Ariana nel IV secolo, che predicava che Gesù Cristo non era Figlio di Dio, ma era anch'egli un essere creato come tutti gli altri, anche se superiore a ogni altra creatura.
In seguito, nell'Alto Medioevo i popoli che si convertirono alla dottrina di Ario furono soprattutto popoli di stirpe germanica, come per esempio i Longobardi o i Goti, per cui gli venne affibbiato il nome di "popoli ariani".
Molti secoli dopo, i teorici del nascente nazismo affermarono che i popoli germanici, cioè ariani (anche se ormai l'Arianesimo come religione si era estinto da lungo tempo), appartenevano a una razza diversa e superiore, che aveva come caratteristiche principali dell'aspetto fisico l'alta statura, la corporatura robusta e la depigmentazione. Tale tipo fisico sarebbe stato quello originario dei popoli indoeuropei.
Giocando sull'assonanza fra Arii, cioè gli originari invasori indoeuropei dell'India, e Ariani, crearono appunto la mitologia di questa razza antica che, provenendo dall'Asia Centrale o dall'Est Europa, si sarebbe dispersa per gran parte dell'Eurasia, e che sarebbero stati gli eredi di una civiltà perduta.
Può anche darsi che tale mitologia abbia un vago fondamento di realtà, in quanto potrebbe essere il ricordo ancestrale degli uomini di Cro-Magnon i quali, essendo stati anche loro di alta e possente corporatura e di occhi e capelli chiari, forse hanno fondato loro la civiltà di Atlantide, o comunque qualche civiltà antidiluviana. Certi popoli nordici, discendenti in parte da tali cromagnonoidi, avrebbero conservato "l'orgoglio di razza", tipico dei popoli germanici, a causa del fatto di aver mantenuto le principali caratteristiche somatiche.
Ma questa è un'ipotesi mia, vaga e non dimostrata, e al momento non dimostrabile.
Il fatto è che la mitologia nazista è quello che è: una mitologia, in quanto si fonda sull'errata idea di "razze umane", che in realtà non esistono e sono state completamente superate come idee scientifiche.
Quindi gli Ariani non esistono e non sono mai esistiti, se non come confessione religiosa dell'Alto Medioevo. Punto.
Spiacente, ma è così.


Top
 Profilo  
 

Marziano
Marziano

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 1774
Iscritto il: 05/12/2008, 09:36
Località:
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 01/10/2011, 13:23 
Basandosi su documenti persiani e indiani si è giunti alla conclusione, a sua volta abbandonata dall'indoeuropeistica contemporanea, che i portatori di questa lingua si autodenominavano Ariani (Arya). La parola "arianno" compare per la prima volta nel testo sacro indoario Rigveda e nell'Avesta iranico. I termini vedici e avestici sono derivati direttamente da *arya (proto-indoiranico), apparentemente un'autodenominazione dei proto-Indoiranici. Poiché, nel XIX secolo, gli Indoiranici erano il popolo che parlava quella che all'epoca era ritenuta essere la più antica lingua indoeuropea, la parola "ariano" è stata adottata per riferirsi non solo alla gente indoiranica, ma anche a tutti gli altri popoli indoeuropei.

Secondo l'ideologia nazista la "razza ariana" (in tedesco arische Rasse) comprende tutti i popoli europei eccettuati i lapponi[4] (Adolf Hitler, Mein Kampf). Al tempo stesso Hitler propone il principio della diversità tra gli ariani stessi, assegnando un primato "biologico" ai popoli nordici (intendendo non tanto i Paesi nordici come oggi comunemente intesi, quanto quelli dove si parla una lingua germanica) rispetto agli altri ariani.
Secondo il nazionalsocialismo i popoli semitici sono una presenza straniera presso le società ariane; essi sono considerati la causa della distruzione dell'ordine sociale e portatori di valori che conducono alla rovina della civilizzazione e della cultura. Secondo gli ideologi nazionalsocialisti, la razza ariana ha sviluppato una civiltà che ha dominato il mondo negli ultimi cinquemila anni. Questa civiltà è declinata in molti Paesi al di fuori dell'Europa perché le "razze inferiori" hanno mescolato il loro sangue con quello ariano; tracce della civiltà ariana sono ancora visibili nel Tibet (attraverso il buddismo[5]), in Cina (Tocari[6]) e in India.
Già prima della salita al potere di Hitler, Heinrich Himmler inviò Ernst Schäfer in Tibet e in Nepal, che sono visti come la culla della civiltà, dove riteneva fossero comparsi i primi Ariani. Con lui era l'antropologo Bruno Beger, che effettuò tutta una serie di misure biometriche sui nativi. La convinzione di un'unica civiltà indoeuropea millenaria portò alcune società razziste e in seguito lo stesso movimento nazionalsocialista ad adottare come proprio un simbolo induista: la svastica (in tedesco Swastika).


Lo svastika induista
Secondo l'ideologia nazista la storia è una lotta tra la razza ariana, creatrice di civiltà, e le altre razze, considerate inferiori (Untermenschen, cioè sub-uomini) sia culturalmente che biologicamente. La "visione del mondo" (Weltanschauung) nazista deriva, in parte, anche da una distorsione del pensiero nietzscheano circa la contrapposizione tra l'uomo libero, forte, nobile (che "anela al superuomo") e l'uomo debole, meschino, malato nell'anima (décadent, secondo la definizione nietzscheana). Tuttavia l'idea nietzscheana di Übermensch[7] implica una "rivoluzione umana" (l'uscita dal nichilismo mediante la costruzione di "nuove tavole di valori") che non ha nulla a che vedere con distinzioni su base razziale: per Nietzsche esistono uomini superiori, non razze superiori. L'immagine di un Nietzsche fautore dell'arianesimo e dell'antisemitismo è dovuta alla manipolazione delle opere del filosofo a opera della sorella Elisabeth, moglie di un noto agitatore antisemita e fervente ammiratrice di Hitler (nonché "icona culturale" del suo regime) negli ultimi anni di vita.
La teoria che la patria originaria ariana sia stata nelle steppe della Russia (Teoria kurganica, tutt'oggi ampiamente maggioritaria nell'indoeuropeistica) è stata rifiutata in larga misura dai circoli nazionalisti in Germania. Secondo teorie pseudoscientifiche (per esempio quella di Hans F.K. Günther) l'ariano è originario delle regioni meridionali della Scandinavia o della Germania settentrionale, o almeno le caratteristiche razziali originarie si sono mantenute particolarmente pure in tali regioni. L'ariano è stato considerato fisicamente e mentalmente superiore e sulla purezza è stata basata la razza. L'ideologia del nazionalsocialismo ha interpretato così il termine "ariano" come razza dominante puramente germanica, la cui missione era di sottomettere o estinguere tutti i presunti popoli inferiori. I nazionalsocialisti hanno così giustificato la catalogazione di semiti e di slavi come "subumani" (Untermenschen). Hanno usato ancora un termine originariamente linguistico (semiti) in senso razziale. Gli abitanti del Terzo Reich e delle zone controllate dai nazionalsocialisti dovevano fornire il cosiddetto Ariernachweise come prova della loro purezza razziale. Con l'idea di mantenere pura la razza ariana, l'eutanasia o la sterilizzazione vennero usate su individui mentalmente handicappati o altrimenti "indesiderabili".
La natura apparentemente scientifica di tali teorie, proposta in particolare da Alfred Rosenberg in Razza e storia della razza, fu molto efficace nel diffondere le teorie ariane di supremazia tra gli intellettuali tedeschi nell'inizio del XX secolo, particolarmente dopo la Prima guerra mondiale. Nell'estrema ricerca della purezza della razza fu varato un ampio programma di eugenetica (sterilizzazione obbligatoria dei malati mentali e mentalmente carenti), eutanasia (uccisione dei disabili, fisici e psichici, istituzionalizzata con il programma Aktion T4), genocidio (principalmente degli ebrei e degli zingari) e omicidio di massa (degli omosessuali, dei cosiddetti "antisociali" e degli oppositori del regime). Inferiori agli ariani sono stati considerati dai nazionalsocialisti anche i popoli slavi dell'Europa orientale, che dovevano venire trasferiti più ad est, lasciando i loro territori alla colonizzazione tedesca per assicurare lo spazio vitale (Lebensraum) alla Germania. Nel Mein Kampf Hitler disse che gli slavi dei territori ad est della Germania dovevano essere trattati come i pellerossa in America, sebbene le lingue slave rientrino nel gruppo indoeuropeo. Questa incoerenza ritornò alla luce durante la guerra: per esempio, diversi popoli slavi militarono al fianco dell'Asse (slovacchi, cetnici, domobranci, ustascia) e durante l'operazione Barbarossa i tedeschi trovarono conveniente identificare una "morfologia" del popolo ucraino affine a quella germanica, per arruolarlo così nelle SS.



_________________
Ogni cosa che sia fuori dal comune è generalmente una guida, e non un ostacolo

Sherlock Holmes
Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 189 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3, 4, 5 ... 13  Prossimo

Time zone: Europe/Rome [ ora legale ]


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Oggi è 19/06/2019, 23:08
© 2015 UfoPlanet di Ufoforum.it, © RMcGirr83.org