Time zone: Europe/Rome




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 286 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9 ... 20  Prossimo
Autore Messaggio

Stellare
Stellare

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 10821
Iscritto il: 04/12/2008, 15:57
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 29/02/2012, 21:48 
Cita:
leo48 ha scritto:

Cita:
Forse il ciclo di 11 anni è solo un ciclo più piccolo rispetto ad un Grande Ciclo Solare, paragonabile e forse correlato alla inversione del campo magnetico sulla Terra.


Il ciclo di 11 anni circa trae origine dai pianeti Giove e Saturno i quali possedento
entrambi un forte campo magnetico nel periodo che sono vicino al allineamento
influenzano diversamente il Sole di quanto sono opposti...

Leo48



Questo va in favore della mia teoria.

Se elementi esterni al Sole possono causare importanti variazioni della sua attività... bè si tratta di accertare se come sospetto possano essercene altri.

Io sospetto che endogeno o esogeno, ci possa essere un Grande Ciclo Solare con conseguenze enormi sulla Terra.



_________________
Per quanto possa essere buia la notte sulla Terra, il sole sorgerà quando è l' ora, e c' è sempre la luce delle stelle per illuminarci nel cammino.

Non spaventiamoci per quando le tenebre caleranno, perchè il momento più buio è sempre prima dell' alba.

Noi siamo al tramonto, la notte è ancora tutta davanti, ma alla fine il sole sorgerà anche stavolta. Quello che cambia, è quello che i suoi raggi illumineranno. Facciamo che domani sotto il Sole ci sia un mondo migliore.
_________________________________________________________________________

Rivoluzioni democratiche, governi del cambiamento... Sta già albeggiando!
Top
 Profilo  
 

Stellare
Stellare

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 12044
Iscritto il: 05/02/2012, 12:22
Località: Milano
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 29/02/2012, 22:34 
Cita:
Aztlan ha scritto:

Cita:
leo48 ha scritto:

Cita:
Forse il ciclo di 11 anni è solo un ciclo più piccolo rispetto ad un Grande Ciclo Solare, paragonabile e forse correlato alla inversione del campo magnetico sulla Terra.


Il ciclo di 11 anni circa trae origine dai pianeti Giove e Saturno i quali possedento
entrambi un forte campo magnetico nel periodo che sono vicino al allineamento
influenzano diversamente il Sole di quanto sono opposti...

Leo48



Questo va in favore della mia teoria.

Se elementi esterni al Sole possono causare importanti variazioni della sua attività... bè si tratta di accertare se come sospetto possano essercene altri.

Io sospetto che endogeno o esogeno, ci possa essere un Grande Ciclo Solare con conseguenze enormi sulla Terra.


...se per questo... va a favore anche della mia!

[;)]



_________________
Nessuno è così schiavo come chi crede falsamente di essere libero. (Goethe)
Top
 Profilo  
 

Stellare
Stellare

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 12044
Iscritto il: 05/02/2012, 12:22
Località: Milano
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 02/03/2012, 09:37 
Asteroide in rotta di collisione con la Terra nel 2040

http://www.corriere.it/scienze_e_tecnol ... 7a67.shtml

La probabilità d’impatto attuale dell'oggetto di 140 metri di diametro calcolata dagli specialisti è di 1 su 625.

Ad Apophis previsto nel 2036 si aggiunge questo solo 4 anni dopo... non c'è da stare allegri.

E nel 2036 avrò appena finito di pagare il mutuo! (alla faccia della cospirazione...)



_________________
Nessuno è così schiavo come chi crede falsamente di essere libero. (Goethe)
Top
 Profilo  
 

Marziano
Marziano

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 1210
Iscritto il: 09/07/2009, 12:31
Località:
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 02/03/2012, 12:50 
Dando un'occhiada all'inizio, siamo arrivati a parlare di asteroidi in collisione e i cicli solari... però tutto questo non centra niente con l'indirizzamento iniziale, ovvero che siamo qui in attesa del ritorno degli Dei.

Io non credo che siamo qui ad aspettare l'arrivo degli alieni, però se di filosofia si parla.. allora si, siamo qui a scadenza, ma non certo di divinità tecnologiche.



_________________
Immagine

Immagine
Top
 Profilo  
 

Stellare
Stellare

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 12044
Iscritto il: 05/02/2012, 12:22
Località: Milano
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 02/03/2012, 13:50 
Hai ragione byrus, il tema centrale del thread è il ritorno degli "dei", nostri creatori, quale ipotesi centrale del mio percorso di ricerca.

Altrettanto cercare di individuare quei fenomeni che possano in qualche modo decretare la "scadenza" del genere umano è a mio parere molto importante poichè potrebbe presupporre l'ipotetico ritorno proprio in occasione di quel particolare momento.

Se gli ipotetici "creatori" ci avessero lasciato in concessione la terra, come ipotizzo nel primo post di questo thread, e avessero dovuto decidere una "data di scadenza" del contratto, ritengo plausibile che l'avrebbero fissata proprio in concomitanza con il rischio di estinzione della razza umana.

A titolo esemplificativo:

Esempio 1)
- i "creatori" sanno che nell'anno xxxx il sistema solare entrerà nella "cintura fotonica"
- presumono che ciò genererà forti squilibri nell'attività solare con conseguenti tempeste solari verso la terra
- fissano in quel momento la data del loro ritorno per giudicare il genere umano e valutare cosa fare di loro, poco prima della possibile "scadenza" del genere umano

Esempio 2 (in accordo con teoria Sitchin)
- Nibiru torna nell'anno xxxx
- l'arrivo di Nibiru determina grandi cataclismi a livello dei pianeti del sistema solare: attività vulcanica e tettonica, slittamento poli, etc.etc.
- la data di scadenza della concessione coincide con il prossimo passaggio di Nibiru

Esempio 3 (in accordo con teoria Dark Star Nemesis)
- i "creatori" sanno che nell'anno xxxx Nemesis tornerà a interagire con la nube di Oort proiettando comete e altri corpi verso il sistema solare
- la terra rischia di venire bombardata da questi corpi
- la data di scadenza coincide con questo momento

La data di scadenza potrebbe anche essere l'insieme di più elementi. Per questo ritengo importante 'vigilare' sui segni che possono indicarci l'eventuale "data di scadenza".

Le due cose sono collegate e per cui non reputo OT parlare di cicli solari, asteroidi o altre cose analoghe.



_________________
Nessuno è così schiavo come chi crede falsamente di essere libero. (Goethe)
Top
 Profilo  
 

Stellare
Stellare

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 12044
Iscritto il: 05/02/2012, 12:22
Località: Milano
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 08/03/2012, 12:08 
Segno della fine dei tempi ?!

http://www.corriere.it/scienze_e_tecnol ... b256.shtml

È in corso la più grande tempesta solare degli ultimi cinque anni
Possibili effetti sulle telecomunicazioni, il traffico aereo e le linee elettriche nelle zone polari



_________________
Nessuno è così schiavo come chi crede falsamente di essere libero. (Goethe)
Top
 Profilo  
 

Marziano
Marziano

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 1210
Iscritto il: 09/07/2009, 12:31
Località:
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 08/03/2012, 13:10 
Non mi pare sia la prima volta... di sicuro non è la fine dei tempi.



_________________
Immagine

Immagine
Top
 Profilo  
 

Marziano
Marziano

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 1628
Iscritto il: 26/11/2011, 18:31
Località: Ancona
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 08/03/2012, 14:14 
tu byrus, seriamente, non temere di "offendere" la sensibilità altrui, ma pensi di essere qui "a scadenza", nel senso come specie, come civiltà? o meglio, riformulo, è chiaro che siamo "a scadenza", come individui e come specie, per effetti naturali, ma pensi di essere a scadenza per il volere di chicchessia?



_________________
Mi spinsi nel futuro quanto mai occhio umano, le meraviglie vidi di quel mondo lontano

Alfred Tennyson - Locksley Hall


«All’Italia è mancata una riforma protestante e una sana borghesia calvinista»
Mario Monti
Top
 Profilo  
 

Rettiloide
Rettiloide

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 3197
Iscritto il: 29/03/2011, 20:52
Località:
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 08/03/2012, 15:11 
Altro interessante articolo sempre relativo alla catastrofe che sarebbe avvenuta circa 12000 anni fa.
http://expianetadidio.blogspot.com/2012 ... -anni.html

Una ricerca del Dr. Paul La Violette posizionerebbe tale data in modo più preciso, nel 12837 con scarto di +/- 10 anni.
Ci sono una serie di indizi (lunghissima e dettagliata lista) che La Violette elenca per dimostrate la ormai famosa catastrofe sul finire del Pleistocene.

A questo punto mi chiedo se ci siano tracce di una catastrofe simile risalenti a 24000-26000 anni fa. Forse è troppo indietro nel tempo per trovare qualcosa?


Ultima modifica di gippo il 08/03/2012, 15:15, modificato 1 volta in totale.

Top
 Profilo  
 

Stellare
Stellare

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 12044
Iscritto il: 05/02/2012, 12:22
Località: Milano
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 08/03/2012, 15:13 
Vorrei provare a rispondere io esprimendo la mia posizione.

Io ritengo che all'uomo è stato "concesso" il pianeta secondo il modello che ho mutuato dalla profonda spiritualità delle tribù dei nativi americani in cui si sancisce una figura di uomo non padrone del pianeta, ma suo custodetrova fondamenta nel seguente principio: l'uomo non è padrone della terra, ma suo custode.

Il momento storico in cui questa concessione si realizza è definita nelle mie ricerche nei passi biblici (Genesi 9:8-17) nei quali si dice che "non ci sarebbe stato più nessun diluvio a distruggere la terra" e che l'arcobaleno sarebbe stato il segno di questo patto.

Ora bisogna comprendere i motivi del perchè Dio (o gli antichi creatori) volessero approffittare del cataclisma noto come Diluvio per cancellare la razza umana. Nei miei studi attribuisco alla volontà di fazioni 'antagoniste' all'uomo la volontà di farlo sparire, perchè pericoloso per l'equilibrio del pianeta, e alla volontà di fazioni 'favorevoli' all'umanità il desiderio di preservarne l'esistenza, da cui la costruzione dell'Arca e il successivo percorso di "Rinascita" che condusse al sorgere delle prime civiltà.

Ma tornando alla concessione, come ogni concessione esiste una scadenza; scadenza che gli stessi testi sacri e le numerose profezie prevedono e sui quali anche scienziati di nota fama (Newton) hanno effettuato studi per identificarne il momento.

Ognuno di noi ha una scadenza 'biologica', ma il mio lavoro di ricerca presuppone una scadenza 'universale' dove l'umanità verrà chiamata a rispondere di come ha custodito il pianeta Terra, affidatole dopo la fine della glaciazione di Wurm.

E' la logica conclusione del patto descritto dalla Bibbia - e oggi assistiamo a un intensificarsi di eventi e a una convergenza di eventi che lasciano presagire davvero l'arrivo di un cambiamento epocale, così come peraltro previsto dalle profezie: non la fine del mondo, ma un momento di transizione che si concluderà con due possibiità:
1) il ritorno all'età dell'oro
2) la distruzione
in funzione di come abbiamo gestito il dono che ci fu dato: il pianeta, e la nostra stessa civiltà.

Ma questa è esclusivamente la mia opinione.



_________________
Nessuno è così schiavo come chi crede falsamente di essere libero. (Goethe)
Top
 Profilo  
 

Stellare
Stellare

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 12044
Iscritto il: 05/02/2012, 12:22
Località: Milano
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 09/03/2012, 12:40 
Purtroppo i segni della possibile 'scadenza' aumentano.

29 Febbraio: Branchi di delfini in fuga dalle coste californiane
http://www.elbadipaul.it/centinaia-di-d ... -pacifico/

7 Marzo: Centinaia di migliaia di pipistrelli invadono una cittadina in Australia
http://www.ultimenotizie.tv/notizie-dal ... abbia.html

8 Marzo: Tempesta solare, la più forte degli ultimi 5 anni
http://scienzaesalute.blogosfere.it/201 ... -anni.html

9 Marzo: Terremoto 7.1 Vanuatu - allarme Tsunami
http://www.ilgiornaledellaprotezioneciv ... 38&idcat=4

Io vedo un possibile nesso logico tra i quattro eventi
1) Pipistrelli e delfini utilizzano il sonar per orientarsi, potrebbero avere percepito variazioni importanti nell'intensità del campo magnetico in vista della tempesta
2) Il Sole scatena una violenta tempesta solare la cui traiettoria prende in pieno la Terra
3) L'energia assorbita dal pianeta si scarica nei movimenti tettonici generando terremoti

Assumiamo per un momento che l'intensità e la frequenza delle tempeste solari aumenti esponenzialmente per ragioni a noi non note e non prevedibili... Buon 2012 a tutti!

PS:
e se lo scenario prospettato fosse già avvenuto in passato? Circa 12.000 anni fa?!



_________________
Nessuno è così schiavo come chi crede falsamente di essere libero. (Goethe)
Top
 Profilo  
 

Marziano
Marziano

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 1628
Iscritto il: 26/11/2011, 18:31
Località: Ancona
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 09/03/2012, 19:00 
i presunti "segni", ci sono sempre stati, solo che mille o duemila, o anche duecento anni fa non c'era nessuno a registrarli.



_________________
Mi spinsi nel futuro quanto mai occhio umano, le meraviglie vidi di quel mondo lontano

Alfred Tennyson - Locksley Hall


«All’Italia è mancata una riforma protestante e una sana borghesia calvinista»
Mario Monti
Top
 Profilo  
 

Marziano
Marziano

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 1210
Iscritto il: 09/07/2009, 12:31
Località:
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 11/03/2012, 14:53 
Cita:
Raziel ha scritto:

tu byrus, seriamente, non temere di "offendere" la sensibilità altrui, ma pensi di essere qui "a scadenza", nel senso come specie, come civiltà? o meglio, riformulo, è chiaro che siamo "a scadenza", come individui e come specie, per effetti naturali, ma pensi di essere a scadenza per il volere di chicchessia?


Io credo che:
- Come individui siamo a scadenza, nel senso che la morte è l'unica certezza (e qui ne consegue un discorso sul senso della vita ma sarebbe OT).
- La storia insegna che ogni civiltà ha una scadenza, presto o tardi ciò che conosciamo non esisterà più e Altri costruiranno nuovi confini e nuove città.
- Non so se la razza umana avrà un futuro o se si entinguerà per cause esterne o per propria colpa, ma penso che se andasse male probabilmente i pochi superstiti ricomincerebbero da capo. Presumo che la nostra razza sopravviverà finchè potrà anche tornando indietro.

Non credo che la nostra civiltà attuale sia sottoposta ad una "scadenza" da parte di alieni o da una prima stirpe terrestre, ne credo in una nuova apocalisse portata da Dio in persona. Sinceramente poi l'idea di alieni che ci mettono alla prova e ci proteggono segretamente mi sembra una cavolata, se gli alieni ci sono ci sarà certamente chi ci vuole salvaguardare ma immagino che ognuno agisca seguendo i propri interessi.



_________________
Immagine

Immagine
Top
 Profilo  
 

Marziano
Marziano

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 1628
Iscritto il: 26/11/2011, 18:31
Località: Ancona
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 11/03/2012, 15:15 
concordo con te, riguardo alla scadenza come "specie", i fatti sono due:
1) in qualche modo che ora non possiamo neppure immaginare riusciremo (riusciranno) a trasferirsi in altri sistemi, poi in altri universi, in altre dimensioni, o magari riusciranno a trarre energia infinita da questo universo, anche se credo che in scale di tempo colossali (che pur non sono infinite, come 10 mila miliardi di anni, per esempio) l'universo stesso DEBBA andare incontro a rivolgimenti strutturali impensabili e che travolgeranno necessariamente ogni forma di vita, qualsiasi essa sia, così come, più prosaicamente, ogni forma strutturale organizzata per essere più preciso;
2) anche se ciò accadesse, sopravvivenza "infinita" nonostante tutto, la forma di questi "umani", per continuare a "vivere", sicuramente in modi diversi da quelli noti ora, dovrà per forza di cose non essere più umana, e forse neppure materiale. Anceh in tal caso il senso di continuità sarà molto labile, e non solo, l'infinito non è solo un tempo molto lungo, non mi stancherò mai di dirlo, non è un punto molto lontano cui si arriva. Anche quando sarà così, "l'uomo" in questa nuova veste, avrà raggiunto l'equilibrio per cui nulla potrà più toccarlo e minacciarlo ab aeternum? O continuerà ad evolvere ancora? E come?
Di fatto, se no nsi evolvesse più, se nulla cambiasse e fosse "in equilibrio" totale con l'ambiente circostante, sarebbe esattamente "morto". la morte degli esseri viventi, ma anceh dei corpi celesti significa esattamente questo nel lungo o o lunghissimo periodo: equilibrio totale con l'ambiente e confusione con esso.
Gira che ti rigira torniamo lì c'è poco da fare.
Poi se una intelligenza "superiore", con miliardi e miliardi di anni di sapienza alle spalle escogiterà qualcosa per aggirare questa drammatica realtà, buon per essa... ma io al momento non vedo soluzioni.



_________________
Mi spinsi nel futuro quanto mai occhio umano, le meraviglie vidi di quel mondo lontano

Alfred Tennyson - Locksley Hall


«All’Italia è mancata una riforma protestante e una sana borghesia calvinista»
Mario Monti
Top
 Profilo  
 

Stellare
Stellare

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 12044
Iscritto il: 05/02/2012, 12:22
Località: Milano
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 22/03/2012, 10:16 
http://www.ufoforum.it/topic.asp?TOPIC_ID=12474

E' la prima sveglia... e sta per suonare! ... il 21 Dicembre si avvicina! [:p]



_________________
Nessuno è così schiavo come chi crede falsamente di essere libero. (Goethe)
Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 286 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9 ... 20  Prossimo

Time zone: Europe/Rome


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Oggi è 25/10/2020, 17:45
© 2015 UfoPlanet di Ufoforum.it, © RMcGirr83.org