Time zone: Europe/Rome [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 676 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5 ... 46  Prossimo
Autore Messaggio

Marziano
Marziano

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 1628
Iscritto il: 26/11/2011, 18:31
Località: Ancona
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 26/02/2012, 20:42 
Cita:
MarcoFranceschini ha scritto:




I nostri Creatori si che possono definirsi civilta` avanzata ai nostri occhi...
Siamo stati Creati centinaia se non milioni di anni terrestri or sono...
Ed ancora invece la scienza attuale avanzata terrestre crede alle balle del brodino di aminoacidi condito con i fulmini da Zeus.
Siamo dei prigionieri su un sasso chiamato Terra e di quaggiu` abbiamo la pretesa di voler spiegare il funzionamento dell`organismo vivente chiamato Universo (che e` ben piu` esteso dei 13.7 miliardi di anni luce).
Grazie.

Marco71.



Amen



_________________
Mi spinsi nel futuro quanto mai occhio umano, le meraviglie vidi di quel mondo lontano

Alfred Tennyson - Locksley Hall


«All’Italia è mancata una riforma protestante e una sana borghesia calvinista»
Mario Monti
Top
 Profilo  
 

Astronave
Astronave

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 802
Iscritto il: 03/09/2009, 12:53
Località: rieti
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 27/02/2012, 12:08 
Tutti i pianeti del nostro sistema solare hanno orbita ellittica, e lo stesso vale per gli altri sistemi (Leggi di Keplero), in caso contrario non potrebbero mantenere il momento angolare.

Ad ogni modo un pianeta NON puo' in nessun caso avere come uno dei fuochi della sua orbita un altro pianeta, se cosi' fosse sarebbe un satellite.
Nibiru se esistesse, dovrebbe orbitare intorno al sole occupando un'orbita piu' esterna di quella di nettuno.



_________________
« Io ne ho viste cose che voi umani non potreste immaginarvi. Navi da combattimento in fiamme al largo dei bastioni di Orione. E ho visto i raggi B balenare nel buio vicino alle porte di Tannhauser. E tutti quei momenti andranno perduti nel tempo come lacrime nella pioggia. È tempo di morire. »
Top
 Profilo  
 

Stellare
Stellare

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 12044
Iscritto il: 05/02/2012, 12:22
Località: Milano
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 27/02/2012, 12:25 
Infatti il fuoco dell'orbita dell'ipotetico Nibiru rimane il sole e la sua orbita è simile a quella di una cometa, tipo Hale-Bopp.

Al contempo, discostandomi da Sitchin, anche io non credo che Nibiru 'attraversi' l'intero sistema solare, ma che arrivi almeno a penetrare l'orbita di Nettuno sì.

Ho sentito dire che esistono software di simulazione che permettono di 'creare' un proprio sistema solare con pianeti, comete e satelliti, definendo massa e velocità.

Se qualcuno è a conoscenza di questi software può indicarmeli? Vorrei provare a "caricare" un Nibiru nel sistema solare... e vedere se ci può stare [:p]

Poi probabilmente fisicamente la teoria non reggerà, ma quantomeno vorrei provarci.

Di seguito il sito da cui ho tratto le principali informazioni riguardo alla possibilità concreta dell'esistenza di un Nibiru
http://www.darkstar1.co.uk/news.html

Sarei felice di sapere cosa ne pensate voi, poichè mi sembra di capire che siete molto scettici al riguardo e dal confronto con punti di vista diversi sono certo che uscirà qualcosa di buono!

[8D]



_________________
Nessuno è così schiavo come chi crede falsamente di essere libero. (Goethe)
Top
 Profilo  
 

Marziano
Marziano

Non connesso


Messaggi: 1365
Iscritto il: 07/03/2010, 18:29
Località: Lucca
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 27/02/2012, 12:40 
Cita:
Morlok ha scritto:

Tutti i pianeti del nostro sistema solare hanno orbita ellittica, e lo stesso vale per gli altri sistemi (Leggi di Keplero), in caso contrario non potrebbero mantenere il momento angolare.

Ad ogni modo un pianeta NON puo' in nessun caso avere come uno dei fuochi della sua orbita un altro pianeta, se cosi' fosse sarebbe un satellite.
Nibiru se esistesse, dovrebbe orbitare intorno al sole occupando un'orbita piu' esterna di quella di nettuno.


Sempre che il sistema stellare sia a stella singola e non multiplo....ovvero con il Sole unico astro.

Grazie.

Marco71.



_________________
Talpy, Lincy, Rossy e Trippy di Mamma Rossina. Gimpsy.
Silvestro...Briciola...Mamma Gojira e Bimbina.
Top
 Profilo  
 

Stellare
Stellare

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 12044
Iscritto il: 05/02/2012, 12:22
Località: Milano
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 27/02/2012, 12:47 
Appunto.

E il sito che ho proposto parla proprio dell'ipotetica compagna del sole, Nemesis, che secondo una mia personale interpretazione sarebbe anche all'origine delle distorsioni della termination shock.

Per l'elaborazione della mia teoria ho realizzato dei disegni che schematizzano la conformazione del sistema solare. Ma sono in excel e non so come fare a caricarli sul forum...

[?]



_________________
Nessuno è così schiavo come chi crede falsamente di essere libero. (Goethe)
Top
 Profilo  
 

Marziano
Marziano

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 1210
Iscritto il: 09/07/2009, 12:31
Località:
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 27/02/2012, 13:01 
Io non ho la laurea in astrofisica e non so quanti qui l'abbiano, ma ritengo che se gli astronomi escludono l'esistenza di Nibirù spiegandone anche i motivi probabilmente avranno ragione... che poi, se ridono su Nibirù e scoprono (forse) Tiche dovrebbe far riflettere sull'associazione sbagliata che spesso viene fatta.

Riguardo a Nemesis, credo che una stella anche se nana bruna emette un certo numero di radiazioni e sarebbe già stata rilevata da tempo nella banda dell'infrarosso. Non sarebbe tanto fredda da risultare invisibile, ma ammesso che possa esserci non è detto che abbia un suo sistema solare come un pianeta come il nostro. Bisognerebbe chiederlo ai nostri "Creatori", loro sicuramente lo sanno cosa si cela oltre Plutone... se esiste qualcosa oltre Nettuno io sono propenso per un pianeta, magari uno dei tanti pianeti vaganti scoperti di recente: uno potrebbe essere rimasto catturato dal Sole milioni di anni fa.

Piacerebbe anche a me vedere quel programmino di simulazione.



_________________
Immagine

Immagine
Top
 Profilo  
 

Stellare
Stellare

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 12044
Iscritto il: 05/02/2012, 12:22
Località: Milano
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 27/02/2012, 13:53 
Da un articolo che dimostra l'impossibilità dell'esistenza di Nibiru

http://miaplacidusedaltriracconti.blogs ... ferma.html

Cita:
L’altra cosa che ha detto Amy Mainzer, in maniera inequivocabile, è che non c’è niente di pericoloso nel Sistema Solare esterno e che un corpo celeste di grandi dimensioni avrebbe un’orbita quasi circolare. Questa affermazione è molto importante. Bisogna sapere che un corpo celeste di grandi dimensioni che orbita attorno al Sole non può avere un’orbita molto eccentrica (quindi allungata) perché del punto di vista dinamico sarebbe instabile. Infatti si osserva che i pianeti hanno orbite ellittiche molto poco eccentriche (sono quasi delle circonferenze), perché si sono “sistemati” in queste orbite stabili nel corso dei primi milioni di anni di esistenza del Sistema Solare. Solo i corpi celesti più piccoli, come le comete e gli asteroidi hanno orbite allungate, e infatti sono corpi celesti che non sopravvivono in questo stato per molto tempo. O vengono espulsi dal Sistema Solare, oppure cadono su qualche pianeta, o infine sono deviati su un’orbita stabile quasi circolare.

L’evoluzione di un qualsiasi sistema planetario è raggiungere la configurazione più stabile e la configurazione più stabile è con corpi grandi (pianeti) che hanno orbite poco eccentriche che non si disturbano tra loro. Solo i corpi piccoli possono avere orbite eccentriche (come le comete), ma non sopravvivono a lungo in questa condizione.


Vorrei focalizzare l'attenzione sulla frase: ..."si sono “sistemati” in queste orbite stabili nel corso dei primi milioni di anni di esistenza del Sistema Solare"...

Per cui, se Nemesis e Nibiru fossero stati in qualche modo catturati solo recentemente, mettiamo qualche milione di anni fa, quest'ultimo potrebbe ancora avere un'orbita estremamente ellittica e instabile???

Ciò altrettanto confuterebbe la seconda parte della mia teoria, ossia del ruolo di Nemesis sulle perturbazioni della nube di oort.. ma è un compromesso più che accettabile se dimostra la possibilità dell'esistenza di un pianeta come Nibiru; e più cerco prove della sua inesistenza, più mi imbatto in prove della sua possibile esistenza.

[:)]



_________________
Nessuno è così schiavo come chi crede falsamente di essere libero. (Goethe)
Top
 Profilo  
 

Essere Interdimensionale
Essere Interdimensionale

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 8132
Iscritto il: 24/01/2011, 14:04
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 27/02/2012, 14:09 
Cita:
Atlanticus81 ha scritto:
Ho sentito dire che esistono software di simulazione che permettono di 'creare' un proprio sistema solare con pianeti, comete e satelliti, definendo massa e velocità.

Se qualcuno è a conoscenza di questi software può indicarmeli? Vorrei provare a "caricare" un Nibiru nel sistema solare... e vedere se ci può stare [:p]


Puoi provare con questo:

http://www.orbitsimulator.com/gravity/a ... /what.html

E buon lavoro. [:D]



_________________
"Se riesci a mantenere la calma quando tutti intorno a te hanno perso la testa, forse non hai afferrato bene la situazione" - Jean Kerr

"People willing to trade their freedom for temporary security deserve neither and will lose both" - Benjamin Franklin
"Chi e' disposto a dar via le proprie liberta' fondamentali per comprarsi briciole di temporanea sicurezza non otterra' né la liberta' ne' la sicurezza ma le perdera' entrambe" - Benjamin Franklin

"Soltanto chi non ha approfondito nulla può avere delle convinzioni" - Emil Cioran

"Quanto piu' una persona e' intelligente, tanto meno diffida dell'assurdo" - Joseph Conrad

"Guardati dalla maggioranza. Se tante persone seguono qualcosa, potrebbe essere una prova sufficiente che è una cosa sbagliata. La verità accade agli individui, non alle masse." – Osho

Immagine
Top
 Profilo  
 

Astronave
Astronave

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 802
Iscritto il: 03/09/2009, 12:53
Località: rieti
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 27/02/2012, 15:08 
Cita:
MarcoFranceschini ha scritto:

Cita:
Morlok ha scritto:

Tutti i pianeti del nostro sistema solare hanno orbita ellittica, e lo stesso vale per gli altri sistemi (Leggi di Keplero), in caso contrario non potrebbero mantenere il momento angolare.

Ad ogni modo un pianeta NON puo' in nessun caso avere come uno dei fuochi della sua orbita un altro pianeta, se cosi' fosse sarebbe un satellite.
Nibiru se esistesse, dovrebbe orbitare intorno al sole occupando un'orbita piu' esterna di quella di nettuno.


Sempre che il sistema stellare sia a stella singola e non multiplo....ovvero con il Sole unico astro.

Grazie.

Marco71.


anche in un sistema multiplo un pianeta avra' come fuoco una sola delle stelle del sistema.



_________________
« Io ne ho viste cose che voi umani non potreste immaginarvi. Navi da combattimento in fiamme al largo dei bastioni di Orione. E ho visto i raggi B balenare nel buio vicino alle porte di Tannhauser. E tutti quei momenti andranno perduti nel tempo come lacrime nella pioggia. È tempo di morire. »
Top
 Profilo  
 

Rettiloide
Rettiloide

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 3145
Iscritto il: 25/03/2010, 16:20
Località:
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 27/02/2012, 15:21 
da quello che leggo qui il mistero resta ancora in parte tale.

Poi,aggiungo,non è facile identificare corpi celesti relativamente piccoli come nane brune e ancora minori,come pianeti vaganti,asteroidi anche di grosse dimensioni,ecc....

è più facile osservare direttamente i pianeti e le lune del sistema solare,perchè sappiamo dove trovare,identificare le comete,eventuali asteroidi e poi,paradossalmente,spingere lo sguardo nello spazio profondo su altri sistemi solari e galassie.

Ma non è altrettanto facile scoprire,e di solito è per puro caso,quei corpi celesti di cui ho parlato prima.

Se esistesse una stella spenta compagna del sole,ad esempio una nana bruna,non credo che sarebbe cosi facile trovarla.

Se ci fosse davvero un pianeta vagante nei pressi del sistema solare ,ai margini della sua gravitazione ,non sarebbe così semplice da vedere,specialmente se viaggiasse in un modo irregolare seguendo il gioco delle gravitazioni .

Forse si potrebbe ipotizzare qualcosa d'altro,ma questo va molto lontano nel passato.

Oggi si pensa che Giove ,in tempi remoti,sia stato molto più vicino al sole di quanto lo sia oggi.

Poi per ragioni che non si conoscono,si sarebbe spostato verso l'esterno creando non pochi problemi gravitazionali.

Se la leggenda di NIbiru fosse in qualche modo una rimembranza di questo fatto,trasmessa agli antichi da qualcuno...il mistero potrebbe trovare forse una spiegazione.

In particolare,noi sappiamo che il linguaggio dei sumeri è stato uno dei più difficili da decifrare e ancora oggi ,mi pare, non sia completamente chiarito.

Se ...qualcuno avesse voluto comunicato con loro..e questa è una cosa che di solito non viene considerata anche se è ovvia...come avrebbe fatto a capirli,farsi capire e,oltre questo,spiegare loro cose un tantino complesse.?

Ammettendo che ci siano riusciti in qualche modo,io presumo che la comprensione dei sumeri
possa essere stata sommaria,incompleta e,forse,in parte scorretta.

Da lì la leggenda di Nibiru.

Ammettendo per un momento che quei qualcuno fossero stati abitanti di una delle lune di Giove al tempo in cui il pianetone orbitava vicino al sole,potremmo capire come mai avessero scelto di sistemarsi per un certo tempo sulla terra,oppure di mantenere viva la loro luna con sistemi tecnologici compensatori ,e poi abbiano comunicato questo agli antichi con una certa confusione di questi ultimi,o di tutti e due.

Pensateci,è un'ipotesi come le altre e nel contempo è interessante:forse Nibiru ce l'abbiamo...in casa
a dopo [;)]



_________________
IL MIO SITO SPACEART:
http://thesky.freeforumzone.leonardo.it ... 1&f=183131

Inoltre,un ottimo sito per scrivere quello che volete!

http://www.scrivendo.it

eheheh....la verità prima o poi viene a galla no?!
Top
 Profilo  
 

Galattico
Galattico

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 40676
Iscritto il: 22/06/2006, 23:58
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 27/02/2012, 15:32 
Secondo me (per quel che può valere), Nibiru o Pianeta X,
non è affatto un "pianeta".. ma semmai una "porta di accesso".
Cioè, un tunnel di traslazione per gli altri mondi che, ciclicamente,
si apre in prossimità del nostro sistema solare. Per poi richiudersi nuovamente...



_________________
"…stanno uscendo allo scoperto ora, amano annunciare cosa stanno per fare, adorano la paura che esso può creare. E’ come la bassa modulazione nel ruggito di una tigre che paralizza la vittima prima del colpo. Inoltre, la paura nei cuori delle masse risuona come un dolce inno per il loro signore". (Capire la propaganda, R. Winfield)

"Onesto è colui che cambia il proprio pensiero per accordarlo alla verità. Disonesto è colui che cambia la verità per accordarla al proprio pensiero". Proverbio Arabo

UfoPlanet Informazione Ufologica - Ufoforum Channel Video
thethirdeye@ufoforum.it
Top
 Profilo  
 

Marziano
Marziano

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 1210
Iscritto il: 09/07/2009, 12:31
Località:
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 27/02/2012, 18:16 
Cita:
Morlok ha scritto:

anche in un sistema multiplo un pianeta avra' come fuoco una sola delle stelle del sistema.

Avevo letto che sia stato trovato un pianeta che ruota attorno a due stelle nane, ma è comunque una notizia degna di nota.

Cita:
Thethirdeye ha scritto:


Secondo me (per quel che può valere), Nibiru o Pianeta X,
non è affatto un "pianeta".. ma semmai una "porta di accesso".
Cioè, un tunnel di traslazione per gli altri mondi che, ciclicamente,
si apre in prossimità del nostro sistema solare. Per poi richiudersi nuovamente...

In un certo senso tu la vedi come una specie di stargate che apre il tunnel tra la Terra e Nibirù (un pianeta situato chissà dove)? E' un'idea molto originale, non ci avevo mai pensato. Come già detto però io sono più per il pianeta catturato.

Ho una domanda sulla tua idea di "portale": perchè secondo te questo tunnel si apre sempre in prossimità degli stessi pianeti ripetendosi ciclicamente come un loop temporale?



_________________
Immagine

Immagine
Top
 Profilo  
 

Astronave
Astronave

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 802
Iscritto il: 03/09/2009, 12:53
Località: rieti
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 27/02/2012, 18:33 
Cita:
byrus ha scritto:

Cita:
Morlok ha scritto:

anche in un sistema multiplo un pianeta avra' come fuoco una sola delle stelle del sistema.

Avevo letto che sia stato trovato un pianeta che ruota attorno a due stelle nane, ma è comunque una notizia degna di nota.

Cita:
Thethirdeye ha scritto:


Secondo me (per quel che può valere), Nibiru o Pianeta X,
non è affatto un "pianeta".. ma semmai una "porta di accesso".
Cioè, un tunnel di traslazione per gli altri mondi che, ciclicamente,
si apre in prossimità del nostro sistema solare. Per poi richiudersi nuovamente...

In un certo senso tu la vedi come una specie di stargate che apre il tunnel tra la Terra e Nibirù (un pianeta situato chissà dove)? E' un'idea molto originale, non ci avevo mai pensato. Come già detto però io sono più per il pianeta catturato.

Ho una domanda sulla tua idea di "portale": perchè secondo te questo tunnel si apre sempre in prossimità degli stessi pianeti ripetendosi ciclicamente come un loop temporale?


Ad esseri precisi si è trovato un pianeta in un sistema triplo (se non ricordo male si trova nella costellazione del cigno) ma il pianeta orbita intorno ad una sola stella delle 3 che compongono il sistema.



_________________
« Io ne ho viste cose che voi umani non potreste immaginarvi. Navi da combattimento in fiamme al largo dei bastioni di Orione. E ho visto i raggi B balenare nel buio vicino alle porte di Tannhauser. E tutti quei momenti andranno perduti nel tempo come lacrime nella pioggia. È tempo di morire. »
Top
 Profilo  
 

Stellare
Stellare

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 12044
Iscritto il: 05/02/2012, 12:22
Località: Milano
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 27/02/2012, 20:16 
Ho provato a caricare lo schemino ma non vi sono riuscito.

Pertanto provo a descriverlo a parole anche se mi rendo conto che non avrà lo stesso effetto.

Nibiru fa parte di un sistema stellare legato al nostro Sole, e orbita attorno a una nana bruna (Nemesis) più vecchia del nostro sole di circa 700 milioni di anni e di dimensioni pari a poco più di Giove. Nemesis è stata catturata dal maggiore campo gravitazionale del sole poco dopo la formazione del sistema solare.

Nemesis è collocata oltre la termination shock e la eliopausa a circa 280 UA dal sole (279 UA dalla terra) oltre la fascia di Kuiper. La sua posizione può essere stimata per via delle anomalie nella termination shock registrate dalle sonde Voyager: La termination shock è quella porzione di spazio dove la velocità del vento solare rallenta a velocità subsoniche a causa per la scienza dell'impatto con il mezzo interstellare ossia da gas e polvere che pervadono lo spazio interstellare. La prova dell'esistenza di Nemesis sta nel fatto che le due sonde Voyager una diretta verso l'emisfero boreale del sistema e l'altra verso l'emisfero australe hanno raggiunto la termination shock a due distanze diverse.

La prima (emisfero boreale) a 94 UA
La seconda (emisfero australe) a solo 76 UA

il che lascia presupporre la presenza di interferenze nella struttura della termination shock (probabilmente Nemesis era nella fase della sua orbita in cui si trovava nell'emisfero boreale)

Ora possiamo ipotizzare che l'area coperta dal sistema di Nemesis abbia un raggio pari a 18 UA il che permette di evitare ai pianeti di Nemesis di impattare con il sistema solare interno ma al tempo stesso a quelli più esterni, tra cui Sedna e Nibiru, di venire attratti dal campo gravitazionale solare, più forte di quello di Nemesis rimanendo legato ad entrambe le stelle in un orbita fortemente ellittica.

Due astrofisici, Marc Davis di Berkeley e Piet Hut dell'Institute for Advanced Studies di Princeton, in un lavoro salito agli allori della rivista "Nature", teorizzarono l'esistenza di una stella nana rossa, una sconosciuta compagna del Sole che, con un percorso molto ellittico, orbiterebbe con la nostra stella attorno a un centro comune di gravità. La battezzarono Nemesis. Una stella "nera" è un corpo astrale spento. Un simile oggetto celeste emette solo radiazioni nel lontano infrarosso: è un corpo quasi nero, quasi invisibile, difficilissimo da identificare. Una stella simile ha origine da una massa d'idrogeno relativamente piccola (dieci volte inferiore a quella del Sole): dopo un breve periodo di attività termonucleare, la stella si spegne, contraendosi. Il gas rimasto "cade" verso il centro di gravità, e la stella poi si raffredda, diventando un corpo oscuro.

Sintesi dei corpi celesti facenti parte del sistema solare

Per concludere ecco una sintesi delle origini e delle caratteristiche degli elementi del sistema solare:

Sole: nasce circa 5 miliardi di anni fa dalla concentrazione di gas (idrogeno ed elio) fino al raggiungimento della massa critica per innescare le reazioni di fusione nucleare

Nemesis: nasce circa 6 miliardi di anni fa dalla concentrazione di gas, ma in misura minore del sole comunque sufficiente per innescare timide reazioni di fusione nucleare; il combustibile si esaurisce dopo circa 1 miliardo di anni. Quando viene catturata dall'attrazione gravitazionale del sole 4,8 miliardi di anni fa a circa 1,7 anni luce di distanza, Nemesi è già una nana bruna che non emette luce avendo esaurito il combustibile. Oggi si localizza a 300 UA dal Sole con una oscillazione di circa 100 UA

Pianeti solari: nascono immediatamente dopo la formazione delle stelle sia nel caso di Nemesis sia nel caso del Sole; l'attuale confermazione del sistema solare è dovuto al transito di Nibiru. Si estendono fino a 30-35 UA dal sole

Terra/Luna: in particolar modo il transito di Nibiru e il conseguente impatto con Tiamat genera circa 4,5 miliardi di anni fa il sistema Terra/Luna e la fascia di asteroidi

Asteroidi: generati circa 4,5 miliardi di anni fa dall'impatto di Tiamat con Nibiru localizzati tra Marte e Giove

Trans-Nettuniani: sono pianeti del sistema di Nemesis che sono stati catturati dal sistema solare; si dividono in due categorie:
- fino a 70 UA di distanza dal sole troviamo quelli per cui la forza gravitazionale solare ha bloccato le loro orbite all'interno del sistema planetario più prossimo (p.es. Plutone, Caronte, Eris, Makemake...).
- quelli per cui l'eccentricità dell'orbita consente il transito tra i due sistemi binari sole/nemesis (Nibiru, Sedna, Hercobulus…) per i quali registriamo afeli dal sole di 200-1.000 UA, comunque superiori all'eliopausa

Eliopausa: a 100 UA di distanza il vento solare subisce un forte rallentamento, la forma dell'eliopausa è determinata dal campo magnetico di Nemesis; rappresenta il limite entro il quale un trans-nettuniano rimane all'interno del sistema solare o raggiunge il sistema Nemesis, se l'afelio è oltre la eliopausa, il transnettuniano si comporterà come Nibiru o Sedna, in caso contrario come Plutone, Makemake o Eris

Nibiru: nasce circa 5,8 miliardi di anni fa in modo analogo agli altri pianeti, ma viene catturato dalla gravità solare similarmente ad alcune comete e/o altri elementi trans-nettuniani. Il suo afelio dal sole è fissato a 300 UA (>100 UA)

Pianeti Nemesiani: astri orbitanti molto vicini a Nemesis e completamente succubi del suo tenue campo gravitazionale

Comete: possono avere origine:
- dalla fascia di Kuiper a 40-50 UA (p.es. cometa di Halley) e allora sono caratterizzate da rivoluzioni relativamente brevi e distanze ridotte interne al sistema solare
- dalla nube di Oort interna, o "Nemesiana" a 500 UA (p.es. cometa di Hale-Bopp) grazie alle perturbazioni generate da Nemesis e allora sono caratterizzate da tempi di rivoluzione millenari e orbite similari a Nibiru e/o Sedna
- dalla nube di Oort esterna a 50.000 UA (p.es. cometa Hyakutake) a causa di forze galattiche esterne al sistema solare e allora sono caratterizzate da tempi di rivoluzione di anche centinaia di migliaia di anni

Il confine del sistema solare è fissato a 125.000 UA (circa 2 anni luce) laddove termina l'influsso gravitazionale del sole

http://www.youtube.com/watch?v=HRxYyQeK ... re=related
http://www.youtube.com/watch?v=1l3xBUwf ... re=related
http://www.youtube.com/watch?v=RlMHQ-D-4yo
http://www.youtube.com/watch?v=pZlkktf9 ... re=related

http://www.darkstar1.co.uk/

http://celestia.softonic.it/

http://www.youtube.com/watch?v=bDzwzO-6 ... re=related
http://www.youtube.com/watch?v=9jy7U46a ... re=related
http://www.youtube.com/watch?v=x7VnVAIr ... re=related
http://www.youtube.com/watch?v=qsRinwBg ... re=related
http://www.youtube.com/watch?v=VFs_d__9 ... re=related
http://www.youtube.com/watch?v=yz8RUZ-t ... re=related
http://www.youtube.com/watch?v=ZQuEx-FD ... re=related
http://www.youtube.com/watch?v=noFr1-BA ... re=related
http://www.youtube.com/watch?v=FzUEj2pD ... re=related


Ultima modifica di Atlanticus81 il 27/02/2012, 20:21, modificato 1 volta in totale.


_________________
Nessuno è così schiavo come chi crede falsamente di essere libero. (Goethe)
Top
 Profilo  
 

Stellare
Stellare

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 12044
Iscritto il: 05/02/2012, 12:22
Località: Milano
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 27/02/2012, 20:17 
Stanotte mi diverto con il programma suggerito da zakmck (a proposito, grazie mille!) per vedere se riesco a costruire un sistema stellare binario come quello che ho descritto nel post precedente.

[:D]



_________________
Nessuno è così schiavo come chi crede falsamente di essere libero. (Goethe)
Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 676 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5 ... 46  Prossimo

Time zone: Europe/Rome [ ora legale ]


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Oggi è 20/09/2019, 14:25
© 2015 UfoPlanet di Ufoforum.it, © RMcGirr83.org