Time zone: Europe/Rome [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 123 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 5, 6, 7, 8, 9
Autore Messaggio

Rettiloide
Rettiloide

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 3018
Iscritto il: 29/03/2011, 20:52
Località:
 Oggetto del messaggio: Re: Una pleiadiana sulla Terra
MessaggioInviato: 30/09/2017, 01:53 
Angel_ ha scritto:
gippo ha scritto:
Mentire, il bene, il male ... difficile giudicare.

Già...ma inganno, male e bene potrebbero anche essere complementari nel "gioco"...una volta ti vesti da vittima e un altra da carnefice...e a me, tra le varie ipotesi, torna sempre in mente Hidden Hand...
Cita:
ATS : Siamo realmente considerati beni mobili ed in tal senso negoziabili dai governi?
HH : Dai governi generalmente sì. Le persone sono considerate 'garanzie'. Semplici pedoni manovrati sulla scacchiera, secondo un preciso piano di gioco. Mentre dalla Famiglia, contrariamente a quanto comunemente pensato, non proviene alcun danno diretto. C'è solo la questione del destino divino da sostenere e attuare, e noi dobbiamo fare la nostra parte nel gioco, secondo la volontà del Creatore. In realtà è nel nostro interesse che vi prepariate per il prossimo raccolto. L'espressione 'preparato' qui non è intesa in senso tradizionale. Si può giungere al raccolto anche se con il proprio libero arbitrio si sceglie la polarità negativa, con un piccolo aiuto da parte nostra. Possono giungere al raccolto anime di entrambe le 'estreme' polarità, si potrebbe dire.
ATS : Se è così, come possiamo diventare uomini liberi?
HH : Non sarai mai 'libero', durante il tempo in cui resterai incarnato su questo pianeta. La natura stessa del vostro essere 'qui', ne è la dimostrazione più evidente. Esiste un motivo per il quale vi trovate qui, e 'qui' molto probabilmente non coincide con ciò che immaginate sia 'qui'. Come si diventa liberi? Elaborando dove sei e comprendendo il motivo per cui vi sei. Dovrete essere veloci nel farlo, in quanto non resta molto tempo prima del prossimo raccolto. Chi non ce la farà dovrà ripetere il ciclo.
Fonte http://www.anticorpi.info/2011/01/hh-una-finestra-di-opportunita.html#

Una mucca ha solo un modo per essere libera: smettere di essere mucca.
Personalmente spero solo di arrivare alla verità poichè dubito molto che si potranno cambiare le cose
Se la verità non ci renderà liberi ne è valsa comunque la pena ...


Top
 Profilo  
 

Essere Interdimensionale
Essere Interdimensionale

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 6665
Iscritto il: 11/07/2009, 14:28
Località:
 Oggetto del messaggio: Re: Una pleiadiana sulla Terra
MessaggioInviato: 30/09/2017, 11:11 
gippo ha scritto:
Una mucca ha solo un modo per essere libera: smettere di essere mucca.
Personalmente spero solo di arrivare alla verità poichè dubito molto che si potranno cambiare le cose
Se la verità non ci renderà liberi ne è valsa comunque la pena ...


Quindi un uomo, nel momento che trascende sè stesso, smette di essere uomo e si libera da questo mondo...che è fatto per chi si crede di essere solo un uomo...
Quanto alla Verità può essere che non esista oppure si raggiunga per poi perderla di nuovo in cicli infiniti...e si ritorna ai concetti di reincarnazione e multi mondi di Everett...

Cita:
L'induismo, insieme ad alcune altre scuole di pensiero religioso e filosofico, insegna il concetto di reincarnazione, che dice che noi, come esseri umani ci manifestano fisicamente sulla Terra più volte, che possiamo imparare dalle nostre vite passate e future, e che tale apprendimento è propriamente lo scopo della nostra esistenza. Questo sistema di credenze può essere visto come una comprensione intuitiva del Multiverso; e sulla nostra affermazione precedente nella quale voi eravate un assassino di massa, può essere confortante sapere che l'esperienza di tutti i vari aspetti della vita e della natura umana è una parte esplicita della nostra crescita .

Naturalmente, questo non vuol dire che chiunque dovrebbe uccidere la gente o intraprendere qualsiasi altro comportamento immorale, dopo tutto, lo scopo di questo continuo ciclo di apprendimento (secondo la credenza indù) è quello di imparare definitivamente tutto quello che c'è da imparare, e trascendere la nostra esistenza fisica. Idealmente, abbiamo imparato da molte vite (linee-mondo) tutto quello che c'era da imparare compreso indulgere sul lato oscuro della nostra natura.
Ma la cosa peggiore è che la nostra esperienza è la nostra esperienza (un'idea su cui torneremo più in dettaglio tra breve), e che tutta l'esperienza umana deve essere esperita da ognuno di noi prima di poter passare verso dovunque ci si stia muovendo.

Mentre alcuni credono che la nostra destinazione sia un qualunque tipo di divinità, oppure in cui saremo noi a presiedere un universo di nostra creazione, altri credono che il ciclo si ripeta - che semplicemente una volta che tutto si esaurisca e si verifichi la morte termica con distruzione di tutte le realtà, la nostra conoscenza accumulata sarà utilizzata per ricominciare il ciclo e creare il prossimo Multiverso. Il che, naturalmente, implica che ...

6 . Tutto questo può essere successo prima (e potrebbe accadere di nuovo)
Se la realtà è un continuo ciclo lungo le linee di "Big Bang, l'espansione, la contrazione, crollo, Big Bang, e via dicendo", allora, data questa teoria circa le sue linee-mondo infinite e il Multiverso, tu sei già esistito prima. In realtà, tutte le versioni infinite di voi sono esistite prima, ed esisteranno ancora, e lo stesso vale per tutti noi, insieme ad ogni idea possibile, ogni situazione in tutti i nostri passati e futuri, attraverso tutte le realtà .

In un colpo solo, questo concetto spiega le istanze sia di deja vu e forti sentimenti di predestinazione. Anche se deja vu sembra senza senso e casuale, e il presentimento si rivela errato, queste cose sono solo vere del nostro particolare linea-mondo e sembra che alcune persone (o tutte le persone, solo per gradi diversi) siano in grado di raggiungere un certo grado di "risonanza" con alterate linee-mondo. Un altro concetto che ha fatto la sua prima apparizione nei fumetti.

Infatti, una delle forme più comuni di deja vu comporta vivere un evento che noi riconosciamo dall'aver già sognato/vissuto. Anche se visto da alcuni come precognizione, questo suggerisce davvero risonanza con mondi alternativi (o identici ma precedenti), soprattutto se si considera che il "mondo dei sogni" può essere visto come una linea-mondo alternativa, cioè uno altrettanto reale come il mondo della veglia .

Naturalmente , se tutto ciò che esiste o esisterà o esiste già, questo porta alla conclusione che …

5 . Non ci sono nuove storie, canzoni, eventi o qualsiasi altra cosa
Molti scrittori di storie, canzoni e di altri prodotti artistici descrivono una sensazione che i pezzi che hanno creato come già esistenti, completamente formati, in attesa che un'artista venisse avanti e li scavasse come fossili. In un Multiverso infinito, questo ha perfettamente senso, perché questo è esattamente ciò che questi pezzi sono.

L'arte è uno sforzo unicamente umano, e l'artista che si sforza di comunicare aspetti dell'esperienza umana che sono difficili o impossibili da comunicare con altri mezzi. Mentre non è possibile descrivere con precisione in qualsiasi lingua cos'è sentire l'amore, ci sono invece molti modi per comunicare questo con l'arte, anzi è attraverso espressioni artistiche che risuonano con noi (ancora questa parola), che molti di noi sviluppano le nostre prime nozioni di natura dell'amore, e questo è solo un esempio. Come potrebbe essere possibile per un artista comunicare in modo efficace, attraverso una storia, una canzone o un dipinto, un'emozione che il lettore, ascoltatore o osservatore non ha mai provato prima?

Nel nostro Multiverso, questo si spiega con il fatto che queste espressioni delle emozioni umane, del pensiero, e della prospettiva sono sostanzialmente sempre esistite, dato che gli impulsi che li hanno generati sono sempre esistiti. Questo stesso pezzo che è stato scritto prima, al fine di guidare un'altra versione di voi per sapere cio' che hai già, può presentarsi come un esempio perfetto.
Fonte http://www.accademiametafisica.org/it/formazione/corso-spiritualita-multidimensionale/spiritualita-multidimensionale/divinazione/37-altri-insegnamenti/159-10-implicazioni-della-teoria-dei-multimondi-che-cambiano-la-mente-2a-parte


Cita:
Se si concorda nell'assegnare alla ragione tutti i fenomeni coscienti della psiche umana, e all'anima tutto l'inconscio, si può dire che il sogno è il volo dell'anima nello spazio delle varianti. La ragione non immagina i suoi sogni li vede davvero. L'anima ha un accesso diretto al campo dell'informazione che contiene in modo stazionario "tutti gli scenari e le decorazioni" come se fossero i fotogrammi di una pellicola cinematografa. Il fenomeno del tempo si manifesta solo nel processo di movimento "della pellicola". La ragione interviene in qualità' di osservatore e "generatore di idee" Anche la memoria ha un legame diretto con lo spazio delle varianti. E' già' stato dimostrato che il cervello non è fisicamente in grado di ospitare tutte le informazioni che l'uomo accumula nel corso della sua vita. In quale modo, allora, gli riesce di ricordare? Il cervello conserva non tanto le informazioni, quanto una sorta di indirizzi d'accesso ai dati contenuti nello spazio delle varianti. L'uomo non ricorda nulla delle sue vite passate, perché', quando il corpo fisico muore, gli indirizzi vengono distrutti. Tuttavia esistono dei modi, delle condizioni favorevoli al loro ripristino.

La ragione non è in grado di creare nulla di nuovo in linea di principio, può' solo costruire una nuova versione di casa servendosi di vecchi cubi da costruzione. Tutte le scoperte e i capolavori dell'arte, la ragione li ottiene dallo spazio delle varianti, per tramite dell'Anima. La chiaroveggenza e i saperi intuitivi provengono da questo stesso spazio.

"La scoperta scientifica - scriveva Einstein - giunge a compimento non certo per via logica. essa acquista una forma logica solo successivamente, nel corso della sua esposizione. Una scoperta, persino la più' piccola, è sempre frutto dell'illuminazione. Il risultato proviene dal di fuori e in modo inaspettato, come se qualcuno l'avesse suggerito."

Non bisogna confondere lo spazio delle varianti con la famosa concezione del campo comune d'informazione, i cui dati si possono trasmettere da un oggetto all'altro.

Lo spazio delle varianti è una matrice stazionaria, una struttura che definisce tutto ciò' che potrebbe avvenire nel nostro mondo.

Se si accetta l'ipotesi dell'esistenza contemporanea di due aspetti della realtà', uno fisico e l'altro metafisico, il quadro del mondo si chiarisce ancora di più'.

Quando sulla superficie dello specchio questo due aspetti si toccano, compaiono fenomeni che si è soliti riferire al paranormale o a dei meccanismi per il momento inspiegabili.



in un certo senso viviamo sulla superficie di un enorme specchio duale, da una parte del quale si trova l'universo materiale e dall'altra si estende la nera infinità dello spazio delle varianti.
Fonte http://www.accademiametafisica.org/it/formazione/corso-spiritualita-multidimensionale/spiritualita-multidimensionale/divinazione/65-la-teoria-del-transurfing-di-vadim-zeland-parte-2a



_________________
"Sei quello che sei, anche se non lo sai..."
Angeldark
Top
 Profilo  
 

Rettiloide
Rettiloide

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 3018
Iscritto il: 29/03/2011, 20:52
Località:
 Oggetto del messaggio: Re: Una pleiadiana sulla Terra
MessaggioInviato: 03/10/2017, 03:52 
Angel_ ha scritto:
gippo ha scritto:
Quindi un uomo, nel momento che trascende sè stesso, smette di essere uomo e si libera da questo mondo...che è fatto per chi si crede di essere solo un uomo...
Quanto alla Verità può essere che non esista oppure si raggiunga per poi perderla di nuovo in cicli infiniti...e si ritorna ai concetti di reincarnazione e multi mondi di Everett...

Quelli che riporti, secondo me, sono concetti alti ma troppo dispersivi per la mia ricerca
Desidero restare, il più possibile, sugli indizi che ci arrivano dalle ricerche sul campo (ufologia, nde, regressioni ...), su questo percorso le verità esistono ma ci sono negate.


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 123 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 5, 6, 7, 8, 9

Time zone: Europe/Rome [ ora legale ]


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Oggi è 20/09/2018, 16:05
© 2015 UfoPlanet di Ufoforum.it, © RMcGirr83.org