Time zone: Europe/Rome




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 32 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3  Prossimo
Autore Messaggio

Grigio
Grigio

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 2490
Iscritto il: 03/12/2008, 14:45
Località: Prov. di Rm
 Oggetto del messaggio: Gli Ufo, colpa di Aleister Crowley?
MessaggioInviato: 20/08/2017, 11:11 
Riporto un articolo qui di seguito citando la fonte. Riprende un argomento presente anche in molti miei libri, e per questo voglio proporvelo per sapere cosa ne pensate.
È chiaro che questa versione dei fatti confermerebbe la teoria dell'origine parafisica degli ufo, non alieni come li intendiamo di solito, ma demoni provenienti da dimensioni infere. Infatti le similitudini tra quelli che noi chiamiamo ufo e alieni e i demoni o jinn sono moltissime.
Riporto l'articolo:

Fonte: http://www.arcadia93.org/coluicheva.html

UNA POSSIBILE GENESI DEL FENOMENO UFO
di Carlo Barbera

Lo scopo di questo articolo è quello di esaminare l’idea che il fenomeno UFO, iniziato “ufficialmente” nel 1947 con l’avvistamento di Kenneth Arnolds sulle Cascade Mountains, fu causato deliberatamente da una serie di operazioni magiche compiute da alcuni occultisti. Più di cinquant’anni dopo, il fenomeno UFO è ancora attivamente incoraggiato da alcune società iniziatiche al fine di utilizzare la conoscenza extraterrestre per guidare il corso dell’evoluzione umana.

L’Operazione Amalantrah

Il nome Aleister Crowley è sinonimo di società segrete ed operazioni magiche. Riverito nei circoli occultistici come maestro di Alta Magia e materie occulte, il suo nome ancora evoca veementi orrori nelle menti di alcuni, che vedono Crowley come la personificazione dell’Anticristo. Sicuramente maestro nel pubblicizzare se stesso e nelle sue posizioni anti-establishment, egli adottò il 666 come proprio numero magico ed abbracciò positivamente l’epiteto greco di “To Mega Therion”, (La Grande Bestia), termine del resto che fu usato nella sua infanzia anche dalla madre membra come tutta la sua famiglia dei Plymouth Brethren, una setta inglese fondamentalista cristiana, per definire il figlio degenere, e poi dall’opinione pubblica e dall’ignorante e bigotta stampa Britannica che si scagliarono contro le sue idee ed i suoi comportamenti rivoluzionari, marchiandolo come “The wickedest man in the world”(L’uomo più vizioso del mondo).
Poeta, Autore, Mago, Yogi, Filosofo, Alpinista, utilizzatore di droghe e Satiro, la produzione magica, artistica e letteraria di Crowley fu straordinariamente prolifica e la sua esistenza assolutamente edonistica.
La sua eredità attrae tutt’oggi molti nuovi adepti ed alla sua immagine irriverente è rivolta ancora la fedeltà e la fede di molti.

Vi potete chiedere cosa abbia a che fare con gli extraterrestri un Mago Ermetico e membro di alto rango di diverse società iniziatiche (Massoneria, Golden Dawn, A.’.A.’., O.T.O.).

La risposta si trova in un disegno realizzato dallo stesso Crowley nel 1918. Esso mostra un’intelligenza aliena con cui egli entrò in contatto durante una serie di evocazioni magiche chiamate “Operazioni Amalantrah” e realizzate a New York durante tre mesi del 1918.

Crowley era solito abbozzare le sembianze degli esseri che incontrava durante le sue evocazioni per aggiungerle ai dettagliati diari scritti che compilava per tutte le sue operazioni magiche.

Le Operazioni Amalantrah furono parte di ciò che Crowley definì “La grande Opera”; la coltivazione volontaria della crescita spirituale. Secondo lui parte della Grande Opera implicava “l’instaurazione di contatti con intelligenze non umane” – in altre parole, con esseri che non erano di questo mondo – o ciò che noi oggi definiremmo extraterrestri.

Lo scopo delle invocazioni Amalantrah, per ammissione dello stesso Crowley, fu quello di aprire un portale interdimensionale che gli avrebbe permesso di accedere ad esseri di altre dimensioni. Uno degli esseri che venne attraverso questo portale, quello che Crowley descrisse nel suo disegno, fu chiamato LAM. Come si può notare, Lam è considerato dagli occultisti come un’entità generica piuttosto che un essere individuale. Il volto descritto nel disegno ha una sorprendente somiglianza con l’odierno e popolare concetto di Alieno Grigio.

L’immagine di Lam può certamente essere considerata genuina in quanto ha una storia verificabile. Effettivamente Crowley incluse il ritratto di Lam nella sua rappresentazione “Esibizione delle Anime Morte”, tenuta al Greenwich Village, a New York, nel 1919. Esso fu anche usato come illustrazione nel libro di H.P.Blavatsky “La Voce del Silenzio”, pubblicato nello stesso anno.

Sotto l’immagine Madame Blavatsky scrisse: “Lam è la parola Tibetana per Via o Sentiero, e LAMA è Colui che Va, il titolo specifico per gli Dei dell’Egitto, Colui che percorre il Sentiero, nella fraseologia Buddhista.”

Quando l’Operazione Amalantrah fu completata Crowley si assicurò di sigillare il portale che aveva usato per permettere l’accesso di Lam al nostro mondo.

Il disegno originale di Lam fu affidato, nel 1945, a Kenneth Grant, uno dei più brillanti studenti di Crowley e suo successore come Capo dell’OTO nello stesso anno. L’interesse di Grant per il fenomeno CETI (Contatto con Intelligenza Extraterrestre) è stato duraturo e la sua posizione come capo dell’O.T.O. lo ha reso in grado di perseguire e sviluppare questo interesse tra i membri della sua organizzazione.

Nel 1955 Grant annunciò la scoperta di un pianeta trans-plutonico chiamato Iside. Fu in questo tempo che stabilì un ordine chiamato Loggia Nu-Iside con lo scopo (tra gli altri) di contattare le più elevate intelligenze non umane.

La storia procede fino al 1980, quando Grant sostenne di aver ricevuto dei “messaggi” che lo portavano a concludere che il ritratto di Lam realizzato da Crowley poteva essere usato per fornire un punto focale per l’energia extraterrestre originariamente invocata nel 1918.
Non è chiaro perché a Grant servì così tanto tempo per realizzare ciò, quando è comune, nei circoli occultistici, utilizzare tali oggetti come punto di focalizzazione. Probabilmente la scala delle attività realizzate da Grant doveva essere aumentata per permettere al potenziale Lam di essere pienamente realizzato.

Per promuovere e regolare l’utilizzo del ritratto tra i membri della sua società Grant scrisse un testo chiamato “The Lam Statement”. Lo scopo di ciò era “regolarizzare il modo di rapporto e costruire una formula magica per stabilire una comunicazione con Lam”. Questo coincideva con la creazione di Grant di una seconda suddivisione dell’O.T.O., “Il Culto di Lam”. L’invocazione di Lam o degli esseri che noi conosciamo come Alieni Grigi fu così ufficialmente approvata dall’O.T.O.
Nonostante Crowley sia stato meticoloso nel sigillare il portale aperto nel 1918, le entità Lam hanno continuato e continuano ad entrare attraverso il portale da lui creato. Come è possibile ciò? Per rispondere a questa domanda dobbiamo esaminare le attività di due altri occultisti molto noti.

Le Operazioni Babalon

Due studenti non ufficiali di Crowley durante i suoi anni finali furono L.Ron Hubbard che più tardi fondò il movimento di Scientology ed il carismatico Jack Parson che fondò il “Jet Propulsion Laboratories”.

Entrambi studiarono estensivamente l’opera di Crowley, specialmente quella in relazione ai portali interdimensionali che il Maestro aveva creato usando la sua enorme conoscenza occulta.

Crowley era preoccupato dell’avventatezza della coppia nel trattare con energie così elevate. Avendo impiegato l’intera vita per dominare la sua interazione con le forze supernaturali li considerava troppo fiduciosi e privi di esperienza e dopo averli avvertiti, cessò definitivamente tutte le comunicazioni con loro. Nessuno dei due fu dissuaso dal fatto ed entrambi continuarono ad operare con il portale dormiente che Crowley aveva lasciato quasi 30 anni prima.

Così nel 1946 Hubbard e Parson iniziarono ciò che nei circoli occultistici è conosciuto come “Le Operazioni Babalon”. L’intenzione era quella di usare la “magia sessuale” per creare un “figlio” nei reami spirituali. Essi avrebbero poi “richiamato” il bambino spirituale e lo avrebbero diretto nell’utero di una femmina volontaria (Marjorie Cameron che successivamente divenne moglie di Parson) in cui si sarebbe manifestato come “umano” dopo l’usuale periodo di nove mesi di gestazione. Nascendo, questo bambino avrebbe incarnato le forze di Babalon – la Donna Scarlatta della Rivelazione che nei circoli occultistici simboleggia l’alba dell’Eone di Horus, la nuova era.
Le Operazioni Babalon non solo riaprirono il portale, ma ne aumentarono l’intensità rendendolo altamente instabile. Esse furono ben documentate in diari dalla cui lettura molti desumono l’incapacità dei due a chiudere il portale che avevano riaperto e che sembrava essere sfuggito al loro controllo.
E’ interessante considerare la concomitanza tra la riapertura del portale interdimensionale da parte di Hubbard e Parson e l’onda di attività extraterrestre ed avvistamenti UFO che iniziarono con l’avvistamento di Kenneth Arnolds di nove “dischi volanti argentei” sulle Cascade Mountains nel Giugno del 1947 e l’incidente di Roswel, accaduto un mese dopo, e dove si suppone che alieni presumibilmente di tipo Grigio si siano schiantati in un disco volante. L’attività UFO è immutata da allora. Sebbene tale affermazione non è certa, potrebbe essere che questi visitatori extraterrestri stiano accedendo al nostro pianeta attraverso questo portale riaperto ed altamente instabile.

Interessante è anche il fatto che tutti questi avvenimenti, le Operazioni Amalantrah del 1918 e le Operazioni Babalon del 1946 come l’avvistamento di Arnolds e l’incidente di Roswell nel 1947 avvennero in America.

Il Culto di Lam

Il Culto di Lam, a tutt’oggi, continua ad incoraggiare i suoi membri ad invocare Lam.
Kenneth Grant ha dichiarato: "Lam è un Grande Antico il cui archetipo è riconoscibile nei racconti sugli occupanti degli UFO." Il Lam (o Grigio) continua ad essere evocato dal Culto del Lam ed incoraggiato ad interagire con l’umanità al fine di favorire lo sviluppo spirituale del genere umano. Sul tema dell’invocazione a Lam, Grant dichiara: “Fissare gli occhi di questa entità è invitare un potente contatto. Si avverte un’immediata sensazione di leggerezza, di assenza di peso, e poi una sensazione di caduta… di essere risucchiati in un vortice…”. Queste esperienze sono molto simili alle testimonianze fornite dai contattati che hanno avuto incontri con Alieni Grigi.

Grant ha anche dichiarato:

- Lam è un collegamento tra il sistema solare di Sirio e quello di Andromeda
- Lam è la via d’accesso al Vuoto. Il suo numero, 71, è quello del “Nulla”, un’apparizione
- Lam è l’energia occulta portante le vibrazioni di Maat e può procedere da quell’eone futuro

- Lam, come un Grande Antico, il cui archetipo è riconoscibile nei racconti sugli occupanti degli UFO
- "...e in ciò io sono come un bambino in un uovo" AL.II.49
- Lam è stato invocato per compiere il lavoro in atto stabilito da Aiwass; come un riflesso di Aiwass
- Lam come il trasmettitore ad AL delle vibrazioni di LA attraverso MA ovvero la chiave dell’Eone di Maat
- Crowley considerava Lam come l’anima di un defunto Lama di Lêng, tra la Cina ed il Tibet


Conclusioni

Lo Stargate o apertura stellare tra tempo e spazio, prodotta dalle Operazioni Amalantrah di Crowley crearono un portale attraverso il quale Lam ed altre influenze extra-cosmiche hanno potuto entrare nell’universo conosciuto. Sebbene lo stesso Crowley, al completamento delle operazioni, fu attento nel sigillare il portale, altre operazioni successive hanno riaperto il portale e lo hanno lasciato in uno stato che permette a qualsiasi essere extraterrestre di accedere al nostro mondo. Che ciò sia vero o meno, è chiaro che molti nei circoli occultistici credono che sia questo il caso e che l’essere conosciuto come Lam sia in effetti un Grigio. E’ del resto ferma volontà di alcuni occultisti incoraggiare l’interazione dei Grigi con il genere umano, essendo convinti che essi detengono la chiave dell’evoluzione spirituale dell’umanità.


"La mia osservazione dell'Universo mi convince che ci sono esseri d'intelligenza e potere di gran lunga più elevati di qualsiasi cosa che possiamo concepire come esseri umani; che essi non sono necessariamente basati sulle strutture cerebrali e nervose che conosciamo, e che la sola ed unica possibilità per il genere umano di avanzare nell'insieme è che gli individui prendano contatto con tali esseri." A. Crowley, 1944




Note

Jet Propulsion Laboratories : Laboratorio Missilistico di Pasadena in California

Maat : La Dea Egiziana della Verità e della Giustizia. Il suo nome significa “misura” o “verità”. “Ma”, la Figlia.

Eone : termine gnostico per la Divinità Suprema, anche ciclo di tempo indicante un periodo di circa 2000 anni (nel culto di Crowley). L’attuale Eone è quello di Horus iniziato nel 1904. Esso succede all’Eone di Osiride, caratterizzato dal sorgere e tramontare di religioni quali il giudaismo ed il cristianesimo. Ancora precedente all’Eone di Osiride fu l’Eone di Iside, l’era pagana di cui molti elementi stanno riapparendo nell’Eone attuale, il prossimo Eone, per alcuni già in fase di manifestazione parallela a quella dell’attuale Eone di Horus, è l’Eone di Maat, l’Eone della Verità e della Giustizia.

Aiwass: un’Intelligenza preterumana con cui Crowley è stato in contatto in varie epoche della sua vita. Nel 1904, Aiwass comunicò il “Libro della Legge” che costituisce la base del culto di Crowley.

AL : Letteralmente “Il”, Tutto, un termine che significa Dio, Grande, Onnipotente, Hadit (nel culto di Crowley) cioè il punto infinitamente piccolo eppure supremamente potente, che in unione con Nuit (LA) genera l’universo manifesto.

LA : Letteralmente “Non”, Nulla, Nuit (nel culto di Crowley) lo spazio infinito e le infinite stelle in esso. E’ la circonferenza infinita che contiene il punto infinitamente piccolo.


Top
 Profilo  
 

Marziano
Marziano

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 1502
Iscritto il: 15/09/2014, 21:42
Località: E paes tira gardeli
 Oggetto del messaggio: Re: Gli Ufo, colpa di Aleister Crowley?
MessaggioInviato: 20/08/2017, 14:05 
Esistono avvistamenti di oggetti volanti non identificati da ancor prima che Crowley nascesse quindi è improbabile che sia sua responsabilità.



_________________
Per ogni problema complesso c' è sempre una soluzione semplice.
Ed è sbagliata.
(George Bernard Shaw)
Top
 Profilo  
 

Marziano
Marziano

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 1925
Iscritto il: 09/07/2012, 10:56
Località: Arcadia
 Oggetto del messaggio: Re: Gli Ufo, colpa di Aleister Crowley?
MessaggioInviato: 20/08/2017, 14:09 
X !!!

ALT !

Non creare proprio adesso Confusione.
Lo so che non è volontaria la cosa ma è meglio che tu
ne prenda Consapevolezza .
Credimi lo faccio per Amore verso
il prossimo sia tuo che di altri.

Ti consiglio visto che sei cattolico di cercarti un BUON prete esorcista,
so che ci stanno !E di farti esorcizzare.
Non sto scherzando sono molto seria.
Non ho voluto dirtelo apertamente prima anche se
l'ho fatto tra le righe.

Crowley era dalla parte dei demoni/jinn.
Infatti Hitler lo Rifiutò.
E guarda caso ti attira no?

Non sono coincidenze. E' la realtà.
Cerca di accettarla se vuoi salvarti.

Poi hai libera scelta eh!di stare
o a Destra o a Sinistra.

AUGH !

[:97]



_________________
" La Giustizia del Padre
è lenta ed Inesorabile. "
Eugenio Siragusa
Top
 Profilo  
 

Marziano
Marziano

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 1012
Iscritto il: 21/01/2017, 09:30
Località: Roma
 Oggetto del messaggio: Re: Gli Ufo, colpa di Aleister Crowley?
MessaggioInviato: 20/08/2017, 14:21 
Ma che sono ste cavolate di Crowley?
Gli Ufo c'erano da prima, ci sono da sempre, un Ufo ha guidato i Re Magi , un Ufo ha aperto le acque del Mar Rosso, un Ufo ha portato via le razze in via d'estinzione prima del meteorite qualche milione di anni fa, e Crowley che faceva? Neanche esisteva.
Poi e' nato, e' stato sequestrato dai Grigi di ZR, con conseguente lavaggio del cervello, ed e' cominciata la sua storia.
[:301]



_________________
Offtopic (fuori argomento)
La vita e' oggi, l'immortalita' sempre (Maestri e Guide, 2006)

blog: www.oannes.myblog.it
Top
 Profilo  
 

Grigio
Grigio

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 2490
Iscritto il: 03/12/2008, 14:45
Località: Prov. di Rm
 Oggetto del messaggio: Re: Gli Ufo, colpa di Aleister Crowley?
MessaggioInviato: 20/08/2017, 14:26 
catwalk ha scritto:
X !!!

ALT !

Non creare proprio adesso Confusione.
Lo so che non è volontaria la cosa ma è meglio che tu
ne prenda Consapevolezza .
Credimi lo faccio per Amore verso
il prossimo sia tuo che di altri.

Ti consiglio visto che sei cattolico di cercarti un BUON prete esorcista,
so che ci stanno !E di farti esorcizzare.
Non sto scherzando sono molto seria.
Non ho voluto dirtelo apertamente prima anche se
l'ho fatto tra le righe.

Crowley era dalla parte dei demoni/jinn.
Infatti Hitler lo Rifiutò.
E guarda caso ti attira no?

Non sono coincidenze. E' la realtà.
Cerca di accettarla se vuoi salvarti.

Poi hai libera scelta eh!di stare
o a Destra o a Sinistra.

AUGH !

[:97]

A me non attira per niente, ti ho già detto che sono cattolico, l'unico che cerco di prendere come esempio è Gesù Cristo, quindi mi sa che il tuo intervento è fuori luogo.


Top
 Profilo  
 

Marziano
Marziano

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 1012
Iscritto il: 21/01/2017, 09:30
Località: Roma
 Oggetto del messaggio: Re: Gli Ufo, colpa di Aleister Crowley?
MessaggioInviato: 20/08/2017, 14:29 
Attento X, non creare confusione [:296]
ALT !
lo faccio per Amore verso te ed il prossimo

Boh?

Abbiamo una evangelica in studio?
ALT!

Mah...almeno leggesse bene i commenti...



_________________
Offtopic (fuori argomento)
La vita e' oggi, l'immortalita' sempre (Maestri e Guide, 2006)

blog: www.oannes.myblog.it
Top
 Profilo  
 

Grigio
Grigio

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 2490
Iscritto il: 03/12/2008, 14:45
Località: Prov. di Rm
 Oggetto del messaggio: Re: Gli Ufo, colpa di Aleister Crowley?
MessaggioInviato: 20/08/2017, 14:34 
andreacorazza ha scritto:
Ma che sono ste cavolate di Crowley?
Gli Ufo c'erano da prima, ci sono da sempre, un Ufo ha guidato i Re Magi , un Ufo ha aperto le acque del Mar Rosso, un Ufo ha portato via le razze in via d'estinzione prima del meteorite qualche milione di anni fa, e Crowley che faceva? Neanche esisteva.
Poi e' nato, e' stato sequestrato dai Grigi di ZR, con conseguente lavaggio del cervello, ed e' cominciata la sua storia.
[:301]

Lo so che gli ufo ci sono sempre stati, ma ciò non toglie che possano essere sempre venuti da portali su dimensioni infere anziché da altri pianeti del nostro universo, se l'articolo da me riportato ha qualche fondamento di verità questo losco personaggio e i suoi discepoli avrebbero la responsabilità di aver creato le massicce ondate ufo moderne, da quella di Kennet Arnold fino ad adesso, per capirci.


Top
 Profilo  
 

Marziano
Marziano

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 1925
Iscritto il: 09/07/2012, 10:56
Località: Arcadia
 Oggetto del messaggio: Re: Gli Ufo, colpa di Aleister Crowley?
MessaggioInviato: 20/08/2017, 14:35 
[/quote]
A me non attira per niente, ti ho già detto che sono cattolico,
l'unico che cerco di prendere come esempio è Gesù Cristo,
quindi mi sa che il tuo intervento è fuori luogo.[/quote]


Meglio anzi benissimo così X, scusa sono di fretta!

Cmq ascolta il mio consiglio e se lo fai poi fammi sapere.
Ok!?

Ciao !io devo dileguarmi al momento.

[:66]

se vuoi fai cancellare il mess da Tte ok?



_________________
" La Giustizia del Padre
è lenta ed Inesorabile. "
Eugenio Siragusa
Top
 Profilo  
 

Stellare
Stellare

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 15744
Iscritto il: 08/07/2012, 15:33
 Oggetto del messaggio: Re: Gli Ufo, colpa di Aleister Crowley?
MessaggioInviato: 20/08/2017, 15:21 
X user ha scritto:
Riporto un articolo qui di seguito citando la fonte. Riprende un argomento presente anche in molti miei libri, e per questo voglio proporvelo per sapere cosa ne pensate.
È chiaro che questa versione dei fatti confermerebbe la teoria dell'origine parafisica degli ufo, non alieni come li intendiamo di solito, ma demoni provenienti da dimensioni infere. Infatti le similitudini tra quelli che noi chiamiamo ufo e alieni e i demoni o jinn sono moltissime.
Riporto l'articolo:

Fonte: http://www.arcadia93.org/coluicheva.html

UNA POSSIBILE GENESI DEL FENOMENO UFO
di Carlo Barbera

Lo scopo di questo articolo è quello di esaminare l’idea che il fenomeno UFO, iniziato “ufficialmente” nel 1947 con l’avvistamento di Kenneth Arnolds sulle Cascade Mountains, fu causato deliberatamente da una serie di operazioni magiche compiute da alcuni occultisti. Più di cinquant’anni dopo, il fenomeno UFO è ancora attivamente incoraggiato da alcune società iniziatiche al fine di utilizzare la conoscenza extraterrestre per guidare il corso dell’evoluzione umana.

L’Operazione Amalantrah

Il nome Aleister Crowley è sinonimo di società segrete ed operazioni magiche. Riverito nei circoli occultistici come maestro di Alta Magia e materie occulte, il suo nome ancora evoca veementi orrori nelle menti di alcuni, che vedono Crowley come la personificazione dell’Anticristo. Sicuramente maestro nel pubblicizzare se stesso e nelle sue posizioni anti-establishment, egli adottò il 666 come proprio numero magico ed abbracciò positivamente l’epiteto greco di “To Mega Therion”, (La Grande Bestia), termine del resto che fu usato nella sua infanzia anche dalla madre membra come tutta la sua famiglia dei Plymouth Brethren, una setta inglese fondamentalista cristiana, per definire il figlio degenere, e poi dall’opinione pubblica e dall’ignorante e bigotta stampa Britannica che si scagliarono contro le sue idee ed i suoi comportamenti rivoluzionari, marchiandolo come “The wickedest man in the world”(L’uomo più vizioso del mondo).
Poeta, Autore, Mago, Yogi, Filosofo, Alpinista, utilizzatore di droghe e Satiro, la produzione magica, artistica e letteraria di Crowley fu straordinariamente prolifica e la sua esistenza assolutamente edonistica.
La sua eredità attrae tutt’oggi molti nuovi adepti ed alla sua immagine irriverente è rivolta ancora la fedeltà e la fede di molti.

Vi potete chiedere cosa abbia a che fare con gli extraterrestri un Mago Ermetico e membro di alto rango di diverse società iniziatiche (Massoneria, Golden Dawn, A.’.A.’., O.T.O.).

La risposta si trova in un disegno realizzato dallo stesso Crowley nel 1918. Esso mostra un’intelligenza aliena con cui egli entrò in contatto durante una serie di evocazioni magiche chiamate “Operazioni Amalantrah” e realizzate a New York durante tre mesi del 1918.

Crowley era solito abbozzare le sembianze degli esseri che incontrava durante le sue evocazioni per aggiungerle ai dettagliati diari scritti che compilava per tutte le sue operazioni magiche.

Le Operazioni Amalantrah furono parte di ciò che Crowley definì “La grande Opera”; la coltivazione volontaria della crescita spirituale. Secondo lui parte della Grande Opera implicava “l’instaurazione di contatti con intelligenze non umane” – in altre parole, con esseri che non erano di questo mondo – o ciò che noi oggi definiremmo extraterrestri.

Lo scopo delle invocazioni Amalantrah, per ammissione dello stesso Crowley, fu quello di aprire un portale interdimensionale che gli avrebbe permesso di accedere ad esseri di altre dimensioni. Uno degli esseri che venne attraverso questo portale, quello che Crowley descrisse nel suo disegno, fu chiamato LAM. Come si può notare, Lam è considerato dagli occultisti come un’entità generica piuttosto che un essere individuale. Il volto descritto nel disegno ha una sorprendente somiglianza con l’odierno e popolare concetto di Alieno Grigio.

L’immagine di Lam può certamente essere considerata genuina in quanto ha una storia verificabile. Effettivamente Crowley incluse il ritratto di Lam nella sua rappresentazione “Esibizione delle Anime Morte”, tenuta al Greenwich Village, a New York, nel 1919. Esso fu anche usato come illustrazione nel libro di H.P.Blavatsky “La Voce del Silenzio”, pubblicato nello stesso anno.

Sotto l’immagine Madame Blavatsky scrisse: “Lam è la parola Tibetana per Via o Sentiero, e LAMA è Colui che Va, il titolo specifico per gli Dei dell’Egitto, Colui che percorre il Sentiero, nella fraseologia Buddhista.”

Quando l’Operazione Amalantrah fu completata Crowley si assicurò di sigillare il portale che aveva usato per permettere l’accesso di Lam al nostro mondo.

Il disegno originale di Lam fu affidato, nel 1945, a Kenneth Grant, uno dei più brillanti studenti di Crowley e suo successore come Capo dell’OTO nello stesso anno. L’interesse di Grant per il fenomeno CETI (Contatto con Intelligenza Extraterrestre) è stato duraturo e la sua posizione come capo dell’O.T.O. lo ha reso in grado di perseguire e sviluppare questo interesse tra i membri della sua organizzazione.

Nel 1955 Grant annunciò la scoperta di un pianeta trans-plutonico chiamato Iside. Fu in questo tempo che stabilì un ordine chiamato Loggia Nu-Iside con lo scopo (tra gli altri) di contattare le più elevate intelligenze non umane.

La storia procede fino al 1980, quando Grant sostenne di aver ricevuto dei “messaggi” che lo portavano a concludere che il ritratto di Lam realizzato da Crowley poteva essere usato per fornire un punto focale per l’energia extraterrestre originariamente invocata nel 1918.
Non è chiaro perché a Grant servì così tanto tempo per realizzare ciò, quando è comune, nei circoli occultistici, utilizzare tali oggetti come punto di focalizzazione. Probabilmente la scala delle attività realizzate da Grant doveva essere aumentata per permettere al potenziale Lam di essere pienamente realizzato.

Per promuovere e regolare l’utilizzo del ritratto tra i membri della sua società Grant scrisse un testo chiamato “The Lam Statement”. Lo scopo di ciò era “regolarizzare il modo di rapporto e costruire una formula magica per stabilire una comunicazione con Lam”. Questo coincideva con la creazione di Grant di una seconda suddivisione dell’O.T.O., “Il Culto di Lam”. L’invocazione di Lam o degli esseri che noi conosciamo come Alieni Grigi fu così ufficialmente approvata dall’O.T.O.
Nonostante Crowley sia stato meticoloso nel sigillare il portale aperto nel 1918, le entità Lam hanno continuato e continuano ad entrare attraverso il portale da lui creato. Come è possibile ciò? Per rispondere a questa domanda dobbiamo esaminare le attività di due altri occultisti molto noti.

Le Operazioni Babalon

Due studenti non ufficiali di Crowley durante i suoi anni finali furono L.Ron Hubbard che più tardi fondò il movimento di Scientology ed il carismatico Jack Parson che fondò il “Jet Propulsion Laboratories”.

Entrambi studiarono estensivamente l’opera di Crowley, specialmente quella in relazione ai portali interdimensionali che il Maestro aveva creato usando la sua enorme conoscenza occulta.

Crowley era preoccupato dell’avventatezza della coppia nel trattare con energie così elevate. Avendo impiegato l’intera vita per dominare la sua interazione con le forze supernaturali li considerava troppo fiduciosi e privi di esperienza e dopo averli avvertiti, cessò definitivamente tutte le comunicazioni con loro. Nessuno dei due fu dissuaso dal fatto ed entrambi continuarono ad operare con il portale dormiente che Crowley aveva lasciato quasi 30 anni prima.

Così nel 1946 Hubbard e Parson iniziarono ciò che nei circoli occultistici è conosciuto come “Le Operazioni Babalon”. L’intenzione era quella di usare la “magia sessuale” per creare un “figlio” nei reami spirituali. Essi avrebbero poi “richiamato” il bambino spirituale e lo avrebbero diretto nell’utero di una femmina volontaria (Marjorie Cameron che successivamente divenne moglie di Parson) in cui si sarebbe manifestato come “umano” dopo l’usuale periodo di nove mesi di gestazione. Nascendo, questo bambino avrebbe incarnato le forze di Babalon – la Donna Scarlatta della Rivelazione che nei circoli occultistici simboleggia l’alba dell’Eone di Horus, la nuova era.
Le Operazioni Babalon non solo riaprirono il portale, ma ne aumentarono l’intensità rendendolo altamente instabile. Esse furono ben documentate in diari dalla cui lettura molti desumono l’incapacità dei due a chiudere il portale che avevano riaperto e che sembrava essere sfuggito al loro controllo.
E’ interessante considerare la concomitanza tra la riapertura del portale interdimensionale da parte di Hubbard e Parson e l’onda di attività extraterrestre ed avvistamenti UFO che iniziarono con l’avvistamento di Kenneth Arnolds di nove “dischi volanti argentei” sulle Cascade Mountains nel Giugno del 1947 e l’incidente di Roswel, accaduto un mese dopo, e dove si suppone che alieni presumibilmente di tipo Grigio si siano schiantati in un disco volante. L’attività UFO è immutata da allora. Sebbene tale affermazione non è certa, potrebbe essere che questi visitatori extraterrestri stiano accedendo al nostro pianeta attraverso questo portale riaperto ed altamente instabile.

Interessante è anche il fatto che tutti questi avvenimenti, le Operazioni Amalantrah del 1918 e le Operazioni Babalon del 1946 come l’avvistamento di Arnolds e l’incidente di Roswell nel 1947 avvennero in America.

Il Culto di Lam

Il Culto di Lam, a tutt’oggi, continua ad incoraggiare i suoi membri ad invocare Lam.
Kenneth Grant ha dichiarato: "Lam è un Grande Antico il cui archetipo è riconoscibile nei racconti sugli occupanti degli UFO." Il Lam (o Grigio) continua ad essere evocato dal Culto del Lam ed incoraggiato ad interagire con l’umanità al fine di favorire lo sviluppo spirituale del genere umano. Sul tema dell’invocazione a Lam, Grant dichiara: “Fissare gli occhi di questa entità è invitare un potente contatto. Si avverte un’immediata sensazione di leggerezza, di assenza di peso, e poi una sensazione di caduta… di essere risucchiati in un vortice…”. Queste esperienze sono molto simili alle testimonianze fornite dai contattati che hanno avuto incontri con Alieni Grigi.

Grant ha anche dichiarato:

- Lam è un collegamento tra il sistema solare di Sirio e quello di Andromeda
- Lam è la via d’accesso al Vuoto. Il suo numero, 71, è quello del “Nulla”, un’apparizione
- Lam è l’energia occulta portante le vibrazioni di Maat e può procedere da quell’eone futuro

- Lam, come un Grande Antico, il cui archetipo è riconoscibile nei racconti sugli occupanti degli UFO
- "...e in ciò io sono come un bambino in un uovo" AL.II.49
- Lam è stato invocato per compiere il lavoro in atto stabilito da Aiwass; come un riflesso di Aiwass
- Lam come il trasmettitore ad AL delle vibrazioni di LA attraverso MA ovvero la chiave dell’Eone di Maat
- Crowley considerava Lam come l’anima di un defunto Lama di Lêng, tra la Cina ed il Tibet


Conclusioni

Lo Stargate o apertura stellare tra tempo e spazio, prodotta dalle Operazioni Amalantrah di Crowley crearono un portale attraverso il quale Lam ed altre influenze extra-cosmiche hanno potuto entrare nell’universo conosciuto. Sebbene lo stesso Crowley, al completamento delle operazioni, fu attento nel sigillare il portale, altre operazioni successive hanno riaperto il portale e lo hanno lasciato in uno stato che permette a qualsiasi essere extraterrestre di accedere al nostro mondo. Che ciò sia vero o meno, è chiaro che molti nei circoli occultistici credono che sia questo il caso e che l’essere conosciuto come Lam sia in effetti un Grigio. E’ del resto ferma volontà di alcuni occultisti incoraggiare l’interazione dei Grigi con il genere umano, essendo convinti che essi detengono la chiave dell’evoluzione spirituale dell’umanità.


"La mia osservazione dell'Universo mi convince che ci sono esseri d'intelligenza e potere di gran lunga più elevati di qualsiasi cosa che possiamo concepire come esseri umani; che essi non sono necessariamente basati sulle strutture cerebrali e nervose che conosciamo, e che la sola ed unica possibilità per il genere umano di avanzare nell'insieme è che gli individui prendano contatto con tali esseri." A. Crowley, 1944




Note

Jet Propulsion Laboratories : Laboratorio Missilistico di Pasadena in California

Maat : La Dea Egiziana della Verità e della Giustizia. Il suo nome significa “misura” o “verità”. “Ma”, la Figlia.

Eone : termine gnostico per la Divinità Suprema, anche ciclo di tempo indicante un periodo di circa 2000 anni (nel culto di Crowley). L’attuale Eone è quello di Horus iniziato nel 1904. Esso succede all’Eone di Osiride, caratterizzato dal sorgere e tramontare di religioni quali il giudaismo ed il cristianesimo. Ancora precedente all’Eone di Osiride fu l’Eone di Iside, l’era pagana di cui molti elementi stanno riapparendo nell’Eone attuale, il prossimo Eone, per alcuni già in fase di manifestazione parallela a quella dell’attuale Eone di Horus, è l’Eone di Maat, l’Eone della Verità e della Giustizia.

Aiwass: un’Intelligenza preterumana con cui Crowley è stato in contatto in varie epoche della sua vita. Nel 1904, Aiwass comunicò il “Libro della Legge” che costituisce la base del culto di Crowley.

AL : Letteralmente “Il”, Tutto, un termine che significa Dio, Grande, Onnipotente, Hadit (nel culto di Crowley) cioè il punto infinitamente piccolo eppure supremamente potente, che in unione con Nuit (LA) genera l’universo manifesto.

LA : Letteralmente “Non”, Nulla, Nuit (nel culto di Crowley) lo spazio infinito e le infinite stelle in esso. E’ la circonferenza infinita che contiene il punto infinitamente piccolo.



si parla di oggetti volanti già nella tradizione vedica che scorrazzano nel cielo e combattono e parliamo di tradizioni davvero ancestrali risalenti a 2 decine di millenni prima di cristo (se non centinaia di migliaia di ani prima). Lo stesso dicasi per quanto riguarda l'occidente, già i romani parlavano di trabes o gli scudi volanti e facevano disquisizioni filosofiche sulla loro natura naturale o artificiale (aliena) lo stesso giuseppe flavio, uno storico, ma non solo lui anche cicerone ed altre figure classiche dell'epoca romana ne parlano e descrivono battaglie tra questi mezzi volanti anche nei cieli italiani. Per non parlare degli scritti medievali che sono pieni di descrizioni che nemmeno dai testimoni del tempo assumevano alcun tipo di connotazione mistico\religiosa.


quindi direi che Aleister Crowley non c'azzecca un bel niente, quanto meno come "creatore del fenomeno" che invece accompagna l'umanità da prima dei suoi albori.

Per quanto concerne il periodo medievale o classico ti consiglio di guardarti la prima ora di questa conferenza così da renderti conto tu stesso della chiarezza e della lucidità con cui mille e 500 ani fa già si parlava di queste cose. Se non ti dicessero che sono testi medievali o precedenti potresti credere che siano tratti da riviste "ufologiche" odierne.

Guarda su youtube.com



Cerca di slegare le tue credenze religiose dal fenomeno ufo altrimenti non farai altro che crearti una religione parallela a cui credere.


andreacorazza ha scritto:
un Ufo ha aperto le acque del Mar Rosso


un ufo non h aperto un bel niente, il mar rosso non si è mai aperto per nessuno. ciò che si è aperto è lo Yan suf (ho scritto il suono del termine ebraico e non come è scritto) il mare di canne. Che tra l'altro non si è nemmeno aperto ma è un fenomeno naturale periodico di bassa\alta marea osservato anche durante la seconda guerra mondiale da un generale inglese.

Tanto per dire che ognuno crede nelle favole che gli pare ignorando la realtà dei fatti.



_________________
la prima religione nasce quando la prima scimmia, guardando il sole, dice all'altra scimmia: "LUI mi ha detto che TU devi dare A ME la tua banana. (cit.)
Top
 Profilo  
 

Marziano
Marziano

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 1012
Iscritto il: 21/01/2017, 09:30
Località: Roma
 Oggetto del messaggio: Re: Gli Ufo, colpa di Aleister Crowley?
MessaggioInviato: 20/08/2017, 16:15 
MaxpoweR ha scritto:
X user ha scritto:
Riporto un articolo qui di seguito citando la fonte. Riprende un argomento presente anche in molti miei libri, e per questo voglio proporvelo per sapere cosa ne pensate.
È chiaro che questa versione dei fatti confermerebbe la teoria dell'origine parafisica degli ufo, non alieni come li intendiamo di solito, ma demoni provenienti da dimensioni infere. Infatti le similitudini tra quelli che noi chiamiamo ufo e alieni e i demoni o jinn sono moltissime.
Riporto l'articolo:

Fonte: http://www.arcadia93.org/coluicheva.html

UNA POSSIBILE GENESI DEL FENOMENO UFO
di Carlo Barbera

Lo scopo di questo articolo è quello di esaminare l’idea che il fenomeno UFO, iniziato “ufficialmente” nel 1947 con l’avvistamento di Kenneth Arnolds sulle Cascade Mountains, fu causato deliberatamente da una serie di operazioni magiche compiute da alcuni occultisti. Più di cinquant’anni dopo, il fenomeno UFO è ancora attivamente incoraggiato da alcune società iniziatiche al fine di utilizzare la conoscenza extraterrestre per guidare il corso dell’evoluzione umana.

L’Operazione Amalantrah

Il nome Aleister Crowley è sinonimo di società segrete ed operazioni magiche. Riverito nei circoli occultistici come maestro di Alta Magia e materie occulte, il suo nome ancora evoca veementi orrori nelle menti di alcuni, che vedono Crowley come la personificazione dell’Anticristo. Sicuramente maestro nel pubblicizzare se stesso e nelle sue posizioni anti-establishment, egli adottò il 666 come proprio numero magico ed abbracciò positivamente l’epiteto greco di “To Mega Therion”, (La Grande Bestia), termine del resto che fu usato nella sua infanzia anche dalla madre membra come tutta la sua famiglia dei Plymouth Brethren, una setta inglese fondamentalista cristiana, per definire il figlio degenere, e poi dall’opinione pubblica e dall’ignorante e bigotta stampa Britannica che si scagliarono contro le sue idee ed i suoi comportamenti rivoluzionari, marchiandolo come “The wickedest man in the world”(L’uomo più vizioso del mondo).
Poeta, Autore, Mago, Yogi, Filosofo, Alpinista, utilizzatore di droghe e Satiro, la produzione magica, artistica e letteraria di Crowley fu straordinariamente prolifica e la sua esistenza assolutamente edonistica.
La sua eredità attrae tutt’oggi molti nuovi adepti ed alla sua immagine irriverente è rivolta ancora la fedeltà e la fede di molti.

Vi potete chiedere cosa abbia a che fare con gli extraterrestri un Mago Ermetico e membro di alto rango di diverse società iniziatiche (Massoneria, Golden Dawn, A.’.A.’., O.T.O.).

La risposta si trova in un disegno realizzato dallo stesso Crowley nel 1918. Esso mostra un’intelligenza aliena con cui egli entrò in contatto durante una serie di evocazioni magiche chiamate “Operazioni Amalantrah” e realizzate a New York durante tre mesi del 1918.

Crowley era solito abbozzare le sembianze degli esseri che incontrava durante le sue evocazioni per aggiungerle ai dettagliati diari scritti che compilava per tutte le sue operazioni magiche.

Le Operazioni Amalantrah furono parte di ciò che Crowley definì “La grande Opera”; la coltivazione volontaria della crescita spirituale. Secondo lui parte della Grande Opera implicava “l’instaurazione di contatti con intelligenze non umane” – in altre parole, con esseri che non erano di questo mondo – o ciò che noi oggi definiremmo extraterrestri.

Lo scopo delle invocazioni Amalantrah, per ammissione dello stesso Crowley, fu quello di aprire un portale interdimensionale che gli avrebbe permesso di accedere ad esseri di altre dimensioni. Uno degli esseri che venne attraverso questo portale, quello che Crowley descrisse nel suo disegno, fu chiamato LAM. Come si può notare, Lam è considerato dagli occultisti come un’entità generica piuttosto che un essere individuale. Il volto descritto nel disegno ha una sorprendente somiglianza con l’odierno e popolare concetto di Alieno Grigio.

L’immagine di Lam può certamente essere considerata genuina in quanto ha una storia verificabile. Effettivamente Crowley incluse il ritratto di Lam nella sua rappresentazione “Esibizione delle Anime Morte”, tenuta al Greenwich Village, a New York, nel 1919. Esso fu anche usato come illustrazione nel libro di H.P.Blavatsky “La Voce del Silenzio”, pubblicato nello stesso anno.

Sotto l’immagine Madame Blavatsky scrisse: “Lam è la parola Tibetana per Via o Sentiero, e LAMA è Colui che Va, il titolo specifico per gli Dei dell’Egitto, Colui che percorre il Sentiero, nella fraseologia Buddhista.”

Quando l’Operazione Amalantrah fu completata Crowley si assicurò di sigillare il portale che aveva usato per permettere l’accesso di Lam al nostro mondo.

Il disegno originale di Lam fu affidato, nel 1945, a Kenneth Grant, uno dei più brillanti studenti di Crowley e suo successore come Capo dell’OTO nello stesso anno. L’interesse di Grant per il fenomeno CETI (Contatto con Intelligenza Extraterrestre) è stato duraturo e la sua posizione come capo dell’O.T.O. lo ha reso in grado di perseguire e sviluppare questo interesse tra i membri della sua organizzazione.

Nel 1955 Grant annunciò la scoperta di un pianeta trans-plutonico chiamato Iside. Fu in questo tempo che stabilì un ordine chiamato Loggia Nu-Iside con lo scopo (tra gli altri) di contattare le più elevate intelligenze non umane.

La storia procede fino al 1980, quando Grant sostenne di aver ricevuto dei “messaggi” che lo portavano a concludere che il ritratto di Lam realizzato da Crowley poteva essere usato per fornire un punto focale per l’energia extraterrestre originariamente invocata nel 1918.
Non è chiaro perché a Grant servì così tanto tempo per realizzare ciò, quando è comune, nei circoli occultistici, utilizzare tali oggetti come punto di focalizzazione. Probabilmente la scala delle attività realizzate da Grant doveva essere aumentata per permettere al potenziale Lam di essere pienamente realizzato.

Per promuovere e regolare l’utilizzo del ritratto tra i membri della sua società Grant scrisse un testo chiamato “The Lam Statement”. Lo scopo di ciò era “regolarizzare il modo di rapporto e costruire una formula magica per stabilire una comunicazione con Lam”. Questo coincideva con la creazione di Grant di una seconda suddivisione dell’O.T.O., “Il Culto di Lam”. L’invocazione di Lam o degli esseri che noi conosciamo come Alieni Grigi fu così ufficialmente approvata dall’O.T.O.
Nonostante Crowley sia stato meticoloso nel sigillare il portale aperto nel 1918, le entità Lam hanno continuato e continuano ad entrare attraverso il portale da lui creato. Come è possibile ciò? Per rispondere a questa domanda dobbiamo esaminare le attività di due altri occultisti molto noti.

Le Operazioni Babalon

Due studenti non ufficiali di Crowley durante i suoi anni finali furono L.Ron Hubbard che più tardi fondò il movimento di Scientology ed il carismatico Jack Parson che fondò il “Jet Propulsion Laboratories”.

Entrambi studiarono estensivamente l’opera di Crowley, specialmente quella in relazione ai portali interdimensionali che il Maestro aveva creato usando la sua enorme conoscenza occulta.

Crowley era preoccupato dell’avventatezza della coppia nel trattare con energie così elevate. Avendo impiegato l’intera vita per dominare la sua interazione con le forze supernaturali li considerava troppo fiduciosi e privi di esperienza e dopo averli avvertiti, cessò definitivamente tutte le comunicazioni con loro. Nessuno dei due fu dissuaso dal fatto ed entrambi continuarono ad operare con il portale dormiente che Crowley aveva lasciato quasi 30 anni prima.

Così nel 1946 Hubbard e Parson iniziarono ciò che nei circoli occultistici è conosciuto come “Le Operazioni Babalon”. L’intenzione era quella di usare la “magia sessuale” per creare un “figlio” nei reami spirituali. Essi avrebbero poi “richiamato” il bambino spirituale e lo avrebbero diretto nell’utero di una femmina volontaria (Marjorie Cameron che successivamente divenne moglie di Parson) in cui si sarebbe manifestato come “umano” dopo l’usuale periodo di nove mesi di gestazione. Nascendo, questo bambino avrebbe incarnato le forze di Babalon – la Donna Scarlatta della Rivelazione che nei circoli occultistici simboleggia l’alba dell’Eone di Horus, la nuova era.
Le Operazioni Babalon non solo riaprirono il portale, ma ne aumentarono l’intensità rendendolo altamente instabile. Esse furono ben documentate in diari dalla cui lettura molti desumono l’incapacità dei due a chiudere il portale che avevano riaperto e che sembrava essere sfuggito al loro controllo.
E’ interessante considerare la concomitanza tra la riapertura del portale interdimensionale da parte di Hubbard e Parson e l’onda di attività extraterrestre ed avvistamenti UFO che iniziarono con l’avvistamento di Kenneth Arnolds di nove “dischi volanti argentei” sulle Cascade Mountains nel Giugno del 1947 e l’incidente di Roswel, accaduto un mese dopo, e dove si suppone che alieni presumibilmente di tipo Grigio si siano schiantati in un disco volante. L’attività UFO è immutata da allora. Sebbene tale affermazione non è certa, potrebbe essere che questi visitatori extraterrestri stiano accedendo al nostro pianeta attraverso questo portale riaperto ed altamente instabile.

Interessante è anche il fatto che tutti questi avvenimenti, le Operazioni Amalantrah del 1918 e le Operazioni Babalon del 1946 come l’avvistamento di Arnolds e l’incidente di Roswell nel 1947 avvennero in America.

Il Culto di Lam

Il Culto di Lam, a tutt’oggi, continua ad incoraggiare i suoi membri ad invocare Lam.
Kenneth Grant ha dichiarato: "Lam è un Grande Antico il cui archetipo è riconoscibile nei racconti sugli occupanti degli UFO." Il Lam (o Grigio) continua ad essere evocato dal Culto del Lam ed incoraggiato ad interagire con l’umanità al fine di favorire lo sviluppo spirituale del genere umano. Sul tema dell’invocazione a Lam, Grant dichiara: “Fissare gli occhi di questa entità è invitare un potente contatto. Si avverte un’immediata sensazione di leggerezza, di assenza di peso, e poi una sensazione di caduta… di essere risucchiati in un vortice…”. Queste esperienze sono molto simili alle testimonianze fornite dai contattati che hanno avuto incontri con Alieni Grigi.

Grant ha anche dichiarato:

- Lam è un collegamento tra il sistema solare di Sirio e quello di Andromeda
- Lam è la via d’accesso al Vuoto. Il suo numero, 71, è quello del “Nulla”, un’apparizione
- Lam è l’energia occulta portante le vibrazioni di Maat e può procedere da quell’eone futuro

- Lam, come un Grande Antico, il cui archetipo è riconoscibile nei racconti sugli occupanti degli UFO
- "...e in ciò io sono come un bambino in un uovo" AL.II.49
- Lam è stato invocato per compiere il lavoro in atto stabilito da Aiwass; come un riflesso di Aiwass
- Lam come il trasmettitore ad AL delle vibrazioni di LA attraverso MA ovvero la chiave dell’Eone di Maat
- Crowley considerava Lam come l’anima di un defunto Lama di Lêng, tra la Cina ed il Tibet


Conclusioni

Lo Stargate o apertura stellare tra tempo e spazio, prodotta dalle Operazioni Amalantrah di Crowley crearono un portale attraverso il quale Lam ed altre influenze extra-cosmiche hanno potuto entrare nell’universo conosciuto. Sebbene lo stesso Crowley, al completamento delle operazioni, fu attento nel sigillare il portale, altre operazioni successive hanno riaperto il portale e lo hanno lasciato in uno stato che permette a qualsiasi essere extraterrestre di accedere al nostro mondo. Che ciò sia vero o meno, è chiaro che molti nei circoli occultistici credono che sia questo il caso e che l’essere conosciuto come Lam sia in effetti un Grigio. E’ del resto ferma volontà di alcuni occultisti incoraggiare l’interazione dei Grigi con il genere umano, essendo convinti che essi detengono la chiave dell’evoluzione spirituale dell’umanità.


"La mia osservazione dell'Universo mi convince che ci sono esseri d'intelligenza e potere di gran lunga più elevati di qualsiasi cosa che possiamo concepire come esseri umani; che essi non sono necessariamente basati sulle strutture cerebrali e nervose che conosciamo, e che la sola ed unica possibilità per il genere umano di avanzare nell'insieme è che gli individui prendano contatto con tali esseri." A. Crowley, 1944




Note

Jet Propulsion Laboratories : Laboratorio Missilistico di Pasadena in California

Maat : La Dea Egiziana della Verità e della Giustizia. Il suo nome significa “misura” o “verità”. “Ma”, la Figlia.

Eone : termine gnostico per la Divinità Suprema, anche ciclo di tempo indicante un periodo di circa 2000 anni (nel culto di Crowley). L’attuale Eone è quello di Horus iniziato nel 1904. Esso succede all’Eone di Osiride, caratterizzato dal sorgere e tramontare di religioni quali il giudaismo ed il cristianesimo. Ancora precedente all’Eone di Osiride fu l’Eone di Iside, l’era pagana di cui molti elementi stanno riapparendo nell’Eone attuale, il prossimo Eone, per alcuni già in fase di manifestazione parallela a quella dell’attuale Eone di Horus, è l’Eone di Maat, l’Eone della Verità e della Giustizia.

Aiwass: un’Intelligenza preterumana con cui Crowley è stato in contatto in varie epoche della sua vita. Nel 1904, Aiwass comunicò il “Libro della Legge” che costituisce la base del culto di Crowley.

AL : Letteralmente “Il”, Tutto, un termine che significa Dio, Grande, Onnipotente, Hadit (nel culto di Crowley) cioè il punto infinitamente piccolo eppure supremamente potente, che in unione con Nuit (LA) genera l’universo manifesto.

LA : Letteralmente “Non”, Nulla, Nuit (nel culto di Crowley) lo spazio infinito e le infinite stelle in esso. E’ la circonferenza infinita che contiene il punto infinitamente piccolo.



si parla di oggetti volanti già nella tradizione vedica che scorrazzano nel cielo e combattono e parliamo di tradizioni davvero ancestrali risalenti a 2 decine di millenni prima di cristo (se non centinaia di migliaia di ani prima). Lo stesso dicasi per quanto riguarda l'occidente, già i romani parlavano di trabes o gli scudi volanti e facevano disquisizioni filosofiche sulla loro natura naturale o artificiale (aliena) lo stesso giuseppe flavio, uno storico, ma non solo lui anche cicerone ed altre figure classiche dell'epoca romana ne parlano e descrivono battaglie tra questi mezzi volanti anche nei cieli italiani. Per non parlare degli scritti medievali che sono pieni di descrizioni che nemmeno dai testimoni del tempo assumevano alcun tipo di connotazione mistico\religiosa.


quindi direi che Aleister Crowley non c'azzecca un bel niente, quanto meno come "creatore del fenomeno" che invece accompagna l'umanità da prima dei suoi albori.

Per quanto concerne il periodo medievale o classico ti consiglio di guardarti la prima ora di questa conferenza così da renderti conto tu stesso della chiarezza e della lucidità con cui mille e 500 ani fa già si parlava di queste cose. Se non ti dicessero che sono testi medievali o precedenti potresti credere che siano tratti da riviste "ufologiche" odierne.

Guarda su youtube.com



Cerca di slegare le tue credenze religiose dal fenomeno ufo altrimenti non farai altro che crearti una religione parallela a cui credere.


andreacorazza ha scritto:
un Ufo ha aperto le acque del Mar Rosso


un ufo non h aperto un bel niente, il mar rosso non si è mai aperto per nessuno. ciò che si è aperto è lo Yan suf (ho scritto il suono del termine ebraico e non come è scritto) il mare di canne. Che tra l'altro non si è nemmeno aperto ma è un fenomeno naturale periodico di bassa\alta marea osservato anche durante la seconda guerra mondiale da un generale inglese.

Tanto per dire che ognuno crede nelle favole che gli pare ignorando la realtà dei fatti.


Un Ufo ha diviso le acque del Mar Rosso, la bibbia e' piena di riferimenti new-age ufologici che non hai idea. Basta leggerla non come dottrina cattolica ma come manuale tecnologico. Poi se qualcuno, tipo scienziato stile Indiana Jones su Focus o National Geographic e' andato a ricercare la natura della divisione delle acqua, e ha trovato il fenomeno della alta/bassa marea (cosa che accade in tutti i mari per via dell'effetto magnetico della Luna) non ha scoperto un bel nulla riguardo all'epocale fuga degli ebrei.
Aho, se poi anche l'ufficiale inglese durante la seconda guerra mondiale ha visto il fenomeno, e me lo riporti come la risposta alla divisione delle acque, beh, stiamo a cavallo [:302]



_________________
Offtopic (fuori argomento)
La vita e' oggi, l'immortalita' sempre (Maestri e Guide, 2006)

blog: www.oannes.myblog.it
Top
 Profilo  
 

Stellare
Stellare

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 15744
Iscritto il: 08/07/2012, 15:33
 Oggetto del messaggio: Re: Gli Ufo, colpa di Aleister Crowley?
MessaggioInviato: 20/08/2017, 16:34 
non è nemmeno nominato il Mar rosso nella bibbia pensa un pò tu :)

https://it.wikipedia.org/wiki/Mare_di_Giunco

Cita:
Mare di Giunco (o "dei Giunchi" o "della Giuncaia", o "di canne") è la traduzione letterale del termine ebraico Yam-Suf, indicante il mare attraversato dal popolo ebraico uscendo dall'Egitto durante l'Esodo (v. Es13,18). L'identificazione di questo mare non è certa: il giunco è presente in tutte le acque sia interne che esterne all'Egitto.



http://forumbiblico.forumfree.it/?t=30250995

Il diario in cui è descritta l'apertura del "mare di canne" è: Alexander Tulloch

Cita:
Riporto una informazine moto curiosa derivante dal diario del generale inglese Alexander Tulloch e pubblicata dal quotidiano Repubblica

Questo militare britannico, morto nel 1864, era di stanza in Egitto, nella zona ad ovest del Lago Tanis ed ha registrato nel suo diario un evento straordinario: dopo una notte di forte vento proveniente da est, il lago che nutriva un grande canneto si è prosciugato ed è rimasto asciutto per alcune ore. Questo evento ricalca esattamente ciò che ci racconta il libro dell’Esodo quando ci dice che un forte vento proveniente da est prosciugò le acque dello YAM SUF (mare di canne, canneto e NON Mar Rosso) consentendo agli Ebrei di attraversare sull’asciutto. Cessato l’effetto del vento le acque sono tornate ed hanno travolto gli Egizi che li inseguivano con carri e cavalli (Es 14,21-29).



_________________
la prima religione nasce quando la prima scimmia, guardando il sole, dice all'altra scimmia: "LUI mi ha detto che TU devi dare A ME la tua banana. (cit.)
Top
 Profilo  
 

Marziano
Marziano

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 1012
Iscritto il: 21/01/2017, 09:30
Località: Roma
 Oggetto del messaggio: Re: Gli Ufo, colpa di Aleister Crowley?
MessaggioInviato: 20/08/2017, 16:46 
MaxpoweR ha scritto:
non è nemmeno nominato il Mar rosso nella bibbia pensa un pò tu :)

https://it.wikipedia.org/wiki/Mare_di_Giunco

Cita:
Mare di Giunco (o "dei Giunchi" o "della Giuncaia", o "di canne") è la traduzione letterale del termine ebraico Yam-Suf, indicante il mare attraversato dal popolo ebraico uscendo dall'Egitto durante l'Esodo (v. Es13,18). L'identificazione di questo mare non è certa: il giunco è presente in tutte le acque sia interne che esterne all'Egitto.



http://forumbiblico.forumfree.it/?t=30250995



All'epoca il Mar Rosso aveva diversi nomi, vi erano anche golfi che adesso non fanno parte del Mar Rosso, ad esempio il golfo di Akaba. Considera che l'Egitto 2000 anni fa era leggermente più esteso di quanto non sia oggi.
Bisogna avere la giusta elasticità mentale e non prendere tutto alla lettera, guarda un pò.
Comunque e' vero che potevano passare da un'altra parte per sfuggire all'esercito, ma in questo caso non ci sarebbe stato il miracolo (la Nave chiamata Ufnan che ha diviso magneticamente le acque) e 2000 anni dopo, Maxpower non ne avrebbe potuto parlare sul forum. Vedi che non esistono le coincidenze?
Il Libro dell'esodo (e pure il Corano, guarda un pò) ne parla, rileggi tutto e poi ci fai sapere [:298]



_________________
Offtopic (fuori argomento)
La vita e' oggi, l'immortalita' sempre (Maestri e Guide, 2006)

blog: www.oannes.myblog.it
Top
 Profilo  
 

Stellare
Stellare

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 15744
Iscritto il: 08/07/2012, 15:33
 Oggetto del messaggio: Re: Gli Ufo, colpa di Aleister Crowley?
MessaggioInviato: 20/08/2017, 16:54 
Io ti ho elencato i fatti sui quali puoi costruir tutte le fantasie che ti pare :)

Se vuyi credere che una navicella ha diviso magneticamente (roftl siamo nell'ambito della chimica cristica qui) le acque del mar rosso per far passare Mosè (e gli altri egiziani, perchè lo sai si che Mosè era un egizio così come la gente che si è portata fuori?) liberissimo di farlo ma è una tua credenza che non puoi in alcun modo legittimarla dicendo che siano tracce scritte da qualche parte perchè così non è. questo del resto non c'entra nulla col tema el topic che tratta della creazione del fenomeno ufo (-______________________-) da parte del Crowley; cosa tra l'altro ampiamente smentita dai fatti.

Se poi vi volete mettere aparlare di diavoli tentatori ed altre cavolate simili allora va bene tutto.



_________________
la prima religione nasce quando la prima scimmia, guardando il sole, dice all'altra scimmia: "LUI mi ha detto che TU devi dare A ME la tua banana. (cit.)
Top
 Profilo  
 

Grigio
Grigio

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 2490
Iscritto il: 03/12/2008, 14:45
Località: Prov. di Rm
 Oggetto del messaggio: Re: Gli Ufo, colpa di Aleister Crowley?
MessaggioInviato: 20/08/2017, 17:10 
Tanto per chiarire di che stiamo parlando, lasciando perdere il mar Rosso che adesso ci interessa poco, riporto questo articolo:

https://ilterzoorecchio.wordpress.com/2015/07/31/

Gog e Magog e le loro orde...


Top
 Profilo  
 

Astronave
Astronave

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 902
Iscritto il: 11/12/2008, 12:11
Località: Tortoreto (te)
 Oggetto del messaggio: Re: Gli Ufo, colpa di Aleister Crowley?
MessaggioInviato: 20/08/2017, 18:02 
La storia di Crowley e del contatto con l'entità Lam e l'entità Aiwass è molto interessante.
Nonostante io nutra il più eccelso disprezzo per La Grande Bestia e la sua onnipervasiva opera di controiniziazione (che ha infestato letteralmente la massoneria e tutte le società iniziatiche dopo di lui, un vero spartiacque) non posso non vedere quanto fosse talentuoso e "potente".
Nella tradizione alla quale sono stato istruito il fenomeno ufologico è legato a doppio filo al discorso dei Jinn e degli altri piani dimensionali. Per questo sono un fautore dell'ipotesi parafisica del fenomeno ufologico.
Negli anni in cui ho avuto un forte contatto con un "magus" fortemente connotato in senso crowlyano (veramente un soggetto pessimo e pericoloso con una vastissima quantità di seguaci), col quale sono andato in scontro aperto, ho avuto modo di essere testimone di come le due cose sono collegate. Magia e fenomeno ufologico.
Il problema, credo, è che le entità (i cosiddetti grigi evidentemente) dalle quali Crowley ed il suddetto soggetto traggono le loro conoscenze ed il loro potere sono veri e propri mostri.
Quello che ho imparato da quel periodo burrascoso è che:

a) esistono effettivamente delle zone, delle aree, che contengono veri e proprio portali dimensionale. Una è proprio la zona della costa adriatica in cui vivo.
b) queste entità (esseri di "cristallo", Grigi etc...) non hanno un corpo fisico nel senso materiale del termine. Sono una realtà fisica ma di consistenza differente.
c) hanno bisogno di connettersi con il primo materiale per assorbire alcuni tipi di energia a loro molto gradita. Nello specifico sono attratti da tutte le energie "basse". Rabbia, sessualità parafiliaca, paura e via discorrendo
d) in cambio di grandi quantità di questa energia concedono potere, dei veri e propri doni.
e) stabiliscono un rapporto simbiotico con chi è in grado di fornire grandi quantità di questa energia e parassitario nei confronti dei loro discepoli o seguaci. Nel secondo caso sono delle vere e proprie possessioni, delle quali sono stato testimone diretto.
f) sono degli "ingannatori", maestri di molte forme, capaci di prendere aspetti celestiali, ma se entrate in contatto con loro e tenete gli occhi aperti e la mente sveglia sentirete chiaramente che in quello che dicono c'è qualcosa di atrocemente sbagliato. All'inizio seguirli da' una sensazione di euforia e potere, ma molto rapidamente vi accorgerete che intorno a voi resta solo dolore e miseria.
g) queste manifestazioni non sono assolutamente la totalità del fenomeno UFO ma ne sono una parte consistente.

Questi sono i miei 2cent sulla questione.
Crowley voleva incarnarli addirittura in un bambino concepito in modo aberrante dalla sua "Dama Scarlatta"
Questa roba è il mio nemico numero uno. Quasi al punto di "sparare a vista"
Sono i Maghi Neri, gli Hanasmussen per citare Gurdjieff, i Signori di questo mondo. E vanno abbattuti.


Ultima modifica di Meryddin il 20/08/2017, 18:03, modificato 1 volta in totale.


_________________
Rotas Opera Tenet Arepo Sator

Scientism is the new Religion
Scientists are the new priests
And we are the same old dumb believers
Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 32 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3  Prossimo

Time zone: Europe/Rome


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Oggi è 13/11/2018, 17:01
© 2015 UfoPlanet di Ufoforum.it, © RMcGirr83.org