Time zone: Europe/Rome




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 244 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3, 4, 5 ... 17  Prossimo
Autore Messaggio

Galattico
Galattico

Avatar utente

Nonno sapienteNonno sapiente

Non connesso


Messaggi: 43880
Iscritto il: 27/12/2007, 11:23
Località: BRESCIA (ma ROMANO)
 Oggetto del messaggio: CHIEDIAMOCI PERCHE' NON SE NE VEDONO PIU' ....
MessaggioInviato: 24/08/2018, 11:48 
Vedo che in giro vi sono molte discussioni sugli UFO (secondo la mia opinione, anche un po .. aberranti).
... Se hanno un'anima, se vogliono "carpire" la nostra; esseri di luce; immagini fantasma; dimensioni trascendentali ed altre pippe mentali del genere!
No, non credo sia questo "Luna Park", l'Ufologia.

Se trattasi di apparizioni, ok; allora però siamo nel sovrannaturale. Alrimenti "dadi e bulloni" (anche se non li usano) ...
Concretamente ... Astronavi.
Non vedo altri mezzi di trasporto per viaggiare nello Spazio per Esseri viventi con un corpo materiale.

Quindi, con l'Ufologia, sono rimasto, come esempio, a questi due avvistamenti (da me indagati); li posto per esteso perché so che molti "faticano" a cliccare un link ...
Di questi esempi, più o meno, ve ne sono a centinaia.


INCONTRO RAVVICIANTO DEL III TIPO, 1967

Immagine

Da un'intervista fatta dal sottoscritto ieri , 26 Luglio, 2009


Dopo anni di silenzio il Sig. E.S., abitante in Cremona, spinto da un amico che (parlando casualmente del programma televisivo "Mystero" ed essendo venuto a conoscenza del CUN) mi rintracciò per telefono per sapere la mia disposizione ad ascoltare ciò che successe al suo amico, allora undicenne, e a suo padre, nella lontana Estate del 1967.
Per ben ben 42 anni si portò dentro il suo segreto, in quanto sia la madre che il padre lo sconsigliarono vivamente di parlarne a chicchessia del fatto occorso; prima di tutto per l'occupazione del padre, cosa delicata; poi per non essere presi per matti o al meglio per visionari... E poi, a chi raccontare "certe cose"?
Così passarono tutti questi anni; ma una sorta di liberazione, di sfogo verso qualcuno di cui fidarsi covava nel Sig. E.S. !
Così, preso contatto con il sottoscritto, alcuni giorni fa, tramite il suo amico, decidemmo l'incontro: ieri, 26 Luglio 2009.
Gradevole persona ed estremamente riservata mi fece da subito un ottimo effetto (non mi semrava prpoprio il "tipo" che va in giro a raccontare "balle", e per di più a venirci apposta da un'altra città...); così iniziammo quasi subito a parlarne, anzi a raccontare, come se avesse assistito appena da qualche giorno al sorprendente spettacolo!

Vediamo l'accaduto:

verso le ore 03.00 di quel lontano Luglio (o Agosto) il piccolo E.S. fu svegliato anche lui da uno strano persistente sibilo, come una "turbina" che gira, ma intervallata da scatti metallici, quasi avesse un difetto...
Anche lui perché la mamma ed il papà stavano anche loro ad ascoltare sbalorditi in silenzio. Allora il papà incuriosito e spaventato allo stesso tempo, gli disse di alzarsi e andare a vedere insieme a lui cosa stesse accadendo là fuori...
Con molta circospezione si diressero verso la riva del fiume Pò, che distava un centianio di metri dalla loro abitazione; nascondendosi tra i fitti cespugli notarono proprio sulla riva sabbiosa un Oggetto rotondo di circa 10/12 metri di diametro che, rimanendo sospeso da terra, per un'altezza di circa un metro e mezzo, emanava un forte bagliore diffuso da una "fascia" laterale avvolgente una rotonda "torretta" sovrapposta ad una struttura a forma di disco piatto più largo, come una piatto da cucina rovesciato! Ecco la fonte del suono! A parte la fascia luminosa, il resto del disco rimaneva abbastanza scuro, plumbeo.
Impietriti e stupefatti allo stesso tempo, e con il terrore di essere scoperti rimasero tra i cespugli, come paralizzati, a guardare quella scena a bocca aperta... Ma non era tutto!
Attorno al Disco, di cui ormai si rendevano perfettamente conto Cosa fosse, notarono, con ulteriore stupore, sei o sette figure, come di ... "bambini", che si affannavano attorno al Disco, con movimenti rapidi, ma senza interferire l'uno con l'altro! Movimenti, come disse E.S., coordinati, prestabiliti quasi. Ognuno sapeva cosa fare; riuscirono ad udire anche il loro linguaggio: niente di paragonabile; forse assomigliava al cinese! Comunque si svolgeva tutto in fretta, come una vera emergenza! Il papà di E.S. continuava a dire al piccolo: "se Ci scoprono siamo fregati!" Erano talmnete vicini! (40 metri circa)
La cosa migliore da fare era proprio rimanere lì, nascosti!
Le piccole figure che stavano osservando, simili a bambini, "avevano la testa come le spalle", disse il Sig. E.S., nel senso che era grossa e molto vicina al tronco. Le gambe esili come pure il resto del corpo. Non avevano niente nelle loro mani, di cui non si notavano bene i particolari. Forse avevano una sorta di cintura su una strana tuta che luccicava contro la luce violacea di quella strana fascia. Una tuta aderente, che sembrava formare un tutt'uno con il loro corpo!
La scena durò circa una ventina d'interminabili minuti! Il Sig. E.S. non riusciva a profferire parola con il padre, talmente era spaventato. E poi, se l'Avessero udito...?!
Ad un certo punto quegli "Esserini" risalirono frettolosamente a bordo tramite un "piano inclinato un po concavo" che raggiungeva il suolo; quindi si richiuse confondendosi con il resto dello "scafo".
Senza aumentare l'intensità del sibilo, l'Oggetto si sollevò lentamente per una decina di metri. Il padre di E.S. quasi gridando disse: "siamo rovinati, ora ci vedranno...!" La grande paura era quella che avrebbero potuto indirizzare quella strana luce su di loro!
Invece dopo una decina di secondi di librazione il Disco fece uno scatto di lato, rimanendo orizzontale, per oltre 100 metri fermandosi di nuovo... Poi, di nuovo, un altro scatto più lontano per poi sparire alla vista dei due testimoni a velocità vertiginosa! Rimaneva il cielo stellato di una calda Estate...
Tormnati a casa, con la mamma di E.S. in pensiero per la lunga assenza, restarono a letto senza dormire fino all'alba che cominciava a spuntare.
Il padre di E.S. decise di tornare in riva al fiume per cercare di capire meglio cosa fosse successo nelle ore precedenti. La mamma non voleva, per paura che Tornassero!
Trovarono così un cercho di sabbia annerita di un diametro di circa 10 metri! Non vi era sabbia spostata ma solo bruciacchiata. Particolare curioso: nella zona, o meglio, lungo quel tratto di litorale, erano soliti soffermarsi degli zingari; infatti vi si trovavano spesso dei rifiuti nei pressi. Ebbene, propro nella zona dell'area annerita vi era una bottiglia di vetro! Il "collo" ed il fondo erano intatti, ma la parte centrale della bottiglia era liquefatta ed appiattita come una... "fettina"!
Quale calore poteva aver causato una simile conformazione alla bottiglia e solo al centro!
Naturalmente non pensarono, da inesperti, a raccogliere campioni di sabbia o prendere la bottiglia... Erano ancora molto spaventati.
Decisero perciò (visto anche il delicato lavoro del padre) di non parlare mai con nessuno del "fatto", nemmeno con i parenti poco distanti dal luogo. Avrebbero corso il rischio di essere "trattati per pazzi tutta la vita", disse E.S.

Altro particolare: Il nonno di un suo amico, che abitava poco distante dalla sua casa, mentre un pomeriggio, due mesi più tardi dal suo avvistamento, stava raccogliendo dell'erba, rientrò a casa terrorizzato spiegando alla moglie di essere stato trattenuto da "persone",come bambini, che lo stringevano da tutte le parti ma infine riuscì a divincolarsi e scappare! Loro non insistetteroe come raccontò lui, se avessero voluto lo avrebbero trattenuto... La moglie non gli credette; gli disse che era andato a bere!

Il Sig. E.S. non si occupò mai di UFO; quasi per dimenticare, ma il ricordo è tutt'ora vivissimo!
Quando fece il servizio militare, in Aviazione, venne qui, all'Aeroporto di Ghedi, ed aveva l'incarico, come autista, di accompagnare gli equipaggi alla "linea di volo", dove sono schierati i caccia. Ed in quell'occasione,del servizio militare, sentì parlare di avvistamenti UFO dai piloti quando erano in attesa nella "Sala Briefing"...
Per il resto, interessi normali, come la maggior parte delle persone.

(Inquirente: Massimo Staccioli)


viewtopic.php?p=36805#p36805



_________________
Immagine (Ex Maresciallo - Operatore Radar Difesa Aerea)
U.F.O. "Astronavi da altri Mondi?" - (Un Topic unico e completo): viewtopic.php?p=363955#p363955
Una CONSTATAZIONE di fatti e Cose che sembrano avvenire nei nostri cieli; IRRIPRODUCIBILI, per ora, dalla nostra attuale civiltà.
Top
 Profilo  
 

Galattico
Galattico

Avatar utente

Nonno sapienteNonno sapiente

Non connesso


Messaggi: 43880
Iscritto il: 27/12/2007, 11:23
Località: BRESCIA (ma ROMANO)
 Oggetto del messaggio: Re: CHIEDIAMOCI PERCHE' NON SE NE VEDONO PIU' ....
MessaggioInviato: 24/08/2018, 11:49 
INCONTRO RAVVICINATO DEL III TIPO


Immagine

Cercherò di fare un sunto di questo avvistamento sul quale ho investigato ( tra l'altro pubblicato su UFO Notiziario N°68 ), usando soltanto le iniziali del mio collega: M/llo G.I.: la zona in cui avvenne fu quella della provincia di La Spezia nel 1979. Se condo il mio parere dovrebbe essere l'unico caso rportato di questo genere: quello dei "Men in Black"....

Da appassionato cacciatore stava andando con il suo cane a fare una battuta nei boschi, in collina ( zona Casoni ) verso l'alba, quando fu attratto da un improvviso bagliore proveniente dal cielo, appena illuminato dal primo chiarore dell'alba, venire verso di lui a velocità vertiginosa nel bosco sottostante, a pochi metri dal posto in cui si trovava, arrestandosi improvvisamente nel più assoluto silenzio! Gli venne subito in mente che poteva trattarsi di un aereo in fiamme che precipitava.... Ma tra il bagliore fuori del comune, la rapidità della “caduta” ed il silenzio assoluto dello svolgersi dell'azione, il suo cervello andava scartando a mano, a mano, in frazioni di secondo, tutte le possibili ipotesi che andava formulando per dare una spiegazione il più possibile razionale, per giustificare il tremolio che era subentrato alle sue gambe: il cervello cercava giustificazioni, mentre il corpo reagiva all'accaduto... Così si ritrovò senza...spiegazioni, per far posto invece a QUALCOSA di cui aveva sempre dubitato...

Rimase perciò come paralizzato per quell'evento straordinario ed inaspettato ma volle dare comunque un'occhiata la sotto, tra le foglie!
Cosa stava succedendo quella mattina? A circa 200 m. dalla sua posizione, forse anche meno, mi disse, i suoi occhi furono stravolti da uno spettacolo stupefacente : UNA GRANDE LUCE BIANCA dall'apparente dimensione di circa 10 m. di diametro sospesa a pochi cm. di altezza dal fogliame sotto stante che, puntualizzò, non illuminava la zona circostante come ci si aspetterebbe da una sorgente luminosa del genere! Qualcosa però poteva scorgere all'interno di quell'alone di luce.
Era una massa più scura di forma elissoidale; rimanendo ben nascosto tra la vegetazione e gli alberi, il testimone cominciava a ragionare, per quello che gli riusciva, sempre più in fretta... La prima cosa che però gli venne in mente fu quella di scaricare il suo fucile da caccia! Mi disse “per evitare eventuali equivoci di ostilità “ nel caso fosse stato rilevato visto cosa si presentava davanti i suoi increduli occhi... Anche il suo cane, istintivamente, gli si accucciò a fianco senza emettere nessun verso... Era un Sott/le dell'Aeronautica Militare, e ben sapeva cosa normalmente volava in cielo!

Vista l'ora del mattino, la solitudine del posto, la PRESENZA davanti a lui di qualcosa di insolito, possiamo immaginare, come poi disse, quante cose gli frullavano per la testa.
Mentre cercava di abituarsi all'evento, all'improvviso vide aprirsi come una porta dalla massa più scura di “quell'affare”, come lo chiamò lui; quindi sporse verso terra una specie di piano inclinato che andava a sfiorare la terra. Poco dopo vide apparire sull'uscio dell'Oggetto due figure alte all'incirca come uno di noi ( come disse, perché aveva già escluso trattarsi di umani! ), ma indossavano una specie di tuta di volo con due caschi rotondeggianti sul capo.
Quindi si posizionarono uno di fronte all'altro, sull'entrata, e subito dopo vide uscire una terza figura
in tutto simile a noi, vestita normalmente, con calzoni e giubbetto ( o una giacca, non vide troppo bene ) di colore scuro. Scese quasi subito da quello scivolo, o piano inclinato, passando tra gli altri due che al suo passaggio salutarono con un cenno del capo, “ma con una certa deferenza”, insistette a dirmi il testimone ; Quindi s'incamminò verso la piccola radura che aveva davanti, nel bosco, mentre gli altri due tornarono all'interno di ciò che assomigliava ad un boccaporto...
Dopo alcuni istanti il globo di luce s'innalzò lentamente per rimanere sospeso un attimo intorno ai 30 m. di altezza, quindi, senza emettere alcun rumore, sfrecciò via ,verso l'alto, più o meno dalla direzione da cui era provenuto...

Allora, il Sottufficiale, richiuse la bocca, rimasta aperta per lo stupore, e riprendendo coraggio e mosso dalla curiosità sopravvenuta, si mosse, quasi correndo, con il suo cane, nella direzione in cui si era incamminata quella “persona”per cercare di farsi raccontare qualcosa perlomeno...
Non era tanto distante da lui. Ma per quanto girasse tutt'intorno, quella mattina ( dimenticandosi naturalmente della caccia ), non riuscì a trovare nessuno; scomparso! “Impossibile” continuava a ripetermi... fissando lo sguardo davanti a lui, come a cercare ancora una spiegazione!
Questa scena mi fece venire subito in mente che il mio collega avesse assistito ad una scena
non di rilascio di uno di noi, dopo un rapimento alieno, come ne succedono in svariate parti del mondo, ma ad un'infiltrazione di uno di LORO in mezzo a noi....! Proprio per quello strano saluto ossequioso che fecero gli altri due... E' un particolare che colpì molto il testimone, da come continuava a ripetermelo.
Quindi un “man in black” ? Beh, cosa ne pensate voi?

Questa testimonianza me l'ha data tre anni fa... E non volle narrarla nemmeno al mio collega Ufologo, referente del CUN per La Spezia; si è fidato solo di me. Capita proprio così con molti testimoni! Poi, meno credevano a queste cose, più grande è il loro shock!
Il nostro testimone è stato protagonista di altri avvistamenti nei cieli di La Spezia, come ne avvengono frequentemente in quella zona, ma a livello di luci in cielo, nella notte.
Da notare che il 1978 fu un anno di avvistamenti in tutta la Penisola, in special modo nell'Adriatico.
Lui, la sua avventura la chiama “il sogno”, perché non si da pace; gli appare eccessivo quello che gli è capitato, e cerca di rimuoverlo, ma proprio non può...
La mia inchiesta durò circa un mese.

PRECISAZIONI RIGUARDO L'INCONTRO DEL III TIPO....
Si può comprendere benissimo la reticenza del testimone che dice la verità, poiché non lo racconta a nessuno; quindi non vedo cosa ci guadagni... Inutile aggiungere che nemmeno sua moglie sa dell'avvistamento! L'ho messo sotto torchio a lungo, con tanti altri particolari ( che ormai conosco solo io, rispetto a lui,riguardanti la casistica mondiale di cui lui non ne è affatto al corrente ) e non si è mai contraddetto. Come ad esempio una coppia di sessantenni che durante il loro rientro a casa, qui nella zona dove abito, verso le 23.00, tornavano a casa sentirono come uno strano sibilo/ronzio proveniente dall'esterno della loro autovettura, guardarono fuori ma non riuscirono a scorgere nulla. Ma lo sentivano provenire proprio sulla verticale del loro mezzo. Beh, un istante dopo, mentre viaggiavano intorno gli 80 Km. orari, furono scandagliati da un raggio blue che attraversò lo spessore della capote illuminando l'interno; ma questo è niente! Il raggio, sventagliando l'interno, passò alternativamente sulle loro gambe rendendo visibili le rispettive ossa... Uno che non sa niente, come può inventarsi cose del genere? Questo è il bello di chi ascolta i resoconti! Perché i riferimenti sono sempre gli stessi, più o meno, mentre chi li narra ( e se poi è successo da poco )è ancora stravolto!
Naturalmente i due coniugi si fermarono al primo bar per risollevarsi; ma il più bello è che non riusciva, il marito, a capire verso quale direzione andare per seguitare ad andare a casa, ed ha dovuto chiederlo alla gente presente nel bar; e lui abita a 25 Km. da lì....
Il fatto del raggio blue che trapassa ogni cosa, è succsesso altre volte altre volte, ma voi, ad esempio ne eravate al corrente?
Per me, queste, sono argomentazioni valide, perché bisogna guardare in faccia il testimone, mentre si trascrive il tutto, e vedere anche la "pelle d'oca" di chi narra queste vicende...
Ed il silenzio che accomuna quasi tutti i testimoni, come una sorta di "pudore", questa è una cosa curiosa; ma siccome è capitato anche a me...

viewtopic.php?p=30198#p30198



_________________
Immagine (Ex Maresciallo - Operatore Radar Difesa Aerea)
U.F.O. "Astronavi da altri Mondi?" - (Un Topic unico e completo): viewtopic.php?p=363955#p363955
Una CONSTATAZIONE di fatti e Cose che sembrano avvenire nei nostri cieli; IRRIPRODUCIBILI, per ora, dalla nostra attuale civiltà.
Top
 Profilo  
 

Galattico
Galattico

Avatar utente

Nonno sapienteNonno sapiente

Non connesso


Messaggi: 43880
Iscritto il: 27/12/2007, 11:23
Località: BRESCIA (ma ROMANO)
 Oggetto del messaggio: Re: CHIEDIAMOCI PERCHE' NON SE NE VEDONO PIU' ....
MessaggioInviato: 24/08/2018, 11:54 
Esposto il quanto non rimane che una domanda: DOVE SONO FINITI TUTTI QUANTI!?

Un mondo pieno di cellulari per riprendere TUTTO e Questi ... scompaiono!
QUESTO PER ME E' IL PROBLEMA.
E su questo si deve discutere; poi come e perché ci visitano (o visitavano) sono conseguenze ...



_________________
Immagine (Ex Maresciallo - Operatore Radar Difesa Aerea)
U.F.O. "Astronavi da altri Mondi?" - (Un Topic unico e completo): viewtopic.php?p=363955#p363955
Una CONSTATAZIONE di fatti e Cose che sembrano avvenire nei nostri cieli; IRRIPRODUCIBILI, per ora, dalla nostra attuale civiltà.
Top
 Profilo  
 

U.F.O.
U.F.O.

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 225
Iscritto il: 10/11/2017, 20:03
 Oggetto del messaggio: Re: CHIEDIAMOCI PERCHE' NON SE NE VEDONO PIU' ....
MessaggioInviato: 24/08/2018, 12:00 
Eppure, a guardare certi programmi su focus tv tipo Hangar UFO( programma basato sull'apertura degli archivi del mufon), sembra che in America gli avvistamenti vecchio stile continuino anche ai giorni nostri.


Top
 Profilo  
 

Marziano
Marziano

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 1107
Iscritto il: 21/01/2017, 09:30
Località: Roma (Italia) e Quito (Ecuador)
 Oggetto del messaggio: Re: CHIEDIAMOCI PERCHE' NON SE NE VEDONO PIU' ....
MessaggioInviato: 24/08/2018, 12:02 
Ufologo 555 ha scritto:
Esposto il quanto non rimane che una domanda: DOVE SONO FINITI TUTTI QUANTI!?

Un mondo pieno di cellulari per riprendere TUTTO e Questi ... scompaiono!
QUESTO PER ME E' IL PROBLEMA.
E su questo si deve discutere; poi come e perché ci visitano (o visitavano) sono conseguenze ...



Hai ragione Ufologo, e' un grande problema. Ma e' un problema tuo, nel senso che continui ad affrontare il tema ufologico con l'animo di detective, e ho già scritto che sono "loro" a scegliere il dove, il quando e a chi farsi vedere.
Conoscono l'animo umano.
E con la spocchia che contraddistingue gli esperti, c'e' poco da essere allegri.
Facci caso, i maggiori "ufologi detective" a caccia di piatti volanti, sono quelli che meno li hanno visti.
Fatti na domanda...



_________________
Offtopic (fuori argomento)
La povertà è sinonimo di altruismo (Maestri e Guide, 2006)

blog: http://www.oannes.myblog.it
Top
 Profilo  
 

Essere Interdimensionale
Essere Interdimensionale

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 7716
Iscritto il: 03/12/2008, 18:42
Località: romagnano sesia
 Oggetto del messaggio: Re: CHIEDIAMOCI PERCHE' NON SE NE VEDONO PIU' ....
MessaggioInviato: 24/08/2018, 12:14 
caro TEMPUS
Cita:
Eppure, a guardare certi programmi su focus tv tipo Hangar UFO( programma basato sull'apertura degli archivi del mufon), sembra che in America gli avvistamenti vecchio stile continuino anche ai giorni nostri.


GLIELO ABBIAMO FATTO PRESENTE UN MUCCHIO DI VOLTE, ANCHE CON GRAFICI E STATISTICHE

ma si è incancrenito su questa convinzione, come su altre ,e non si può fargli cambiare idee, inutile discutere [:(]
ciao
mauro



_________________
sono lo scuro della città di Jaffa
Top
 Profilo  
 

Bannato
Bannato

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 816
Iscritto il: 09/12/2008, 14:51
Località: Acciaroli
 Oggetto del messaggio: Re: CHIEDIAMOCI PERCHE' NON SE NE VEDONO PIU' ....
MessaggioInviato: 24/08/2018, 12:19 
Appunto, è un problema suo. Punto. [:246]



_________________
Chi controlla il passato controlla il futuro.
Chi controlla il presente controlla il passato. (cit. George Orwell)

“Egli replicò, Voi siete di quaggiù, io sono di lassù. Voi siete di questo mondo, Io non sono di questo mondo“ (cit. Giovanni 8:23)
Top
 Profilo  
 

Astronave
Astronave

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 988
Iscritto il: 03/12/2008, 16:32
Località: Cadarafagno - Valsesia
 Oggetto del messaggio: Re: CHIEDIAMOCI PERCHE' NON SE NE VEDONO PIU' ....
MessaggioInviato: 24/08/2018, 12:23 
mauro ha scritto:
caro TEMPUS
Cita:
Eppure, a guardare certi programmi su focus tv tipo Hangar UFO( programma basato sull'apertura degli archivi del mufon), sembra che in America gli avvistamenti vecchio stile continuino anche ai giorni nostri.


GLIELO ABBIAMO FATTO PRESENTE UN MUCCHIO DI VOLTE, ANCHE CON GRAFICI E STATISTICHE

ma si è incancrenito su questa convinzione, come su altre ,e non si può fargli cambiare idee, inutile discutere [:(]
ciao
mauro


Infatti, è solo una sua convinzione, e come dici tu, si è fossilizzzato, e poi, per sua sfortuna, non vede niente e non ha nessun tipo di esperienza , e quindi è convinto che sia così per tutti.
Magari tanti hanno smesso anche di segnalare o scrivere esperienze, proprio perchè, non cambia niente nel segnalare, e non cambia niente nelle persone che non vogliono aprire la mente.



_________________
http://www.vecchimeli.it

viewtopic.php?f=26&t=5058

viewtopic.php?f=45&t=18452&p=430060&hilit=unicorno#p430060

topic.asp?TOPIC_ID=7098&whichpage=1
Top
 Profilo  
 

Astronave
Astronave

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 988
Iscritto il: 03/12/2008, 16:32
Località: Cadarafagno - Valsesia
 Oggetto del messaggio: Re: CHIEDIAMOCI PERCHE' NON SE NE VEDONO PIU' ....
MessaggioInviato: 24/08/2018, 12:25 
andreacorazza ha scritto:
Ufologo 555 ha scritto:
Esposto il quanto non rimane che una domanda: DOVE SONO FINITI TUTTI QUANTI!?

Un mondo pieno di cellulari per riprendere TUTTO e Questi ... scompaiono!
QUESTO PER ME E' IL PROBLEMA.
E su questo si deve discutere; poi come e perché ci visitano (o visitavano) sono conseguenze ...



Hai ragione Ufologo, e' un grande problema. Ma e' un problema tuo, nel senso che continui ad affrontare il tema ufologico con l'animo di detective, e ho già scritto che sono "loro" a scegliere il dove, il quando e a chi farsi vedere.
Conoscono l'animo umano.
E con la spocchia che contraddistingue gli esperti, c'e' poco da essere allegri.
Facci caso, i maggiori "ufologi detective" a caccia di piatti volanti, sono quelli che meno li hanno visti.
Fatti na domanda...



Anche questo punto di vista (o verità) è da prendere in considerazione, e fa capire molto [:D]



_________________
http://www.vecchimeli.it

viewtopic.php?f=26&t=5058

viewtopic.php?f=45&t=18452&p=430060&hilit=unicorno#p430060

topic.asp?TOPIC_ID=7098&whichpage=1
Top
 Profilo  
 

Grigio
Grigio

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 2043
Iscritto il: 09/07/2012, 10:56
Località: Arcadia
 Oggetto del messaggio: Re: CHIEDIAMOCI PERCHE' NON SE NE VEDONO PIU' ....
MessaggioInviato: 24/08/2018, 12:32 
Mi sento di dire... che Ufò non ha tutti i torti...la Verità spesso e
volentieri sta nel mezzo.
Quello che sente di affermare ha un collogamento con ciò
che disse Eugenio decenni fa ormai.....
(se trovo l'intervista la posto).. disse che :

non hanno più bisogno o interesse
a farsi vedere dalle masse.
SONO (Già!)IN MEZZO A NOI.


Insomma della serie:

Chi C'è ,C'è.
Chi non c'è ,SI ARRANGI.


(passaggio, cioè,alla fase successiva!....
e da qui attenzione più per le esperienze personali,dei singoli, che altro.)

[:305] [:306]


Ultima modifica di catwalk il 24/08/2018, 12:35, modificato 4 volte in totale.


_________________
" La Giustizia del Padre
è lenta ed Inesorabile. "
Eugenio Siragusa
Top
 Profilo  
 

Essere Interdimensionale
Essere Interdimensionale

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 9113
Iscritto il: 04/01/2017, 18:06
 Oggetto del messaggio: Re: CHIEDIAMOCI PERCHE' NON SE NE VEDONO PIU' ....
MessaggioInviato: 24/08/2018, 12:33 
Ufologo 555 ha scritto:
Esposto il quanto non rimane che una domanda: DOVE SONO FINITI TUTTI QUANTI!?

Un mondo pieno di cellulari per riprendere TUTTO e Questi ... scompaiono!
QUESTO PER ME E' IL PROBLEMA.
E su questo si deve discutere; poi come e perché ci visitano (o visitavano) sono conseguenze ...

Grazie innanzitutto per aver aperto questa discussione, che secondo me centra un punto importante, come da te giustamente sottolineato nelle tue osservazioni. A mio parere andrebbe fatto un discorso a monte del "dove sono finiti tutti quanti?", ergo da quanto tempo civiltà aliene visitano il nostro pianeta? Io dico dalla notte dei tempi ma anche non volendo credere alla tesi degli antichi visitatori, si potrebbe comunque asserire che quelle degli avvistamenti sono "ondate" magari variabili a seconda dei periodi storici o da particolari situazioni di queste civiltà (guerre tra loro, periodi particolarmente propizi a farci visita o altre ragioni che noi ignoriamo).

E' facile il teorema: più smartphone e fotocamere = meno avvistamenti. Ma allora ragionando così tutto ciò che c'è stato in termini di avvistamenti e incidenti per oltre mezzo secolo cosa erano tutte bufale??? Ma allora come mai i Governi se ne interessano da sempre???


Top
 Profilo  
 

Galattico
Galattico

Avatar utente

Nonno sapienteNonno sapiente

Non connesso


Messaggi: 43880
Iscritto il: 27/12/2007, 11:23
Località: BRESCIA (ma ROMANO)
 Oggetto del messaggio: Re: CHIEDIAMOCI PERCHE' NON SE NE VEDONO PIU' ....
MessaggioInviato: 24/08/2018, 13:07 
Ecco: sei nel Problema! Forse (intanto che non si palesano platealmente) i Governi preferiscono tacere (altrettanto la Chiesa, da sempre prudente), se non c'è il "corpo del reato" ......................
Prorio per questo potrebbero essersi resi invisibili stabilmente ... (a meno che ogni tanto diano una dimostrazione della Loro presenza) ...

nokkiero: veramente tale Problema è di tutti ...

mauro: convinto tu ... (e dai filamti Tv ...); dimmi un solo posto in Italia, dall'"Ondata "del '78, nel quale si sia verificato qualcosa di SERIO!
Questa non è una convinzione ma una CONSTATAZIONE!
Perfino dagli ambienti Militari (con i quali sono ancora in contatto, in via d'amicizia) non riportano e non ricevono più alcuna "chiamata" dall'esterno per denunciare "cose strane" .... Una volta succedeva ...

andreacorazza: tu sei uno dei casi nei quali non posso tenerne conto; sorry.



_________________
Immagine (Ex Maresciallo - Operatore Radar Difesa Aerea)
U.F.O. "Astronavi da altri Mondi?" - (Un Topic unico e completo): viewtopic.php?p=363955#p363955
Una CONSTATAZIONE di fatti e Cose che sembrano avvenire nei nostri cieli; IRRIPRODUCIBILI, per ora, dalla nostra attuale civiltà.
Top
 Profilo  
 

Stellare
Stellare

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 15974
Iscritto il: 08/07/2012, 15:33
 Oggetto del messaggio: Re: CHIEDIAMOCI PERCHE' NON SE NE VEDONO PIU' ....
MessaggioInviato: 24/08/2018, 13:26 
Ognuno vede quello che gli pare e gli da la spiegazione che preferisce, non serve a nulla fossilizzarsi. Se uno dice di parlare wireless con delle guide alienee la cosa lo fa sentire una persona migliore brn venga. tutt'altra cosa è lo studio della vita aliena la sua esistenza e la sua eventuale presenza sulla terra che andrebbe fatto con i crismi del metodo scientifico e non della sola OPINIONE\ESPERIENZA PERSONALE. Per questo non frega più nulla a nessuno dell'ufologia perchè è diventata una disciplina new age di introspezione psicologica, senza alcun vero contatto col fenomeno che dovrebbe indagare.

Per fortuna pian piano le nuove generaizoni stanno approcciando al fenomeno con metodo rigoroso in molte discipline e presto sto carrozzone chiamato ufologia sarà alla stregua dell'astrologia, anche se di fatto lo è sempre stato.



_________________
la prima religione nasce quando la prima scimmia, guardando il sole, dice all'altra scimmia: "LUI mi ha detto che TU devi dare A ME la tua banana. (cit.)
Top
 Profilo  
 

Galattico
Galattico

Avatar utente

Nonno sapienteNonno sapiente

Non connesso


Messaggi: 43880
Iscritto il: 27/12/2007, 11:23
Località: BRESCIA (ma ROMANO)
 Oggetto del messaggio: Re: CHIEDIAMOCI PERCHE' NON SE NE VEDONO PIU' ....
MessaggioInviato: 24/08/2018, 13:31 
MaxpoweR ha scritto:
Ognuno vede quello che gli pare e gli da la spiegazione che preferisce, non serve a nulla fossilizzarsi. Se uno dice di parlare wireless con delle guide alienee la cosa lo fa sentire una persona migliore brn venga. tutt'altra cosa è lo studio della vita aliena la sua esistenza e la sua eventuale presenza sulla terra che andrebbe fatto con i crismi del metodo scientifico e non della sola OPINIONE\ESPERIENZA PERSONALE. Per questo non frega più nulla a nessuno dell'ufologia perchè è diventata una disciplina new age di introspezione psicologica, senza alcun vero contatto col fenomeno che dovrebbe indagare.

Per fortuna pian piano le nuove generaizoni stanno approcciando al fenomeno con metodo rigoroso in molte discipline e presto sto carrozzone chiamato ufologia sarà alla stregua dell'astrologia, anche se di fatto lo è sempre stato.



Posso concordare.



_________________
Immagine (Ex Maresciallo - Operatore Radar Difesa Aerea)
U.F.O. "Astronavi da altri Mondi?" - (Un Topic unico e completo): viewtopic.php?p=363955#p363955
Una CONSTATAZIONE di fatti e Cose che sembrano avvenire nei nostri cieli; IRRIPRODUCIBILI, per ora, dalla nostra attuale civiltà.
Top
 Profilo  
 

Stellare
Stellare

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 15974
Iscritto il: 08/07/2012, 15:33
 Oggetto del messaggio: Re: CHIEDIAMOCI PERCHE' NON SE NE VEDONO PIU' ....
MessaggioInviato: 24/08/2018, 13:35 
Ma solo ficnhè non vengono toccate le tue credenze religiose, dico bene?

Sappi che nemmeno così applichi un approccio scientifico ma semplicemente è lo stesso approccio degli animici quantici.



_________________
la prima religione nasce quando la prima scimmia, guardando il sole, dice all'altra scimmia: "LUI mi ha detto che TU devi dare A ME la tua banana. (cit.)
Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 244 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3, 4, 5 ... 17  Prossimo

Time zone: Europe/Rome


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
cron
Oggi è 19/01/2019, 03:24
© 2015 UfoPlanet di Ufoforum.it, © RMcGirr83.org