Time zone: Europe/Rome




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 3081 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 202, 203, 204, 205, 206  Prossimo
Autore Messaggio

Galattico
Galattico

Avatar utente

Nonno sapienteNonno sapiente

Non connesso


Messaggi: 45077
Iscritto il: 27/12/2007, 11:23
Località: BRESCIA (ma ROMANO)
 Oggetto del messaggio: Re: ASTRONAVI da altri MONDI
MessaggioInviato: 19/08/2018, 12:37 
Per informazione: chi usasse FaceBook e desiderasse "parlare" solo di UFO, sono qui (anche come Mod.):

1) https://www.facebook.com/groups/notizia ... 5894072103

2) https://www.facebook.com/groups/294170607704531/


[:305]


Top
 Profilo  
 

Galattico
Galattico

Avatar utente

Nonno sapienteNonno sapiente

Non connesso


Messaggi: 45077
Iscritto il: 27/12/2007, 11:23
Località: BRESCIA (ma ROMANO)
 Oggetto del messaggio: Re: ASTRONAVI da altri MONDI
MessaggioInviato: 28/08/2018, 13:16 
NON SOLO ADRIATICO ....

"Nell'inverno 1979-1980, una serie di avvenimenti scosse la Flotta del Nord, obbligando lo Stato Maggiore sovietico a prendere gli UFO piuttosto seriamente. Questo secondo Yevgeny Litvinov, allora ufficiale della Marina che prima non credeva negli UFO. In seguito, quando ricopriva la carica di Presidente della Commissione per i Fenomeni Anomali della Società Geografica Russa a San Pietroburgo, tenne una presentazione a riguardo.Per sei mesi, raccontò Litvinov, degli oggetti discoidali sconosciuti avevano sorvolato una base sottomarina sovietica nello Dvina occidentale ogni settimana. Una volta arrivati, volavano sopra le strutture per la preparazione dei test di armamenti (mine, siluri e armi nucleari). Sorvolavano anche lo spazio aereo riservato di cittadelle militari sovietiche top-secret. Mentre il personale militare sottostante vedeva i dischi volanti, i radar anti-aereo non registravano nulla. Il Capitano Beregovoy, capo dell’Intelligence Navale della Flotta del Nord, ordinò che venissero scattate delle fotografie degli UFO, ma senza risultato. Con grande sorpresa e disappunto del Capitano, tutte le foto degli UFO risultarono sovraesposte.
I sovietici erano impegnati a cercare di stabilire la natura e l’origine degli UFO che volavano sopra le loro teste. Alcuni, inizialmente, sospettarono fosse colpevole la NATO, ma divenne chiaro che nessun potenziale avversario, nemmeno gli americani, possedesse una simile tecnologia. Per prevenire il panico, chi era in comando disse al personale militare che gli oggetti erano velivoli sperimentali sovietici. Gli ufficiali di alto rango, però, sapevano come stavano le cose ed erano turbati dalle implicazioni."

(Da "RUSSIA'S USO SECRETS") di Paul Stonehill e Philip Mantle. La casistica UFO/USO sovietica è strabiliante, supportata da testimonianze e documentazione ufficiale/militare qui da noi pressoché sconosciuta ...

Tratto dal profilo Facebook di Lavinia Pallotta https://www.facebook.com/lavinia.pallotta?__xts


Nella stessa "ondata" ....


Immagine


Top
 Profilo  
 

Essere Interdimensionale
Essere Interdimensionale

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 9674
Iscritto il: 04/01/2017, 18:06
 Oggetto del messaggio: Re: ASTRONAVI da altri MONDI
MessaggioInviato: 28/08/2018, 13:22 
Adoro quelle copertine!


Top
 Profilo  
 

Galattico
Galattico

Avatar utente

Nonno sapienteNonno sapiente

Non connesso


Messaggi: 45077
Iscritto il: 27/12/2007, 11:23
Località: BRESCIA (ma ROMANO)
 Oggetto del messaggio: Re: ASTRONAVI da altri MONDI
MessaggioInviato: 09/12/2018, 13:57 
RACCOLTA ARTICOLI DI QUOTIDIANI E RIVISTE, RIGUARDANTI I "DISCHI VOLANTI", DAL 1954 AL 2018

http://www.crprato.it/sito/index.php?op ... &Itemid=89

Immagine


Top
 Profilo  
 

Stellare
Stellare

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 16293
Iscritto il: 08/07/2012, 15:33
 Oggetto del messaggio: Re: ASTRONAVI da altri MONDI
MessaggioInviato: 09/12/2018, 15:19 
bello!



_________________
la prima religione nasce quando la prima scimmia, guardando il sole, dice all'altra scimmia: "LUI mi ha detto che TU devi dare A ME la tua banana. (cit.)
Top
 Profilo  
 

Galattico
Galattico

Avatar utente

Nonno sapienteNonno sapiente

Non connesso


Messaggi: 45077
Iscritto il: 27/12/2007, 11:23
Località: BRESCIA (ma ROMANO)
 Oggetto del messaggio: Re: ASTRONAVI da altri MONDI
MessaggioInviato: 27/12/2018, 14:39 
COSMONAUTA DEL KAZAKISTAN HA AMMESSO DI AVER VISTO UN UFO.

Immagine

Il cosmonauta del Kazakistan Toktar Aubakirov in un'intervista con Aman Tasygan, che ha un suo canale personale su YouTube, ha ammesso di aver visto un oggetto volante non identificato.

Secondo Aubakirov, una mattina presto, notò una stella molto luminosa nel cielo, che cominciò a muoversi, e poi si avvicinò. Rendendosi conto che nessuno gli avrebbe creduto, svegliò quattro compagni e indicò loro un oggetto insolito. Insieme, guardarono l'UFO avvicinarsi inaspettatamente, fare poi una manovra e immediatamente volare via. Questo evento fece riflettere il cosmonauta sulla natura dell'oggetto. Il cosmonauta riferì che tre di quelle persone, che quella mattina osservarono quell'oggetto sconosciuto, ormai non sono più in vita.

Forse i cosmonauti hanno un'istruzione speciale su come comportarsi quando si incontrano gli alieni. Questo divenne noto dalle battute del cosmonauta russo Gennady Padalka che fu diffuso dai media.

Un altro noto cosmonauta, ora deceduto, Pavel Popovich, nelle sue interviste ha ripetutamente riferito di aver visto un UFO:

"Gli alieni hanno una base intermedia negli anelli di Saturno. Li chiamo Phaetoniani, hanno tre basi sul nostro pianeta. Perché non entrano in contatto? Credi che non siamo pronti? E hanno ragione! Gli alieni stabiliranno un contatto con noi quando ci sarà il potere mondiale, quando tutti vivranno in prosperità."

Il cosmonauta ha ripetutamente detto di aver visto personalmente un oggetto volante di origine non terrestre al momento del volo della sua nave spaziale sopra l'oceano. Secondo Popovich, prima di vedere un UFO, ripetutamente gli venne il pensiero di "guardare fuori dal finestrino". Guardando fuori dal finestrino, notò che ad una distanza di circa 1,5 km dall'aeromobile stava volando un oggetto di un bianco brillante a forma di triangolo isoscele.

Popovich fece osservare: "Mi precipitai dal comandante dell'equipaggio...lo vedemmo tutti, ma non il radar".

Gli archivi declassificati dell'ex Unione Sovietica contengono dati che indicano che l'equipaggio della nave Voskhod, nel 1964, osservò oggetti sconosciuti dalla forma di disco, e nel 1978 la stazione Soyuz fu seguita da un'enorme sfera.

Conforme al diritto internazionale, i governi di tutti i paesi devono riferire i contatti con gli UFO al direttore dell'Ufficio della Nazioni Unite per l'Esplorazione dello Spazio Esterno (UNOOSA), che è stato scherzosamente chiamato "ambasciatore per le comunicazioni con i rappresentanti delle civiltà extraterrestri".

Fonte: http://kapital-rus.ru/news/365735-kazah ... mEtBEUjVFc

Centro Ufologico Nazionale - CUN


Top
 Profilo  
 

Essere Interdimensionale
Essere Interdimensionale

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 8132
Iscritto il: 24/01/2011, 14:04
 Oggetto del messaggio: Re: ASTRONAVI da altri MONDI
MessaggioInviato: 27/12/2018, 17:44 
 ! zakmck ha scritto:
@Morley

Questo e' un topic solo di archivio. Per commenti e altro aprire discussioni ad hoc.



_________________
"Se riesci a mantenere la calma quando tutti intorno a te hanno perso la testa, forse non hai afferrato bene la situazione" - Jean Kerr

"People willing to trade their freedom for temporary security deserve neither and will lose both" - Benjamin Franklin
"Chi e' disposto a dar via le proprie liberta' fondamentali per comprarsi briciole di temporanea sicurezza non otterra' né la liberta' ne' la sicurezza ma le perdera' entrambe" - Benjamin Franklin

"Soltanto chi non ha approfondito nulla può avere delle convinzioni" - Emil Cioran

"Quanto piu' una persona e' intelligente, tanto meno diffida dell'assurdo" - Joseph Conrad

"Guardati dalla maggioranza. Se tante persone seguono qualcosa, potrebbe essere una prova sufficiente che è una cosa sbagliata. La verità accade agli individui, non alle masse." – Osho

Immagine
Top
 Profilo  
 

Galattico
Galattico

Avatar utente

Nonno sapienteNonno sapiente

Non connesso


Messaggi: 45077
Iscritto il: 27/12/2007, 11:23
Località: BRESCIA (ma ROMANO)
 Oggetto del messaggio: Re: ASTRONAVI da altri MONDI
MessaggioInviato: 01/01/2019, 13:23 
Guarda su facebook.com


Top
 Profilo  
 

Galattico
Galattico

Avatar utente

Nonno sapienteNonno sapiente

Non connesso


Messaggi: 45077
Iscritto il: 27/12/2007, 11:23
Località: BRESCIA (ma ROMANO)
 Oggetto del messaggio: Re: ASTRONAVI da altri MONDI
MessaggioInviato: 08/01/2019, 19:07 
http://metrocosm.com/ufo-sightings-map.html
(Purtroppo riguarda soltanto gli States; non ho trovato altro)


Top
 Profilo  
 

Stellare
Stellare

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 16293
Iscritto il: 08/07/2012, 15:33
 Oggetto del messaggio: Re: ASTRONAVI da altri MONDI
MessaggioInviato: 09/01/2019, 12:57 
se non ricordo male ne fece una simile Atlanticus81



_________________
la prima religione nasce quando la prima scimmia, guardando il sole, dice all'altra scimmia: "LUI mi ha detto che TU devi dare A ME la tua banana. (cit.)
Top
 Profilo  
 

Galattico
Galattico

Avatar utente

Nonno sapienteNonno sapiente

Non connesso


Messaggi: 45077
Iscritto il: 27/12/2007, 11:23
Località: BRESCIA (ma ROMANO)
 Oggetto del messaggio: Re: ASTRONAVI da altri MONDI
MessaggioInviato: 09/01/2019, 13:15 
Non ricordo. [:296]


Top
 Profilo  
 

Galattico
Galattico

Avatar utente

Nonno sapienteNonno sapiente

Non connesso


Messaggi: 45077
Iscritto il: 27/12/2007, 11:23
Località: BRESCIA (ma ROMANO)
 Oggetto del messaggio: Re: ASTRONAVI da altri MONDI
MessaggioInviato: 17/01/2019, 18:09 
Immagine

L’UFO di Piacenza del 1966, parla il pilota.

Uno dei primi Triangoli Volanti!

Ci sono storie che sembrano destinate all’oblio. Vicende sorprendenti, di grande interesse, ma circondate da un alone di leggenda, da tanti “si dice” e da nessuna conferma. Situazioni al limite dell’incredibile relegate, per mancanza di prove, nel mondo dell’immaginazione. Ma a volte la tenacia e l’intuito di un ricercatore le riportano alla luce del sole e restituiscono loro credibilità. Lo ha fatto Alberto Negri, uno dei fondatori dell’associazione Spazio Tesla, con l’UFO avvistato più di 50 anni fa da alcuni piloti dell’Aeronautica Militare italiana.

San Giorgio Piacentino, 17 ottobre 1966. Il cielo è limpido, in quel pomeriggio di autunno, ma c’è qualcosa di insolito: nonostante il sole sia alto, contro l’azzurro si staglia una stella luminosa, proprio sopra la verticale dell’aeroporto militare di San Damiano. La vedono anche i soldati del 50esimo stormo Caccia Bombardieri, di stanza proprio in questa base in provincia di Piacenza, ma non hanno tempo per preoccuparsene: sta per iniziare un’esercitazione e c’è fermento. I Thunderstreak si alzano in volo e partono verso est, in direzione dell’Adriatico.
Quando ore dopo i jet stanno rientrando alla base, la stella -o qualsiasi cosa sia- è ancora lì. Strano. Lo pensano anche in torre di controllo. Proprio gli uomini-radar, che per tutto quel tempo hanno avuto quell’intruso sullo schermo, danno l’ordine ad un F-84F di andare in scramble per controllare di che si tratti. Il pilota, il maresciallo Dante Golinelli, sale rapidamente, arriva alla quota massima per l’epoca (37/40 mila piedi, pari a circa 11/12 mila metri) e si avvicina quanto più può a quella luce che fluttua molto in alto. Quello che vede lo lascia esterrefatto. Ma ormai ha consumato quasi tutto il carburante, deve tornare a terra. Dopo di lui, altri colleghi tentano l’avvicinamento. Anche loro vedono qualcosa che non si sanno spiegare. Mentre lo osservano, però, quell’oggetto sospeso sopra di loro inizia a muoversi fino a scomparire lentamente.

Cosa hanno visto? Bè, ufficialmente nulla. L’avvistamento non viene annotato sui registri di volo. E ai piloti, radunati in un hangar dal comandante, viene ordinato di mantenere il massimo riserbo su quanto avvenuto. Eppure, in qualche modo la notizia trapela. Qualche giorno dopo, sulla copertina di Tribuna Illustrata campeggia il disegno di un velivolo triangolare e il titolo recita: “Lo hanno visto quattro piloti italiani, triangolo volante sopra Piacenza”. Subito arriva la smentita da parte dell’Aeronautica: macché triangolo volante, gli F-84F hanno semplicemente intercettato un banale pallone sonda. Caso chiuso. E dell’UFO di Piacenza nessuno parla più.
Almeno, fino al 2008, quando Alberto Negri, piacentino doc e appassionato dei misteri della vita, inizia a parlarne nelle conferenze alle quali viene invitato come relatore. In una sua presentazione, infatti, ripercorre tutti gli avvistamenti anomali registrati in provincia di Piacenza, dalle prime cronache del 1400 di Antonio e Alberto Da Ripalta fino agli ultimi casi, incluso l’UFO del 1966. “Mi ero incuriosito durante il mio servizio militare, svolto proprio all’aeroporto di San Damiano, perché chiacchierando con un sottufficiale venne a galla questo episodio successo anni prima”, mi spiega oggi Negri. “Però ne parlava in un modo tale che sembrava quasi uno scherzo, non mi dava l’idea di una conferma, anzi, semmai era una specie di depistaggio. E la cosa finì in un cassetto.

Quando poi incominciai la mia attività di ricercatore freelance (Spazio Tesla ancora non esisteva), Rino Di Stefano ed Emilia Ventura Balbi mi vollero alla Torriglia UFO Convention. Portai questa mia relazione intitolata “Valtrebbia, 118 km di mistero”, un po’ basata su indagini mie, un po’ su notizie reperite dalla rete. E citavo anche quello che avvenne il 17 ottobre 1966. Le notizie erano scarne: la stampa riferiva solo che il vicecomandante della base, il tenente colonnello Golinelli (un errore, perché in realtà ai tempi era solo un maresciallo) si era alzato in scramble verso l’oggetto che sembrava una stella, ma quando arrivò là in alto trovò un triangolo volante. Punto, tutto lì. Ho cercato altre notizie su di lui in internet, ma non ho mai trovato nulla.”
Poi, qualche mese fa, la svolta. Un conoscente di Alberto Negri, ex ufficiale dell’Aeronautica, lo prende da parte e gli fa una rivelazione. “Sul suo computer c’era l’immagine del volantino realizzato per quella Torriglia UFO Convention con la citazione dell’oggetto apparso sopra San Damiano. Mi disse: ‘Alberto, Lei ha detto tutto giusto, tranne una cosa: l’altitudine. Quell’oggetto non era a 30 mila piedi, ma almeno a 60 mila’, ovvero oltre 20 mila metri. Lo sapeva perché quel giorno, in torre di controllo, c’era proprio lui e proprio lui aveva dato a Golinelli l’ordine di andare in scramble verso l’intruso. Ma quando gli domandai di cosa si trattasse, mi ha risposto:’Certe cose non si possono dire’”.

Ma a questo punto la curiosità è tale che Negri tenta ancora di rintracciare il pilota citato dai giornali come testimone oculare dell’avvistamento. In rete trova un video, che lo riporta ad un link dal quale ottiene una e-mail. Chi gli risponde, gli dà il numero di telefono di Dante Golinelli. Quando il fondatore di Spazio Tesla lo chiama, dall’altra parte della linea gli risponde un anziano signore che gli dice: “So già tutto, so cosa vuole chiedermi”. “Siamo stati al telefono una bella mezz’ora”, racconta Negri, “mi ha confermato tutto quello che avevo scritto, anzi, mi ha detto molto di più e a questo punto gli ho chiesto se potevo andarlo a trovare a casa per un incontro diretto con una telecamera. Mi ha risposto:’Sono a sua disposizione’”.

Così è nata l’intervista che Alberto Negri ha realizzato con Dante Golinelli, il pilota che in quel lontano ottobre di 52 anni fa vide con i propri occhi qualcosa di incredibile. E che oggi, a 88 anni, si sente libero di raccontare senza più bugie o omissioni. “Mi ordinarono di dire che avevo visto un pallone sonda. Ma dai, non poteva esserlo, i palloni sono diversi!”, ha candidamente ammesso. Ha mostrato i giornali di bordo di quel giorno, ha ripercorso le fasi di quella giornata, ha descritto nei dettagli l’incredibile visione che gli si è parata di fronte. Ed ecco come oggi descrive l’oggetto: “Era un triangolo bellissimo, isoscele, di colore argento. Brillava di luce propria, non riflessa, perché aveva il sole alle spalle. Era enorme, grande tra i 40 e i 60 metri.”


Una testimonianza vivida, a tanti anni di distanza, e importante, per la serietà e l’affidabilità di chi la riferisce, un ex pilota dell’Aeronautica Militare.

http://www.extremamente.it/2018/07/20/l ... le-stelle/

Guarda su youtube.com


----------------

Sono tornato su questo caso perché va di moda parlare di presunti TR-3b che scorazzano in giro per il mondo ...
Chè, se esiste, ne hanno costruiti forse un paio, e non si sa nemmeno se abbiano mai volato! Figuriamoci in giro per il mondo!

Poi, perché ho incontrato l'addetto alla "Torre di Controllo" (un mio collega) che mi ha confermato il tutto ......... [8D]


Top
 Profilo  
 

Galattico
Galattico

Avatar utente

Nonno sapienteNonno sapiente

Non connesso


Messaggi: 45077
Iscritto il: 27/12/2007, 11:23
Località: BRESCIA (ma ROMANO)
 Oggetto del messaggio: Re: ASTRONAVI da altri MONDI
MessaggioInviato: 16/02/2019, 14:15 
Centro Ufologico Nazionale - CUN


LA GRAN BRETAGNA "POTREBBE CONDURRE SEGRETAMENTE UNO STUDIO SUGLI UFO".

Immagine

Questo nonostante il segretario alla Difesa Gavin Williamson sostiene di non avere "nessun piano" per aprire il dipartimento segreto. L'ufficio UFO della Gran Bretagna, che ha sondato il famigerato avvistamento noto come "l'incidente di Cosford" dello Shropshire, è stato chiuso nel 2009. Ma Nick Pope, che ha gestito il già ufficio del Ministero della Difesa dal 1991 al 1994, ritiene che alcune parti del governo potrebbero ancora indagare sul fenomeno.

Questo perché, dice, gli UFO sono una vera e propria "minaccia per i cieli britannici" e dovrebbero essere presi sul serio. E ha detto che gli avvistamenti potrebbero non essere solo "visite extraterrestri", ma anche "droni, aerei russi e fenomeni atmosferici".

Nick Pope ha dichiarato: "Non ci sono circostanze in cui il Ministero della Difesa, la Royal Air Force e il governo nel suo complesso non dovrebbero fare ogni sforzo per identificare qualcosa di insolito che opera nel nostro spazio aereo. Non importa se siete scettici o credenti e non importa se pensate che gli avvistamenti UFO siano generati da droni, aerei russi, esotici fenomeni atmosferici al plasma o extraterrestri. Se c'è qualcosa nei nostri cieli, ci sono chiare implicazioni per la difesa, la sicurezza nazionale e la sicurezza aerea".

POSIZIONE UFFICIALE

La posizione ufficiale del governo dice qualcosa di diverso. Non c'è, dicono, più bisogno di avere un ufficio del genere in funzione.

"Non c'è certamente intenzione di aprire un ufficio UFO al Ministero della Difesa", ha detto Williamson.

Recentemente, nel mese di novembre, i piloti di un aereo di linea hanno riferito di aver visto luci rosse sfrecciare nel cielo sopra l'Irlanda, che alcuni hanno collegato a visitatori alieni. Forse l'avvistamento più famoso nelle Midlands occidentali è quello dell'incidente di Cosford, avvenuto nel 1993. Il 31 marzo dello stesso anno, una pattuglia della RAF riferì di aver visto un UFO sopra la base. Descrissero l'oggetto in movimento "a grande velocità e ad un'altitudine di circa 1.000 piedi". L'UFO, afferma il rapporto, consisteva di due luci bianche e un debole bagliore rosso nella parte posteriore, senza che si sentisse alcun rumore del motore.

Ciò che rese l'incidente più bizzarro è stato il fatto che decine di UFO a forma triangolare furono segnalati durante la notte, viaggiando velocemente sopra la Gran Bretagna occidentale. Un UFO fu segnalato anche alla base RAF di Shawbury, a Shrewsbury, non molto tempo dopo.

INDAGINE

Potrebbe, ha affermato Pope, essere stato indagato da un gruppo di ricerca americano segreto - insistendo sul fatto che qualcosa di simile potrebbe già esistere nel Regno Unito.

"Tutte le cose di cui il Ministero della Difesa avrebbe bisogno", ha detto Pope, "sono già finanziate, per esempio la nostra rete radar militare e le capacità di analisi delle immagini".

"Sarebbe una proposta neutrale in termini di costi e il lavoro potrebbe essere fatto in concomitanza con i compiti di analisi di intelligence esistenti".

Nel dicembre 2017, i giornalisti statunitensi hanno scoperto uno studio segreto del Pentagono che si svolse tra il 2007 e il 2012. Ha sondato circa 12.000 avvistamenti risalenti a decenni fa. Il personale incaricato al progetto ha evitato di usare nel loro lavoro il termine 'UFO' per rimanere al di sotto dei radar governativi.

Aggiunge Pope: "L'intrigante ironia è che potrebbe già esistere un nuovo progetto sugli UFO, sconosciuto anche al Segretario di Stato per la Difesa.

"Negli Stati Uniti, il progetto sugli UFO del Pentagono AATIP (Advanced Aerospace Threat Identification Program) è stato nascosto da una combinazione di fattori: hanno evitato accuratamente ogni riferimento agli 'UFO', mentre gran parte del lavoro è stato appaltato al settore privato. Il tutto è stato descritto usando un linguaggio che implicava lo studio delle future minacce aeronautiche provenienti da aerei, missili e droni. Ho il forte sospetto che il personale dell'intelligence del Ministero della Difesa abbia fatto una cosa simile e stia esaminando gli "sconosciuti" in parallelo con le minacce aerospaziali di nuova generazione più convenzionali. Finché si usano termini come "aerei insoliti", "elicottero non convenzionale" e simili, è probabile che si possa dire che non si tratta di un progetto sugli UFO, soprattutto se la maggior parte del loro lavoro coinvolge minacce aerospaziali convenzionali straniere. Le persone coinvolte potrebbero anche non aver informato i ministri della difesa dell'esistenza di un progetto di questo tipo, il che darebbe loro una 'plausibile negabilità'".

L'incidente di Cosford fu all'epoca indagato dal Ministero della Difesa, sotto l'osservazione di Nick Pope, il quale dice: "Ho avuto tra le mani un grande evento UFO".

Nick Pope ritiene che lo scetticismo dell'opinione pubblica nei confronti degli alieni sia la ragione per cui molti avvistamenti UFO non sono presi sul serio - e molte persone sono pronte a parlare di droni che appaiono nel cielo.

Dice: "Forse qui dovremmo implicitamente rivedere i doppi standard, e prendere seriamente tutte le segnalazioni di oggetti non identificati nei nostri cieli, qualunque cosa pensiamo che siano".

https://www.facebook.com/univeti/videos ... 248421364/


Top
 Profilo  
 

Galattico
Galattico

Avatar utente

Nonno sapienteNonno sapiente

Non connesso


Messaggi: 45077
Iscritto il: 27/12/2007, 11:23
Località: BRESCIA (ma ROMANO)
 Oggetto del messaggio: Re: ASTRONAVI da altri MONDI
MessaggioInviato: 16/02/2019, 14:22 
Centro Ufologico Nazionale - CUN


IL SENATORE HARRY REID INVOCA UDIENZE DEL CONGRESSO USA IN TEMA UFO.

L'ex senatore del Nevada, Harry Reid, sta chiedendo audizioni formali al Congresso per sondare il mistero duraturo degli UFO.

Il leader storico dei senatori democratici ha tranquillamente sponsorizzato uno studio segreto del Pentagono sugli UFO e sui misteri ad essi correlati. Il programma era di stanza a Las Vegas ma è terminato nel 2012. Ora, nella sua prima intervista ad una telecamera da più di un anno, Reid dice che sia il Congresso che il Pentagono dovrebbero dare una nuova occhiata all'argomento, e intende contribuire affinché ciò accada.

"Alcuni dicono, perché Reid sta facendo questo? Non sa nulla di scienza. Beh, lo lo sto facendo per pura curiosità", ha detto Reid.

L'interesse di Harry Reid per gli UFO risale a 30 anni fa, ma ha mantenuto la calma fino a dicembre 2017, quando il New York Times riferì dell'esistenza dell'Advanced Aviation Threat Identification Program (AATIP), uno studio segreto del Pentagono sugli UFO e sui fenomeni ad essi correlati, avviato da Reid e altri due senatori. I documenti relativi all'AATIP e al suo ramo - Advanced Aerospace Weapons Systems Application Program (AAWSAP) - non menzionano gli UFO, gli ET o i piccoli omini verdi, e Reid è stato attento ad evitare l'inclinazione da tabloid.

Domanda del giornalista George Knapp: "Hai usato quella frase che dice 'non sono piccoli omini verdi'. Non lo sappiamo, non sappiamo di cosa si tratta o da dove vengono?"

Risposta di Harry Reid: "Non lo sappiamo. Quello che ho imparato è che non si può nascondere la testa nella sabbia e dire che queste cose non stanno accadendo. Abbiamo installazioni militari dove centinaia e centinaia di persone sono lì e vedono queste cose".

Drammatici episodi militari che coinvolgono intrusi molto avanzati ma sconosciuti, come una flotta di cosiddette navi "Gimbal" nel 2015 o le incursioni del 2004 da parte di grossi "UFO tic tac", giustificano più di uno studio in corso, ha detto Reid

"Come ho detto, questo è un fenomeno mondiale. Non solo qui negli Stati Uniti. Ci sono alcuni luoghi, dove non capiamo il perché, ci sono più eventi che accadono da molto tempo".

Lo studio con sede a Las Vegas ha esplorato argomenti che vanno ben oltre i dischi volanti "dadi e bulloni". Il fisico dottor Hal Puthoff ha assegnato 38 argomenti ad accademici ed esperti, incaricando gli autori di proiettarsi all'anno 2050 e speculare su quale possa essere la nostra tecnologia d'avanguardia. Gli UFO, qualunque cosa essi siano, hanno già dimostrato alcune delle cose possibili.

Nel luglio 2018, l'I-Team ha pubblicato per la prima volta la lista di questi articoli. Due settimane fa, la Defense Intelligence Agency ha confermato la lista quando ha pubblicato una lettera del defunto senatore John McCain, che aveva richiesto tutto il materiale disponibile all'AATIP per il suo comitato delle forze armate. Reid e McCain provenivano da partiti diversi, ma erano vicini.

"Certo, John sapeva cosa stavo facendo. Non ha nascosto il fatto che era interessato anche lui. È per questo che ha scritto la lettera".

I critici dei media hanno criticato il fatto che i giornali abbiano esplorato la scienza di confine. Questo era l'incarico, secondo il dottor Puthoff. Una pubblicazione esplora il mantello dell'invisibilità, oggetti non solo invisibili ai radar, ma invisibili nella realtà. Secondo quanto riferito, la ricerca è stata operativa, negli ultimi anni, nella base dell'Area 51 del Nevada.

Un altro articolo di un ingegnere della UNLV (Università del Nevada) ha esplorato come rilevare e tracciare oggetti ipersonici, cose che attraversano l'atmosfera terrestre a velocità incredibili, simili a missili ipersonici che l'esercito russo ora afferma di possedere.

Giornalista George Knapp: "Potrebbe parlarci degli UFO ma anche dei missili russi. Ciò ha dei vantaggi pratici".

Harry Reid: "Certo".

Uno dei documenti dell'elenco AATIP si è concentrato sui metamateriali, composti esotici che potrebbero spiegare la fisica degli UFO. Da quanto l'AATIP è terminato dall'essere operativo, gruppi privati come 'To The Stars Academy' hanno perlustrato il pianeta, alla ricerca di frammenti di presunti rottami da testare.

L'ex ufficiale dei servizi segreti del Pentagono, Lius Elizondo, sta guidando questo sforzo.

Nel 2009, il senatore Reid ha cercato di trasformare l'AATIP in un programma di accesso speciale, in parte per poter accedere a prove che non sono ancora state rese pubbliche.

Domanda del giornalista George Knapp: "Sostiene che ci potrebbero essere altri studi e programmi che potrebbero fare luce su questo?"
Risposta di Harry Reid: "Altri programmi che sono stati creati e le informazioni in essi contenuti, compresi diversi elementi di prova".

Secondo le regole del Senato americano, a Reid è stato proibito di fare pressione sui suoi ex colleghi per due anni Questo limite di tempo è scaduto all'inizio di questo mese e sta facendo chiamate a persone chiave a Washington su questo tema..

Fonte: https://www.lasvegasnow.com/…/i-team-former-sen-…/1743467461


Top
 Profilo  
 

Galattico
Galattico

Avatar utente

Nonno sapienteNonno sapiente

Non connesso


Messaggi: 45077
Iscritto il: 27/12/2007, 11:23
Località: BRESCIA (ma ROMANO)
 Oggetto del messaggio: Re: ASTRONAVI da altri MONDI
MessaggioInviato: 16/02/2019, 16:19 
Immagine

https://www.centroufologiconazionale.ne ... lcCNJLW59Q


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 3081 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 202, 203, 204, 205, 206  Prossimo

Time zone: Europe/Rome


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Oggi è 25/03/2019, 13:39
© 2015 UfoPlanet di Ufoforum.it, © RMcGirr83.org