Time zone: Europe/Rome [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 268 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 13, 14, 15, 16, 17, 18  Prossimo
Autore Messaggio

Marziano
Marziano

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 1436
Iscritto il: 07/03/2009, 13:06
Località: vigevano
 Oggetto del messaggio: Re: Le riunioni del Bilderberg
MessaggioInviato: 18/03/2015, 12:55 
Immagine



_________________
quando tornerà Kachinas prenderò mio figlio e andrò a nord come mi è stato detto
Top
 Profilo  
 

Stellare
Stellare

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 12044
Iscritto il: 05/02/2012, 12:22
Località: Milano
 Oggetto del messaggio: Re: Re:
MessaggioInviato: 04/04/2015, 14:36 
Thethirdeye ha scritto:
BILDERBERG 2015 – Ecco dove si incontreranno quest’anno

[img]csm_Interalpen-Hotel-Tyrol-Aussenansicht-mit-Alpengarten-Pool_d05780b661.jpg[/img]

http://www.ilfattaccio.org/2015/02/03/b ... questanno/

STEVE WATSON DI INFOWARS.COM HA SCOPERTO DOVE SI TERRA’ LA RIUNIONE BILDERBERG 2015: ecco i dettagli sul luogo segreto. È Steve Watson di Infowars.com ad accendere l’attenzione dei rivoluzionari globali sulla riunione Bilderberg 2015. E viene fuori che, ancora una volta, sarà la disastrata Europa (sarà solo un caso) ad ospitare l’élite del Nuovo Ordine Mondiale, guidata dal fantomatico Rockfeller.

Molto probabilmente sarà l’Interalpen-Hotel Tyrol, struttura a 5 stelle sita tra le montagne dell’Austria, la sede dove verranno decise le future strategie geopolitiche del mondo occidentale. Russia e Cina, infatti, sono fuori – e come non potrebbe essere altrimenti – da questo Risiko guidato dall’imperialismo americano.

L’indiscrezione è stata confermata dalla polizia austriaca, sebbene non risultino ancora dettagli su come verrà gestita la sicurezza degli uomini più potenti e pericolosi del mondo. Secondo quanto rivelato da Watson il Bilderberg 2015 si terrà a Giugno, quasi certamente nelle prime due settimane del mese: il fatto che l’albergo sia già al completo dal 4 al 14 lascia presagire che la pista di Infowars.com sia quella giusta.

Redatto da Pjmanc http:/ ilfattaccio.org


In attesa del meeting di Giugno facciamo un riepilogativo viaggio indietro nel tempo grazie a questo sito

http://www.bilderberg.org/

Dove cliccando su ogni singolo anno dal 1991 al 2008 possiamo consultare l'elenco dei partecipanti, una sommaria agenda degli argomenti trattati durante i meeting e altre informazioni interessanti.

Non sapevo per esempio che il meeting del 1992 si fosse tenuto proprio in concomitanza con quei delicati giorni in cui in Italia si eleggeva Scalfaro presidente della Repubblica e Giovanni Falcone moriva in quel di Capaci...

1992 Conference, Evian-les-Bains, France, 21-24 May
http://www.bilderberg.org/1992.htm

Alcune settimane dopo il «Britannia», lo yacht della corona inglese, gettava l'ancora presso le nostre coste con a bordo alcuni nomi illustri del mondo finanziario e bancario inglese: dai rappresentanti della BZW, la ditta di brockeraggio della Barclay's, a quelli della Baring & Co. e della S.G. Warburg. A fare gli onori di casa era la stessa regina Elisabetta II d'Inghilterra. Erano venuti per ricevere alcuni esponenti di maggior conto del mondo imprenditoriale e bancario italiano: rappresentanti dell'ENI, dell'AGIP, Mario Draghi del ministero del Tesoro, Riccardo Gallo dell'IRI, Giovanni Bazoli dell'Ambroveneto, Antonio Pedone della Crediop, alti funzionari della Banca Commerciale e delle Generali, ed altri della Società Autostrade.

http://www.movisol.org/09news177.htm

Non possiamo non considerare il fatto che tutti questi fatti siano collegati a ciò di cui si discusse in quelle stanze durante il meeting del gruppo Bilderberg ricordandoci l'importanza e l'influenza che questo evento ha sul quadro geopolitico e socio-economico globale.

Quindi occhi aperti sull'Austria!! Perché quello che decideranno in Austria potrebbe riguardare le questioni geopolitiche internazionali attualmente esistenti:

- ISIS
- Ucraina
- Medioriente

e soprattutto.

- Russia
- Cina
- BRICS
- Declino del Dollaro e dell'egemonia USA

[8]



_________________
Nessuno è così schiavo come chi crede falsamente di essere libero. (Goethe)
Top
 Profilo  
 

Stellare
Stellare

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 12044
Iscritto il: 05/02/2012, 12:22
Località: Milano
 Oggetto del messaggio: Re: Le riunioni del Bilderberg
MessaggioInviato: 08/05/2015, 12:07 
Bilderberg 2015, scoperta la location dove si terrà la riunione dei Potenti: ecco il luogo segreto

STEVE WATSON DI INFOWARS.COM HA SCOPERTO DOVE SI TERRÀ LA RIUNIONE DEL BILDERBERG 2015: ECCO I DETTAGLI SUL LUOGO SEGRETO.

È Steve Watson di Infowars.com ad accendere l’attenzione dei rivoluzionari globali sulla riunione Bilderberg 2015. E viene fuori che, ancora una volta, sarà la disastrata Europa (sarà solo un caso) ad ospitare l’élite del Nuovo Ordine Mondiale, guidata dal fantomatico Rockfeller.

Molto probabilmente sarà l’Interalpen-Hotel Tyrol, struttura a 5 stelle sita tra le montagne dell’Austria, la sede dove verranno decise le future strategie geopolitiche del mondo occidentale. Russia e Cina, infatti, sono fuori – e come non potrebbe essere altrimenti – da questo Risiko guidato dall’imperialismo americano.

L’indiscrezione è stata confermata dalla polizia austriaca, sebbene non risultino ancora dettagli su come verrà gestita la sicurezza degli uomini più potenti e pericolosi del mondo.

Secondo quanto rivelato da Watson il Bilderberg 2015 si terrà a Giugno, quasi certamente nelle prime due settimane del mese: il fatto che l’albergo sia già al completo dal 4 al 14 lascia presagire che la pista di Infowars.com sia quella giusta.

Non resta che organizzarsi per capire quali saranno le decisioni che ci toccherà, ancora una volta, subire.

http://www.sapereeundovere.it/bilderber ... o-segreto/



_________________
Nessuno è così schiavo come chi crede falsamente di essere libero. (Goethe)
Top
 Profilo  
 

Stellare
Stellare

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 18027
Iscritto il: 08/07/2012, 15:33
 Oggetto del messaggio: Re: Le riunioni del Bilderberg
MessaggioInviato: 08/05/2015, 14:18 
PErchè i black block non ci vanno?



ah giusto perchè sono loro a finanziarli ^_^



_________________
la prima religione nasce quando la prima scimmia, guardando il sole, dice all'altra scimmia: "LUI mi ha detto che TU devi dare A ME la tua banana. (cit.)
Top
 Profilo  
 

Stellare
Stellare

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 12044
Iscritto il: 05/02/2012, 12:22
Località: Milano
 Oggetto del messaggio: Re: Le riunioni del Bilderberg
MessaggioInviato: 08/05/2015, 14:28 
MaxpoweR ha scritto:
Perchè i black block non ci vanno?

ah giusto perchè sono loro a finanziarli ^_^


[:264]

Semplice come bere un bicchiere d'acqua



_________________
Nessuno è così schiavo come chi crede falsamente di essere libero. (Goethe)
Top
 Profilo  
 

Stellare
Stellare

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 12044
Iscritto il: 05/02/2012, 12:22
Località: Milano
 Oggetto del messaggio: Re: Le riunioni del Bilderberg
MessaggioInviato: 18/05/2015, 16:51 
Bilderberg: ecco la sporca agenda segreta dei capi del mondo

«Il nostro lavoro non è dare alla gente quello che vuole, se no quello che noi decidiamo che debbano tenere» [Richard Salant, CBS News]

«I membri del Bilderberg stanno costruendo l’era del post-nazionalismo: non avremo più Paesi, ma solo regioni della Terra all’interno di un “mondo unico”. Questo significherà un’economia globalizzata, un “unico governo mondiale” (selezionato, più che eletto) ed una “religione universale”. Per assicurarsi il raggiungimento di tali obiettivi, il Bilderberg si concentra su “il controllo tecnologico e la scarsa sensibilizzazione della pubblica opinione”» [William Shannon]

«Qualcuno crede che formiamo parte di una cabala segreta che attua contro i migliori interessi degli Stati Uniti d’America, qualificando la mia famiglia e me stesso d’internazionalista ed accusandoci di cospirare con altri individui del mondo per creare una struttura economica e politica globale più integrata; un mondo, se si vuole chiamarlo così. Se questa è l’accusa, mi dichiaro colpevole e ne sono orgoglioso» [David Rockefeller]

Immagine

Molti di voi già lo conoscono, almeno per sentito dire. Il Club Bilderberg, il meeting annuale dei potenti del mondo. Altrettanti di voi pensano che persone come Daniel Estulin, giornalista investigativo autore del famoso libro “I segreti del Club Bilderberg” , siano solo dei fanatici, che si perdono nelle loro teorie sulla cospirazione.

In questi casi, quando alcuni ci credono ed altri no, la cosa migliore è presentare i fatti.

Questo articolo nasce proprio con l’intento di fornire alcuni dettagli, che vi aiutino a capire perché le riunioni del Bilderberg non avvengono per discutere cosa sia meglio per l’umanità, quali misure adottare per aiutare l’Africa, ad esempio, o per salvarci dalla crisi economica.

Immagine

L’unica grande obiettivo del Club Bilderberg è decidere sulle migliori è più subdole strategie da adottare per transitare, senza troppo clamore, anzi, col nostro consenso, verso l’era post-nazionalismo, dove un unico governo mondiale sostituisca il potere sovrano dei singoli Stati del mondo. Un’unica grande società globalizzata, con un unico esercito ed un unico sistema tributario: una società globale fondata su un sistema oligarchico, dove poche e ricchissime persone comandino il resto della popolazione, che zitto e quieto, lavori, senza reclamare niente che non sia permesso o concesso dai vertici del sistema.

Immagine

Non ci credete? Non lo dico io, queste sono le parole, condivise dal magnate David Rockefeller (uno dei capi del Bilderberg, ndr), del fondatore del CFR (Council on Foreign Relations) Edward Mandell House: “la popolazione, i governi e le economie di tutti i paesi devono soddisfare le necessità delle banche e delle imprese multinazionali” [fonte: “Between two ages: America’s role in the Technetronic Era”, Zbigniew Brzezinski]. Questo lo dicevano nel 1970 e ne è passata di acqua sotto i ponti…

Oggi a che punto siamo? Vi guardate attorno? Viaggiate per l’Europa? Vedete le immagini della TV (limitatevi a guardare le immagini senza audio, ve lo consiglio, ndr)? Vi rendete conto di quanta gente è uccisa ogni giorno, perché reclama i propri diritti civili o perché chiede libertà, giustizia sociale, cibo, assistenza e condizioni di lavoro dignitose?

Cosa succede, ad esempio, a casa nostra? L’Unione Europea che tutti volevano (almeno i politici, ndr), piano piano, si è trasformata in un mostro che sta distruggendo i singoli Stati che ne fanno parte.

Avete visto che è arrivata la crisi? Perché? A quale scopo le stesse persone che stampano i soldi, poi cercano di convincerci in tv, radio e giornali che la crisi finanziaria si può superare, obbedendo a questo o a quell’altro ordine dell’Unione Europea o degli U.S.A.? Certo che la crisi si può superare, stampando più soldi e distribuendoli. Ahi! Proprio qua sta il primo paradosso della società contemporanea: i soldi. I soldi sono lo strumento creato dall’uomo per stabilire un ordine oligarchico, per consegnare il potere in mano a poche persone, affinché possano comandare e dire cosa fare e come farlo. I cittadini, d’altro canto, possono guadagnare tanto o poco, l’importante è che non mettano il naso in questioni che spettano solo alla classe dirigente, come decidere cosa dev’essere considerato bene e cosa male; e che non pensino che le decisioni importanti, che riguardano il presente ed il futuro del nostro pianeta, siano cosa che li riguardi.

Soluzione della crisi a parte, ricordatevi che l’attuale crisi non si supererà, perché è un punto ben preciso della transizione verso il sistema globalizzato mondiale. In altre parole, la crisi è stata voluta dalle stesse persone che oggi ci dicono come potremmo uscirne. Una presa in giro globale.

Si tratta di una strategia: farci vivere con meno soldi, farci arrabbiare e farci passare la fame, così poi saremo più malleabili ed accetteremo più facilmente le politiche per lo “sviluppo”, per il “sanamento del debito”, per “uscire dalla crisi”. Ci proporranno (e lo stanno già facendo, ndr) le soluzioni di enti sovrannazionali come l’UE e l’ONU, organizzazioni internazionali che si sono costruite quest’aurea di credibilità, che ci fa dire cose del tipo: “se lo dicono loro, se lo dice Kofi Annan, è per il bene di tutti”. Balle. Bastardi e bugiardi, ecco chi sono i capi dell’ONU. Egoisti e dittatori.

Immagine

Insomma, è tutta una cospirazione? Sì. Non c’è bisogno di crederci o non crederci, è così. Un esempio concreto: la povera Africa. È la terra più ricca del mondo, tutti la sfruttano, usano la manodopera dei suoi abitanti e corrompono i suoi governanti. Poi ci vengono a chiedere di donare qualche soldo per la causa africana, per i bambini che muoiono di fame. Ma il mondo è pieno di soldi, il problema è che sono concentrati proprio nelle mani di queste persone a capo di Fondazioni umanitarie, di Governi e di organizzazioni internazionali. Capite bene che è sempre una grande presa in giro.

Se gli alti vertici del CFR americano, dell’inglese EIIR, della Commissione Trilaterale, della Conferenza di Dartmouth, dell’Istituto Aspen di Studi Umanistici, dell’Istituto Atlantico e del Club Bilderberg fossero interessati a salvare la vita dei bambini africani, l’Africa sarebbe già salva da almeno cinquant’anni.

Un altro esempio: il petrolio e i danni ambientali. Se gli alti vertici del CFR o del Club Bilderberg fossero interessati ad eliminare la dipendenza dal petrolio e permetterci di vivere in un pianeta più sano, avrebbero già chiuso i giacimenti.

Se (e concludo) agli alti vertici del CFR e del Club Bilderberg non piacessero le armi, non ne finanzierebbero la produzione.

Non è nell’attuale interesse degli alti vertici del CFR, del Club Bilderberg e della Commissione Trilaterale cambiare strada. Non entra nei loro cervelli, per ora, la concezione di vivere in un mondo dove tutti stiano bene e dove non esista la necessità di possedere denaro, quale strumento d’amministrazione del potere di pochi sulle masse.

Torniamo all’Unione Europea. Cosa sta succedendo? Qual è il programma per l’Europa? Perché la crisi e perché hanno cominciato a parlare di rating, di Stati con tripla A e così via? Non c’è bisogno di grandi spiegazioni forbite o talk show televisivi, la spiegazione è questa: mercati finanziari, Borse, economie e politiche confluiscono e sono fondate solo ed esclusivamente nell’interesse economico di un’élite di persone, che hanno l’obiettivo di possedere la maggior parte della ricchezza mondiale ed un potere tale, che gli permetta di comandare e decidere sulle sorti del mondo, a prescindere dal consenso o dalla condivisione del resto della popolazione. In altre parole, creare un sistema in cui il potere politico viene solo dopo il potere economico.

Un paio di dichiarazioni da pelle d’oca a riguardo. “L’obiettivo è creare un potere economico mondiale superiore ai governi politici delle nazioni implicate, affinché i suoi creatori e leader, dirigano il futuro”. [fonte: “With no apologies” – Berry Goldwater, senatore statunitense]. “È necessario stabilire un gioco dialettico tra governi e multinazionali, il primo dovrà obbligare i paesi in via di sviluppo ad adottare una legislazione liberale ed abbandonino il nazionalismo, mentre le multinazionali dovranno trasmettere ai governi le conoscenze che posseggono dei paesi nei quali operano” [fonte: “The crisis of democracy” – Samuel Huntigton, investigatore politico di Harvard, Michel Crozier, sociologo francese e membro dell’Accademia delle Scienze Morali e Politiche di Francia, Joji Watanuki, membro giapponese della Commissione Trilaterale]

Torniamo al Bilderberg. Il gruppo Bilderberg è stato fondato da varie persone (pare che l’ideatore del Bilderberg Group fu Joseph Retinger, ndr), tra cui un ex-ufficiale delle SS di Hitler, il principe olandese Bernardo de Lippe-Biesterfeld, membro della giunta della Farben Bilder, una filiale del gruppo d’intelligence della Germania nazista (da cui si suppone provenga il nome Bilderberg e non dall’hotel sede del primo incontro del 1954, ndr). La famiglia di Bernardo de Lippe ha sempre cercato di interrare questa parte della storia del “buon” principe olandese, soprattutto quando, dopo la guerra mondiale, divenne il direttore generale del conglomerato olandese-britannico del petrolio Royal Duth Shell. Insomma, un ideologo nazi, per farla breve.

Immagine

Assieme a lui, l’altro padre fondatore del Bilderberg fu Otto Wolf von Amerongen, direttore della compagnia petrolifera Exxon (a suo tempo, nel 1971, si chiamava ancora Standard Oil, ndr), nel cui curriculum spiccano: il traffico illegale di tungsteno per la produzione di armi, l’essere stato una spia nazista in Portogallo e l’aver venduto, una volta terminata la seconda guerra mondiale, le azioni che Hitler aveva espropriato agli ebrei durante la sua dittatura. Un altro buon personaggio, no?

http://www.sapereeundovere.it/bilderber ... del-mondo/



_________________
Nessuno è così schiavo come chi crede falsamente di essere libero. (Goethe)
Top
 Profilo  
 

Stellare
Stellare

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 14885
Iscritto il: 26/12/2009, 12:30
Località: ravenna
 Oggetto del messaggio: Re: Le riunioni del Bilderberg
MessaggioInviato: 11/06/2015, 13:32 
"Che giudizio diamo dei cinque italiani presenti (John Elkann, Lilli Gruber, Gianfelice Rocca, Mario Monti e Franco Bernabé)?

Questi nomi dimostrano che siamo ad un livello esecutivo e non direzionale. Monti e la Gruber non sono in grado di organizzare neanche un condominio…"

http://www.ilprimatonazionale.it/politi ... tto-25106/

....e questa di certo non e' una novita'........ [:246] [:246] [:246] [:246]


Top
 Profilo  
 

Stellare
Stellare

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 10573
Iscritto il: 04/12/2008, 15:57
 Oggetto del messaggio: Re: Le riunioni del Bilderberg
MessaggioInviato: 11/06/2015, 13:40 
Sarà forse a livello esecutivo, ma Monti conosce di sicuro il grande piano, a differenza della Gruber che viene solo istruita periodicamente su chi celebrare/affossare mediaticamente.



_________________
Per quanto possa essere buia la notte sulla Terra, il sole sorgerà quando è l' ora, e c' è sempre la luce delle stelle per illuminarci nel cammino.

Non spaventiamoci per quando le tenebre caleranno, perchè il momento più buio è sempre prima dell' alba.

Noi siamo al tramonto, la notte è ancora tutta davanti, ma alla fine il sole sorgerà anche stavolta. Quello che cambia, è quello che i suoi raggi illumineranno. Facciamo che domani sotto il Sole ci sia un mondo migliore.
_________________________________________________________________________

Rivoluzioni democratiche, governi del cambiamento... Sta già albeggiando!
Top
 Profilo  
 

Essere Interdimensionale
Essere Interdimensionale

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 6980
Iscritto il: 11/07/2009, 14:28
Località:
 Oggetto del messaggio: Re: Le riunioni del Bilderberg
MessaggioInviato: 11/06/2015, 15:58 
ahahahahah fortissimi sti 5 stelle...vorrebbero interrogare MJ1! [:246]


Cita:
M5s, la Commissione su Aldo Moro vada al summit del Bilderberg per "interrogare" Kissinger (DOCUMENTO)
Pubblicato: 11/06/2015 13:47

Immagine

"No, Kissinger non lo possiamo sentire, è una persona anziana e vive dall'altra parte dell'oceano". Questa, in sostanza, la risposta ricevuta dai parlamentari del Movimento 5 stelle che avevano chiesto a Beppe Fioroni, presidente della Commissione d'inchiesta su Aldo Moro, di poter audire l'ex segretario di stato statunitense.

Ma i deputati non hanno ceduto di un millimetro. Anzi. Sono tornati alla carica. Saputo che Kissinger parteciperà al meeting annuale del gruppo Bilderberg, hanno colto la palla al balzo. Perché non trasferire la Commissione a Innsbruck (o parte di essa), e tenere l'audizione a margine del summit? Idea perfetta. Così hanno preso carta e penna e sono tornati alla carica.

"Abbiamo appreso che il dottor Henry Kissinger, ex segretario di Stato degli Stati Uniti di America, sarà nei prossimi giorni ad Innsbruck, alla riunione annuale del gruppo Bilderberg - hanno scritto nella missiva indirizzata a Fioroni - Come lei sa abbiamo già avanzato la richiesta di poter ascoltare il dottor Kissinger in merito all’inchiesta parlamentare e ci è stato risposto, forse troppo sbrigativamente, che essendo anziano non poteva muoversi dagli Stati Uniti".

Insomma, gli impedimenti dell'ex potente d'America forse non erano così reali: "La partecipazione alla riunione annuale del gruppo Bilderberg in Austria dimostra invece che il dottor Kissinger ha ancora capacità di spostarsi dagli Usa all’Europa e la lucidità mentale per intervenire in quell’importante consesso internazionale". Così la richiesta di fare i bagagli: "Reiteriamo per questo la nostra richiesta di ascoltare il dottor Kissinger come persona informata dei fatti oggetto dell’inchiesta parlamentare, anche dichiarando la disponibilità a sostenere l’invio di una delegazione della commissione stessa ad Innsbruck".

Spiega la deputata Marta Grande: "Abbiamo creduto opportuno, come M5S, richiedere di audire Kissinger poiché crediamo che non si possa prescindere da un simile contributo per gettare una luce su determinati passaggi politici che ancora risultano - tutt'altro che casualmente, crediamo noi - a dir poco oscuri. Comprendiamo quanto difficile sia ottenere la presenza di Kissinger In commissione ma data la sua prossima venuta in Austria per i lavori del bilderberg che si terrà in Austria, ad Innsbruck, siamo già da ora disposti a comporre una delegazione per raggiungerlo e raccogliere il suo eventuale, preziosissimo contributo". Adesso non rimane che attendere la risposta di Fioroni.

Il testo della lettera del Movimento 5 stelle

Al Presidente della Commissione parlamentare di inchiesta sul rapimento e sulla morte di Aldo Moro
On. Giuseppe Fioroni

Signor Presidente,
abbiamo appreso che il dottor Henry Kissinger, ex segretario di Stato degli Stati Uniti di America, sarà nei prossimi giorni ad Innsbruck, alla riunione annuale del gruppo Bilderberg. Come lei sa abbiamo già avanzato la richiesta di poter ascoltare il dottor Kissinger in merito all’inchiesta parlamentare e ci è stato risposto, forse troppo sbrigativamente, che essendo anziano non poteva muoversi dagli Stati Uniti.
La partecipazione alla riunione annuale del gruppo Bilderberg in Austria dimostra invece che il dottor Kissinger ha ancora capacità di spostarsi dagli Usa all’Europa e la lucidità mentale per intervenire in quell’importante consesso internazionale.
Reiteriamo per questo la nostra richiesta di ascoltare il dottor Kissinger come persona informata dei fatti oggetto dell’inchiesta parlamentare, anche dichiarando la disponibilità a sostenere l’invio di una delegazione della commissione stessa ad Innsbruck.
Certi che comprenderà l’importanza di questa nostra richiesta, rimaniamo in attesa di un suo cortese cenno di riscontro.

Gruppo parlamentare MoVimento Cinque Stelle
Fonte: http://www.huffingtonpost.it/2015/06/11 ... 1434023279



_________________
"Sei quello che sei, anche se non lo sai..."
Angeldark
Top
 Profilo  
 

Stellare
Stellare

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 16138
Iscritto il: 06/06/2009, 15:26
Località: VARESE
 Oggetto del messaggio: Re: Le riunioni del Bilderberg
MessaggioInviato: 11/06/2015, 16:32 
ubatuba ha scritto:
"Che giudizio diamo dei cinque italiani presenti (John Elkann, Lilli Gruber, Gianfelice Rocca, Mario Monti e Franco Bernabé)?

Questi nomi dimostrano che siamo ad un livello esecutivo e non direzionale. Monti e la Gruber non sono in grado di organizzare neanche un condominio…"

http://www.ilprimatonazionale.it/politi ... tto-25106/

....e questa di certo non e' una novita'........ [:246] [:246] [:246] [:246]



gruber?????????

comunque la cricca
è tutta atlantista..
non mi pare che c siano cinesi, indiani, brasiliani,
ecc. ecc.



_________________
https://roma.corriere.it/notizie/politi ... 0b7e.shtml

Conte ripercorre le tappe della crisi: «Vorrei ricordare che con la parlamentarizzazione della crisi la Lega ha poi formalmente ritirato la mozione di sfiducia, ha dimostrato di voler proseguire, sono stato io che ho detto “assolutamente no” perché per me quell’esperienza politica era chiusa».


http://www.lefigaro.fr/international/mi ... e-20190923
il stipule que les États membres qui souscrivent à ce dispositif de relocalisation des personnes débarquées en Italie et à Malte s’engagent pour une durée limitée à six mois - éventuellement renouvelable.
Le mécanisme de répartition serait ainsi révocable à tout moment au cas où l’afflux de migrants vers les ports d’Italie et de Malte devait s’emballer.
Top
 Profilo  
 

Stellare
Stellare

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 10573
Iscritto il: 04/12/2008, 15:57
 Oggetto del messaggio: Re: Le riunioni del Bilderberg
MessaggioInviato: 11/06/2015, 18:48 
Di che ti stupisci, mik?


La bilderberghina è di loro fiducia da tempo...

E l' impero americano è il braccio armato del NWO...


Tutto come previsto... [:305]



_________________
Per quanto possa essere buia la notte sulla Terra, il sole sorgerà quando è l' ora, e c' è sempre la luce delle stelle per illuminarci nel cammino.

Non spaventiamoci per quando le tenebre caleranno, perchè il momento più buio è sempre prima dell' alba.

Noi siamo al tramonto, la notte è ancora tutta davanti, ma alla fine il sole sorgerà anche stavolta. Quello che cambia, è quello che i suoi raggi illumineranno. Facciamo che domani sotto il Sole ci sia un mondo migliore.
_________________________________________________________________________

Rivoluzioni democratiche, governi del cambiamento... Sta già albeggiando!
Top
 Profilo  
 

Essere Interdimensionale
Essere Interdimensionale

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 8960
Iscritto il: 01/11/2011, 19:28
Località: Astana
 Oggetto del messaggio: Re: Le riunioni del Bilderberg
MessaggioInviato: 11/06/2015, 20:25 
Bilderberg 2015: bavaglio elettronico ai media

------------

By Edoardo Capuano - Posted on 11 giugno 2015

Immagine

Un esperto di comunicazione ha rivelato ai giornalisti di InfoWars l'esistenza un sofisticato sistema tecnologica per il monitoraggio, capace di interrompere le comunicazione in tutta l'area dell'Hotel.

Questo sofisticato impianto ad alta tecnologia sarebbe stato installato con lo scopo di oscurare la copertura mediatica dell'evento.

Dopo aver visitato uno dei luoghi più vicini all'Hotel Interalpen che sono ancora accessibili, gli addetti di Infowars hanno individuato un camion con impianti di comunicazione di proprietà del Ministero federale dei Trasporti e della Tecnologia. Le grandi antenne sono visibili anche sul tetto dell'hotel, così come un gigante traliccio di recente costruzione situato nella foresta vicino all'hotel.

Nelle immediate vicinanze i giornalisti di Infowars hanno colloquiato con un informatico locale il quale ha confermato che, da quando è stata eretto il traliccio, tutti i segnali della telefonia mobile non coprono più la zona intorno all'hotel. Questo signore si era anche incontrato con la polizia e con il personale addetto alla sicurezza nei pressi dell'hotel.

I Jammers sono dispositivi elettronici che impediscono ai telefoni cellulari di ricevere i segnali da stazioni di base. I jammers sono tecnicamente illegale nei paesi dell'Unione europea.

Questo sistema denominato 'triangulated jamming system' non ha permesso ai giornalisti di Infowars, Rob Dew e Josh Owens, di trasmettere la diretta via Skype dell'evento nelle zone situate nei pressi dell'Hotel Interalpen.

I promotori del gruppo Bilderberg sono timorosi e non vedono di buon auspicio certa informazione mediatica. I posti di blocco non sono sufficienti. Essi hanno fatto installare sofisticati e costosissimi impianti, presumibilmente a spese del contribuente, con lo scopo di mettere un bavaglio ai media scomodi.

L'intento è ovviamente quello di limitare le comunicazioni tra i manifestanti e non permettere ogni tipo di ripresa video in diretta streaming dei membri del Bilderberg in arrivo e in partenza.

Le autorità hanno pubblicato una mappa della zona di sicurezza, che copre l'intera area esterna così come la strada principale e il sentieri che portano al luogo dalla piccola cittadina di Buchen. Le autorità hanno avvisato che chiunque entra all'interno dell'enorme perimetro di sicurezza del Bilderberg rischierà di pagare una multa di 500 Euro o di essere mandato in prigione per due settimane.

Il divieto di entrare nella zona è entrato in vigore dallo scorso 9 giugno, a mezzogiorno, e si concluderà il 14 giugno a mezzanotte.


Guarda su youtube.com


Source: Bilderberg 2015: bavaglio elet...co ai media | [url=http://www.ecplanet.comwww.ecplanet.com[/url[/url]]



_________________
Immagine“El saòn no’l sa gnente, l’inteligente el sa poco, l’ignorante el sa tanto, el mona el sa tuto!”
Top
 Profilo  
 

Stellare
Stellare

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 12044
Iscritto il: 05/02/2012, 12:22
Località: Milano
 Oggetto del messaggio: Re: Le riunioni del Bilderberg
MessaggioInviato: 12/06/2015, 11:00 
Summit di Bilderberg in Austria, ci saranno Monti e la Gruber

Come l’assemblea dei rabbini capi al vecchio cimitero di Praga del sesto romanzo di Umberto Eco, i grandi potenti “massoni” del mondo si riuniscono ogni anno al summit di Bilderberg. Si dice per decidere le sorti del mondo, in materia economica e politica.

Nel vertice che si terrà tra pochi giorni in Austria torneranno a farsi vedere l’ex premier Mario Monti e l’ex Ceo di Telecom Italia Franco Bernabé, che siede nel comitato direttivo dell’associazione corporativista.

A rendere misteriosi i dibattiti in corso durante il vertice, che si terrà a Telfs-Buchen dall’11 al 14 giugno, contribuirà come al solito il fatto che avverranno a porte blindate, nel più assoluto riserbo.

Si sa però che si parlerà di intelligenza artificiale, di sicurezza informatica (far fare alle macchine delle cose che richiederebbero l’intelligenza se fossero fatte dagli uomini, ndr), di armi chimiche, di Grecia e crisi economiche, di strategia europea, globalizzazione, Iran, Medioriente, Nato, Russia, terrorismo, Regno Unito – con il referendum sull’appartenenza all’Ue che potrebbe essere indetto già l’anno prossimo – ed elezioni presidenziali negli Stati Uniti.

Sempre tra gli italiani sono stati confermati la giornalista e conduttrice televisiva Lilli Gruber, che aveva esordito nel 2013, e il presidente di Fiat John Elkann, matricola l’anno prima.

Gianfelice Rocca, presidente del gruppo industriale Techint, è il nome un po’ a sorpresa, anche se aveva già preso parte due anni fa.

Assente l’ormai centenario David Rockfeller, banchiere statunitense di origini ebree.

La legione europea è ben rappresentata. Tante infatti le personalità di spicco, come il primo ministro olandese Mark Rutte, il presidente dell’Eurogruppo Jeroen Dijsselbloem, il presidente austriaco Heinz Fischer, il premier finlandese Alexander Stubb e l’ex presidente della Commissione Ue José Manuel Barroso.

Tra i manager delle principali imprese e banche internazionali saltano all’occhio i nomi di Michael O’Leary di Ryanair, Ana Botin di Santander, il chairman di Goldman Sachs Peter Sutherland, Paul Achleitner, presidente del CdA di supervisione di Deutsche Bank, Erich Hampel di Unicredit Austria. Tra i banchieri centrali ci sarà Benoit Coeuré.

Non mancheranno nemmeno reali ed ex politici Usa, come l’ex regina Beatrice d’Olanda – figlia di uno dei promotori del gruppo fondato nel 1954, il principe Bernhard van Lippe-Biesterfeld – e Henry Kissinger.

http://www.imolaoggi.it/2015/06/10/summ ... la-gruber/



_________________
Nessuno è così schiavo come chi crede falsamente di essere libero. (Goethe)
Top
 Profilo  
 

Pleiadiano
Pleiadiano

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 4095
Iscritto il: 09/05/2012, 18:57
Località: roma
 Oggetto del messaggio: Re: Le riunioni del Bilderberg
MessaggioInviato: 12/06/2015, 21:00 
Ma quanti anni ha Henry Kissinger? Ma ancora va in giro per il mondo? [:296]



_________________
La scienza è solo una perversione, se non ha come fine ultimo il miglioramento delle condizioni dell'umanità.(Nikola Tesla)
Top
 Profilo  
 

Stellare
Stellare

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 16138
Iscritto il: 06/06/2009, 15:26
Località: VARESE
 Oggetto del messaggio: Re: Le riunioni del Bilderberg
MessaggioInviato: 13/06/2015, 08:55 
ragazzi,
ma visti gli invitati,
gruber, john elkann, monti,
secondo me possiamo dormire
sonni tranquilli..



_________________
https://roma.corriere.it/notizie/politi ... 0b7e.shtml

Conte ripercorre le tappe della crisi: «Vorrei ricordare che con la parlamentarizzazione della crisi la Lega ha poi formalmente ritirato la mozione di sfiducia, ha dimostrato di voler proseguire, sono stato io che ho detto “assolutamente no” perché per me quell’esperienza politica era chiusa».


http://www.lefigaro.fr/international/mi ... e-20190923
il stipule que les États membres qui souscrivent à ce dispositif de relocalisation des personnes débarquées en Italie et à Malte s’engagent pour une durée limitée à six mois - éventuellement renouvelable.
Le mécanisme de répartition serait ainsi révocable à tout moment au cas où l’afflux de migrants vers les ports d’Italie et de Malte devait s’emballer.
Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 268 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 13, 14, 15, 16, 17, 18  Prossimo

Time zone: Europe/Rome [ ora legale ]


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Oggi è 14/10/2019, 05:14
© 2015 UfoPlanet di Ufoforum.it, © RMcGirr83.org