Time zone: Europe/Rome [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 295 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 16, 17, 18, 19, 20
Autore Messaggio

Pleiadiano
Pleiadiano

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 4035
Iscritto il: 09/05/2012, 18:57
Località: roma
 Oggetto del messaggio: Re: Ebola, epidemia si estende al Mali
MessaggioInviato: 18/10/2015, 15:40 
vimana131 ha scritto:
Cita:
Ebola, il virus è pronto a riesplodere. Pericolo contagio da 18 mila guariti


Si prospetterebbero scenari apocalittici ragazzi, i contagiati potrebbero aumentare in maniera esponenziale...e tutti sarebbero pronti a vaccinarsi! [:291]



_________________
La scienza è solo una perversione, se non ha come fine ultimo il miglioramento delle condizioni dell'umanità.(Nikola Tesla)
Top
 Profilo  
 

Rettiloide
Rettiloide

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 3817
Iscritto il: 10/01/2009, 13:06
Località: Barletta
 Oggetto del messaggio: Re: Ebola, epidemia si estende al Mali
MessaggioInviato: 24/11/2015, 00:45 
Cita:
Ancora casi di Ebola in Liberia

La Liberia non è stata liberata dall'Ebola, a Monrovia sono stati infatti registrati tre nuovi casi e in Europa intanto si teme per un possibile attacco batteriologico dello Stato Islamico

In Europa dopo gli attacchi di Parigi e lo stato di allerta massima si teme anche un possibile attacco batteriologico.

Immagine

Una minaccia che lo stesso primo ministro francese Manuel Valls ha ipotizzato essere concreta. E a dar man forte alle dichiarazioni del politico transalpino sono stati gli episodi avvenuti la scorsa settimana quando, nell'ospedale pediatrico Necker di Parigi, sono state rubate dieci tute anti-ebola.

Ma se ad oggi in Europa, il nome del virus africano rimane, fortunatamente, soltanto un incubo, ben diversa è invece la situazione in Liberia. Il Paese che è stato l'epicentro della diffusione dell'epidemia, e che a settembre era stato dichiarato ''Ebola free zone'', zona libera dall'Ebola, in queste ultime ore invece è precipitato di nuovo nel terrore dal momento che sono stati infatti registrati tre nuovi casi di contagio. Le infezioni si sono registrate a Monrovia e tra le persone che hanno contratto la malattia c'è anche un bambino di 10 anni.

Il ministro della salute liberiano Bernice Dahn ha dichiarato che i parenti e tutte le persone che sono entrate in contatto con gli ammalati sono state subito messe in quarantena.

La Liberia ritorna così a vivere una tragedia che ha provocato dal 2014 ad oggi più di 10mila casi d' infezione e oltre 4mila morti.


http://www.ilgiornale.it/news/mondo/anc ... 97797.html


Top
 Profilo  
 

Rettiloide
Rettiloide

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 3817
Iscritto il: 10/01/2009, 13:06
Località: Barletta
 Oggetto del messaggio: Re: Ebola, epidemia si estende al Mali
MessaggioInviato: 16/01/2016, 01:14 
Cita:
Ebola: nuovo caso in Sierra Leone subito dopo annuncio fine epidemia



ROMA - Nuovo caso di Ebola in Sierra Leone, dove il test effettuato su una donna morta nel nord del Paese ha dato esito positivo. Lo riferisce Frances Langoba Kelly, portavoce dell'organismo di controllo del governo. Proprio ieri l'Oms aveva certificato la fine dell'epidemia nell' Africa Occidentale.

Il nuovo caso è stato confermato anche dall'Oms con un comunicato stampa questa mattina. Secondo la Bbc la paziente è morta pochi giorni fa mentre si trovava nel distretto di Tonkolili dopo un viaggio da Kambia, vicino al confine con la Guinea, dove è iniziata l'epidemia.

La Sierra Leone era stata dichiarata 'virus free' dall'Oms lo scorso 7 novembre, ma anche ieri l'organizzazione ha ribadito che sono possibili nuovi focolai nei prossimi mesi, dovuti al fatto che il virus rimane per diverso tempo 'nascosto' nell'organismo dei sopravvissuti, e per questo motivo un contingente di esperti è rimasto nei tre paesi colpiti. L'epidemia, iniziata nel dicembre 2013, ha fatto oltre 11300 morti, di cui quasi 4mila in Sierra Leone.


http://www.ansa.it/saluteebenessere/not ... ce717.html


Top
 Profilo  
 

Rettiloide
Rettiloide

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 3817
Iscritto il: 10/01/2009, 13:06
Località: Barletta
 Oggetto del messaggio: Re: Ebola, epidemia si estende al Mali
MessaggioInviato: 24/02/2016, 23:59 
Cita:
Ebola, problemi neurologici a 6 mesi da infezione per molti sopravvissuti


La maggior parte degli 82 sopravvissuti all'epidemia di Ebola in Liberia ha avuto sintomi neurologici dopo almeno 6 mesi dall'infezione. Lo rileva uno studio americano i cui risultati preliminari saranno presentati al meeting annuale dell'American Academy of Neurology, in programma a Vancouver dal 15 al 21 aprile. La ricerca fa parte del più ampio lavoro 'Prevail III', che segue i pazienti che hanno contratto il virus e i loro contatti più stretti, usati come gruppo di controllo.

"Mentre è stata dichiarata la fine dell'epidemia, queste persone sono ancora alle prese con problemi di salute a lungo termine - spiega Lauren Bowen del National Institute of Neurological Disorders and Stroke (Ninds), autore dello studio - Più di 28.600 persone sono state infettate da Ebola in Africa occidentale. Di questi, 11.300 sono morti. In collaborazione con lo studio Prevail III, abbiamo voluto saperne di più su possibili problemi a lungo termine per il cervello per gli oltre 17 mila sopravvissuti all'infezione".

Un team di neurologi del Ninds ha esaminato 82 persone scampate a Ebola in Liberia, con un'età media di 35 anni. Ad almeno 6 mesi dall'inizio della malattia, la maggior parte dei sopravvissuti aveva qualche anormalità neurologica. I problemi più comuni sono stati debolezza, mal di testa, perdita di memoria, depressione e dolori muscolari.

Due persone si sono suicidate e una ha avuto allucinazioni. Sono stati riscontrati anche problemi neurologici comuni come movimenti oculari e riflessi anomali e tremori. I ricercatori stanno lavorando per capire quali di questi sintomi sono riconducibili direttamente a Ebola. "E 'importante per noi capire come il virus influenza il cervello a lungo termine", conclude Bowen.



http://www.adnkronos.com/salute/medicin ... refresh_ce


Top
 Profilo  
 

Stellare
Stellare

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 15375
Iscritto il: 08/07/2012, 15:33
 Oggetto del messaggio: Re: Ebola, epidemia si estende al Mali
MessaggioInviato: 25/02/2016, 13:41 
Chissà che ci hanno messo nei vaccini -_-



_________________
la prima religione nasce quando la prima scimmia, guardando il sole, dice all'altra scimmia: "LUI mi ha detto che TU devi dare A ME la tua banana. (cit.)
Top
 Profilo  
 

Rettiloide
Rettiloide

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 3817
Iscritto il: 10/01/2009, 13:06
Località: Barletta
 Oggetto del messaggio: Re: Ebola, epidemia si estende al Mali
MessaggioInviato: 13/10/2016, 22:16 
Cita:

Ebola, Regno Unito: torna in ospedale l’infermiera scozzese contagiata nel 2014
L'infermiera scozzese che aveva contratto l'Ebola nel 2014 è stata nuovamente ricoverata in ospedale a Glasgow

L’infermiera scozzese, Pauline Cafferkey, che aveva contratto l’Ebola nel 2014 mentre si trovava in Sierra Leone per curare pazienti affetti dal virus, è stata nuovamente ricoverata in ospedale a Glasgow scortata da agenti di polizia. Lo rende noto l’agenzia britannica Pa. Cafferkey, 40 anni, era già stata sottoposta al trattamento speciale in un’unità di isolamento di Londra al suo rientro dall’Africa occidentale, la zona più colpita dall’epidemia che uccise oltre 11.330 persone. La donna ha però continuato ad avere problemi di salute legati all’infezione e in altre due occasioni aveva richiesto un ulteriore trattamento. Il mese scorso era stata prosciolta dalle accuse di aver creato un rischio pubblico per aver nascosto in un primo momento di avere la febbre al suo rientro dalla Sierra Leone.
Per approfondire


http://www.meteoweb.eu/2016/10/ebola-re ... 14/759272/


Top
 Profilo  
 

Rettiloide
Rettiloide

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 3817
Iscritto il: 10/01/2009, 13:06
Località: Barletta
 Oggetto del messaggio: Re: Ebola, epidemia si estende al Mali
MessaggioInviato: 18/05/2017, 16:12 
Cita:


Ebola: Oms ha già allestito un ospedale e un laboratorio in Congo
Scattata mobilitazione internazionale, pronti 10 mln dollari



ROMA - I team dell'Oms, dell'Onu e di altre istituzioni hanno insediato un centro di trattamento per Ebola e un laboratorio mobile nella zona di Likati, in Repubblica Democratica del Congo, a seguito del focolaio di Ebola che si è verificato in questi giorni. Lo ha annunciato l'Organizzazione Mondiale della Sanità durante una conferenza stampa a Ginevra.

Al momento rimangono tre i morti confermati, come riportato nei giorni scorsi, mentre i casi confermati sono venti e 19 sono quelli sospetti, mentre i contatti a rischio identificati sono 400. "I nostri team sono arrivati da Ginevra e dall'ufficio africano dell'Oms - ha spiegato Peter Salama, direttore esecutivo dell'Oms -. Si sono attivati, anche Unicef, World Food Programme, Cdc e alcune Ong, mentre la missione Onu ha fornito assistenza logistica. Sono pronti anche 10 milioni di dollari per la prima risposta". Ancora non è stato deciso se utilizzare il vaccino già sperimentato nell'epidemia di due anni fa.

"Likati è una delle zone più impervie del paese, senza telecomunicazioni, dove sono presenti formazioni ribelli e rifugiati dalla vicina Repubblica Centrafricana - ha ricordato Salama -. Il vaccino deve essere tenuto a -80 gradi, e questo comporta notevoli difficoltà logistiche. Stiamo valutando l'uso, per cui servirà comunque l'approvazione della autorità della Repubblica Democratica del Congo in quanto è ancora in fase sperimentale. Bisogna anche notare che ancora non conosciamo l'esatta dimensione del focolaio, man mano che proseguono le indagini avremo un quadro più chiaro".


http://www.ansa.it/canale_saluteebeness ... b7918.html


Top
 Profilo  
 

Rettiloide
Rettiloide

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 3817
Iscritto il: 10/01/2009, 13:06
Località: Barletta
 Oggetto del messaggio: Re: Ebola, epidemia si estende al Mali
MessaggioInviato: 09/05/2018, 22:02 
Cita:

In Africa torna l'incubo Ebola


Torna l'incubo Ebola in Africa e il mondo trema. Il virus che tra il 2014 e l'inizio del 2016 contagiò oltre 28 mila persone, con oltre 11 mila decessi, è ricomparso nella Repubblica democratica del Congo dove, secondo il ministero locale della Sanità, sono finora 17 le persone uccise a causa di un nuovo focolaio. La malattia da virus Ebola (Evd) è una febbre emorragica che si trasmette alle persone da animali selvatici infetti; si diffonde all'interno della comunità per contatto diretto: con gli organi, il sangue e gli altri fluidi biologici (saliva, urina o vomito) di soggetti infetti (vivi o morti). Dall'Africa l'epidemia arrivò in Ue, compresa l'Italia, e anche negli Usa, portata da chi era stato nei Paesi a rischio per motivi di lavoro. I primi contagiati furono proprio gli operatori sanitari.

La notizia di un primo possibile caso italiano di Ebola arrivò il 24 novembre 2014 quando Emergency annunciò, senza rivelarne il nome, che un suo operatore in Sierra Leone aveva i sintomi della malattia. Era Fabrizio Pulvirenti, che fu trasferito in Italia e curato con successo all'Inmi 'L. Spallanzani' di Roma, dimesso dopo 39 giorni di ricovero. Come fu salvato Stefano Marongiu, l'infermiere di Emergency secondo caso italiano, ricoverato il 13 maggio 2015 e dimesso un mese dopo.

La pericolosità del virus sta nel tasso medio di mortalità: circa il 50%. Nelle epidemie passate variava dal 25% al 90%. I primi casi di Ebola furono segnalati in Africa Occidentale a gennaio 2014, ma vennero confermati a solo a marzo. Tuttavia l'Oms non ha dichiarato l'emergenza fino all'agosto dello stesso anno. Un ritardo che innescò molte polemiche nella comunità scientifica. Dall'inizio dell’epidemia di Ebola al 27 marzo 2016 sono stati segnalati all’Organizzazione mondiale della sanità (Oms) un totale di 28.646 casi sospetti, probabili o confermati di Evd e 11.323 decessi, in dieci Paesi (Liberia, Guinea, Sierra Leone, Mali, Nigeria, Senegal, Spagna, Regno Unito, Italia e Stati Uniti d'America). A gennaio 2016 l'Oms dichiarò la fine dell'epidemia in Africa occidentale.

Si iniziò a parlare di un misterioso virus con febbre emorragica in Africa nel 1976. Da allora non è cambiato molto. A distanza di 42 anni, il virus continua a uccidere e da allora si chiama Ebola. A scoprire questa minaccia globale fu il microbiologo Peter Piot, che insieme ai suoi colleghi decise di chiamarlo Ebola dal nome del fiume che scorre nella valle dove era morta la suora che si era ammalata di una misteriosa febbre a Kinshasa, proprio nella Repubblica democratica del Congo.

Dal 1976 sono stati fatti dei passi in avanti per sconfiggere il virus. Presto l'arma vincente potrebbe essere il vaccino. Dal 2016 sono iniziate infatti molte ricerche per sviluppare un'arma efficace. L'impegno dell'allora presidente degli Usa Barack Obama e di alcune fondazioni private aveva portato a un investimento di 170 milioni di dollari. Coinvolgendo colossi farmaceutici come Merck e Johnson&Johnson e realtà come Mapp (con il 'Zmapp') e Regeneron. A fine 2017 la buona notizia arriva dal successo delle sperimentazioni in Africa su due candidati vaccini per il virus Ebola, fra cui quello ideato in Italia sviluppato dall'azienda Okairos.

Sempre sul versante italiano, va segnalata la lotta all'Ebola del team dello Spallanzani di Roma, nei 39 giorni di ricovero del primo paziente italiano affetto dal virus (il medico di Emergency Pulvirenti): è stata pubblicata una ricerca sulla rivista 'BMC Infectious Diseases'. Il lavoro ripercorre l'impegno per la gestione della polmonite interstiziale, l'analisi critica delle situazioni, la lista di tutte le persone e le istituzioni coinvolte. Un ruolo determinante per l'evoluzione positiva del caso "ha avuto sicuramente la ventilazione meccanica, che ha permesso le ripresa delle funzioni respiratorie - hanno spiegano gli specialisti - e la terapia antimalarica somministrata anche se non c'era rilevanza della presenza".

Sul sito del ministero della Salute è stato pubblicato un decalogo 'Cosa sapere, cosa fare' sull'Ebola. 1) In Italia non sono stati registrati casi di trasmissione del virus Ebola; 2) In generale in Europa, il rischio di un'epidemia è improbabile; 3) Le autorità sanitarie pubbliche dell'Unione europea possono rilevare e confermare in modo efficiente i casi di Ebola e quindi prevenire la sua diffusione. Casi isolati secondari si sono verificati negli Usa e in Spagna tra gli operatori sanitari; 4) Il virus Ebola non è contagioso come, per esempio, quello dell'influenza, poiché non è trasmissibile per via aerea. Si trasmette attraverso il contatto diretto con fluidi corporei o oggetti contaminati da fluidi corporei di persone malate; 5) Chi rischia di più sono gli operatori sanitari e il personale delle organizzazioni umanitarie non governative, che forniscono assistenza e cure mediche nelle zone colpite da Ebola.

E ancora: 6) Chiunque rientri da un viaggio compiuto negli ultimi 21 giorni in un’area epidemica o sia stato a contatto con un caso di Ebola negli ultimi 21 giorni, in caso di comparsa di sintomi riconducibili alla malattia (febbre superiore a 38,6 °C), deve subito contattare telefonicamente il proprio medico curante o la struttura ospedaliera più vicina; 7) La persona che ha avuto un contatto con un caso di Ebola deve comunicarlo immediatamente al proprio medico curante o alla propria Asl per la profilassi adeguata; 8) I medici, gli infermieri e i volontari delle organizzazioni non governative al rientro dai Paesi epidemici seguono un protocollo di sicurezza prestabilito; 9) La rete sanitaria delle emergenze ha in atto protocolli per la gestione e il trasporto in sicurezza del caso sospetto in strutture ad alto isolamento; 10) La diagnosi e il trattamento precoci aumentano la sopravvivenza.

Mentre in Africa devono fronteggiare una nuova epidemia di Ebola, il virus continua ad affascinare il mondo dell'intrattenimento. Un mese fa la rete americana National Geographic ha annunciato che la storia dell'epidemia di Ebola diventerà anche un serie tv: 'The Hot Zone', curata da Ridley Scott. Ma già nel 1995 uscì in sala il film 'Virus Letale' di Wolfgang Petersen con Dustin Hoffman, un thriller fantascientifico che in parte ha anticipato la grave epidemia del 2015. Lo stesso anno di uscita di 'Ebola Zombies' di Samuel Leong. Un gruppo di ladri irrompe in un laboratorio nascosto dove vengono compiuti esperimenti con la Sars e l'Ebola su dei cadaveri che poi trasformano in zombie assetati di sangue.



http://www.adnkronos.com/salute/sanita/ ... neKSK.html


Top
 Profilo  
 

Rettiloide
Rettiloide

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 3817
Iscritto il: 10/01/2009, 13:06
Località: Barletta
 Oggetto del messaggio: Re: Ebola, epidemia si estende al Mali
MessaggioInviato: 17/05/2018, 13:30 
Cita:

L’epidemia di ebola nella Repubblica Democratica del Congo si è diffusa dalla campagna in città



Nella Repubblica Democratica del Congo la nuova epidemia di ebola si è diffusa dalla campagna a una città. Il ministro della salute Oly Ilunga Kalenga ha confermato un caso di contagio a Mbandaka, città abitata da più di un milione di persone a circa 130 chilometri dalla zona in cui sono stati confermati i primi casi all’inizio del mese.

Un portavoce dell’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS), Peter Salama, ha dichiarato che la diffusione a Mbandaka significa un potenziale «aumento pericoloso» dei casi. Mbandaka si trova nella parte nord-occidentale della Repubblica Democratica del Congo e sulle rive del fiume: è un importante centro per i trasporti verso altre città e altri stati. La situazione è preoccupante, perché potrebbe portare a nuove epidemie come quelle che interessarono l’Africa occidentale a partire dal 2014, causando oltre 11 mila morti. A partire dal 15 maggio, sono stati segnalati 44 casi: 3 confermati, 20 probabili e 21 sospetti.


https://www.ilpost.it/2018/05/17/lepide ... -in-citta/


Top
 Profilo  
 

Stellare
Stellare

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 15375
Iscritto il: 08/07/2012, 15:33
 Oggetto del messaggio: Re: Ebola, epidemia si estende al Mali
MessaggioInviato: 17/05/2018, 18:26 
Bill Gates che ci dice in merito? [:246]



_________________
la prima religione nasce quando la prima scimmia, guardando il sole, dice all'altra scimmia: "LUI mi ha detto che TU devi dare A ME la tua banana. (cit.)
Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 295 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 16, 17, 18, 19, 20

Time zone: Europe/Rome [ ora legale ]


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Oggi è 16/08/2018, 23:15
© 2015 UfoPlanet di Ufoforum.it, © RMcGirr83.org