Time zone: Europe/Rome [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 19 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2  Prossimo
Autore Messaggio

Galattico
Galattico

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 41005
Iscritto il: 22/06/2006, 23:58
 Oggetto del messaggio: L'accusa di "COMPLOTTISMO"... per screditare il dissenso.
MessaggioInviato: 26/04/2020, 10:43 
L’ACCUSA DI COMPLOTTISMO: LA “FALLACIA
AD HOMINEM” PER SCREDITARE IL DISSENSO


woman-3089939_1920.jpg


Fonte: https://enricaperucchietti.blog/2020/04 ... 1_AOTfibGM

di ENRICA PERUCCHIETTI

Il pensiero unico su cui si deve assestare l’opinione pubblica è una forma di “politicamente corretto”, il più possibile allineato a quelli che sono gli obiettivi del potere.

Il totalitarismo democratico ha i suoi cani da guardia, i suoi psicopoliziotti, pronti a riportare all’ovile chiunque dissenta od osi manifestare pubblicamente dei dubbi.

Il dubbio non è consentito ed è pericoloso perché può “contagiare” il resto della popolazione, portando a un calo di consenso.

Il paradosso (potremmo parlare di vero e proprio bipensiero orwelliano) è che i mastini del pensiero unico, gli stessi che abbracciano la creazione di task force e che vorrebbero introdurre disegni di legge per censurare il web da fake news e teorie del complotto, sono i primi a perseguitare in modo violento, volgare e sguaiato i propri avversari, ricorrendo anche a falsità, strategie retoriche e a diffamazioni.
Oggi, purtroppo, il confronto è stato abolito per lasciare spazio al cyber bullismo. Si critica giustamente il bullismo quando nel mirino finiscono gli adolescenti o le minoranze, ma poi ipocritamente lo si usa come il braccio armato del potere per “mettere in riga” chi traligna dalla retta via.

Quando non si sa come attaccare il contenuto di certe ricerche si passa al bullismo vero e proprio con attacchi personali tanto vili quanto violenti o all’inserimento dei nomi dei ricercatori in liste di proscrizione.

Denigrando e perseguitando chi non si allinea al pensiero unico si spera di disincentivarlo dal continuare le proprie ricerche.

Sono metodi di bassa lega usati da tempo e che con l’avvento della tecnologia e dei social funzionano in modo più capillare.

Mettendo pubblicamente alla gogna i ricercatori “scomodi” si introduce di fatto uno psicoreato, un reato d’opinione di orwelliana memoria.

Si crea cioè un frame, una cornice negativa, con cui stigmatizzare un ricercatore e le sue teorie in modo che il biasimo collettivo lo preceda e lo segni inesorabilmente. Si diffonderanno articoli, commenti su forum per confermarne il frame e si modificheranno persino le voci su wikipedia per avvalorare la veridicità delle accuse anche qualora siano assurde.

Il bullismo del potere tramite i suoi cybermastini si sta scatenando in queste settimane con il ricorso al noto argumentum ad hominem: si tratta di una fallacia o tecnica fuorviante che serve per screditare un argomento scomodo spostando l’attenzione dall’argomento della polemica, contestando non l’affermazione in oggetto, ma l’interlocutore stesso.

Invece di confutare l’argomentazione che si vuole negare, si attacca così la fonte o la persona che la sostiene. Si sposta pertanto l’attenziona dalla tematica alla persona che ne parla e la divulga.

Le argomentazioni ad hominem sono manovre diversive che servono a distogliere l’attenzione dall’argomentazione centrale per spostarla e focalizzarla su temi collaterali o estranei alla discussione:

invece di controbattere gli argomenti dell’interlocutore lo si attacca screditandolo, minacciandolo o deridendolo.

Ultimamente si usano le solite etichette per denigrare i pensatori alternativi: si crea un frame, un fermo immagine, per inserire colui che si vuole attaccare in questa cornice, magari dicendo che è un complottista o un ciarlatano.
Si crea cioè una cornice, per esempio quella del “complottista”: tutto quello che vi viene fatto rientrare, vi appartenga o meno non importa, sarà visto dall’opinione pubblica come qualcosa da cui stare alla larga.

Così chi viene incasellato, etichettato, in questa determinata categoria verrà considerato a priori un paranoico cospirazionista e qualunque cosa dica verrà percepito e liquidato come farneticazione.
Il fatto che esistano evidenti eccessi nel campo della controinformazione non significa che tutti i ricercatori debbano essere additati e ridicolizzati come webeti e come degli squilibrati.

La propaganda vuole invece rassicurare l’opinione pubblica del fatto che non sono mai esistiti e non esistono trame occulte né complotti (facilmente smentibile a livello storico) e che chi diffida della ricostruzione ufficiale di alcuni eventi allora sarà un cretino che crede ai rettiliani o alla teoria della terra piatta, e via discorrendo.

Si tratta ovviamente di una tecnica per liquidare e denigrare chi si pone in modo alternativo rispetto alla propaganda e al pensiero unico, in modo da spingerlo a vergognarsi addirittura di aver osato pensare “male”, di essersi cioè macchiato di psicoreato.



_________________
"…stanno uscendo allo scoperto ora, amano annunciare cosa stanno per fare, adorano la paura che esso può creare. E’ come la bassa modulazione nel ruggito di una tigre che paralizza la vittima prima del colpo. Inoltre, la paura nei cuori delle masse risuona come un dolce inno per il loro signore". (Capire la propaganda, R. Winfield)

"Onesto è colui che cambia il proprio pensiero per accordarlo alla verità. Disonesto è colui che cambia la verità per accordarla al proprio pensiero". Proverbio Arabo

UfoPlanet Informazione Ufologica - Ufoforum Channel Video
thethirdeye@ufoforum.it
Top
 Profilo  
 

Galattico
Galattico

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 41005
Iscritto il: 22/06/2006, 23:58
 Oggetto del messaggio: Re: L'accusa di "COMPLOTTISMO"... per screditare il dissenso
MessaggioInviato: 26/04/2020, 10:45 
Guarda su youtube.com



_________________
"…stanno uscendo allo scoperto ora, amano annunciare cosa stanno per fare, adorano la paura che esso può creare. E’ come la bassa modulazione nel ruggito di una tigre che paralizza la vittima prima del colpo. Inoltre, la paura nei cuori delle masse risuona come un dolce inno per il loro signore". (Capire la propaganda, R. Winfield)

"Onesto è colui che cambia il proprio pensiero per accordarlo alla verità. Disonesto è colui che cambia la verità per accordarla al proprio pensiero". Proverbio Arabo

UfoPlanet Informazione Ufologica - Ufoforum Channel Video
thethirdeye@ufoforum.it
Top
 Profilo  
 

Essere Interdimensionale
Essere Interdimensionale

Avatar utente

Il saggioIl saggio

Non connesso


Messaggi: 9885
Iscritto il: 03/12/2008, 13:35
Località: GOTHAM
 Oggetto del messaggio: Re: L'accusa di "COMPLOTTISMO"... per screditare il dissenso
MessaggioInviato: 26/04/2020, 11:36 

QUOTO !



riportato qui :

viewtopic.php?f=8&t=57&p=534490#p534490



zio ot [:305]



_________________
http://www.ufoforum.it/topic.asp?TOPIC_ID=57
Top
 Profilo  
 

Pleiadiano
Pleiadiano

Non connesso


Messaggi: 4862
Iscritto il: 13/03/2016, 23:02
 Oggetto del messaggio: Re: L'accusa di "COMPLOTTISMO"... per screditare il dissenso
MessaggioInviato: 26/04/2020, 17:00 
barionu ha scritto:

QUOTO !



riportato qui :

viewtopic.php?f=8&t=57&p=534490#p534490



zio ot [:305]

Cosa quoti??
Se mi dai una spiega , ti ringrazio.



_________________
(°_°)
Top
 Profilo  
 

U.F.O.
U.F.O.

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 408
Iscritto il: 04/01/2016, 12:57
 Oggetto del messaggio: Re: L'accusa di "COMPLOTTISMO"... per screditare il dissenso
MessaggioInviato: 27/04/2020, 12:17 
Leggete qui, tutti i bavagli messi alla libertà di stampa e di opinione [:(!]







Sara Cunial sulla libertà di stampa



_________________
"Il più grande nemico della conoscenza non è l'ignoranza, è l'illusione della conoscenza. "

Stephen Hawking.
Top
 Profilo  
 

Grigio
Grigio

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 2602
Iscritto il: 16/12/2015, 09:33
Località: Milano
 Oggetto del messaggio: Re: L'accusa di "COMPLOTTISMO"... per screditare il dissenso
MessaggioInviato: 27/04/2020, 12:44 
wildwind ha scritto:
Leggete qui, tutti i bavagli messi alla libertà di stampa e di opinione [:(!]







Sara Cunial sulla libertà di stampa



Hai trovato la tua nuova paladina, non avevo dubbi [:246] [:246]


Top
 Profilo  
 

Marziano
Marziano

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 1656
Iscritto il: 01/06/2018, 10:10
 Oggetto del messaggio: Re: L'accusa di "COMPLOTTISMO"... per screditare il dissenso
MessaggioInviato: 27/04/2020, 18:24 
Thethirdeye ha scritto:
[wbf]L’ACCUSA DI COMPLOTTISMO: LA “FALLACIA
AD HOMINEM” PER SCREDITARE IL DISSENSO
[/b]

di ENRICA PERUCCHIETTI



Il bullismo del potere tramite i suoi cybermastini si sta scatenando in queste settimane con il ricorso al noto argumentum ad hominem: si tratta di una fallacia o tecnica fuorviante che serve per screditare un argomento scomodo spostando l’attenzione dall’argomento della polemica, contestando non l’affermazione in oggetto, ma l’interlocutore stesso.


Bellissimo articolo.
Non conoscevo il termine tecnico ma mi ero già accorta che funziona proprio così...



_________________
" Se vuoi scoprire i segreti dell' universo pensa in termini di energia, frequenza e vibrazioni. " (Nikola Tesla)
Top
 Profilo  
 

Marziano
Marziano

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 1656
Iscritto il: 01/06/2018, 10:10
 Oggetto del messaggio: Re: L'accusa di "COMPLOTTISMO"... per screditare il dissenso
MessaggioInviato: 28/04/2020, 10:12 
Cita:
Onu, rischio catastrofe diritti umani
Governi non usino emergenza per zittire opposizioni e media


(ANSA) - GINEVRA, 27 APR - L'alto commissario delle Nazioni Unite per i diritti umani Michelle Bachelet ha ammonito i paesi a rispettare lo stato di diritto, durante la pandemia da coronavirus, limitando nel tempo le misure eccezionali, al fine di evitare una "catastrofe" per i diritti umani. "Danneggiare i diritti come la libertà di espressione può causare danni incalcolabili", ha affermato Bachelet in una nota.
"Data la natura eccezionale della crisi - afferma Bachelet -, è chiaro che gli Stati hanno bisogno di ulteriori poteri per rispondervi. Tuttavia, se lo stato di diritto non è rispettato, l'emergenza sanitaria può diventare una catastrofe per i diritti umani, i cui effetti dannosi supereranno a lungo la pandemia stessa", ha affermato Bachelet.
"I governi non dovrebbero usare i poteri di emergenza come arma per mettere a tacere l'opposizione, controllare la popolazione o rimanere al potere", ha avvertito.

https://www.ansa.it/sito/notizie/topnew ... NfLHNXh8Ss



_________________
" Se vuoi scoprire i segreti dell' universo pensa in termini di energia, frequenza e vibrazioni. " (Nikola Tesla)
Top
 Profilo  
 

U.F.O.
U.F.O.

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 408
Iscritto il: 04/01/2016, 12:57
 Oggetto del messaggio: Re: L'accusa di "COMPLOTTISMO"... per screditare il dissenso
MessaggioInviato: 28/04/2020, 11:25 
Dal link sopra:
Con il pretesto del #Coronavirus si è arrivati a livelli di censura incompatibili con qualsiasi democrazia. Tutte le informazioni che fuoriescono dal “pensiero unico” del mainstream sono etichettate come “Fake” e devono essere rimosse. Whatsapp, Facebook, Youtube e Google (in accordo con Agcom) hanno già iniziato a bloccare le “fake news” e gli “annunci ingannevoli”.

Ma chi controlla il controllore?

Chi sono quelli che segnalano? Che criteri utilizzano per tacciare di verità o falsità? Come verificano che una notizia sia o meno conforme al consolidato scientifico?


Pochi giorni fa un video del Dott. Stefano Montanari (laureato in Farmacia nel 1972 con una tesi in Microchimica, autore di diversi brevetti e direttore scientifico del laboratorio Nanodiagnostics di Modena che si occupa di nanopatologie) intervistato dalla Giornalista Professionista Virginia Camerieri sul canale youtube Byoblu, di Claudio Messora, dal titolo “Così diventeremo immunodepressi per legge” con oltre 2 milioni di visualizzazioni, 30 mila like e 3.700 dislike è stato censurato.

Il Patto Trasversale per la Scienza di #Burioni chiede alla Procura l’oscuramento di #Byoblu: https://www.byoblu.com/…/il-patto-trasversale-per-la-scien…/
Il Pd minaccia Mazzucco: “Chiudergli la bocca”: https://www.maurizioblondet.it/il-pd-mi ... zzucco-chi…/
LA CENSURA AVANZA... di Marcello Pamio: https://www.youtube.com/watch?v=ad1tVdFwOt4



_________________
"Il più grande nemico della conoscenza non è l'ignoranza, è l'illusione della conoscenza. "

Stephen Hawking.
Top
 Profilo  
 

Stellare
Stellare

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 12855
Iscritto il: 03/12/2008, 20:45
Località: SICILIA
 Oggetto del messaggio: Re: L'accusa di "COMPLOTTISMO"... per screditare il dissenso
MessaggioInviato: 28/04/2020, 12:15 
Mi sembrano prove generali di dittatura fascista. [:305]


Top
 Profilo  
 

U.F.O.
U.F.O.

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 408
Iscritto il: 04/01/2016, 12:57
 Oggetto del messaggio: Re: L'accusa di "COMPLOTTISMO"... per screditare il dissenso
MessaggioInviato: 28/04/2020, 12:43 
bleffort ha scritto:
Mi sembrano prove generali di dittatura fascista. [:305]

Infatti...
https://www.agi.it/estero/news/2020-04- ... AcHs1nqhrQ


L'allarme di Vargas Llosa: "Pandemia pretesto per l'autoritarismo"
"Que la pandemia no sea un pretexto para el autoritarismo". Che la pandemia non sia un pretesto per l'autoritarismo: è questo il titolo del 'Manifesto', primo firmatario il premio Nobel per la letteratura Mario Vargas Llosa, pubblicato sul sito della sua Fundación Internacional para la Libertad (FIL). Il documento reca circa 150 illustri adesioni di personaggi politici e di intellettuali ispanofoni (ma anche di alcuni italiani), provenienti da ventitré Paesi.

La premessa all'appello promosso dallo scrittore peruviano sgombra gli equivoci circa la tragedia sanitaria cui fa fronte il mondo intero: "Noi sottoscritti - si legge - condividiamo la preoccupazione per la pandemia di Covid-19 che ha provocato una grande quantità di contagi e di morte in tutto il mondo, e facciamo giungere la nostra solidarietà alle famiglie colpite dai lutti".

"Mentre gli operatori della sanità pubblica e privata combattono valorosamente contro il coronavirus, molti governi dispongono misure che restringono indefinitamente le libertà e i diritti fondamentali", si afferma nel 'Manifesto'. "Invece di alcune ragionevoli limitazioni alla libertà, in diversi Paesi prevale un confinamento con minime eccezioni, l'impossibilità di lavorare e produrre e la manipolazione delle informazioni", prosegue il documento, fotografando una situazione in cui molti - nel mondo - potranno riconoscere la propria.

Così prosegue il 'Manifesto' della Fondazione, costituita nel 2002 dal Nobel peruviano per difendere e promuovere i principi della democrazia e dello Stato di diritto: "Alcuni governi hanno individuato un'occasione per arrogarsi un potere smisurato. Hanno sospeso lo Stato di diritto e addirittura la democrazia rappresentativa e il sistema giudiziario". Insomma: parlamenti che con il pretesto del contagio da coronavirus non si riuniscono o si riuniscono "a ranghi ridotti", e tribunali civili e penali serrati.

"Nelle dittature del Venezuela, di Cuba e del Nicaragua la pandemia serve di pretesto per accrescere la persecuzione politica e l'oppressione. In Spagna e in Argentina leader con un marcato pregiudizio ideologico pretendono di utilizzare le difficili circostanze per attribuirsi prerogative politiche e economiche che in un'altra situazione la cittadinanza respingerebbe fermamente. In Messico esplode la pressione contro l'impresa privata e si utilizza il 'Gruppo di Puebla' (think tank di indirizzo progressista latinoamericano; ndr) per attaccare i governi di diverso orientamento".

"Su entrambe le sponde dell'Atlantico - si legge ancora nel documento - risorgono lo statalismo, l'interventismo e il populismo con un impeto che fa pensare a un cambio di modello lontano dalla democrazia liberale e dall'economia di mercato".

"Vogliamo esprimere con energia che questa crisi non deve essere fronteggiata sacrificando diritti e libertà che è costato caro conseguire. Respingiamo il falso dilemma che queste circostanze obbligano a scegliere tra l'autoritarismo e l'insicurezza, tra l'Orco Filantropico e la morte".

Tra i firmatari del 'Manifesto' numerosi ex capi di Stato e l'ex primo ministro spagnolo José María Aznar. Vi figurano l'ex presidente dell'Argentina, Mauricio Macri; del Messico, Ernesto Zedillo; della Colombia, Álvaro Uribe Vélez; dell'Uruguay, Luis Alberto Lacalle e Julio María Sanguinetti; di El Salvador, Alfredo Cristiani; del Paraguay, Federico Franco. Numerosi anche i politici, gli imprenditori, gli economisti e gli intellettuali (tra cui il filosofo spagnolo Fernando Savater e lo scrittore Félix de Azúa). Fra gli italiani, il politologo Angelo Panebianco, l'imprenditore Franco Debenedetti, l'artista Massimo Mazzone e Alberto Mingardi dell'Istituto Bruno Leoni.





_________________
"Il più grande nemico della conoscenza non è l'ignoranza, è l'illusione della conoscenza. "

Stephen Hawking.
Top
 Profilo  
 

Galattico
Galattico

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 20064
Iscritto il: 08/07/2012, 15:33
 Oggetto del messaggio: Re: L'accusa di "COMPLOTTISMO"... per screditare il dissenso
MessaggioInviato: 28/04/2020, 13:45 
Cominciate a scaricare TOR sul pc o dispositivi mobili e ad usare Telegram invece di whatsapp di mamma facebook



_________________
la prima religione nasce quando la prima scimmia, guardando il sole, dice all'altra scimmia: "LUI mi ha detto che TU devi dare A ME la tua banana. (cit.)
Top
 Profilo  
 

Grigio
Grigio

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 2602
Iscritto il: 16/12/2015, 09:33
Località: Milano
 Oggetto del messaggio: Re: L'accusa di "COMPLOTTISMO"... per screditare il dissenso
MessaggioInviato: 28/04/2020, 18:50 
MaxpoweR ha scritto:
Cominciate a scaricare TOR sul pc o dispositivi mobili e ad usare Telegram invece di whatsapp di mamma facebook

Ma infatti sta gente che si sta cagando addosso per una dittatura inesistente, poi tutti i giorni usando internet e i telefoni mettendo alla mercé di tutti i propri ca.zzi... è assurdo.


Top
 Profilo  
 

U.F.O.
U.F.O.

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 408
Iscritto il: 04/01/2016, 12:57
 Oggetto del messaggio: Re: L'accusa di "COMPLOTTISMO"... per screditare il dissenso
MessaggioInviato: 29/04/2020, 09:39 
MaxpoweR ha scritto:
Cominciate a scaricare TOR sul pc o dispositivi mobili e ad usare Telegram invece di whatsapp di mamma facebook

ma sotto tor giri lentissimo!!!!! è praticamente impossibile navigare! e poi non tutti sanno settarlo come si deve.



_________________
"Il più grande nemico della conoscenza non è l'ignoranza, è l'illusione della conoscenza. "

Stephen Hawking.
Top
 Profilo  
 

Grigio
Grigio

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 2602
Iscritto il: 16/12/2015, 09:33
Località: Milano
 Oggetto del messaggio: Re: L'accusa di "COMPLOTTISMO"... per screditare il dissenso
MessaggioInviato: 29/04/2020, 10:08 
wildwind ha scritto:
ma sotto tor giri lentissimo!!!!! è praticamente impossibile navigare! e poi non tutti sanno settarlo come si deve.

Giri lento ma più sicuro rispetto al web classico.
E' user friendly e comunque è pieno di tutorial a prova di novizio per settarlo.
Gli elementi per essere più "invisibili" ci sono, inutile urlare alla luna di vivere in un mondo "controllato e dittatoriale" se poi non ci si sforza un minimo per evitarlo questo mondo.


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 19 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2  Prossimo

Time zone: Europe/Rome [ ora legale ]


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Oggi è 21/09/2020, 18:36
© 2015 UfoPlanet di Ufoforum.it, © RMcGirr83.org