Time zone: Europe/Rome [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 76 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6  Prossimo
Autore Messaggio

Stellare
Stellare

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 12084
Iscritto il: 03/12/2008, 20:45
Località: SICILIA
 Oggetto del messaggio: Re: USA-RUSSIA-CINA Il Triangolo? NO! AI...
MessaggioInviato: 07/08/2019, 19:48 
Che scopo aveva una flotta intera di corazzate americane a Pearl Harbour se non quello di attirare I Giapponesi nel quale hanno visto un pericolo nella loro zona di influenza.


Top
 Profilo  
 

Galattico
Galattico

Nonno sapienteNonno sapiente

Non connesso


Messaggi: 49335
Iscritto il: 27/12/2007, 11:23
 Oggetto del messaggio: Re: USA-RUSSIA-CINA Il Triangolo? NO! AI...
MessaggioInviato: 07/08/2019, 19:51 
[:302] Perché, in una Base della Marina cosa doveva esserci, pescherecci? [:302]


Top
 Profilo  
 

Marziano
Marziano

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 1769
Iscritto il: 15/02/2012, 13:31
Località: SICILIA
 Oggetto del messaggio: Re: USA-RUSSIA-CINA Il Triangolo? NO! AI...
MessaggioInviato: 07/08/2019, 19:58 
concordo con ufologo, in una base della marina usa, contro i giapponesi adesso rifletto più precisamente: saranno stati fieri difensori della propria patria fino alla morte propria ma che non si sono impediti di essere liquefatori nel sangue di migliaia di bambini nonchè donne incinte e anziani come hanno fatto a Nanchino e i nazisti stessi li definirono bestie umane, dovevano esserci, per non eccitare i giapponesi: pescherecci fantasma con figure di cartone di marinai muniti in ramazze, solo così, forse i giapponesi non sarebbero giunti, infatti è così che quei falsi uomini, giapponesi, che si sono bagnati di sangue corpo a corpo contro le predette indifese persone disarmate potevano concepire il nemico pensando addirittura al proprio popolo in una specie di satanismo di guerra, anche autopunitivo, altroche patriottico, patria da loro concepita in senso limitato dal punto di vista del valore umano, ancora



_________________
Gli abortiti non sono figli della "libertà" di chi li ha uccisi.
Top
 Profilo  
 

Stellare
Stellare

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 12084
Iscritto il: 03/12/2008, 20:45
Località: SICILIA
 Oggetto del messaggio: Re: USA-RUSSIA-CINA Il Triangolo? NO! AI...
MessaggioInviato: 07/08/2019, 20:49 
Zelman ha scritto:
concordo con ufologo, in una base della marina usa, contro i giapponesi adesso rifletto più precisamente: saranno stati fieri difensori della propria patria fino alla morte propria ma che non si sono impediti di essere liquefatori nel sangue di migliaia di bambini nonchè donne incinte e anziani come hanno fatto a Nanchino e i nazisti stessi li definirono bestie umane, dovevano esserci, per non eccitare i giapponesi: pescherecci fantasma con figure di cartone di marinai muniti in ramazze, solo così, forse i giapponesi non sarebbero giunti, infatti è così che quei falsi uomini, giapponesi, che si sono bagnati di sangue corpo a corpo contro le predette indifese persone disarmate potevano concepire il nemico pensando addirittura al proprio popolo in una specie di satanismo di guerra, anche autopunitivo, altroche patriottico, patria da loro concepita in senso limitato dal punto di vista del valore umano, ancora


D'accordo sul fatto che furono feroci con il nemico,però gli Americani stuzzicandoli non aspettavano altro convinti di poterli batterli in pochi mesi, quando si sono accorti che con le armi convenzionali sarebbe stato duro per i valore dei soldati Giapponesi, ecco che le bombe atomiche sono stati per loro una benedizione di Satana.


Top
 Profilo  
 

Marziano
Marziano

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 1769
Iscritto il: 15/02/2012, 13:31
Località: SICILIA
 Oggetto del messaggio: Re: USA-RUSSIA-CINA Il Triangolo? NO! AI...
MessaggioInviato: 07/08/2019, 21:37 
[?] e veramente [?]
quindi gli americani li hanno stuzzicati?
cioè io adesso vado in giro armato, preventivamente, e trovo un hashashino votato alla guerra che mi ammazza, a sorpresa, SENZA DICHIARAZIONE DI GUERRA, come fanno i VILI, perchè lui non vuole avere in giro gente armata a provocarlo, perchè ha in mente di conquistare il territorio e non vuole essere disturbato e quindi avrebbe ragione l'hashashino?
solo che uno gira armato e l'hashashino lo ammazza, e la colpa è di chi gira armato non di chi lo ha ammazzato, ah bene! per finta [V]
gli usa a pearl harbour non dovevano attaccare nessuno era una flotta preventiva per l'espansionismo dei poveri hashashini giapponesi, poverelli, avevano, loro, diritto ad espandersi e non volevano ostacoli, la colpa degli ostacoli è infatti di essere ostacoli almeno inerti, fino ad allora, se non avessero avuto questi propositi espansionistici sanguinari forse la storia nel pacifico non avrebbe avuto lo sviluppo dell'armata navale americana
ah sì certo la colpa è degli usa che si sono armati per fermare gli hashashini in diritto
questo è un ragionamento complottista

[V] [V] [V]



_________________
Gli abortiti non sono figli della "libertà" di chi li ha uccisi.
Top
 Profilo  
 

Galattico
Galattico

Nonno sapienteNonno sapiente

Non connesso


Messaggi: 49335
Iscritto il: 27/12/2007, 11:23
 Oggetto del messaggio: Re: USA-RUSSIA-CINA Il Triangolo? NO! AI...
MessaggioInviato: 08/08/2019, 13:02 
Immagine

8 agosto 2019

La portaerei americana Uss Ronald Reagan sta incrociando nel Mar Cinese Meridionale per mandare un messaggio chiaro alla Cina, imperterrita nell’intenzione di imporre la propria influenza sulle acque al centro della lunga contesa territoriale che coinvolge diversi paesi della regione. Il vettore, carico di aerei da guerra e tecnologie letali, rappresenta il messaggio politico per eccellenza: la proiezione della potenza di Washington che vuole affermare la “pace” attraverso la “forza” – come recita il motto di questa enorme nave da battaglia.

A bordo del vettore a propulsione nucleare di centomila tonnellate, che trasporta ben settanta cacciabombardieri completamenti armati, sono presenti un gruppo di generali filippini, che assistono al decollo e all’atterraggio degli F/A-18 armati di missili aria-aria e terra-aria. Spinti dalle catapulte e recuperati dal sistema Catobar, questi cacciabombardieri danno prova di cosa potrebbe scatenare una portaerei classe Nimitz se dovesse entrare in azione nelle acque più “calde” dell’Indo-pacifico. Insieme ai caccia, decollano anche gli elicotteri Seahawk, pronti a dare la caccia ai sommergibili avversari se dovesse essere necessario ; mente i missili navali Sea Sparrow custoditi nei lanciatori multipli sono pronti a difenderla da ogni minaccia aerea diretta che superi la bolla difensiva innalzata dalle navi di scorta: quegli incrociatori lanciamissili che navigano in formazione a poche miglia marine dal ponte affollato di marinai, avieri e giornalisti che riportino ciò che Washington vuole “pubblicizzare”.

Secondo l’Ammiraglio Karl Thomas, comandante della Task Force 70 e del Carrier Strike Group 5, il motto della portaerei Reagan sintetizza perfettamente il concetto che gli Stati Uniti vogliono esprimere attraverso la proiezione di potenza rappresentata da unità da battaglia come questa, inviate negli angoli del globo per garantire la sicurezza e la stabilità adeguati a favorire i colloqui diplomatici tra le nazioni rivali – che in questo caso rivendicano tutte quante la propria influenza sulle acque del Mar Cinese. Il motto della Uss Reagan recita: “Peace Through Strength” – la Pace attraverso la forza (N.d.t.) – e questo è ciò che Washington vuole dire al mondo. Sostenendo in questo caso le rivendicazioni di paesi come Vietnam, Filippine, Malesia, Taiwan e Brunei, nei confronti del gigante cinese che forte della seconda flotta da guerra più potente del mondo intende dettare le regole della navigazione nel Mar Cinese.

“Pensiamo solo che la gente dovrebbe seguire il diritto internazionale e la nostra presenza, per garantire che la sicurezza e la stabilità in background affinché queste discussioni abbiano luogo”, ha dichiarato l’Ammiraglio Thomas all’attenzione del gruppo di giornalisti inviati a seguire gli spostamenti della nave in rotta verso il porto di Manila. Il mese scorso la Casa Bianca aveva espresso serie preoccupazione riguardo le “ripetute azioni provocatorie mosse dei confronti delle attività off-shore per la ricerca del petrolio e del gas degli altri stati reclamanti” ordinate da Pechino. Inoltre l’intelligence americana non ha mai smesso di monitorare con preoccupazione la militarizzazione progressiva di tutti quegli avamposti cinesi – tra i quali spiccano le Isole Spratly – che intendono “marcare” il territorio e intimidire le attività navali degli altri paesi che secondo quanto preteso dalla Cina non dovrebbero avvicinarsi, modificando le proprie rotte e piegandosi alle rivendicazioni di Pechino.
La portaerei Ronald Reagan

L’Uss Ronald Reagan, nona portaerei a propulsione nucleare classe Nimitz dell’U.S. Navy schierata nella base navale di Yokosuka, nel Giappone centro orientale. Classificata come Cvn 76 (Aircraft Carrier Nuclear), è spinta da due reattori nucleari A4w che le permettono di raggiungere una velocità di crociera di 30 nodi (55 km/h). Misura oltre 300 metri di lunghezza e ha un dislocamento approssimativo di 97.000 tonnellate. Dotata del sistema per lancio e recupero di aeromobili imbarcati di tipo Catobar (Catapult Assisted Take Off But Arrested Recovery), imbarca il Carrier Air Wing (Cvw) 5, composto da 60+ aeromobili suddivisi in: quattro squadriglie ‘VFA’ di aerei d’attacco multiruolo F/A-18 Hornet o F/A-18 Super Hornet, una squadriglia Vaq per la guerra elettronica di Growler Ea-18, una squadriglia ‘Vaw’ di bimotori turboelica ogni-tempo Hawkeye E-2, una squadriglia Hsc composta da elicotteri da combattimento Sea Hawk MH-60S, una squadriglia Hsm per la guerra antinave/antisommergibile composta da Sea Hawk Mh-60, una squadriglia Vrc per il supporto logistico composta da Greyhound C-2. L’equipaggio conta oltre tremila uomini e donne, tra marinai, avieri specialisti, marines, e personale tecnico.

La Uss Reagan, come tutte le portaerei americane, è accompagnata dal suo Carrier Strike Group composto dagli incrociatore lanciamissili classe Ticonderoga Uss Chancellorsville (Cg 62) e Uss Shiloh (Cg 67), e dai cacciatorpedinieri lanciamissili classe Arleigh Burke Uss Barry (Ddg 52), Usdd Curtis Wilbur (DDG 54), Uss McCampbell (Ddg 85).

https://it.insideover.com/guerra/la-por ... jXo9q5L698


Top
 Profilo  
 

Stellare
Stellare

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 18075
Iscritto il: 08/07/2012, 15:33
 Oggetto del messaggio: Re: USA-RUSSIA-CINA Il Triangolo? NO! AI...
MessaggioInviato: 08/08/2019, 13:46 
Cita:
(FOTO) Provocazione di Washington contro Pechino con il passaggio della Portaerei Reagan nel Mar Cinese Meridionale

Immagine

La portaerei statunitense Ronald Reagan ha attraversato il Mar Cinese Meridionale nel contesto delle crescenti tensioni tra Pechino e Washington.

La Marina degli Stati Uniti ha pubblicato le immagini di una dimostrazione di decolli e atterraggi degli aerei da caccia Super Hornet F / A-18 mentre la nave si dirigeva verso il porto di Manila.

Immagine

La dimostrazione si è tenuta davanti a un gruppo di generali, funzionari e giornalisti filippini, il cui governo rivendica anche egli la sovranità su questo mare.

La traversata dell'USS Ronald Reagan si è realizzata giorni dopo che il segretario alla Difesa americano, Mark Esper, ha accusato Pechino, domenica scorsa, di destabilizzare l'area e di avere un'economia predatoria basata sul furto della proprietà intellettuale.

Immagine

"Siamo fermamente convinti che nessuna nazione possa o debba dominare l'Indo-Pacifico e stiamo lavorando con i nostri alleati e partner per rispondere alle urgenti esigenze di sicurezza della regione", aveva dichiarato Esper ai giornalisti a Sydney .

Immagine

La Cina rivendica la sovranità su diversi isolotti e scogliere del Mar Cinese Meridionale e ha preso provvedimenti per proteggerli istituendo strutture di difesa in un'area rivendicata anche da Filippine, Vietnam, Malesia e Brunei. Tuttavia, Pechino afferma di essere aperta a risolvere qualsiasi controversia con i suoi vicini attraverso negoziati diretti, senza influenze o interferenze esterne.

Immagine

Nonostante gli avvertimenti, Washington invia regolarmente navi militari nell'area per svolgere missioni di "libertà di navigazione", azioni che Pechino considera "movimenti provocatori", esortando, quindi, a interrompere questa pratica.

Immagine

Fonte:https://www.lantidiplomatico.it/dettnews-foto_provocazione_di_washington_contro_pechino_con_il_passaggio_della_portaerei_reagan_nel_mar_cinese_meridionale/82_29930/



finchè a sti bulli di cartone non gli danno una lezione continueranno a scassare le palle a tutti. Voglio vedere se una portaerei cinese o russa i iraniana incrociasse vicino le coste dei terroristi questi come la prenderebbero. Dovrebbero affondargliela seduta stante, poi si vede.



_________________
la prima religione nasce quando la prima scimmia, guardando il sole, dice all'altra scimmia: "LUI mi ha detto che TU devi dare A ME la tua banana. (cit.)
Top
 Profilo  
 

Stellare
Stellare

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 12331
Iscritto il: 04/01/2017, 18:06
 Oggetto del messaggio: Re: USA-RUSSIA-CINA Il Triangolo? NO! AI...
MessaggioInviato: 08/08/2019, 13:48 
Ma quale provocazione, gli americani li avranno avvisati un mese prima!



_________________
Make Italy great again!
Top
 Profilo  
 

Galattico
Galattico

Nonno sapienteNonno sapiente

Non connesso


Messaggi: 49335
Iscritto il: 27/12/2007, 11:23
 Oggetto del messaggio: Re: USA-RUSSIA-CINA Il Triangolo? NO! AI...
MessaggioInviato: 08/08/2019, 13:59 
Join the Navy: See the world

[:246]

Immagine


Top
 Profilo  
 

Stellare
Stellare

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 12331
Iscritto il: 04/01/2017, 18:06
 Oggetto del messaggio: Re: USA-RUSSIA-CINA Il Triangolo? NO! AI...
MessaggioInviato: 08/08/2019, 14:06 
Una volta si mettevano i manifesti per invogliare i giovani ad entrare nelle Forze Armate

Immagine



_________________
Make Italy great again!
Top
 Profilo  
 

Galattico
Galattico

Nonno sapienteNonno sapiente

Non connesso


Messaggi: 49335
Iscritto il: 27/12/2007, 11:23
 Oggetto del messaggio: Re: USA-RUSSIA-CINA Il Triangolo? NO! AI...
MessaggioInviato: 08/08/2019, 14:08 
.. non volevo esagerare! [:302]


E allora ci mettiamo anche l'aquila da pilota dell'US NAVY

Immagine


Top
 Profilo  
 

Galattico
Galattico

Nonno sapienteNonno sapiente

Non connesso


Messaggi: 49335
Iscritto il: 27/12/2007, 11:23
 Oggetto del messaggio: Re: USA-RUSSIA-CINA Il Triangolo? NO! AI...
MessaggioInviato: 08/08/2019, 14:10 
Immagine


[:302]


Top
 Profilo  
 

Stellare
Stellare

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 12331
Iscritto il: 04/01/2017, 18:06
 Oggetto del messaggio: Re: USA-RUSSIA-CINA Il Triangolo? NO! AI...
MessaggioInviato: 08/08/2019, 14:13 
La Spezia?



_________________
Make Italy great again!
Top
 Profilo  
 

Galattico
Galattico

Nonno sapienteNonno sapiente

Non connesso


Messaggi: 49335
Iscritto il: 27/12/2007, 11:23
 Oggetto del messaggio: Re: USA-RUSSIA-CINA Il Triangolo? NO! AI...
MessaggioInviato: 08/08/2019, 14:14 
Azz ... Come hai fatto? [:291] [:D]


Top
 Profilo  
 

Stellare
Stellare

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 12331
Iscritto il: 04/01/2017, 18:06
 Oggetto del messaggio: Re: USA-RUSSIA-CINA Il Triangolo? NO! AI...
MessaggioInviato: 08/08/2019, 14:14 
Ufologo 555 ha scritto:
Azz ... Come hai fatto? [:291] [:D]

Ci avevo preso? eheheh!



_________________
Make Italy great again!
Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 76 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6  Prossimo

Time zone: Europe/Rome [ ora legale ]


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Oggi è 24/10/2019, 06:43
© 2015 UfoPlanet di Ufoforum.it, © RMcGirr83.org