Time zone: Europe/Rome [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 2 messaggi ] 
Autore Messaggio

Essere Interdimensionale
Essere Interdimensionale

Avatar utente

Il saggioIl saggio

Non connesso


Messaggi: 9906
Iscritto il: 03/12/2008, 13:35
Località: GOTHAM
 Oggetto del messaggio: EMILIO SALSI : Lettera aperta al Prof. Giancarlo Rinaldi
MessaggioInviato: 09/05/2020, 11:04 
------------------





Lettera aperta al Prof. Giancarlo Rinaldi, propagatore religioso acritico


Oggetto: Storia del Cristianesimo primitivo



Mi chiamo Emilio Salsi, appassionato di Storia della Roma Imperiale, che, ormai in qiuescenza, ho potuto approfondire grazie ai resoconti dei principali cronisti dell’Impero, ai quali ho dedicato tre anni a tempo pieno, fino a concludere la mia ricerca, studiando, per un altro anno e mezzo, anche tutte le opere di Giuseppe Flavio, i cui particolareggiati ragguagli sono perfettamenti interconnessi alla Storia di Roma.

Una volta padrone della Storia dell’Impero Romano, della sua struttura, del suo Diritto (vigente in funzione dell’epoca specifica), con tali basi ho studiato per altri 14 anni anni a tempo pieno la Storia del Cristianesimo iniziale, con un approccio esclusivamente scientifico, vale a dire avvalendomi di Archeologia, (CIL, epigrafi lapidee, Diplomi Militari Romani bronzei), lettura comparata di antichi codici redatti da amanuensi ma compilati dagli storici cristiani iniziali, numismatica, geotopografia giudaica e filologia.


Sono le discipline cardine che ci permettono di demolire l’oscurantismo del Cristianesimo, come quello di ogni altro Credo, ad iniziare da quelli fondati sul monoteismo assoluto.


Ciò premesso Prof. Rinaldi, è mio dovere, in quanto studioso di tale materia, evidenziare le contraddizioni da Lei manifestate nella videoconferenza del 5 maggio 2020, (questo il suo link da copiare in Internet: https://m.facebook.com/story.php?story_ ... Y&d=n&vh=i ) tramite il quale, rifacendosi agli “Atti degli Apostoli”, si è premurato di evidenziare gli aspetti agiografici dell’evangelista Luca, evitando, appositamente, di denunciare le numerose cantonate prese da questo personaggio e da lui trascritte in detto irrazionale libello.

Cito solo alcuni esempi:



- “Molti miracoli e prodigi avvenivano fra il popolo per opera degli Apostoli. Tutti erano soliti stare insieme nel portico di Salomone; degli altri, nessuno osava associarsi a loro (gli Apostoli), ma il popolo li esaltava. Intanto andava aumentando il numero degli uomini e delle donne che credevano nel Signore fino al punto che portavano gli ammalati nelle piazze, ponendoli su lettucci e giacigli, perché, quando Pietro passava, anche solo la sua ombra coprisse qualcuno di loro. Anche la folla delle città vicine a Gerusalemme accorreva, portando malati e persone tormentate da spiriti immondi e tutti venivano guariti” (Atti 5,12/16).


Poco dopo la morte di Erode il Grande, lo storico Giuseppe Flavio annota che (Ant. Gudaiche XVII par. 254/264), per la Pentecoste ebraica del 4 a.C. scoppiò una violenta rivolta in Gerusalemme contro il Procuratore romano Tizio Sabino (divamperà poi in una guerra allargata anche alla Galilea) cui aderirono Giudei, Galilei e Idumei. Nel corso dei combattimenti:


“... i ribelli montarono sui portici che circondano il cortile esterno del Tempio (par. 259) … allora i Romani, trovandosi in una situazione disperata, diedero fuoco ai portici, … e il tetto, saturo di pece e cera si arrese alle fiamme e quell’opera grandiosa e magnifica fu completamente distrutta” (par. 262).


Secondo quanto descritto dallo storico ebreo, le colonne in monolito del porticato erano “legate” all'àpice da imponenti strutture in legno, a guisa di architravi, su cui poggiava il soffitto: “I soffitti del portico furono fatti di legno massiccio …” (Ant. XV 416).


Il crollo delle altissime colonne fu conseguente al precipitare della pesante soffittatura incendiata in maniera irregolare, travolgendo quindi le stesse con un effetto a cascata, le une addosso alle altre. Da notare che il portico di Salomone era a picco su di una profonda valle (valle del Cedron) in cui finirono molte, disintegrandosi irrimediabilmente. Da notare che il “Portico di Salomone” non fu più ricostruito (Ant. XX 215).


Ne consegue che, essendo Luca morto nel 93 d.C., l’evangelista avrebbe dovuto conoscere l’evento impedendogli di scrivere la bufala su citata in “Atti” 5,12/16).


Il grande protagonista di “Atti degli Apostoli” è Paolo di Tarso, un super apostolo sul quale Luca (morto nel 93 d.C.) spreca molte pagine per dimostrarne le gesta, prendendo tanti e tali svarioni al punto da dimostrarne l’inesitenza, ad iniziare dalla mancata conoscenza della strage di cristiani perpetrata nel 64 d.C. da Nerone la quale, se veramente fosse avvenuta, i primi ad essere crocifissi sarebbero stati Pietro e Paolo, in quanto capi del fantomatico movimento cristiano gesuita. Questi i link da copiare in Internet:

http://www.cristo-unmitoinventato.eu/ap ... o.asp?ID=4
http://www.cristo-unmitoinventato.eu/ap ... .asp?ID=13

Poiché il diritto al Sapere non deve avere limiti, essendo una facoltà individuale inalienabile, alla pari della Libertà, la esorto a documentarsi meglio leggendo gli studi specifici, da me prodotti dopo anni di ricerche dirette, avvalorate delle testimonianze trasmesse nei rispettivi codici (dovutamente citati) dagli amanuensi cristiani nel corso dei secoli.


Prof. Rinaldi, nel caso trovasse errori basati su dati di fatto, sarò grato se li evidenziasse; comunque, sin d’ora, mi rendo disponibile a trattare personalmente con Lei tale materia didattica, pubblicamente ed in ogni sede, magari ad iniziare dalla Università Cattolica di Roma, ed alla presenza degli studenti di Storia del Cristianesimo primitivo.


In fede Emilio Salsi


Massarosa, 8 maggio 2020



_________________
http://www.ufoforum.it/topic.asp?TOPIC_ID=57
Top
 Profilo  
 

Essere Interdimensionale
Essere Interdimensionale

Avatar utente

Il saggioIl saggio

Non connesso


Messaggi: 9906
Iscritto il: 03/12/2008, 13:35
Località: GOTHAM
 Oggetto del messaggio: Re: EMILIO SALSI : Lettera aperta al Prof. Giancarlo Rinaldi
MessaggioInviato: 06/06/2020, 10:11 

dal sito di Emilio Salsi



http://www.cristo-unmitoinventato.eu/ap ... o.asp?ID=8




zio ot [:305]



_________________
http://www.ufoforum.it/topic.asp?TOPIC_ID=57
Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 2 messaggi ] 

Time zone: Europe/Rome [ ora legale ]


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Oggi è 24/10/2020, 17:17
© 2015 UfoPlanet di Ufoforum.it, © RMcGirr83.org