Time zone: Europe/Rome [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 131 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 5, 6, 7, 8, 9
Autore Messaggio

Astronave
Astronave

Non connesso


Messaggi: 921
Iscritto il: 21/10/2015, 22:46
 Oggetto del messaggio: Re: chi crede alla reincarnazione?
MessaggioInviato: 15/12/2017, 21:35 
Purtroppo,il destino è solamente un coacervo di fenomeni più o meno tangibili.


Top
 Profilo  
 

Astronave
Astronave

Non connesso


Messaggi: 550
Iscritto il: 03/10/2012, 07:06
Località: bs
 Oggetto del messaggio: Re: chi crede alla reincarnazione?
MessaggioInviato: 16/12/2017, 11:21 
lox1 ha scritto:
Purtroppo,il destino è solamente un coacervo di fenomeni più o meno tangibili.


Questa accozzaglia di fenomeni/eventi sono da subire,evitare o "combattere"?
Karma significa comando/obbligo ,non invito, non una garbata offerta,ma un'ordine diretto a cui non ci si può sottrarre

Cita:
La discesa è dura; l'anima è restia a discendere e a contaminarsi col mondo.
«Al tempo in cui il Santo, sia benedetto il suo nome, era in procinto di creare il mondo, decise di
foggiare tutte le anime da assegnare, a tempo debito, ai figli degli uomini, e ciascuna anima era formata
secondo i contorni esatti del corpo che era destinata ad abitare ... Ecco, ora va', scendi nel tale luogo,entra nel tale corpo.
«Ma il più delle volte l'anima obiettava: Signore del mondo, a me piace restare qui in questo regno, e
non ho alcun desiderio di andarmene in un altro, dove sarò schiava e verrò contaminata.
«Al che il Santo, sia benedetto il suo nome, rispondeva: il tuo destino è, ed è sempre stato fin dal
giorno in cui tu fosti formata, quello di andare in quel mondo.

«Allora l'anima, vedendo che non poteva disubbidire, suo malgrado scendeva in questo mondo.


Invece possiamo disubbidire,possiamo dire "no grazie"



_________________
Credi veramente di essere un agglomerato di atomi tenuto insieme dalla forza di gravità?
Top
 Profilo  
 

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 39
Iscritto il: 20/06/2017, 16:59
 Oggetto del messaggio: Re: chi crede alla reincarnazione?
MessaggioInviato: 16/12/2017, 23:20 
Magari forse anche un po’ di attenzione selettiva [8D]


Top
 Profilo  
 

Astronave
Astronave

Non connesso


Messaggi: 550
Iscritto il: 03/10/2012, 07:06
Località: bs
 Oggetto del messaggio: Re: chi crede alla reincarnazione?
MessaggioInviato: 17/12/2017, 15:11 
FreakFla ha scritto:
Magari forse anche un po’ di attenzione selettiva [8D]


Riferito a chi/cosa?
Tu credi nella "reincarnazione"?



_________________
Credi veramente di essere un agglomerato di atomi tenuto insieme dalla forza di gravità?
Top
 Profilo  
 

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 39
Iscritto il: 20/06/2017, 16:59
 Oggetto del messaggio: Re: chi crede alla reincarnazione?
MessaggioInviato: 17/12/2017, 22:45 
Non ho mai avuto modo di approfondire particolarmente ma avendo un passato fortemente religioso che mi ha un po’ soffocata fatico ad addentrarmi in qualcosa, questa è la mia situazione. Il mio punto di vista -sicuramente non inamovibile- è che se nel mi succedono particolari coincidenze ultimamente mi viene da pensare sempre al destino ma forse alla fine si tratta di attenzione focalizzata su questo fatto. Come una donna che è incinta fa caso alle cose correlate alla maternità che le si propongono intorno molto più facilmente di un’altra che non lo è.
Però è solo il mio punto di vista, sono cosciente che esistono moltissime più realtà oltre alla mia.


Top
 Profilo  
 

Astronave
Astronave

Non connesso


Messaggi: 550
Iscritto il: 03/10/2012, 07:06
Località: bs
 Oggetto del messaggio: Re: chi crede alla reincarnazione?
MessaggioInviato: 12/01/2018, 17:22 
FreakFla ha scritto:
Non ho mai avuto modo di approfondire particolarmente ma avendo un passato fortemente religioso che mi ha un po’ soffocata fatico ad addentrarmi in qualcosa, questa è la mia situazione. Il mio punto di vista -sicuramente non inamovibile- è che se nel mi succedono particolari coincidenze ultimamente mi viene da pensare sempre al destino ma forse alla fine si tratta di attenzione focalizzata su questo fatto. Come una donna che è incinta fa caso alle cose correlate alla maternità che le si propongono intorno molto più facilmente di un’altra che non lo è.
Però è solo il mio punto di vista, sono cosciente che esistono moltissime più realtà oltre alla mia.



E da molto tempo che non credo più al "caso e coincidenze"
Che tante vite siamo "costretti?"a vivere,sicuramente si, distribuite non in un tempo lineare
Ma la vera domanda da porsi ,se uno crede alla reincarnazione, sarò pronto dopo questa vita a non ritornare più nella materia?
Quando parlo con le persone,quasi tutti dicono,la prossima volta che rinasco farò questo,quest'altro, etc....Procrastinando tutto a dopo,
come se nella vita attuale non si avesse "tempo",come se la prossima vita risolverà tutti problemi
Credo sia importante porsi delle domande e cercare delle risposte



_________________
Credi veramente di essere un agglomerato di atomi tenuto insieme dalla forza di gravità?
Top
 Profilo  
 

Astronave
Astronave

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 883
Iscritto il: 21/01/2017, 09:30
Località: Roma
 Oggetto del messaggio: Re: chi crede alla reincarnazione?
MessaggioInviato: 12/01/2018, 18:43 
rew63 ha scritto:

E da molto tempo che non credo più al "caso e coincidenze"
Che tante vite siamo "costretti?"a vivere,sicuramente si, distribuite non in un tempo lineare
2) Ma la vera domanda da porsi ,se uno crede alla reincarnazione, sarò pronto dopo questa vita a non ritornare più nella materia?
Quando parlo con le persone,quasi tutti dicono,la prossima volta che rinasco farò questo,quest'altro, etc....Procrastinando tutto a dopo,
1) come se nella vita attuale non si avesse "tempo",come se la prossima vita risolverà tutti problemi
Credo sia importante porsi delle domande e cercare delle risposte


1) Le persone che dicono "la prossima volta che rinasco farò questo e quello" in fondo hanno ragione: visto che la durata di una vita media fisica e' di 70-75 anni, non vi e' realmente il tempo per poter fare tutto ciò che si vorrebbe fare.Ed infatti la logica dice che la reincarnazione serva appunto a completare la purificazione, ovvero ad essere realmente PERFETTI abbandonando definitivamente la terra (ed altri pianeti dove ci si reincarna) vivendo MOLTISSIME vite fisiche.
Nell'aldilà il tempo non esiste, perche' il tempo e' un concetto terrestre.
2) La domanda che ti poni: sarò pronto a non tornare nella materia, ha una risposta doppia: si torna nella materia, ma solo la tua parte dell'anima ritorna, e ricomincia a vivere, partendo dal karma che non sei riuscito a definire nella tua ultima vita terrena. L'altra metà di te stesso, si ricongiunge con tuti i tuoi IO passati, e voi tutti osservate da un luogo privilegiato (l'aldilà senza tempo) l'evolversi e le nuove sfide che il nuovo corpo (ovvero la nuova persona fisica che ha la spirito che avvevi tu nella tua vita appena finita) accetta.

Complicato? No, logico e giusto.



_________________
Offtopic (fuori argomento)
La vita e' oggi, l'immortalita' sempre (Maestri e Guide, 2006)

blog: www.oannes.myblog.it
Top
 Profilo  
 

Astronave
Astronave

Non connesso


Messaggi: 550
Iscritto il: 03/10/2012, 07:06
Località: bs
 Oggetto del messaggio: Re: chi crede alla reincarnazione?
MessaggioInviato: 12/01/2018, 20:53 
andreacorazza ha scritto:
rew63 ha scritto:

E da molto tempo che non credo più al "caso e coincidenze"
Che tante vite siamo "costretti?"a vivere,sicuramente si, distribuite non in un tempo lineare
2) Ma la vera domanda da porsi ,se uno crede alla reincarnazione, sarò pronto dopo questa vita a non ritornare più nella materia?
Quando parlo con le persone,quasi tutti dicono,la prossima volta che rinasco farò questo,quest'altro, etc....Procrastinando tutto a dopo,
1) come se nella vita attuale non si avesse "tempo",come se la prossima vita risolverà tutti problemi
Credo sia importante porsi delle domande e cercare delle risposte


1) Le persone che dicono "la prossima volta che rinasco farò questo e quello" in fondo hanno ragione: visto che la durata di una vita media fisica e' di 70-75 anni, non vi e' realmente il tempo per poter fare tutto ciò che si vorrebbe fare.Ed infatti la logica dice che la reincarnazione serva appunto a completare la purificazione, ovvero ad essere realmente PERFETTI abbandonando definitivamente la terra (ed altri pianeti dove ci si reincarna) vivendo MOLTISSIME vite fisiche.
Nell'aldilà il tempo non esiste, perche' il tempo e' un concetto terrestre.
2) La domanda che ti poni: sarò pronto a non tornare nella materia, ha una risposta doppia: si torna nella materia, ma solo la tua parte dell'anima ritorna, e ricomincia a vivere, partendo dal karma che non sei riuscito a definire nella tua ultima vita terrena. L'altra metà di te stesso, si ricongiunge con tuti i tuoi IO passati, e voi tutti osservate da un luogo privilegiato (l'aldilà senza tempo) l'evolversi e le nuove sfide che il nuovo corpo (ovvero la nuova persona fisica che ha la spirito che avvevi tu nella tua vita appena finita) accetta.

Complicato? No, logico e giusto.


Prendere coscienza di se stessi in un periodo di 50 anni terrestri mi pare sia più che sufficiente
se una persona ha interesse a farlo,bastano pochi minuti al giorno
Io credo che manchi la volontà ,l'attenzione vengono indirizzate ad altro

Non credo all'incarnazione come mezzo per la purificazione, purificarsi di cosa?
karma significa:obbligo,comando, qualcosa di imposto che non si può rifiutare
Non credo neanche a "Moltissime vite" da vivere,ma sono 108 le "vite" che si vivono
contemporaneamnte,vite imposte da chi gestisce questa realtà e non ha alcun interesse
a lasciar andare il proprio gregge

"Cibo per gli Dei" sono le anime prigioniere di questo mondo,illuse che reincarnarsi nella "materia"
sia l'unico modo per "evolvere".Quel "qualcosa" che può sopravvivere alla morte,e che non tutti hanno
perchè in questa realtà vi sono tante "comparse", è già "evoluto",non ha piu bisogno della "materia"
ma paradossalmente è la "materia" che ha biosogno di anima

Se" all'inizio" c'è stato un patto tra il "principe" di questo mondo e "anima","adesso" non vale più
Quel "patto" si può rompere,non è: per sempre,bisogna trovare dentro se stessi il coraggio
e la forza per dire: No grazie,



_________________
Credi veramente di essere un agglomerato di atomi tenuto insieme dalla forza di gravità?
Top
 Profilo  
 

Astronave
Astronave

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 883
Iscritto il: 21/01/2017, 09:30
Località: Roma
 Oggetto del messaggio: Re: chi crede alla reincarnazione?
MessaggioInviato: 12/01/2018, 21:25 
rew63 ha scritto:
andreacorazza ha scritto:
rew63 ha scritto:

E da molto tempo che non credo più al "caso e coincidenze"
Che tante vite siamo "costretti?"a vivere,sicuramente si, distribuite non in un tempo lineare
2) Ma la vera domanda da porsi ,se uno crede alla reincarnazione, sarò pronto dopo questa vita a non ritornare più nella materia?
Quando parlo con le persone,quasi tutti dicono,la prossima volta che rinasco farò questo,quest'altro, etc....Procrastinando tutto a dopo,
1) come se nella vita attuale non si avesse "tempo",come se la prossima vita risolverà tutti problemi
Credo sia importante porsi delle domande e cercare delle risposte


1) Le persone che dicono "la prossima volta che rinasco farò questo e quello" in fondo hanno ragione: visto che la durata di una vita media fisica e' di 70-75 anni, non vi e' realmente il tempo per poter fare tutto ciò che si vorrebbe fare.Ed infatti la logica dice che la reincarnazione serva appunto a completare la purificazione, ovvero ad essere realmente PERFETTI abbandonando definitivamente la terra (ed altri pianeti dove ci si reincarna) vivendo MOLTISSIME vite fisiche.
Nell'aldilà il tempo non esiste, perche' il tempo e' un concetto terrestre.
2) La domanda che ti poni: sarò pronto a non tornare nella materia, ha una risposta doppia: si torna nella materia, ma solo la tua parte dell'anima ritorna, e ricomincia a vivere, partendo dal karma che non sei riuscito a definire nella tua ultima vita terrena. L'altra metà di te stesso, si ricongiunge con tuti i tuoi IO passati, e voi tutti osservate da un luogo privilegiato (l'aldilà senza tempo) l'evolversi e le nuove sfide che il nuovo corpo (ovvero la nuova persona fisica che ha la spirito che avvevi tu nella tua vita appena finita) accetta.

Complicato? No, logico e giusto.


Prendere coscienza di se stessi in un periodo di 50 anni terrestri mi pare sia più che sufficiente
se una persona ha interesse a farlo,bastano pochi minuti al giorno
Io credo che manchi la volontà ,l'attenzione vengono indirizzate ad altro

Appunto, siamo troppo distratti dal materialismo, spesso non vinciamo il karma e preferiamo inconsciamente rimandarlo nella prossima vita

Non credo all'incarnazione come mezzo per la purificazione, purificarsi di cosa?

La incarnazione e' proprio il corso universitario che svolgi dove la MORTE e' l'esame finale.
Puoi passare l'esame o...essere rimandato.
Ti purifichi dai tuoi errori, consci ed inconsci.


karma significa:obbligo,comando, qualcosa di imposto che non si può rifiutare

Esatto, quando sei pronto a reincarnarti e tornare sul piano fisico, ti metti a programmare con il suo spirito guida (uno spirito di alto livello) quello ch devi fare nella prossima vita: NON SEI TU, MA LO SPIRITO CHE HA ALBERGATO DENTRO DI TE, COLUI CHE FA IL PATTO. tu oramai sei morto e rimani nella Luce, nel livello che ti meriti, secondo la vita che hai vissuto un minuto prima di morire. Il destino lo scegle lo spirito (e a volte lo sceglie MOLTO difficile per "saltare" qualche reincarnazione) mentre il Karma e' proprio qualcosa che non puoi rifiutare di affrontare.


Non credo neanche a "Moltissime vite" da vivere,ma sono 108 le "vite" che si vivono
contemporaneamnte,vite imposte da chi gestisce questa realtà e non ha alcun interesse
a lasciar andare il proprio gregge

108 vite? Da dove tiri fuori il numero? Non c'e' un numero preciso: dipende da come vivi. Se vivi come le Kardashian, come Fedez o Paris Hilton...puoi anche viverle 1000 e stare al punto di partenza. Se non sei egoista, sei umile, vivi con solo ciò che hai bisogno, e aiuti il prossimo, il tuo spirito ne vive molte meno.


Se" all'inizio" c'è stato un patto tra il "principe" di questo mondo e "anima","adesso" non vale più
Quel "patto" si può rompere,non è: per sempre,bisogna trovare dentro se stessi il coraggio
e la forza per dire: No grazie

Il patto, che il tuo spirito contratta con lo pirito Guida e' necessario ma non obbligatorio. Ripeto, se scegli una vita difficile, piene di sofferenza e lotte, ascendi rapidamente. Se scegli una vita agiata e comoda...ritorni al punto che avevi lasciato prima di reincarnarti.
Come mi disse Kintor una volta: UNA VITA FACILE E' UNA VITA INUTILE



_________________
Offtopic (fuori argomento)
La vita e' oggi, l'immortalita' sempre (Maestri e Guide, 2006)

blog: www.oannes.myblog.it
Top
 Profilo  
 

Astronave
Astronave

Non connesso


Messaggi: 550
Iscritto il: 03/10/2012, 07:06
Località: bs
 Oggetto del messaggio: Re: chi crede alla reincarnazione?
MessaggioInviato: 13/01/2018, 07:26 
@andreacorazza

Abbiamo visioni un pò diverse,per usare un eufemismo, sulla "reincarnazione"
Anch'io a 20 anni ero ,in un certo senso,affascinato dall'idea della reincarnazione ,rispetto alle credenze della chiesa cattolica in cui vivi solo una volta,credere/sperare di vivere migliaia di vite era molto incoraggiante e appagante
Prendere coscienza in "vita" vuol dire non ritornare più in questa realtà, avere la volontà di dire NO grazie,vai tu nella "materia" a quella presunta guida che con tanto amore ci invita a sacrificarci per un "bene superiore"

Ci sono "cose,personaggi" strani in questa e nell'altra realtà,di cui non sappiamo nulla, sarebbe meglio non fidarsi totalmente



_________________
Credi veramente di essere un agglomerato di atomi tenuto insieme dalla forza di gravità?
Top
 Profilo  
 

Essere Interdimensionale
Essere Interdimensionale

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 6536
Iscritto il: 11/07/2009, 14:28
Località:
 Oggetto del messaggio: Re: chi crede alla reincarnazione?
MessaggioInviato: 13/01/2018, 15:10 
andreacorazza ha scritto:

...quando sei pronto a reincarnarti e tornare sul piano fisico, ti metti a programmare con il suo spirito guida (uno spirito di alto livello) quello ch devi fare nella prossima vita: NON SEI TU, MA LO SPIRITO CHE HA ALBERGATO DENTRO DI TE, COLUI CHE FA IL PATTO. tu oramai sei morto e rimani nella Luce, nel livello che ti meriti, secondo la vita che hai vissuto un minuto prima di morire. Il destino lo scegle lo spirito (e a volte lo sceglie MOLTO difficile per "saltare" qualche reincarnazione) mentre il Karma e' proprio qualcosa che non puoi rifiutare di affrontare.


Quindi, secondo te, dentro al corpo di un essere umano vivente ci albergano due entità distinte [?]



_________________
"Sei quello che sei, anche se non lo sai..."
Angeldark
Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 131 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 5, 6, 7, 8, 9

Time zone: Europe/Rome [ ora legale ]


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Oggi è 23/06/2018, 17:30
© 2015 UfoPlanet di Ufoforum.it, © RMcGirr83.org