Time zone: Europe/Rome




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 1148 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 29, 30, 31, 32, 33, 34, 35 ... 77  Prossimo
Autore Messaggio

Galattico
Galattico

Nonno sapienteNonno sapiente

Non connesso


Messaggi: 49335
Iscritto il: 27/12/2007, 11:23
 Oggetto del messaggio: Re: Medugorje
MessaggioInviato: 03/06/2019, 19:21 
A te né quella né il corpo ... [:246]
Sei perso.


Top
 Profilo  
 

Rettiloide
Rettiloide

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 3795
Iscritto il: 21/12/2018, 19:11
 Oggetto del messaggio: Re: Medugorje
MessaggioInviato: 03/06/2019, 21:12 
La mente mente e il corpo è l'anagramma del..... Scommetto che non lo sapevi.

Chi Come Dio? Nè carne, nè sangue.



_________________
Qualcuno vuole vedere che fine fanno i ribelli?
https://www.scambiofigu.net/host/up/8dcda1bfb827.jpg
Top
 Profilo  
 

Galattico
Galattico

Nonno sapienteNonno sapiente

Non connesso


Messaggi: 49335
Iscritto il: 27/12/2007, 11:23
 Oggetto del messaggio: Re: Medugorje
MessaggioInviato: 04/08/2019, 16:32 
Guarda su youtube.com


Manca poco; basta vedere che tempi corriamo ... [:291]


Top
 Profilo  
 

Galattico
Galattico

Nonno sapienteNonno sapiente

Non connesso


Messaggi: 49335
Iscritto il: 27/12/2007, 11:23
 Oggetto del messaggio: Re: Medugorje
MessaggioInviato: 04/08/2019, 16:47 
Un riassunto:


Immagine


In breve questo è un riepilogo sulle apparizioni di Medougorje che si protraggono ormai da 37 anni e per tre veggenti quotidianamente (visto che sarebbero le ultime apparizioni della Madonna sulla terra).
Un ultimo avvertimento quindi per l'umanità che sta correndo verso l'autodistruzione ...

Le discussioni sono abbastanza "inutili" visto che la "prova del nove" l'avremo abbastanza presto (visto che il frate inaricato di diffondere i segreti ha più o meno la mia età) ...

Per sommi capi posso descriverlì così, in due parole: i veggenti sono al corrente (ormai da 37 anni) di 10 segreti che la Madonna ha dato loro.
Lei ha chiesto a Dio (come ha detto ai veggenti) di essere presente qui, sulla Terra, per prepararci e farci convertire.

Riguardo ai Segreti, quando Lei vorrà, una dei veggenti incaricato, Mirjana, lo dirà ad un padre cappuccino del luogo (scelto da loro, padre Petar Ljubicié) che ormai ha la mia età, più o meno (quindi ecco il perché dell'imminenza probabile). Lo dirà a detto padre perché, come spiegano i veggenti, la Madonna desidera seguire la prassi, passando per la Chiesa ( fondata da Cristo); quindi, verranno svelati (uno alla volta) 10 giorni prima che accadano, al padre cappuccino. Per 7 giorni digiuneranno, poi, 3 giorni prima dell'evento, saranno proclamati a tutto il mondo rivelando dove, come e quando.
Si sà solamente che i primi 3 sono ammonimenti; il 3° è un segno "lasciato" dalla Madonna sulla collina delle apparizioni per dimostrare che è apparsa veramente; sarà un segno bellissimo, indistruttibile, non fatto da mani d'uomo, visibile a tutti. Molti lo vedranno, s'inginocchieranno ma ... non crederanno! (Lazzaro docet!)
Gli altri 7 dovrebbero essere una sorta di punizioni (procurate da noi stessi, per l'apostasia in generale e il comnportamento degli uomini ultimamente); il più terribile sarà il 7°, che con le preghiere richieste da tempo, è stato parzialmente mitigato ...
Poi seguirà un periodo di pace!

Di più, non si sà, giustamente. Sono segreti!

Il tutto lo vedo nel contesto straordinario delle dimissioni di Ratzinger: sarà eletto un Papa che dovrà affrontarte tali avvenimenti con un po più d'energia suppongo,ma non so però se sia il Papa di oggi ...
Per cui tutto collimerebbe ... (Da notare che Benedetto XVI è stato eletto all'ora delle apparizioni di Medougorje e ha dato l'ultima benedizione alla stessa ora!) Questo non è "complottismo" ma coincidenze ... profetiche.
Ed i due Papi sono stati praticamente "guidati" sotto l'egida di Medougorje; ora, per questi tempi straordianri occorre un Papa che sappia affrontare la difficile situazione futura, per la Chiesa e per l'umanità. Già Paolo Vi ebbe a dire a suo tempo che "i "fumi di Satana" erano entrati anche nella Chiesa".

Comunque, come potete notare, i primi tre segreti sono solo AMMONIZIONI (nei quali è presente anche il "segno" visibile, indistruttibile, bellissimo e non fatto da mani d'uomo).
E' il 7° che sarebbe stato tremendo, ma "attutito" dalle preghiere richieste già dai primi anni.

I castighi, dal 4° al 10°, sono procurati dall'uomo stesso ... E' ovvio, se uno si comporta male, l'altro ne subisce le conseguenze; così è stato da Adamo ed Eva ...
Mai come ora l'Umanità si sta allontanando dalla Giustizia, dalla Pace e quindi da Dio (specialmente l'Europa, rinnegando perfino le origini cristiane, di tutto).
Molti santi, sin dall'ottocento, hanno profetizzato quest'epoca, nella quale è stato affermato che Satana è sciolto dalle catene.

Quindi, chi vivrà, vedrà.

L'appello urgente della Madonna è quello della conversione prima che accada tutto questo; perciò è Venuta in tutti questi anni: per prepararci a questo difficile periodo ...
(Da credente ho sentito l'obbligo di renderlo noto. Queste apparizioni sono le ultime apparizioni della Vergine sulla terra. Per questo sono così lunghe e frequenti; oppure vogliamo limitare i piani del Padreterno ...?)

Poi, chi ci crede, ci crede; altrimenti è inutile (ribadisco) discuterne.

Comunque è il luogo con più conversioni al mondo! Questi sono i "frutti" ...

Il giudizio è sospeso, giustamente, fin quando non avrà termine (come è sempre stato fatto); però è anche la prima ed unica volta che il Vaticano (il Papa ed il Magistero della Chiesa) ha avocato a sé lo studio delle apparizioni .....
Comunque si è in attesa per lo meno dell'accadimento del 3° segreto.
(Papa Giovanni Paolo II fu molto dispiaciuto per non essere potuto andare a Medougorje appunto perché è in attesa di essere riconosciuto ufficilamente; ma è sempre stato al corrente di tutto, e tenne presso di sé per tre giorni, la statuetta della Madonna di Civitavecchia che proveniva da Medougorije, già questo fa riflettere) ...


La posizione della Chiesa su Medjugorje


mercoledì 2 gennaio 2008


La posizione della Chiesa su Medjugorje rimane quella sintetizzata da Sua Eminenza il Card. Tarcisio Bertone, Segretario di Stato, nel libro "L'ultima veggente di Fatima" - Ed Rai-Rizzoli 2007 - pag 103-107.

Sua Santità Benedetto XVI ha voluto avvalorare il libro con una sua personale prefazione.


Al riguardo il Card. Bertone afferma:

1. "Le dichiarazioni del Vescovo di Mostar riflettono un'opinione personale, non sono un giudizio definitivo e ufficiale della Chiesa".

2. "Tutto è rinviato alla dichiarazione di Zara dei Vescovi della ex Jugolavia del 10 Aprile 1991, che lascia la porta aperta a future indagini. La verifica deve, perciò, andare avanti".

3. "Nel frattempo sono permessi i pellegrinaggi privati con un accompagnamento pastorale dei fedeli".

4. "Infine, tutti i pellegrini cattolici possono recarsi a Medjugorje, luogo di culto mariano dove è possibile esprimersi con tutte le forme devozionali".




LA CHIESA PROTEGGE MEDJUGORJE

Un importante quotidiano di Zagabria pubblicava nei giorni scorsi la notizia che la Santa Sede sarebbe in procinto di nominare un Amministratore Apostolico per la parrocchia di Medjugorje, che verrebbe così staccata dalla Diocesi di Mostar e che, di conseguenza, dipenderebbe direttamente da un rappresentante del Papa. Non si tratta di una notizia estemporanea, ma di una decisione che sta maturando da tempo e che finora non si è potuta realizzare, a quanto riferisce il medesimo giornale, per l'opposizione del Vescovo di Mostar. Gli addetti ai lavori già conoscevano questa possibile soluzione, ma la novità sta nel pronto intervento di Padre Lombardi dalla Sala Stampa Vaticana. Le sue parole infatti non negano affatto che l'ipotesi sia allo studio, anche se la sua realizzazione non è imminente. "Negli ultimi giorni, ha affermato Padre Lombardi, sono girate voci circa la possibile nomina di un Amministratore Apostolico per il Santuario di Medjugorje, che lo governi riferendo direttamente alla Santa Sede. Si tratta - ha affermato il Direttore della Sala Stampa Vaticana - di un'ipotesi oggetto di studio fra le altre, ma non vi è stata ancora nessuna decisione in merito. E' quindi prematuro parlarne come di un orientamento già preso o come di una decisione imminente".
Al di là del linguaggio diplomatico, è chiaro che l'intenzione della Chiesa sia quella di prendersi cura direttamente del Santuario Mariano di Medjugorje (come ad esempio fa già per Loreto e S. Giovanni Rotondo), per i grandi frutti che sta portando a livello universale. Il riconoscimento delle apparizioni non è all'ordine del giorno. La Madonna infatti sta operando su tempi lunghi. Nel frattempo la Chiesa prende sotto le sue ali tutti quelli che, da ogni parte del mondo, rispondono alla chiamata.



Intervista al Vescovo Pavel Hnilica
(stralcio)

"Soltanto negli ultimi dieci anni, milioni di persone si sono recate in pellegrinaggio a Medjugorje. Se la Chiesa credesse veramente che in questo luogo viene divulgato qualcosa di contrario alla fede o alla morale, allora sarebbe stata obbligata a prendere delle misure contro Medjugorje. Avrebbe dovuto fare di tutto per proteggere gli uomini da questo fenomeno. Il fatto che tace, è un buon segno e, di fatto, un riconoscimento di Medjugorje. Basta sfogliare il registro parrocchiale per vedere quanti sacerdoti celebrino ogni anno la Santa Messa a Medjugorje. Non verrebbero, se avessero scoperto qualcosa che metta in dubbio l'attendibilità dei messaggi. Dai frutti si riconoscerà se da qui è cresciuto un albero buono o cattivo. "


(Sapevi che con tutto il casotto che scoppiò nella ex Jugoslavia Medougorje non è stata nemmeno sfiorata?)


Da uno stralcio da: Intervista e storia della guerra nella ex-Jugoslavia.

M. I serbi operavano violenze di ogni genere, bruciavano le case di croati e musulmani, li a Mostar anche la mia casa fu bruciata. Poi siamo venuti qui a Medjugorje dove, dopo tanti sacrifici siamo riusciti a costruire a poco a poco la pensione. Inizialmente erano serbi contro croati e musulmani, poi non si è capito più niente, tutti erano contro tutti.

A. Mi dispiace… Durante la guerra anche Medjugorje è stata bombardata, ma si dice che l’unica bomba caduta in paese sia rimasta inesplosa. Come mai un obiettivo così ghiotto e scomodo per il regime è rimasto indenne?

M. Si, è vero, i serbi erano alle spalle del Podbrdo con i loro cannoni, e Medjugorje era un obiettivo primario e anche a portata di mano, ma l’unica bomba caduta qui vicino, a 400 mt dalla Chiesa, è rimasta inesplosa, uccidendo solo una mucca, un cane ed un gallo, invece tutti i centri vicini, Citluk, Ljubuski, Caplijna, Sirokji Brieg, fino a Mostar e Sarajevo sono stati pesantemente bombardati e in buona parte rasi al suolo, come tutto ciò che era al di là della Neretva, alle spalle del Podbro.

A. Evidentemente qui a Medjugorje c’era la protezione della Gospa … ("la Signora" o "Madonna")

M. Già, evidentemente ….



A Medjugorje, allo scoppio della guerra, chiusa la chiesa parrocchiale, si celebrava la messa in cantina. O si abbandonava il paese, vivendo come profughi, o ci si rifugiava nelle cantine. Non c’erano che anziani, donne e bambini, gli uomini venivano spediti al fronte, presso le trincee scavate sul Podbrdo e nella zona che lo separa dal Krizevac, e molti di essi portavano un rosario con loro, attorno alla spalla, sperando nella protezione di Maria. La stessa veggente Vicka si preoccupava perché i soldati si confessassero e si comunicassero prima di recarsi in combattimento. Le sirene suonavano in continuazione per dare l’allarme, ma il 9 maggio 1992, alle ore 13:00, sei granate serbe caddero su Medjugorje. Di esse solo una cadde in paese, a circa 400 mt dalla chiesa, rimanendo misteriosamente inesplosa. Tutto quello che ottennero i serbi fu di ammazzare una mucca, un gallo ed un cane. Un pilota che aveva il compito di bombardare Medjugorje fu poi abbattuto, e catturato, affermò che era stato impossibile bombardare Medjugorje perché appena si avvicinava non riusciva più a vedere niente sotto di lui, il villaggio spariva alla sua vista, come nascosto da una specie di nube.

www.jesumary.altervista.org/inte ... Bosnia.htm


Medougorje è un posto dove la preghiera è ..."favorita", in un certo senso più sentita; infatti (a parte i miracoli) non c'è posto sulla terra dove avvengono più conversioni! E la gente lo avverte; però non si può dire nulla riguardo alle apparizioni se non quando finiranno (come è stato, giustamente, fatto con tutte le altre); o per lo meno (vista l'eccezionalità di QUESTE apparizioni) almeno vedere (come prova "anticipata") il 3° segreto, che appunto riguarda una sorta di ... "firma" di queste apparizioni SPECIALI!
Se non capisci questo .......... [:287]


Anche Lourdes non era ritenuta reale per molti anni ... Un Vescovo può anche sbagliare, il Magistero della Chiesa, no.
Se fosse stata tutta una farsa dimmi chi avrebbe resistito per 34 anni (finora) a ripetere sempre le stesse cose ai pellegrini, per non parlare dell'eventuale stress o ... CEDIMENTO nell'affermare tutto!
Anche teologicamente, ciò che riportano nei messaggi, non fa una grinza. Sono stati i più studiati da tutto il mondo; sono statefatte tutte le prove dell'"ultimo grido"; è sempre stato accertato che il tutto è REALE!
Solo che la Chiesa, con la prudenza che le è proria, deve attendere la fine delle apparizioni (o per lo meno constatare il 3° segreto) prima di esporsi e dichiarale effettive.



La Madonna prende vari "appellativi" a seconda di come si presenta e cosa ci vuole dire; a Medougorije come "Regina della Pace", visti i tempi in cui ci troviamo ... (Ed essendo le Sue ultime apparizioni) E' apparsa lì perché era un posto di ..frontiera: tra Occidente ed Oriente. E' caduto l'Oriente ed ora sta cadendo l'Occidente! (Qui, la scristianizazzione dell'europa)



Secondo te degli invasati mettono su famiglia, viviono normalmente e resistono a ben 30 di domande da parte dei pellegrni giunti da tutto il mondo senza nemmeno una piccolissima contraddizione?
Sono stati visitati, osservati, monirtorati da scienziati di tutte le discipline, per anni ... Verdetto: persone normalissime a cui accade contemporaneamente qualcosa di Straordinario ...


Molti sono andati ATEI, magari per accompagnare qualcuno, e LI' hanno trovato la Fede! Certo che è un dono, ma attenzione, bisogna anche ... cercarla!
Se si ha l cuore chiuso, indurito non c'è niente da fare ... E' il "rigetto" del sacro, la ricerca vera che deve scavare ... altrimenti saremmo dei pagliacci in mano all'Onnipotente!
Non c'è "Santuario" al mondo (oggi) dove non sia presente Maria come a Medougorje; è un segno che vuole dare Lei all'Umanità traviata; un aiuto.


Siccome "l'albero si vede dai frutti ..." (L'ho già detto no? Milioni di visite; centiania di conversioni, altrettante di guarigioni; la storia stessa (iniziata ai tempi di Tito!); non possso raccontarti tutti i 34 anni!
E di "segni" ce ne sono a bizzeffe!
Mio cognato, prete, andò la prima volta; un acqua che non ti dico; si bagnò, sul monte delle apparizioni, come un pulcino inzuppando ed infangando la tonaca nera che indossava.. Tornò a casa con la tonaca sporca ed indurita dal fango ... solo che (mia cognata) nel prenderla per lavarla, la trovò, dinnanzi a me e mia moglie, pulitissima, senza un'impronta di fango ... Ci guardammo e non avevemmo coraggio di parlare: sapevamo cos'era avvenuto!
Ce ne sono a centinaia solo di questi "segni". (Come chi si lava nella vasca dell'acqua di Lourdes: quando esce fuori non è ... bagnato!)
Cosa ti devo dire; è inutile per chi non crede ...


Naturalmente, per chi non crede! No problem
Non hanno creduto a Gesù Cristo! con tutti i miracoli che aveva fatto ... Certo, rimasero gli apostoli ma la massa che lo aveva seguito per tre anni ... Bastarono "quattro" cialtroni di preti per convincere e far dimenticare un popolo intero! Questo la dice tutta.
Ecco perché non voglio intervenire su cose religiose; ha avvisato bene la Madonna a Medougorije specialmente per il "segno" sulla montagna, che molti verranno, vedranno ma non si convertiranno ...

La terra non ha mai visto niente di simile.

Apparirà all'improvviso, come dal nulla, o direttamente dal cielo stesso.

Arriverà in modo tale che le persone non avranno termini per descriverlo.

Apparirà sul terreno, potrà essere visto e fotografato, ma non potrà essere toccato. Già oggi una webcam sta riprendendo costantemente il punto in cui apparirà.

Secondo i veggenti, un giorno un segno permanente apparirà sul sito della prima apparizione. Bello e indistruttibile, il segno porterà a molte conversioni. Secondo Marija, ci saranno anche guarigioni.

Ma prima di tutto farà credere molte più persone.

"Naturalmente, sarà chiaro a tutti che non è una cosa costruita e montata. Nessuno potrà dire che è stato portato e collocato in quel punto particolare da, diciamo, qualcuno da Medjugorje", ha detto Mirjana all'autore-giornalista cattolico Michael H. Brown nel 2002.

"... il segno visibile si manifesterà, ma non aspettate questo segno per soddisfare la vostra curiosità. Questo, prima del segno visibile, é un tempo di grazia per i credenti. Perciò convertitevi e approfondite la vostra fede! Quando verrà il segno visibile, per molti sarà già troppo tardi." (23 dicembre 1982)

"Coloro che sono lontani da Dio e non vogliono credere, non crederanno nel segno. Coloro che non conoscono Dio, ma hanno buone intenzioni e il desiderio di amare, trarranno beneficio dal segno. Ma penso che quelli che fanno tutto contro Dio, fuggiranno via dal segno. Loro non crederanno", ha detto Vicka nel 2008.



Quindi, è tutto in movimento ... (E davvero non manca poco, visto l'andazzo del Mondo)



Scoprirono di essere "nudi" per il fatto che si scoprirono ... indifesi, vulnerabili, in torto! L'Uomo era più che intelligente ma essendo tentato cedette al desiderio di saperne ... alla pari del loro Creatore.


La Madonna non deve certo attendere che qualce Concilio faccia delle proclamazioni per essere quello che E' .... (Anche i Santi canonizzati sono ugulamente Santi da prima, come lo sono nascostamente moltissime persone ritenute comuni, perché Santo è chi segue gl'insegnamenti e li mette in pratica ...)

Comuque, fate caso: le apparizioni di Lourdes, furono al mattino.
Quelle di Fatima, a mezzogiorno.
Medougorje (che a detta della Madonna è la continuazione di Fatima) alla sera; infatti sarebbero le ultime apparizioni sulla terra .....
Comunque sia, il cristiano deve seguire l'insegnamento del Vangelo; può anche dubitare su qualsiasi apparizione; sono considerati "aiuti" per gli emuli di S. Tommaso ...


Top
 Profilo  
 

Galattico
Galattico

Nonno sapienteNonno sapiente

Non connesso


Messaggi: 49335
Iscritto il: 27/12/2007, 11:23
 Oggetto del messaggio: Re: Medugorje
MessaggioInviato: 04/08/2019, 16:52 
http://medjugorje.altervista.org/doc/pl ... gorje.html

https://www.queryonline.it/2015/06/22/i ... la-chiesa/

https://www.antoniosocci.com/5921-2/#more-5921

Guarda su youtube.com


Top
 Profilo  
 

Stellare
Stellare

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 18191
Iscritto il: 08/07/2012, 15:33
 Oggetto del messaggio: Re: Medugorje
MessaggioInviato: 04/08/2019, 16:52 
è incredibile come nel 2019 ci siano bovini che ancora si bevono queste scemenze. Nemmeno i bambini credono più a babbo natale... Penso che massimo tra un paio di generazioni e questi carrozzoni utili solo a lucrare e fottere soldi alla gente falliranno, come sono fallite le esibizioni meccaniche che spopolavano nei tempi egizi, greci e romani. speriamo vengano sostituite da qualcosa di più interessante e credibile che madonne sofferenti, cristi appesi ad un pezzo di legno angeli svolazzanti e stronzate del genere.



_________________
la prima religione nasce quando la prima scimmia, guardando il sole, dice all'altra scimmia: "LUI mi ha detto che TU devi dare A ME la tua banana. (cit.)
Top
 Profilo  
 

Galattico
Galattico

Nonno sapienteNonno sapiente

Non connesso


Messaggi: 49335
Iscritto il: 27/12/2007, 11:23
 Oggetto del messaggio: Re: Medugorje
MessaggioInviato: 04/08/2019, 16:53 
PRIMI STUDI MEDICI

In questa prima parte riferiamo i giudizi di alcuni medici che dapprima hanno potuto esaminare i
veggenti durante il fenomeno delle apparizioni, a partire da una valutazione cllnica e strumentale
piuttosto elementare.

INDAGINI MEDICHE DURANTE L'APPARIZIONE
Dr. Maria Federico Magatti

I cinque veggenti di Medjugorje, sono stati esaminati da parecchi medici, con l'intento di capire, dal
punto di vista scientifico, il fenomeno delle apparizioni.
Anch'io pur timorosa e conscia della mia limitatezza umana e scientifica, quando ho potuto essere
presente nella cappella delle apparizioni, non ho esitato a sottoporre i cinque ragazzi ad una
indagine neurologica necessariamente rapida e sommaria, data la brevità dell'apparizione.
Bisogna ricordare che i riflessi della sensibilità generale sono indispensabili alla nostra vita di
relazione. Da un lato si ha la coscienza lucida con l'integrità riflessica, dell'individuo vigile,
completamente funzionante e, all'estremo opposto, come negli stati di perdita di coscienza (il coma)
si ha la totale perdita di contatto con il mondo e l'estinzione di tutta l'attività riflessa normale.
Questa rapida premessa, strettamente medica, ci è utile per capire il significato di quanto ho voluto
valutare.
Usando un termine non perfettamente scientifico, il momento della visione può essere descritto
come un'estasi, quindi come una perdita completa di rapporti con il mondo che li circonda. E' quindi
interessante valutare la sensibilità, durante questa transitoria "assenza", e ciò è stato fatto.
Durante le apparizioni del 3 e 4 febbraio e del 22 marzo 1984, ho personalmente sottoposto i
"veggenti" ad una indagine clinica, per valutare la loro sensibilità e la loro reattività a stimoli
sensori, tattili, luminosi e dolorifici.
I ragazzi sono stati perciò stimolati in vario modo: pizzicati, chiamati, toccati, senza però che essi
manifestassero alcuna risposta allo stimolo, anche di tipo doloroso.
Si deve tuttavia rilevare l'integrità e la conservazione del riflesso dell'ammiccamento poiché i
ragazzi, durante i momenti del colloquio con la Vergine, ammiccano spontaneamente.
Dati significativi si sono ottenuti studiando il tono muscolare e la postura: durante l'apparizione i
ragazzi sono in ginocchio con le mani giunte ed il volto e lo sguardo fisso ad un medesimo punto.
Sollevando l'arto superiore di uno dei ragazzi (Ivan per la precisione) si osserva assenza di
resistenza, ma quando l'arto viene abbandonato, anziché cadere pesantemente, torna nella posizione
di partenza, come per un movimento volontario.
La stessa osservazione, ancor più significativa è stata fatta sollevando il piccolo Jakov che stava
inginocchiato durante l'apparizione. Gli arti inferiori hanno assunto la posizione verticale, come «a
penzoloni», quasi senza controllo muscolare. Quando poi lo abbiamo appoggiato nuovamente sul
pavimento, il bambino ha spontaneamente riacquistato la posizione genuflessa.
Durante l'apparizione non si osserva né sudorazione né lacrimazione.
La sola attività motoria spontanea, e quindi «volontaria», presente in quei momenti è il movimento
delle labbra, che rivela il colloquio in atto fra la Vergine ed i veggenti.
Da tutti questi dati si deduce la assoluta normalità di atteggiamento dei veggenti, nonostante la
completa mancanza della coscienza relazionale, ovvero della possibilità di stabilire rapporti con il
mondo esterno.
I TRE SINCRONISMI
Dr. Luciano Cappello
Sono stato personalmente presente a Medjugorje nella stanzetta dove avvengono abitualmente le
apparizioni, nei giorni 5-6 febbraio e 23 marzo 1984.
Ho avuto modo di osservare il comportamento di Ivan, Jakov e Marija per 3 volte distinte, di Vicka
per 2 volte, e di Ivanka per una volta sola.
Posso in coscienza affermare di non aver riscontrato alcuno stato di agitazione psichica e tanto
meno motoria.
Non ho rilevato alcun segno di condizionamento psichico se non quello che i veggenti riferiscono
conseguente alla visione dell'Apparizione. In particolare i ragazzi sono entrati nella cappella
normalmente e semplicemente, come per qualsiasi altra attività della loro vita quotidiana,
riconoscendo e salutando con tratto assolutamente spontaneo e familiare alcuni di noi che
precedentemente avevano incontrato e conosciuto; con disinvoltura maggiore (Vicka) o minore
(Marija e Ivan), in conformità al loro naturale temperamento.
Così pure al termine dell'apparizione si sono accomiatati con molta semplicità da chi si avvicinava
loro per salutarli.
Durante l'apparizione ho avuto modo di constatare la pressoché assoluta estraneità dall'ambiente
esterno di Vicka a cui ho rilevato il polso, risultato appena più frequente, ho controllato il respiro
(normale), ho tastato la fronte che è apparsa fresca. Durante tale rilevazione Vicka non ha dato il
minimo segno di reazione a quanto le veniva fatto.
Sempre durante la stessa apparizione, ho sollevato da terra in maniera improvvisa, afferrandolo
sotto le ascelle il piccolo Jakov, per un'altezza di circa 15 cm., Jakov non ha offerto la minima
resistenza, se non quella imposta dalla gravita, non ha avuto reazione di ricerca dell'equilibrio sia
all'inizio del sollevamento che al riposizionamento in ginocchio, quasi che tale posizione fosse per
lui quella di suo massimo rilassamento e secondo gravita. L'atteggiamento esteriore ed il
comportamento non mi sono parsi tradire alcun condizionamento imposto di recente o da lunga
data.
In tutti i veggenti non ho riscontrato alcun tipo di frustrazione o di ricerca di secondo fine. Mi sono
invece sembrati discreti, ordinati, composti, puliti, accurati nel loro modo di vestire, di procedere, di
parlare, in assoluto rispetto dell'ambiente nel quale erano ospitati.
Ho poi potuto colloquiare indirettamente (cioè attraverso il traduttore) con Jelena, ragazza di circa
11 anni, e Marjana di 12 anni, che hanno ricevuto il dono della «locutio interna».
L'allineamento con giovani della loro età mi è sembrato totale.
Presenziando a più riprese alle apparizioni di Medjugorje come avvengono oggi nella cappellina
adiacente all'altare maggiore della chiesa parrocchiale, ho potuto evidenziare «tre sincronismi» che
hanno una certa importanza per una valutazione razionale dei fatti.
Il primo sincronismo: i ragazzi cadono in ginocchio.
Il primo sincronismo si realizza quando i ragazzi, dopo aver iniziata la preghiera del «Padre
nostro», senza alcun comando percepibile dall'esterno - comando che potrebbe essere un segno
luminoso, un segnale acustico, un cenno di intesa - tutti contemporaneamente cadono in ginocchio.
Inizia così la fase del «black-out» sonoro: mentre infatti prima le loro preghiere erano percepibili
acusticamente, da quel momento non si odono più, benché i ragazzi continuino a pregare. Si ha cioè
la perdita dell'effetto acustico della parola, pur conservandosi l'effetto mimico della parola nel senso
che i ragazzi continuano a muovere le labbra e ad atteggiare il viso conformemente a sentimenti di
gioia o di tristezza.
L'unico effetto sonoro che si percepisce in questa fase è lo sciacquìo delle labbra, che risulta bene
evidente in una registrazione su videocassetta fatta da dei tecnici di Legnano.
Volendo analizzare a fondo questo sincronismo possiamo dire che, teoricamente, potrebbe essere il
frutto di una intesa tra i ragazzi, nel senso che essi si sarebbero potuti accordare sulla parola con la
quale cessare la recita del «Padre nostro».
Secondo sincronismo: la ripresa dell'effetto sonoro.
Il secondo sincronismo - che ha decisamente molta importanza -consiste nella contemporanea
ripresa dell'effetto sonoro.
Esso è importante, perché segue ad un intervallo di tempo che varia da apparizione ad apparizione,
un intervallo cioè di durata non costante, per misurare il quale ci sarebbe bisogno di un cronometro.
Contemporaneamente, e senza nessun comando che derivi dall'esterno, i ragazzi riprendono l'effetto
sonoro della parlata sempre con le parole: «... che sei nei cieli»; essi infatti dicono che, quando la
Madonna inizia da sola la recita del «Padre nostro», essi lo continuano con Lei, dicendo: «che sei
nei cieli, ecc.».
Di questo secondo sincronismo non si vede proprio quale possa essere la causa naturale, essendo di
fatto impossibile ai ragazzi prendere un accordo previo.
Il terzo sincronismo: i ragazzi salutano la Madonna.
Il terzo sincronismo si ha quando i ragazzi, dopo un intervallo di tempo che varia da apparizione ad
apparizione, tutti insieme salutano la Madonna che - come essi dicono - sublima verso l'alto.
In questo momento tutti i ragazzi, con assoluto parallelismo dello sguardo, innalzano
contemporaneamente gli occhi al ciclo, come se seguissero un punto, visibile solo a loro, che si leva
in alto. Ripeto: non c'è uno sguardo che si innalza prima e uno che si innalza dopo ma, come si vede
anche da videoregistrazioni, la contemporaneità e il parallelismo di questo gesto sono assoluti.
Qualche volta (ma non sempre) il levarsi degli sguardi in alto è accompagnato dalla parola «Ode!»,
«Se ne va!», pronunciata o da un solo veggente o da più veggenti insieme.
Riteniamo che la parola «Ode» non può fungere da segnale, perché talvolta manca e talvolta è detta
contemporaneamente da più veggenti, e tale contemporaneità ha appunto bisogno di essere spiegata.
Conclusioni.
Se il primo sincronismo potrebbe essere (dico «potrebbe essere», non «è») spiegato con cause
«naturali», il secondo e il terzo (specialmente il secondo) non sono spiegabili naturalmente e
rimandano a cause da noi non percepibili, ma percepite solo dai ragazzi in stato di estasi.


Per ulteriori approfondimenti: PDF http://www.m-bz.net/ar1/dossier-scientifico.pdf


Top
 Profilo  
 

Galattico
Galattico

Nonno sapienteNonno sapiente

Non connesso


Messaggi: 49335
Iscritto il: 27/12/2007, 11:23
 Oggetto del messaggio: Re: Medugorje
MessaggioInviato: 04/08/2019, 16:54 
Le apparizioni di Medjugorje sono l'evento più significativo dei tempi moderni, che si collocano al crocevia fra un millennio e l'altro, al centro di un drammatico combattimento escatologico fra la Donna vestita di sole e il dragone infernale.
La nostra generazione ne è coinvolta e nessuno può illudersi di sfuggire alla decisione di fare una scelta di campo. La Regina della pace è qui da così tanto tempo per contrastare la tenebra della menzogna e della morte, che ha avvolto il mondo e che prepara la sua distruzione.
Dal quel 24 Giugno 1981, quando la Madonna è apparsa sulla collina con un Bambino in braccio, il mondo ha fatto un cambiamento radicale.
E' crollato il comunismo e le chiese incatenate dal dragone sono state liberate. L'Occidente al contrario sta apostatando dalla fede, nella luciferina illusione di creare un mondo senza Dio, dove l'uomo è l'assoluto padrone. La Chiesa è ovunque perseguitata e indebolita nella sua testimonianza dalla tiepidezza e dal modernismo.
La Regina della pace è instancabile nell'invitarci alla preghiera e alla conversione, per essere decisi e forti nella fede e per essere delle piccoli luci che brillano nelle tenebre del mondo.
La nostra risposta deve essere generosa, fedele e perseverante.

La dinamica della rivelazione dei segreti

I segreti di Medjugorje sono veramente tali e di essi sappiamo solo quel poco che la Madonna ha permesso attraverso i veggenti. Mirjana afferma che i primi due saranno degli ammonimenti rivolti in primo luogo ai parrocchiani di Medjugorje. Il terzo segreto riguarda un segno sulla montagna delle prime apparizioni, un segno che sarà “visibile, indistruttibile, permanente, bellissimo, che viene dal Signore”. Questo segno rimarrà durante il tempo dei successivi segreti e oltre, come segno della verità delle apparizioni. La Gospa ha detto che il settimo segreto è stato alleviato, grazie alle preghiere che sono state fatte. I dieci segreti sono già stati dati a tre veggenti (Mirjana, Jvanka, Jakov), mentre agli altri tre (Marija, Vicka, Ivan), che hanno ancora apparizioni quotidiane, ne sono stati dati nove. I veggenti conoscono le date della realizzazione dei segreti. La rivelazione al mondo verrà fatta da un sacerdote scelto da Mirjana, che li renderà pubblici tre giorni prima, indicando esattamente quando, che cosa e dove. Ovviamente, trattandosi di un sacerdote, non lo potrà fare senza il permesso dell’Autorità ecclesiastica. Una settimana prima della rivelazione la veggente e il sacerdote dovranno dedicarsi alla preghiera e al digiuno. Si presume che i dieci segreti vengano rivelati singolarmente, uno alla volta. Benché il ruolo di Mirjana sia speciale nelle rivelazione dei segreti, anche gli altri veggenti ne sono coinvolti, se non altro come testimoni. Ivanka e Jakov hanno affermato che la Madonna, in alcune delle apparizioni annuali, ha spiegato loro in un modo più approfondito alcuni dei segreti. Mirjana e Ivan, in diretta a Radio Maria, hanno affermato che i segreti riguardano sia il mondo che la Chiesa. Ivan ha sottolineato che riguardano in modo speciale la Chiesa. Vicka ha affermato che la Madonna continuerà ad essere presente con apparizioni quotidiane fino alla fine dei segreti, mediante uno dei tre veggenti che le hanno tutt’ora.
Non ci sono indiscrezioni sul contenuto specifico dei singoli segreti che vanno dal quarto al decimo. Essendo in numero di sette, si può pensare a un’allusione ai flagelli dell’Apocalisse, tenuto conto che la Regina della pace appare con intorno al capo la corona apocalittica di dodici stelle. Per questa ragione si può affermare che il tempo dei segreti sia il culmine della lotta fra la Donna e il Drago, che vedrà la grande vittoria della Regina del cielo e della terra. Avendo la Gospa affermato che è venuta a Medjugorje “affinché con il vostro aiuto si realizzi tutto ciò che voglio realizzare secondo i segreti iniziati a Fatima” (25-08-1991) i segreti di Fatima sono la chiave di interpretazione di quelli di Medjugorje, che ne sono il proseguimento. Il Card J. Ratzinger, commentando nell’anno del grande Giubileo del 2000 il terzo segreto di Fatima, afferma che in parte riguarda il passato e in parte il futuro. In questa prospettiva dobbiamo pensare che i contenuti dei segreti di Medjugorje rivelino in modo particolare il pericolo della distruzione del pianeta, a causa della guerra e una persecuzione inedita contro la Chiesa, con l’obbiettivo di eliminarla completamente. Che sia soprattutto la guerra, con le nuove armi di distruzioni di massa, e con la variante incontrollabile del terrorismo, il pericolo più grave che incombe sul futuro dell’uomo, lo si può ipotizzare anche dal fatto che la Madonna è qui come Regina della pace. Per quanto i sette segreti, che vengono dopo il segno, siano sigillati, noi intravvediamo già ora le tracce della loro presenza, in un mondo dove sono tangibili gli effetti dell’azione di “satana sciolto dalle catene” (Cfr 01 – 01- 2001).
Quello che ci è dato di sapere non è molto, perché alla Madonna sta a cuore il nostro cammino spirituale, che va fatto oggi, per non arrivare impreparati al domani. Non bisogna dimenticare che il soprannaturale sorprende e va sempre oltre le nostre aspettative. Anche S. Giovanni il Battista, pur con la sua grande fede nel Messia figlio di Dio, fu sorpreso dal modo mite e umile con cui Gesù realizzava la sua missione.
Diversamente dai segreti di Fatima, quelli di Medjugorje vengono rivelati prima che si realizzino. E’ un particolare di straordinaria importanza, che apre prospettive completamente nuove. Il fatto che ognuno venga rivelato tre giorni prima, prepara l’opinione pubblica mondiale che, credente o incredula che sia, non potrà che polarizzare la sua attenzione sul piccolo villaggio dell’Erzegovina, ormai conosciuto in tutto il mondo. In modo particolare sarà il terzo segreto, col segno sulla montagna, a porre all’intera umanità e, in definitiva, a ogni coscienza, se credere e prendere sul serio la presenza di Maria, oppure se indurire il cuore, come fece il Faraone con le dieci piaghe che colpirono l’Egitto. Il fatto che l’annuncio venga dato tre giorni prima e poi l’evento si realizzi, è un forte motivo di credibilità e un aiuto dato dal Signore a una umanità in preda alla paura e all’angoscia. In quei tre giorni, che richiamano quelli della passione e della resurrezione del Signore, gli uomini avranno il tempo di riflettere e di fare le proprie scelte, dalle quali dipenderà la loro salvezza o la loro rovina. Non è dato conoscere l’arco di tempo dei segreti, ma è già stato fissato dall’alto e non verrà cambiato, afferma Mirjana. Ognuno di essi infatti ha già il suo giorno e la sua ora. Gli effetti però saranno diversi a seconda che gli uomini si convertano o si induriscano maggiormente. Ogni segreto, in quanto rivelato tre giorni prima, è un appello alla fede e un segno di misericordia. Man mano che gli eventi si succederanno la luce di Maria si farà più intensa, perché gli uomini potranno toccare con mano il suo amore di Madre. Dio solo sa che cosa accadrà nei cuori nel momento in cui satana scatenerà la sua furia per distruggere il mondo e la Madonna allungherà la sua mano per proteggere tutti coloro che lo desiderano.
Alimentare la curiosità con speculazioni astratte sarebbe fuorviante e tipico dei falsi profeti. La Madonna ci ha rivelato l’essenziale, dal quale traiamo la certezza che siamo di fronte a un momento decisivo del combattimento escatologico, che vedrà la vittoria di Dio e aprirà all’umanità una prospettiva di amore e di pace. La Madre ci ha messo sull’avviso, raccomandando ai suoi figli di rivestirsi per tempo dell’armatura di Dio, per non arrivare impreparati al momento cruciale. Ci ha esortato dicendo che chi prega non ha paura del futuro e chi digiuna non ha paura del male. Dio è paziente, come lo fu Gesù con gli apostoli, ma poi arriva il momento in cui non è più consentito rimandare la propria scelta. Gli uomini tutti dovranno decidere da che parte schierarsi, se con Dio o con satana. Fin dalle origini è stato così, perché Dio chiede l’amore, ma non lo impone a nessuno. Il Dio che dovranno invocare è uno solo, il Figlio di Maria, il Verbo che si è fatto carne nel suo grembo verginale. Inutilmente gli uomini si aggrapperanno ai loro idoli e invocheranno le loro false divinità. Solo uno è il Vivente e il Salvatore del mondo e sarà l’umile Ancella del Signore a indicarlo all’umanità sul procinto di essere schiacciata dal cumulo delle sue scelleratezze.

(tratto da: La Luce nella tempesta - Medjugorje e il destino del mondo - di P. Livio - Ed. Piemme)


(Ogni commento può ritenersi superfluo, specie per chi non crede, però basta attendere l'avverarsi di questi Segreti; ma ci sarà comunque qualcuno che non crederà ugualmente; Lazzaro docet ....)


Top
 Profilo  
 

Essere Interdimensionale
Essere Interdimensionale

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 8187
Iscritto il: 03/12/2008, 18:42
Località: romagnano sesia
 Oggetto del messaggio: Re: Medugorje
MessaggioInviato: 04/08/2019, 17:17 
Cita:
E' crollato il comunismo e le chiese incatenate dal dragone sono state liberate


ma allora ,come mai "sottovento", che è credente ,ha paura che torni il comunismo? [;)]

ciao
mauro



_________________
sono lo scuro della città di Jaffa
Top
 Profilo  
 

Stellare
Stellare

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 12634
Iscritto il: 04/01/2017, 18:06
 Oggetto del messaggio: Re: Medugorje
MessaggioInviato: 04/08/2019, 19:30 
MaxpoweR ha scritto:
Penso che massimo tra un paio di generazioni e questi carrozzoni utili solo a lucrare e fottere soldi alla gente falliranno, come sono fallite le esibizioni meccaniche che spopolavano nei tempi egizi, greci e romani.

E magari la sostituiamo con Radio Mosca [:297]



_________________
Make Italy great again!
Top
 Profilo  
 

Galattico
Galattico

Nonno sapienteNonno sapiente

Non connesso


Messaggi: 49335
Iscritto il: 27/12/2007, 11:23
 Oggetto del messaggio: Re: Medugorje
MessaggioInviato: 04/08/2019, 20:09 
COLEGAMENTO, ANZI, CONTINUAZIONE CON FATIMA ...


L’attentato a Giovanni Paolo II avvenne il 13 maggio 1981, casualmente giorno della festa della prima apparizione di Fatima (Alì Agca venne bloccato, subito dopo aver sparato, da una religiosa di nome, casualmente, suor Lucia). L’attentato avvenne in modo molto molto simile alla descrizione che la veggente suor Lucia fece della visione avuta nel luglio 1917, definita per questo “primo segreto di Fatima”. Il Pontefice fece il 25 marzo 1984 una nuova consacrazione del mondo (una era già stata fatta da Pio XII il 31 ottobre 1942), con particolare attenzione alla Russia (senza però citarla, ma parlando di “nazioni che di questo affidamento e di questa consacrazione hanno particolarmente bisogno […] Madre degli uomini e dei popoli… dalla fame e dalla guerra, liberaci! Dalla guerra nucleare, da un’autodistruzione incalcolabile, da ogni genere di guerra, liberaci!”), al Cuore Immacolato di Maria.

Per la prima volta tuttavia, il vescovo cecoslovacco Pavel Hnilica riuscì ad entrare all’interno delle mura del Cremlino e compiere un atto di consacrazione in quasi contemporanea a quello del Pontefice. Suor Lucia, nel suo monastero, ebbe un’ultima visione pubblica nel 1984 durante la quale la Madonna la ringraziò per la consacrazione avvenuta nel suo nome e, a seguito di quell’apparizione, suor Lucia dichiarò che [b]la consacrazione del marzo 1984 aveva evitato una guerra atomica che sarebbe scoppiata nel 1985.[/b]

Ma guardando i fatti a posteriori, era questa una possibilità reale in quegli anni? Dalla storia sappiamo che la tensione fra Est e Ovest salì alle stelle nel 1983 a causa della crisi degli euromissili, ma bisogna sapere anche che effettivamente poco dopo la solenne consacrazione di Papa Wojtyla accadderò alcuni eventi determinanti nell’allontanare la possibilità concreta di una guerra.

Circa due mesi dopo, infatti, esattamente il 13 maggio 1984 (confermato anche qui) -guarda caso giorno dell’anniversario dell’apparizione di Fatima– a Severomorsk, nel Mare del Nord, ci fu l’esplosione dell’intero arsenale militare russo di estrema importanza strategica per una guerra in Europa. Questo evento mise completamente ko il potenziale militare togliendo all’Unione Sovietica qualunque speranza di vittoria in caso di un conflitto, così l’opzione militare si allontanò del tutto (confermato anche da Alberto Leoni, esperto di storia militare, il 7/8/04 sul “Domenicale”). Trovandosi nella necessità di riformare il sistema sovietico, andò al governo Mikhail Gorbacev. E sarà proprio lui a firmare l’8 dicembre del 1987 il trattato per la riduzione degli armamenti che prevedeva anche l’eliminazione degli euromissili.


L’8 dicembre, per un’altra coincidenza, è proprio la data in cui la Chiesa festeggia l’Immacolata Concezione. Come si può evitare di ricordare che la profezia di Fatima del 1917 si concludeva dicendo: “Alla fine il mio Cuore Immacolato trionferà”?

Le misteriose combinazioni non sono comunque terminate: anche la fine ufficiale dell’Unione Sovietica -la più grande dittatura della storia implose in soli quattro anni in modo inimmaginabile e senza violenze né vittime-, avvenne l’8 dicembre 1991, sempre casualmente la festa dell’Immacolata Concezione. Gorbacev ha dichiarato nel 2001: «Nessuno al mondo pensava che l’Urss si potesse sciogliere […]. Ancora oggi non riesco a capire quello che passò per la testa dei deputati russi, ucraini e bielorussi».
Il 25 dicembre dello stesso anno -giorno di Natale- l’URSS cambiò nome in Federazione Russa e la bandiera con la falce e il martello venne definitivamente ammainata dal Cremlino.

Non ci fu nessuna connessione voluta con il giorno di Natale, data come le altre a quel tempo, dato che le celebrazioni natalizie in Russia vennero ripristinate soltanto l’anno successivo dopo decadi di soppressione da parte del governo comunista.


http://www.uccronline.it/2012/01/09/le- ... casualita/


"... CHI HA ORECCHI PER INTENDERE ... INTENDA!"
(Marco 4, 9)


Top
 Profilo  
 

Stellare
Stellare

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 12634
Iscritto il: 04/01/2017, 18:06
 Oggetto del messaggio: Re: Medugorje
MessaggioInviato: 04/08/2019, 20:42 
Grazie Massimo per aver ricordato questi eventi. Aggiungo soltanto una cosa: che smacco per i comunisti, promotori e portatori per oltre 1 secolo dell'ateismo di Stato, essere sconfitti da ciò che avevano sempre combattuto!



_________________
Make Italy great again!
Top
 Profilo  
 

Galattico
Galattico

Nonno sapienteNonno sapiente

Non connesso


Messaggi: 49335
Iscritto il: 27/12/2007, 11:23
 Oggetto del messaggio: Re: Medugorje
MessaggioInviato: 04/08/2019, 20:56 
E pensare che si sono salvati proprio perché CRISTIANI! (Nonostante i sovietici avessero trasformato alcune Chiese in .. stalle!)
A tuttt'ora è il popolo più cristiano d'Europa! Mentre i "robespierre" si sono affre [^] ttati a RINNEGARE le radici cristiane dell'Europa; ma la pagheranno ........... (I 10 segreti ritengo riguarderanno specialmente l'Europa) [:290]


Top
 Profilo  
 

Stellare
Stellare

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 12178
Iscritto il: 03/12/2008, 20:45
Località: SICILIA
 Oggetto del messaggio: Re: Medugorje
MessaggioInviato: 04/08/2019, 21:05 
Credete a stè cazz...e delle Madonne che si rivelano perchè avete incubi e paure per un ritorno del Comunismo, perchè sappiamo che la Chiesa Cattolica si è schierata da sempre con i potenti contro i poveri,viva l'ANPI contro i soprusi Fascisti. [:264] [^]


Top
 Profilo  
 

Astronave
Astronave

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 944
Iscritto il: 05/12/2008, 21:35
Località: pederobba(tv)
 Oggetto del messaggio: Re: Medugorje
MessaggioInviato: 04/08/2019, 21:34 
Segreti avanti con questi benedetti segreti.....
Top Secret questa Madonna fa parte del Majestic o Cia?


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 1148 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 29, 30, 31, 32, 33, 34, 35 ... 77  Prossimo

Time zone: Europe/Rome


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Oggi è 13/11/2019, 22:51
© 2015 UfoPlanet di Ufoforum.it, © RMcGirr83.org