Time zone: Europe/Rome [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 1001 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7 ... 67  Prossimo
Autore Messaggio

Pleiadiano
Pleiadiano

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 4095
Iscritto il: 09/05/2012, 18:57
Località: roma
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 06/08/2014, 12:14 
Cita:
rew63 ha scritto:


Il libero arbitrio è dovuto alla "volontà"ma l'uomo ne è privo,
Fece un'altro esempio.
Immagginiamo un asteroide, ha una traiettoria di impatto sulla terra,questo è il suo destino,non si puo cambiare
Sulla terra vivono vari popoli,hanno la possibilità lanciando dei missili di far cambiare traiettoria al meteorite ma i terrestri sono diversi fra loro,parlano "lingue" diverse,non si fidano gli uni dagli altri,vedono sempre "male" .Ci vorrebbe qualcuno che faccia da intermediario,qualcuno che li faccia "incontrare" per "vedere"il reale pericolo che incombe.VOLONTA


Quindi per l'uomo che non raggiunge un grado di consapevolezza e volontà,il futuro è già scritto.

Caro tte tu sai il "manicomio" che c'è dentro di noi

Gli antichi davano colpa agli dei per la condizione umana esempio brillante è la guerra di Troia
A Paride fu per "colpa di Venere" che si innamoro di Elena, fece scagliare una "freccia da Cupido"nel suo cuore e lui non seppe RESISTERE
A Menelao fu "Marte" a spingerlo per la guerra e per lavare l'ONOREcombattè per 10 anni

In questo caso Paride esercitò il libero arbitrio?o invece sono state false emozioni a guidarlo?



Quello che hai scritto mi fa pensare che oltre alla volontà all'uomo manca la cosa fondamentale, manca il collante universale, scusate se sono banale, ma qui oltre che un fatto di volontà è un fatto d'amore, le entità sanno che ne siamo pieni, straripanti, ma ce lo veicolano a loro piacimento, o meglio ci indicano falsamente quali sono i giusti obbiettivi su cui riversare e trarre beneficio dall' "amore". Altra grossa furbizia delle entità è stata quella di inventarsi un casino di tipologie di amore( es: amore materno, amore fraterno, amore per l'arte, amore per un partener e cosi via [8]) essendo L'Amore Unico e Universale lo abbiamo inflazionato e ne abbiamo distorto inconsapevolmente il senso... che è UNITA'. Se un asteroide puntasse la terra e noi fossimo liberi di amarci a prescindere dalle lingue e confini, sapremmo come organizzarci per fare fronte a tale evenienza senza alcun intralcio... [8]...Le false emozioni potrebbero dipendere da questo. Sanno come far leva sul nostro ego: Paride non seppe RESISTERE, Menelao per ONORE...
Non abbiamo la VOLONTA' di amarci a causa dell'ego.... Allora facciamolo fuori no! [:I]
( suppongo che anche il nostro ego è opera LORO, in origine molto probabilmente l'Ego non era in noi [8])

(Ps: Avrete sicuramente notato cosa sanno fare gli esseri umani se in collaborazione e armonia... il solo pensiero mi da brivido(positivo) [:I])


Ultima modifica di shighella il 06/08/2014, 12:47, modificato 1 volta in totale.


_________________
La scienza è solo una perversione, se non ha come fine ultimo il miglioramento delle condizioni dell'umanità.(Nikola Tesla)
Top
 Profilo  
 

Astronave
Astronave

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 986
Iscritto il: 04/12/2008, 00:17
Località:
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 06/08/2014, 13:37 
Cita:
shighella ha scritto:

Cita:
rew63 ha scritto:


Il libero arbitrio è dovuto alla "volontà"ma l'uomo ne è privo,
Fece un'altro esempio.
Immagginiamo un asteroide, ha una traiettoria di impatto sulla terra,questo è il suo destino,non si puo cambiare
Sulla terra vivono vari popoli,hanno la possibilità lanciando dei missili di far cambiare traiettoria al meteorite ma i terrestri sono diversi fra loro,parlano "lingue" diverse,non si fidano gli uni dagli altri,vedono sempre "male" .Ci vorrebbe qualcuno che faccia da intermediario,qualcuno che li faccia "incontrare" per "vedere"il reale pericolo che incombe.VOLONTA


Quindi per l'uomo che non raggiunge un grado di consapevolezza e volontà,il futuro è già scritto.

Caro tte tu sai il "manicomio" che c'è dentro di noi

Gli antichi davano colpa agli dei per la condizione umana esempio brillante è la guerra di Troia
A Paride fu per "colpa di Venere" che si innamoro di Elena, fece scagliare una "freccia da Cupido"nel suo cuore e lui non seppe RESISTERE
A Menelao fu "Marte" a spingerlo per la guerra e per lavare l'ONOREcombattè per 10 anni

In questo caso Paride esercitò il libero arbitrio?o invece sono state false emozioni a guidarlo?



Quello che hai scritto mi fa pensare che oltre alla volontà all'uomo manca la cosa fondamentale, manca il collante universale, scusate se sono banale, ma qui oltre che un fatto di volontà è un fatto d'amore, le entità sanno che ne siamo pieni, straripanti, ma ce lo veicolano a loro piacimento, o meglio ci indicano falsamente quali sono i giusti obbiettivi su cui riversare e trarre beneficio dall' "amore". Altra grossa furbizia delle entità è stata quella di inventarsi un casino di tipologie di amore( es: amore materno, amore fraterno, amore per l'arte, amore per un partener e cosi via [8]) essendo L'Amore Unico e Universale lo abbiamo inflazionato e ne abbiamo distorto inconsapevolmente il senso... che è UNITA'. Se un asteroide puntasse la terra e noi fossimo liberi di amarci a prescindere dalle lingue e confini, sapremmo come organizzarci per fare fronte a tale evenienza senza alcun intralcio... [8]...Le false emozioni potrebbero dipendere da questo. Sanno come far leva sul nostro ego: Paride non seppe RESISTERE, Menelao per ONORE...
Non abbiamo la VOLONTA' di amarci a causa dell'ego.... Allora facciamolo fuori no! [:I]
( suppongo che anche il nostro ego è opera LORO, in origine molto probabilmente l'Ego non era in noi [8])

(Ps: Avrete sicuramente notato cosa sanno fare gli esseri umani se in collaborazione e armonia... il solo pensiero mi da brivido(positivo) [:I])





mi piace quello che hai scritto, Shighella...e per la parte in grassetto ti invito a riflettere sul fatto che gli animali non hanno un ego, così come lo abbiamo e intendiamo noi..nè per esempio portano rancore, nel senso che intendiamo noi. Si, un cane si ricorda se gli hai fatto del male quando ti rivede..ma nn passa il tempo a meditare vendette.
sono tra quelle cose che sono nate nel momento in cui si è ottenuta la consapevolezza di sé, e se si crede che questa consapevolezza ci è stata data da qualcun altro, facendoci fare l'ultimo salto evolutivo in ordine di tempo allora si, anche l'ego non era in noi in origine, ed eravamo meno 'corrotti' di come la razza umana ormai è diventata.


Top
 Profilo  
 

Ufetto
Ufetto

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 111
Iscritto il: 25/02/2013, 11:17
Località:
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 06/08/2014, 17:29 
Ciao Thethirdeye, sono Pier di ufologia.net

Provo a portare il mio contributo dopo aver letto alcuni post iniziali e quello finale; avevo gia visto in qualche altro forum questi 12
sintomi del risveglio spirituale.
Secondo me il risveglio spirituale non può essere incasellata in quei 12 sintomi anche se i sintomi del risveglio spirituale
possono corrispondere a quelli elencati; come un sentimento il sentimento di gioia li descritto e la perdita di voglia dei conflitti.
Ma non è una descrizione assoluta, va presa secondo me con le "pinze".

Senz'altro siamo in un momento storico dove molti anelano a una consapevolezza piu profonda di se stessi e del mondo; molti si chiedono e
si domandano a riguardo a questioni fondamentali dell'esistenza, ma tanto noi umani dobbiamo ancora fare per divenire spiriti liberi universali;
lo siamo gia ma siamo profondamente inconsapevoli di esserlo.

Ad esempio, la questione del libero arbitrio; molti esseri umani presi dal tempo del mondo, sono convinti che il libero arbitrio non esiste.
Dove puo stare il libero arbitrio di un bambino di 5 anni che viene ucciso in una guerra? La risposta a questa domanda a diverse risposte; alcuni
ti diranno che il libero arbitrio non esiste, io ti dico che esiste e che dobbiamo indagare sullo spirito-anima di quel bambino; cioè sullo spirito
che indica la totalità della sua consapevolezza e sull'anima intesa come "registratore universale" dei nostri sentimenti......... Lo spirito-anima che siamo
è cio che rimane di ogni incarnazione. Solo che non ne facciamo mai esperienza in questa vita, quindi sembrano solo parole........
Io ho voluto farne esperienza, e passo dopo passo, ho fatto alcune esperienze che mi hanno dato una consapevolezza su me stesso che prima non avevo.

Si tratta di voler imparare a sperimentare noi stessi oltre il CORPO-MENTE CHE SIAMO, in qualità di spirito-anima siamo creatori del nostro corpo-mente.
La parola spirito intesa come collettivo di pensieri che fanno la nostra consapevolezza è alla base della natura della nostra stessa realta materica. Lo spirito
in generale è natura della realtà, non realtà..........

E naturalmente qui sulla Terra ci siamo "dimenticati" della parola Amore inteso come UNITA DI TUTTO CIO CHE ESISTE. Entrare nell'amore significa permettere
a noi stessi cio che siamo e permettere a tutto cio che e' di essere; e questo ci riposta all'unita e a quello spirito creatore di noi stessi e del corpo-mente che
attualmente siamo e che abbiamo dimenticato......

Io sono arrivato a un certo punto del risveglio spirituale o meglio della mia evoluzione di consapevolezza, dobbiamo tutti andare avanti da dove siamo
senza sensi di superiorità o inferiorità; si tratta di divenire consapevoli dei nostri atteggiamenti temporali come esseri umani e poi cambiare noi stessi con
atto di VOLONTA (LA VOLONTA STA NELLO SPIRITO CHE SIAMO verso l'essere esseri spirituali consapevoli in un corpo umano. Si tratta di riscoprire
il fatto che con IL PENSIERO POSSIAMO CREARE LA NOSTRA REALTA TEMPORALE CAMBIANDO IL CONCETTO DELLA PAROLA PENSIERO, REALTA, NATURA
DELLA REALTA, TEMPO CHE LA CONOSCENZA DEL MONDO CI HA DATO.........

Per me l'inizio ci questo risveglio, anche se penso che in sostanza l'inizio coincide con l'inizio di questa vita, ha voluto dire molto rivalutazione di
tutti i parametri fondamentali della nostra vita, dell'esistente e una profonda presa di coscienza di me stesso........ Iniziai con la scrittura diversi anni fa per poi
proseguire con la "meditazione"........ Mi sono stati utili diversi libri come quelli di Ramtha. Ma i libri sono solo libri dipende da quello che siamo e da come
interagiamo con la nostra esistenza, da quello che con il nostro libero arbitrio profondo scegliamo in ogni momento, un libero arbitrio di cui spesso
siamo inconsapevoli perche stà nella nostra natura spirituale di cui spesso siamo inconsapevoli..........
Tutto è spiritualità, la materia non è altro che "spirito denso" e spirito in una comprensione piu ampia non vuol dire altro che illimitato pensiero,
pensiero oltre ogni definzione di pensiero che abbiamo; la parola pensiero è di per sè oltre il linguaggio, non è il linguaggio, non è nemmeno gli
ologrammi del cervello, è al di la di ogni definzione perchè li nasce il concetto di "definizione"...............

Un caro saluto
Pierluigi


Top
 Profilo  
 

Marziano
Marziano

Non connesso


Messaggi: 1164
Iscritto il: 19/09/2012, 20:29
Località: Genova
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 06/08/2014, 21:57 
Rew63,hai voglia di raccontarmi quelle che definisci "mie esperienze"?Non credo di aver compreso il significato di quello che hai scritto.



_________________
Alessio
Top
 Profilo  
 

Astronave
Astronave

Non connesso


Messaggi: 687
Iscritto il: 03/10/2012, 07:06
Località: bs
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 07/08/2014, 09:07 
Cita:
AleBon ha scritto:

Rew63,hai voglia di raccontarmi quelle che definisci "mie esperienze"?Non credo di aver compreso il significato di quello che hai scritto.


Che cosa non ti è chiaro?
Per esperienze intendo sia eventi accaduti in questa realtà che in altre "realtà"



_________________
Credi veramente di essere un agglomerato di atomi tenuto insieme dalla forza di gravità?
Top
 Profilo  
 

Astronave
Astronave

Non connesso


Messaggi: 687
Iscritto il: 03/10/2012, 07:06
Località: bs
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 07/08/2014, 10:46 
Cita:
shighella ha scritto:



Non abbiamo la VOLONTA' di amarci a causa dell'ego.... Allora facciamolo fuori no! [:I]
( suppongo che anche il nostro ego è opera LORO, in origine molto probabilmente l'Ego non era in noi [8])









L'ego o vari Io le definizioni sono parecchie,io preferisco la seconda, ma alla fine arriviamo tutti allo stesso risultato.
Nella condizione in cui siamo tendiamo a dare la colpa agli altri e quasi mai a noi stessi,come se fossero altri a gestire la nostra vita
Penso sia piu "facile" in questo modo,forse per "paura"di affrontare i "demoni" che sono dentro di noi,non piace o è faticoso fare qualche "sforzo"



Guardate questo filmato.dà un'idea da dove iniziare,



_________________
Credi veramente di essere un agglomerato di atomi tenuto insieme dalla forza di gravità?
Top
 Profilo  
 

Essere Interdimensionale
Essere Interdimensionale

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 6976
Iscritto il: 11/07/2009, 14:28
Località:
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 07/08/2014, 12:59 
Cita:
rew63 ha scritto:

Gli antichi davano colpa agli dei per la condizione umana esempio brillante è la guerra di Troia
A Paride fu per "colpa di Venere" che si innamoro di Elena, fece scagliare una "freccia da Cupido"nel suo cuore e lui non seppe RESISTERE
A Menelao fu "Marte" a spingerlo per la guerra e per lavare l'ONOREcombattè per 10 anni



In questo caso Paride esercitò il libero arbitrio?o invece sono state false emozioni a guidarlo?


Esempio lampante di come ci sia qualcuno alla regia di molte vicende sentimentali umane e zero libero arbitrio...Eve Lorgen docet...
Comunque il nodo cruciale è stabilire se eventualmente le scelte vengono fatte dalle anime/coscienze prima di incarnarsi, semmai il dubbio che posso avere è questo...
P.S. E' difficile arrivare a comprendere che molte nostre scelte sono state obbligate eh...occorre essere critici e spietati nell'analisi su noi stessi! [8]

Cita:
rew63 ha scritto:

Cita:
AleBon ha scritto:

Rew63,hai voglia di raccontarmi quelle che definisci "mie esperienze"?Non credo di aver compreso il significato di quello che hai scritto.


Che cosa non ti è chiaro?
Per esperienze intendo sia eventi accaduti in questa realtà che in altre "realtà"

Penso che volesse intendere in quale stato di coscienza hai vissuto dette esperienze, eri sveglio o sognavi?
Io ad esempio sono convinto della reincarnazione a seguito di reminiscenze di altri vissuti.
Ho avuto una sola esperienza di "visione" da sveglio (tecnicamente viene definito stato di coscienza alterata, insorge spesso sotto forma di flash visivi mentali) e molte altre esperienze in stato di sogno, poi riconosciute per vere e proprie OoBE a seguito di caratteristiche particolari (paralisi notturne e medesime sensazioni riferite da molte persone in maniera soggettiva)


Ultima modifica di Angel_ il 07/08/2014, 13:11, modificato 1 volta in totale.


_________________
"Sei quello che sei, anche se non lo sai..."
Angeldark
Top
 Profilo  
 

Stellare
Stellare

Avatar utente

Lo Storico dai mille nomiLo Storico dai mille nomi

Non connesso


Messaggi: 14364
Iscritto il: 01/10/2009, 21:02
Località:
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 07/08/2014, 16:16 
SEI UN'ANIMA GIOVANE O ANTICA?

Fonte: http://noiegliextraterrestri.blogspot.i ... ntica.html

Quanti anni ha la tua anima? Hai un’anima giovane o vecchia? Scoprilo ora… anima vecchia. Quanti anni avresti se non sapessi quanti anni hai? C’è uno speciale tipo di persona nel nostro mondo che trova se stesso solo ed isolato dalla sua nascita. La sua esistenza di isolamento non è dovuta al temperamento antisociale – egli è semplicemente un’anima vecchia.

Vecchia nel cuore, vecchia nella mente e nell’anima, questa persona trova la sua visione della vita in modo più maturo rispetto agli altri che gli stanno intorno

Come risultato vive la sua vita interiore camminando nella sua solitudine mentre il resto intorno a lui segue qualcos’ altro.

Forse tu hai un’esperienza come questa nella tua vita o lo hai visto in un’altra persona? Se è così questo articolo è dedicato a te con la speranza che tu possa definire te stesso o capirti ancora meglio.

ANIME VECCHIE

Robert Frost, Eakhart Tolle e Nick Jonas sono stati chiamati così. Forse anche voi? Io credo di si.

Ecco i segnali rivelatori dell’anzianità della tua anima:

I 9 SEGNI DELL’ANIMA VECCHIA

Tendi ad essere solitario

Poiché le vecchie anime sono disinteressate agli interessi e alle attività delle persone della loro età, trovano insoddisfacente fare amicizia con persone che hanno difficoltà a relazionarsi. Questo è uno dei maggiori problemi di esperienza delle vecchie anime. Il risultato è che esse tendono a ritrovarsi da sole un sacco di tempo. Le persone non fanno per loro.

Ami la conoscenza, la saggezza, la verità.

Si…Questo sembra un po’ troppo grandioso e nobile, ma la vecchia anima ritrova se stessa naturalmente gravitando verso il lato intellettuale della vita. Le vecchie anime capiscono che la conoscenza è potere, la saggezza è felicità e la verità è libertà, quindi perché non ricercare queste cose? Tutto questo è di certo molto più significativo per loro che leggere gossip sull’ ultimo fidanzato di Belen o gli ultimi risultati di calcio.

Sei incline alla spiritualità

Molto più emotive, le vecchie anime tendono ad avere una natura sensibile e spirituale. Superano i confini dell’ego, cercando l’ illuminazione e promuovendo la pace e l’amore. Queste le principali attività di tali giovani -in- un corpo di Madre Teresa. A loro sembra il più saggio ed appagante uso del tempo.

Capisci la caducità della vita

Le vecchie anime sono spesso afflitte dai ricordi non solo della propria mortalità, ma anche di tutto e tutti intorno a loro. Questo le rende diffidenti e a volte ritirate, ma detta saggiamente il loro modo di vivere la propria vita.

Sei riflessivo e introspettivo

Le vecchie anime tendono a pensare molto…su tutto. La loro abilità nel riflettere ed imparare dalle loro azioni e quelle degli altri, è la loro più grande maestra di vita. Una ragione per cui le vecchie anime si sentono così vecchie nel cuore è perché hanno imparato tante lezioni attraverso i propri processi di pensiero, e posseggono tanta comprensione nelle situazioni di vita, grazie alle loro capacità di osservare con calma e attenzione cosa accade attorno a loro.

Tu vedi l’immagine più grande

Raramente le vecchie anime si perdono nei dettagli superficiali di ottenere lauree inutili, promozioni di lavoro, posti di lavoro e grandi Tv. Hanno la tendenza a guardare la vita con occhi da uccelli, vedendo quello che è il modo più saggio e significativo per affrontare la vita. Quando sono di fronte a problemi, tendono a vederli come dolori temporanei e passeggeri che servono solo ad aumentare la quantità di gioia che sentiranno in futuro. Di conseguenza, sono placide e di natura stabile grazie al loro approccio alla vita.

Non sei materialista

Ricchezza, status, fama e l’ ultima versione di iphone… La vecchie anime non vedeno come fine perseguire le cose che possono essere facilmente prese. Inoltre hanno poco tempo per interessarsi alle cose effimere della vita in quanto portano poco significato per loro.

Eri uno strano ragazzino socialmente disadattato

Non è sempre il caso, ma molte vecchie anime espongono segni strani di maturità in giovane età. Spesso, questi bambini vengono etichettati come “precoci”, “introversi” o “ribelli”, non riuscendo a rientrare nei comportamenti tradizionali. Solitamente questi bambini sono estremamente curiosi ed intelligenti e vedono l’ inutilità in molte cose che i loro insegnanti , genitori e coetanei dicono e fanno e, passivamente o aggressivamente gli resistono. Se tu puoi parlare con un tuo bambino come fosse un adulto probabilmente hai avuto una vecchia anima tra le tue mani .

Semplicemente ti “senti” vecchio

Prima di dare un nome a questo, io ho sentito, ho vissuto le sensazioni di essere semplicemente una persona anziana dentro. I sentimenti che accompagnano una vecchia anima sono di solito: un sentimento di diffidenza verso il mondo, stanchezza mentale, pazienza vigile e calma distaccata. Purtroppo questo spesso può essere percepito come distante e freddo ma è solo uno dei vecchi miti dell’anima. Come alcune persone anziane si descrivono “giovani dentro” anche i giovani possono farlo definendosi “vecchi di cuore”.


Top
 Profilo  
 

Essere Interdimensionale
Essere Interdimensionale

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 6976
Iscritto il: 11/07/2009, 14:28
Località:
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 07/08/2014, 17:49 
Cita:
"Un uomo carico d'anni non esiterà a interrogare un bambino di sette giorni sul luogo della vita, ed egli vivrà. Perché molti dei primi saranno ultimi e diverranno uno."
Vangelo di Tommaso





_________________
"Sei quello che sei, anche se non lo sai..."
Angeldark
Top
 Profilo  
 

Pleiadiano
Pleiadiano

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 4375
Iscritto il: 04/12/2008, 01:10
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 08/08/2014, 00:43 
Cita:
Thethirdeye ha scritto:


La vera manipolazione da parte dei c.d. Illuminati, è proprio quella di renderci inermi.
Convincendoci che non siamo in grado o nel potere di fare nulla.


Quoto. [:264]
Sanno perfettamente che in realtà si è proprio in grado di fare molto (esagero se dico tutto? [:)]).
Continuare a farsi comprimere, come essi vogliono, a loro gioco, non aiuta a venirne fuori.
Nello ZEN c'è chi parla di black out (attimo breve/lampante) da ciò che ci circonda, utile a comprender_e/si.
Fino a quando quell'attimo verrà ignorato (anche questo ha a che fare con la coscienza di ogni individuo), l'intortamento non cesserà.







Immagine




P.S.: condivisibile (per quanto mi riguarda) l'intervento di Pierluigi Scabini. [;)]



_________________
नमस्ते

•Skywatchate più che potete•

____________________________
Time to eat all your words
Swallow your pride
Open your eyes. (Tears for Fears)
¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯
Tutto l'acciaio del mondo non vale la vita di un solo bambino.

Se rovini i giovani cambi il futuro del mondo.【Argla di UfoForum】
Top
 Profilo  
 

Rettiloide
Rettiloide

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 3197
Iscritto il: 29/03/2011, 20:52
Località:
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 08/08/2014, 05:43 
Cita:
Thethirdeye ha scritto:
Escludere che, in contrapposizione (ad esempio) degli alieni negativi non possano esistere alieni positivi,
o che in contrapposizione agli eventi negativi non possano esistere eventi positivi,
o che in contrapposizione al buio non possa esistere la LUCE (ma potrei in effetti andare avanti per ore)
equivale a NEGARE la base stessa e i principi fondamentali che regolano l'Universo.
Te ne rendi conto Gippo? [:)]
Se poi, come hai detto, "non ti bastano più le parole degli uomini", è il caso di approfondire questi concetti
con le parole di chi può vedere le cose dall'alto.... cioè da altri piani di esistenza che sono più sottili rispetto
al piano fisico.
Il concetto è espresso, con un clamoroso esempio, in questo filmato (dal min. 02:02)

Non ho detto che esiste solo il lato oscuro, le tenebre, i tentacoli di Chtulhu
Sto solo dicendo che qui, in questo momento, la realtà potrebbe essere molto simile a quella descritta da Angel.
Non so valutare se questo sia un bene o un male e nemmeno per chi sia bene o male.
Dal nostro punto di vista può sembrare un male poichè saremmo soggiogati da qualche genere di entità che decide sulle nostre esistenze.
Forse questa situazione, nel quadro cosmico, potrebbe essere un bene, forse ce la meritiamo.

L'ipotesi diventerebbe ancora più terribile se si trattasse di uno sfruttamento per scopi di pura convenienza.
Ma tutto ciò non ti ricorda qualcosa?
A me vengono in mente gli allevamenti di animali che sfruttiamo noi
Chissà se una mucca si mette a cavillare sullo yin e lo yang, dove sta la sua prospettiva del bene, il suo libero arbitrio?
Chi sta al vertice della piramide alimentare vede sempre distanti e inferiori gli esseri che stanno sotto. Come diceva Hopckins, siamo semplicemente di fronte a qualcuno che sta sopra di noi nella catena alimentare.
Non è questione di yin/yang e nemmeno di consapevolezza, chi pò affermare che un cane non abbia consapevolezza di sè? Eppure qualcuno li mangia e molti li sfruttano per scopi ludici.

Se penso a me stesso inorridisco, anzi non c'è parola per descrivere cosa proverei se avessi la certezza di una simile ipotesi, lo stesso orrore di una zebra che si sente mastiscare le carni dai predatori.
Probabilmente impazzirei ...
Quindi droghiamoci con l'oppio del regno di luce ed i nostri cari che ci aspettano nell'eden.


Top
 Profilo  
 

Stellare
Stellare

Avatar utente

Lo Storico dai mille nomiLo Storico dai mille nomi

Non connesso


Messaggi: 14364
Iscritto il: 01/10/2009, 21:02
Località:
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 08/08/2014, 08:28 
Una volta non eri cosi pessimista...cosa ti è successo, gippo?


Top
 Profilo  
 

Pleiadiano
Pleiadiano

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 4095
Iscritto il: 09/05/2012, 18:57
Località: roma
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 08/08/2014, 14:18 
Cita:
Sheenky ha scritto:

Una volta non eri cosi pessimista...cosa ti è successo, gippo?


Forse una volta gippo aveva la speranza..

Scusate se ancora una volta banalizzo il discorso e riporto sempre tutto in un punto (amore). Non sono molto d'accordo che nella vita non è facile discernere a quale dei nostri "io" dare ascolto (vedi il video di rew); Sappiamo bene cosa comportano le nostre azioni al momento che stiamo per agire. La scelta su come agire non dovrebbe essere difficile se si ha amore ( e non dite che rompo con sto amore, eh! [:I])..
L'amore è maestro/a di vita se segui lui/lei (amore non è ne uomo ne donna amore è TUTTO) non inciampi, e, come una pandemia si diffonderà ovunque e a questo punto sapere da dove viene il " comando" di agire diventa Relativamente Inutile... [:I]
Faccio un esempio banalissimo:
So che se mangio pasticcini mi aumenta la glicemia.
Una voce mi dice: Sabrina che fai, vuoi morire presto??
Non mangiarlI!
L'altra mi dice: dai Sabrì, per una volta che cosa può farti, mangiali dai sarà soddisfacente, ma che ti frega del diabete!
Ora, mi pare ovvio a chi dovrei dare ascolto.
Questo applicato a tutto e tutti, sempre domandarsi prima:
Sto nuocendo a me stesso o agli altri??? [8]

(Magari sbaglio e non ho capito un tubo... [:I])



_________________
La scienza è solo una perversione, se non ha come fine ultimo il miglioramento delle condizioni dell'umanità.(Nikola Tesla)
Top
 Profilo  
 

Stellare
Stellare

Avatar utente

Lo Storico dai mille nomiLo Storico dai mille nomi

Non connesso


Messaggi: 14364
Iscritto il: 01/10/2009, 21:02
Località:
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 08/08/2014, 15:43 
Cita:
shighella ha scritto:

Cita:
Sheenky ha scritto:

Una volta non eri cosi pessimista...cosa ti è successo, gippo?


Forse una volta gippo aveva la speranza..



Si, questo l'ho capito. Vorrei capire cos'è successo per fargliela perdere. In fondo anche lui studia da anni tutto ciò che circonda la spiritualità e l' "oltre". Quindi, gippo, perchè hai perso la speranza dopo tutto quello che hai appreso in questi anni?

Cita:
shighella ha scritto:

Scusate se ancora una volta banalizzo il discorso e riporto sempre tutto in un punto (amore).


Immagine

[:2]
A parte gli scherzi...per come la vedo io, non definirei "amore"... Più coscienza che amore. Secondo me, l'amore (inteso come dici tu, per il tutto) è un derivato dal fatto di avere coscienza di ciò che siamo e di ciò che ci circonda.


Ultima modifica di Bastion il 08/08/2014, 15:49, modificato 1 volta in totale.

Top
 Profilo  
 

Rettiloide
Rettiloide

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 3197
Iscritto il: 29/03/2011, 20:52
Località:
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 08/08/2014, 16:52 
Cita:
Sheenky ha scritto:

Una volta non eri cosi pessimista...cosa ti è successo, gippo?

Accidenti sheenky mi conosci da così tanto tempo?
Comunque è vero, un tempo guardavo all'ufologia come Spielberg nel film "incontri ravvicinati del terzo tipo" ma poi ho approfondito e mi sono reso conto che la situazione non può essere quella. Gli indizi sono troppo controversi e portano a pensare ad un sistema di controllo. Non sto dicendo di avere ragione, sono sempre pieno di dubbi ma negli ultimi anni ovunque cerco trovo tracce di questa possibile ipotesi, tracce che inizialmente ritenevo esagerazioni, tipo Malanga con i suoi addotti oppure Robert Dean che improvvisamente dice che in orbita c'è una enorme astronave dove trapiantano le anime.
Ci ridevo sopra ...
Ora comincio ad essere spaventato come Angel
Ma in fondo penso che ci stiamo sbagliando.


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 1001 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7 ... 67  Prossimo

Time zone: Europe/Rome [ ora legale ]


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Oggi è 16/09/2019, 02:02
© 2015 UfoPlanet di Ufoforum.it, © RMcGirr83.org