Ufoforum.it
http://www.ufoforum.it/

I sette semi dell'umanita'
http://www.ufoforum.it/viewtopic.php?f=45&t=18557
Pagina 1 di 4

Autore:  andreacorazza [ 03/02/2017, 20:36 ]
Oggetto del messaggio:  I sette semi dell'umanita'

Cari amici, ho pubblicato sul blog la visita del grande Oannes (in tutti i sensi) in cui si deduce il suo ruolo preminente nella Terra, sia "prima" della comparsa dell'uomo, sia "durante" le manifestazioni storiche dell'essere umano, in un periodo in cui (beati gli umani) le visite degli ET erano frequenti e soprattutto palesi.
Il ruolo di Oannes tra le Guide attualmente e' ancora quello di medico, scienziato e direi genetista.
I suoi messaggi parlano anche di una relazione (come gia' detto nella sezione de Crop) tra Terra, Crop, suoni e megattere. E ci si rende conto purtroppo della biunivicita' (e in fondo anche della poca coerenza, secondo il nostro modo di vedere) di interventi a favore della specie umana, ma allo stesso tempo di un "lasciar correre" il nostro destino, come si evince dall'ultimo messaggio, senza troppa illusione.
Oannes quel giorno l'abbiamo visto, la foto e' uscita cosi', perche' si tratta di proiezioni, ed e' moooolto difficile che escano, a meno che non lo vogliano loro.
[:289]

Autore:  Xanax [ 03/02/2017, 22:31 ]
Oggetto del messaggio:  Re: I sette semi dell'umanita'

Se gli ET non si vogliono dichiarare pubblicamentei possono andare a ....quella galassia. [:300]

Autore:  sottovento [ 03/02/2017, 22:51 ]
Oggetto del messaggio:  Re: I sette semi dell'umanita'

Ciao Andrea pur apprezzando i tuoi interventi ti rispondo più criticamente ma a fin di bene, giusto per alimentare la discussione:

Francamente non riesco a capire lo scopo di queste Guide. Guide per cosa e per chi visto che il nostro pianeta va a prostitute fra inquinamento, povertà e guerre di ogni tipo? Ho notato un denominatore comune fra molti protagonisti di presunti incontri ai quali gli alieni descrivevano il futuro tragico dell'umanità con morte e distruzione. Ma se queste cose le racconti a un contadino delle Ande o a un qualsiasi uomo di questo pianeta cosa potrà fare questi se non andarle a raccontare ai 4 venti con la speranza (minima) di essere creduto?

Anch'io potrei venire a dire che ho conosciuto una Guida, che mi ha raccontato un sacco di cose sull'umanità e sugli alieni e quindi? Ora so molte più cose ma mi servono a poco per migliorare la mia/nostra esistenza. A mio avviso una civiltà evoluta può avere solo 3 scopi: 1. conquistare per ottenere un nuovo pianeta su cui vivere, 2. sottomettere la civiltà esistente per guadagnarne degli schiavi, 3. collaborare al miglioramento della vita su quel pianeta.

Studiare una civiltà senza interagire non ha senso se non hai uno scopo. Non a caso noi da anni mandiamo messaggi nello spazio e monitoriamo il cosmo investendo miliardi di dollari proprio al fine di stabilire un contatto.

Autore:  andreacorazza [ 04/02/2017, 10:43 ]
Oggetto del messaggio:  Re: I sette semi dell'umanita'

Ciao sottovento, apprezzo sempre i tuoi interventi. Quello che scrivo nel blog e' il resoconto delle avventure vissute dal 2002 fino ad oggi, e scriverli mi aiutano a ricordare, e ricordare mi aiuta a riporgere alle Guide le stesse domande.
Cosa fanno le Guide? Aiutano principalmente il pianeta Terra (ritiro delle specie in pericolo di estinzione, sia animali che vegetali, attenuazione delle attivita' dei vulcani, eliminazione, se possibie, di caduta di asteroidi ecc)
E a noi? Poco.
Ma che abbiamo noi di speciale? A parte di avere potenzialmente l'elemento principale, il dono principale che le Guide (come inviati della divinita') si aspettano da noi, ovvero l'amore, (lo si vede in casi ovvi come il riscatto di esseri umani in seguito a terremoti, valanghe, aiuto ai propri simili in difficolta' ecc) non mi sembra di avere tutte ste qualita', paragonandoci a chissa' quante altre specie viventi in altri pianeti. Anzi, nel nostro stesso pianeta, gli animali ci insegnano ogni giorno e ci danno lezione e doposcuola...
Potenzialmente abbiamo un cuore enorme, e questo e' cio' che conta, ma vedo che non basta.
Quante guerre nel mondo in questo momento? tensioni? troppe. Se le guide parlano di vibrazioni, ed una sola unica vibrazione come risultato della somma dei pensieri armonici dell'essere umano, allora la Terra non riuscira' mai a fare quel salto DA SOLA. E mi sembra che stanno abbandonando l'ipotesi di un intervento. Oannes e' stato chiaro: non e' un tema di tecnologia, ma di cuore, solo i puri di cuore avranno la risposta. Cio' vuol dire che forse alla fine, quando la situazione sara' insostenibile, loro interverranno massivamente, per la salvaguardia del Pianeta, non certo per salvarci a noi.
Non credere che a tutte le guide noi non abbiamo posto problematiche simili, ovvero: se siete qui, e siete preoccupati, quando farete in modo che NOI la smettiamo di comportarci male?
Ma in ogni caso credimi, loro stanno gia' qui, vivono tra noi, e fanno molto di piu' di quello che sembra.
In Ecuador ne ho visti e frequentati (uguali a noi, come la comandante Neus dalle Pleiadi), mi hanno dato la dimostrazione che non sono di qui, e ho rispettato il ruolo e la missione che hanno in incognito. Non ho mai chiesto "quando venite in massa?" ma ho rispettato i loro piani. Giusti o sbagliati che siano, non so, ma ho fiducia in loro. In fondo, ripeto, chi siamo noi per guadagnarci l'intervento massivo e liberatorio, cosa stiamo facendo per meritarlo?
[:293]

Autore:  MaxpoweR [ 04/02/2017, 12:49 ]
Oggetto del messaggio:  Re: I sette semi dell'umanita'

Xanax ha scritto:
Se gli ET non si vogliono dichiarare pubblicamentei possono andare a ....quella galassia. [:300]


Infatti, chi se ne frega :) Anche perchè c'è la presunzione che questi agiscano PER L'UOMO ed è per questo che nascono tutte ste frottole sui contattisti le guide e via dicendo. Se ci sono, e ci sono stati, di certo non hanno agito PER L'UOMO ma sfruttando l'uomo ai propri scopi, così come noi sfruttiamo cavalli, mucche galline ecc. ecc.

Poi qualche cavallo dirà ai suoi colleghi che un umano sta inviando le vibrazioni alla terra ed altre amenità simili ma saranno solo sue fantasie rispetto alla verità dei fatti.

Autore:  Wolframio [ 04/02/2017, 17:44 ]
Oggetto del messaggio:  Re: I sette semi dell'umanita'

Vorrei proprio sapere queste guide e le loro vibrazioni che hanno già fatto e che faranno per salvare la terra.
Và bene che lavorano in incognito ed il bene che avrebbero fatto non mi è dato di saperlo in quanto persona non meritevole.

Ma perchè con i loro poteri sovranaturali non mandano, tanto per iniziare, vibrazioni positive a quella parte di popolazione malefica e parrasita che domina e rovina il pianeta terra?.
Ci sarebbe pace ed amore per tutti, niente fame nel mondo, niente guerre, niente sfruttamento del prossimo.

Oppure questo è solo compito di Dio? ed alle guide compete solo la parte hardware come la deviazione degli asteroidi ed affini?.

È già difficile per un cristiano non dubitare dell'esistenza di Dio, figuriamoci credere a delle fantastiose guide.

Autore:  mauro [ 04/02/2017, 19:26 ]
Oggetto del messaggio:  Re: I sette semi dell'umanita'

caro Andrea,
secondo i contattisti, che ti avevo segnalato e di cui non mi hai ancora dato risposta, il sistema solare sarebbe stato messo in quarantena, migliaia di anni fa, da alieni malefici, di cui gli umani a capo sarebbero i "tirapiedi"
ci sarebbe poi una guerra tra questi e gli alieni positivi, che non possono ancora presentarsi per paura di ritorsioni contro di noi,

Questo è un riassunto "a grandi linee".

ciao
mauro

Autore:  MaxpoweR [ 04/02/2017, 19:54 ]
Oggetto del messaggio:  Re: I sette semi dell'umanita'

Wolframio ha scritto:
Vorrei proprio sapere queste guide e le loro vibrazioni che hanno già fatto e che faranno per salvare la terra.
Và bene che lavorano in incognito ed il bene che avrebbero fatto non mi è dato di saperlo in quanto persona non meritevole.

Ma perchè con i loro poteri sovranaturali non mandano, tanto per iniziare, vibrazioni positive a quella parte di popolazione malefica e parrasita che domina e rovina il pianeta terra?.
Ci sarebbe pace ed amore per tutti, niente fame nel mondo, niente guerre, niente sfruttamento del prossimo.

Oppure questo è solo compito di Dio? ed alle guide compete solo la parte hardware come la deviazione degli asteroidi ed affini?.

È già difficile per un cristiano non dubitare dell'esistenza di Dio, figuriamoci credere a delle fantastiose guide.


Te lo dico io perchè, perchè a tirare le fila di questa feccia secondo me ci sono proprio loro, i nostri cari "DEI" :) altro che vibrazioni quantiche e persone meritevoli di ricevere qualche sciocca notiziola. sono talmente profonde queste cose che dicono che se uno mi dice che è un "contattato" so già il 99% delle cose che gli hanno detto i suoi referenti alieni.

Gli alieni, se ci sono, sono quell iche ci hanno fatto e se ne sbattono altamente le balle delle vibrazioni e delle scemenze da libro cuore finchè facciamo ciò per cui siamo fatti o finché non siamo obsoleti e quindi da rinnovare.

Ed io tra uno che viene fuori a raccontarmi le favolette e le voci dei nostri avi che in ogni part del mondo hanno impresso nella roccia le loro esperienze, tendo a fidarmi di questi ultimi.

Autore:  argla [ 24/07/2018, 18:31 ]
Oggetto del messaggio:  Re: I sette semi dell'umanita'

mauro ha scritto:
il sistema solare sarebbe stato messo in quarantena, migliaia di anni fa, da alieni malefici, di cui gli umani a capo sarebbero i "tirapiedi"
ci sarebbe poi una guerra tra questi e gli alieni positivi, che non possono ancora presentarsi per paura di ritorsioni contro di noi,
ciao
mauro



Ecco [:264] ... che esistano alieni "positivi", per la mia modesta capacità immaginativa di essere umano più sviluppati in senso etico che tecnologico, ed altri "negativi" ( che potrebbero essere proprio i nostri manipolatori genetici ) in combutta coi poteri che governano il mondo, è anche la mia ipotesi. Però nel mio mettere insieme tasselli... mi sembra di essere alle prese con un enorme puzzle, di questa "quarantena" non avevo mai sentito parlare. Mauro, potresti spiegarmi meglio o indicarmi se esiste un topic a riguardo che posso leggere ? [:)]

Scusate se alzo vecchi topic in modo apparentemente illogico ma ci arrivo inserendo parole per me "chiave" nel motore di ricerca.

Autore:  argla [ 24/07/2018, 18:52 ]
Oggetto del messaggio:  Re: I sette semi dell'umanita'

andreacorazza ha scritto:
Cari amici, ho pubblicato sul blog la visita del grande Oannes (in tutti i sensi) in cui si deduce il suo ruolo preminente nella Terra, sia "prima" della comparsa dell'uomo, sia "durante" le manifestazioni storiche dell'essere umano, in un periodo in cui (beati gli umani) le visite degli ET erano frequenti e soprattutto palesi.
Il ruolo di Oannes tra le Guide attualmente e' ancora quello di medico, scienziato e direi genetista.
I suoi messaggi parlano anche di una relazione (come gia' detto nella sezione de Crop) tra Terra, Crop, suoni e megattere. E ci si rende conto purtroppo della biunivicita' (e in fondo anche della poca coerenza, secondo il nostro modo di vedere) di interventi a favore della specie umana, ma allo stesso tempo di un "lasciar correre" il nostro destino, come si evince dall'ultimo messaggio, senza troppa illusione.
Oannes quel giorno l'abbiamo visto, la foto e' uscita cosi', perche' si tratta di proiezioni, ed e' moooolto difficile che escano, a meno che non lo vogliano loro.
[:289]


Caro Andreacorazza, ti leggo con piacere e mi piace come ti poni. [:)] Io di Guide purtroppo, prima di approdare qui, non avevo mai sentito parlare ma in quello che racconti non ci trovo niente di strano. Se così non fosse non mi sarei scelta per nick una sorta di "ponte" verso le Pleiadi, almeno nell' intento dei suoi creatori.
Mi è capitato solo di ascoltare, anni fa, l' esperienza di Maria Tonini e sono sempre stata propensa a crederle, anche perché a prescindere da tutto il messaggio di base trasmesso era davvero positivo. Ma appunto un'esperienza infinitesimale in confronto alle tue, quindi leggerò... [;)]

Riguardo il fatto che non facciano concretamente qualcosa per noi, io credo molto nella responsabilità individuale e nel fatto che ciascuno dovrebbe cominciare ad attivarsi in prima persona per cambiare il mondo in meglio, senza aspettare miracoli dall' esterno ma accettando come un dono non dovuto eventuali aiuti per risvegliare le coscienze. Responsabilità individuale e poi anche collettiva come specie, probabilmente abbiamo una lezione da imparare...

Autore:  mauro [ 24/07/2018, 18:53 ]
Oggetto del messaggio:  Re: I sette semi dell'umanita'

cara argla,
un topic è viewtopic.php?f=45&t=17672&hilit=cobra
ma aggiornamenti in italiano in questo sito:
https://www.disclosurenews.it/

ciao
mauro

Autore:  argla [ 24/07/2018, 18:56 ]
Oggetto del messaggio:  Re: I sette semi dell'umanita'

mauro ha scritto:
cara argla,
un topic è viewtopic.php?f=45&t=17672&hilit=cobra
ma aggiornamenti in italiano in questo sito:
https://www.disclosurenews.it/

ciao
mauro


Oh grazie infinite Mauro, rapidissimo e gentilissimo ! Me lo studio !!! [;)] [:)]

Autore:  shighella [ 25/07/2018, 12:14 ]
Oggetto del messaggio:  Re: I sette semi dell'umanita'

argla ha scritto:
andreacorazza ha scritto:
Cari amici, ho pubblicato sul blog la visita del grande Oannes (in tutti i sensi) in cui si deduce il suo ruolo preminente nella Terra, sia "prima" della comparsa dell'uomo, sia "durante" le manifestazioni storiche dell'essere umano, in un periodo in cui (beati gli umani) le visite degli ET erano frequenti e soprattutto palesi.
Il ruolo di Oannes tra le Guide attualmente e' ancora quello di medico, scienziato e direi genetista.
I suoi messaggi parlano anche di una relazione (come gia' detto nella sezione de Crop) tra Terra, Crop, suoni e megattere. E ci si rende conto purtroppo della biunivicita' (e in fondo anche della poca coerenza, secondo il nostro modo di vedere) di interventi a favore della specie umana, ma allo stesso tempo di un "lasciar correre" il nostro destino, come si evince dall'ultimo messaggio, senza troppa illusione.
Oannes quel giorno l'abbiamo visto, la foto e' uscita cosi', perche' si tratta di proiezioni, ed e' moooolto difficile che escano, a meno che non lo vogliano loro.
[:289]


Caro Andreacorazza, ti leggo con piacere e mi piace come ti poni. [:)] Io di Guide purtroppo, prima di approdare qui, non avevo mai sentito parlare ma in quello che racconti non ci trovo niente di strano. Se così non fosse non mi sarei scelta per nick una sorta di "ponte" verso le Pleiadi, almeno nell' intento dei suoi creatori.
Mi è capitato solo di ascoltare, anni fa, l' esperienza di Maria Tonini e sono sempre stata propensa a crederle, anche perché a prescindere da tutto il messaggio di base trasmesso era davvero positivo. Ma appunto un'esperienza infinitesimale in confronto alle tue, quindi leggerò... [;)]

Riguardo il fatto che non facciano concretamente qualcosa per noi, io credo molto nella responsabilità individuale e nel fatto che ciascuno dovrebbe cominciare ad attivarsi in prima persona per cambiare il mondo in meglio, senza aspettare miracoli dall' esterno ma accettando come un dono non dovuto eventuali aiuti per risvegliare le coscienze. Responsabilità individuale e poi anche collettiva come specie, probabilmente abbiamo una lezione da imparare...


Scusate se rispondo dopo un secolo! Non entro nel forum tutti i giorni [:I]

Trovo giusto il discorso della responsabilità individuale, per le ragioni che hai espresso, ma, supponendo il caso che Loro siano i nostri creatori/manipolatori, non pensi che ciò dovrebbe comportare un certo senso di responsabilità nei nostri confronti? D'altra parte non abbiamo chiesto noi che ci venisse modificato il DNA, che ci venisse imposta una evoluzione forzata che ha dato origine a esseri inadatti ad ogni situazione ambientale..Non abbiamo chiesto noi di farci vivere epoche che non ci appartengono etcetc.
Non possiamo riversare sul genere umano tutte le brutture de sto mondo e farlo sentire il colpevole di ogni problema...
Ha ragione Wolfino quando dice, anche se con altre parole: " perché 'sti quà non si rimboccano le maniche e vanno a fare il qlo a quei 4 pezzi di escremento che soggiogano, sfruttano, guerreggiano, e fanno a chi ce l'ha più lungo"?

Autore:  argla [ 25/07/2018, 16:36 ]
Oggetto del messaggio:  Re: I sette semi dell'umanita'

shighella ha scritto:
ma, supponendo il caso che Loro siano i nostri creatori/manipolatori, non pensi che ciò dovrebbe comportare un certo senso di responsabilità nei nostri confronti?
D'altra parte non abbiamo chiesto noi che ci venisse modificato il DNA, che ci venisse imposta una evoluzione forzata che ha dato origine a esseri inadatti ad ogni situazione ambientale..Non abbiamo chiesto noi di farci vivere epoche che non ci appartengono etcetc.
Non possiamo riversare sul genere umano tutte le brutture de sto mondo e farlo sentire il colpevole di ogni problema...
Ha ragione Wolfino quando dice, anche se con altre parole: " perché 'sti quà non si rimboccano le maniche e vanno a fare il qlo a quei 4 pezzi di escremento che soggiogano, sfruttano, guerreggiano, e fanno a chi ce l'ha più lungo"?


E' una gran bella domanda Shi, direi il cuore del problema.
Capisco cosa intendi e capisco benissimo anche le osservazioni di Wolf e Max.
Magari Andrea sarebbe più adatto a rispondere ma posso provare a dirti la mia ipotesi. Ovviamente da prendere con beneficio di inventario perché non ho certezze a riguardo e neanche la presunzione di aver capito la situazione. Come dicevo sopra a Mauro mi sento più che altro alle prese con le tessere di un enorme puzzle da ricomporre.

Provo a fare un esempio per risponderti, scusate se banalizzo. A volte capita che persino i genitori adottino comportamenti che finiscono per nuocere al benessere psicofisico dei figli. Eppure avrebbero una responsabilità verso di loro...
Crescendo questi figli dovranno fare i conti con “traumi” o difficoltà che si sono generati in modo indipendente dalla loro volontà. Quello che di solito si arriva a maturare è il pensiero che non si ha alcun potere sugli altri, l' unica cosa che possiamo fare è lavorare su noi stessi.
Un figlio che rimanesse fermo sull' idea che i genitori gli hanno creato dei problemi relazionali ( mettiamo rendendolo insicuro ), pur avendo tutte le ragioni del mondo, non riuscirebbe a risolverli. Né potrebbe aspettarsi che i genitori possano eliminarglieli, magari ne hanno di loro chissà quanti e hanno fatto ciò che potevano... o magari, come nel caso dei nostri creatori / manipolatori della bibbia, la cui evoluzione tecnologica evidentemente non è andata di pari passo con quella etica o non avremmo notizia di "dei" guerrafondai, può darsi benissimo che non sentano alcun senso di colpa.
Se questi con responsabilità nei nostri confronti fossero qui in giro ( può essere ) la cosa potrebbe non toccarli. Anzi... meno ci amiamo, più stiamo divisi, più secondo me loro e i poteri alti ( umani ) che con loro si trovano in combutta saranno felici.
Da qui la mia modesta convinzione che l' unica sia prendere consapevolezza della situazione e darsi da fare. Noi possiamo, animali e piante purtroppo no.

Se poi esistono altre “razze” - diverse dai nostri creatori/manipolatori - più “positive”, più orientate ed evolute in senso etico, che hanno osservato e ancora oggi osservano, che offrono indicazioni e ci ripetono che la via è orientarci verso l' amore, la collaborazione, la fratellanza già è un aiuto prezioso. Magari semplifico eccessivamente ma questi li immagino come amici che di noi possono conoscere tutto, ogni singolo problema, ma non possono risolverceli. Nessuno, credo, si aspetterebbe che un amico agisse concretamente contro i propri genitori irresponsabili.

Sta a noi realizzare che ogni singola frequenza vibrazionale che si eleva è importantissima perché ne contaminerà altre, proprio per il fatto che siamo tutti meravigliosamente interconnessi.
Ma può anche essere che io stia sbagliando tutto, sono qui apposta per capire insieme a voi. [:)]

Autore:  argla [ 25/07/2018, 18:55 ]
Oggetto del messaggio:  Re: I sette semi dell'umanita'

Stavo leggendo il topic segnalato da Mauro : viewtopic.php?f=45&t=17672&hilit=cobra
alla ricerca di spiegazioni sulla " quarantena"... mi hanno colpito questi due passaggi di un articolo che avete riportato.
Li copio anche in questa discussione perché magari possono fungere da spunto ulteriore di riflessione. [:)]

Cita:
Chi ha una coscienza spirituale sviluppata sa che, nelle dimensioni più elevate, il male non va certo combattuto, allontanato o rimosso, ma osservato con distacco, trasceso, trasmutato ed infine integrato nell’ Unità.

Cita:
l’ operazione di liberazione dal karma personale è una responsabilità individuale che non possiamo delegare all’ esterno, nemmeno agli extraterrestri,

Pagina 1 di 4 Time zone: Europe/Rome
Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
http://www.phpbb.com/