Time zone: Europe/Rome [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 800 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8 ... 54  Prossimo
Autore Messaggio

Bannato
Bannato

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 4937
Iscritto il: 17/07/2009, 09:40
Località: Milano
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 16/03/2010, 13:39 
Cita:
Thethirdeye ha scritto:


Robs.... per favore, indipendentemente dalle idee contrapposte e dalla rabbia che simili questioni suscitano in noi, cerchiamo di rispettare gli utenti..... Grazie

Scusa sono veramente arrabbiato é abominevole quello che sta' succedendo.


Top
 Profilo  
 

Galattico
Galattico

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 40631
Iscritto il: 22/06/2006, 23:58
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 17/03/2010, 01:53 
Pedofilia: vescovo di Treviri, la Chiesa ha insabbiato
"Ne dobbiamo prendere atto con dolore"

16 marzo, 23:25

Fonte: ANSA
http://www.ansa.it/web/notizie/rubriche ... 78708.html

ROMA - L'incaricato speciale della Conferenza episcopale tedesca per tutte le questioni inerenti agli abusi sessuali, il vescovo di Treviri, Stephan Ackermann, in un'intervista ad un giornale ha ammesso che la Chiesa cattolica si è resa colpevole di "insabbiamento" o "occultamento" di crimini pedofili commessi in istituzioni religiose.

"In base alle conoscenze che abbiamo attualmente c'é stato un insabbiamento", ha dichiarato Ackermann in un'intervista pubblicata dal quotidiano tedesco Rhein Zeitung sul suo sito internet. Nel rispondere alla domanda se "la Chiesa cattolica" si sia "resa colpevole di occultamento", il vescovo ha aggiunto: "ne dobbiamo prendere atto con dolore. Dove non c'è stata reale volontà di far luce e i rei sono stati semplicemente trasferiti, dobbiamo ammettere che in tutta una serie di casi c'è stato occultamento".

Stephan Ackermann, il vescovo di Treviri responsabile centrale per gli accertamenti sui casi di abusi sessuali compiuti da religiosi cattolici su bambini e adolescenti in Germania, ha detto che - sebbene la questione non sia centrale - si sta valutando come risarcire le vittime di preti pedofili. "Ho ricevuto molte chiamate il cui senso è che il denaro non sia in primo piano", ha riferito Ackermann in un'intervista alla Rhein Zeitung. "Ma la questione dei risarcimenti è ovviamente nell'aria". Nel ricordare che è stato promesso "sostegno economico" a persone abusate che necessitano di "terapie" psicologiche, il capo-inquisitore tedesco ha aggiunto che "bisogna discutere se per le vittime vi debba essere una forma di riconoscimento materiale o immateriale". Ackermann fra l'altro si è detto "ottimista che verrà fatta luce su tutti casi che ci sono stati segnalati".



_________________
"…stanno uscendo allo scoperto ora, amano annunciare cosa stanno per fare, adorano la paura che esso può creare. E’ come la bassa modulazione nel ruggito di una tigre che paralizza la vittima prima del colpo. Inoltre, la paura nei cuori delle masse risuona come un dolce inno per il loro signore". (Capire la propaganda, R. Winfield)

"Onesto è colui che cambia il proprio pensiero per accordarlo alla verità. Disonesto è colui che cambia la verità per accordarla al proprio pensiero". Proverbio Arabo

UfoPlanet Informazione Ufologica - Ufoforum Channel Video
thethirdeye@ufoforum.it
Top
 Profilo  
 

Essere Interdimensionale
Essere Interdimensionale

Avatar utente

Il saggioIl saggio

Non connesso


Messaggi: 8991
Iscritto il: 03/12/2008, 13:35
Località: GOTHAM
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 18/03/2010, 14:37 
ENTRO 3 MESI ALTAMENTE PROBABILE L' INCRIMINAZIONE DIRETTA

PER PEDOFILIA DI PAPA BENEDETTO XVI.





Gruppo Barionu



_________________
http://www.ufoforum.it/topic.asp?TOPIC_ID=57
Top
 Profilo  
 

Galattico
Galattico

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 40631
Iscritto il: 22/06/2006, 23:58
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 18/03/2010, 18:55 
Cita:
barionu ha scritto:

ENTRO 3 MESI ALTAMENTE PROBABILE L' INCRIMINAZIONE DIRETTA

PER PEDOFILIA DI PAPA BENEDETTO XVI.


Gruppo Barionu


Emhm.....
http://www.ufoforum.it/topic.asp?whichp ... Y_ID=95720



_________________
"…stanno uscendo allo scoperto ora, amano annunciare cosa stanno per fare, adorano la paura che esso può creare. E’ come la bassa modulazione nel ruggito di una tigre che paralizza la vittima prima del colpo. Inoltre, la paura nei cuori delle masse risuona come un dolce inno per il loro signore". (Capire la propaganda, R. Winfield)

"Onesto è colui che cambia il proprio pensiero per accordarlo alla verità. Disonesto è colui che cambia la verità per accordarla al proprio pensiero". Proverbio Arabo

UfoPlanet Informazione Ufologica - Ufoforum Channel Video
thethirdeye@ufoforum.it
Top
 Profilo  
 

Pleiadiano
Pleiadiano

Avatar utente

Difensore della logicaDifensore della logica

Non connesso


Messaggi: 4526
Iscritto il: 05/12/2008, 22:51
Località: Padova
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 18/03/2010, 19:15 
Ho un amico prete che vive a Cincinnati, nell'Ohio. Forse a volte esagera, quando racconta certe cose, ma dice che in America gli scandali di pedofilia riguardanti i preti sono così numerosi che in pratica dire "prete cattolico" negli USA è quasi come dire "molestatore di bambini", a tal punto che lui ha il terrore di fare il minimo gesto di affetto nei confronti di un bambino che non conosce in pubblico, per paura di venire scambiato per un pedofilo.....
... il fatto è che in America non c'è il "cover up" vaticano che c'è in Italia, dato che lì i cattolici sono in minoranza, e la Chiesa Cattolica non è mai stata vista tanto bene, dato che gli USA sono un paese a tradizione protestante-evangelica, e vede il Papa come il fumo negli occhi, se non anche peggio..... è quindi normale che, se scoppia uno scandalo di pedofilia in America, questo..... scoppia e basta! E i giornali non vengono certo zittiti......


Top
 Profilo  
 

Galattico
Galattico

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 40631
Iscritto il: 22/06/2006, 23:58
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 18/03/2010, 19:27 
Cita:
Enkidu ha scritto:

Ho un amico prete che vive a Cincinnati, nell'Ohio. Forse a volte esagera, quando racconta certe cose, ma dice che in America gli scandali di pedofilia riguardanti i preti sono così numerosi che in pratica dire "prete cattolico" negli USA è quasi come dire "molestatore di bambini", a tal punto che lui ha il terrore di fare il minimo gesto di affetto nei confronti di un bambino che non conosce in pubblico, per paura di venire scambiato per un pedofilo.....
... il fatto è che in America non c'è il "cover up" vaticano che c'è in Italia, dato che lì i cattolici sono in minoranza, e la Chiesa Cattolica non è mai stata vista tanto bene, dato che gli USA sono un paese a tradizione protestante-evangelica, e vede il Papa come il fumo negli occhi, se non anche peggio..... è quindi normale che, se scoppia uno scandalo di pedofilia in America, questo..... scoppia e basta! E i giornali non vengono certo zittiti......


Assolutamente vero...... aggiungo che....

Quanto alla situazione americana, vale la pena ricordare che la sola diocesi di San Francisco, in California, ha patteggiato risarcimenti alle famiglie dei bambini vittime di preti pedofili, per ben 21 milioni di dollari.

Per tutti gli Stati Uniti le cifre dei risarcimenti si aggirano intorno al miliardo di dollari. Un vero disastro economico per il cattolicesimo americano, che oltretutto non gode di alcun finanziamento pubblico.



_________________
"…stanno uscendo allo scoperto ora, amano annunciare cosa stanno per fare, adorano la paura che esso può creare. E’ come la bassa modulazione nel ruggito di una tigre che paralizza la vittima prima del colpo. Inoltre, la paura nei cuori delle masse risuona come un dolce inno per il loro signore". (Capire la propaganda, R. Winfield)

"Onesto è colui che cambia il proprio pensiero per accordarlo alla verità. Disonesto è colui che cambia la verità per accordarla al proprio pensiero". Proverbio Arabo

UfoPlanet Informazione Ufologica - Ufoforum Channel Video
thethirdeye@ufoforum.it
Top
 Profilo  
 

Galattico
Galattico

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 40631
Iscritto il: 22/06/2006, 23:58
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 20/03/2010, 00:44 
Video: Pedofilia, e' bufera in Germania

http://www.ansa.it/web/notizie/videogal ... 56913.html




Pedofilia: Ratisbona, nuovo caso coinvolge fratello Papa
Sospeso un parroco dalle sue funzioni poiché sospettato di aver commesso, all'inizio degli anni Settanta, abusi

19 marzo, 21:57

Fonte: http://www.ansa.it/web/notizie/rubriche ... 39702.html

BERLINO - Il parroco di Dietenhofen, in Baviera (Sud), è stato sospeso dalle sue funzioni poiché sospettato di aver commesso - all'inizio degli anni Settanta - abusi sessuali su un bambino del coro dei 'Passeri del Duomo di Ratisbona', che fu diretto dal fratello maggiore del Papa, Georg Ratzinger, dal 1964 al 1994. Secondo quanto scrive oggi il tabloid tedesco Bild, il religioso abusò "per mesi" di un bambino di 11 anni nel 1971. Il giornale riporta che alcuni giorni fa, il parroco aveva scritto sul sito Internet della sua parrocchia: "Il clero cattolico non è un'associazione di pedofili. L'abuso sessuale sui minori è grave e va condannato con la massima durezza".

Il parroco di Dietenhofen (Baviera, Sud) coinvolto in un caso di abusi sessuali su minori all'inizio degli anni Settanta, Sturmius W., ha rinunciato all'incarico. Lo ha detto all'ANSA un rappresentante della diocesi di Eichstaett (Baviera). Il religioso ha inoltre ammesso gli abusi, avvenuti nei confronti di un bambino che all'epoca aveva 11 anni ed era membro del coro dei 'Passeri del Duomo di Ratisbona'. Da parte sua, ha spiegato la diocesi di Eichstaett, la diocesi di Ratisbona ha già denunciato il religioso alle autorità. La vittima oggi ha 50 anni, secondo quanto scrive il settimanale tedesco Stern. Ha raccontato di essere stato abusato sessualmente "per mesi" da Sturmius W.,nel 1971. All'epoca, l'autore degli abusi studiava ancora teologia. Dopo la fine degli studi, nel 1974, W. ha lasciato Ratisbona e si è trasferito nella diocesi di Eichstaett, dove i suoi precedenti di abusi sessuali su minori non erano conosciuti e dove è diventato prete nel 1978.



_________________
"…stanno uscendo allo scoperto ora, amano annunciare cosa stanno per fare, adorano la paura che esso può creare. E’ come la bassa modulazione nel ruggito di una tigre che paralizza la vittima prima del colpo. Inoltre, la paura nei cuori delle masse risuona come un dolce inno per il loro signore". (Capire la propaganda, R. Winfield)

"Onesto è colui che cambia il proprio pensiero per accordarlo alla verità. Disonesto è colui che cambia la verità per accordarla al proprio pensiero". Proverbio Arabo

UfoPlanet Informazione Ufologica - Ufoforum Channel Video
thethirdeye@ufoforum.it
Top
 Profilo  
 

Galattico
Galattico

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 40631
Iscritto il: 22/06/2006, 23:58
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 22/03/2010, 19:46 
Continue segnalazioni alla diocesi di Bolzano
22 marzo, 12:10

Fonte: http://www.ansa.it/web/notizie/rubriche ... 62381.html

BOLZANO - Continuano le segnalazioni di abusi alla diocesi di Bolzano Bressanone, dopo che il vescovo ha fatto indicare sulla pagina web della chiesa locale un apposito indirizzo e-mail.

Come si è saputo in Curia, alla mail molestie@bz-bx.net, da una decina di giorni a questa parte arrivano segnalazioni di casi che arrivano fino agli anni '40. Si tratta in gran parte di informazioni che riguardano - e' stato sottolineato in Curia - eccessi nei metodi educativi. Alcune vicende sono trapelate sulla stampa di lingua tedesca con connotazioni marcatamente sessuali. Le segnalazioni giungono sul tavolo del vicario general Josef Matzneller, che ha il compito di vagliarle.

La Curia ha assicurato che nel caso di fatti con rilevanza penale sarà informata la magistratura. In Curia è stato fatto osservare che le mail "mostrano un certo grado di fiducia nel confronti delle istituzioni ecclesiastiche".





Già..... peccato che in Italia, i reati, dopo 10 anni vanno in prescrizione.
Comodo eh? [}:)]



_________________
"…stanno uscendo allo scoperto ora, amano annunciare cosa stanno per fare, adorano la paura che esso può creare. E’ come la bassa modulazione nel ruggito di una tigre che paralizza la vittima prima del colpo. Inoltre, la paura nei cuori delle masse risuona come un dolce inno per il loro signore". (Capire la propaganda, R. Winfield)

"Onesto è colui che cambia il proprio pensiero per accordarlo alla verità. Disonesto è colui che cambia la verità per accordarla al proprio pensiero". Proverbio Arabo

UfoPlanet Informazione Ufologica - Ufoforum Channel Video
thethirdeye@ufoforum.it
Top
 Profilo  
 

Essere Interdimensionale
Essere Interdimensionale

Avatar utente

Il saggioIl saggio

Non connesso


Messaggi: 8991
Iscritto il: 03/12/2008, 13:35
Località: GOTHAM
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 22/03/2010, 20:58 
BRAVO SILVIO.

http://www.ansa.it/web/notizie/rubriche ... 91151.html


PER LA PEDOFILIA CLERICALE IN ITALIA


http://laici.forumcommunity.net/?f=1493896

http://laici.forumcommunity.net/?t=36300559


zio ot [V]


Ultima modifica di barionu il 22/03/2010, 20:59, modificato 1 volta in totale.


_________________
http://www.ufoforum.it/topic.asp?TOPIC_ID=57
Top
 Profilo  
 

Essere Interdimensionale
Essere Interdimensionale

Avatar utente

Il saggioIl saggio

Non connesso


Messaggi: 8991
Iscritto il: 03/12/2008, 13:35
Località: GOTHAM
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 23/03/2010, 13:08 
BAGNASCO


Spinoza risponde .


http://forum.spinoza.it/viewtopic.php?f=3&t=9864



Celibato: per la CEI un valore.

Dopo il matrimonio, il 90% degli uomini sposati si dichiara assolutamente d'accordo.






zio ot [:(] [;)]


Ultima modifica di barionu il 23/03/2010, 13:12, modificato 1 volta in totale.


_________________
http://www.ufoforum.it/topic.asp?TOPIC_ID=57
Top
 Profilo  
 

U.F.O.
U.F.O.

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 251
Iscritto il: 16/09/2009, 17:48
Località:
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 23/03/2010, 20:32 
Cita:
barionu ha scritto:




ENTRO 3 MESI ALTAMENTE PROBABILE L' INCRIMINAZIONE DIRETTA

PER PEDOFILIA DI PAPA BENEDETTO XVI.





Gruppo Barionu


Che strano non ci sono piu' i papi di una volta:come i Borgia per intenderci!
Tutto sommato preferivo papa Giovanni Paolo II a Benedetto 16,il primo al sol pensiero di una donna sbavava;quest'ultimo invece ha bisogno che qualcuno possibilmente giovanissimo gli dia una "mano".

Ridiamo e..un saluto a te Barionu!


Top
 Profilo  
 

Galattico
Galattico

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 40631
Iscritto il: 22/06/2006, 23:58
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 24/03/2010, 17:43 
Pedofilia in Irlanda, sì del Papa a dimissioni ex segretario di Wojtyla
Nuova accusa, intanto, per padre Peter Hullermann in Germania


24 marzo, 14:48

Immagine

Fonte: http://www.ansa.it/web/notizie/rubriche ... 00252.html

CITTA' DEL VATICANO - Papa Ratzinger ha accolto oggi le dimissioni di mons. John Magee, vescovo di Cloyne, in Irlanda, coinvolto in un' inchiesta su presunti casi di pedofilia. Il presule aveva presentato le sue dimissioni all'inizio di marzo 2009. Magee, in passato, era stato segretario privato di Paolo VI e Giovanni Paolo II. La notizia dell'accettazione delle dimissioni di Magee da parte del Papa è stata annunciata ufficialmente dalla sala stampa vaticana in una nota, in cui si precisa che la rinuncia al governo pastorale avviene "in conformità al can.401 paragrafo 2" del Codice di diritto canonico, una formula che, di norma, esclude motivi di routine. Magee, dal 1987 vescovo di Cloyne, nel sud dell'Irlanda, aveva offerto le sue dimissioni circa un anno fa, dopo essersi trovato al centro di uno scandalo scoppiato nella sua diocesi su presunti abusi sessuali su minori da parte di alcuni sacerdoti. Un caso sul quale le autorità ecclesiastiche avevano aperto gli occhi da tempo, e che non rientra tra quelli considerati dai più noti rapporti, Ryan e Murphy, sulla pedofilia all'interno degli istituti religiosi irlandesi. Il vescovo di Cloyne era stato chiamato in causa da un "Comitato nazionale per la salvaguardia dei bambini" che lo aveva accusato di non aver adottato alcuna sanzione ecclesiastica contro alcuni sacerdoti di cui era stata accertata la colpevolezza. Di fatto, non esercitava più il suo ministero da quando aveva presentato le dimissioni, avendo chiesto già in precedenza al Papa la nomina di un amministratore apostolico, al quale aveva fatto seguito, quasi subito, la nomina di un vicario. Altri quattro vescovi hanno presentato le loro dimissioni dopo l'esplosione dello scandalo pedofilia in Irlanda. Il Papa però ha finora accettato solo quelle di Magee e di Donald Brendan Murray, vescovo di Limerick.

CARD. BRADY: PENSO A VITTIME - Il primate d'Irlanda, card. Sean Brady, saputo dell'accoglimento delle dimissioni del vescovo John Magee, gli ha assicurato le sue preghiere, precisando che, tuttavia, "in cima ai miei pensieri in questi giorni ci sono quelli che hanno sofferto abusi da parte dei sacerdoti". "Desidero riconoscere il lungo e diversificato ministero del vescovo Magee nella Chiesa - ha affermato in una nota -. Lo ringrazio per il suo contributo al lavoro della Conferenza episcopale irlandese negli ultimi venti anni, soprattutto nel campo della liturgia. Gli assicuro le mie preghiere in questo momento, e gli auguro una pensione in buona salute". "Tuttavia - ha aggiunto Brady - in cima ai miei pensieri in questi giorni ci sono quanti hanno sofferto abusi da parte di sacerdoti e quanti oggi provano rabbia e sconforto per la risposta inadeguata data dalle autorità ecclesiastiche". La notizia delle accolte dimissioni di Magee era stata diffusa, oltre che dalla sala stampa vaticana, anche dalla Conferenza episcopale irlandese, in una sua nota.

MAGEE: SCUSE A VITTIME, A DISPOSIZIONE GIUSTIZIA - L'ex vescovo irlandese di Cloyne, John Magee, ha chiesto perdono alle vittime degli abusi da parte di sacerdoti commessi nella sua diocesi ammettendo le sue responsabilità nell'averne coperto i misfatti, dicendosi a disposizione della Commissione d'inchiesta. "Sono stato informato dell'accettazione delle mie dimissioni - afferma in una nota diffusa dalla sala stampa vaticana - e, andandomene, voglio offrire ancora una volta le mie sincere scuse ad ogni persona abusata da un sacerdote della diocesi di Cloyne durante il mio ministero, e in ogni tempo". "Ovviamente - aggiunge Magee - rimarrò a disposizione della Commissione investigativa in ogni momento". Nella nota Magee chiarisce di essersi da tempo autosospeso dall'incarico di vescovo di Cloyne, rassegnando formali dimissioni il 9 marzo scorso. "Come dissi alla vigilia di Natale del 2008, dopo la pubblicazione del rapporto del "Comitato nazionale per la salvaguardia dei bambini nella Chiesa cattolica in Irlanda, ho assunto piena responsabilità delle critiche mosse alla nostra gestione dei casi che vi erano contenute". "Nel Marzo del 2009 - prosegue Magee - la Santa Sede ha nominato rev.Dermot Clifford amministratore apostolico della diocesi di Cloyne. Ciò in risposta ad una richiesta da me avanzata di essere sollevato dall'incarico di amministrare la diocesi, in modo da potermi concentrare nella cooperazione con la Commissione governativa d'inchiesta, allo scopo di avviare procedure di protezione nella diocesi nella mia veste di vescovo di Cloyne". Oltre a ribadire la sua richiesta di perdono alle vittime e a "tutti quelli nei confronti dei quali ho mancato in qualunque modo", Magee auspica che "il lavoro e gli accertamenti della Commissione d'inchiesta siano di qualche aiuto per quanti sono stati abusati". "Sono lieto che le mie dimissioni siano state accettate - conclude la nota - e ringrazio i sacerdoti, i religiosi e i fedeli della diocesi che mi hanno supportato durante il mio incarico di vescovo di Cloyne, assicurando loro le mie preghiere".

NUOVA ACCUSA PER PADRE PETER HULLERMANN IN GERMANIA - E' emersa una nuova accusa a carico di Peter Hullermann, il prete pedofilo che papa Ratzinger, quando era arcivescovo, aveva accettato di far curare nella propria diocesi di Monaco di Baviera nel 1980 ma che poi era stato anche impiegato pericolosamente in attività pastorali per dichiarata colpa del suo vicario, Gerhard Gruber, e poi trasferito dal successore dell'attuale pontefice. Lo ha reso noto oggi l'arcivescovado di Monaco di Baviera e Frisinga precisando che "il presunto abuso sarebbe avvenuto nel 1998, quando "il prete H." era amministratore parrocchiale a Garching/Alz, sempre in Baviera. "Il caso non è caduto in prescrizione e la presunta vittima era all'epoca minorenne", informa un comunicato, annunciando che l'informazione è stata trasmessa alla Procura e ricordando che il religioso è stato già sospeso. L'arcivescovo di Monaco di Baviera e Frisinga dell'epoca, il cardinale Friedrich Wetter, si è assunto la responsabilità di aver messo in contatto con bambini e ragazzi il prete pedofilo Peter Hullermann nonostante questi fosse stato già condannato per abusi sessuali su minori. Lo sottolinea oggi un giornale locale di Monaco la Tz citando una dichiarazione diffusa ieri dall'alto prelato. "La violazione di bambini e ragazzi con abusi sessuali mi fa male. Mi carica di un gravissimo peso", ha dichiarato Wetter chiedendo "scusa in ogni forma" possibile alle vittime e loro familiari. "Ho sopravvalutato la capacità di un essere umano di realizzare un cambiamento di personalità e ho sottovalutato le difficoltà del trattamento terapeutico richiesto per un pedofilo". Il cardinale, nella stessa dichiarazione, nega di aver avuto "indizi concreti" di abusi pedofili commessi da un ormai defunto funzionario dell'Ordinariato vescovile Heinz Maritz, come invece sostenuto in una "lettera anonima indirizzata a diverse redazioni" giornalistiche.



_________________
"…stanno uscendo allo scoperto ora, amano annunciare cosa stanno per fare, adorano la paura che esso può creare. E’ come la bassa modulazione nel ruggito di una tigre che paralizza la vittima prima del colpo. Inoltre, la paura nei cuori delle masse risuona come un dolce inno per il loro signore". (Capire la propaganda, R. Winfield)

"Onesto è colui che cambia il proprio pensiero per accordarlo alla verità. Disonesto è colui che cambia la verità per accordarla al proprio pensiero". Proverbio Arabo

UfoPlanet Informazione Ufologica - Ufoforum Channel Video
thethirdeye@ufoforum.it
Top
 Profilo  
 

Essere Interdimensionale
Essere Interdimensionale

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 5007
Iscritto il: 05/12/2008, 20:52
Località: Regno di Raziel
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 24/03/2010, 19:11 
Che schifo...il disgusto che provo per questi pagliacci mascherati da predicatori è indescrivibile, illudono la gente con tante fesserie facendo leva sulle loro debolezze e paure ma in reltà rispondono ad un solo Dio, il loro vero Dio, cioè il DENARO...[B)]

Cioè a parte i preti pedofili che quelli meriterebbero ben oltre un eterno esilio all'inferno, se ne esistesse uno, ma è da una vita che si sa che i preti hanno amanti, vanno a prostitute, etc...

Che poi sia giusto o no che possano avere amanti questo è un altro paio di maniche, dopotutto non l'ho deciso io, questo era solo per sottolineare che è risaputo che molti di loro non credono minimamente in ciò che predicano, dico molti e non tutti perchè qualche prete onesto esiste ancora.



_________________
Fuoco e vento provengono dal cielo, dagli dei del cielo, ma è Crom il tuo dio, Crom che vive nella terra. Un tempo i giganti vivevano nella terra Conan, e nell'oscurità del caos mistificarono Crom e gli sottrassero il segreto dell'acciaio. Crom si adirò e la terra tremò e fuoco e vento si abbatterono su quei giganti e scagliarono i loro corpi nelle acque. Ma nel loro furore gli dei si dimenticarono del segreto dell'acciaio e lo lasciarono sul campo di battaglia, e noi che lo trovammo non siamo che uomini. Né dei, né giganti. Solo uomini. E il segreto dell'acciaio ha sempre portato con sé un mistero; devi impararne il valore Conan, devi impararne la disciplina. Perché di nessuno, di nessuno al mondo ti puoi fidare, né uomini, né donne, né bestie. Di questo solo ti puoi fidare.



Senza cuore saremmo solo macchine.W.Shakespeare



Per i truffatori ufologici, dobbiamo far applicare l'articolo 661 del C.P.: "Abuso della credulità popolare"
Top
 Profilo  
 

Essere Interdimensionale
Essere Interdimensionale

Avatar utente

Il saggioIl saggio

Non connesso


Messaggi: 8991
Iscritto il: 03/12/2008, 13:35
Località: GOTHAM
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 25/03/2010, 01:51 

NON SOLO PEDOFILI

MA ANCHE PERICOLOSI ASSASSINI


L'articolo completo

http://antefatto.ilcannocchiale.it/glam ... le=2461543




GLI INTOCCABILI LEGIONARI DI CRISTO


Il potere della Legione di Cristo all’interno della Chiesa è tale che Lennon, uno degli accusatori di Maciel, parlando dei rapporti tra quest’ultimo e il Vaticano, affermò: “Maciel è intoccabile. Ha lavorato con molti Papi, conosce i procedimenti interni, conosce vescovi, conosce cardinali, conosce quelli che hanno realmente il potere, e li conosce bene, molto bene”.

Alejandro Espinosa, nel libro El prodigioso ilusionista, il seguito di El legionario, avanza sospetti e ipotesi inquietanti sulla vita del fondatore dei Legionari di Cristo. Già in El legionario, Espinosa aveva fatto riferimento alle “morti provvidenziali” di alcuni nemici di Maciel, ma è soprattutto nel suo secondo libro che le ipotesi si fanno dettagliate. Espinosa parte dagli anni giovanili del sacerdote, dai tempi in cui frequentava il seminario retto da suo zio, il vescovo Rafael Guizar y Valencia, e sostiene che si siano verificate circostanze quanto meno singolari, coincidenze preoccupanti.


Sembra che lo stesso giorno della sua morte, il vescovo avesse avuto un’accalorata discussione con Marcial Maciel, e avesse decretato la sua espulsione per mancanza di attitudine allo studio, per mancanza di spirito di sacrificio e di vocazione al sacerdozio, oltre che per avere saputo dei suoi approcci sessuali nei confronti di seminaristi più giovani. Pare sia arrivato perfino a dire che se avesse proseguito il cammino verso l’ordinazione si sarebbe esposto alla dannazione eterna. Rafael Guizar y Valencia morì poche ore dopo. Un dettagliato resoconto sulla sua morte, racconta che fu impossibile coricarlo nel letto e dovettero lasciarlo steso al suolo, spiegando che volle giacere lì “come san Francesco”.


A dodici anni dalla morte, le spoglie del vescovo furono riesumate per essere trasportate dal cimitero di Xalapa alla Cattedrale: aprendo la bara, il corpo fu trovato integro, ma i suoi capelli bianchi erano diventati rossicci. Espinosa sostiene che Maciel possa aver avvelenato lo zio con il cianuro, secondo alcune confessioni che lo stesso Maciel gli avrebbe fatto quando Alejandro era stato in seminario, e la colorazione rossiccia dei capelli dovrebbe esserne testimonianza, così come l’impossibilità di trasportare il vescovo agonizzante nel letto, poiché le convulsioni e gli spasmi dell’avvelenamento sono tali da riuscire a fratturare la colonna vertebrale.


Tuttavia, padre Rafael González Hernández, il sacerdote che si è occupato della canonizzazione del vescovo, smentisce assolutamente l’ipotesi di un omicidio: “Monsignore Guizar morì nel 1938 a causa di un’insufficienza cardiaca e di un attacco di diabete. Aveva sessant’anni ma era piuttosto malandato per aver speso la vita al servizio dei fedeli”. Espinosa prosegue con l’elenco delle morti “provvidenziali” tra quelli che disturbarono Maciel.


Padre Francisco Orozco Yepes morì in strane circostanze, mentre viaggiava dall’Irlanda a Roma, dove aveva il fermo proposito di denunciare le perversioni di Marcial Maciel davanti alla Sacra Rota Romana. Non si sa che cosa o chi lo convinse ad abbandonare l’aereo allo scalo di Madrid, si sa solo che preferì affittare un’automobile all’aeroporto e fare migliaia di chilometri per raggiungere Roma, dove non arrivò mai.

Un vescovo del Messico, che si opponeva al riconoscimento canonico della Legione di Cristo, fu minacciato da Marcial Maciel durante una discussione, davanti a testimoni. Pochi giorni dopo, un camion investì l’automobile del vescovo: morirono due dei suoi quattro occupanti ma il prelato riuscì a uscirne indenne.


Nello stesso mese, si verificò un secondo incidente con la stessa dinamica del precedente, questa volta con esito tragico per il vescovo. Anche la morte di Juan-Manuel Fernández Amenábar, come abbiamo visto, avvenne in circostanze singolari: soffocato da un pezzo di pollo mentre era in ospedale, dove si stava riprendendo da un ictus. Perfino Juan José Vaca temeva una reazione alla lettera che inviò a Maciel quando lasciò la Legione.

Perciò quella lettera, nella quale gli rimproverava il danno irreparabile che gli aveva fatto e gliene domandava conto, conteneva un avvertimento: “Desiderando essere assolutamente sincero con lei, l’informo che l’originale di questo scritto, più altre undici copie, si trovano dentro buste sigillate, in un deposito inaccessibile agli indiscreti. Queste dodici buste recano già il nome e l’indirizzo dei destinatari – alte personalità della Chiesa e della società che, nel caso, conosceranno il loro contenuto – e immediatamente giungeranno nella mani dei destinatari, in due circostanze.

La prima, nel caso in cui io muoia o sparisca inaspettatamente...


SUI LEGIONARI DI CRISTO


http://chiesa.espresso.repubblica.it/articolo/7545

http://www.google.it/webhp?sourceid=nav ... f46310bfe7



zio ot


Ultima modifica di barionu il 25/03/2010, 01:58, modificato 1 volta in totale.


_________________
http://www.ufoforum.it/topic.asp?TOPIC_ID=57
Top
 Profilo  
 

Grigio
Grigio

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 2712
Iscritto il: 04/12/2008, 11:27
Località:
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 25/03/2010, 09:19 
mamma mia... sta Chiesa che fino a ieri faceva il gioco delle tre scimmiette sta proprio cadendo a pezzi. Io mi domando cosa ci sia rimasto di cristiano in senso stretto del termine, tra quelle quattro mura.

Non per essere fatalista ma mi viene in mente la profezia di Malachia, vi ricordate la parte finale? quella sull'ultimo papa, quando si dice che l'ultimo Papa pascerà il suo gregge tra grande tribbolazioni? .. beh .. se non è questo il caso? tra l'altro a conti fatti sembrava proprio che l'ultimo Papa fosse proprio Ratzinger.

Ecco per correttezza vi riporto il motto finale della profezia. Ditemi voi se non calza a pennello con quello che sta capitando alla Chiesa come istituzione oggi nel mondo?

" In persecutione extrema romanae ecclesiae sedebit Petrus Romanus, qui pascet oves in multis tribulationibus; quibus transactis, civitas septis collis diruetur, et Judex tremendus judicabit populum suum. Amen."


Ultima modifica di Sirius il 25/03/2010, 09:22, modificato 1 volta in totale.

Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 800 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8 ... 54  Prossimo

Time zone: Europe/Rome [ ora legale ]


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Oggi è 26/05/2019, 15:27
© 2015 UfoPlanet di Ufoforum.it, © RMcGirr83.org