Time zone: Europe/Rome




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 4 messaggi ] 
Autore Messaggio

Galattico
Galattico

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 41008
Iscritto il: 22/06/2006, 23:58
 Oggetto del messaggio: La prigione dell'essere umano: struttura e finalità
MessaggioInviato: 05/02/2017, 12:33 
Un saluto a tutti,

mi piacerebbe avere una vostra opinione su questo, per poi attivare delle riflessioni sul tema:

La prigione dell'essere umano: struttura e finalità
http://www.spreaker.com/user/maroam/la- ... truttura-e



_________________
"…stanno uscendo allo scoperto ora, amano annunciare cosa stanno per fare, adorano la paura che esso può creare. E’ come la bassa modulazione nel ruggito di una tigre che paralizza la vittima prima del colpo. Inoltre, la paura nei cuori delle masse risuona come un dolce inno per il loro signore". (Capire la propaganda, R. Winfield)

"Onesto è colui che cambia il proprio pensiero per accordarlo alla verità. Disonesto è colui che cambia la verità per accordarla al proprio pensiero". Proverbio Arabo

UfoPlanet Informazione Ufologica - Ufoforum Channel Video
thethirdeye@ufoforum.it
Top
 Profilo  
 

Stellare
Stellare

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 12999
Iscritto il: 04/01/2017, 18:06
 Oggetto del messaggio: Re: La prigione dell'essere umano: struttura e finalità
MessaggioInviato: 05/02/2017, 14:22 
Non riesco a comprendere bene ciò che dice questo signore. Secondo me fa un pastrocchio tirandoci dentro persino una locuzione latina di Sant'Ignazio di Loyola "Perinde ac cadaver" che non significa affatto essere inermi come cadaveri come cita il relatore bensì equivale ad ubbidienza cieca verso il Signore. Costui asserisce o meglio si arroga il diritto di dire che "I mondo divini non interessano più di tanto alla persona che vuole svegliarsi", svegliarsi da cosa? Io sono un credente, non credo di dovermi svegliare da niente ne tantomeno mi sento un cadavere nei riguardi della Fede anzi vi partecipo attivamente.



_________________
niente è come sembra, tutto è come appare
Top
 Profilo  
 

Essere Interdimensionale
Essere Interdimensionale

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 9698
Iscritto il: 01/11/2011, 19:28
Località: Astana
 Oggetto del messaggio: Re: La prigione dell'essere umano: struttura e finalità
MessaggioInviato: 05/02/2017, 14:51 
Pure io non ho capito di cosa parla. Probabilmente è un discorso stupido o probabilmente io stesso ho dei limiti mentali.
Se vogliamo parlare di celle dove siamo prigionieri, la prima e la piu importante cella è il nostro corpo che puo sopravivere senza l'ausilio di artefatti tecnologici solo in questo ambiente terrestre.
Il quale potrebbe essere paragonato alla struttura che contiene altre celle.
Le quali celle sono pressapoco in ordine:
il corpo
l'ambiente della nostra casa
il nostra città
il nostro comune
ll nostro cantone o provincia
la nostra nazione
il nostro continente
la terra intera
e via via l'universo

Inutile porsi altre domande sul come uscire da un alveare. Ci pensa già la morte.



_________________
ImmagineImmagine“El saòn no’l sa gnente, l’inteligente el sa poco, l’ignorante el sa tanto, el mona el sa tuto!”ImmagineImmagine
Top
 Profilo  
 

Astronave
Astronave

Non connesso


Messaggi: 745
Iscritto il: 03/10/2012, 07:06
Località: bs
 Oggetto del messaggio: Re: La prigione dell'essere umano: struttura e finalità
MessaggioInviato: 06/02/2017, 11:06 
Curioso il paragone dell'alveare,l'autore propone e articola antiche tesi gnostiche riguardo la condizione umana,per me condivisibili
La "prigione" di "anima" non termina lasciando la materia spostandosi in un'altra dimensione,la quale
altro non è che proiezione di convinzioni e credenze con cui è stata strutturata quando rivestiva materia
L'inganno della reincarnazione come metodo per purificarsi,da cosa?da chi?,gioca proprio su questo,
garantire il ritorno dell'anima nella stessa dimensione da cui era venuta
"Karma", parola traducibile con "Obbligo/Comando "

Cita:
Inutile porsi altre domande sul come uscire da un alveare. Ci pensa già la morte.

La morte non pensa,agisce,arriva quando meno te l'aspetti,implacabile,come un'esattore delle tasse,
non sente alcuna ragione,non ha coscienza ne mente,è meccanica ,svolge il proprio compito in modo
impeccabile e niente e nessuno può opporsi
I problemi arrivano dopo,chi/cosa siamo stati in vita,inevitabilmente saremo da morti
Se in vita si è sempre "dormito" ,si continuerà a dormire,credenze,dogmi,convinzioni ci accompagneranno
anche "nell'aldilà",campi elisi per i credenti,paesaggi spettrali per i malvagi,
"tribunali" dove giudici "magnanimamente"faranno rivivere sensi di colpa,attaccamenti della vita precedente,
convincendo "anima" a un felice ritorno,indispensabile a loro dire
Uscire dalle celle dall'alveare e infine dall'alveare stesso,questo è il nostro compito,
Un vecchio detto gnostico dice che di fronte al guardiano "dell'alveare" dobbiamo rispondere cosi:
Cita:
Ciò che l’anima deve dire quando risale al "cielo" e come deve rispondere a ciascuno dei poteri supremi:
Ho conosciuto me stessa e ho raccolto le mie membra disperse; non ho seminato una procreazione per l’arconte ma ho strappato le sue radici.
So chi tu sei, perché io sono di quelli che vengono "dall’alto

Il "risveglio" non è obbligatorio,,se un uomo non sente dentro se stesso l'esigenza del cambiamento,non percepisce la prigione,
non capisce l'inferno della materia,allora può tranquillamente continuare a dormire


L'alveare è per le api e finanche per re e regine, nello sciamare una vera ape non deve seguire lo sciame ma deve
agire di testa propria,seguire il proprio intuito,è un essere individuale,che ha fatto la propria esperienza,tratto
le proprie conclusioni,lavorare incessantemente e istintivamente per l'alveare non deve essere priorità della vita,ma un mezzo per
sviluppare capacità e discernimento.Sciamare per costruire un nuovo alveare è meccanico non coscienzioso
Noi siano quelli che vengono dall'alto



_________________
Credi veramente di essere un agglomerato di atomi tenuto insieme dalla forza di gravità?
Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 4 messaggi ] 

Time zone: Europe/Rome


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Oggi è 30/11/2020, 18:24
© 2015 UfoPlanet di Ufoforum.it, © RMcGirr83.org