Time zone: Europe/Rome




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 42 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3  Prossimo
Autore Messaggio

Galattico
Galattico

Avatar utente

Nonno sapienteNonno sapiente

Non connesso


Messaggi: 49592
Iscritto il: 27/12/2007, 11:23
 Oggetto del messaggio: ENRICO MEDI lo scienziato credente
MessaggioInviato: 01/01/2017, 15:40 
DA UNO STRALCIO DI UN DISCORSO INTITOLATO: "LA NOSTRA FEDE"

Immagine


(...) "La settimana scorsa ho fatto una conferenza a Subiaco, bellissima conferenza. Quando sono uscito, un gruppo di giovani mi sono venuti quasi addosso, urlavano, tanto che le forze dell'ordine si sono spaventate.

Ho detto: li lasci fare, sono abituato, è per il loro bene! Non perché devono urlare, ma hanno bisogno di sfogarsi, chissà come vanno cercando Dio nel loro cuore?

Quante persone dicono "Io sono ateo, o atea, perché tanto dopo la morte non c'è nulla". E allora io che sono vivo, ed ho la certezza che un giorno non sarò più niente? Dunque Dio non c'è?! Bene! L'anima non c'è? Bene! L'anima non c'è, cosa sono io? Un aggregato di molecole, queste molecole sparse sulla terra o nel vento, che differenza fa? Non se ne accorge nessuno, e se anche se ne accorgessero gli altri, che importanza avrebbe se non me ne accorgo io? E allora io dovrei vivere nella certezza di diventare nulla? Attenti che fa impazzire a pensarci bene essere nulla. Molti lo dicono che con la morte finisce tutto. Ma perché dentro di loro hanno la prepotenza di fede rinnegata, e sanno che loro nel nulla non ci andranno. Perché andare nel nulla è la disperazione più assoluta. Di te non rimane niente, non rimane pensiero, non rimane anima. Il ricordo di te non servirà a nulla, perché tu non ci sei.

Che i tuoi figli ti benedicano, o ti maledicano che venerino la tua tomba oppure no, perché è idiota venerare la tomba di colui che non c'è, perché in realtà è come colui che non fosse mai esistito.

Polvere prima, polvere durante, polvere dopo, dice. Ma rimane il ricordo! Non rimane niente! Il ricordo di che? Di te che non ci sei più? A volte prego Dio che non mi faccia mai capire cos'è veramente il nulla!

E allora io metto al mondo delle creature per dar loro l'illusione di essere qualcosa, quando so che finiranno nel nulla? Povere creature che siamo! Ringraziamo sempre Gesù che ci ha dato il dono della preghiera, quando siamo stanchi, demoralizzati, come è bello dire: "Padre nostro che sei nei cieli...". Il nome di Dio!

Nel popolo Ebraico non si poteva pronunciare il nome Jeova, senza il permesso della Torah, la legge di Mosè, e chi lo pronunciava senza il permesso veniva lapidato.

Signore mio, che succede in questo mondo che si bestemmia Dio dalla mattina alla sera? Altro che vituperato il nome di Dio! è calpestato, è bestemmiato, il nome di Dio è maledetto, fratelli!

C'è da meravigliarsi, Signore mio, vuol dire, non vuol dire ma è così, che la Madonna tende le sue mani! Tu o Regina di Fatima, con il Tuo cuore sanguinante tendi le tue mani e fermi l'ira di Dio! Se bastava soltanto nominare il nome di Dio, nella legge di Mosè per essere flagellati, cosa avverrà di questo mondo che offende il Signore di giorno e di notte? Altro che cataclismi, tempeste, terremoti. Cosa meritiamo di meglio, ve lo chiedete? Credo in Dio creatore del cielo e della terra, credo in Te o Maria, Vergine, Immacolata, pensata da Dio prima che i secoli fossero.

Credo all'inferno, e ci credo all'inferno, perché chi non crede al segnale stradale "curva pericolosa" va nel fosso sicuro. Quindi io all'inferno ci credo, credo al paradiso, al purgatorio, alle anime dei miei cari che pregano per me.

Credo a voi, Santi o Sante, credo alla sofferenza umana, alla preghiera, tra tutte queste cose credo al diavolo, e ci credo al diavolo!! Chi non crede al diavolo è vittima del diavolo! Credo al diavolo presente, combattente, agente condottiero delle schiere nemiche. Giovani, ve l'avevo detto che vi rivolgevo un appello.

Il mondo non lo regolano gli uomini, si possono chiamare Churchill, Stalin, Mussolini o Hitler, gli uomini non contano niente! Contano soltanto nell'azione del decidere, ma nel mondo si svolge una battaglia immensa, la battaglia tra gli angeli e i demoni, un fronte grandioso, di miliardi di esseri viventi. Gli uni per Iddio, gli altri contro Dio e questo dall'inizio della creazione.

E la terra è la Waterloo dello scontro del bene e del male. Noi uomini siamo i compartecipi, irresponsabili ma compartecipi di una lotta che è molto più grande di noi!

L'Islam o Tamerlano, Hitler o il razzismo, i grandi movimenti del mondo, come il socialismo o il comunismo o altre eresie, non si spiegano con la volontà degli uomini. C'è qualcosa che fa impazzire gli uomini, che li esalta, che li eccita, che li distorce, delle forze demoniache condotte con una saggezza, che chi vede dall'alto, si accorge della strategia, nella quale gli uomini vengono inseriti, come attori di un teatro (attori irresponsabili), ma molto più grande di noi.

Lo vedete il mondo tutto unito, travagliato, angosciato, terribile? Basta che il diavolo prema il primo bottone, la bomba atomica, e succede il disastro dell'umanità, le bombe radioattive cadono sulla terra, e i figli dei nostri figli saranno dei mostri! A Hiroschima, dopo tanti anni muoiono ancora venticinquemila persone all'anno a causa della bomba atomica. Ed era una! Immaginate cosa farebbero diecimila bombe atomiche sulla faccia della terra! C'è da pregare soltanto la misericordia di Dio che non avvenga mai questo. Ma non c'è da scherzare! Signore Gesù, per le Tue santissime piaghe, per le mani e i piedi inchiodati sulla croce, per la corona di spine, per il dolore della Santissima Madre Tua, abbi pietà di noi.

Dove vado a consolarmi, o Signore, quando tutto è perduto? Ma questo non avverrà mai se abbiamo fede, perché Gesù ci ha dato la preghiera, e basta pensare ai Santi e ai Martiri, ad esempio, P Massimiliano Kolbe quando ha dato la sua vita per un prigioniero sconosciuto, entrare nella paurosa, spaventosa, terribile cella della morte, dove per più di quindici giorni le sue carni furono lacerate dalla sete, e dalla fame. Padre Kolbe, sei entrato dicendo Magnificat anima mea dominum, e sei spirato dicendo Signore mio e Dio mio, Te Deum laudamus, Te Dominum confitemur.

Abbiate fede, abbiate fede non temete figli di Dio! Nessuno vi può toccare, nessuno ci può far del male, nessuna tempesta può toglierci Dio dal cuore, la nostra fede ferma, immobile se volete, dovesse venire l'era dei martiri! Sarebbe il meno, siamo pronti a morire per te o Signore, è facile dare la vita per Te, è difficile amarti giorno per giorno, ora per ora, credere in Te sospiro per sospiro, attimo per attimo, questo è difficile, ma questa è fede! Abbiate fede!

La fede muove le montagne. Oggi tante cose vanno male perché la nostra fede non fa violenza sul cuore di Dio! Signore io credo che quello che ti chiedo Tu me lo dai, lo credo perché sei Onnipotente, lo credo perché credo in Te, lo credo perché la mia fede è come quella di un granello di senape, allora l'hai detto, che sposta le montagne!

Sono abbandonato, sono avvilito, la fidanzata mi ha cacciato via, non trovo un amore, non trovo un affetto, tutto va male.

Signore credo, mi abbagli con la Tua potenza, e Tu non mi puoi cacciare perché son figlio Tuo! Signore io credo, credo per la mia Patria, credo per i miei fratelli, finisco di mormorare e di dir male di tutti. Ho il cancro che mi consuma, io credo! E se credo in Te, innamorato mio, l'anima mia è piena di festa! La seconda cosa dopo la fede è il dolore, lo ripeto, lo dicevo nel mese di settembre.

Avevo a Roma novecento preti e suore al Congresso Eucaristico Mondiale, il Cardinale John Joseph Wright ha fatto parlare questo poveretto ignorante, a questo convegno di 40 Nazioni e ho detto: Sacerdoti ci parlate troppo poco di Domini Dio! Del dolore non si parla più, come se il dolore e la morte non esistano più.

Allora, dei due, uno non esiste più, o il dolore o la morte!

E se uno mi dimostra che il dolore non esiste più e la morte non esiste più, cambio parere, ma finché la morte e il dolore esistono, Tu sei l'unica nostra speranza, o crocifisso Figlio di Dio! Perché solo nel Tuo dolore, nella Tua croce, nel Tuo sangue, nelle Tue piaghe, io consolo il mio dolore, la mia croce, le piaghe e il sangue mio. Quando sento la solitudine del cuore che rapisce l'anima mia.

Giovani, è inutile che state a dire se siete romantici o non romantici, non diciamo parole cretine, tutti abbiamo un cuore, e quel giovane che non avesse un cuore che lacrima, assomiglia più ad un animale che ad un essere vivente ragionevole, diciamo le cose come sono!

La durezza del cuore è la disgrazia più grande che possa capitare ad un essere umano. Non è l'intelligenza che conta, siamo tutti intelligenti, quello che ci manca è il nostro cuore che è sbandato e pieno di paura specie i giovani, paura di essere messi da parte, di non brillare, di non farsi una posizione, di non farsi avanti nella vita, viviamo di paura, meno che gli uomini politici, tutti gli altri hanno tutti paura.

Vi guardate intorno, gli altri gridano e tutti vi mettete a gridare, stanno zitti, silenzio, quelli portano i capelli lunghi e via tutti gli altri li lasciano lunghi, vanno di moda i capelli rasati e tutti portano i capelli rasati. lo ammirerei un giovane che porta i capelli lunghi, mentre gli altri li hanno rasati, o uno che porta i capelli rasati mentre tutti gli altri li hanno lunghi. Questa è scimmiotteria universale no?

Non avere il coraggio di una personalità, no! Io sono qui, io sono io, e non sono tu, e tu non sei me, io la penso così, muoio, crepo, vivo, se poi gli altri la pensano come me, bene è una coincidenza, se non la pensano come me cammino lo stesso. La libertà della persona umana, la fierezza di dire ho ragionato, ho riflettuto, agisco così, se gli altri lo fanno, lo faccio, se non lo fanno, lo fo lo stesso, o non lo fo lo stesso!

Ecco la forza della volontà; giovani, non vi lasciate trascinare se non volendolo, e abbiate in ogni istante il controllo della vostra volontà! Quindi attento a questa fortezza dello Spirito, che non diventi vanità, attenti anche a questo. Parlo qui ai tanti amici dei gruppi di preghiera di Padre Pio, uomini, donne, io l'ho conosciuto Padre Pio, per ventisette anni, ha guidato la mia vita fino al giorno della sua morte, con quella saggezza infinita, e prudenza da Santo colossale nella chiesa. Ebbene parlo agli uomini e le donne che sono qua dentro, abbiamo parlato di fede, di fortezza, attenti che la fede è un dono di Dio anche per colui che vi parla; che Dio non lo voglia, ma se Dio ci abbandona la perdiamo subito. Nessuno è sicuro di restare nella fede, nessuno è sicuro di rimanere in grazia di Dio nel minuto che ci viene davanti, è la sua misericordia che ci sorregge; non invento parole, è chiaro, lo dice S. Giovanni, l'Apostolo, lo ripete S. Filippo Neri per non citare tutti i Santi. Quindi umiltà nella fede. Sono una mamma che dimentica, non gliela faccio, sono stanca. Sono un uomo distratto, Signore, sbaglio, accetta i miei sbagli e la mia miseria. Signore, la mia fede è debole, ho tanta paura! Signore, sono giovane ma vedi i libri che leggo, i giornali, i discorsi dei miei amici. Signore, salva la mia fede, è debole, e travolta, ho paura. Signore della mia fortezza, vieni o Dio della fortezza, della potenza e del coraggio, vieni, Signore, a consolare l'anima mia! Quindi ripeto umiltà nella fede, umiltà nella fede vuol dire, figli di Padre Pio, ed è la terza cosa e poi vi lascio, è il coraggio della fede, la follia della fede, l'abbandono della fede, che si chiama in una parola "amore".

Non dico che i gruppi di preghiera siano così, però a volte accade che noi cattolici ci chiudiamo in noi stessi, una parola buona, un atto di generosità, una gentilezza, non gettiamo barriere al nostro amore! Il cuore che Dio ci ha dato è stato fatto per spaccarsi all'infinito, e non mettere frontiere o limiti all'amore, a rischio di morire moralmente, civilmente che è molto più doloroso che morire fisicamente, mi avete capito?

Io vado, io corro, tendo la mano, dò un sorriso che vale molto di più del denaro, nelle case dei ricchi, dei poveri, sui marciapiedi delle strade, in mezzo ai delinquenti, ai disperati, agli addolorati, ai malati, a tutti quelli che Dio cerca portiamocelo! O giovani, è passato un pò di tempo, non fa niente. Vi saluto, ma non abbiate paura di una cosa, uomini, donne, bambini, non abbiate paura di morire, chi ama la sua vita la perderà, chi non la ama la salverà, sono parole di Cristo, non abbiate paura di morire.

Non vuol dire diventare suicidi, ché quella è un altra forma di paura, ma di donarsi sempre. Iddio non ci abbandona; coraggio, forza, sguardo nei cieli, il Paradiso tanto ci aspetta, con la sua luce, con la sua bellezza, con il suo incanto, l'infinita bellezza di tutte le cose, con il fervore delle anime e del Tuo volto, o Signore, o Immacolata Madre mia, ci aspetta, arriverà, il Paradiso dura tanto a lungo, dura per l'Eternità.

Amiamo la vita, l'amiamo tanto, tanto tanto, con tutta la forza, è bella, è grande, è meravigliosa. Con il solo fatto che ancora parlo, ancora vivo, che ancora sento, quando ci sono dei paralitici, dei muti, dei ciechi, posso avere dei nipotini, posso pregare. Bella è la vita, meravigliosa è la vita, ogni dito che si muove è un canto che vale più dello splendore di Antares o del brillare di Sirio, o del canto delle galassie, questa mia mano, o Signore!

Cosa non farebbero le stelle per diventare mano che si muove, che si agita, che si apre, che si chiude, che dirige un'orchestra, che guarisce un malato, che intervenga col bisturi e la sapienza di un chirurgo, no? Queste mani chi ce l'ha, nell'universo chi ce l'ha? Forse le onde del mare, forse gli immensi ghiacciai iceberg? Forse la potenza delle montagne, forse gli animali più forti e più potenti?

Ce l'ho solo io, Signore, queste mani nelle quali raccolgo il sospiro e il palpito dell'Universo, in questo momento raccolgo i cuori di queste centinaia di persone che sono qua dentro, e come povero e umile sacerdote, te li offro, te li offro con il sospiro delle stelle, e il canto dell'inebriante primavera che è lo spirito nostro. Signore, come è bella la vita!"

http://www.preghiereagesuemaria.it/libr ... edente.htm

Enrico Medi https://it.wikipedia.org/wiki/Enrico_Medi



_________________
Immagine Operatore Radar Difesa Aerea (1962 - 1996)
U.F.O. "Astronavi da altri Mondi?" - (Opinioni personali e avvenimenti accaduti nel passato): viewtopic.php?p=363955#p363955
Nient'altro che una CONSTATAZIONE di fatti e Cose che sembrano avvenire nei nostri cieli; IRRIPRODUCIBILI, per ora, dalla nostra attuale civiltà.
Top
 Profilo  
 

Essere Interdimensionale
Essere Interdimensionale

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 9693
Iscritto il: 01/11/2011, 19:28
Località: Astana
 Oggetto del messaggio: Re: ENRICO MEDI lo scienziato credente
MessaggioInviato: 01/01/2017, 16:26 
Guarda su youtube.com



_________________
ImmagineImmagine“El saòn no’l sa gnente, l’inteligente el sa poco, l’ignorante el sa tanto, el mona el sa tuto!”ImmagineImmagine
Top
 Profilo  
 

Galattico
Galattico

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 20311
Iscritto il: 08/07/2012, 15:33
 Oggetto del messaggio: Re: ENRICO MEDI lo scienziato credente
MessaggioInviato: 01/01/2017, 16:36 
lo sai che il tuo dio permetteva ai suoi combattenti di sposarsi e fare sesso con bambine di 3 anni? E che parte di queste se le riservava per lui per farci chissà cosa?

Voi "credete" e date "credito" a queste cose con la "VOSTRA" fede. Cosa che del resto esegue ella lettera l'ISIS. La vostra "FEDE" è la stessa dei miliziani dell'ISIS.

Poi potete metterci sopra tutte le sovrastrutture teologiche e filosofiche che volete, ma la base è quella.



_________________
la prima religione nasce quando la prima scimmia, guardando il sole, dice all'altra scimmia: "LUI mi ha detto che TU devi dare A ME la tua banana. (cit.)
Top
 Profilo  
 

Galattico
Galattico

Avatar utente

Nonno sapienteNonno sapiente

Non connesso


Messaggi: 49592
Iscritto il: 27/12/2007, 11:23
 Oggetto del messaggio: Re: ENRICO MEDI lo scienziato credente
MessaggioInviato: 01/01/2017, 17:42 
Se leggi bene il Vangelo, no! La Bibbia è vero che è un testo Sacro, ma è stato nel tempo interpretato; il Vangelo (la Rivelazione Carnale di Dio) è stata la completezza del Tutto! Infatti non si legge nulla del genere ...
Per cui la Bibbia non è un Libro Storico.
Era una forma di pedagogia Divina che doveva andare"incontro" all'Uomo per poi ricondurlo sulla "buona strada" ... Non si può, dall'oggi al domani, cambiare il cuore dell'Uomo.
Comunque, la piena Rivelazione, è stata fatta da Gesù Cristo ed i Vangeli lo riportano; il Cristianesimo non è una religione, è Cristo stesso.

Per cui, ti prego, riserva queste "cosucce" per qualcun altro, ne hai di scelta .......... [:)]


Ultima modifica di Ufologo 555 il 01/01/2017, 18:25, modificato 1 volta in totale.


_________________
Immagine Operatore Radar Difesa Aerea (1962 - 1996)
U.F.O. "Astronavi da altri Mondi?" - (Opinioni personali e avvenimenti accaduti nel passato): viewtopic.php?p=363955#p363955
Nient'altro che una CONSTATAZIONE di fatti e Cose che sembrano avvenire nei nostri cieli; IRRIPRODUCIBILI, per ora, dalla nostra attuale civiltà.
Top
 Profilo  
 

Galattico
Galattico

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 20311
Iscritto il: 08/07/2012, 15:33
 Oggetto del messaggio: Re: ENRICO MEDI lo scienziato credente
MessaggioInviato: 01/01/2017, 18:02 
Ufologo 555 ha scritto:
il Vangelo (la Rivelazione Carnale di Dio) è stata la completezza del Tutto!


quale dei 3 mila vangeli?



_________________
la prima religione nasce quando la prima scimmia, guardando il sole, dice all'altra scimmia: "LUI mi ha detto che TU devi dare A ME la tua banana. (cit.)
Top
 Profilo  
 

Galattico
Galattico

Avatar utente

Nonno sapienteNonno sapiente

Non connesso


Messaggi: 49592
Iscritto il: 27/12/2007, 11:23
 Oggetto del messaggio: Re: ENRICO MEDI lo scienziato credente
MessaggioInviato: 01/01/2017, 18:18 
Lascia stare Max ... [:)]



_________________
Immagine Operatore Radar Difesa Aerea (1962 - 1996)
U.F.O. "Astronavi da altri Mondi?" - (Opinioni personali e avvenimenti accaduti nel passato): viewtopic.php?p=363955#p363955
Nient'altro che una CONSTATAZIONE di fatti e Cose che sembrano avvenire nei nostri cieli; IRRIPRODUCIBILI, per ora, dalla nostra attuale civiltà.
Top
 Profilo  
 

Marziano
Marziano

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 1796
Iscritto il: 15/09/2014, 21:42
Località: E paes tira gardeli
 Oggetto del messaggio: Re: ENRICO MEDI lo scienziato credente
MessaggioInviato: 01/01/2017, 18:28 
Se parla da credente non parla in veste di scienziato.
Se parla da scienziato non parla in veste di "credente".
Mi sembra che questo post sia il solito tentativo dei "credenti" di voler mescolare le cose per dare una giustificazione scientifica della religione. [:306]

Evidentemenente credere nel divino gli migliorava la qualità della vita emotiva.
Buon per lui. [:298]



_________________
Per ogni problema complesso c' è sempre una soluzione semplice.
Ed è sbagliata.
(George Bernard Shaw)
Top
 Profilo  
 

Essere Interdimensionale
Essere Interdimensionale

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 9693
Iscritto il: 01/11/2011, 19:28
Località: Astana
 Oggetto del messaggio: Re: ENRICO MEDI lo scienziato credente
MessaggioInviato: 01/01/2017, 21:49 
Guarda su youtube.com

Intervista ad uno scienziato che da ateo divenne credente. Scoprite perchè!


Guarda su youtube.com

ANTONINO ZICHICHI - FISICO NUCLEARE - ECCO PERCHE' SONO CATTOLICO - ATEI I CREDULONI SIETE VOI.


Metto anche questo per parcondicio [:)] ma a me non mi convince [:p]
Guarda su youtube.com

Stephen Hawking: spiega perchè Dio non esiste



_________________
ImmagineImmagine“El saòn no’l sa gnente, l’inteligente el sa poco, l’ignorante el sa tanto, el mona el sa tuto!”ImmagineImmagine
Top
 Profilo  
 

Essere Interdimensionale
Essere Interdimensionale

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 8132
Iscritto il: 24/01/2011, 14:04
 Oggetto del messaggio: Re: ENRICO MEDI lo scienziato credente
MessaggioInviato: 02/01/2017, 00:20 
Wolframio ha scritto:
Metto anche questo per parcondicio [:)] ma a me non mi convince [:p]

Infatti e' una min.....a su tutta la linea.

Incommentabili invece i due filmati creazionisti. [8)] [8)]

Tuttavia, a mio parere, il problema non e' stabilire se esiste o meno un creatore (dato che esistiamo deve per forza esserci stato un processo di creazione) ma determinare con che cosa lo identifichiamo.

Cioe' in parole povere, cosa si intende con la parola "Dio".



_________________
"Se riesci a mantenere la calma quando tutti intorno a te hanno perso la testa, forse non hai afferrato bene la situazione" - Jean Kerr

"People willing to trade their freedom for temporary security deserve neither and will lose both" - Benjamin Franklin
"Chi e' disposto a dar via le proprie liberta' fondamentali per comprarsi briciole di temporanea sicurezza non otterra' né la liberta' ne' la sicurezza ma le perdera' entrambe" - Benjamin Franklin

"Soltanto chi non ha approfondito nulla può avere delle convinzioni" - Emil Cioran

"Quanto piu' una persona e' intelligente, tanto meno diffida dell'assurdo" - Joseph Conrad

"Guardati dalla maggioranza. Se tante persone seguono qualcosa, potrebbe essere una prova sufficiente che è una cosa sbagliata. La verità accade agli individui, non alle masse." – Osho

Immagine
Top
 Profilo  
 

Galattico
Galattico

Avatar utente

Nonno sapienteNonno sapiente

Non connesso


Messaggi: 49592
Iscritto il: 27/12/2007, 11:23
 Oggetto del messaggio: Re: ENRICO MEDI lo scienziato credente
MessaggioInviato: 02/01/2017, 11:08 
[:D] ... ma ... lo spiega benissimo S. Agostino: ... "TUTTO in tutti!"
Non c'è definizione migliore; certo, da qui, non possiamo pretendere di capire ... Ci possono aiutare alcuni "segni" o i santi.
Ed è stato così "Pazzo d'Amore" da inviare Suo Figlio (il Verbo) per farsi conoscere meglio (senza imposizione), che, non sapendo che altro fare per noi si è fatto lacerare le carni in un'unica Prova d'Amore per il genere Umano (ma per chi lo riconosce e segue i suoi insegnamenti (ilVangelo, che poi è la Sua Persona, il suo esempio dato, il suo comportamento con il prossimo, dimostrato) ....
A noi resta la piena autonomia di scegliere; pare poco? E l'Eternità che ci è stata donata (nel Bene o nel Male), ci apparterrà per Sempre!

Il contrario di TUTTO è l'Inferno, che ci scegliamo già su questa terra ...

Ed anche l'Inferno ha durata eterna perché le anime hanno durata eterna e Dio non può distruggere né i puri spiriti, né i demoni, né le anime degli uomini ... E' stata una Sua scelta: il libero arbitrio che abbiamo scelto di usare con il peccato originale, una ribellione istigata per invidia da angeli decaduti ...

Viene punito chi rifiuta l'amore di Dio.....

Il dannato non può salvarsi perché rifiuta l'aiuto dell'Eterno e, allo stesso tempo, l'Eterno Iddio non può metter fine alle sue sofferenze perché solo la materia può essere distrutta ....la sostanza spirituale no.....
Non è Dio che ci manda all'inferno, siamo noi che scegliamo deliberatamente di andarci, Dio semplicemente, nel rispetto della nostra libertà, accetta la nostra decisione. L'inferno non è un luogo creato da Dio, come un carcere, ma è una condizione che l'uomo peccatore si crea da sé.

Nel momento in cui l'anima dannata oltrepassa la porta della morte, si viene a trovare in una condizione per lei insostenibile, ossia entra a far parte di una situazione esistenziale che non le è propria e questo le provoca le sofferenze, che, con categorie tutte umane noi indichiamo come le fiamme dell'inferno.
Con un bell'esempio pratico, alcuni teologi e mistici così spiegano la vita oltre la morte:

dopo la morte tutte le anime entrano nell'eterno abbraccio di Dio, le anime che lo accolgono godono immensamente di questo Amore Divino e questa è la beatitudine eterna. Le anime che lo rifiutano soffrono di quell'abbraccio, odiano quell'Amore, e questa è la dannazione eterna.

Quindi, come ben si vede, Dio è Misericordioso con chi comprende e si pente accogliendo tutti nel suo abbraccio d'Amore, ma coloro che sono dannati vivono con odio e sofferenza la mancanza di ... quell'abbraccio e l'impossibilità, una volta di là, riparare le azioni negative commesse e l'aver rifiutato l'Amore per l'Eternità!



_________________
Immagine Operatore Radar Difesa Aerea (1962 - 1996)
U.F.O. "Astronavi da altri Mondi?" - (Opinioni personali e avvenimenti accaduti nel passato): viewtopic.php?p=363955#p363955
Nient'altro che una CONSTATAZIONE di fatti e Cose che sembrano avvenire nei nostri cieli; IRRIPRODUCIBILI, per ora, dalla nostra attuale civiltà.
Top
 Profilo  
 

Galattico
Galattico

Avatar utente

Nonno sapienteNonno sapiente

Non connesso


Messaggi: 49592
Iscritto il: 27/12/2007, 11:23
 Oggetto del messaggio: Re: ENRICO MEDI lo scienziato credente
MessaggioInviato: 02/01/2017, 11:20 
Comunque il mio modesto scopo era postare un po' il contrario dei mille post, a dir poco stravaganti riguardanti la spiritualità "presentata"da barionu (con tutto il rispetto che ho)... [:)]



_________________
Immagine Operatore Radar Difesa Aerea (1962 - 1996)
U.F.O. "Astronavi da altri Mondi?" - (Opinioni personali e avvenimenti accaduti nel passato): viewtopic.php?p=363955#p363955
Nient'altro che una CONSTATAZIONE di fatti e Cose che sembrano avvenire nei nostri cieli; IRRIPRODUCIBILI, per ora, dalla nostra attuale civiltà.
Top
 Profilo  
 

Galattico
Galattico

Avatar utente

Nonno sapienteNonno sapiente

Non connesso


Messaggi: 49592
Iscritto il: 27/12/2007, 11:23
 Oggetto del messaggio: Re: ENRICO MEDI lo scienziato credente
MessaggioInviato: 03/01/2017, 11:25 
Xanax ha scritto:
Se parla da credente non parla in veste di scienziato.
Se parla da scienziato non parla in veste di "credente".
Mi sembra che questo post sia il solito tentativo dei "credenti" di voler mescolare le cose per dare una giustificazione scientifica della religione. [:306]





Niente di più sbagliato!

NON c'è contrasto tra Fede e Scienza!
La Fede indaga sul chi, sull'aspetto metafisico della realtà;
le scienze, specie la biologia, sul COME avvengono i fenomeni.
Possono cooperare, ma ognuna ha il SUO ambito ed il proprio linguaggio; se io invado semanticamente il campo dell'altra provoco una violenza epistemologica ...
Noma dei «Non Overlapping Magisteria», ossia dei "non sovrapponibili" statuti epistemologici e modelli cognitivi della Scienza e della Teologia.
Einstein ripeteva che «la Scienza senza la Religione è ZOPPA e la Religione senza la Scienza è CIECA».
Max Planck in modo più pacato scriveva nella sua Conoscenza del mondo fisico: «Scienza e religione non sono in contrasto, ma hanno bisogno una dell'altra per completarsi nella mente di un uomo che pensa seriamente».



Informarsi leggendo: "Fides et Ratio" http://w2.vatican.va/content/john-paul- ... ratio.html

E: "Veriatis Splendor" http://w2.vatican.va/content/john-paul- ... endor.html



_________________
Immagine Operatore Radar Difesa Aerea (1962 - 1996)
U.F.O. "Astronavi da altri Mondi?" - (Opinioni personali e avvenimenti accaduti nel passato): viewtopic.php?p=363955#p363955
Nient'altro che una CONSTATAZIONE di fatti e Cose che sembrano avvenire nei nostri cieli; IRRIPRODUCIBILI, per ora, dalla nostra attuale civiltà.
Top
 Profilo  
 

Galattico
Galattico

Avatar utente

Nonno sapienteNonno sapiente

Non connesso


Messaggi: 49592
Iscritto il: 27/12/2007, 11:23
 Oggetto del messaggio: Re: ENRICO MEDI lo scienziato credente
MessaggioInviato: 03/01/2017, 13:32 
Immagine


16 "... per mezzo di Lui sono state create tutte le cose, quelle nei cieli e quelle sulla terra, quelle visibili e quelle invisibili: Troni, Dominazioni, Principati e Potestà. Tutte le cose sono state create per mezzo di Lui e in vista di Lui. 17
Egli è prima di tutte le cose e tutte sussistono in Lui."



_________________
Immagine Operatore Radar Difesa Aerea (1962 - 1996)
U.F.O. "Astronavi da altri Mondi?" - (Opinioni personali e avvenimenti accaduti nel passato): viewtopic.php?p=363955#p363955
Nient'altro che una CONSTATAZIONE di fatti e Cose che sembrano avvenire nei nostri cieli; IRRIPRODUCIBILI, per ora, dalla nostra attuale civiltà.
Top
 Profilo  
 

Galattico
Galattico

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 20311
Iscritto il: 08/07/2012, 15:33
 Oggetto del messaggio: Re: ENRICO MEDI lo scienziato credente
MessaggioInviato: 03/01/2017, 14:40 
"create"? Nella bibbia non c'è scritto questo.

- Il verbo “creare” (ebraico ברא, barà) non ha il senso filosofico moderno di “trarre dal nulla”.

una fonte a caso, la prima che ho trovato: http://www.biblistica.it/wordpress/?page_id=1466

Smettiamola di dire idiozie quindi, se volete far le citazioni fatele correttamente e che siano fedeli al testo a cui fare riferimento.



_________________
la prima religione nasce quando la prima scimmia, guardando il sole, dice all'altra scimmia: "LUI mi ha detto che TU devi dare A ME la tua banana. (cit.)
Top
 Profilo  
 

Galattico
Galattico

Avatar utente

Nonno sapienteNonno sapiente

Non connesso


Messaggi: 49592
Iscritto il: 27/12/2007, 11:23
 Oggetto del messaggio: Re: ENRICO MEDI lo scienziato credente
MessaggioInviato: 03/01/2017, 19:57 
Ma ... ti devo rispondere? [:D] No, va ...



_________________
Immagine Operatore Radar Difesa Aerea (1962 - 1996)
U.F.O. "Astronavi da altri Mondi?" - (Opinioni personali e avvenimenti accaduti nel passato): viewtopic.php?p=363955#p363955
Nient'altro che una CONSTATAZIONE di fatti e Cose che sembrano avvenire nei nostri cieli; IRRIPRODUCIBILI, per ora, dalla nostra attuale civiltà.
Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 42 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3  Prossimo

Time zone: Europe/Rome


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Oggi è 28/11/2020, 00:05
© 2015 UfoPlanet di Ufoforum.it, © RMcGirr83.org