Time zone: Europe/Rome [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 24 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2  Prossimo
Autore Messaggio

Stellare
Stellare

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 14885
Iscritto il: 26/12/2009, 12:30
Località: ravenna
 Oggetto del messaggio: NASA: missione MAVEN
MessaggioInviato: 28/03/2013, 20:46 
Programmata per il lancio a fine 2013, la missione MAVEN della NASA sarà la prima dedicata alla comprensione dell'atmosfera superiore marziana.


Quando si naviga con una bussola è possibile orientarsi grazie al campo magnetico globale della Terra. Ma su Marte, se si dovesse andare in giro con una bussola sarebbe puntare a casaccio da una anomalia ad un altro, in quanto il pianeta rosso non possiede una magnetosfera globale. L'obiettivo di MAVEN, una missione della NASA il cui lancio si prepara per la fine del 2013, è studiare la storia della perdita di gas atmosferici dal pianeta rosso attraverso il tempo, dovuta secondo i ricercatori proprio a questa mancanza di un forte scudo magnetico. Misurando l'attuale tasso di fuga dei gas verso lo spazio, gli scienziati saranno in grado di dedurre come l'atmosfera del pianeta si è evoluta.
La missione Mars Atmosphere and Volatile Evolution (MAVEN), di cui la NASA illustra i dettagli in questi giorni, inizierà il suo viaggio verso il Pianeta Rosso alla fine di quest'anno. La missione avrà a bordo tra l'altro un sensibile strumento per la misurazione del campo magnetico costruito e testato da un team della NASA Goddard Space Flight Center di Greenbelt, nel Maryland.
Il magnetometro di MAVEN servirà ad indagare ciò che resta dello scudo magnetico del pianeta rosso. Svolgerà un ruolo chiave nello studio l'atmosfera del pianeta e le interazioni con il vento solare, contribuendo così a chiarire perché un pianeta che una volta si pensava avere abbondanza di acqua allo stato liquido è diventato un deserto ghiacciato
"Il magnetometro Maven è la chiave per svelare la natura delle interazioni tra il vento solare e il pianeta", ha spiegato il principal investigator di MAVEN Bruce Jakosky dell'Università del Colorado a Boulder.
Il magnetometro misurerà il campo magnetico del pianeta attraverso una serie di bobine, ciascuna contenente un anello magnetico avvolto intorno ad un nucleo di metallo. I sensori sono portati sopra e sotto il livello di saturazione dai campi magnetici che vengono loro applicati. Se non c'è campo magnetico ambientale, i sensori rimarranno bilanciati. Se invece è presente, i sensori andranno in saturazione più rapidamente in una direzione rispetto all'altra e lo squilibrio che rivelerà la presenza di un campo ambientale.
"Un magnetometro è come una bussola elettronica", ha detto Jack Connerney, missione co-ricercatore a Goddard. "Ma si misura la forza, oltre che la direzione del campo magnetico."
L'importanza di studiare il campo magnetico del pianeta ha le sue radici nella teoria che Marte abbia perso il suo campo magnetico globale molti anni fa, lasciando così indifesa l'atmosfera, e consentendo al vento solare di spazzarla via e inaridire il pianeta.
A differenza del campo magnetico globale terrestre, che circonda l'intero pianeta, Marte ha solo macchie di campo magnetico sparse sulla crosta. Questo può creare sacche di atmosfera che sono protette contro il vento solare. Misurando le sezioni del campo magnetico del pianeta, il magnetometro potrebbe aiutare gli scienziati a creare un quadro più ampio dell'atmosfera generale del pianeta.
"Il magnetometro ci aiuterà a vedere dove l'atmosfera è protetta da una mini-magnetosfera e dove è aperta al vento solare", ha detto Connerney. "Siamo in grado di studiare l'impatto del vento solare".
La sonda entrerà in orbita e passerà vicino alla superficie del pianeta per poi allontanarsi e studiare il vento solare al di là dell'influenza del pianeta.
Il magnetometro è uno strumento molto sensibile, quindi i tecnici devono lavorare per assicurare che lo strumento accidentalmente non misuri il campo magnetico della sonda al posto di quello del pianeta.
"Dobbiamo fare i salti mortali per essere sicuri che i campi magnetici del veicolo spaziale siano ridotti al minimo", ha detto Jakosky. "Stiamo lavorando duramente per costruire una navicella spaziale molto 'pulita magneticamente' in grado di soddisfare le nostre esigenze per quanto riguarda il magnetometro."
Il viaggio di MAVEN verso Marte durerà 10 mesi, e la sonda andrà in orbita attorno al pianeta nel mese di settembre 2014.

MEDIA INAF

http://www.skylive.it/NotiziaAstronomic ... _marte.txt

..speriamo che su questa missione siano posti gli strumenti x dare notizie certe,e non mezze verita'che non procurano null'altro che confusione [;)]


Top
 Profilo  
 

Stellare
Stellare

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 14885
Iscritto il: 26/12/2009, 12:30
Località: ravenna
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 09/04/2013, 13:16 
Immagine:
Immagine
77,22 KB


Immagine dell'atmosfera di Marte ottenuta dall'orbiter Viking. Credit: NASA/JPL

L'atmosfera che Marte si ritrova oggi è sottilissima e rarefatta, arrivando appena a 1% della densità che ha la nostra atmosfera a livello mare. Gli scienziati però non ritengono che sia stato sempre così, anzi! Ci sono molto indizi che indicano che un tempo, il Pianeta Rosso aveva un'atmosfera molta più densa, simile alla nostra. Certo, stiamo parlando di miliardi e miliardi di anni fa, ma forse per un po', Marte era davvero abbastanza ospitale da permettere la formazione di vita! Ma è importante capire quanto è durato, è cos'è successo? Come mai non c'è più?
Novità a riguardo arrivano dal rover Curiosity:

Durante l'assemblea generale EGU 2013, tenutasi quest'anno a Vienna, un gruppo di scienziati ha annunciato che dai dati ricavati dall'analisi dei campioni di terreno con il SAM (Sample Analysis at Mars), abbiamo ricavato una misurazione più precisa che mai della quantità di isotopi di argon presenti nell'atmosfera. (Gli isotopi non sono altro che varianti dello stesso elemento ma con pesi atomici diversi).

L'Argon è un grande indicatore della composizione atmosferica e in questo senso si tratta "probabilmente della più chiara e robusta prova che c'è stata una pesante perdita dell'atmosfera su Marte" ha spiegato Sushil Atreya, scienziata co-investigatrice per lo strumento SAM, presso l'Università di Michigan.

SAM ha scoperto che l'atmosfera di Marte contiene fino a 4 volte più Argon-36, isotopo più leggero, rispetto all'Argon-38, la versione più pesante. Questo rapporto è molto più basso rispetto a quanto era comune all'origine del Sistema Solare, in base alle misurazioni che abbiamo della stessa percentuale sul Sole e su Giove.

Precedenti misurazioni erano state fatte anche dalle sonde Viking nel 1976, e grazie ai meteoriti che abbiamo da Marte, ma le incertezze erano sempre grandi. Ora però abbiamo dei dati finalmente certi.

Immagine:
Immagine
57,7 KB


L'analisi degli isotopi di Argon su Marte fornisce un'ulteriore certezza riguardo alla perdita di gas dell'atmosfera marziana primordiale. Credit: NASA/JPL

Ma dicevamo della possibile causa di questa perdita. Questa scoperta indica che qualsiasi processo sia stato a farlo, ha favorito la perdita dell'isotopo più leggero rispetto a quello più pesante, attraverso la fuga del gas dalla parte superiore dell'atmosfera. Questo è in linea con la proposta dell'ipotesi di sputtering, che prevede che gli atomi vengano espulsi dall'atmosfera grazie all'impatto delle particelle cariche del vento solare.

Mancando di un forte campo magnetico, l'atmosfera di Marte sarebbe stata molto vulnerabile all'erosione causata dal vento solare, specialmente all'inizio della sua storia quando questo era 300 volte più denso rispetto ad oggi

Per avere ulteriori indizi dovremmo aspettare poco perché la NASA sta per lanciare un orbiter chiamato MAVEN che si occuperà proprio di capire esattamente com'è strutturata oggi l'atmosfera superiore di Marte, e a che velocità si disperde, per capire quando era più densa, per quanto tempo è restata così e che processi hanno portato alla sua dispersione.
MAVEN sarà lanciato dalla Terra a Novembre ed i suoi risultati si integreranno perfettamente con le analisi complementari fatte da Curiosity sulla superficie.

http://www.nasa.gov/mission_pages/msl/n ... 30408.html

http://www.link2universe.net/2013-04-09 ... atmosfera/

cmq dal mio punto di vst,l'atmosfera marziana non e'poi coi' rarefatta come ci viene comunemente detto,ma visionando la prima foto ed altre dei viking e altri veicoli giunti su marte l'atmosfera da la sensazione di essere piu' densa........[;)]


Top
 Profilo  
 

Stellare
Stellare

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 14885
Iscritto il: 26/12/2009, 12:30
Località: ravenna
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 04/10/2013, 11:46 
Ieri parlavamo del catastrofico blocco finanziario interno agli USA, chiamato shutdown, che ha portato alla chiusura immediata di buona parte delle strutture pubbliche, dopo un mancato accordo tra repubblicani e democratici sul tetto del debito. Tutte le operazioni NASA non essenziali sono state sospese e molti temevano che anche la missione MAVEN, prossima al lancio verso Marte (previsto per il 18 Novembre) era ormai a rischio. Dopo tre giorni di fermo arriva però un piccolo respiro di sollievo in casa NASA grazie ad un permesso eccezionale che permetterà di riprendere subito i lavori alla missione.

da lnk2universe


Top
 Profilo  
 

Rettiloide
Rettiloide

Avatar utente

Attenta AstrofilaAttenta Astrofila

Non connesso


Messaggi: 3962
Iscritto il: 06/12/2008, 12:42
Località:
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 03/11/2013, 08:57 
NASA MAVEN: STA PER INIZIARE UNA NUOVA MISSIONE SU MARTE

Immagine

Credit: NASA


Dopo aver rischiato un brusco stop a causa dello shutdown che i primi di ottobre ha coinvolto gli Stati Uniti, la sonda Mars Atmosphere and Volatile EvolutioN (MAVEN) della NASA è quasi pronta per iniziare una nuova missione alla volta del Pianeta Rosso.

La partenza è schedulata per lunedì 18 novembre, alle 19:28 ora italiana, ma la finestra di lancio si estende fino al 7 dicembre.

La missione ha l'obiettivo di esplorare l'atmosfera superiore di Marte, la ionosfera e le interazioni con il vento solare.

Gli scienziati useranno i dati del MAVEN per determinare quali processi hanno contribuito la perdita delle sostanze volatili dell'atmosfera marziana, ricavando informazioni sulla storia del clima, dell'acqua allo stato liquido e dell'abitabilità planetaria.

"La missione di Maven è un passo significativo per svelare il puzzle planetario degli ambienti del passato e del presente di Marte" ha dichiarato John Grunsfeld, amministratore associato per il Science Mission Directorate della NASA a Washington.

La sonda spaziale, di circa 2.450 chilogrammi, verrà lanciata a bordo del razzo vettore Atlas V 401 della Cape Canaveral Air Force in Florida, per un viaggio di 10 mesi verso Marte.

Così nel mese di novembre ben due sonde verranno lanciate verso il Pianeta Rosso.
L'orbiter indiano Mangalyaan (MOM - http://www.aliveuniverseimages.com/flas ... -il-metano), ora settato per il lancio il prossimo 5 novembre, anticiperà la partenza del MAVEN solo di qualche giorno e arriveranno in orbita marziana quasi contemporaneamente.

Continua: http://www.aliveuniverseimages.com/flas ... e-su-marte


Ultima modifica di 2di7 il 03/11/2013, 08:57, modificato 1 volta in totale.

Top
 Profilo  
 

Galattico
Galattico

Avatar utente

Nonno sapienteNonno sapiente

Non connesso


Messaggi: 43800
Iscritto il: 27/12/2007, 11:23
Località: BRESCIA (ma ROMANO)
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 03/11/2013, 09:25 
Ma ... non hanno ancora abbastanza immagini ... paesaggistiche ...?! [:o)]



_________________
Immagine (Ex Maresciallo - Operatore Radar Difesa Aerea)
U.F.O. : un Mistero irrisolvibile (per l'uomo comune ...) viewtopic.php?p=363955#p363955 Un Topic unico e completo.
CONSTATAZIONE di fatti e Cose che sembrano avvenire nei nostri cieli; IRRIPRODUCIBILI, per ora, dalla nostra attuale civiltà.
Per informazione: chi usasse FaceBook e desiderasse "parlare" solo di UFO, sono qui (anche come Mod.):
1) https://www.facebook.com/groups/notizia ... 5894072103
2) https://www.facebook.com/groups/294170607704531/
Top
 Profilo  
 

Rettiloide
Rettiloide

Avatar utente

Attenta AstrofilaAttenta Astrofila

Non connesso


Messaggi: 3962
Iscritto il: 06/12/2008, 12:42
Località:
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 04/11/2013, 06:52 
Cita:
Ufologo 555 ha scritto:

Ma ... non hanno ancora abbastanza immagini ... paesaggistiche ...?! [:o)]


[:81]


Top
 Profilo  
 

Rettiloide
Rettiloide

Avatar utente

Attenta AstrofilaAttenta Astrofila

Non connesso


Messaggi: 3962
Iscritto il: 06/12/2008, 12:42
Località:
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 18/11/2013, 22:10 
MAVEN LIFTOFF: INIZIATA UNA NUOVA MISSIONE NASA DEDICATA A MARTE

Immagine

Questa sera è iniziata la nuova missione della NASA dedicata a Marte: la sonda MAVEN (Mars Atmosphere and Volatile EvolutioN) è partita alla volta del Pianeta Rosso con un lancio perfetto dallo Space Launch Complex 41 della Cape Canaveral Air Force Station.

Le condizioni meteorologiche oggi offrivano un 60% di chance ma MAVEN è stato super puntuale e alle 19:28 ora italiana, proprio all'apertura della finestra di lancio, ha iniziato il suo viaggio di 10 mesi verso Marte, spinto in orbita dal razzo vettore Atlas V della ULA (United Launch Alliance).



L'Atlas V, 30 minuti dopo il lancio, ha posizionato la sonda sopra l'Oceano Atlantico equatoriale in direzione dell'Africa.

Immagine

22 minuti più tardi MAVEN si è separato dal vettore, comunicando per la prima volta con le stazione di terra di Perth e Canberra, in Australia.
Alle 20:55 è stato confermato il dispiegamento dei pannelli solari.

Continua: http://www.aliveuniverseimages.com/flash-news/missioni-spaziali/617-maven-liftoff-iniziata-una-nuova-missione-nasa-dedicata-a-marte


Top
 Profilo  
 

Stellare
Stellare

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 14885
Iscritto il: 26/12/2009, 12:30
Località: ravenna
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 19/11/2013, 10:38 
da quello che si afferma,dovrebbe lavorare in sinergia con la missione indiana............................[;)]
-----------------------------------------------------------------------------------


La sonda cercherà di scoprire perché una buona parte dell'atmosfera di Marte è volata via in tempi remoti innescando un drastico cambiamento climatico: un pianeta secco ed arido dove un tempo c'era acqua e umidità. L'analisi dei dati raccolti potranno fornire informazioni sul livello di abitabilità del pianeta.
Nel corso del primo anno MAVEN svolgerà la sua missione primaria, lo studio della parte alta dell'atmosfera marziana a tutte le latitudini, ad altezze variabili tra 150 e circa 6.000 chilometri. Scenderà in alcuni casi fino a 125 chilometri sopra la superficie, al limite inferiore dello strato più alto d'atmosfera.

notizia su skylive


Ultima modifica di ubatuba il 19/11/2013, 10:42, modificato 1 volta in totale.

Top
 Profilo  
 

Stellare
Stellare

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 14885
Iscritto il: 26/12/2009, 12:30
Località: ravenna
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 12/02/2014, 14:26 
Immagine:
Immagine
53,56 KB

Traiettoria orbitale della sonda MAVEN, della NASA. Sono segnati i vari momenti in cui saranno effettuate manovre critiche per l'inserimento in orbita.Credit: NASA/JPL

tutti gli strumenti funzionano perfettamente ed allo stato attuale tutto procede nei milgiori dei modi.............................................[;)]


Top
 Profilo  
 

Stellare
Stellare

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 14885
Iscritto il: 26/12/2009, 12:30
Località: ravenna
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 22/09/2014, 17:59 
la sonda maven e' entrata in orbita marziana,dovra' studiare l'atmosfera marziana,in previsione dello sbarco umano sul pianeta che l'amministratore delegato della nasa ha pronosticato x il 2030.......................magari si e' spinto un po oltre nelle previsioni [;)]


Top
 Profilo  
 

Galattico
Galattico

Avatar utente

Nonno sapienteNonno sapiente

Non connesso


Messaggi: 43800
Iscritto il: 27/12/2007, 11:23
Località: BRESCIA (ma ROMANO)
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 22/09/2014, 19:31 
[:17]


Quando leggo queste ..."notizie ...! [:o)]

Devono studiare l'atmosfera! e fino adesso cosa hanno fatto? Ah, studiare i ... sassi! [:246]


Ultima modifica di Ufologo 555 il 22/09/2014, 19:52, modificato 1 volta in totale.


_________________
Immagine (Ex Maresciallo - Operatore Radar Difesa Aerea)
U.F.O. : un Mistero irrisolvibile (per l'uomo comune ...) viewtopic.php?p=363955#p363955 Un Topic unico e completo.
CONSTATAZIONE di fatti e Cose che sembrano avvenire nei nostri cieli; IRRIPRODUCIBILI, per ora, dalla nostra attuale civiltà.
Per informazione: chi usasse FaceBook e desiderasse "parlare" solo di UFO, sono qui (anche come Mod.):
1) https://www.facebook.com/groups/notizia ... 5894072103
2) https://www.facebook.com/groups/294170607704531/
Top
 Profilo  
 

Stellare
Stellare

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 14885
Iscritto il: 26/12/2009, 12:30
Località: ravenna
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 22/09/2014, 19:53 
Cita:
Ufologo 555 ha scritto:

[:17]


Quando leggo queste ..."notizie ...! [:o)]


mai congtento.....pazienza e nel 2030 vedremo ...................... [;)]


Top
 Profilo  
 

Galattico
Galattico

Avatar utente

Nonno sapienteNonno sapiente

Non connesso


Messaggi: 43800
Iscritto il: 27/12/2007, 11:23
Località: BRESCIA (ma ROMANO)
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 22/09/2014, 19:58 
Ahahahaah! Ma .. almeno tu, ci sarai ...? [:D]



_________________
Immagine (Ex Maresciallo - Operatore Radar Difesa Aerea)
U.F.O. : un Mistero irrisolvibile (per l'uomo comune ...) viewtopic.php?p=363955#p363955 Un Topic unico e completo.
CONSTATAZIONE di fatti e Cose che sembrano avvenire nei nostri cieli; IRRIPRODUCIBILI, per ora, dalla nostra attuale civiltà.
Per informazione: chi usasse FaceBook e desiderasse "parlare" solo di UFO, sono qui (anche come Mod.):
1) https://www.facebook.com/groups/notizia ... 5894072103
2) https://www.facebook.com/groups/294170607704531/
Top
 Profilo  
 

Stellare
Stellare

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 14885
Iscritto il: 26/12/2009, 12:30
Località: ravenna
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 22/09/2014, 20:14 
Cita:
Ufologo 555 ha scritto:

Ahahahaah! Ma .. almeno tu, ci sarai ...? [:D]


saro' davanti ad uno schermo x godermi l'ammartaggio................. [;)]


Top
 Profilo  
 

Galattico
Galattico

Avatar utente

Nonno sapienteNonno sapiente

Non connesso


Messaggi: 43800
Iscritto il: 27/12/2007, 11:23
Località: BRESCIA (ma ROMANO)
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 22/09/2014, 20:18 
Ma lo vedrai ... dall'alto o dal basso? [:D]



_________________
Immagine (Ex Maresciallo - Operatore Radar Difesa Aerea)
U.F.O. : un Mistero irrisolvibile (per l'uomo comune ...) viewtopic.php?p=363955#p363955 Un Topic unico e completo.
CONSTATAZIONE di fatti e Cose che sembrano avvenire nei nostri cieli; IRRIPRODUCIBILI, per ora, dalla nostra attuale civiltà.
Per informazione: chi usasse FaceBook e desiderasse "parlare" solo di UFO, sono qui (anche come Mod.):
1) https://www.facebook.com/groups/notizia ... 5894072103
2) https://www.facebook.com/groups/294170607704531/
Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 24 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2  Prossimo

Time zone: Europe/Rome [ ora legale ]


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Oggi è 23/10/2018, 15:24
© 2015 UfoPlanet di Ufoforum.it, © RMcGirr83.org