Time zone: Europe/Rome [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 72 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5  Prossimo
Autore Messaggio

Rettiloide
Rettiloide

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 3145
Iscritto il: 25/03/2010, 16:20
Località:
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 16/02/2012, 18:49 
per quanto riguarda la temperatura,sulla tera si va da un minimo di -90 gradi circa registrato a Vostock e un massimo di circa 60 gradi reigstrato in Africa(Libia)

http://www.impariamocuriosando.it/conte ... ulla-terra

la velocità massima raggiunta dal vento sulla terra è di circa 380 km/h (sulla vetta del Mount Washington, nel New Hampshire (USA nordorientali). Questa velocità ancora adesso rappresenta il record di tutti i tempi di vento registrato in una stazione di superficie:yahoo fisica)

se poi aggiungessimo le precipitazioni di pioggia,neve,grandine,le alluvioni,i terremoti,gli tzunami,i vulcani,i tornado,gli uragani e così via...srenza specificare che il nostro pianeta
è abitato,uno di...Vega potrebbe dire:ma che azz di pianeta è mai quello?

Per Marte è un po' la stessa cosa e avete ragione quando dite che il teracentrismo nasa ed esa è sospetto,non tanto per il fatto che Marte posa esserer ancora abitato,ma per il fatto che probabilmente lo è stato in passato e che oggi come oggi sarebe possibile viverci in strutture adeguate alla mancanza di ossigeno.

Però l'acqua c'è,e scorre pure durante i periodi più caldi,quindi esiste sotto terra una riserva d'acqua che in teoria potrebbe servire per una colonia oppure permettereforme di vita
sotterranee dove non arrivano le radiazioni solari.

Se volessimo poi fare ipotesi fantascientifiche,si potrebbe pensare che forse,in caverne sotterranee e con sistemi di riciclaggio del co2 ,produzione di ossigeno dall'acqua del sottosuolo
qualche scorribanda sulla terra alla ricerca di risorse ....forse....perchè no?

ciau [;)]






LO stesso per il clima: se noi dicessimo che sulla terra si va da un massimo di precipitazioni di un tot



_________________
IL MIO SITO SPACEART:
http://thesky.freeforumzone.leonardo.it ... 1&f=183131

Inoltre,un ottimo sito per scrivere quello che volete!

http://www.scrivendo.it

eheheh....la verità prima o poi viene a galla no?!
Top
 Profilo  
 

Essere Interdimensionale
Essere Interdimensionale

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 8132
Iscritto il: 24/01/2011, 14:04
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 16/02/2012, 21:19 
Cita:
Lawliet ha scritto:

Cita:
zakmck ha scritto:

Che dire, forse il successo dalle missioni rover ha qualche complicita' in un clima piu' mite di quanto ufficialmente reso pubblico.


Oppure, molto più semplicemente, i luoghi di atterraggio sono stati scelti ad HOC per la stabilità dei rover.
Quando si dice che la temperatura può scendere fino ai -100°C si parla di un minimo planetario, magari invece dove bazzicavano i rover, la temperatura non è mai scesa sotto i -50. Da verificare.


Inizialmente anche io ho avuto questo dubbio, ma dopo un approfondimento sui dati ufficiali ho visto che invece le cose stanno proprio in questo modo.

Intanto Marte presenta inclinazione dell'asse di rotazione e durata del giorno molto simili a quelle terrestri; questo fa si che le variazioni giorno/notte e stagionali si susseguano con gli stessi ritmi terrestri (anche se le stagioni durano ovviamente il doppio).
Il fatto poi che la lontananza dal sole sia molto maggiore e' di fatto un problema piuttosto minore. Infatti nei giorni di estate si raggiungono temperature prossime ai 40°C. La vera differenza con la terra e' la minore presenza di atmosfera che non consente di mantenere calore a sufficienza per il periodo notturno causando quindi delle fortissime escursioni termiche giorno/notte.

Tornando ora ai Rover e a i landing site vediamo che sono stati scelti in posizione equatoriale, il che corrisponde appunto ai posti piu' caldi del pianeta. Nonostante cio' qui sono riportate le temperature in ombra rilevate da spirit (ammesso sempre che cio' corrisponda al vero [8])

Immagine

Come si puo' osservare dai grafici, il periodo notturno e' comunque caratterizzato da temperature intorno ai -70 °C d'estate e ai -90°C d'inverno, il che conferma lo scenario che ho descritto nel mio post precedente.

Un ulteriore elemento di perplessita' e' legato ai pannelli solari. Date le esigue dimensioni di tali pannelli e ipotizzando una migliore efficienza delle celle impiegate (loro non badano a spese!!) raggiungono comunque una potenza di ben 140W il che denuncia che l'irraggiamento solare per metro quadro e' del tutto simile a quello terrestre. Perche' quindi le temperature dovrebbero essere drammaticamente inferiori? Si aggiunga poi che la concentrazione di CO2 (sempre dai dati ufficiali) e' pari al 95%. Dico avete presente l'effetto serra. Sulla terra ci rompono i maroni con il global warming e abbiamo solo lo 0,03% di CO2.

Infine, avete mai visto le foto del sole da marte? Quelle rese pubbliche sono quasi sempre all'alba e al tramonto, col sole bassissimo sull'orizzonte, in pratica come lo si vede da noi ai poli, e sempre grande poco piu' di una stella (solita ottica fish eye). Decisamente sospetto.



_________________
"Se riesci a mantenere la calma quando tutti intorno a te hanno perso la testa, forse non hai afferrato bene la situazione" - Jean Kerr

"People willing to trade their freedom for temporary security deserve neither and will lose both" - Benjamin Franklin
"Chi e' disposto a dar via le proprie liberta' fondamentali per comprarsi briciole di temporanea sicurezza non otterra' né la liberta' ne' la sicurezza ma le perdera' entrambe" - Benjamin Franklin

"Soltanto chi non ha approfondito nulla può avere delle convinzioni" - Emil Cioran

"Quanto piu' una persona e' intelligente, tanto meno diffida dell'assurdo" - Joseph Conrad

"Guardati dalla maggioranza. Se tante persone seguono qualcosa, potrebbe essere una prova sufficiente che è una cosa sbagliata. La verità accade agli individui, non alle masse." – Osho

Immagine
Top
 Profilo  
 

Stellare
Stellare

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 10067
Iscritto il: 04/12/2008, 15:57
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 16/02/2012, 23:38 
E bravo il nostro zack!!! [;)]

Una volta tanto sono completamente d' accordo con te.

Per come la vedo io, ci nascondono parecchio...


Atlanticus suggerisce che Marte potrebbe essere stato in passato una colonia atlantidea...

...io non lo escludo a priori ma voglio provare a fare lo stesso gioco e fare la domanda inversa:

E se la Terra fosse stata in passato un avamposto marziano?


La risposta alla domanda sull' origine della vita sulla Terra potrebbe essere lassù, tra le "curiose formazioni geologiche" di Cydonia...

Aztlan



_________________
Per quanto possa essere buia la notte sulla Terra, il sole sorgerà quando è l' ora, e c' è sempre la luce delle stelle per illuminarci nel cammino.

Non spaventiamoci per quando le tenebre caleranno, perchè il momento più buio è sempre prima dell' alba.

Noi siamo al tramonto, la notte è ancora tutta davanti, ma alla fine il sole sorgerà anche stavolta. Quello che cambia, è quello che i suoi raggi illumineranno. Facciamo che domani sotto il Sole ci sia un mondo migliore.
_________________________________________________________________________

Rivoluzioni democratiche, governi del cambiamento... Sta già albeggiando!
Top
 Profilo  
 

Stellare
Stellare

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 12044
Iscritto il: 05/02/2012, 12:22
Località: Milano
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 17/02/2012, 00:18 
Cita:
Aztlan scrive:
Atlanticus suggerisce che Marte potrebbe essere stato in passato una colonia atlantidea...

...io non lo escludo a priori ma voglio provare a fare lo stesso gioco e fare la domanda inversa:

E se la Terra fosse stata in passato un avamposto marziano?


Potrebbe essere assolutamente vero. Ma non solo, il commento di Aztlan mi permette di annoiarvi con la seguente tesi. Spero non me ne vogliate.

[:2]

Ipotizzando un livello tecnologico che consenta alla civiltà 'atlantidea' i viaggi interplanetari, ma non così avanzato per viaggi interstellari, Marte rappresenterebbe un luogo molto più vantaggioso della Terra per inviare nello spazio razzi o navicelle spaziali in quanto la gravità è nettamente inferiore e quindi comporta un minor dispendio di energia:
Terra = 1
Marte = 0,38

E allora io mi immagino che:
1) x centinaia di migliaia di anni fa una razza aliena, simile a noi, giunge all'interno del sistema solare (chiamateli Anunnaki come li chiamavano i sumeri, Elohim come nella Bibbia, o come preferite voi)

2) questi colonizzano Marte, Terra e Luna, in particolare sulla Terra trovano una specie animale sulla quale effettuare esperimenti genetici volti alla creazione di forza lavoro idonea alle condizioni ambientali terrestri 300.000 anni fa.

3) si viene a creare una civiltà mista di dei alieni, semi-dei alieno-umani e umani che ricordiamo come età dell'oro (o Atlantide) da 100.000 a 11.000 anni fa

4) durante questo periodo i tragitti tra Marte, Luna e Terra vengono coperti da piccole navicelle spaziali come i Vimana indù e/o razzi come quelli descritti nell'epopea di Gilgamesh, le cui leggende sopravvivono nei miti dei popoli antichi

5) su Marte invece, per scelta escluso agli umani, e popolato esclusivamente da alieni vi sono le installazioni idonee al viaggio spaziale interplanetario e al lancio di grandi navi spaziali grazie alla minore gravità. Cydonia potrebbe essere una di queste!

Verso dove fossero dirette? Questo è il grande interrogativo. Sitchin dice Nibiru, altri ipotizzano Orione, le Pleiadi... la risposta sta in dove sono le nostre reali origini (almeno per quella metà 'divina'/'aliena').

Quanti segreti sepolti su Marte...


Ultima modifica di Atlanticus81 il 17/02/2012, 00:19, modificato 1 volta in totale.


_________________
Nessuno è così schiavo come chi crede falsamente di essere libero. (Goethe)
Top
 Profilo  
 

Essere Interdimensionale
Essere Interdimensionale

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 8132
Iscritto il: 24/01/2011, 14:04
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 17/02/2012, 00:21 
Cita:
Aztlan ha scritto:
E se la Terra fosse stata in passato un avamposto marziano?


Non so spiegarti il perche' ma anche io penso che sia cosi. "Sento" che Marte e' piu' antico.



_________________
"Se riesci a mantenere la calma quando tutti intorno a te hanno perso la testa, forse non hai afferrato bene la situazione" - Jean Kerr

"People willing to trade their freedom for temporary security deserve neither and will lose both" - Benjamin Franklin
"Chi e' disposto a dar via le proprie liberta' fondamentali per comprarsi briciole di temporanea sicurezza non otterra' né la liberta' ne' la sicurezza ma le perdera' entrambe" - Benjamin Franklin

"Soltanto chi non ha approfondito nulla può avere delle convinzioni" - Emil Cioran

"Quanto piu' una persona e' intelligente, tanto meno diffida dell'assurdo" - Joseph Conrad

"Guardati dalla maggioranza. Se tante persone seguono qualcosa, potrebbe essere una prova sufficiente che è una cosa sbagliata. La verità accade agli individui, non alle masse." – Osho

Immagine
Top
 Profilo  
 

Pleiadiano
Pleiadiano

Avatar utente

Difensore della logicaDifensore della logica

Non connesso


Messaggi: 4526
Iscritto il: 05/12/2008, 22:51
Località: Padova
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 17/02/2012, 00:39 
Personalmente, penso che sia ingiustificato pensare che ogni minima flatulenza della NASA sia indirizziata a nascondere chissà quali travolgenti verità sul pianeta rosso (che è rosso comunque, come ha fatto giustamente notare Starman, anche se in certe regioni ha altri colori). Non vedo come cambiare i colori possa distogliere dalla gente l'idea che su Marte possa esserci vita, dato che da sempre è chiamato "il pianeta rosso" e da secoli ormai la gente pensa che su di esso ci sia la vita (sì, miei cari, i Marziani non sono un'invenzione del XX secolo, e neanche del XIX, ma almeno del XVIII!). I colori non cambiano la natura di un pianeta. Un pianeta potrebbe anche essere viola a macchie nere, ma questo non determinerebbe minimamente la sua abitabilità o la presenza o meno di forma di vita, anche molto diverse dalla nostra.
Semmai sono altri dati che lasciano perplessi: il fatto che per tanto tempo si è creduta l'atmosfera marziana molto più rarefatta di quel che si è scoperto in seguito, o foto che sembrano rivelare zone di vegetazione su Marte, o strutture artificiali.


Top
 Profilo  
 

Essere Interdimensionale
Essere Interdimensionale

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 8132
Iscritto il: 24/01/2011, 14:04
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 17/02/2012, 01:50 
Cita:
Enkidu ha scritto:
Semmai sono altri dati che lasciano perplessi: il fatto che per tanto tempo si è creduta l'atmosfera marziana molto più rarefatta di quel che si è scoperto in seguito, o foto che sembrano rivelare zone di vegetazione su Marte, o strutture artificiali.


Gia' mi emoziono per la faccenda del colore, figurati per queste succose cose. [:p] [:p]



_________________
"Se riesci a mantenere la calma quando tutti intorno a te hanno perso la testa, forse non hai afferrato bene la situazione" - Jean Kerr

"People willing to trade their freedom for temporary security deserve neither and will lose both" - Benjamin Franklin
"Chi e' disposto a dar via le proprie liberta' fondamentali per comprarsi briciole di temporanea sicurezza non otterra' né la liberta' ne' la sicurezza ma le perdera' entrambe" - Benjamin Franklin

"Soltanto chi non ha approfondito nulla può avere delle convinzioni" - Emil Cioran

"Quanto piu' una persona e' intelligente, tanto meno diffida dell'assurdo" - Joseph Conrad

"Guardati dalla maggioranza. Se tante persone seguono qualcosa, potrebbe essere una prova sufficiente che è una cosa sbagliata. La verità accade agli individui, non alle masse." – Osho

Immagine
Top
 Profilo  
 

Astronave
Astronave

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 905
Iscritto il: 12/04/2011, 16:50
Località: spezzano albanese
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 17/02/2012, 08:30 
innanzitutto sono contento di aver trovato qualcosa di utile, poi enkidu tu non stai ragionando quadrimensionalmente, perchè noi del forum siamo un numero esiguo che uniti a tutti gli altri forum e utenti appassionati del mondo arriveremo si e no allo 0.5% della popolazione, ma tutti gli altri i miei ed i tuoi genitori i nostri amici, credono a quello che tv e organi specializzati gli dicono, ecco perchè la nasa fa ste cose, perchè sà benissimo che una percentuale iniqua come noi non fa differenza.


Top
 Profilo  
 

Stellare
Stellare

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 10067
Iscritto il: 04/12/2008, 15:57
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 17/02/2012, 17:12 
Quotone.


Quanto alla qustione del colore, Marte appare rosso in quanto in prevalenza desertico, su questo non ci piove.


Ma c' è un abisso tra la foto a colori reali,

che mostra un ambiente che se non venisse specificato marziano potrebbe tranquillamente essere scambiato per un panorama di qualche deserto sulla Terra,

e quanto siamo abituati a vedere dalle foto ufficiali NASA, saturate di rosso fino a divenire fiabescamente scarlatto.


Come fatto notare magistralmente da altri, si tratta di un sottile gioco psicologico: vogliono farci credere che sia tutto difficile, quando spesso non lo è affatto... senza andare tanto lontano, al pianeta più vicino al nostro.


Cita:
zakmck ha scritto:

Cita:
Aztlan ha scritto:
E se la Terra fosse stata in passato un avamposto marziano?


Non so spiegarti il perche' ma anche io penso che sia cosi. "Sento" che Marte e' piu' antico.



Anche io "sento" la stessa cosa, e ho imparato per esperienza che fidarsi del proprio sesto senso premia...



_________________
Per quanto possa essere buia la notte sulla Terra, il sole sorgerà quando è l' ora, e c' è sempre la luce delle stelle per illuminarci nel cammino.

Non spaventiamoci per quando le tenebre caleranno, perchè il momento più buio è sempre prima dell' alba.

Noi siamo al tramonto, la notte è ancora tutta davanti, ma alla fine il sole sorgerà anche stavolta. Quello che cambia, è quello che i suoi raggi illumineranno. Facciamo che domani sotto il Sole ci sia un mondo migliore.
_________________________________________________________________________

Rivoluzioni democratiche, governi del cambiamento... Sta già albeggiando!
Top
 Profilo  
 

Astronave
Astronave

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 905
Iscritto il: 12/04/2011, 16:50
Località: spezzano albanese
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 18/02/2012, 10:13 
avete visto atto di forza di recente? [:o)] immaginate se su marte ci fosse davvero la possibilità di terraformare il pianeta come nel film?che spettacolo, con un iscrizione all'entrata dell'immensa struttura: "ce ne avete messo di tempo eh?!" [:D] ma tanto con tutti i + ricchi del mondo che ci comandano e che a loro volta sono comandati dai veri burattinai, sapremo qualcosa, e faremo qualcosa solo quando quest'ultimi lo vorranno...


Top
 Profilo  
 

Rettiloide
Rettiloide

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 3145
Iscritto il: 25/03/2010, 16:20
Località:
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 18/02/2012, 11:45 
secondo me la nasa cambia colore anche a Vesta,Europa,Io und so weiter

Forse sarebbe bene guardare solo le immagini hd in bianco e nero,oppure togliere i colori alle altre,evitare le 3D basarsi solo sul materiale che dà le maggiori garanzie.

ma,anche con questo materiale,bisognerebbe poi procedere con prudenza,perchè non si sa mai che cosa stia a monte di esso:in altre parole la ricerca può continuare ma su questi binari,altrimenti si rischia di fare un gioco che a me non interessa proprio

[^]



_________________
IL MIO SITO SPACEART:
http://thesky.freeforumzone.leonardo.it ... 1&f=183131

Inoltre,un ottimo sito per scrivere quello che volete!

http://www.scrivendo.it

eheheh....la verità prima o poi viene a galla no?!
Top
 Profilo  
 

Astronave
Astronave

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 905
Iscritto il: 12/04/2011, 16:50
Località: spezzano albanese
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 18/02/2012, 12:08 
il fatto è che anche quelli in hd o quelli in bianco e nero, o come ti pare, possono essere modificati e non te ne accorgi nemmeno


Top
 Profilo  
 

Rettiloide
Rettiloide

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 3145
Iscritto il: 25/03/2010, 16:20
Località:
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 18/02/2012, 17:05 
hai ragione lex

correggendo un po' il tiro,per non colpevolizzare o cercare capri espiatori,io capisco che nasa ed esa,avendo i problemi di budget,credibilità e responsabilità che hanno,possano rendere il loro materiale più attraente.

Però lo dovrebbero fare senza toccarne la natura e l'essenza.

Questo non succede ora e non è successo neppure in passato,dato che hanno fornito e forniscono tuttora materiale video e fotografico tale da suscitare dubbi e interrogativi:avete in mente le prime foto di Marte con la sfinge?

Bene,quelle foto hanno suscitato interesse,equivoci a non finire:poi sono arrivate le successive fino alle pù recenti,
e in questa lunga serie di immagini,la nasa ha voluto talvolta strafare e a proposto foto poi dichiarate da loro stessi appiattite,deformate,poi 3dimensionalizzate poi...e oggi ci stiamo ancora chiedendo,ma in fondo,quella faccia...c'era o non c'era in tempi remoti,c'è ancora oggi opure no...e così via.

La foto con la statua idem,altre foto lo stesso..come scrive Enkidu...molte di quelle immagini suggeriscono qualcosa che potrebbe o non potrebbe esserci,poi lo negano però negandolo ammettono che..insomma...il quadro resta confuso.

Ora,nelle foto 3d del gruppo di Berlino,come mi pare sia stato dimostrato nel nuovo thread su Cydonia,sono stati inseriti particolari nelle rocce e sul terreno che non possono essere naturali,lo si vede palesemente..sembra di giocare a uno di quei ricerca-oggetti sul web...e questo significa pur qualcosa dal momento che quelle foto sono approvate dalle agenzie,quel gruppo lavora in collaborazione con loro e usa le foto ufficiali per il suo lavoro .

Quindi qualcosa di strano c'è in tutto questo,forse fa parte del coverup rispetto a questi problemi forse no,forse è un sistema
per rendere interessanti e intriganti le immagini,ma ciò nuoce alla scienza.

Anche con Vesta mi pare succeda la stessa cosa ,come pure ho notato in molte foto di Marte ,ad esempi della Nili Fossae,dove,con un minimo igrandimento,in alcune immagini anche di buona qualità,si vede una canevalata di colori
e di stranezze,mentre in altre,della stessa qualità ,non si vede un azz ma solo rocce,deserto,qualche stranezza naturale e basta.

Io vi propongo la mia opinione in merito:
qualsiasi foto usiamo per cercar anomalie o altro,sia essa non hd,hd,hd-3d,LRO,MEXP e così via ,stiamo attenti perchè,come scrive giustamente Lex,non possiamo più essere sicuri della loro
verginità

Quindi d'ora in poi,anche se io trovassi un barattolo di conserva di alfa centauri sistemato su un masso di Marte in una foto hd perfetta non 3d ...prima di credere che sia ...alieno...

ciau [;)]

ESEMPIO



Immagine:
Immagine
54,08 KB


Ultima modifica di star-man il 18/02/2012, 17:40, modificato 1 volta in totale.


_________________
IL MIO SITO SPACEART:
http://thesky.freeforumzone.leonardo.it ... 1&f=183131

Inoltre,un ottimo sito per scrivere quello che volete!

http://www.scrivendo.it

eheheh....la verità prima o poi viene a galla no?!
Top
 Profilo  
 

Rettiloide
Rettiloide

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 3145
Iscritto il: 25/03/2010, 16:20
Località:
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 18/02/2012, 17:59 
mi scuso per la mia iperpresenza oggi,ma volevo dirvi che Marte,in questa foto marsexpress è...blu

http://www.esa.int/esa-mmg/mmg.pl?b=b&t ... =y&start=1

(si tratta della ricostruzione di un antico oceano marziano fatta in base ai sedimenti rimasti sul terreno fino ad oggi)

se ci fosse ancora...[:D]


Ultima modifica di star-man il 18/02/2012, 18:02, modificato 1 volta in totale.


_________________
IL MIO SITO SPACEART:
http://thesky.freeforumzone.leonardo.it ... 1&f=183131

Inoltre,un ottimo sito per scrivere quello che volete!

http://www.scrivendo.it

eheheh....la verità prima o poi viene a galla no?!
Top
 Profilo  
 

Rettiloide
Rettiloide

Non connesso


Messaggi: 3020
Iscritto il: 07/05/2011, 21:43
Località: rovigo
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 19/02/2012, 19:18 
Cita:
zakmck ha scritto:
Si aggiunga poi che la concentrazione di CO2 (sempre dai dati ufficiali) e' pari al 95%. Dico avete presente l'effetto serra. Sulla terra ci rompono i maroni con il global warming e abbiamo solo lo 0,03% di CO2.


Sì, ma l'atmosfera di Marte è molto rarefatta: quel 95% corrisponde a un trentesimo di quella nostrana.


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 72 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5  Prossimo

Time zone: Europe/Rome [ ora legale ]


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Oggi è 20/06/2019, 05:05
© 2015 UfoPlanet di Ufoforum.it, © RMcGirr83.org