Time zone: Europe/Rome [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 12 messaggi ] 
Autore Messaggio

Pleiadiano
Pleiadiano

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 4380
Iscritto il: 04/12/2008, 01:10
 Oggetto del messaggio: Yemen
MessaggioInviato: 18/04/2019, 05:02 
L'apertura di un thread dedicato mi sembra più che necessaria.
Utile anche per evitare che i fatti che avvengono nello Yemen diventino troppo dispersivi.
Catwalk, nulla contro di te e il topic ‘NEWS’. [;)] [:)]


Il ruolo della Gran Bretagna nella sofferenza dello Yemen, squallido oltre ogni immaginazione


Immagine


______________________________________________
Secondo il giornalista John Wight "l'infinito vanto della Gran Bretagna quanto sostiene di essere un faro per i diritti umani e la giustizia è smentito dalla crudele condizione inflitta al popolo yemenita."
¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯



¯
Segue l'analisi di John Wight, giornalista, ha collaborato per diverso quotidiani e siti web, tra cui The Independent, Morning Star, Huffington Post, Counterpunch, London Progressive Journal e Foreign Policy Journal.

L'infinito vanto della Gran Bretagna quando sostiene di essere un faro per i diritti umani e la giustizia è smentito dalla crudele condizione inflitta al popolo dello Yemen.

Se un posto speciale nell'inferno è riservato a una cleptocrazia saudita che usa le sue barbarie come segno distintivo, piuttosto che vergogna, il ruolo ignobile della Gran Bretagna nel facilitare attivamente la guerra omicida di Riad nello Yemen merita sicuramente lo stesso trattamento.

Pensando alla portata della brutalità disumana che è stata inflitta al popolo yemenita nel corso di un conflitto iniziato nel 2015, è quasi impossibile sondare la primitiva ipocrisia di un establishment politico britannico che non è mai stato tenuto a tenere conferenze sul mondo non importa se grandi 0 piccoli.

Il più famoso primo ministro britannico, Winston Churchill, una volta descriveva la Russia come "un enigma avvolto in un mistero dentro un enigma ".

Forse, forse no, ma dove non c'è assolutamente alcun mistero o enigma in una politica estera britannica che sia la testimonianza dell'opportunismo piuttosto che del principio, si è aggravata dalla cerimoniale in cui viene avvolta, a prescindere dall'oceano di sangue dei suoi innumerevoli vittime anno dopo anno.

L'opportunismo di Londra e la brutalità settaria di Riad sono attualmente intrecciate in un matrimonio omicida nello Yemen, un conflitto il cui triste tributo umano ha causato la morte di altre 11 persone, inclusi bambini e 30 feriti in un altro raid aereo saudita scatenato a Sanaa, la capitale del paese .

In un rapporto delle Nazioni Unite sul conflitto, pubblicato nel novembre 2018, la campagna militare condotta dai sauditi e dai loro alleati nello Yemen ha causato 17.640 vittime civili dall'inizio del 2015, tra cui 6.872 morti e 10.768 feriti, esclusi quelli che sono morti da malnutrizione e malattia. Tuttavia, in un articolo scritto per The Independent, nell'ottobre 2018, il veterano e rispettato corrispondente in Medio Oriente, Patrick Cockburn, ha fatto la sorprendente affermazione che le cifre ufficiali delle vittime dello Yemen sono state ampiamente sottovalutate.

Cockburn: "Poche informazioni sulle vittime nello Yemen raggiungono il mondo esterno perché l'Arabia Saudita e gli Emirati Arabi Uniti rendono difficile l'accesso ai giornalisti stranieri e ad altri testimoni imparziali. In contrasto con la guerra in Siria, i governi americano, britannico e francese non hanno alcun interesse a mettere in evidenza le devastazioni causate nello Yemen - dando copertura diplomatica all'intervento saudita ".


Patrick Cockburn fa un punto convincente quando si tratta di affermare che la Gran Bretagna e i suoi alleati occidentali non hanno "alcun interesse a mettere in evidenza" la devastazione che i sauditi hanno e continuano a essere operati nello Yemen. La copertura delle notizie e le analisi della sofferenza e della carneficina sono state così scarne nei media tradizionali che avresti faticato a localizzare usando il Telescopio Spaziale Hubble.

Riad è il singolo più grande cliente dell'industria britannica degli armamenti, all'interno del quale il principale produttore di armi del paese, BAE Systems, è stato il principale beneficiario del commercio - questo al punto in cui la bandiera nazionale saudita dovrebbe sorvolare la sede centrale dell'azienda nel centro di Londra , accanto a una bandiera rossa luminosa che denota il sangue di cui sono sporche le sue mani.

Per coloro che potrebbero accusarmi di cadere nell'iperbole a questo punto, consideriamo che con l'appoggio legale del governo britannico, i sauditi hanno acquistato un sesto di tutto ciò che BAE Systems ha prodotto nel 2017 e che, secondo il gruppo di pressione britannico, Campagna contro Commercio di armi (CAAT), molte di quelle armi sono state usate dai sauditi nello Yemen contro i civili, quindi in violazione del diritto internazionale umanitario.

Vale anche la pena ricordare che nel 2016 il Parlamento europeo ha votato a favore di un embargo sulle armi sull'Arabia Saudita, che il governo britannico ha ignorato con fervore; più interessato al denaro contante da ottenere con il netto aumento delle vendite di armi al regno a causa della guerra in Yemen.

Ma non è solo sul livello delle vendite di armi che la Gran Bretagna è all'altezza della sua bombetta di sangue quando si tratta di crimini di guerra in Arabia Saudita. Anche la competenza tecnica britannica e l'assistenza militare sono state portate a termine nel conflitto in Yemen - e molto più estensivamente di quanto si pensasse in precedenza. Lo sappiamo perché il ruolo degli appaltatori della difesa del Regno Unito in questo senso, molti dei dipendenti di BAE Systems, altri ex militari britannici che lavorano sotto contratto diretto con il governo saudita, è stato recentemente oggetto di un documentario di Channel 4.

Tra le prove più schiaccianti rivelate nel documentario è che l'aviazione saudita non sarebbe in grado di pilotare i caccia Typhoon britannici usati per condurre attacchi aerei nello Yemen senza l'assistenza tecnica del personale del Regno Unito, che lavora alle basi aeree all'interno del regno.

Sapevamo già che, a causa di una indiscrezione apparso sul sito Web di Mail Online nel novembre 2017, era stato rivelato che il personale militare britannico era impegnato nell'addestrare truppe saudite per la guerra nello Yemen in una missione nota come Operazione Crossways. Ora, con le prove schiaccianti rivelate da Dispatches, non si discute sul fatto che la guerra nello Yemen sia tanto una guerra britannica quanto saudita.

Ho citato prima il gruppo di pressione del Regno Unito, CAAT. Mentre queste parole venivano scritte, CAAT - con il sostegno di Human Rights Watch, Amnesty e Oxfam - si preparava ad entrare nella Royal Courts of Justice di Londra per fare appello contro una sentenza dell'Alta corte del 2017, negando una revisione giudiziaria delle esportazioni di armi del Regno Unito ai sauditi.

Nella società alla quale aspiro, il CAAT entrerebbe in tribunale per testimoniare al processo del CEO di BAE Systems, il signor Charles Woodburn, su una accusa di favoreggiamento riguardo i crimini di guerra.
_



Fonte



Cita:
L'infinito vanto della Gran Bretagna quando sostiene di essere un faro per i diritti umani e la giustizia è smentito dalla crudele condizione inflitta al popolo dello Yemen.




LA Gran Bretagna un faro per i diritti umani. [?] [?] [?]
Vabbèh!

Nessuno segua la luce di quel faro. Immagine



Immagine



_________________
नमस्ते

•Skywatchate più che potete•

____________________________
Time to eat all your words
Swallow your pride
Open your eyes. (Tears for Fears)
¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯
Tutto l'acciaio del mondo non vale la vita di un solo bambino.

Se rovini i giovani cambi il futuro del mondo.【Argla di UfoForum】
Top
 Profilo  
 

Pleiadiano
Pleiadiano

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 4380
Iscritto il: 04/12/2008, 01:10
 Oggetto del messaggio: Re: Yemen
MessaggioInviato: 20/04/2019, 05:43 
Yemen. Conseguenze della guerra dell'Arabia Saudita. Oxfam avverte sulla "peggiore epidemia di colera nel mondo"


Immagine


______________________________________________
L'organizzazione umanitaria Oxfam ha avvertito che il blocco provocato dall'Arabia Saudita potrebbe causare nello Yemen "la peggiore epidemia di colera nel mondo".
¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯



¯
"Il timore che la peggiore epidemia di colera nel mondo si verifichi è in aumento, come le agenzie di aiuto in Yemen stanno lottando per permettere di accedere a quasi 40.000 persone sospettate di essere state colpite" da questa malattia, si legge su un comunicato della ONG Oxfam, con sede nel Regno Unito.

Nel documento si aggiunge che il numero di casi sospetti di colera tra gli yemeniti è in aumento ed è probabile che l'imminente stagione delle piogge peggiorerà la situazione sul terreno a causa di inondazioni e contaminazione delle risorse idriche.

Secondo i dati pubblicati da Oxfam, lo scorso febbraio, è stato rilevato che un migliaio di persone contraevano ogni giorno il colera, tuttavia, nelle ultime due settimane di marzo, il numero giornaliero di casi sospetti è aumentato a 2500 infetti.

Oxfam precisa che già più di 3.000 persone sono morte dall'inizio dell'epidemia di colera nello Yemen dal 2016.
Al suo apice nel mese di giugno 2017, quando l'epidemia ha accumulato circa 7.000 casi al giorno, riporta l'organizzazione .

"Permettere alla malattia di diffondersi nuovamente in tutto il paese, causando ulteriori morti non necessari, aggiungerà una macchia alla coscienza dell'umanità, motivo per cui abbiamo richiesto un accesso sicuro e illimitato alla popolazione colpita", ha insistito il direttore di Oxfam per lo Yemen, Muhsin Siddiquey.

Le Nazioni Unite (ONU) hanno espresso ad agosto il timore di una "terza ondata" della malattia dopo i picchi registrati nel 2017, che hanno lasciato un totale di oltre 1,1 milioni di casi sospetti e più di 2.300 morti.

La crisi umanitaria nel paese più povero del mondo arabo continua a peggiorare, a causa degli implacabili attacchi aerei dell'Arabia Saudita e dei suoi alleati nello Yemen e dell'ingiusto blocco di Riad contro le popolazioni colpite dalla guerra.
_



Fonte


Qualcuno farà qualcosa?

Certo, si incrementerà la vendita d'armi all'Arabia Saudita.



_________________
नमस्ते

•Skywatchate più che potete•

____________________________
Time to eat all your words
Swallow your pride
Open your eyes. (Tears for Fears)
¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯
Tutto l'acciaio del mondo non vale la vita di un solo bambino.

Se rovini i giovani cambi il futuro del mondo.【Argla di UfoForum】
Top
 Profilo  
 

Stellare
Stellare

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 18071
Iscritto il: 08/07/2012, 15:33
 Oggetto del messaggio: Re: Yemen
MessaggioInviato: 20/04/2019, 12:41 
Certo; andremo lì come fece Renzi qualche anno fa, col cappello in mano, a vendere ulteriori armi ai trogloditi sauiditi.



_________________
la prima religione nasce quando la prima scimmia, guardando il sole, dice all'altra scimmia: "LUI mi ha detto che TU devi dare A ME la tua banana. (cit.)
Top
 Profilo  
 

Rettiloide
Rettiloide

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 3652
Iscritto il: 21/12/2018, 19:11
 Oggetto del messaggio: Re: Yemen
MessaggioInviato: 20/04/2019, 13:49 
ArTisAll ha scritto:
Yemen. Conseguenze della guerra dell'Arabia Saudita. Oxfam avverte sulla "peggiore epidemia di colera nel mondo"

Qualcuno farà qualcosa?


Forse esporteranno un po' di colera dove serve.



_________________
Qualcuno vuole vedere che fine fanno i ribelli?
https://www.scambiofigu.net/host/up/8dcda1bfb827.jpg
Top
 Profilo  
 

Stellare
Stellare

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 12312
Iscritto il: 04/01/2017, 18:06
 Oggetto del messaggio: Re: Yemen
MessaggioInviato: 20/04/2019, 14:13 
Premesso che non giustifico quanto sta accadendo in Yemen ma la cosa che non accetto è questo voler sempre dipingere gli occidentali come gli unici cattivi della scena, dimenticandosi le altrettanto crudeli e barbare campagne militari operate da chiunque nel corso della storia e non solo a occidente, basti pensare a titolo di esempio alla guerra sino-giapponese, le crudeltà di Stalin, le campagne russe in Afghanistan degli anni 80, fino al più recente conflitto in Cecenia. Ma si potrebbero citare tranquillamente, per non passare come il solito anti-comunista filo americano e filo-occidentale, anche tutti i conflitti dell'Africa a cominciare dalla guerra civile in Angola.



_________________
Make Italy great again!
Top
 Profilo  
 

Stellare
Stellare

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 18071
Iscritto il: 08/07/2012, 15:33
 Oggetto del messaggio: Re: Yemen
MessaggioInviato: 21/04/2019, 12:52 
grazie per la solita banalità un tanto al kg ma evitiamo di banalizzare e generalizzare anche in questo topic. Per quanto riguarda lo Yemen le colpe sono specifiche, che nell'anno vattelapesca i russi brutti e cattivi facevano qualcosa che ti ha turbato non interessa.



_________________
la prima religione nasce quando la prima scimmia, guardando il sole, dice all'altra scimmia: "LUI mi ha detto che TU devi dare A ME la tua banana. (cit.)
Top
 Profilo  
 

Pleiadiano
Pleiadiano

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 4380
Iscritto il: 04/12/2008, 01:10
 Oggetto del messaggio: Re: Yemen
MessaggioInviato: 23/04/2019, 05:08 
Riporto anche qui la morte della piccola Amal.
Per tenere tutto in un solo thread.


ArTisAll ha scritto:
Addio ad Amal, la bimba diventata il simbolo della sofferenza di milioni di bambini in Yemen


______________________________________________
Amal è morta di fame. Aveva solo 7 anni e l’immagine del suo corpicino denutrito era diventata il simbolo della guerra in Yemen. Un conflitto che si trascina da più di tre anni nell’indifferenza generale. Oltre 10mila morti e una crisi umanitaria spaventosa: come Amal, 1,8 milioni di bambini soffrono di malnutrizione acuta grave e rischiano ogni giorno di morire.
¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯



Immagine



¯
Amal è morta di fame a soli 7 anni. La sua immagine – immortalata dal premio Pulitzer Tyler Hicks e pubblicata sul New York Times – è diventata il simbolo della sofferenza di milioni di bambini yemeniti. Minori denutriti, decimati dal colera e da altre malattie facilmente curabili, falcidiati dai continui bombardamenti dei raid aerei della coalizione guidata dall'Arabia Saudita e dai suoi alleati. In Yemen, dove il conflitto si trascina dal marzo del 2015, sono milioni i piccoli che rischiano la tragica fine di Amal.


Amal, che in arabo significa “speranza”, non è sopravvissuta agli stenti e alle privazioni della guerra. E’ morta in un campo profughi in cui viveva con la famiglia. “Il mio cuore è spezzato. Amal sorrideva sempre. Ora ho paura per i figli che mi rimangono", ha detto la mamma della piccola al New York Times durante la telefonata in cui ha annunciato la morte della sua bambina. “Abbiamo trovato Amal in un centro sanitario ad Aslam, a 90 miglia a nord-ovest della capitale, Sana”, ha scritto Declan Walsh, l’autore del reportage. “Era sdraiata su un letto con sua madre. Gli infermieri le davano latte ogni due ore, ma lei vomitava regolarmente e soffriva di diarrea”. “Una foto che aveva scosso il mondo intero ma, come spesso capita, non ha prodotto alcun cambiamento nella sua vita e in quella di oltre 11 milioni di bambini yemeniti che necessitano di assistenza umanitaria immediata”, dichiara Unicef. “I civili in Yemen non stanno morendo di fame, li stanno facendo morire di fame. Facciamo sapere che la peggiore carestia del nostro tempo è interamente provocata dalle parti in conflitto in Yemen e dai loro sponsor internazionali”, aveva scritto solo pochi giorni fa Jan Egeland, segretario generale del Consiglio norvegese per i rifugiati.

La guerra che da più di tre anni Arabia Saudita e Emirati Arabi Uniti stanno combattendo in Yemen contro le milizie Huthi appoggiate dall’Iran, ha portato alla distruzione della già precaria economia locale. E le notizie che giungono dal Paese mediorientale non fanno ben sperare. La coalizione a guida saudita, infatti, ha intenzione di schierare altri 10mila militari per sferrare l’attacco decisivo al porto di Hodeidah. “Se il porto dovesse essere attaccato, danneggiato o bloccato, circa 4 milioni di bambini sono a rischio carestia in tutto il Paese”, l’allarme lanciato da Unicef. “Le famiglie che non possono più permettersi generi alimentari di base potrebbero presto unirsi ai 18,5 milioni di persone che stanno già patendo la fame”, avvertono le Nazioni Unite.

In Yemen, il mondo assiste impotente ad una delle peggiori crisi umanitarie degli ultimi anni. Malattie come il colera stanno decimando un’intera generazione, nell'indifferenza generale. Quasi due milioni di bambini soffrono di malnutrizione. Il costo di cibo, carburante e acqua è salito alle stelle mentre il valore della valuta nazionale è crollato seminando povertà e carestia ovunque. “Alimenti come farina, fagioli, olio, zucchero e sale per una famiglia costa il 25 per cento in più oggi rispetto a solo tre settimane fa. “Se i prezzi del cibo aumentano solo un po’ di più, sarà la fame per centinaia di migliaia di persone”, affermano le Ong sul campo.

L’escalation di violenza delle ultime settimane non ha fatto altro che aumentare il numero di sfollati e disperati in fuga dai bombardamenti. Gli ospedali sono prossimi al collasso, senza medicinali e sotto attacco dei raid aerei. “Il sistema sanitario non esiste più – denuncia Amnesty international – si stima che metà degli ospedali siano attualmente inutilizzabili perché colpiti dai combattimenti, mentre le strutture ancora funzionanti soffrono della carenza di personale e attrezzature. Non ci sono più farmaci. Si muore ogni giorno di patologie facilmente prevenibili come il colera, il morbillo o la difterite o facilmente curabili come polmoniti, malaria e malnutrizione”.

“Si profila un'ennesima strage di bambini innocenti a causa di questa catastrofe umanitaria”, ha dichiarato Andrea Iacomini, portavoce italiano dell'Unicef. “Ora Amal è morta. Mohammad, Aseel e Salwa invece stanno lottando per sopravvivere tra le macerie. Mi chiedo – conclude Iacomini – quante foto ancora dovremo vedere prima di abbattere il muro dell’indifferenza su questa terribile guerra?”
_



Fonte



_________________
नमस्ते

•Skywatchate più che potete•

____________________________
Time to eat all your words
Swallow your pride
Open your eyes. (Tears for Fears)
¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯
Tutto l'acciaio del mondo non vale la vita di un solo bambino.

Se rovini i giovani cambi il futuro del mondo.【Argla di UfoForum】
Top
 Profilo  
 

Pleiadiano
Pleiadiano

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 4380
Iscritto il: 04/12/2008, 01:10
 Oggetto del messaggio: Re: Yemen
MessaggioInviato: 01/05/2019, 01:41 
Guerra dimenticata: il bilancio delle vittime nello Yemen può salire a 233.000, 140.000 bambini, entro la fine dell'anno


Immagine


______________________________________________
La guerra di aggressione dell'Arabia Saudita allo Yemen, ignorata dai media, può raggiungere le 233.000 vittime secondo un nuovo report dell'ONU.
¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯



¯
Il bilancio delle vittime della guerra in corso in Yemen raggiungerà l'incredibile cifra di 233.000 se continuerà fino alla fine del 2019, secondo un nuovo rapporto delle Nazioni Unite.

Secondo il rapporto delle Nazioni Unite, su 233.000 morti stimati nello Yemen, 102.000 saranno legati al combattimento e i restanti 131.000 a causa di malnutrizione, colera e altre malattie. In un'altra statistica scioccante, il rapporto delle Nazioni Unite afferma che 140.000 bambini saranno stati uccisi dall'inizio del conflitto nel marzo 2015.

Il rapporto afferma che entro la fine dell'anno, un bambino morirà ogni 11 minuti e 54 secondi.
Si prevede che questi totali aumenteranno sostanzialmente nei prossimi tre anni, poiché l'ONU stima che il bilancio delle vittime raggiungerà circa 500.000 entro il 2022.

A differenza della guerra in Siria, il conflitto nello Yemen è raramente discusso nei media internazionali.

Nonostante il fatto che la guerra yemenita sia ora il conflitto più violento nella regione del Medio Oriente, continua a ricevere meno copertura rispetto ad altri conflitti.
_



Fonte



_________________
नमस्ते

•Skywatchate più che potete•

____________________________
Time to eat all your words
Swallow your pride
Open your eyes. (Tears for Fears)
¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯
Tutto l'acciaio del mondo non vale la vita di un solo bambino.

Se rovini i giovani cambi il futuro del mondo.【Argla di UfoForum】
Top
 Profilo  
 

Pleiadiano
Pleiadiano

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 4380
Iscritto il: 04/12/2008, 01:10
 Oggetto del messaggio: Re: Yemen
MessaggioInviato: 06/05/2019, 05:22 
Gli USA vendono 6 miliardi di dollari di armi agli alleati dei sauditi nella guerra allo Yemen


Immagine


______________________________________________
Il Dipartimento di Stato degli Stati Uniti ha approvato la vendita di armi al Bahrain e agli Emirati Arabi Uniti per un valore di quasi 6 miliardi di dollari, due paesi colonna portante della coalizione saudita che da marzo 2015 ha avviato una guerra di aggressione contro lo Yemen, provocando la più grande catastrofe umanitaria dei giorni nostri.
¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯



¯
Il Dipartimento della Difesa degli Stati Uniti (Il Pentagono) ha riferito di aver comunicato al Congresso la certificazione del Dipartimento di Stato di tre distinti pacchetti di vendita di armi ai due alleati di Washington in Medio Oriente.

Sia il Bahrain che gli Emirati Arabi Uniti sono partner dell'Arabia Saudita nella sua aggressione contro il popolo yemenita dal marzo 2015, che ha provocato migliaia di morti, molti dei quali civili.

In uno dei pacchetti, il governo di Manama potrebbe acquistare diversi sistemi missilistici antiaerei Patriot per un costo stimato di $ 2,48 miliardi. Un altro pacchetto con un costo stimato di $ 750 milioni è stato approvato per diversi missili e bombe per supportare la flotta di caccia F-16 e F-16V dal Bahrain.

Secondo il terzo pacchetto della notifica del Dipartimento di Stato degli Stati Uniti, gli Emirati Arabi Uniti potrebbero ricevere 452 missili PAC-3 del valore di $ 2,73 miliardi.

Il Pentagono ha annunciato, a giugno 2018, che la compagnia militare statunitense Lockheed Martin ha firmato un contratto con Manama per la vendita di equipaggiamenti militari e armi del valore di 1,1 miliardi di dollari.

La vendita di armi ed elicotteri statunitensi al Bahrain arriva anche in un momento in cui Manama è sotto la pressione internazionale per porre fine a anni di repressione contro la comunità sciita del piccolo paese del Golfo Persico.
_



Fonte



Ma che ⓒ@##o, questo Yemen dev'essere proprio il più schifoso et canaglia Stato del mondo se si acquistano così tante armi per fargli la guerra.
Guerra poi......... è aggredito, ci sono Stati che fanno soldi con questa agressione (Italia compresa -vergognarsi per poi impiccarsi mai?-).

Ovviamente gli yankees, come si legge nell'articolo vogliono essere sempre i primi della classe. Figuriamoci.
Allora ecco i pacchetti di vendita di armi ai due alleati di Washington.

'talli loro, di Nerone (che stavolta non c'entra per niente) e a 'sta cispa di finta democrazia.


Ma armi al fosforo bianco no? Con 6.000.000.000 di dollari... hai voglia.
Visto che c'è anche la vendita di elicotteri, non li si attrezza a dovere? Tse, incapaci.

Eppure è già stata dimostrata l'efficacia di tale arma.

Formato file: php



_________________
नमस्ते

•Skywatchate più che potete•

____________________________
Time to eat all your words
Swallow your pride
Open your eyes. (Tears for Fears)
¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯
Tutto l'acciaio del mondo non vale la vita di un solo bambino.

Se rovini i giovani cambi il futuro del mondo.【Argla di UfoForum】
Top
 Profilo  
 

Pleiadiano
Pleiadiano

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 4380
Iscritto il: 04/12/2008, 01:10
 Oggetto del messaggio: Re: Yemen
MessaggioInviato: 11/05/2019, 01:43 
Guerra allo Yemen. Attivisti tentano di bloccare una nave dell'Arabia Saudita che ha ricevuto un carico d'armi dalla Francia


Immagine


______________________________________________
In Francia, i gruppi per i diritti umani cercano di impedire la partenza di una nave saudita carica di armi, in quanto si teme che vengano utilizzate nella guerra nello Yemen.
¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯



¯
Come riportato dalla Reuters, diversi gruppi di attivisti per i diritti civili hanno cercato di bloccare, oggi, l'uscita di una nave saudita con un grosso carico di armi dal porto francese di Le Havre (nord-ovest) all'Arabia Saudita.

Il ministro della Difesa francese, Florence Parly, ha confermato ieri che una nave saudita denominata Al-Bahri Yanbu è intenta a trasferire un carico di armi di produzione nazionale al porto di Le Havre, ma ha detto di non avere "alcuna prova" che queste armi sarà usato nello Yemen.
_



Immagine



_________________
नमस्ते

•Skywatchate più che potete•

____________________________
Time to eat all your words
Swallow your pride
Open your eyes. (Tears for Fears)
¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯
Tutto l'acciaio del mondo non vale la vita di un solo bambino.

Se rovini i giovani cambi il futuro del mondo.【Argla di UfoForum】
Top
 Profilo  
 

Pleiadiano
Pleiadiano

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 4380
Iscritto il: 04/12/2008, 01:10
 Oggetto del messaggio: Re: Yemen
MessaggioInviato: 27/05/2019, 06:07 
Oltre 13.000 persone uccise dagli attacchi sauditi allo Yemen


Immagine


______________________________________________
Più di 13.000 persone sono state uccise dal 2015 a causa di attacchi aerei della coalizione saudita sullo Yemen, ha riferito Youssef Hadiri, portavoce a Sanaa.
¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯



¯
"Secondo i nostri dati, 52.000 persone sono state vittime di attacchi aerei da parte della coalizione araba contro le province dello Yemen, di cui 13.250 persone sono morte, questa cifra comprende 3.800 bambini e 2.580 donne", ha dichiarato il portavoce del ministero della Sanità yemenita, Youssef Hadiri.

Inoltre, ha riferito che la grave crisi umanitaria causata dalla guerra di lunga data in Yemen ha causato la morte di oltre 700.000 dei suoi abitanti.

Secondo i suoi dati, quasi il 70% della popolazione del paese ha sofferto a causa della guerra, che dura dal 2014.
"Le malattie e le epidemie come il colera, la difterite, i vari virus dell'influenza e la fame, causate dal blocco dello Yemen, hanno colpito circa 16 milioni di persone, con la conseguenza che più di 700.000 persone sono morte", ha spiegato.

Il numero di decessi dovuti a malattie e fame potrebbe effettivamente essere più alto, poiché i dati disponibili riflettono solo casi di morte registrati ufficialmente, ha aggiunto.

"La situazione è catastrofica, 2 milioni e 44mila bambini sotto i cinque anni stanno soffrendo la fame, 400.000 di loro soffrono di malnutrizione acuta, per la quale circa 80.000 bambini muoiono ogni anno", ha precisato.

Ha anche riferito che quasi due milioni di donne in età fertile o di lattanti soffrono di malnutrizione, che può avere conseguenze negative per la generazione futura.

Secondo l'Organizzazione Mondiale della Sanità, dall'aprile 2017 nello Yemen ci sono stati più di un milione di presunti casi di colera, 2.435 persone sono morte.

Il Fondo delle Nazioni Unite per l'infanzia (UNICEF) ha riferito che 1,8 milioni di bambini yemeniti soffrivano la fame nel 2018.

Alcune delle cause dello scoppio di epidemie nello Yemen sono la mancanza di igiene, l'infrastruttura medica distrutta quasi nella sua totalità e la carenza di cibo.

Lo Yemen vive dal 2014 in un conflitto armato tra i sostenitori del presidente Abdo Rabu Mansur Hadi e i ribelli Houthi di Ansar Allah.

Nel marzo 2015 una coalizione guidata dall'Arabia Saudita e costituita principalmente da paesi del Golfo Persico è intervenuta nel conflitto.
_



Fonte



_________________
नमस्ते

•Skywatchate più che potete•

____________________________
Time to eat all your words
Swallow your pride
Open your eyes. (Tears for Fears)
¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯
Tutto l'acciaio del mondo non vale la vita di un solo bambino.

Se rovini i giovani cambi il futuro del mondo.【Argla di UfoForum】
Top
 Profilo  
 

Pleiadiano
Pleiadiano

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 4380
Iscritto il: 04/12/2008, 01:10
 Oggetto del messaggio: Re: Yemen
MessaggioInviato: 10/06/2019, 07:54 
Guerra allo Yemen. La Francia vende 'in segreto' 2 corvette Gowind agli Emirati Arabi Uniti per 750 milioni di euro


Immagine


______________________________________________
Questo contratto è stato appena concluso da Naval Group in piena polemica sulle vendite di armi all'Arabia Saudita e agli Emirati Arabi Uniti, impegnati nella guerra contro lo Yemen.
¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯



¯
Questo contratto è stato appena concluso da Naval Group in piena polemica sulle vendite di armi all'Arabia Saudita e agli Emirati Arabi Uniti, impegnati nella guerra contro lo Yemen.

Gli Emirati Arabi Uniti hanno concluso con il gruppo navale industriale francese l'acquisto di due corvette Gowind per un importo vicino a 750 milioni di euro. Come rivela "Intelligence Online" e rilanciato da 'Le Parisien', il contratto è stato firmato 'molto discretamente' il 25 marzo scorso ad Abu Dhabi. Queste corvette sono destinate a missioni di sorveglianza, anti-pirateria o sottomarini.

Nel 2017, Emmanuel Macron ha annunciato, dopo una serie di colloqui con il principe ereditario di Abu Dhabi, il desiderio degli Emirati di acquisire due corvette francesi.
Da allora, i negoziati sembravano in stallo. Tanto più che la Germania, che produce i motori, ha esteso a fine marzo il suo embargo sulle vendite di armi agli Emirati Arabi e all'Arabia Saudita.

Inoltre, la Francia è spesso indicata da parlamentari e ONG per le vendite di armi verso l'Arabia e gli Emirati, coinvolti nella guerra contro lo Yemen, che ha causato decine di migliaia di morti.

Questo è probabilmente il motivo per cui questo contratto non è stato annunciato, come è il caso per ogni firma, sul sito web di Naval Group.
_



Fonte



_________________
नमस्ते

•Skywatchate più che potete•

____________________________
Time to eat all your words
Swallow your pride
Open your eyes. (Tears for Fears)
¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯
Tutto l'acciaio del mondo non vale la vita di un solo bambino.

Se rovini i giovani cambi il futuro del mondo.【Argla di UfoForum】
Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 12 messaggi ] 

Time zone: Europe/Rome [ ora legale ]


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Oggi è 23/10/2019, 11:49
© 2015 UfoPlanet di Ufoforum.it, © RMcGirr83.org