Ufoforum.it
http://www.ufoforum.it/

Fukushima - il conteggio dei danni
http://www.ufoforum.it/viewtopic.php?f=8&t=11929
Pagina 7 di 13

Autore:  bleffort [ 07/01/2014, 11:26 ]
Oggetto del messaggio: 

Coraggio ci stanno riuscendo a distruggere la vita sulla Terra.[:(!]

Autore:  Angel_ [ 07/01/2014, 16:19 ]
Oggetto del messaggio: 

Cita:
zakmck ha scritto:

Cita:
Angel_ ha scritto:

Lo scrivo qui sperando vivamente che non ci sia una correlazione...
Alcune sere fa ho rimesso l'auto in garage a notte fonda e mentre stavo rientrando in casa ho notato uno strano fenomeno.
Ero nel buio completo perchè le luci del giardino, sotto orologio, si erano spente, quando ad un tratto ho notato in terra come un debole led luminescente, mi sono avvicinato e nel raggio di alcuni metri ne ho notati altri.
Era come vedere le lucciole che rimangono ferme per terra con la loro lucetta fioca, proprio quando sono prossime a morire...ovviamente a Gennaio non ci sono le lucciole...
Non chiedetemi che cavolo era perchè non ne ho idea e nemmeno mi sono messo ad indagare, avrei potuto andare in casa a prendere una torcia e raccoglierli...però alla fine mi sono detto che forse era meglio e più salutare lasciar perdere...
Se qualcuno avesse una possibile spiegazione ben venga!



No, correlazioni con Fukushima credo proprio di no.

Tuttavia sposterei la tua segnalazione sulla discussione sulle scie chimiche.


Ecco...a questo non c'avevo pensato...in effetti abito proprio sotto le principali aerovie civili...[8]

Autore:  mauro [ 07/01/2014, 17:13 ]
Oggetto del messaggio: 

caro Angel,
mi sono subito venuti in mente i "fuochi fatui"
di cui, anche in relazione ai terremoti:
http://www.iltamtam.it/2014/01/06/fuoch ... terremoti/

Tuttavia occorrerebbe approfodire in un topic apposito, magari segnalando il colore delle lucine.
ciao
mauro

Autore:  Angel_ [ 07/01/2014, 18:09 ]
Oggetto del messaggio: 

Cita:
mauro ha scritto:

caro Angel,
mi sono subito venuti in mente i "fuochi fatui"
di cui, anche in relazione ai terremoti:
http://www.iltamtam.it/2014/01/06/fuoch ... terremoti/

Tuttavia occorrerebbe approfodire in un topic apposito, magari segnalando il colore delle lucine.
ciao
mauro

Ciao Mauro
Il colore era giallo/verde luminescente identico a quello delle lucciole, molto debole però, per questo mi ha richiamato quegli animaletti mentre cadono a terra morenti, mentre si stanno spegnendo e ripensandoci erano più piccoli di una lucciola, puntini insomma, li vedevo andandogli vicino, se mi allontanavo di più di due/tre metri l'occhio non li coglieva più.
Ora...stanotte vado a controllare, magari non trovo nulla perchè era un fenomeno transitorio (speriamo!) ma se li ritrovo indago...[;)]
@Zakmck: Sposta il tutto nella discussione che più ritieni opportuna!

Autore:  Angel_ [ 07/01/2014, 22:57 ]
Oggetto del messaggio: 

Dunque...sono dei piccoli insetti luminescenti, quindi Zakmck puoi cancellare i miei ultimi passaggi...

http://it.wikipedia.org/wiki/Luminescenza_negli_insetti

Autore:  Wolframio [ 12/01/2014, 20:46 ]
Oggetto del messaggio: 

Piccolo intermezzo musicale [:)]

[BBvideo]http://www.youtube.com/watch?v=dNUzfcNGKHo[/BBvideo]

Autore:  AgenteSegreto000 [ 25/03/2014, 13:07 ]
Oggetto del messaggio: 

http://www.rainews.it/dl/rainews/artico ... 9d651.html

<h3>Ancora problemi nella centrale nucleare devastata
Bloccato l'impianto di decontaminazione di Fukushima
A tre anni dal disastro, le procedure di decontaminazione funzionano a singhiozzo</h3>

di Stefano Lamorgese 25 marzo 2014
Gli addetti alla decontaminazione dell'acqua radioattiva nella centrale nucleare di Fukushima - devastata dal terremoto-maremoto dell'11 Marzo 2011 - hanno dovuto spegnere un impianto molto importante nel processo a causa di una serie di ripetuti malfunzionamenti.

Il sistema si chiama ALPS (Advanced Liquid Processing System) e gli uomini della TEPCO (Tokyo Electric Power) hanno preso la difficile decisione dopo aver rilevato elevati livelli di contaminazione sugli operai che vi lavoravano.
Dall'impianto sarebbero fuoriusciti circa 8 litri di acqua altamente radioattiva, utilizzata per il raffreddamento del reattore, che sarebbe stata in seguito ricuperata. Ma dopo aver contaminato gli operai.
La sospensione dei lavori - questo il fatto più notevole - è avvenuta ad appena sei ore dalla riaccensione del sistema, che mostra evidenti difetti di progettazione, ora all'esame degli esperti della Tepco.

A che punto siamo con la decontaminazione?
Come sempre succede, quando un disastro colpisce strutture strategiche che coinvolgono interessi militari e industriali, la trasparenza è un miraggio. Pertanto è difficile stabilire quanta verità ci sia dietro ai comunicati ufficiali dei soggetti coinvolti. Di certo c'è solo che nell'impianto di Fukushima Dai-ichi, per ammissione della stessa Tepco, ci sono ancora 436 mila metri cubi d'acqua radioattiva, custoditi in circa 1200 contenitori. Si tratta, approssimativamente, di più di 400 milioni di litri. Se la perdita di soli 8 litri è stata sufficiente a fermare tutto, la prospettiva, eufemisticamente, è molto preoccupante per l'efficacia dell'intervento di decontaminazione.

Autore:  Thethirdeye [ 10/06/2014, 04:43 ]
Oggetto del messaggio: 

CALIFORNIA – Fukushima sta trasformando il Pacifico in un cimitero

Immagine

IL 98% DEI FONDALI DELLA CALIFORNIA E’ COSPARSO DI CREATURE MARINE MORTE. I media non lo hanno ancora diffuso, ma quanto sta accadendo nell’oceano californiano è sconvolgente.La notizia è stata lanciata da National Geographic: fino a Marzo 2012 solo l’1% dei fondali del suddetto oceano era composto da creature defunte. Da quest’anno si parla invece del 98%. E’ come se l’intera area si fosse trasformata in una sorta di cimitero marino, brulicante di cadaveri in decomposizione.Lo studio, pubblicato sulla rivista Proceedings of National Academy of Sciences, non ha ancora dimostrato alcuna correlazione con Fukushima , ma non è difficile immaginare uno stretto legame tra i due avvenimenti, anche perchè negli ultimi 24anni non si era mai verificato nulla del genere.La zona analizzata è la stazione M, che si trova a 145 miglia al largo tra le città californiane di Santa Barbara e Monterey.Sembra che i governi e i media vogliano che noi tutti dimentichiamo Fukushima ed il catastrofico danno ambientale che ha procurato al nostro pianeta. Ma non potranno coprire la verità per sempre: la vita umana è strettamente legata alla salute degli oceanied in particolar modo all’ossigeno che la vita marina crea e rilascia nella nostra atmosfera. A San Francisco, 1000 persone hanno allineato i loro corpi per scrivere sulla spiaggia “ FUKUSHIMA IS HERE ” ed essere fotografati dal cielo.

Autore:  MaxpoweR [ 10/06/2014, 15:05 ]
Oggetto del messaggio: 

petrolio per i futuri umani, se ci saremo tra qualche milione di anni ^_^

Autore:  Angel_ [ 10/06/2014, 16:42 ]
Oggetto del messaggio: 

Cita:
MaxpoweR ha scritto:

petrolio per i futuri umani, se ci saremo tra qualche milione di anni ^_^

Se sta notizia è vera spariremo tutti in pochi decenni...[8)]

Comunque dicono tutti che la notizia sia stata data dal National Geographic, ma nessuno fornisce il link originale, quindi speriamo che sia una bufala...
http://www.verdi-modica.it/?p=1519

Autore:  catwalk [ 10/06/2014, 18:34 ]
Oggetto del messaggio: 

E non a caso stanno aumentando,contemporaneamente, gli avvistamenti UFO.

C'avete già pensato o fatto caso...?!

[?]


Sveglia!

Autore:  Angel_ [ 11/06/2014, 23:39 ]
Oggetto del messaggio: 

Cita:
catwalk ha scritto:



E non a caso stanno aumentando,contemporaneamente, gli avvistamenti UFO.

C'avete già pensato o fatto caso...?!

[?]


Sveglia!



Dici che dobbiamo fare le valigie?
P.S. Mettilo in firma sto "Sveglia!" che fai prima... [:250]

Immagine

Autore:  MaxpoweR [ 12/06/2014, 02:09 ]
Oggetto del messaggio: 

Cita:
catwalk ha scritto:



E non a caso stanno aumentando,contemporaneamente, gli avvistamenti UFO.

C'avete già pensato o fatto caso...?!

[?]


Sveglia!




ah si? E chi lo dice? Tu?


Sveglia!

Autore:  catwalk [ 12/06/2014, 08:49 ]
Oggetto del messaggio: 

Ma va là! [8)]



My God!

E'(proprio) La Fine.




[xx(]

Autore:  nemesis-gt [ 25/07/2014, 18:30 ]
Oggetto del messaggio: 

Giappone: riscontrate anomalie ematiche nelle scimmie che vivono nei boschi vicino Fukushima

Immagine

livelli di globuli bianchi, globuli rossi, emoglobina ed ematocrito nel sangue dei macachi che vivono nei boschi vicini all'impianto in cui è avvenuto il disastro nucleare sono più bassi del normale. Negli esemplari giovani, inoltre, sono inversamente proporzionali ai livelli di cesio radioattivo presente nei tessuti muscolari. Il nesso causale fra i due fenomeni però non è dimostrato e i risultati non sono estrapolabili all'uomo [Clicca e scopri il significato del termine: I macachi che vivono allo stato naturale
nei boschi intorno a Fukushima, a una settantina di chilometri dall'impianto nucleare di Fukushima Daiichi, presentano alcuni parametri ematici – conteggio dei globuli bianchi (WBC), dei globuli rossi (RBC), emoglobina (Hb) ed ematocrito (Ht) – molto più bassi di quelli riscontrabili nelle popolazioni di scimmie selvatiche che vivono più a nord, nella penisola di Shimokita, a circa 400 chilometri da Fukushima Daiichi. Lo studio – condotto da ricercatori della Nippon Veterinary and Life Science University a Tokyo e pubblicato su “Nature Scientific Reports] I macachi che vivono allo stato naturale nei boschi intorno a Fukushima, a una settantina di chilometri dall'impianto nucleare di Fukushima Daiichi, presentano alcuni parametri ematici – conteggio dei globuli bianchi (WBC), dei globuli rossi (RBC), emoglobina (Hb) ed ematocrito (Ht) – molto più bassi di quelli riscontrabili nelle popolazioni di scimmie selvatiche che vivono più a nord, nella penisola di Shimokita, a circa 400 chilometri da Fukushima Daiichi. Lo studio – condotto da ricercatori della Nippon Veterinary and Life Science University a Tokyo e pubblicato su “Nature Scientific Reports" – ha escluso che il cambiamento di questi valori ematici possa essere imputato a malattie infettive o malnutrizione e suggerisce che a esso possa aver contribuito l'esposizione a materiali radioattivi successiva al disastro nucleare di Fukushima, anche se la causa precisa della loro alterazione resta ancora da dimostrare. Cambiamenti nel sangue delle scimmie di Fukushima© Yoshiteru Takahashi/Corbis Nello studio Shin-ichi Hayama e colleghi hanno confrontato i valori dei parametri ematici e i livelli di cesio radioattivo nel tessuto muscolare di 61 esemplari di Macaca fuscata di Fukushima con quelli di 31 esemplari di Shimokita scoprendo, oltre alla riduzione dei valori sopra ricordata, che negli esemplari immaturi delle scimmie di Fukushima il conteggio dei globuli bianchi era correlato negativamente con i livelli di radiocesio muscolare. Dato che questa correlazione non si manifesta negli esemplari adulti, questo suggerisce, secondo gli autori, che le scimmie più giovani siano più vulnerabili ai materiali radioattivi. Tuttavia, poiché l'emivita biologica del cesio nelle scimmie è di circa 21 giorni, osservano Shin-ichi Hayama e colleghi, anche se il danno da radiazione fosse la causa dei valori ematici ridotti, è difficile dimostrare un nesso causale tra l'assorbimento del materiale radioattivo e la comparsa di danni da radiazioni. L'importanza di essere molto cauti nell'interpretazione dei risultati è stata sottolineata anche da tutti gli studiosi non coinvolti nella ricerca che hanno avuto occasione di leggere in anteprima l'articolo, soprattutto per quanto riguarda possibili estrapolazioni dalla scimmia all'uomo. "Quando si cerca di estrapolare questi risultati agli esseri umani che vivono in questa zona, è importante ricordare – ha per esempio osservato Geraldine Thomas, dell'Imperial College di Londra - che alla popolazione umana si raccomanda di non consumare prodotti locali che non soddisfino i rigorosi limiti di protezione radiologica del Giappone. E' già stato documentato che seguire questo consiglio riduce il radiocesio nell'uomo a livelli non rilevabili. Le scimmie non sono soggette a simili interventi dietetici, e quindi ci si può aspettare che abbiano bassi livelli di Cesio 137 nei loro tessuti del corpo. Peraltro, le dosi effettive di radiazione ricevute dai tessuti di questi animali sono molto piccole in confronto a quelle dovute all'esposizione alle radiazioni del fondo naturale, e inferiori a quelle che si potrebbero ricevere durante un volo da Londra a Tokyo.”

http://www.lescienze.it/news/2014/07/24 ... e-2223785/

http://thelastsigns.blogspot.it/2014/07 ... nkeys.html

Pagina 7 di 13 Time zone: Europe/Rome [ ora legale ]
Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
http://www.phpbb.com/