Ufoforum.it
http://www.ufoforum.it/

La guerra in Siria
http://www.ufoforum.it/viewtopic.php?f=8&t=12188
Pagina 2 di 308

Autore:  iLGambero [ 07/02/2012, 15:44 ]
Oggetto del messaggio: 

Marixie Mercado is UNICEF’s Spokesperson.
“There are reports of children being arbitrarily arrested, tortured and sexually abused while in detention. Over the past few days, reported heavy shelling by government forces of civilian neighbourhoods in the city of Homs is undoubtedly causing further suffering for more children. UNICEF does not have access to the affected areas of Homs and cannot confirm the impact of the attacks there, but there are credible reports, including from international media inside Homs, that children are caught in the violence. Those injured must be given immediate and unconditional access to specialized medical care.”
---
Mercado said the figures for children killed came from Syrian human rights groups "that we find to be credible."
---
Sto cercando di risalire alle fonti di questi "syrian human rights groups"

L'escalation dei media fa capire che l'attacco alla Siria è imminente, questione di giorni probabilmente.

PS.
Infatti i dubbi sono leciti.
Le fonti sono sempre le solite a quanto mi pare di capire, si tratta del solito
Syrian Observatory for Human Rights con base a Londra

Per chi volesse approfondire (fonte araba va letta con attenzione e senso critico, comunque è molto interessante per capire i retroscena)
http://english.al-akhbar.com/content/sy ... side-story

Autore:  Thethirdeye [ 07/02/2012, 16:12 ]
Oggetto del messaggio: 

Cita:
mik.300 ha scritto:

scusate,
ma ..
al queida si è disintegrata ?
sono andati tutti in pensione ?
al zawahiri ?
porta a spasso il cane ?

sono mesi che..
NULLA di NULLA..

strano, neh?


Creati sulla carta e poi distrutti sulla carta.... [8D]

Tanto, i MILLE miliardi di dollari stanziati per la "guerra al terrorismo",
sono già usciti dalle tasche dei contribuenti..... [:246]

Autore:  mik.300 [ 07/02/2012, 16:19 ]
Oggetto del messaggio: 

Cita:
Thethirdeye ha scritto:

Cita:
mik.300 ha scritto:

scusate,
ma ..
al queida si è disintegrata ?
sono andati tutti in pensione ?
al zawahiri ?
porta a spasso il cane ?

sono mesi che..
NULLA di NULLA..

strano, neh?


Creati sulla carta e poi distrutti sulla carta.... [8D]

Tanto, i MILLE miliardi di dollari stanziati per la "guerra al terrorismo",
sono già usciti dalle tasche dei contribuenti..... [:246]


zawahiri che fine ha fatto?
almeno prima ogni tanto parlava..

nulla di nulla..

tutti spariti..

anche nelle agende politiche
la "lotta al terrorismo" NON esiste più..

fateci/facciamoci caso..

Autore:  iLGambero [ 07/02/2012, 18:15 ]
Oggetto del messaggio: 

Scommettiamo?
I prossimi nemici?
L'Iran e gli "hacker" informatici... dalla lotta contro il terrorismo islamico passeremo alla lotta contro i terroristi cibernetici.

Autore:  mik.300 [ 07/02/2012, 19:24 ]
Oggetto del messaggio: 

Cita:
iLGambero ha scritto:

Scommettiamo?
I prossimi nemici?
L'Iran e gli "hacker" informatici... dalla lotta contro il terrorismo islamico passeremo alla lotta contro i terroristi cibernetici.


infatti..
i fratelli musulmani ?
gli insorti islamici libici ?

tutta gente rispettabile,
per bene, modelli di patrioti..

ma per favore..!

Autore:  bleffort [ 07/02/2012, 20:38 ]
Oggetto del messaggio: 

Cita:
sezione 9 ha scritto:

Cita:
bleffort ha scritto:

Sezione9,allora per te è giusto l'Intervento Militare che fece il governo Mussolini negli anni 30 in Spagna!!!.


La situazione in Spagna all'epoca era molto diversa. Intanto, il governo repubblicano era legittimamente eletto, ed era in atto un colpo di Stato militare contro un governo con legittimazione popolare espressa liberamente. In Siria non c'è il governo repubblicano spagnolo, c'è un regime senza legittimazione popolare. Tra Spagna e Siria c'è la stessa differenza che ci può essere tra l'Italia repubblicana e l'Italia fascista.

Inoltre, l'intervento italo-tedesco fu a sostegno di una parte, di quella illegale.

Io dico un'altra cosa: primo, quali sono le parti in lotta? Da una parte, un regime che non ha titolo di governare (se non la forza delle armi), dall'altra, una rivolta che, boh, non si capisce da chi sia formata. Dunque (secondo) non posso dire "andiamo e bombardiamo", perchè, sinceramente, NON SO quale sia la parte che "merita" di essere bombardata e quale invece "merita" l'aiuto. Certo, posso fare una valutazione opportunistica, e dire che il governo è filo-iraniano e i ribelli no, ma proprio perchè NON sto facendo un discorso opportunistico non valuto questa cosa. Posso lasciarli scannare, allora? No, perchè il conflitto in Siria genera morti su morti e rischia di coinvolgere altri Paesi.

Insomma, in Siria DEVONO SMETTERLA DI SCANNARSI, a prescindere da chi siano i "buoni" e i "cattivi", perchè intanto il popolo muore e i Paesi vicini rischiano di pensare di "fare da soli".

Oltretutto, scusa, ma dire "lasciamoli fare e poi vediamo" è tanto opportunistico quanto il dire "schieriamoci coi nemici dell'Iran, anche se sono anti-democratici". Io NON VOGLIO lasciar fare, se non altro perchè abbiamo già visto cosa vuol dire fregarsene (che so, Jugoslavia, Sarajevo, Ruanda).

Certo, ribadisco, se ci trovassimo di fronte alla Spagna repubblicana aggredita dai fascisti, sono stra-convinto che un aiuto militare ai repubblicani andrebbe dato. O è illegittimo anche questo, per te?

Con la logica che hai tu si va verso l'estensione dei conflitti,in quanto se noi aiutiamo i ribelli,il governo Siriano si può far aiutare dai Russi o i Cinesi.Se vogliamo fare un argine al conflitto Siriano,lasciamo che se la sbrighino da soli,perche' se tutto il popolo è in rivolta,non ci saranno Santi che terranno in piedi un governo non voluto da tutto il suo popolo.
BASTA CON L'INTERVENTISMO,QUESTO MODO DI FARE E' di stampo FASCISTA,il quale ha fatto il suo tempo non credi?. [8]
Se intervento dovevamo fare,dovevamo almeno fermare la guerra in Libia,una terra la quale gli interessi erano talmente intrecciati con l'Italia che si poteva considerare come il prolungamento dell'Italia verso Sud e c'è l'abbiamo fatta fregare. [;)]
Certo che si può aspettare da 60 milioni di Italiani Mediocri!!. [:D]

Autore:  mik.300 [ 08/02/2012, 10:34 ]
Oggetto del messaggio: 

panico a bordo..
dell`amministrazione americana..

http://www.repubblica.it/esteri/2012/02 ... -29515072/

NEW YORK - Per la prima volta l'Amministrazione Obama esamina anche l'opzione di un intervento militare in Siria. Proprio mentre nella notte a Homs, altri civili - 52 secondo fonti degli attivisti - muoiono sotto i bombardamenti governativi. L'annuncio arriva alle 19.30 di Washington la corrispondente dal Pentagono della Cnn, Barbara Starr, che cita "due fonti" interne al governo. Al Pentagono sarebbe stato chiesto di elaborare le possibili opzioni, nel caso si dovesse cercare di portare un aiuto militare all'opposizione siriana. Restano privilegiate "la via diplomatica ed economica", cioè le pressioni politiche della comunità internazionale e le sanzioni. Tuttavia è la prima volta che Washington fa trapelare che l'intervento militare non può essere escluso.

E' questa la reazione più forte dopo lo smacco subito dagli Stati Uniti al Consiglio di sicurezza Onu, dove una risoluzione di condanna del regime di Assad è stata bocciata per i due veti della Russia e della Cina. L'accusa di Mosca era proprio che quella risoluzione (preparata dalla Lega araba) poteva porre le premesse di un futuro intervento militare nello stile di quello eseguito dalla Nato in Libia. L'ambasciatrice americana all'Onu Susan Rice aveva definito il veto "disgustoso", mentre il segretario di Stato Hillary Clinton aveva parlato di una "farsa".

Autore:  sezione 9 [ 08/02/2012, 13:09 ]
Oggetto del messaggio: 

Bleff, mentre noi guardiamo, pensi che Russia e Iran e Cina siano anche loro davanti alla tv?

Lo ripeto ancora: le parti coinvolte in una guerra sono TRE, non due. In Siria, sono i lealisti, i ribelli e il popolo. Ammettiamo che i primi due siano della stessa risma. Basta per dire che il popolo può continuare a crepare? Nel caso tu non l'abbia capito, io dico che se una guerra vede coinvolti due gruppi entrambi poco raccomandabili, si deve intervenire contro entrambi, non a favore del meno peggio, che evidentemente non c'è. Ma insomma, se ci fosse una guerra nazisti contro fascisti, con strage di civili, tu dici "chissenfrega"? Bella considerazione che hai della solidarietà umana. Io dico, se in Siria la situazione è "nazisti contro fascisti", che si deve fare in modo (nella maniera meno violenta possibile) che questi due gruppi la smettano di spararsi, massacrando il popolo.

Autore:  iLGambero [ 08/02/2012, 13:24 ]
Oggetto del messaggio: 

Perché seconde te qualcuno sta parlando di intervenire contro entrambi? A me non pare proprio... o mi è sfuggito qualcosa?
Il punto comunque è che la guerra è ALIMENTATA dall'esterno... la gente non muore perché da un giorno all'altro due fazioni armate si sono scontrate, ma perché è stata provocata, incoraggiata e sostenuta per rovesciare uno stato sovrano.
Una volta i colpi di stato si facevano con i militari, oggi li fai facendo manifestare 1000 persone con tanto di AlJazeera al seguito e dissidenti con base a Londra.
Notare comunque che dietro a queste cose nel 99% ci sono sempre gli inglesi, è una costante.

Autore:  Thethirdeye [ 08/02/2012, 15:10 ]
Oggetto del messaggio: 

Cita:
iLGambero ha scritto:

Perché seconde te qualcuno sta parlando di intervenire contro entrambi? A me non pare proprio... o mi è sfuggito qualcosa?
Il punto comunque è che la guerra è ALIMENTATA dall'esterno... la gente non muore perché da un giorno all'altro due fazioni armate si sono scontrate, ma perché è stata provocata, incoraggiata e sostenuta per rovesciare uno stato sovrano.


Emhm... a proposito... chi sarebbero questi delle forze di sicurezza
che lanciano le bombe sulla popolazione civile causando dai 50 ai 100
morti al giorno? Così... giusto per capire....

Guardavo di sfuggita il tg e ho visto immagini raccapriccianti....


Autore:  jean [ 08/02/2012, 16:30 ]
Oggetto del messaggio: 

Credo che tutto questo comunque sia tempo sprecato inutilmente... a che serve liberare da Assad la Siria per poi darla in pasto agli integralisti filo iraniani??? Vedete quello che sta succedendo in Egitto Libia e, speriamo di no, Algeria e Tunisia. Libera determinazione per i popoli ma se la devono vedere da soli!!!!!!!!!!!!!!

Autore:  iLGambero [ 08/02/2012, 17:37 ]
Oggetto del messaggio: 

A dire il vero in Libia, Siria (in parte in Egitto) etc... più che gli integralisti iraniani sono in azione gruppi salafiti estremisti... che con l'Iran hanno poco a che spartire. Sono più vicini alla realtà saudita e ai qaedisti.
L'Iran... checché se ne dica, è uno dei pochi stati della regione che non ha mai mosso guerra ad alcuno.

Autore:  iLGambero [ 08/02/2012, 17:52 ]
Oggetto del messaggio: 

Ora... o si crede a questo della BBC che sul loro sito dice di non avere visto praticamente nulla di persona... oppure crediamo agli osservatori della Lega Araba.
Questi hanno detto chiaramente che NON E' vero che i ribelli hanno solo kalashnikov, e hanno parlato di attacchi dinamitardi, di bombe, di attacchi incendiari etc...
Così come ci sono svariate testimonianze che raccontano di civili che hanno subito attacchi dal Free Syria Army.
Ripeto... i filmati i numeri etc... vengono quasi esclusivamente da un'unica fonte, quella che ho citato e che ha sede a Londra.
Tra l'altro settimane fa circolava un servizio della CNN dove si vedevano dei morti, spacciato per video dalla Siria... si è poi scoperto che in realtà era un video ripreso in Egitto durante gli scontri... poi una volta scoperto l'inganno CNN e questi di Londra si sono rinfacciati a vicenda di essere stati la fonte del servizio.
Capisco che è dura di fronte ai filmati rimanere obbiettivi... però è indispensabile sapere la verità in una situazione del genere.
O almeno cercare di sentire tutte le campane.

Autore:  mik.300 [ 08/02/2012, 18:45 ]
Oggetto del messaggio: 

Cita:
iLGambero ha scritto:

Ora... o si crede a questo della BBC che sul loro sito dice di non avere visto praticamente nulla di persona... oppure crediamo agli osservatori della Lega Araba.
Questi hanno detto chiaramente che NON E' vero che i ribelli hanno solo kalashnikov, e hanno parlato di attacchi dinamitardi, di bombe, di attacchi incendiari etc...
Così come ci sono svariate testimonianze che raccontano di civili che hanno subito attacchi dal Free Syria Army.
Ripeto... i filmati i numeri etc... vengono quasi esclusivamente da un'unica fonte, quella che ho citato e che ha sede a Londra.
Tra l'altro settimane fa circolava un servizio della CNN dove si vedevano dei morti, spacciato per video dalla Siria... si è poi scoperto che in realtà era un video ripreso in Egitto durante gli scontri... poi una volta scoperto l'inganno CNN e questi di Londra si sono rinfacciati a vicenda di essere stati la fonte del servizio.
Capisco che è dura di fronte ai filmati rimanere obbiettivi... però è indispensabile sapere la verità in una situazione del genere.
O almeno cercare di sentire tutte le campane.


per me sono gli insorti
che bombardano i civili
e poi i media occidentali
attribuiscono ai governativi

Autore:  sezione 9 [ 08/02/2012, 19:20 ]
Oggetto del messaggio: 

Gambero, ho scritto quello che IO penso, non quello che pensano altri. Pensi che sia corretto schierarmi automaticamente con quelli che tu indichi come "cattivi" solo perchè ho avuto l'ardire di esprimere un'idea diversa dalle tue (che, tra parentesi, non mi sembrano molto "moralistiche", visto che sei fermo al "chissenefrega").

Quanto ai gruppi in azione, caspita, non sanno bene cosa capita neanche al Pentagono, solo tu sai chi c'è in azione.

Quanto alle ridicolaggini sull'Iran "pacifista", sai quante guerre ha fatto l'Urss? NESSUNA. Eppure non credo che fosse rinchiusa entro i suoi confini. Ma caspita, osi negare che l'Iran non finanzi direttamente il regime Siriano? Che non sostenga Hamas?

Ma tanto, cosa vuoi, noi e loro, non c'è differenza.

Art. 1: "L'Iran è una Repubblica Islamica"

Art. 1: "L'Italia è una repubblica democratica, fondata sul lavoro. La sovranità appartiene al popolo, che la esercita nelle forme e nei limiti della Costituzione"

Art. 2: "La Repubblica Islamica è un sistema basato sul credo di:
- un solo dio, la sua esclusiva sovranità e diritto di legiferare, e la necessità della sottomissione al suo comando
- divina rivelazione e suo fondamentale ruolo nel definire le leggi
- ritorno di dio nell'aldilà
- giustizia di dio nella creazione e nella legislazione
- imamato e suo fondamentale ruolo nell'assicurare l'ininterrotto processo della rivoluzione dell'islam
- esaltata dignità e valore dell'uomo, e sua libertà unitamente a responsabilità di fronte a dio; dove equità, giustizia (eccetera) siano assicurate attraverso il ricorso al Corano e alla Sunna

Art. 2: "La Repubblica riconosce e garantisce i diritti inviolabili dell'uomo, sia come singolo che nelle formazioni sociali ove si svolge la sua personalità, e richiede l'adempimento degli inderogabili doveri di solidarietà politica, economica e sociale

Art. 3: "Per conseguire gli obiettivi specificati nell'Articolo 2, il Governo della Repubblica Islamica dell'Iran ha il compito di orientare tutte le sue risorse in direzione dei seguenti obiettivi:
- la creazione di un ambiente favorevole per la crescita delle virtù morali basate sulla fede (eccetera)

Art. 3: "Tutti i cittadini hanno pari dignità sociale e sono eguali davanti alla legge, senza distinzione di sesso, di razza, di lingua, di religione, di opinioni politiche, di condizioni personali e sociali. E' compito della Repubblica rimuovere gli ostacoli di ordine economico e sociale, che, limitando di fatto la libertà e l'uguaglianza dei cittadini, impediscono il pieno sviluppo della persona umana e l'effettiva partecipazione di tutti i lavoratori all'organizzazione politica, economica e sociale del Paese

Credo che tu (e soprattutto qualcun altro) riconosca la "gloriosa e libera" costituzione iraniana. Prima di dirvi che, sinceramente, solo un cieco non riesce a vedere quanto schifo faccia l'Iran, vi faccio un riassunto del capitolo "diritti del popolo". Libertà di stampa, di pensiero, di manifestazione, di fondare partiti (eccetera eccetera), sono concesse purchè non in contrasto con la religione e i principi islamici. Neanche ai tempi del papa re c'era qualcuno che poteva scrivere (e propagandare!) queste porcherie come "democrazia".

Pagina 2 di 308 Time zone: Europe/Rome [ ora legale ]
Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
http://www.phpbb.com/