Time zone: Europe/Rome [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 1397 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 84, 85, 86, 87, 88, 89, 90 ... 94  Prossimo
Autore Messaggio

Pleiadiano
Pleiadiano

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 4757
Iscritto il: 10/01/2009, 13:06
Località: Barletta
 Oggetto del messaggio: Re: Non potrò mai integrarmi con i musulmani !
MessaggioInviato: 26/03/2019, 17:37 
Cita:

La congressista islamica incita a "scatenare l'inferno negli Usa"

La congressista democratica Ilhan Omar incita a "scatenare l'inferno negli Usa" perchè i musulmani sono "cittadini di seconda classe" e attacca Trump.


Ilhan Omar, politica di origine somala ma naturalizzata statunitense, membro della Camera dei Rappresentanti del Minnesota ed eletta col Partito democratico, ha incitato i musulmani a “scatenare l’inferno negli Stati Uniti” e a “creare disagio alla popolazione”, come riportato domenica dal Washington Times. Un’esternazione che ha tutti le caratteristiche del cosiddetto “hate speech” e che ha scatenato il putiferio nell’opinione pubblica americana, con alcuni utenti sui social che ipotizzano persino l’incitamento al terrorismo.

Tutto ciò dal palco del Council on American-Islamic Relations (Cair) durante un evento di raccolta fondi a Los Angeles. Il Cair è un’associazione ben nota per essere stata inserita nella black list degli Emirati Arabi nel 2014 per legami con i Fratelli Musulmani e già più volte additata come sostenitrice del gruppo terroristico palestinese Hamas.

La Omar ha poi aggiunto: “Perché ecco la verità, ecco la verità: per troppo tempo abbiamo vissuto nel disagio di essere cittadini di seconda classe e francamente sono stufa e ogni singolo musulmano di questo Paese dovrebbe esserne stufo”.

La congressista islamica non ha poi perso occasione per attaccare il presidente Donald Trump, accusandolo di diffondere odio nei confronti dell’islam e arrivando persino ad affermare che il tycoon è parzialmente colpevole per l’attentato presso la moschea di Christchurch, in Nuova Zelanda.

La Omar era già finita nell’occhio del ciclone per aver accusato le lobby ebraiche di influenzare i politici statunitensi; affermazioni che avevano scatenato dure critiche da parte dell’opinione pubblica e dagli ambienti ebraici, preoccupati per le dichiarazioni della donna, definite come “antisemite”.

Gli stessi congressisti democratici avevano criticato le parole della Omar, non prendendo però in considerazione l’eventuale rimozione della donna dal suo ruolo nella House of Foreign Affairs Committee.

Ilhan Omar aveva anche invocato la chiusura della United States Immigration and Customs Enforcement (Ice), l’agenzia federale, parte del Dipartimento della Sicurezza Interna degli Stati Uniti, responsabile del controllo della sicurezza delle frontiere e dell'immigrazione. Secondo quanto illustrato dalla Omar sul proprio sito, Ice sarebbe un’agenzia “brutale, militarizzata e inaffidabile” e la giusta strategia da adottare in ambito immigrazione sarebbe quella di “accogliere gli immigrati negli Stati Uniti e fornirli di semplici e accessibili mezzi per diventare regolari” ma anche quella di “incrementare il numero di rifugiati e richiedenti asilo accettati negli Stati Uniti”.




http://www.ilgiornale.it/news/mondo/con ... 69238.html


Top
 Profilo  
 

Pleiadiano
Pleiadiano

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 4757
Iscritto il: 10/01/2009, 13:06
Località: Barletta
 Oggetto del messaggio: Re: Non potrò mai integrarmi con i musulmani !
MessaggioInviato: 03/04/2019, 13:36 
Cita:

Brunei, da oggi lapidazione per omosessuali

Sono entrate oggi in vigore in Brunei le contestate misure che prevedono la lapidazione a morte per l'adulterio e i rapporti omosessuali fra uomini, in osservanza al codice islamico della sharia. Nei giorni scorsi, la notizia della prossima introduzione di queste leggi ha provocato condanne internazionali e l'avvio di una campagna di boicottaggio, lanciata dall'attore George Clooney, contro gli alberghi di lusso posseduti in varie parti del mondo dal sultano di questo piccolo stato sull'isola del Borneo.

L'omosessualità era già un reato in Brunei, punibile con pene fino a dieci anni di carcere. Le nuove misure fanno parte di un processo avviato nel 2014 per una progressiva introduzione della sharia nel piccolo paese asiatico, dove i due terzi dei 420mila abitanti sono di religione musulmana. Il nuovo codice si applica a tutti i musulmani che abbiano raggiunto la pubertà, anche se alcune misure coinvolgono anche i non musulmani. Reati come lo stupro, l'adulterio, la sodomia, la blasfemia e la rapina avranno ora come massima pena la condanna a morte. I rapporti lesbici verranno invece puniti con un massimo di 40 frustate e dieci anni di carcere. Per il furto è prevista l'amputazione degli arti. In Brunei la pena di morte non è mai stata abolita, ma l'ultima esecuzione risale al 1957.




https://www.adnkronos.com/fatti/esteri/ ... hWV4M.html


Top
 Profilo  
 

Pleiadiano
Pleiadiano

Non connesso


Messaggi: 4398
Iscritto il: 13/03/2016, 23:02
 Oggetto del messaggio: Re: Non potrò mai integrarmi con i musulmani !
MessaggioInviato: 03/04/2019, 13:50 
L'attore George Clooney, col suo "senno" può fare quello che vuole, ..azzi sua!
Ma visto il "programma" del Brunei, penso sarebbe UTILE, applicarlo per un paio di anni, almeno, qui da noi.
Minimo 20 milioni di taGliani, monchi o morti. [:303]
O no ??



_________________
Top
 Profilo  
 

Stellare
Stellare

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 18917
Iscritto il: 08/07/2012, 15:33
 Oggetto del messaggio: Re: Non potrò mai integrarmi con i musulmani !
MessaggioInviato: 04/04/2019, 14:05 
ORSOGRIGIO ha scritto:
L'attore George Clooney, col suo "senno" può fare quello che vuole, ..azzi sua!
Ma visto il "programma" del Brunei, penso sarebbe UTILE, applicarlo per un paio di anni, almeno, qui da noi.
Minimo 20 milioni di taGliani, monchi o morti. [:303]
O no ??


Cioè fammi capire tu vorresti la pena di morte per lapidazione per gli omosessuali? Allora perchè non anche per i mancini o gli albini?

Vi lamentate degli islamici ma qui in italia c'è molto di peggio in quanto a mentalità da trogloditi, tra l'altro questi trogloditi, in italia sono quelli addetti alla MORALE.



_________________
la prima religione nasce quando la prima scimmia, guardando il sole, dice all'altra scimmia: "LUI mi ha detto che TU devi dare A ME la tua banana. (cit.)
Top
 Profilo  
 

Pleiadiano
Pleiadiano

Non connesso


Messaggi: 4398
Iscritto il: 13/03/2016, 23:02
 Oggetto del messaggio: Re: Non potrò mai integrarmi con i musulmani !
MessaggioInviato: 04/04/2019, 14:18 
MaxpoweR ha scritto:
ORSOGRIGIO ha scritto:
L'attore George Clooney, col suo "senno" può fare quello che vuole, ..azzi sua!
Ma visto il "programma" del Brunei, penso sarebbe UTILE, applicarlo per un paio di anni, almeno, qui da noi.
Minimo 20 milioni di taGliani, monchi o morti. [:303]
O no ??


Cioè fammi capire tu vorresti la pena di morte per lapidazione per gli omosessuali? Allora perchè non anche per i mancini o gli albini?

Vi lamentate degli islamici ma qui in italia c'è molto di peggio in quanto a mentalità da trogloditi, tra l'altro questi trogloditi, in italia sono quelli addetti alla MORALE.


No no, macini ed albini MAI.
Tifosi dell'Inter, della Juve, della Roma e del Napoli senz'altro. [:302] [:302]
Omosessuali ne conosco, ne ho conosciuti, fortunatamente fra di loro nessuno che faccia il manifestante del gay pride.
Evidentemente la "faccenda" del Brunei è una provocazione, comunque per ladri, stupratori & Co.
un pensierino l'ho fatto. [:305]



_________________
Top
 Profilo  
 

Stellare
Stellare

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 18917
Iscritto il: 08/07/2012, 15:33
 Oggetto del messaggio: Re: Non potrò mai integrarmi con i musulmani !
MessaggioInviato: 04/04/2019, 14:29 
Il mio problema non è la pena di morte in se, anzi fosse per me il 90% della popolazione potrebbe benissimo essere arsa :)

Il punto è cosa è definibile come una colpa da punire e sanzionare. L'omosessualità non è nè una malattia nè una colpa è una caratteristica naturale della persona, come il colore degli occhi, l'essere mancino o destroso, albino ecc. ecc.

60 Anni fa un mancino lo si pensava "figlio del demonio" e veniva corretto causandogli da adulto gravi danni psicofisici, ed ancora pprima veniva addirittura punito fisicammente. E' giusto? Con i gay è lo stesso li si punisce per una loro condizione naturale, è una vera e propria idiozia culturale.

Per il resto, ladri stupratori e feccia varia li si punisca come meglio si creda, non è affar mio, la mia idea è che geni geni (non geni della lampada ma i geni del DNA) andrebbero tolti dal patrimonio della specie... Ma io sono un pò drastico non sono la persona adatta per redigere un codice penale "civile".



_________________
la prima religione nasce quando la prima scimmia, guardando il sole, dice all'altra scimmia: "LUI mi ha detto che TU devi dare A ME la tua banana. (cit.)
Top
 Profilo  
 

Pleiadiano
Pleiadiano

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 4403
Iscritto il: 21/12/2018, 19:11
 Oggetto del messaggio: Re:
MessaggioInviato: 05/04/2019, 18:28 
Thethirdeye ha scritto:
Cita:
MaxpoweR ha scritto:

Cita:
Thethirdeye ha scritto:

Cita:
MaxpoweR ha scritto:

Le bombe in testa gli fanno più che bene, finché vengono perpetuati certi comportamenti, anzi che intensificassero fino a farli scomparire del tutto.
E voi vi lamentate della civiltà occidentale bah o li giustificate dando la colpa alle bombe... Il mondo funziona al contrario -_-

W LE BOMBE!


Eh.... a volte il caldo fa brutti scherzi....
Hai provato con una bibita ghiacciata?


No confermo e sottoscrivo, voi sarete pure pacifisti ma io riconosco l'indubbia utilità della guerra e della conquista nella nostra evoluzione e non la rinnego. Queste persone vanno civilizzate o estirpate :)


Il concetto di "Evoluzione" e quello del "lancio indiscriminato di bombe",
rappresentano una contraddizione in termini...

Un pò come il concetto di "esportazione della democrazia"
a suon di missili o di fosforo bianco....


Più involuto dell'Occidente cristianota c'è solo l'Inferno.



_________________
Immagine

Offtopic (fuori argomento)
Correte correte... che per pagare i mercanti e i loro camerieri dovrete rubare sempre di più, e attenti a non dimenticarvi la carta di credito a casa... che se vi rompete il muso per strada neppure il carroattrezzi viene più a prendervi.
Mi raccomando: Votate, umili e silenti.
.
Top
 Profilo  
 

Pleiadiano
Pleiadiano

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 4757
Iscritto il: 10/01/2009, 13:06
Località: Barletta
 Oggetto del messaggio: Re: Non potrò mai integrarmi con i musulmani !
MessaggioInviato: 17/04/2019, 01:10 
Cita:

Violenti scontri a Copenhagen tra immigrati islamici e polizia

Guarda su youtube.com


Oltre 20 persone sono state arrestate dopo i violenti scontri di domenica a Copenaghen. Le violenze degli immigrati islamici dei quartieri multietnici della città sono state scatenate da una provocazione di un attivista di destra. Secondo i video diffusi in Rete, si sono registrati diversi incendi. I disordini si sono diffusi domenica in diverse vie della capitale dopo che Rasmus Paludan, il fondatore del partito anti-immigranti Hard Line, ha tenuto una manifestazione.

Nel corso della manifestazione, Paludan avrebbe gettato a terra una copia del Corano. Le reazioni degli islamici residenti in città, non si sono fatte attendere. Le manifestazioni contro di lui iniziate domenica scorsa e proseguite fino all’alba di lunedì si sono trasformate in una vera e propria guerriglia. I manifestanti hanno appiccato circa 70 incendi nelle strade. La polizia ha effettuato 23 arresti.

Guarda su youtube.com


I disordini nel distretto di Norrebro della capitale danese sono iniziati domenica dopo che Rasmus Paludan, fondatore di un piccolo partito di estrema destra, ha gettato in aria e lasciato cadere a terra un libro che sosteneva fosse il Corano. Paludan ha trascorso gli ultimi mesi in tour in Danimarca e ha organizzato proteste offensive contro musulmani e immigrati, spesso in quartieri con grandi popolazioni di immigrati. Fino a poco tempo fa, era stato ampiamente ignorato dalle principali testate danesi, ma i disordini lo hanno spinto al centro dell’attenzione nazionale.

Guarda su youtube.com


I manifestanti hanno gridato contro Paludan domenica, premendo contro le file di agenti di polizia che lo proteggevano. La violenza è poi scoppiata e si è diffusa nelle strade circostanti, gran parte della quale è stata trasmessa in diretta televisiva.



https://www.secoloditalia.it/2019/04/vi ... zia-video/


Top
 Profilo  
 

Essere Interdimensionale
Essere Interdimensionale

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 6671
Iscritto il: 30/08/2014, 14:48
Località: Soroslandia
 Oggetto del messaggio: Re: Non potrò mai integrarmi con i musulmani !
MessaggioInviato: 24/04/2019, 14:33 
Arabia Saudita, 37 persone giustiziate a morte per terrorismo. Una è stata crocifissa
https://www.lastampa.it/2019/04/23/este ... agina.html

(I NOSTRI ALLEATI) [:306]



_________________
Al è dibant cirî di insegnâ al mus, si piert dome timp e si infastidis la bestie!
Top
 Profilo  
 

Galattico
Galattico

Avatar utente

Nonno sapienteNonno sapiente

Non connesso


Messaggi: 49493
Iscritto il: 27/12/2007, 11:23
 Oggetto del messaggio: Re: Non potrò mai integrarmi con i musulmani !
MessaggioInviato: 24/04/2019, 16:04 
"Infatti" ... è tutto "un gioco" (purtroppo) [8)]



_________________
Immagine Operatore Radar Difesa Aerea (1962 - 1996)
U.F.O. "Astronavi da altri Mondi?" - (Opinioni personali e avvenimenti accaduti nel passato): viewtopic.php?p=363955#p363955
Nient'altro che una CONSTATAZIONE di fatti e Cose che sembrano avvenire nei nostri cieli; IRRIPRODUCIBILI, per ora, dalla nostra attuale civiltà.
Top
 Profilo  
 

Pleiadiano
Pleiadiano

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 4757
Iscritto il: 10/01/2009, 13:06
Località: Barletta
 Oggetto del messaggio: Re: Non potrò mai integrarmi con i musulmani !
MessaggioInviato: 06/05/2019, 19:05 
Cita:

Gli islamisti sui bus di Parigi: autista caccia donna con la gonna corta

Interi quartieri in mano agli integralisti che molestano le donne. E l'azienda di trasporti pubblici assume gli islamisti per difendere i mezzi dalle sassaiole


La gonna è troppo corta e l'autista dell'autobus vieta a una ragazza di salire. L'inquietante episodio non si è drammaticamente consumato in un oscuro Paese dove è in vigore la sharia, ma a Parigi dove la guida dei mezzi pubblici che attraversano le banlieue è stata affidata a islamisti per accattivarsi il favore delle periferie multietniche ed evitare le sassaiole da parte dei più facinorosi. E così accade che uno di questi integralisti si sia rifiutato di far salire la figlia 29enne del poeta algerino Kamel Bencheikh. "Pensa a vestirti come si deve", le ha detto. E ha richiuso le porte.

L'episodio risale a martedì scorso e non ha destato l'allarme che avrebbe dovuto. Anzi, sulla stampa francese è quasi passato sotto traccia e dal governo, il cui ministro dei Trasporti, Elisabeth Borne, ha presieduto a lungo la società dei trasporti pubblici di Parigi (Ratp), non sono state spese parole di conforto per quanto ha dovuto subire Élise. Solo alcuni membri dei Républicains hanno protestato per quanto denunciato su Facebook da Bencheikh. La figlia si trovava, insieme a un'amica, "alla fermata Botzaris vicino al parco delle Buttes Chaumont", nel XIX arrondissement. Erano da poco passate le undici di sera. "Quando (l'autobus, ndr) è arrivato - racconta il poeta algerino - l'autista si è fermato, le ha guardate, ed è ripartito senza aprire le porte". Le ragazze non si sono date per vinte e si sono messe a correre finché lo hanno raggiunto pochi metri più avanti, quando si è dovuto fermare perché il semaforo era diventato rosso. E, quando hanno chiesto all'autista perché non le avesse fatte salire, quello le ha gelate: "Pensate a vestirvi come si deve".

Il racconto di Élise non lascia molti dubbi. L'autista, "un maghrebino" dalla barba lunga, viene definito come un "islamista". La Ratp lo avrebbe già identificato e avrebbe anche già fatto partire un'indagine interna per capire se davvero non ha fatto salire le due donne sull'autobus perché indossavano abiti ritenuti inopportuni dall'islam salafita. "Questo individuo, che guida un autobus pagato dalle mie tasse, ha impedito a mia figlia, titolare di un passe Navigo (l'abbonamento ai mezzi pubblici di Parigi, ndr) valido e dunque in regola, di salire... soltanto perché indossava una gonna", ha scritto Bencheikh in un post su Facebook che, però, è stato immediatamente censurato e ora non è più visibile.

L'episodio di martedì scorso non è un caso isolato. Nella periferia nord-orientale di Parigi, come riporta il Corriere della Sera, le intimidazione sono all'ordine del giorno. Gli islamici più radicalizzati prendono di mira le donne: talvolta le aggrediscono verbalmente, altre volte le attaccano anche fisicamente. In un reportage pubblicato nel 2017 da Le Parisien, la giornalista Cécile Beaulieu aveva già raccontato che a Chapelle-Pajol "gruppi di dieci uomini soli, venditori ambulanti, spacciatori, migranti e trafficanti dettano legge nelle strade, molestando le donne". "Centinaia di metri quadrati di asfalto abbandonati a soli uomini, dove le donne non sono più accettate", denunciava. Le banlieue in mano agli uomini, per lo più arabi e africani, sono diverse. E a farne le spese sono sempre le donne. "Gli è proibito entrare nei caffè, nei bar e nei ristoranti - scriveva la Beaulieu - e non possono stare sui marciapiedi, vicino alla fermata della metro e nelle piazze". L'inchiesta, purtroppo, è caduta nel vuoto e nessuno ha mosso un dito in questi anni per risolvere la situazione.

L'emergenza ha radici che affondano nei disordini degli anni Novanta. In questi quartieri difficili gli autobus e le fermate della Ratp vengono da sempre vandalizzati e presi a sassate. Per questo, negli ultimi anni, l'azienda dei trasporti pubblici ha deciso di scendere a patti con i ras delle banlieue assumendo tra i propri dipendenti anche personaggi legati ad ambienti islamisti. È il caso di Samy Amimour, uno dei jihadisti che ha insanguinato il Teatro Bataclan. Dal 2010 al 2012, prima di andare in Siria a combattere con lo Stato islamico, era stato un autista della Ratp. Nel libro Mahomet au volant, la charia au tournant, come ricorda Libero, Ghislaine Dumesnil aveva accusato i sindacati francesi di aver permesso che musulmani radicalizzati si infiltrassero nell'azienda dei trasporti, che i depositi degli autobus si trasformassero in sale di preghiera e che le autiste venissero sempre più discriminate dai colleghi di fede islamica.




http://www.ilgiornale.it/news/mondo/isl ... 89246.html


Top
 Profilo  
 

Pleiadiano
Pleiadiano

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 4757
Iscritto il: 10/01/2009, 13:06
Località: Barletta
 Oggetto del messaggio: Re: Non potrò mai integrarmi con i musulmani !
MessaggioInviato: 06/06/2019, 18:57 
Cita:

Orban e Aung San Suu Kyi: immigrazione musulmana è un pericolo
Leader birmana in visita a Budapest

Immagine

Roma, 6 giu. (askanews) – L’immigrazione clandestina e “la crescita continua delle popolazioni musulmane” costituiscono una delle principali sfide per l’Ungheria e la Myanmar: lo hanno affermato il premier ungherese, Viktor Orban, e la leader birmana Aung San Suu Kyi, in vista a Budapest.

“I due dirigenti hanno sottolineato come una delle principali sfide attuali per entrambi i Paesi e le rispettive regioni è l’immigrazione, e il problema della coesistenza con una popolazione musulmana crescente”, si legge nel comunicato diffuso dal governo ungherese.

Orban si è detto favorevole ad una maggiore cooperazione ecomomica fra l’ex Birmania e l’Ue, ma ha respinto qualsiasi tentativo di “esportazione della democrazia”, accusando Bruxelles di “voler confondere questioni diverse come la cooperazione economica e la politica interna”.

Come ricorda il quotidiano britannico The Independent, Suu Kyi è stata oggetto di pesanti critiche per la violenta repressione delle’sercito birmano nei confronti della minoranza musulmana dei Rohingya, definita dalle Nazioni Unite come un atto di genocidio.



https://www.askanews.it/esteri/2019/06/ ... 606_00094/


Top
 Profilo  
 

Galattico
Galattico

Avatar utente

Nonno sapienteNonno sapiente

Non connesso


Messaggi: 49493
Iscritto il: 27/12/2007, 11:23
 Oggetto del messaggio: Re: Non potrò mai integrarmi con i musulmani !
MessaggioInviato: 09/06/2019, 19:54 
Qualcuno, che è rilevante (perché ormai conosciuto e ascoltato in tutto il mondo) ci avverte:


Immagine

Contro ogni coro islamofilo, il religioso bergamasco questa volta ha affidato i suoi pensieri senza filtri a un breve messaggio scritto sul sito web della radio cattolica: parlando della recente strage di Nizza, il padre scolopio ha infatti detto: «È doveroso chiedersi che cosa i musulmani pensino di noi e della religione cristiana; l'obbiettivo dell'islam di qualsiasi tendenza è quello di sostituirsi al cristianesimo e ad ogni altra espressione religiosa. I mezzi per farlo dipendono dalle circostanze storiche».

Un messaggio chiaro, un sasso lanciato nello stagno che apre di certo un dibattito sulla questione islam, considerato anche che a pronunciare queste parole non è stato un sacerdote sconosciuto nel corso di un'omelia in una chiesetta di campagna, ma l'ormai celebre Padre Livio, seguito ogni giorno da milioni di ascoltatori e di cybernauti che visitano il suo sito. «Il terrorismo di matrice islamica - scrive Don Fanzaga - rappresenta uno dei pericoli più gravi che incombono sulla nostra società. Il problema non è soltanto politico, ma anche e soprattutto religioso. Non vi è dubbio che la grande maggioranza di musulmani che vive in Occidente sia gente che vuole fare una vita tranquilla, ma l'obiettivo dell'Islam è di sostituirsi al cristianesimo».

A sostegno di queste parole, il religioso ha pubblicato a seguire un breve estratto del suo volume «Non praevalebunt. Manuale di resistenza cristiana», in cui il direttore di Radio Maria, riporta alla luce una vecchia pubblicazione di Stefano Nitoglia secondo cui, nonostante le differenze tra Islam moderato, radicale e di matrice terrorista, i fini appaiono sempre gli stessi: «La soggezione di tutto il mondo all'islam, considerato il sigillo e il compimento di tutte le rivelazioni, con il mondo (secondo la dottrina classica dell'islam, accettata da tutti i musulmani) suddiviso in due parti, il territorio dell'islam, dove vige la legge dell'islam e il territorio di guerra dove sono gli infedeli. Quest'ultimo territorio dev'essere conquistato e assoggettato all'Islam».

Parole che Padre Livio ha fatto sue, ritenendo peraltro inutile un ipotetico dialogo interreligioso con l'Islam in cui i cristiani proporrebbero la visione della fede cristiana ai musulmani «perché per essi il cristianesimo è quello che viene interpretato dal Corano e nessun argomento umano potrebbe cambiare quella che per loro è una rivelazione divina».

Una posizione, quella espressa da don Fanzaga, secondo cui l'islam vuole sostituirsi al cristianesimo, in netto contrasto con quella ufficiale del Vaticano, con il cammino intrapreso da Papa Francesco, impegnato sin dall'inizio del suo pontificato in un dialogo con l'islam sunnita e con quello sciita, convinto che «con i musulmani si può convivere».
Proprio qualche giorno fa, ad esempio, uno stretto collaboratore del Papa, il vescovo spagnolo Miguel Angel Ayuso Guixot, segretario del Pontificio Consiglio per il dialogo interreligioso ed esperto di Islam, è volato al Cairo per un incontro all'Università di Al-Azhar, uno dei maggiori centri d'insegnamento dell'Islam sunnita, retto dalla guida suprema, lo sceicco Muhammad Ahmad al-Tayyib. Nell'incontro, l'inviato papale ha discusso i termini e le modalità per un prossimo incontro che «segna la ripresa del dialogo tra Santa Sede e Al-Azhar per rafforzare i legami tra cristiani e musulmani». Nonostante ciò, Radio Maria e il suo direttore rimangono di un altro avviso: l'islam è un pericolo per i cristiani e in un altro editoriale intitolato «La donna e il drago» pubblicato qualche giorno fa, Fanzaga, parlando di terrorismo islamico ha ribadito: «Per quanto gli Stati si diano da fare, difficilmente verranno a capo di questo scatenamento infernale dell'impero delle tenebre. Per uscire vincitori di questo tremendo passaggio storico non bastano i mezzi umani, per quanto necessari».



_________________
Immagine Operatore Radar Difesa Aerea (1962 - 1996)
U.F.O. "Astronavi da altri Mondi?" - (Opinioni personali e avvenimenti accaduti nel passato): viewtopic.php?p=363955#p363955
Nient'altro che una CONSTATAZIONE di fatti e Cose che sembrano avvenire nei nostri cieli; IRRIPRODUCIBILI, per ora, dalla nostra attuale civiltà.
Top
 Profilo  
 

Galattico
Galattico

Avatar utente

Nonno sapienteNonno sapiente

Non connesso


Messaggi: 49493
Iscritto il: 27/12/2007, 11:23
 Oggetto del messaggio: Re: Non potrò mai integrarmi con i musulmani !
MessaggioInviato: 13/06/2019, 17:57 
Immagine

Avanzi ancora incellofanati e intonsi. L'ultimo spreco del business dell'accoglienza arriva da Roma. Alcuni video postati da Andrea De Priamo, capogruppo di Fratelli d'Italia in Campidoglio, svelano il contenuto di decine di sacchi grigi della spazzatura ammassati a ridosso della struttura di via Pallavicini, nel IX Municipio della Capitale. "È possibile che non si riesca ad inviare un quantitativo giusto di cibo e se ne debba sprecare così tanto?", si chiede De Priamo annunciando un'interrogazione urgente al sindaco Virginia Raggi.

In un sacco ci sono decine di piatti in plastica, ancora chiusi ermeticamente con la pellicola trasparente. Al loro interno quella che sembra una bistecca impanata con il contorno di patate al forno (guarda il video). Il video denuncia, di cui è venuto in possesso De Priamo, è ripreso in prima persona: una mano coperta dal guanto rompe uno per uno i sacchi che sono stati messi davanti allo Sprar (Servizio centrale del sistema di protezione per richiedenti asilo e rifugiati) di via Pallavicini e ne rivela il contenuto. Quello che emerge è uno spreco allucinante. Ci sono porzioni (abbondanti) di pasta di ogni tipo al sugo o in bianco, piatti di risotto, secondi di carne e di pesce. "Possibile che non si riesca ad inviare un quantitativo giusto di cibo e se ne debba sprecare così tanto? - si chiede il capogruppo di Fratelli d'Italia su Facebook - è questa la etica solidale, il tutto viene gestito con superficialità o peggio con spregiudicato cinismo?".

VIDEO

Il secondo video, invece, riprende il cibo che è stato buttato all'interno dei cassonetti della spazzatura. Anche qui le immagini danno l'idea di uno spreco senza senso. Ci sono sacchi di carta stracolmi di pane (guarda il video). Ogni pagnotta è ancora protetta dal proprio sacchetto di plastica. "È una vergogna", sbotta De Priamo che ora intende presentare un'interrogazione urgente alla Raggi e chiedere immediato riscontro dell'accaduto "ad ogni livello istituzionale". "I soldi degli italiani, in aiuto ai centri d'accoglienza - spiega al Messaggero - non solo ingrossano il circuito dello spreco alimentare ma soprattutto fanno riflettere sulla gestione delle risorse a loro destinate". È la riprova che la decisione del ministro dell'Interno Matteo Salvini di tagliare i fondi per l'accoglienza va nella giusta direzione e che le proteste di cooperative rosse e associazioni cattoliche hanno un sapore squisitamente politico. Per gli ultrà dell'immigrazione sono, infatti, "pochi" i 21 euro fissati dal Viminale per ogni straniero ospitato. Ma gli sprechi mostrati in questi due video mostrano l'esatto contrario.

VIDEO

Quello di via Pallavicini non è un caso isolato. Nel 2014 avevano fatto scalpore le fotografie scattate nel Centro di primo soccorso e accoglienza di Pozzallo: cassonetti della spazzatura stracolmi di decine e decine di portate di cibo ancora avvolte nel cellophan. Le stesse immagini che oggi vediamo a Roma, nello Sprar di via Pallavicini. Su quello spreco avevano indagano anche i carabinieri della Compagnia di Modica e c'erano state non poche polemiche per le parole di una grillina che aveva spiegato che i pasti venivano buttati via perché "gli immigrati non digeriscono la pasta". L'anno scorso, poi, un altro scandalo era scoppiato al centro di accoglienza di Castelvetrano.
Sulle confezioni buttate via era ancora presente l'etichetta con il numero dello straniero a cui era destinato il pasto e che evidentemente non lo aveva cosumato.

http://www.ilgiornale.it/news/roma/cibo ... 10305.html



_________________
Immagine Operatore Radar Difesa Aerea (1962 - 1996)
U.F.O. "Astronavi da altri Mondi?" - (Opinioni personali e avvenimenti accaduti nel passato): viewtopic.php?p=363955#p363955
Nient'altro che una CONSTATAZIONE di fatti e Cose che sembrano avvenire nei nostri cieli; IRRIPRODUCIBILI, per ora, dalla nostra attuale civiltà.
Top
 Profilo  
 

Galattico
Galattico

Avatar utente

Nonno sapienteNonno sapiente

Non connesso


Messaggi: 49493
Iscritto il: 27/12/2007, 11:23
 Oggetto del messaggio: Re: Non potrò mai integrarmi con i musulmani !
MessaggioInviato: 13/06/2019, 18:15 
Immagine

QUESTI, QUESTI! SOROS DEVI AIUTARE! INSIEME ALLA TUA STREGA BONINO...



_________________
Immagine Operatore Radar Difesa Aerea (1962 - 1996)
U.F.O. "Astronavi da altri Mondi?" - (Opinioni personali e avvenimenti accaduti nel passato): viewtopic.php?p=363955#p363955
Nient'altro che una CONSTATAZIONE di fatti e Cose che sembrano avvenire nei nostri cieli; IRRIPRODUCIBILI, per ora, dalla nostra attuale civiltà.
Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 1397 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 84, 85, 86, 87, 88, 89, 90 ... 94  Prossimo

Time zone: Europe/Rome [ ora legale ]


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Oggi è 30/03/2020, 18:47
© 2015 UfoPlanet di Ufoforum.it, © RMcGirr83.org