Time zone: Europe/Rome [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 324 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5 ... 22  Prossimo
Autore Messaggio

Galattico
Galattico

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 40983
Iscritto il: 22/06/2006, 23:58
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 29/09/2012, 01:22 
Cita:
rmnd ha scritto:
E dovremmo credergli solo perchè ci racconta quello che ci piace sentir dire?


Tu sei libero di non credergli..... ci mancherebbe.

Io penso invece che questa testimonianza, unita alla vagonata delle altre "strane coincidenze", giustifica sempre di più le denunce che una trentina di persone hanno coraggiosamente deciso di effettuare relativamente a questa faccenda.

Ce ne fossero altre 100 o altre 1.000 di persone con le PALLE, in grado di fare questo....
Vivremmo certamente in un mondo migliore.

E' finito il tempo di quelli che si girano dall'altra parte rmnd.....



_________________
"…stanno uscendo allo scoperto ora, amano annunciare cosa stanno per fare, adorano la paura che esso può creare. E’ come la bassa modulazione nel ruggito di una tigre che paralizza la vittima prima del colpo. Inoltre, la paura nei cuori delle masse risuona come un dolce inno per il loro signore". (Capire la propaganda, R. Winfield)

"Onesto è colui che cambia il proprio pensiero per accordarlo alla verità. Disonesto è colui che cambia la verità per accordarla al proprio pensiero". Proverbio Arabo

UfoPlanet Informazione Ufologica - Ufoforum Channel Video
thethirdeye@ufoforum.it
Top
 Profilo  
 

Bannato
Bannato

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 5539
Iscritto il: 11/09/2009, 10:39
Località:
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 29/09/2012, 10:11 
Sinceramente mi auguro che l'Italia vada in frantumi e il governo centrale imploda innescando in modo naturale un processo centrifugo in modo tale da non doverci più preoccupare delle elezioni del 2013 perché di fatto lo stato italiano sarà finalmente disciolto. Ma restando sui fatti concreti se si andrà a votare con le attuali forze politiche allora il male minore per questo paese sarà la riproposizione di un governo tecnico a guida monti-bce



_________________
[^]The best quote ever (2013 Nonsense Award Winner):
«Way hay and up she rises, Way hay and up she rises, Way hay and up she rises, Early in the morning!»
© Anonymous/The Irish Rovers
http://tuttiicriminidegliimmigrati.com/
Top
 Profilo  
 

Stellare
Stellare

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 13570
Iscritto il: 05/12/2008, 22:49
Località: Laveno Mombello (Va)
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 29/09/2012, 10:57 
In sostanza non siamo in grado di difenderci, siamo in balia degli eventi.
Preoccupa il fatto che chi si è reso conto di quello che lor signori hanno pianificato da tempo, sa anche che non ci sono mezzi per contrastarli se non quella cosa che nessuno di noi auspica.[B)]



_________________
Nutrirsi di fantasia, ingrassa la mente.

Immagine
Top
 Profilo  
 

Galattico
Galattico

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 40983
Iscritto il: 22/06/2006, 23:58
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 29/09/2012, 15:40 
Cita:
rmnd ha scritto:

Sinceramente mi auguro che l'Italia vada in frantumi e il governo centrale imploda innescando in modo naturale un processo centrifugo in modo tale da non doverci più preoccupare delle elezioni del 2013 perché di fatto lo stato italiano sarà finalmente disciolto. Ma restando sui fatti concreti se si andrà a votare con le attuali forze politiche allora il male minore per questo paese sarà la riproposizione di un governo tecnico a guida monti-bce


Il male minore? [xx(]

Ma optare per una nuova classe dirigente, completamente nuova, con democrazia dal basso e con nuove regole... no? Un reset totale che inculda le riforme strutturali ed escluda il potere sovranazionale e transnazionale della Finanza che ci sta distruggendo a colpi di macete... no?

Perchè dobbiamo scegliere il "male minore"?
Scegliamo magari la strada più difficile... ma che sia RISOLUTIVA almeno!



_________________
"…stanno uscendo allo scoperto ora, amano annunciare cosa stanno per fare, adorano la paura che esso può creare. E’ come la bassa modulazione nel ruggito di una tigre che paralizza la vittima prima del colpo. Inoltre, la paura nei cuori delle masse risuona come un dolce inno per il loro signore". (Capire la propaganda, R. Winfield)

"Onesto è colui che cambia il proprio pensiero per accordarlo alla verità. Disonesto è colui che cambia la verità per accordarla al proprio pensiero". Proverbio Arabo

UfoPlanet Informazione Ufologica - Ufoforum Channel Video
thethirdeye@ufoforum.it
Top
 Profilo  
 

Galattico
Galattico

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 40983
Iscritto il: 22/06/2006, 23:58
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 29/09/2012, 15:42 
Autodeterminazione dei popoli

http://it.wikipedia.org/wiki/Autodeterm ... dei_popoli

Il principio di autodeterminazione dei popoli sancisce il diritto di un popolo sottoposto a dominazione straniera ad ottenere l'indipendenza, associarsi a un altro stato o comunque a poter scegliere autonomamente il proprio regime politico.

Tale principio costituisce una norma di diritto internazionale generale cioè una norma che produce effetti giuridici (diritti ed obblighi) per tutta la Comunità degli Stati. Inoltre questo principio rappresenta anche una norma di ius cogens, cioè diritto inderogabile (Significa che esso è un principio supremo ed irrinunciabile del diritto internazionale, per cui non può essere derogato mediante convenzione internazionale). Come tutto il diritto internazionale, il diritto di autodeterminazione ratificato da leggi interne, per esempio la L.n.881/1977, esso vale come legge dello Stato che prevale sul diritto interno (Cass.pen. 21-3 1975).

CONTINUA>>>
http://it.wikipedia.org/wiki/Autodeterm ... dei_popoli



_________________
"…stanno uscendo allo scoperto ora, amano annunciare cosa stanno per fare, adorano la paura che esso può creare. E’ come la bassa modulazione nel ruggito di una tigre che paralizza la vittima prima del colpo. Inoltre, la paura nei cuori delle masse risuona come un dolce inno per il loro signore". (Capire la propaganda, R. Winfield)

"Onesto è colui che cambia il proprio pensiero per accordarlo alla verità. Disonesto è colui che cambia la verità per accordarla al proprio pensiero". Proverbio Arabo

UfoPlanet Informazione Ufologica - Ufoforum Channel Video
thethirdeye@ufoforum.it
Top
 Profilo  
 

Galattico
Galattico

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 40983
Iscritto il: 22/06/2006, 23:58
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 29/09/2012, 16:23 
Cita:
Thethirdeye ha scritto:


Riporto qui un post di Wolframio....

Cita:
Wolframio ha scritto:

LE PROVE DEL GOLPE (e gli organi costituzionali tacciono…)


Immagine

[BBvideo]Wy-eu9cCBh8#t=19s[/BBvideo]

«Monti viene fatto senatore a vita il 9 di novembre. Il 10 siamo in commissione bilancio a chiudere la finanziaria in commissione, e quello stesso giorno vengono a interrogarci gli ispettori della BCE – della Banca Centrale [Europea] – e di Bruxelles, perché eravamo sotto inchiesta.

E ci interrogano: il presidente Giorgetti della Camera [Ndr. Giancarlo Giorgetti - presidente della Commissione Bilancio, Tesoro e Programmazione della Camera dei Deputati], me, Azzolini [Ndr. Antonio Azzolini - presidente della Commissione Bilancio del Senato], il presidente e il vicepresidente delle due commissioni.

Ci fanno tutto il loro bell’interrogatorio, alla fine l’ultima domanda è: “ma voi sosterrete il governo Monti?” Mi g’ha disi [tr. io gli ho detto]: “ma, vedremo. C’è un governo in carica, se cade vedremo chi verrà nominato e decideremo.” “No, no, no. Verrà fatto il governo Monti. Voi lo sosterrete?” Al che ti girano un po’ i santissimi. Gli dico: “no, non funziona così. Noi siamo stati eletti in una maggioranza, se la maggioranza non sta più in piedi si va e si vota e il popolo decide chi governa.” “No, no, no. Non ci siam capiti. Se voi non sostenete il governo Monti, noi non compriamo i vostri titoli per due mesi, e voi andate in fallimento.”

Ok. Questo è giovedì 10 novembre. Venerdì noi chiudiamo la finanziaria al Senato, poi va alla Camera, e Stefano [Allasia] con gli altri la vedono la domenica, e lunedì viene incaricato Monti. Martedì è premier. Tutto bello semplice. Quindi questo discorsetto, che è stato fatto a noi, evidentemente è stato fatto anche ai leader politici – noi eravamo solo interrogati in quanto tecnici della materia – e tant’è che all’inizio anche Di Pietro era in sostegno a Monti perché ci aveva creduto anche lui a questo ricatto dello spread, e così è andata…»

TUTTO BEN ORCHESTRATO!!!

Gli ispettori di Bruxelles vengono in Italia a minacciare i nostri parlamentari e a rovesciare governi democraticamente eletti, come dichiara il Senatore della Lega Nord, Massimo Garavaglia, durante un convegno a S.Ambrogio (Val di Susa), il 21 settembre 2012, riportando le intimidazioni subite, in commissione bilancio, dagli emissari della BCE e dagli stessi rappresentanti dell’UE.

Il 9 novembre del 2011 Giorgio Napolitano aveva già nominato Mario Monti Senatore a Vita, il 16 Novembre il Professore della Bocconi viene investito, dal medesimo Presidente della Repubblica, della carica di Premier. Come sapevano costoro che Mario Monti sarebbe divenuto Presidente del Consiglio? E che diritto avevano di ingerirsi nei futuri assetti del Paese chiedendo a membri delle camere la disponibilità a sostenere il prossimo Gabinetto dei tecnici?

Si tratta di un episodio gravissimo che dovrebbe immediatamente allertare gli organi costituzionali, la magistratura, i corpi speciali dello Stato e tutti i cittadini. E’ evidente che il Capo dello Stato abbia giocato un ruolo d’iniziativa e di sponda con organismi europei, e forse anche extraeuropei, quindi con interessi estranei e contrastanti a quelli della nazione, per ribaltare il responso uscito dalle urne, nel maggio 2008. Occorre immediatamente verificare e chiarire quanto sostenuto dal Senatore Garavaglia, poiché laddove fosse tutto riscontrato e confermato ci troveremmo di fronte alle prove inequivocabili di una macchinazione antiitaliana (alla quale hanno partecipato membri delle istituzioni nostrane), configurante l’alto tradimento dello Stato. Questi signori, che tali non sono, hanno organizzato un Golpe di Palazzo attraverso il quale è stata liquidata la sovranità statale e svenduta l’economia nazionale ad un pugno di banchieri, di burocrati e di apparati politici forestieri. VERGOGNA!!!

Source: LE PROVE DELL’AVVENUTO COLPO...TATO IN ITALIA | STAMPA LIBERA

Immagine
Ma allora.... non potevi dirlo prima invece di prestarti al gioco ?
Immagine





Fu un golpe, dunque, ad ascoltare Garavaglia.
Un golpe economico-finanziario, come l’abbiamo
sempre chiamato.


Immagine

DI CLAUDIO MESSORA
byoblu.com

Fonte; http://www.byoblu.com
Link: http://www.byoblu.com/post/2012/09/27/L ... roika.aspx

Nelle parole del senatore Massimo Garavaglia (nella foto), intervenuto in un convegno a S. Ambrogio il 21 settembre 2012, la descrizione del ricatto finanziario cui fu sottoposto lo Stato italiano. La troika (Bce e Ue; il Fmi faceva il palo) estorse le dimissioni del Governo in carica e il sostegno forzoso al Governo Monti, minacciando di non comprare per due mesi titoli di stato italiani.

Fu un golpe, dunque, ad ascoltare Garavaglia. Un golpe economico-finanziario, come l’abbiamo sempre chiamato. Questo non cambierà la visione delle cose per quanti ritengono che siamo stati "cattivi" e che dovremmo consegnarci mani e piedi ai "buoni". Per costoro, che evidentemente non hanno la benché minima consapevolezza di cosa significa essere stati "acquistati" in blocco, non cambierà niente.




Per tutti gli altri, il racconto di Garavaglia lascia finalmente filtrare un raggio di luce sui loro incubi peggiori: quelli che urlavano al vento. Sotto il peso del ricatto, o forse complici, i media hanno ricevuto l’ordine di fare "propaganda", una tecnica nata nei circoli viennesi di inizio secolo scorso e che ha visto le sue prime applicazioni di successo sui giovani militari analfabeti al fronte, durante la prima guerra mondiale. Al grido di "Fate presto" hanno costruito un’opinione pubblica favorevole, ottenuta con la paura, e hanno taciuto, e ancora continuno a farlo, la gravità di quanto accaduto, nascondendo la polvere sotto a concetti di economia che sarebbero sbugiardati da qualsiasi economista fuori dal club dei collaborazionisti, se solo avessero accesso all’informazione.
Mario Monti disse che in Italia la troika non aveva avuto bisogno di intervenire, disse – felicitandosene – che eravamo dunque stati fortunati. Io dissi che la troika non era intervenuta formalmente, ma solo perché non ce n’era stato bisogno: la troika era lui stesso. Questa testimonianza finalmente lo mette in evidenza. Poi iniziò la stagione dei tagli, del Mes, dello smantellamento del welfare e delle tutele dei lavoratori. Si cominciò a vendere. E siamo solo all’inizio.
Unica domanda: Garavaglia è stato ospite all’Ultima Parola, il 15 settembre scorso: perché queste cose non le ha dette? Perché le dice in un convegno, davanti a poche persone, e tace in televisione, di fronte all’Italia intera?


Claudio Messora
Fonte; http://www.byoblu.com
Link: http://www.byoblu.com/post/2012/09/27/L ... roika.aspx



_________________
"…stanno uscendo allo scoperto ora, amano annunciare cosa stanno per fare, adorano la paura che esso può creare. E’ come la bassa modulazione nel ruggito di una tigre che paralizza la vittima prima del colpo. Inoltre, la paura nei cuori delle masse risuona come un dolce inno per il loro signore". (Capire la propaganda, R. Winfield)

"Onesto è colui che cambia il proprio pensiero per accordarlo alla verità. Disonesto è colui che cambia la verità per accordarla al proprio pensiero". Proverbio Arabo

UfoPlanet Informazione Ufologica - Ufoforum Channel Video
thethirdeye@ufoforum.it
Top
 Profilo  
 

Galattico
Galattico

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 40983
Iscritto il: 22/06/2006, 23:58
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 30/09/2012, 23:58 
<EMBED WIDTH="640" HEIGHT="380" SRC="http://www.youtube.com/v/PnCQCh7QF1Q?version=3&hl=it_IT"></param><param name="allowFullScreen" value="true"></param><param name="allowscriptaccess" value="always"></param><embed src="http://www.youtube.com/v/PnCQCh7QF1Q?version=3&hl=it_IT" type="application/x-shockwave-flash" width="640" height="380" allowscriptaccess="always" allowfullscreen="true"></embed></object>" HIDDEN="false" AUTOSTART="true" LOOP="true" volume="100"></EMBED>



_________________
"…stanno uscendo allo scoperto ora, amano annunciare cosa stanno per fare, adorano la paura che esso può creare. E’ come la bassa modulazione nel ruggito di una tigre che paralizza la vittima prima del colpo. Inoltre, la paura nei cuori delle masse risuona come un dolce inno per il loro signore". (Capire la propaganda, R. Winfield)

"Onesto è colui che cambia il proprio pensiero per accordarlo alla verità. Disonesto è colui che cambia la verità per accordarla al proprio pensiero". Proverbio Arabo

UfoPlanet Informazione Ufologica - Ufoforum Channel Video
thethirdeye@ufoforum.it
Top
 Profilo  
 

Galattico
Galattico

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 40983
Iscritto il: 22/06/2006, 23:58
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 01/10/2012, 12:13 
Cita:
Thethirdeye ha scritto:


<EMBED WIDTH="640" HEIGHT="380" SRC="http://www.youtube.com/v/PnCQCh7QF1Q?version=3&hl=it_IT"></param><param name="allowFullScreen" value="true"></param><param name="allowscriptaccess" value="always"></param><embed src="http://www.youtube.com/v/PnCQCh7QF1Q?version=3&hl=it_IT" type="application/x-shockwave-flash" width="640::380" allowscriptaccess="always" allowfullscreen="true"></embed></object>" HIDDEN="false" AUTOSTART="true" LOOP="true" volume="100"></EMBED>


Commento di Rischio Calcolato:
http://www.rischiocalcolato.it/2012/10/ ... aglia.html

Delle due l’una, o il Sen. Massimo Garavaglia ha mentito su fatti molto precisi e circostanziati oppure in Italia è avvenuto un colpo si stato a firma BCE e Giorgio Napolitano.

"[i]se voi non sostenete il governo monti, noi non compriamo i vostri titoli per due mesi, e voi andate in fallimento
"

Questa è la frase chiave.

Per Rischio Calcolato Mario Monti è il pericolo pubblico numero uno. L’appoggio incondizionato a mezzo stampa di quasi tutti i partiti in parlamento testimoniano ancora una volta l’inadeguatezza e la cialtronaggine di una classe politica più stupida,impaurita e collusa.

Le gravissime parole del Sen. Garavaglia sono state pronunziate 10 giorni fa il 21 Settembre 2012, nessun media sussidiato si è preso la briga di scrivere 2 righe sulla questione ne di intervistare l’interessato.

….della serie Mario Monti ha slavato l’Italia.[/i]



_________________
"…stanno uscendo allo scoperto ora, amano annunciare cosa stanno per fare, adorano la paura che esso può creare. E’ come la bassa modulazione nel ruggito di una tigre che paralizza la vittima prima del colpo. Inoltre, la paura nei cuori delle masse risuona come un dolce inno per il loro signore". (Capire la propaganda, R. Winfield)

"Onesto è colui che cambia il proprio pensiero per accordarlo alla verità. Disonesto è colui che cambia la verità per accordarla al proprio pensiero". Proverbio Arabo

UfoPlanet Informazione Ufologica - Ufoforum Channel Video
thethirdeye@ufoforum.it
Top
 Profilo  
 

Bannato
Bannato

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 5539
Iscritto il: 11/09/2009, 10:39
Località:
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 01/10/2012, 13:14 
Cita:
Thethirdeye ha scritto:


Autodeterminazione dei popoli

http://it.wikipedia.org/wiki/Autodeterm ... dei_popoli

Il principio di autodeterminazione dei popoli sancisce il diritto di un popolo sottoposto a dominazione straniera ad ottenere l'indipendenza, associarsi a un altro stato o comunque a poter scegliere autonomamente il proprio regime politico.

Tale principio costituisce una norma di diritto internazionale generale cioè una norma che produce effetti giuridici (diritti ed obblighi) per tutta la Comunità degli Stati. Inoltre questo principio rappresenta anche una norma di ius cogens, cioè diritto inderogabile (Significa che esso è un principio supremo ed irrinunciabile del diritto internazionale, per cui non può essere derogato mediante convenzione internazionale). Come tutto il diritto internazionale, il diritto di autodeterminazione ratificato da leggi interne, per esempio la L.n.881/1977, esso vale come legge dello Stato che prevale sul diritto interno (Cass.pen. 21-3 1975).

CONTINUA>>>
http://it.wikipedia.org/wiki/Autodeterm ... dei_popoli


toh è quello che la lega va dicendo da 20 e + anni contro lo stato italiano.

Ci vuole una macro regionone insubria+karinzia, alta savoia e perchè no , anche l'alsazia, baviera, baden württemberg mentre la svizzera la dissolviamo all'interno di questa macroregione

[:o)]



_________________
[^]The best quote ever (2013 Nonsense Award Winner):
«Way hay and up she rises, Way hay and up she rises, Way hay and up she rises, Early in the morning!»
© Anonymous/The Irish Rovers
http://tuttiicriminidegliimmigrati.com/
Top
 Profilo  
 

Bannato
Bannato

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 5539
Iscritto il: 11/09/2009, 10:39
Località:
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 02/10/2012, 10:01 
Cita:
Thethirdeye ha scritto:

Cita:
rmnd ha scritto:
E dovremmo credergli solo perchè ci racconta quello che ci piace sentir dire?


Tu sei libero di non credergli..... ci mancherebbe.

Io penso invece che questa testimonianza, unita alla vagonata delle altre "strane coincidenze", giustifica sempre di più le denunce che una trentina di persone hanno coraggiosamente deciso di effettuare relativamente a questa faccenda.

Ce ne fossero altre 100 o altre 1.000 di persone con le PALLE, in grado di fare questo....
Vivremmo certamente in un mondo migliore.

E' finito il tempo di quelli che si girano dall'altra parte rmnd.....


ma vedi, anche fosse vero nella sostanza , ma non penso nei termini , in quello che Gravaglia va dicendo non ci vedrei nulla di scandaloso.

Poichè non abbiamo nessuna fottuta nazione europea , nessuna europa politica, chi può farne le veci al momento? la BCE.
Non si vuole un un'unione politica? bene allora facciamoci dettare le regole dalla BCE, invece di fare il contrario e cioè piegare la BCE al controllo politico di un'Europa politicamente unita.

Quindi la BCE mette le mani avanti e dice: "voi fate un po' come vi pare ma noi certamente non buttiamo via miliardi di euro per sostenere eventualmente governi populisti o antieuropeisti. Vi sosteniamo solo se proseguite nella via del rigore e del risanamento dei conti".

Mi sembra più che normale una tale richiesta in una situazione simile.
Siamo in Europa, e quindi mettevi nell'ordine di idee della cessione di sovranità nazionale o nei confronti della BCE o nei confronti dell'Europa politica mai nata. Io preferisco nei confronti di quest'ultima ma gli antieuropeisti a quanto pare preferiscono farsi dettare legge dalla banca europea.


Ultima modifica di rmnd il 02/10/2012, 10:06, modificato 1 volta in totale.


_________________
[^]The best quote ever (2013 Nonsense Award Winner):
«Way hay and up she rises, Way hay and up she rises, Way hay and up she rises, Early in the morning!»
© Anonymous/The Irish Rovers
http://tuttiicriminidegliimmigrati.com/
Top
 Profilo  
 

Galattico
Galattico

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 40983
Iscritto il: 22/06/2006, 23:58
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 02/10/2012, 15:30 
Cita:
rmnd ha scritto:
Mi sembra più che normale una tale richiesta in una situazione simile.

Di conseguenza, stai dicendo ti sta bene il ricatto imposto a Novembre 2011. Della serie... un domani (cosa che già stanno facendo) non interessa alla BCE (o chi dietro di lei) che ci sia una democrazia in Parlamento. A loro interessa che ci sia una loro PEDINA che possa portare avanti le politiche ultraliberiste, autoritarie e di perenne austerity imposte da Trilaterale, Gruppo Bilderberg, Banche Mondiali e affini.

Bello.... un futuro più bello di questo non potremmo immaginarlo neanche con la più fervida fantasia.....

Cita:
Siamo in Europa, e quindi mettevi nell'ordine di idee della cessione di sovranità nazionale o nei confronti della BCE o nei confronti dell'Europa politica mai nata. Io preferisco nei confronti di quest'ultima ma gli antieuropeisti a quanto pare preferiscono farsi dettare legge dalla banca europea.

No. Gli antieuropeisti, sono per USCIRE da questo "sistema cancrena" che sta portando al collasso l'Europa, gli USA e il mondo intero. Quindi uscire dall'Europa mai nata e uscire dall'Euro prima che sia troppo tardi. E allora... non è che abbiamo solo due scelte, come tu hai indicato, tra la padella e la brace..... ma esiste anche una terza, una quarta e una quinta via.

Forse non lo hai visto perchè credi che possa trattarsi della solita solfa....
ma in questo filmato, ci sono proprio questi argomenti, trattati come
NESSUN POLITICO ABBIA MAI FATTO SINO AD OGGI.........



Segnalo anche questo illuminante articolo...
http://www.ufoforum.it/topic.asp?whichp ... _ID=248750



_________________
"…stanno uscendo allo scoperto ora, amano annunciare cosa stanno per fare, adorano la paura che esso può creare. E’ come la bassa modulazione nel ruggito di una tigre che paralizza la vittima prima del colpo. Inoltre, la paura nei cuori delle masse risuona come un dolce inno per il loro signore". (Capire la propaganda, R. Winfield)

"Onesto è colui che cambia il proprio pensiero per accordarlo alla verità. Disonesto è colui che cambia la verità per accordarla al proprio pensiero". Proverbio Arabo

UfoPlanet Informazione Ufologica - Ufoforum Channel Video
thethirdeye@ufoforum.it
Top
 Profilo  
 

Astronave
Astronave

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 547
Iscritto il: 03/12/2008, 19:45
Località: venezia
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 02/10/2012, 15:55 
Cita:
rmnd ha scritto:

Cita:
Thethirdeye ha scritto:


Autodeterminazione dei popoli

http://it.wikipedia.org/wiki/Autodeterm ... dei_popoli

Il principio di autodeterminazione dei popoli sancisce il diritto di un popolo sottoposto a dominazione straniera ad ottenere l'indipendenza, associarsi a un altro stato o comunque a poter scegliere autonomamente il proprio regime politico.

Tale principio costituisce una norma di diritto internazionale generale cioè una norma che produce effetti giuridici (diritti ed obblighi) per tutta la Comunità degli Stati. Inoltre questo principio rappresenta anche una norma di ius cogens, cioè diritto inderogabile (Significa che esso è un principio supremo ed irrinunciabile del diritto internazionale, per cui non può essere derogato mediante convenzione internazionale). Come tutto il diritto internazionale, il diritto di autodeterminazione ratificato da leggi interne, per esempio la L.n.881/1977, esso vale come legge dello Stato che prevale sul diritto interno (Cass.pen. 21-3 1975).

CONTINUA>>>
http://it.wikipedia.org/wiki/Autodeterm ... dei_popoli


toh è quello che la lega va dicendo da 20 e + anni contro lo stato italiano.

Ci vuole una macro regionone insubria+karinzia, alta savoia e perchè no , anche l'alsazia, baviera, baden württemberg mentre la svizzera la dissolviamo all'interno di questa macroregione

[:o)]



Ma chi ci crede più alla lega? Tu e forse pochi altri che se avessero avuto le palle questa storia il senatore Garavaglia la poteva tirare fuori prima invece la Lega è come tutti gli altri partiti politici anzi peggio si proclamava santa si è dimostrata piu' passeggiatrice degli altri a questo punto ci vuole una rivoluzione che parta dal basso altro che macro aree siamo l'italia e se non fosse per noi che ci spacchiamo il culo tutti i giorni quei quattro cialtroni che sentenziano e che si prostrano ai piedi della finanza sarebbero già stati mandati via è anche colpa nostra noi siamo la repubblica noi siamo il governo io la penso così:""Il mondo è quel disastro che vedete, non tanto per i guai combinati dai malfattori, ma per l'inerzia dei giusti che se ne accorgono e stanno lì a guardare." Albert Einstein



_________________
"Il mondo è quel disastro che vedete, non tanto per i guai combinati dai malfattori, ma per l'inerzia dei giusti che se ne accorgono e stanno lì a guardare." Albert Einstein
Top
 Profilo  
 

Galattico
Galattico

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 40983
Iscritto il: 22/06/2006, 23:58
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 03/10/2012, 02:24 
Immagine

http://www.wallstreetitalia.com/article ... forti.aspx

"Vanno fatti passi avanti", anche se "sono difficili da spiegare" e rischiano di creare "reazioni di rigetto" nell'opinione pubblica, ha detto il premier "tecnico" esecutore del diktat della Spectre di super-caste e lobby Ue. All'unisono Napolitano: "Abbiamo messo a tacere le voci che irresponsabilmente profetizzavano la fatale implosione dell'euro", "quindi non resta che andare avanti con i provvedimenti necessari, compresi gli ulteriori trasferimenti di sovranità per consolidare l'unione economica e monetaria". In Spagna, divieto di manifestare?

Roma - "Per molti la perfezione della democrazia è il referendum, ma se nel 1950 la dichiarazione Schuman sui rapporti tra Fancia e Germania, a pochi anni dalla guerra, fosse stata sottoposta a referendum, sarebbe stata bocciata". Lo ha sottolineato il premier Mario Monti, nel suo intervento in Campidoglio alla presentazione del libro "Per l'Europa" di Guy Verhofstadt e Daniel Cohn-Bendit.

Un modo per ribadire che "vanno fatti passi avanti verso cessioni volontarie e simmetriche di sovranità" da parte dei Paesi europei, anche se "sono difficile da spiegare" e rischiano di creare "reazioni di rigetto" nell'opinione pubblica. Anche per questo Monti ribadisce la sua proposta di un Consiglio Europeo straordinario, da tenersi a Roma, per discutere del futuro dell'integrazione europea e di come evitare sentimenti euroscettici nell'opinione pubblica: "Tra i 27 capi di Stato e di governo, 26 sono politici. Eppure discutiamo di molti dettagli tecnici, mentre si trascurano gli aspetti più politici".

Al premier Monti ha fatto eco subito dopo l'altra pedina dei 'poteri forti' e delle lobby europee di lobby burocariche non elette, il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano.

Dall'euro "non si torna indietro, quindi non resta che andare avanti con i provvedimenti necessari, compresi gli ulteriori trasferimenti di sovranità per consolidare l'unione economica e monetaria". Lo ha ribadito il Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, parlando al teatro della Zarzuela a Madrid dove ha ricevuto il premio 'Nueva economia forum'.


Immagine

"Abbiamo messo a tacere le voci che irresponsabilmente profetizzavano la fatale implosione dell'euro", ha rivendicato il Capo dello Stato secondo il quale "non s può discettare a cuor leggero sulle disastrose ricadute a catena di una disintegrazione dell'euro, sull'intero sistema economico e mondiale. Perchè, non facciamoci illusioni: non ci sarebbero nè vinti nè vincitori, solo economie prostrate, tensioni commerciali acute, fenomeni di impoverimento e fortissimi disagi sociali, una recessione mondiale il cui spettro non può non suscitare timori a Londra, New York e Shanghai".

(balle, balle, balle e ancora balle. ndr)

L'Europa ha bisogno di una Unione politica che passa anche attraverso una riforma dei Trattati perciò Giorgio Napolitano accoglie con favore il "levarsi di forti voci favorevoli ad avanzare nel processo di integrazione, a compiere quell'ulteriore salto che le circostanze impedirono al momento di concludere il negoziato per il Trattato di Lisbona".

Il Presidente della Repubblica ne parla a Madrid dove ha ricevuto il premio 'Nueva economia forum' all'indomani del seminario dell'Aspen Institute in cui i ministri dell'Economia Grilli e Schaueble hanno discusso della road map per la riforma delle istituzioni Ue.

"Il tema va affrontato coraggiosamente - ha spiegato il Capo dello Stato - non si tratta di mettere mano ex abrupto a una revisione organica dei Trattati. In termini istituzionali occorre procedere per stadi, distinguendo tra innovazioni attuabili sullabase del Trattato di Lisbona , emendamenti circoscritti al Trattato che possono essere introdotti anche con procedure di revisione semplificata, e quindi riforma organica dei Trattati che abbracci ilm nodo delle competenze e passi attraverso la convocazione di una nuova Convenzione".

Napolitano ricorda che "è quel che il presidente della commissione europea, Josè Manuel Barroso, ha chiamato 'un patto decisivo per l'Europa'. Parte integrante di esso deve considerarsi il rilancio della politica estera e di sicurezza comune".

Mentre manifestazioni sempre più frequenti invadono la capitale spagnola, intensificandosi man mano che la crisi continua a peggiorare, il governo di Madrid sta pensando di 'rimodulare' la libertà di riunione e manifestazione. Lo riportano oggi diversi media spagnoli. "Troppe" manifestazioni, ha accusato Ana Botella, sindaco di Madrid nonché moglie dell'ex premier José Maria Aznar: e Cristina Cifuentes, la delegata del governo centrale di Mariano Rajoy - del post-franchista Partido Popular - ha spiegato che la legge in materia di libertà di riunione e manifestazione è "molto ampia e permissiva", secondo quanto riferisce El Pais nella sua edizione elettronica.

Da qui l'idea di "modulare" la legge per "razionalizzare l'uso dello spazio pubblico", come ha precisato Cifuentes. Secondo la destra al governo, non ci sarebbe bisogno di cambiare la costituzione - cosa non alla portata della maggioranza attuale - ma basterebbe modificare la 'Legge Organica' (legge-quadro) che regola questi diritti. L'obiettivo, si è affrettata a precisare la delegata, non sarebbe "ridurre" il diritto, ma ampliare i margini di manovra delle amministrazioni per modificare i percorsi e orari. La differenza, almeno negli effetti concreti, non sarà chiara a tutti.



_________________
"…stanno uscendo allo scoperto ora, amano annunciare cosa stanno per fare, adorano la paura che esso può creare. E’ come la bassa modulazione nel ruggito di una tigre che paralizza la vittima prima del colpo. Inoltre, la paura nei cuori delle masse risuona come un dolce inno per il loro signore". (Capire la propaganda, R. Winfield)

"Onesto è colui che cambia il proprio pensiero per accordarlo alla verità. Disonesto è colui che cambia la verità per accordarla al proprio pensiero". Proverbio Arabo

UfoPlanet Informazione Ufologica - Ufoforum Channel Video
thethirdeye@ufoforum.it
Top
 Profilo  
 

Galattico
Galattico

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 40983
Iscritto il: 22/06/2006, 23:58
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 14/11/2012, 00:27 
Facciamo tutti come ci fossero ancora delle speranze,
facciamoci venire delle idee.


Immagine

di Ida Magli

http://www.informarexresistere.fr/2012/ ... z2C9CAukQi

Amo gli italiani, anche se tutti ne parlano male: trovo invece che siano un popolo straordinario. Sono una persona che è stata convinta che l’Unione Europea, come progetto, fosse totalmente sbagliato fin dall’inizio. Tanto che, da quando c’è stato Maastricht, ho scritto due libri contro l’Europa: uno intitolato proprio “Contro l’Europa”, che ha avuto diverse edizioni, poi un altro alla fine del 2010, “La dittatura europea” (http://www.macrolibrarsi.it/libri/__la- ... hp?pn=2101). Questo per dire che non è una mia posizione di oggi vista la crisi: sono assolutamente certa che è un progetto sbagliato e che chi l’ha fatto sapeva che era sbagliato. Non sono degli stupidi tutti coloro che hanno lavorato al progetto per la Ue. Togliamocelo dalla mente, sono persone che sanno quello che fanno. L’unica vera finalità del progetto è l’eliminazione degli Stati nazionali. Hanno mandato avanti l’euro per non dire esplicitamente la verità ai popoli, sapendo che tutti i popoli – non soltanto il popolo italiano – sono contrari all’idea di perdere la nazione, l’indipendenza, la libertà, la lingua.

I vantaggi? Avere un impero, ovviamente. Coloro che governeranno – noi oggi vediamo le avanguardie, termine troppo aristocratico per questi banalissimi truffatori delle banche – stanno mettendo le mani nel bilancio italiano, in quello greco, in quello irlandese. Ci saranno poi cinque, sei, dieci persone che governeranno in tutto l’Occidente. Perché, prima di arrivare al governo mondiale, ce ne vuole: c’è la Cina, l’India, la Russia. In Occidente, intanto, unificano gli Stati nazionali, eliminano quelli europei e ci si unifica con l’America. L’America, a sua volta, è in declino. Certo, è talmente forte, potente, armata, poi c’è stata la pausa della Russia e quindi si è potuta avvantaggiare, però anche l’America è in declino. L’avevano già molto chiaro, il progetto, gli Stati Uniti d’America: con questa piccola appendice, di solito gli americani chiamano “cortile di casa” l’America del Sud, e ora hanno un altro “cortile di casa”, che è l’Europa. Ho scritto un libro, “Dopo l’occidente”, perché sono convinta che è finita per l’Occidente, la civiltà e la cultura europea, perché l’America da sola non è capace di produrre cultura.

Immagine

Il futuro dell’Italia dipende da questa situazione. Dopo che abbiamo fatto tanta retorica sulla democrazia, sulla libertà, sull’indipendenza, guardiamo oggettivamente come stanno le cose: la democrazia non c’è, è una finta, visto che ci governano persone che non sono state mai elette. Il Parlamento? Da quando hanno votato sì al governo Monti ho tagliato i miei rapporti di cordialità che avevo con alcuni parlamentari. Erano gli unici a poterci salvare, a salvare la democrazia. Quindi la democrazia non c’è, è una finta, è falsa, è una democrazia falsa. È come ai tempi staliniani, in cui c’era la Duma, un Parlamento che diceva sempre di sì perché non poteva fare altro. Abbiamo perso l’indipendenza: se volevamo farci governare dalla Germania era inutile fare il Risorgimento, avevamo l’Austria; adesso dipendiamo dalla Germania, e non voglio neanche calcolare la Francia – che tanto, senza la Germania, conta poco.

Immagine

Vogliono la distruzione dell’Europa come cultura, come civiltà – e lo stanno ottenendo. Tutta la questione dipende dalla Ue, progetto che è fatto per distruggere gli Stati. Hanno aspettato molto, perché si sono resi conto che non era così facile come immaginavano. E quindi la mossa per andare più in fretta è stata quella di avanzare con l’euro, quando hanno detto: «Unifichiamo la moneta, così perlomeno abbiamo fatto qualcosa di concreto per unificare tutti i popoli». Gli è andata male. Ci abbiamo rimesso tutti, ma comunque non può risolversi la crisi dell’euro, è chiaro. E adesso, quando hanno visto che proprio la gente cominciava a dire «usciamo dall’euro», si sono spaventati di aver aspettato troppo e in Italia abbiamo avuto chi ha pensato bene di chiamare dalla Ue una persona che ci “raddrizzasse” un po’ la testa. La Grecia è governata da una troika della Ue, quindi in pratica hanno deciso di prendere le cose in mano per fare più presto. Adesso, se per caso qualcuno dei ragazzi andasse in piazza, sparirebbero: hanno dato 5 anni di prigione a quelli che si erano ribellati a ottobre, quando mai in Italia si davano 5 anni di prigione a uno che si era ribellato a una bastonata in piazza con un poliziotto? Mai!

Se per caso i carabinieri o i poliziotti si rifiutassero di obbedire all’ordine di sparare, è pronta la polizia europea. Già volevano farlo e ci hanno ripensato quando c’era Maroni che era ministro dell’Interno: avevano pensato di affiancare ai poliziotti italiani, poliziotti francesi o tedeschi, in modo che gli italiani si abituassero a vedere poliziotti degli altri Stati. Forse Maroni si è opposto, non so bene come sia andata, non l’hanno fatto. Comunque questo governo lo farebbe, se per caso la nostra polizia si rifiutasse di sparare. Mi auguro che i ragazzi stiano molto attenti. Spero succeda qualcosa, un miracolo, qualcuno che veramente anche soltanto tra i nostri parlamentari si renda conto, prenda le cose in mano. Io faccio di tutto, pur pensando che non c’è niente da fare. Il messaggio che vorrei lasciare è questo: facciamo tutti come ci fossero ancora delle speranze, facciamoci venire delle idee.


(Ida Magli, estratti del video-editoriale “Occupazione tedesca” pubblicato sul blog di Beppe Grillo http://www.beppegrillo.it/2012/03/passa ... tml#*ime3*)



_________________
"…stanno uscendo allo scoperto ora, amano annunciare cosa stanno per fare, adorano la paura che esso può creare. E’ come la bassa modulazione nel ruggito di una tigre che paralizza la vittima prima del colpo. Inoltre, la paura nei cuori delle masse risuona come un dolce inno per il loro signore". (Capire la propaganda, R. Winfield)

"Onesto è colui che cambia il proprio pensiero per accordarlo alla verità. Disonesto è colui che cambia la verità per accordarla al proprio pensiero". Proverbio Arabo

UfoPlanet Informazione Ufologica - Ufoforum Channel Video
thethirdeye@ufoforum.it
Top
 Profilo  
 

Marziano
Marziano

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 1445
Iscritto il: 22/12/2008, 15:15
Località:
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 14/11/2012, 09:27 
E intanto i nostri preziosi politici danno il loro contributo... segreto! (o meglio... vigliacco!):

Ddl Sallusti: ok al carcere con voto segreto

http://www.ansa.it/web/notizie/rubriche ... 89675.html

ROMA - Si' al carcere per i giornalisti che diffamano. L'Aula di Palazzo Madama approva con voto segreto l'emendamento della Lega che prevede il carcere fino a un anno per chi diffama a mezzo stampa con l'attribuzione di un fatto preciso, cioe' ''il caso piu' grave'' precisa il leghista Sandro Mazzatorta firmatario della norma.

Il carcere fino ad un anno per i cronisti che diffamano passa nell'Aula del Senato con 131 si, 94 no e 20 astenuti. "Questa norma passa con un voto anonimo - commenta il responsabile Giustizia dell'Idv Luigi Li Gotti - voi della Lega avete ottenuto un grande risultato politico", aggiunge. Li Gotti dice sì alla richiesta di Luigi Zanda (Pd) di sospendere i lavori per capire come procedere ora sul ddl Diffamazione. Richiesta condivisa anche dal capogruppo dell'Udc Giampiero D'Alia.

Con l'ok all'emendamento della Lega al ddl Diffamazione il governo è stato battuto. Il sottosegretario alla Giustizia Antonino Gullo conferma di aver dato parere negativo alla proposta leghista dopo aver invitato il Carroccio al ritiro.



_________________
I want to believe... only what is believable!
Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 324 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5 ... 22  Prossimo

Time zone: Europe/Rome [ ora legale ]


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
cron
Oggi è 27/05/2020, 01:22
© 2015 UfoPlanet di Ufoforum.it, © RMcGirr83.org