Time zone: Europe/Rome [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 24 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2  Prossimo
Autore Messaggio

Ufetto
Ufetto

Non connesso


Messaggi: 61
Iscritto il: 23/03/2015, 22:30
 Oggetto del messaggio: Testo in lingua
MessaggioInviato: 27/04/2020, 02:33 
E mó na cos l'aggia dicer.
Vist ca dint ognun dic chell che vó..
A sentì strunzat a maje fernì ncopp a gent e vascie
Un a fine pur se romp o ca...
Embé a discuter se perd a cap e o sapon comm a lavà a cap e ciuccie.
E a sentì e stessi cos a fine un se capacit..
Quindi pur si nun o sapev e nun l aggia maje vist
So cuntent e magnà e sord e sti pover crist
E chill ca matin se sceten pe faticà
E chi comm a nuje penz sul arrubbà
Oramai m aggia fatt na raggion
Ata murì co fiet do gravon..
In protesta a chi offende deliberatamente ogni giorno un popolo, una storia, mostrando solo il proprio bieco ottusismo.
Se la parte in Napoletano non l'avete capita mi dispiace assaj.
Ma è scritta in una lingua riconosciuta.
È un pó come mettere un link in inglese...


Top
 Profilo  
 

Stellare
Stellare

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 19543
Iscritto il: 08/07/2012, 15:33
 Oggetto del messaggio: Re: Testo in lingua
MessaggioInviato: 27/04/2020, 12:53 
Molto spesso questo forum viene scambiato per uno sfogatoio in cui ognuno può dire che cavolo vuole senza doverne rispondere a nessuno.



_________________
la prima religione nasce quando la prima scimmia, guardando il sole, dice all'altra scimmia: "LUI mi ha detto che TU devi dare A ME la tua banana. (cit.)
Top
 Profilo  
 

Marziano
Marziano

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 1420
Iscritto il: 21/01/2017, 09:30
Località: Roma (Italia) e Quito (Ecuador)
 Oggetto del messaggio: Re: Testo in lingua
MessaggioInviato: 27/04/2020, 13:36 
Ho un collega di lavoro di Acerra, vicino Napoli. Ogni giorno mi fa due palle così. fa i paragoni tra Napoli e Roma, la pulizia, la gente, il cibo, l'acqua e' più buona quella di napoli per cui la pizza fatta con acqua e farina, è più buona. Poi il caffè, non ne parliamo.
Le strade di Margellina, pulitissime, i cassonetti di Roma, uno schifo.
Il traffico poi, a Napoli e' ben diretto e mai stressante, a Roma e' un casino.
La comicità? Napoli ovviamente, dimenticandosi di Verdone, Alberto Sordi Proietti ecc ecc
La musica? La neomelodica, la vuoi dimenticare?
Ma Venditti, di dove sarebbe poi...
Il cinema, azz, Troisi, Totò...De Filippo...a noi rimane Anna Magnani e Vittorio Gasmann
Napoli di qua, napoli di là
La più bella città del mondo, secondo loro

In parole povere, ai napoletano manca obiettività.
E mai parlare male della loro città.
Figuriamoci se accettano critiche.
Campioni del mondo di permalosità.


Ultima modifica di andreacorazza il 27/04/2020, 14:13, modificato 1 volta in totale.


_________________
blog: http://www.oannes.myblog.it
Top
 Profilo  
 

Essere Interdimensionale
Essere Interdimensionale

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 7083
Iscritto il: 30/08/2014, 14:48
 Oggetto del messaggio: Re: Testo in lingua
MessaggioInviato: 27/04/2020, 13:51 
andreacorazza ha scritto:
La musica? La neomelodica, la vuoi dimenticare?



Beh voi c'avete Richard Benson, loro Pino Scotto, è una bella lotta! XD



_________________
“Questa crisi, questo disastro [europeo] è artificiale, e in sostanza questo disastro artificiale ha quattro lettere: EURO.”
Joseph Stiglitz
Top
 Profilo  
 

Grigio
Grigio

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 2400
Iscritto il: 16/12/2015, 09:33
Località: Milano
 Oggetto del messaggio: Re: Testo in lingua
MessaggioInviato: 27/04/2020, 13:57 
andreacorazza ha scritto:
In parole povere, ai napoletano manca obiettività.
E mai parlare male della loro città.
Figiriamoci.


Per non parlare della loro totale mancanza di autocritica, sono solo dei poveri incompresi [:246]


Top
 Profilo  
 

Essere Interdimensionale
Essere Interdimensionale

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 7083
Iscritto il: 30/08/2014, 14:48
 Oggetto del messaggio: Re: Testo in lingua
MessaggioInviato: 27/04/2020, 13:57 
andreacorazza ha scritto:

In parole povere, ai napoletano manca obiettività.
E mai parlare male della loro città.
Figuriamoci .

Si infatti, è tutto bello: tenimm u sole, u mare e u pesc, e via.
Altrimenti è razzismo.
Obiettività no eh?
Detto questo, neanche a me piacciono gli insulti specialmente quando sono viziati da pregiudizi.. Io ho una zia sarda che non mi parla mai perché è convinta che io la odi in quanto "terrona". In realtà non l'ho mai odiata e tra l'altro nemmeno considero terroni i sardi, ma per come la vede lei, siccome sono del nord allora da per scontato che io la "odi" senza motivo! ... Mah!



_________________
“Questa crisi, questo disastro [europeo] è artificiale, e in sostanza questo disastro artificiale ha quattro lettere: EURO.”
Joseph Stiglitz
Top
 Profilo  
 

Marziano
Marziano

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 1420
Iscritto il: 21/01/2017, 09:30
Località: Roma (Italia) e Quito (Ecuador)
 Oggetto del messaggio: Re: Testo in lingua
MessaggioInviato: 27/04/2020, 14:15 
TheApologist ha scritto:
andreacorazza ha scritto:

In parole povere, ai napoletano manca obiettività.
E mai parlare male della loro città.
Figuriamoci .

Si infatti, è tutto bello: tenimm u sole, u mare e u pesc, e via.
Altrimenti è razzismo.
Obiettività no eh?
Detto questo, neanche a me piacciono gli insulti specialmente quando sono viziati da pregiudizi.. Io ho una zia sarda che non mi parla mai perché è convinta che io la odi in quanto "terrona". In realtà non l'ho mai odiata e tra l'altro nemmeno considero terroni i sardi, ma per come la vede lei, siccome sono del nord allora da per scontato che io la "odi" senza motivo! ... Mah!



Eeeeeeh ma i sardi, ancora peggio. Nazionalisti anzi regionalisti come nessuno. Guai a parlare male della sardegna. E chi parla male? Tra il sole, il mare, il pecorino...tutto stupendo. Ma sono autolesionisti.



_________________
blog: http://www.oannes.myblog.it
Top
 Profilo  
 

Marziano
Marziano

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 1420
Iscritto il: 21/01/2017, 09:30
Località: Roma (Italia) e Quito (Ecuador)
 Oggetto del messaggio: Re: Testo in lingua
MessaggioInviato: 27/04/2020, 14:18 
TheApologist ha scritto:
andreacorazza ha scritto:
La musica? La neomelodica, la vuoi dimenticare?



Beh voi c'avete Richard Benson, loro Pino Scotto, è una bella lotta! XD


Richard Richard...grandissimo! Lo incontrai al Pantheon col parruccone negli anni 90, simpatico e grande esperto di schitarrate.
Io schitarro con la mia Hamer (in onore a Vernon Reid) e conobbi anche Brian May (altri tempi) ma pinoscotto...caggia fa?



_________________
blog: http://www.oannes.myblog.it
Top
 Profilo  
 

Stellare
Stellare

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 12639
Iscritto il: 03/12/2008, 20:45
Località: SICILIA
 Oggetto del messaggio: Re: Testo in lingua
MessaggioInviato: 27/04/2020, 14:53 
TheApologist ha scritto:
andreacorazza ha scritto:

In parole povere, ai napoletano manca obiettività.
E mai parlare male della loro città.
Figuriamoci .

Si infatti, è tutto bello: tenimm u sole, u mare e u pesc, e via.
Altrimenti è razzismo.
Obiettività no eh?
Detto questo, neanche a me piacciono gli insulti specialmente quando sono viziati da pregiudizi.. Io ho una zia sarda che non mi parla mai perché è convinta che io la odi in quanto "terrona". In realtà non l'ho mai odiata e tra l'altro nemmeno considero terroni i sardi, ma per come la vede lei, siccome sono del nord allora da per scontato che io la "odi" senza motivo! ... Mah!

E no!.. se c'è un Terone in questo forum è solo il sottoscritto. [:246]
https://it.wikipedia.org/wiki/Tiranni_di_Agrigento
https://it.wikipedia.org/wiki/Terone

Questa era la Lingua originale che parlavamo prima dell'"occupazione". [:246]

LU DIALETTU DI .........(la mia cittadina)

Quanti palori antichi ........La mia cittadina), nun sentu cchiù ca vannu scumparennu,

si cangia e si stracangia lu paisi e lu passatu ormai si và pirdennu.

L’amatu nostru siculu parlari è funti di cultura ca nun muta,
in puisia a tutti fa ‘ncantari ch’è un focu sempri vivu e mai s’astuta.



Iu ‘nni facissi lingua nazionali, ‘nsignalla ‘nti li scoli a tutti quanti,

è ricca di sapuri, senza uguali, è bedda e si fa amari sull’istanti.

Tanti palori sù mudernizzati, ma unn’hannu cchiù ddu gustu e dda magìa,

vucabuli ca sunnu ormai scurdati quann’era nicu sempri li sintia.



Ricordu: gattaloru e cufilaru, bunaca, lu cufinu e lu gristuni,

lu meccu di lu spicchiu e lu casdaru, la cicaredda e anchi lu cicaruni.

Si jucava a li mazzi e a la cannedda, a l’une monti oppuru a li pumetta,

mangiannu passuluna e ‘na guastedda si sparagnava e un si facia la detta.



Ogni palora antica ch’era bedda, e pensu birriuni e anchi maidda,

ch’era espressivu “sciatara e mataredda” e un mulu fazu chi sempri ‘ncarzidda.

C’era la cazzalora e la scumera, lu rogiu si mittia ‘nta lu gileccu,

la fimmina ‘ndussava la suvera e lu sidduni si mittia a lu sceccu.



Oggi si usa tanta curtisia parlannu cu lu “lei” a li pirsuni,

ma prima si dicia “vù” o “vossia”, “don Pè”, “zù Cì”, o “’gnuri” pi taluni.

E si sintia puru “masciu Cola”, e “masciu Brasi” o “masciu Batassanu”,

mi pari ajeri, ma lu tempu vola e lu passatu è sempri cchiù luntanu.



Li fimmineddi schetti eranu beddi o cu lu tuppu o cu lu ‘ntrizzaturi,

mittianu ‘nti l’aricchi li ciurceddi e ‘mpettu spilli, oppuru tanti sciuri.

Si a li picciotti d’oggi ci dicemu: zaccagnu, muscaloru o cantaranu,

sicuru ca ‘mbriachi ci paremu, ca stu linguaggiu assai ci pari stranu.



Ricordu lu zimmili e la ‘ncirata, e lu trubberi e anchi la gazzanedda,

la strummula, la pica e la lazzata, la sbria, lu chiumazzu e la fascedda.

E po’ c’è ancora stipu e scanaturi, e màttula, camella e anchi lu ‘nziru,

li vrachi, lu portò, lu sagnaturi, lu càntaru, lu cardubulu e lu tiru.



Li vertuli, l’ancinu e l’ancineddu, lu mònacu, la naca e la curdedda,

la cuttunina e anchi lu murtareddu, lu muccaturi e puru la cincedda.

Tanti palori ormai si cancillaru, ma iu spirassi falli riturnari,

pirchì sù un patrimoniu troppu raru, ca a li nostri antinati fa pinsari.



Parlamulu a .......(la mia cittadina) stu dialettu, cu l’anima, lu cori e cu l’affettu,

amamu lu linguaggiu sicilianu ca fu la matri di l’italianu.

G.Nicola Ciliberto


Top
 Profilo  
 

Stellare
Stellare

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 19543
Iscritto il: 08/07/2012, 15:33
 Oggetto del messaggio: Re: Testo in lingua
MessaggioInviato: 27/04/2020, 15:24 
andreacorazza ha scritto:
Ho un collega di lavoro di Acerra, vicino Napoli. Ogni giorno mi fa due palle così. fa i paragoni tra Napoli e Roma, la pulizia, la gente, il cibo, l'acqua e' più buona quella di napoli per cui la pizza fatta con acqua e farina, è più buona. Poi il caffè, non ne parliamo.
Le strade di Margellina, pulitissime, i cassonetti di Roma, uno schifo.
Il traffico poi, a Napoli e' ben diretto e mai stressante, a Roma e' un casino.
La comicità? Napoli ovviamente, dimenticandosi di Verdone, Alberto Sordi Proietti ecc ecc
La musica? La neomelodica, la vuoi dimenticare?
Ma Venditti, di dove sarebbe poi...
Il cinema, azz, Troisi, Totò...De Filippo...a noi rimane Anna Magnani e Vittorio Gasmann
Napoli di qua, napoli di là
La più bella città del mondo, secondo loro

In parole povere, ai napoletano manca obiettività.
E mai parlare male della loro città.
Figuriamoci se accettano critiche.
Campioni del mondo di permalosità.


Si chiama campanilismo ognuno lo fa col proprio paese, città, regione, stato; chi più chi meno. Questa cosa di generalizzare L NAPOLETANO come fossero tutti uguali. PEr carità molto sono pessimi ma molti altri invece sono "normali" e lo stesso vale per i bergamaschi i romani i fiorentini e via dicendo. Ci sono persone che fanno schifo e persone normali; il fatto che in alcuni luoghi la concentrazione sia maggiore o minore dipende da molti fattori tra cui quelli socio-economici e storici sono preponderanti ed andrebbero analizzati a fondo ma si sa parlare per loghi comuni e pregiudizi è più facile perchè annebbia ilk giudizio e mette le persone le une contro le altre permettendo allo status quo di restare immutato.

E meno male che qui dentro c'è gente illuminata scelta dagli alieni, pensa che criterio di scelta che hanno sti tizi dello spazio...

Vogliamo parlare di autocritica ed oggettività? Si? Dopo quello che è successo in Lombardia per ilcovid? Avete davvero questo stomaco? E sopratutto dopo l'evidente livello di ECCELLENZA mostrato dalla presunta sanità lombarda rispetto alla disastrata sanità campana ad esempio?

Non ho sentito una sola parola di autocritica, solo un vantarsi ed uno sbrodolarsi mentre la gente moriva a grappoli in ospedali fantasma e RSA lager piene di morti per incompetenza. Mentre nel silenzio e senza fare conferenze stampa farlocche in Campania un ospedale è diventato ESEMPIO MONDIALE per la gestione del covid per quel che concerne protocolli di gestione che di cura nel silenzio più totale dei media nostrani (all'estero se ne è parlato moltissimo invece). fosse successo in Lombardi avremmo conferenze stampa h24 per magnificare il modello ecc. ecc.

Quindi per favore non parlate di AUTOCRITICA ed OBIETTIVITÀ che siete ridicoli.

Evitate i luoghi comuni del cavolo e cominciate ad aprire gli occhi ed a ragionare oggettivamente, perchè le puttanate che avete scritto qui dentro non vi fanno onore.



_________________
la prima religione nasce quando la prima scimmia, guardando il sole, dice all'altra scimmia: "LUI mi ha detto che TU devi dare A ME la tua banana. (cit.)
Top
 Profilo  
 

Stellare
Stellare

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 12639
Iscritto il: 03/12/2008, 20:45
Località: SICILIA
 Oggetto del messaggio: Re: Testo in lingua
MessaggioInviato: 27/04/2020, 15:31 
Sono stati "illuminati" e poi si sono "fulminati". [:D]


Top
 Profilo  
 

Grigio
Grigio

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 2400
Iscritto il: 16/12/2015, 09:33
Località: Milano
 Oggetto del messaggio: Re: Testo in lingua
MessaggioInviato: 27/04/2020, 16:38 
MaxpoweR ha scritto:
Vogliamo parlare di autocritica ed oggettività? Si? Dopo quello che è successo in Lombardia per ilcovid? Avete davvero questo stomaco?

Di questo, per quanto mi riguarda, hai ragione.
Io ero il primo a difendere a spada tratta la sanità della mia regione e per alcuni, selezionati, casi lo faccio ancora avendo come esempio i miei familiari in cura.
Ma non si può nascondersi dietro un dito, la situazione Covid è stata gestita malissimo dalla regione e sono venuti fuori degli altarini di cui, credo, la totalità della popolazione non ne era a conoscenza ed è rimasta schifata.
Al termine di tutto questo, spero che chi di dovere pagherà molto molto duramente, quello che ha combinato e i morti che ha causato e credo che chi arriverà al suo posto imparerà dagli errori per non commetterne ancora.


Top
 Profilo  
 

Ufetto
Ufetto

Non connesso


Messaggi: 61
Iscritto il: 23/03/2015, 22:30
 Oggetto del messaggio: Re: Testo in lingua
MessaggioInviato: 27/04/2020, 21:09 
Le risposte danno ancora più senso a quello che ho scritto
Non ho criticato nessuno
E tanto meno ho idolatrato il mio campanilismo
Ho solo affermato il mio diritto a dire la mia
O devo solo prostarmi il capo di cenere di fronte a tanta ignoranza e offese che vanno oltre il razzismo?
Penso che con una giusta moderazione questo forum sarebbe già morto... Forse molti commenti vengono fatti passare solo perché chi li scrive sono quei pochi rimasti a scrivere qui.


Top
 Profilo  
 

Ufetto
Ufetto

Non connesso


Messaggi: 61
Iscritto il: 23/03/2015, 22:30
 Oggetto del messaggio: Re: Testo in lingua
MessaggioInviato: 27/04/2020, 21:16 
E concludo...
Il mio amico ha detto..
Il suo cugino di Pompei ha detto
Il ragazzo della mia amica ha detto..
Cioe un esempio o un personaggio qualifica un territorio?
Perché sarebbe preoccupante.. A leggervi potrei pensare che lassù sit tutt str.. Unz..
Ma la cosa è diversa... Non ho bisogno né di qualificare né di paragonare..
Io posso nel mio piccolo leggere.. Commentare l'individuo.. Non collegare l individuo al suo territorio


Top
 Profilo  
 

Grigio
Grigio

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 2400
Iscritto il: 16/12/2015, 09:33
Località: Milano
 Oggetto del messaggio: Re: Testo in lingua
MessaggioInviato: 27/04/2020, 21:25 
johnston ha scritto:
Penso che con una giusta moderazione questo forum sarebbe già morto... Forse molti commenti vengono fatti passare solo perché chi li scrive sono quei pochi rimasti a scrivere qui.

Al posto di tacciare gli altri di razzismo e criticare la moderazione perché non è di tuo gusto, hai intenzione di apportare qualche beneficio al forum? Hai intenzione di partecipare a qualche topic o aprirne di nuovi? Oppure ti sei iscritto solo per insegnare come si deve gestire?
Nessuno ti obbliga a rimanerci se consideri quelli rimasti dei 4 deficienti, del tuo giudizio ne facciamo volentieri a meno.


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 24 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2  Prossimo

Time zone: Europe/Rome [ ora legale ]


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
cron
Oggi è 27/05/2020, 01:24
© 2015 UfoPlanet di Ufoforum.it, © RMcGirr83.org