Time zone: Europe/Rome




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 664 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 40, 41, 42, 43, 44, 45  Prossimo
Autore Messaggio

Galattico
Galattico

Avatar utente

Nonno sapienteNonno sapiente

Connesso


Messaggi: 45000
Iscritto il: 27/12/2007, 11:23
Località: BRESCIA (ma ROMANO)
 Oggetto del messaggio: Re: Cristiani! Si torna nelle ... catacombe!
MessaggioInviato: 28/12/2015, 19:43 
.. sì, è vero; conosco bene quel detto.
Comunque, se non lo sai, all'inizio del VII secolo il Pantheon è stato convertito in Basilica Cristiana, chiamata Santa Maria della Rotonda o Santa Maria ad Martyres ... [^]


« Questo maraviglioso tempio, secondo il sentimento comune, [...] si disse Panteon, perché era dedicato a tutti li Dei immaginati da' Gentili. Nella parte superiore [...] erano collocate le statue delli Dei celesti, e nel basso i terrestri, stando in mezzo quella di Cibele; è nella parte di sotto, che ora è coperta dal pavimento, erano distribuite le statue delli dei penati. [...] Bonifazio IV. per cancellare quelle scioccherie, e sozze superstizioni, l'an. 607. purgatolo d'ogni falsità gentilesca, consagrollo al vero Iddio in onore della ss. Vergine, e di tutti i santi Martiri; perciò fece trasportare da varj cimiteri 18. carri di ossa di ss. Martiri, e fecele collocare sotto l'altare maggiore; onde fu detto s. Maria ad Martyres »
(Giuseppe Vasi, Itinerario istruttivo per ritrovare le antiche e moderne magnificenze di Roma, 1763)

Siccome non posso ricordare tutto ....: https://it.wikipedia.org/wiki/Pantheon_%28Roma%29



_________________
Immagine (Ex Maresciallo - Operatore Radar Difesa Aerea)
U.F.O. "Astronavi da altri Mondi?" - (Un Topic unico e completo): viewtopic.php?p=363955#p363955
Una CONSTATAZIONE di fatti e Cose che sembrano avvenire nei nostri cieli; IRRIPRODUCIBILI, per ora, dalla nostra attuale civiltà.
Top
 Profilo  
 

Marziano
Marziano

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 1588
Iscritto il: 15/09/2014, 21:42
Località: E paes tira gardeli
 Oggetto del messaggio: Re: Cristiani! Si torna nelle ... catacombe!
MessaggioInviato: 28/12/2015, 21:13 
La chiesa universale apostolica romana è un altra superstizione al servizio degli imperatori e loro erede



_________________
Per ogni problema complesso c' è sempre una soluzione semplice.
Ed è sbagliata.
(George Bernard Shaw)
Top
 Profilo  
 

Galattico
Galattico

Avatar utente

Nonno sapienteNonno sapiente

Connesso


Messaggi: 45000
Iscritto il: 27/12/2007, 11:23
Località: BRESCIA (ma ROMANO)
 Oggetto del messaggio: Re: Cristiani! Si torna nelle ... catacombe!
MessaggioInviato: 28/12/2015, 21:33 
... sì, vabbèh; chiuso l'argomento.



_________________
Immagine (Ex Maresciallo - Operatore Radar Difesa Aerea)
U.F.O. "Astronavi da altri Mondi?" - (Un Topic unico e completo): viewtopic.php?p=363955#p363955
Una CONSTATAZIONE di fatti e Cose che sembrano avvenire nei nostri cieli; IRRIPRODUCIBILI, per ora, dalla nostra attuale civiltà.
Top
 Profilo  
 

Stellare
Stellare

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 12044
Iscritto il: 05/02/2012, 12:22
Località: Milano
 Oggetto del messaggio: Re: Cristiani! Si torna nelle ... catacombe!
MessaggioInviato: 29/12/2015, 08:57 
Xanax ha scritto:
La chiesa universale apostolica romana è un altra superstizione al servizio degli imperatori e loro erede


Precisamente...

Ufologo 555 ha scritto:
... sì, vabbèh; chiuso l'argomento.


Amen e così sia...



_________________
Nessuno è così schiavo come chi crede falsamente di essere libero. (Goethe)
Top
 Profilo  
 

Stellare
Stellare

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 16245
Iscritto il: 08/07/2012, 15:33
 Oggetto del messaggio: Re: Cristiani! Si torna nelle ... catacombe!
MessaggioInviato: 29/12/2015, 13:19 
Cambia il mangime ma i buoi sono sempre gli stessi.

Ma almeno gli antichi dei erano divertenti si 'mbriacavano di drogavano si facevano una sana scopacchiata, ammazzavano, insomma ci si divertiva con loro ed appresso a loro... questi moderni, detti santi, sono solo sofferenza e martirio... due palle proprio.



_________________
la prima religione nasce quando la prima scimmia, guardando il sole, dice all'altra scimmia: "LUI mi ha detto che TU devi dare A ME la tua banana. (cit.)
Top
 Profilo  
 

Pleiadiano
Pleiadiano

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 4135
Iscritto il: 10/01/2009, 13:06
Località: Barletta
 Oggetto del messaggio: Re: Cristiani! Si torna nelle ... catacombe!
MessaggioInviato: 27/12/2016, 21:59 
Cita:
Gli islamisti attaccano il Natale, ma gli europei lo aboliscono



Un tribunale ha ordinato al comune francese di Publier di rimuovere una statua della Vergine Maria. La senatrice Nathalie Goulet ha parlato di "ayatollah del laicismo".

Una scuola tedesca in Turchia ha appena vietato le celebrazioni natalizie: l'istituto Istanbul Lisesi, finanziato dal governo tedesco, ha deciso che le tradizioni e i canti di Natale non saranno più consentiti. In Germania, un grande magazzino Woolworth ha abolito le decorazioni natalizie dicendo ai clienti che l'emporio "è ora musulmano".

L'Europa sta già mutilando le sue tradizioni "per non offendere i musulmani". Noi siamo diventati il nostro peggior nemico.

I musulmani reclamano anche "la moschea di Cordoba". Le autorità della città della Spagna meridionale di recente hanno assestato un colpo alla rivendicazione del diritto di proprietà della cattedrale da parte della Chiesa Cattolica. Ora gli islamisti la rivogliono indietro.

L'esito finale del laicismo autodistruttivo dell'Europa potrebbe essere davvero un Califfato.

"Tutto è cristiano", scriveva Jean-Paul Sartre dopo la guerra. Duemila anni di Cristianesimo hanno lasciato nella cultura, nella lingua e nel paesaggio francese una traccia profonda. Ma non secondo il ministro dell'Educazione francese, Najat Vallaud-Belkacem. Ella ha appena annunciato che invece di dire "Buon Natale", i funzionari statali dovrebbero augurare "Buone Feste", un deliberato intento di cancellare dal discorso e dallo spazio pubblico ogni riferimento alla cultura cristiana in cui la Francia è radicata.

Jean-François Chemain lo ha chiamato "sradicamento di ogni segno cristiano dal paesaggio pubblico". Un anno fa si infiammò la polemica nella cittadina francese di Ploërmel, dove un tribunale decise che la statua di Papa Giovanni Paolo II, eretta in una piazza, andava rimossa perché violava la legge sulla "laicità".

Poi, un tribunale ordinò al comune francese di Publier di rimuovere una statua della Vergine Maria. La senatrice Nathalie Goulet ha parlato di "ayatollah del laicismo".

I quotidiani della "sinistra" francese, indignati per il divieto del burkini in Costa Azzurra imposto dalla "destra", appoggiano questa politica anticristiana.

Il Consiglio di Stato ha appena stabilito che "l'installazione temporanea di presepi in un luogo pubblico è legale se ha un valore culturale, artistico o di festa, ma non se esprime il riconoscimento di un culto o di una preferenza religiosa". Quali precauzioni per giustificare una millenaria tradizione!

Nella città di Scaer, una casa di riposo è stata oggetto di una simile denuncia laicista per la presenza di un affresco della Vergine Maria. Poi è stata la volta della mangiatoia nella stazione ferroviaria di Villefranche-de-Rouergue, in Aveyron. A Boissettes, le campane delle chiese oggi sono mute per decisione del giudice.

Fortunatamente, alcune idee dell'Osservatorio della laicità – l'organo istituito dal presidente François Hollande per coordinare le sue politiche neolaiciste – non sono state attuate. L'Osservatorio ha anche proposto di eliminare alcune feste nazionali cristiane per far posto a quelle islamiche, ebraiche e laiche.

Il presidente Hollande, in occasione delle festività pasquali "ha dimenticato" di rivolgere gli auguri ai cristiani di Francia. Pochi mesi prima, il capo dell'Eliseo aveva invece espresso i suoi migliori auguri ai musulmani di Francia in occasione della festa dell'Aid, che chiude il Ramadan. "Il saluto di Hollande ai musulmani è di natura opportunistica e politica. Per il Partito socialista, si tratta di una clientela elettorale essenziale", ha detto il filosofo francese Gerard Leclerc, nel quotidiano Le Figaro.

Questa cristianofobia è il cavallo di Troia dell'Islam. Come scrive Charles Consigny sul settimanale Le Point, "a forza di questa tabula rasa del suo passato, la Francia farà piazza pulita del suo futuro". Purtroppo, la Francia non è un caso isolato. Ovunque in Europa, una estenuante e laicista mancanza di determinazione e l'esistenza di valori confusi condannano il Cristianesimo a favore dell'Islam.

Un terrorista jihadista, che ha preso di mira un simbolo della tradizione cristiana, la settimana scorsa ha ucciso dodici persone in un mercatino natalizio a Berlino. Ma l'Europa sta già mutilando le sue tradizioni "per non offendere i musulmani". Noi siamo diventati il nostro peggior nemico.

L'annuale processione a lume di candela di Santa Lucia ("Sankta Lucia"), una tradizione cristiana svedese che si celebra da centinaia di anni, "sta scomparendo". Uddevalla, Södertälje, Koping, Umeå e Ystad sono alcune del crescente numero di città che non ospitano più questa bella manifestazione culturale. Secondo Jonas Engman, un etnologo del Museo nordico, l'interesse sempre minore per la processione di Santa Lucia accompagna una disaffezione più generale verso la cultura della Svezia cristiana. Uno studio condotto dalla Gallup International rivela che nella professione della religione cristiana, la Svezia è il paese "meno religioso del mondo occidentale". Intanto l'Islam, contraddistinto da un nuovo, forte e motivato senso di determinazione e da una serie di valori propugnati dalla sharia, è sempre più diffuso.

Una scuola tedesca in Turchia ha appena vietato le celebrazioni natalizie. L'istituto Istanbul Lisesi, finanziato dal governo tedesco, ha deciso che le tradizioni e i canti di Natale non saranno più consentiti. Il Washington Post ha sintetizzato così la decisione: "Nessun insegnamento delle tradizioni natalizie, nessun festeggiamento e niente canti di Natale". Non è un episodio isolato. In Germania, un grande magazzino Woolworth ha abolito le decorazioni natalizie dicendo ai clienti che l'emporio "è ora musulmano".

In Gran Bretagna, David Isaac, il nuovo capo della Commissione per le Uguaglianze e i Diritti umani (EHRC), ha detto ai datori di lavoro che non devono sopprimere la tradizione cristiana per paura di offendere qualcuno. In precedenza, Dame Louise Casey, "zar" dell'integrazione del governo britannico, aveva già avvertito che "le tradizioni come la celebrazione del Natale scompariranno se la gente non difenderà i valori britannici".

In molte città spagnole come Cenicientos, un comune della Comunità autonoma di Madrid, sono state rimosse le stazioni cristiane della Via Crucis. Poi, la sindaca di Madrid, Manuela Carmena, ha deciso di vietare la tradizionale esposizione dei presepi alla Puerta de Alcalá della capitale spagnola.

I musulmani reclamano anche "la moschea di Cordoba". Le autorità della città della Spagna meridionale di recente hanno assestato un colpo alla rivendicazione del diritto di proprietà della cattedrale da parte della Chiesa Cattolica. Costruita sul sito della chiesa di San Vincenzo, è stata una moschea per più di 400 anni quando la Spagna islamica faceva parte di un califfato, prima che il regno cristiano di Castiglia conquistasse la città e la trasformasse di nuovo in chiesa Ora gli islamisti la rivogliono indietro.

Immagine

Anche il Belgio, la democrazia più islamizzata d'Europa, sta epurando la sua tradizione cristiana. Quest'anno a Holsbeek, alle porte di Bruxelles, non è stato allestito il tradizionale presepe, tra le polemiche sorte per "non offendere i musulmani".

Come riportato dal quotidiano La Libre, i calendari scolastici della comunità francofona del Belgio stanno utilizzando una nuova terminologia laicizzata: la festa di Ognissanti (Congés de Toussaint) viene chiamata congedo di autunno; le vacanze di Natale (Vacances de Noël) diventano vacanze d'inverno; il Carnevale (Congés de Carnaval) è ora chiamato "congedo di riposo e relax" (Congé de détente) e le vacanze di Pasqua (Vacances de Pâques) sono diventate vacanze di primavera (Vacances de Printemps). E così, nella capitale Bruxelles, è stato anche installato un astratto albero di Natale scristianizzato.

In Olanda, la tradizione cristiana di "Black Pete" è sotto attacco e presto sarà abolita. In Italia, quest'anno i preti cattolici hanno rinunciato al presepe per "non offendere i musulmani".

L'esito finale del laicismo autodistruttivo dell'Europa potrebbe essere davvero un Califfato, in cui il destino delle sue antiche e belle chiese ricorda quello delle chiese di Costantinopoli, dove Santa Sofia, che per migliaia di anni è stata la più grande cattedrale del Cristianesimo, di recente è stata trasformata in moschea. La chiamata del muezzin ora riecheggia all'interno di questa pietra miliare cristiana, per la prima volta in 85 anni.

I terroristi islamici hanno colpito il Natale a Berlino, ma sono i laici cristiani che lo stanno abolendo in tutta Europa.

Giulio Meotti, redattore culturale del quotidiano Il Foglio, è un giornalista e scrittore italiano.



https://it.gatestoneinstitute.org/9661/ ... ale-europa


Top
 Profilo  
 

Marziano
Marziano

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 1588
Iscritto il: 15/09/2014, 21:42
Località: E paes tira gardeli
 Oggetto del messaggio: Re: Cristiani! Si torna nelle ... catacombe!
MessaggioInviato: 27/12/2016, 23:16 
Il natale era già morto ucciso dal consumismo, l'islam è solo una scusa



_________________
Per ogni problema complesso c' è sempre una soluzione semplice.
Ed è sbagliata.
(George Bernard Shaw)
Top
 Profilo  
 

Stellare
Stellare

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 16245
Iscritto il: 08/07/2012, 15:33
 Oggetto del messaggio: Re: Cristiani! Si torna nelle ... catacombe!
MessaggioInviato: 28/12/2016, 04:02 
Xanax ha scritto:
Il natale era già morto ucciso dal consumismo, l'islam è solo una scusa


Il natale, oggi come oggi, senza consumismo non esiste.



_________________
la prima religione nasce quando la prima scimmia, guardando il sole, dice all'altra scimmia: "LUI mi ha detto che TU devi dare A ME la tua banana. (cit.)
Top
 Profilo  
 

Galattico
Galattico

Avatar utente

Nonno sapienteNonno sapiente

Connesso


Messaggi: 45000
Iscritto il: 27/12/2007, 11:23
Località: BRESCIA (ma ROMANO)
 Oggetto del messaggio: Re: Cristiani! Si torna nelle ... catacombe!
MessaggioInviato: 28/12/2016, 13:47 
"Naturale"; per chi non crede ... [;)]



_________________
Immagine (Ex Maresciallo - Operatore Radar Difesa Aerea)
U.F.O. "Astronavi da altri Mondi?" - (Un Topic unico e completo): viewtopic.php?p=363955#p363955
Una CONSTATAZIONE di fatti e Cose che sembrano avvenire nei nostri cieli; IRRIPRODUCIBILI, per ora, dalla nostra attuale civiltà.
Top
 Profilo  
 

Pleiadiano
Pleiadiano

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 4135
Iscritto il: 10/01/2009, 13:06
Località: Barletta
 Oggetto del messaggio: Re: Cristiani! Si torna nelle ... catacombe!
MessaggioInviato: 16/04/2017, 15:47 
Cita:

L'Islam, non il Cristianesimo, permea l'Europa



Pezzo in lingua originale inglese: Islam, Not Christianity, is Saturating Europe
Traduzioni di Angelita La Spada


I jihadisti sembrano condurre l'assalto contro le libertà e le democrazie laiche.

Il predicatore più importante dell'Islam sunnita, Yusuf al Qaradawi, ha dichiarato che arriverà il giorno in cui, come Costantinopoli, anche Roma sarà islamizzata.

L'Islam, non il Cristianesimo, ora permea il panorama e l'immaginario europeo.

Secondo Steve Bannon, il consigliere strategico del presidente americano Trump, "l'Occidente giudaico-cristiano è al collasso. Sta implodendo. E lo sta facendo sotto i nostri occhi. E il contraccolpo sarà terribile".

L'impotenza e la fragilità della nostra civiltà perseguitano anche molti europei.

L'Europa, secondo lo storico David Engels, affronterà lo stesso destino della Repubblica romana: una guerra civile. Ovunque, gli europei vedono segni di frattura. I jihadisti sembrano condurre l'assalto contro le libertà e le democrazie laiche. Le paure occupano l'immaginario collettivo degli europei. Un sondaggio che ha coinvolto oltre 10mila persone provenienti da dieci diversi paesi europei ha mostrato una crescente opposizione dell'opinione pubblica all'immigrazione musulmana. Il Royal Institute of International Affairs (Chatham House) ha condotto un sondaggio online chiedendo agli intervistati di esprimere la loro opinione in merito all'affermazione di "interrompere ogni ulteriore migrazione dai paesi prevalentemente musulmani. Nei dieci paesi europei, una media del 55 per cento degli intervistati ha condiviso l'affermazione.

I media mainstream ora si chiedono se "l'Europa teme i musulmani più degli Stati Uniti". La fotografia utilizzata nell'articolo era una recente preghiera collettiva dei musulmani davanti al Colosseo. Facendo eco alla conquista della grande civiltà cristiana bizantina, con capitale Costantinopoli, il predicatore più importante dell'Islam sunnita, Yusuf al Qaradawi, ha dichiarato che arriverà il giorno in cui, come Costantinopoli, anche Roma sarà islamizzata.

Immagine

Centinaia di musulmani impegnati in un una preghiera collettiva vicino al Colosseo, a Roma, il 21 ottobre 2016. (Fonte dell'immagine: Ruptly video screenshot)

Le civiltà muoiono dall'esterno o dall'interno? La loro scomparsa è il frutto di aggressioni esterne (guerre, disastri naturali, epidemie) o la conseguenza di una erosione interna (decadimento, incompetenza, scelta disastrosa)? Arnold Toynbee, nel secolo scorso, è stato irremovibile: "Le civiltà muoiono per suicidio, non per omicidio".

"Gli storici contemporanei dell'antica Grecia e dell'antica Roma hanno visto le loro civiltà iniziare il declino e la caduta, sia i greci sia i romani lo attribuivano al crollo della natalità perché nessuno voleva la responsabilità di allevare i figli.", ha detto l'ex rabbino capo del Regno Unito, Lord Sacks.

Ovunque in Europa ci sono segnali di una sostituzione. In più di trenta scuole sottoposte all'autorità della chiesa d'Inghilterra, gli studenti di religione musulmana hanno superato in numero i cristiani. In una scuola primaria anglicana "il 100 per cento degli studenti è di fede musulmana". La chiesa d'Inghilterra stima che in una ventina delle sue scuole ci sono più studenti musulmani che cristiani e in quindici scuole cattoliche gli studenti musulmani sono la maggioranza. Anche in Germania ci sono timori di un afflusso massiccio di musulmani nel sistema scolastico e gli insegnanti tedeschi denunciano apertamente la minaccia di una "ghettizzazione".

Un nuovo rapporto ha appena rivelato che lo scorso anno in Francia sono nati 34.000 bambini in meno rispetto al 2014. Il numero delle donne francesi che hanno figli ha raggiunto il suo livello più basso in 40 anni. Un basso tasso di natalità è diventata una piaga in tutta Europa: "Nel 1995, solo un paese, l'Italia, aveva più persone sopra i 65 anni che sotto i 15; oggi, sono trenta paesi e nel 2020 saranno trentacinque". Benvenuto "all'invecchiamento dell'Europa".

Inoltre, se non fosse per le donne musulmane, la Francia avrebbe un tasso di natalità ancora più basso: "Con un tasso di fertilità di 3,5 figli per donna, l'algerino contribuisce in modo significativo alla crescita della popolazione in Francia", ha scritto il celebre demografo Gérard-François Dumont.[1]

Grazie ai migranti musulmani, i reparti di maternità degli ospedali svedesi sono affollati, ultimamente.[2]

A Milano, cuore finanziario dell'Italia, il nome più in voga tra i neonati è Mohammed. Idem dicasi a Londra, nelle quattro più grandi città olandesi e altrove in Europa, da Bruxelles a Marsiglia. L'Islam, non il Cristianesimo, ora permea il panorama e l'immaginario europeo.

Intanto, i leader europei sono quasi tutti senza figli. In Germania, Angela Merkel non ne ha, come la premier britannica Theresa May e uno dei principali candidati alle presidenziali francesi, Emmanuel Macron. Dal momento che i leader europei non hanno figli e ragione di preoccuparsi del futuro (tutto finisce con loro), essi stanno ora aprendo i confini dell'Europa per mantenere in equilibrio il saldo demografico del continente. "Credo che gli europei dovrebbero capire che abbiamo bisogno della migrazione per le nostre economie e i nostri sistemi di welfare, con l'attuale andamento demografico dobbiamo essere sostenibili", ha detto Federica Mogherini, alto rappresentante dell'Unione Europea per gli Affari esteri.

La battaglia di Tours del 732 segnò la battuta d'arresto dell'ondata musulmana nell'Europa occidentale. Se i cristiani non avessero vinto, "forse", ha scritto Edward Gibbon, "l'interpretazione del Corano sarebbe insegnata nelle aule di Oxford, e i nostri pulpiti sarebbero calcati da chi predica la santa verità della rivelazione di Maometto". Queste parole non suonano familiari di questi tempi?

Gli islamisti danno maggior peso alla cultura e alla storia di quanto non facciano gli occidentali. Di recente, a Parigi, un terrorista egiziano ha cercato di colpire il Louvre. Voleva sfregiare le opere d'arte del museo, egli ha detto, perché il Louvre "è un potente simbolo della cultura francese". Pensiamo a un estremista islamico che al grido di "Allahu Akbar" squarcia la Gioconda. Questa è la tendenza che dobbiamo iniziare a invertire.

Giulio Meotti, redattore culturale del quotidiano Il Foglio, è un giornalista e scrittore italiano.

[1] Dumont spiega: "Secondo gli ultimi dati disponibili, la fertilità delle donne che vivono in Francia e nate in Algeria è di 3,5 figli per donna; quelle di Marocco e Tunisia sono di 3,3, quelle della Turchia di 2,9".

[2] Tra il 2001 e il 2014 è stato registrato un aumento del 25 per cento delle nascite e la percentuale dei cittadini nati all'estero è passato dal 4 per cento degli anni Sessanta al 17 per cento del 2015.



https://it.gatestoneinstitute.org/10220 ... mea-europa


Top
 Profilo  
 

Marziano
Marziano

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 1588
Iscritto il: 15/09/2014, 21:42
Località: E paes tira gardeli
 Oggetto del messaggio: Re: Cristiani! Si torna nelle ... catacombe!
MessaggioInviato: 16/04/2017, 17:41 
Mugugni da bottegai contro le religioni altrui e la solita presunzione di avere la verità in tasca.
Cristiani tornate nelle catacombe .... chiudete la porta [:297]



_________________
Per ogni problema complesso c' è sempre una soluzione semplice.
Ed è sbagliata.
(George Bernard Shaw)
Top
 Profilo  
 

Stellare
Stellare

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 16245
Iscritto il: 08/07/2012, 15:33
 Oggetto del messaggio: Re: Cristiani! Si torna nelle ... catacombe!
MessaggioInviato: 16/04/2017, 19:46 
Xanax ha scritto:
Mugugni da bottegai contro le religioni altrui e la solita presunzione di avere la verità in tasca.
Cristiani tornate nelle catacombe .... chiudete la porta [:297]



[:246]



_________________
la prima religione nasce quando la prima scimmia, guardando il sole, dice all'altra scimmia: "LUI mi ha detto che TU devi dare A ME la tua banana. (cit.)
Top
 Profilo  
 

Essere Interdimensionale
Essere Interdimensionale

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 9618
Iscritto il: 04/01/2017, 18:06
 Oggetto del messaggio: Re: Cristiani! Si torna nelle ... catacombe!
MessaggioInviato: 16/04/2017, 20:42 
Cita:
L'Islam, non il Cristianesimo, ora permea il panorama e l'immaginario europeo.

Secondo me a buona parte degli uomini moderni non importa niente delle religioni, sono presi dalle cose materiali e cercano di godersi la vita fra mille problemi. Il punto è un altro: a differenza del Cristianesimo come lo viviamo noi in epoca moderna l'Islam oltre che una religione è un modo di vivere e di pensare cioè uno stile di vita, il Cristianesimo non impone nulla, l'Islam si. Generalmente le persone si ribellano alle imposizioni ma nel caso dell'Islam esso rappresenta una chiave di volta per conquistare l'occidente quindi ha una valenza assai più profonda.


Top
 Profilo  
 

Stellare
Stellare

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 16245
Iscritto il: 08/07/2012, 15:33
 Oggetto del messaggio: Re: Cristiani! Si torna nelle ... catacombe!
MessaggioInviato: 16/04/2017, 21:36 
sottovento ha scritto:
Cita:
L'Islam, non il Cristianesimo, ora permea il panorama e l'immaginario europeo.

Secondo me a buona parte degli uomini moderni non importa niente delle religioni, sono presi dalle cose materiali e cercano di godersi la vita fra mille problemi.


Per fortuna direi.



_________________
la prima religione nasce quando la prima scimmia, guardando il sole, dice all'altra scimmia: "LUI mi ha detto che TU devi dare A ME la tua banana. (cit.)
Top
 Profilo  
 

Essere Interdimensionale
Essere Interdimensionale

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 8128
Iscritto il: 24/01/2011, 14:04
 Oggetto del messaggio: Re: Cristiani! Si torna nelle ... catacombe!
MessaggioInviato: 17/04/2017, 02:21 
vimana131 ha scritto:
Cita:
L'Islam, non il Cristianesimo, permea l'Europa


Basta con questi articoli di bassa propaganda anti islam del Gatestone Institute.

https://www.thenation.com/article/sugar ... slim-hate/



_________________
"Se riesci a mantenere la calma quando tutti intorno a te hanno perso la testa, forse non hai afferrato bene la situazione" - Jean Kerr

"People willing to trade their freedom for temporary security deserve neither and will lose both" - Benjamin Franklin
"Chi e' disposto a dar via le proprie liberta' fondamentali per comprarsi briciole di temporanea sicurezza non otterra' né la liberta' ne' la sicurezza ma le perdera' entrambe" - Benjamin Franklin

"Soltanto chi non ha approfondito nulla può avere delle convinzioni" - Emil Cioran

"Quanto piu' una persona e' intelligente, tanto meno diffida dell'assurdo" - Joseph Conrad

"Guardati dalla maggioranza. Se tante persone seguono qualcosa, potrebbe essere una prova sufficiente che è una cosa sbagliata. La verità accade agli individui, non alle masse." – Osho

Immagine
Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 664 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 40, 41, 42, 43, 44, 45  Prossimo

Time zone: Europe/Rome


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Oggi è 18/03/2019, 14:30
© 2015 UfoPlanet di Ufoforum.it, © RMcGirr83.org