Time zone: Europe/Rome [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 4665 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 258, 259, 260, 261, 262, 263, 264 ... 311  Prossimo
Autore Messaggio

Stellare
Stellare

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 15261
Iscritto il: 08/07/2012, 15:33
 Oggetto del messaggio: Re: Povera Italia.. (seconda parte)
MessaggioInviato: 03/01/2018, 21:34 
Ufologo 555 ha scritto:
A quanto pare non sarei il solo ... Paghiamo tutti!
Però ho detto che eviterò di usare cose che devono essere inserite nei sacchetti ...
Ci sono negozi. Ci sono mercati.



Si infatti basta evitare i supermercati :)



_________________
la prima religione nasce quando la prima scimmia, guardando il sole, dice all'altra scimmia: "LUI mi ha detto che TU devi dare A ME la tua banana. (cit.)
Top
 Profilo  
 

Galattico
Galattico

Avatar utente

Nonno sapienteNonno sapiente

Non connesso


Messaggi: 43164
Iscritto il: 27/12/2007, 11:23
Località: BRESCIA (ma ROMANO)
 Oggetto del messaggio: Re: Povera Italia.. (seconda parte)
MessaggioInviato: 04/01/2018, 13:32 
Oggi sono stato al supermercato che frequento normalmente, poca gente alla frutta/verdura; la mia frutta l'ho acquistata fuori, alle bancarelle: più fresca ed anche qualche euro di meno ...
Il fatto è che se pure le catene dei supermercati volessero regalare ai prorpi clienti le buste degradabili, non possono farlo perché DEVONO VENDERLE PER LEGGE!
Nemmeno a Cuba o in Corea del Nord fanno di queste cose!
Questa è DITTATURA! (IL RESTO LASCIAMOLO STARE, PER ORA) [:294]
Ci IMPONGONO tutto.



_________________
Immagine Ex Maresciallo - Operatore Radar (Difesa Aerea)
U.F.O. : un Mistero irrisolvibile (per l'uomo comune ...) viewtopic.php?p=363955#p363955 Un Topic unico e completo.
CONSTATAZIONE di fatti e Cose che sembrano avvenire nei nostri cieli; IRRIPRODUCIBILI, per ora, dalla nostra attuale civiltà.
Top
 Profilo  
 

Stellare
Stellare

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 15261
Iscritto il: 08/07/2012, 15:33
 Oggetto del messaggio: Re: Povera Italia.. (seconda parte)
MessaggioInviato: 04/01/2018, 14:50 
E tu e quelli come te li rivoteranno pure, pensa un pò come stiamo messi.



_________________
la prima religione nasce quando la prima scimmia, guardando il sole, dice all'altra scimmia: "LUI mi ha detto che TU devi dare A ME la tua banana. (cit.)
Top
 Profilo  
 

Ufetto
Ufetto

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 111
Iscritto il: 10/02/2015, 22:55
 Oggetto del messaggio: Re: Povera Italia.. (seconda parte)
MessaggioInviato: 04/01/2018, 15:21 
http://www.pallequadre.com/2018/01/galeotti-furono-quei-due-centesimi.html
Cita:
Galeotti furono quei due centesimi
Che dire, mi sono cascati palle, braccia, mascella e pure qualcos'altro. In soli due giorni l'intero paese si è tramutato in un calderone di complottisti che straker (puppa) sembra quasi sano di mente (quasi eh), e tutto per DUE cavolo di centesimi...

Ha stato Renzi con lu trattore

L'Unione Europea nel 2015, nemmeno l'altro ieri, ha emesso una direttiva che punta a diminuire drasticamente l'uso pro capite di sacchetti di plastica fra i cittadini, tutto per diminuire l'uso e l'inquinamento da plastica.
Anche riciclandola infatti bisogna usare altra plastica, e non sempre questa viene riciclata, quindi mettere in mano meno plastica alla gente non può che fare bene, visto anche che costituisce almeno metà dei rifiuti di un'abitazione che fa la differenziata.

Fin qui tutto bene, nella direttiva è anche previsto l'obbligo di far pagare il sacchetto di plastica per disincentivare il consumo allegro e diminuire il consumo pro capite.

Nel nostro paese la direttiva è stata recepita da poco ed è entrata in vigore da pochi giorni, ovviamente come da tradizione è stata recepita un po' a cavolo di cane, sempre nei limiti della direttiva ma è stata presa la strada "facile".
Poco male alla fine, si tratta di 1 o 2 centesimi, 3 al massimo in alcuni supermercati. Le farmacie sono le più bastarde, come immaginabile, ma quella bustina da due centimetri cagati inutilizzabile se non per coprirsi l'uccello, rigorosamente non in erezione sennò non basta, se la possono pure tenere e ficcare nel culo.
Pare non si debba nemmeno farle pagare più di 2 cent, ma nella legge non ci sono riferimenti. Vediamo se la modificano in qualche modo.

Detto questo si è scatenato il putiferio più totale: laggente è insorta! Teorie del complotto, soluzioni "geniali", gentisti che urlano a centinaia di milioni di guadagni e trick e track.

Analizziamo subito quest'ultima cosa dei centinaia di milioni: il costo medio complessivo ipotizzato a famiglia è di circa 4,5 euro l'anno. ANNO. Io sinceramente ci spenderei molto meno, nemmeno 2 euro, ma prendiamo per buono questa cifra. Ci sono 20 milioni di famiglie circa nel nostro paese.
Non si arriva a 100 milioni l'anno di fatturato aumentato dal costo delle bustine. Fatturato che ovviamente è da tassare...
Insomma, un po' coglione queste "multinatzionali" o perfino Renzi che si sputtana per "fare un favore alla sua amica" per regalare quelle che sono briciole...

Ah si, la storia della sua amica... non ha senso, non ha un fottuto senso.
Prima di tutto la maggiore richiesta potrebbe far nascere nuove aziende produttrici, quindi non mandare i soldi a questa signora, ed è una direttiva europea. Ora, o questa signora ha offerto un fiasco di vino a Junker e fornisce bustine a tutta Europa oppure qui c'è qualcosa che non torna, visto che la decisione non è di Renzi ma della Unione Europea.
Inoltre l'esorbitante costo del sacchetto di 1 o 2 centesimi che hanno fatto insorgere la gentaglia ragliante NON VA A CHI PRODUCE LE BUSTE CRISTO SANTO, ma vanno ai supermercati!

Insomma se si parla di favore a qualcuno almeno sarebbe logico parlare di favore ai supermercati. Ma nemmeno così ha senso, visto che esistono centinaia di catene diverse e che si obbligano anche i piccoli commercianti, insomma questi 60 milioni vanno spalmati su centinaia di aziende diverse.
Mettiamo pure che la grossa fetta la prende la grossa distribuzione, facciamo 40 milioni l'anno (perché si pagano le tasse eh, e non sono nemmeno tanto basse), divise sulle 33 grandi catene a livello nazionale (e ce ne sono anche a livello regionale... ma lasciamo stare e semplifichiamo).
Quanto incassano? Un milione l'una? L'anno? Che favore è? Può sembrare molto per un cittadino, ma quelli fatturano un milione al giorno in tutto il paese come minimo, si parla di migliaia di euro di fatturato a metro quadro ogni anno. Eurospin in un anno fattura 635 milioni, la Conad fattura 12 miliardi. Per loro sono briciole, e potrebbero pure ammortizzarle abbassando leggermente il prezzo della frutta (che nemmeno te ne accorgi visto che si parla di 2 centesimi).

Minchia che megacomplottone!

Fate schifo pure come complottisti...
Non ha senso nulla. Togli soldi alle multinazionali del petrolio per dare lavoro ad aziende italiane? COMPLOTTO mi tolgono 2 centesimi, gli stessi centesimi che il 90% della gente lascia alla cassa perché rompono i coglioni e basta.

E in tutto questo ci si aggiungono giornalai, perché chiamarli giornalisti è troppo, che in pieno furore mistico e frustate da parte del partito politico di appartenenza si scatenano a sparare la stronzata più grossa per portare acqua al proprio mulino, in piena campagna elettorale viste le vicine elezioni.
E il popolo bove che si beve queste stronzate in modo totalmente acritico e incazzandosi per 2 centesimi, quando ripeto hanno aumentato l'energia e il gas del 10% in una botta sola e nessuno ha detto niente.

Veramente senza speranza, non c'è che dire.
Una persona ha letto il mio romanzo e mi ha detto "Si però è troppo vicino nel tempo, non basta così poco tempo per rendere complottista quasi tutta la popolazione."
Una monetina da 2 centesimi lo ha smentito.

Ah si... se fai la differenziata puoi usare le buste del supermercato per l'umido, pagate 1 o 2 centesimi invece di comprarle apposta, e ci risparmi pure. Ultracomplotto favore alle aziende amike di renzie!!11!!1 uno undici centoundici.

E non è nemmeno una difesa a Renzi, questa è una direttiva europea recepita leggermente a cavolo di cane, quindi non sto nemmeno decantando Renzi ma lo sto criticando, analfabeti funzionali bastardi.


Top
 Profilo  
 

Galattico
Galattico

Avatar utente

Nonno sapienteNonno sapiente

Non connesso


Messaggi: 43164
Iscritto il: 27/12/2007, 11:23
Località: BRESCIA (ma ROMANO)
 Oggetto del messaggio: Re: Povera Italia.. (seconda parte)
MessaggioInviato: 04/01/2018, 20:15 
MaxpoweR ha scritto:
E tu e quelli come te li rivoteranno pure, pensa un pò come stiamo messi.



... sei proprio fori strada. [^]



_________________
Immagine Ex Maresciallo - Operatore Radar (Difesa Aerea)
U.F.O. : un Mistero irrisolvibile (per l'uomo comune ...) viewtopic.php?p=363955#p363955 Un Topic unico e completo.
CONSTATAZIONE di fatti e Cose che sembrano avvenire nei nostri cieli; IRRIPRODUCIBILI, per ora, dalla nostra attuale civiltà.
Top
 Profilo  
 

Galattico
Galattico

Avatar utente

Nonno sapienteNonno sapiente

Non connesso


Messaggi: 43164
Iscritto il: 27/12/2007, 11:23
Località: BRESCIA (ma ROMANO)
 Oggetto del messaggio: Re: Povera Italia.. (seconda parte)
MessaggioInviato: 05/01/2018, 15:25 
Stipendi d’oro in Parlamento: ad alcuni funzionari 30mila euro al mese

Immagine

Dall’1 gennaio 2018 è saltato il tetto fissato nel 2014 per i dipendenti dei due rami del Parlamento. Alcuni funzionari di Camera e Senato torneranno a guadagnare più del presidente Mattarella e della Merkel. Centralinisti, uscieri e barbieri non prenderanno più 99mila euro l’anno, ma arriveranno a guadagnarne 136mila. Discorso analogo per elettricisti e informatici, che passano da 106mila euro annui a 156mila. Analogamente, un documentarista arriverà a intascare 237mila euro annui. Stipendi da nababbi per i consiglieri parlamentari: si parla di 30mila euro lordo al mese. Insomma, per i 1.126 dipendenti della Camera dei Deputati (a Palazzo Madama sono circa la metà) è finito il triennio di «contributo di solidarietà» che ha alleggerito in particolare le buste paga dei dipendenti con oltre 23 anni di anzianità. Il «tetto» di 240 mila euro lordi per gli stipendi dei consiglieri parlamentari fu deliberato nel 2014 dagli Uffici di presidenza di Camera e Senato e avrebbe dovuto stabilizzarsi a regime proprio il 1° gennaio 2018.
Stipendi d’oro: il via libera firmato da un renziano

In appena tre anni lo Stato aveva risparmiato quasi 24 milioni di euro, ma dopo la valanga di ricorsi interni (Camera e Senato agiscono in regime di giurisdizione domestica, cioè decidono autonomamente) hanno sancito, con tre sentenze, l’assoluta temporaneità dei tagli alla parte fissa dello stipendio. E la prima sentenza, come riporta il Corriere della Sera, «la numero 7 del 2015, porta la firma del presidente del collegio, relatore ed estensore, Francesco Bonifazi. Che poi è il tesoriere renziano del Pd».

http://www.secoloditalia.it/2018/01/sti ... o-al-mese/


Montecitorio, salta il tetto: stipendi sopra 240mila euro

Il tesoriere Pd e braccio destro di Renzi sblocca gli aumenti alla Camera: 60 funzionari prenderanno più di Mattarella ...

http://www.ilgiornale.it/news/politica/ ... 79996.html



_________________
Immagine Ex Maresciallo - Operatore Radar (Difesa Aerea)
U.F.O. : un Mistero irrisolvibile (per l'uomo comune ...) viewtopic.php?p=363955#p363955 Un Topic unico e completo.
CONSTATAZIONE di fatti e Cose che sembrano avvenire nei nostri cieli; IRRIPRODUCIBILI, per ora, dalla nostra attuale civiltà.
Top
 Profilo  
 

Galattico
Galattico

Avatar utente

Nonno sapienteNonno sapiente

Non connesso


Messaggi: 43164
Iscritto il: 27/12/2007, 11:23
Località: BRESCIA (ma ROMANO)
 Oggetto del messaggio: Re: Povera Italia.. (seconda parte)
MessaggioInviato: 05/01/2018, 15:36 
... mentre i poveracci ... [8)]


Sacchetti bio a pagamento anche in farmacia

Federconsumatori denuncia: "Molti cittadini ci segnalano, infatti, che tali esercizi stanno addebitando costi spropositati per i nuovi sacchetti di plastica: dai 10 ai 60 centesimi a sacchetto. Per una famiglia che, mediamente, si reca ad acquistare medicinali o dispositivi medici presso una farmacia una volta ogni settimana, l'aggravio sarebbe di 20,80 euro l'anno"

Immagine

"Intollerabili speculazioni nei negozi, specialmente nelle farmacie, dove i sacchetti costano fino a 60 centesimi".

La denuncia arriva dalla Federconsumatori, che si portavoce delle segnalazioni pervenute dagli utenti sul costo dei sacchetti bio, usati nei supermercati e dai fruttivendoli.

"Abbiamo già denunciato - si legge in una nota di Federconsumatori - come sia certamente necessario impegnarsi a livello istituzionale per aumentare la consapevolezza dei cittadini consumatori relativamente agli impatti che i sacchetti di plastica hanno sull'ambiente, intervenendo per contrastare la problematica diffusa legata allinquinamento da plastica monouso: tutto ciò, però, senza chiedere ai cittadini di sostenere ulteriori costi". L'associazione di consumatori mette in evidenza che è a rischio l'obiettivo primario di sensibilizzare i cittadini verso una maggiore sostenibilità ambientale perché il costo di un tale provvedimento "se calcolato nel suo complesso, potrebbe risultare gravoso per le famiglie italiane".

Federconsumatori parla di una vera e propria "speculazione in atto soprattutto nelle farmacie". "Molti cittadini - si legge ancora nella nota - ci segnalano, infatti, che tali esercizi stanno addebitando costi spropositati per i nuovi sacchetti di plastica: dai 10 ai 60 centesimi a sacchetto. Un importo decisamente sproporzionato. Per una famiglia che, mediamente, si reca ad acquistare medicinali o dispositivi medici presso una farmacia una volta ogni settimana, l'aggravio sarebbe di 20,80 euro l'anno". "Invitiamo i cittadini a fare attenzione ai costi che vengono loro addebitati per tale voce e, nei negozi, portare sempre con sè sporte e sacchetti riutilizzabili, rinunciando così del tutto al sacchetto e al relativo costo", conclude Federconsumatori che ha deciso di fornire un vademecum dettagliato per fare "chiarezza su quanto contenuto nella nuova normativa, smentendo le false notizie circolate in questi giorni" sui sacchetti bio.

http://www.ilgiornale.it/news/cronache/ ... 80049.html

Ma ... una volta, non c'erano i "famosi" sindacati che "proteggevano" i proletari? O funzionavano solo contro il berlusca ... [;)]
Me sa proprio de sì ... [:306]
CIARLATANI!



_________________
Immagine Ex Maresciallo - Operatore Radar (Difesa Aerea)
U.F.O. : un Mistero irrisolvibile (per l'uomo comune ...) viewtopic.php?p=363955#p363955 Un Topic unico e completo.
CONSTATAZIONE di fatti e Cose che sembrano avvenire nei nostri cieli; IRRIPRODUCIBILI, per ora, dalla nostra attuale civiltà.
Top
 Profilo  
 

Ufetto
Ufetto

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 57
Iscritto il: 05/05/2012, 20:02
Località:
 Oggetto del messaggio: Re: Povera Italia.. (seconda parte)
MessaggioInviato: 05/01/2018, 16:33 
da il "Fatto Quotidiano" di oggi 5.1.18



Immagine




[xx(] [xx(] [xx(]


Top
 Profilo  
 

Ufetto
Ufetto

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 57
Iscritto il: 05/05/2012, 20:02
Località:
 Oggetto del messaggio: Re: Povera Italia.. (seconda parte)
MessaggioInviato: 05/01/2018, 16:45 
Fonte: TGCOM 5 gennaio 2018 ore 14:39

http://www.tgcom24.mediaset.it/green/in ... 802a.shtml



Inquinamento, Londra studia una tassa da 25 cent sui bicchieri del caffè

Per salvare l'ambiente i sudditi di sua Maestà potrebbero seguire l'esempio degli italiani che dal 1° gennaio pagano per i sacchetti biodegradabili destinati a frutta e verdura. Gli inglesi stanno valutando di introdurre una tassa di 20 centesimi di sterlina sul caffè, o meglio, sul bicchiere monouso dentro cui si beve. Basti pensare che ogni giorno nel Regno Unito vengono buttate 500mila tazzine di plastica. Troppe secondo la commissione parlamentare per l'ambiente che ha sollecitato un provvedimento del governo per introdurre un costo fisso così come era già stato fatto per le buste dei negozi.

Immagine

Visto l'impatto, sul comportamento dei consumatori, avuto dalla tassa sulle buste di plastica, con l'utilizzo diminuito dell'83% nel primo anno, la commissione ha concluso che i consumatori sono più reattivi a una tariffa che a uno sconto", si legge nel documento ufficiale.

In un nuovo rapporto, la commissione ha evidenziato che ogni anno vengono gettati via 2,5 miliardi di bicchieri del caffè, pari a 30mila tonnellate, di cui solo lo 0,25% è riciclato. Per questo i deputati chiedono di introdurre una tassa da 25 centesimi e di investire i proventi nel riciclo.

Al governo è poi chiesto di stabilire che entro il 2023 tutti i bicchieri usa e getta del caffè siano riciclati, pena il divieto di usarli nel Paese. "Due settimane fa la stessa commissione ha pubblicato un altro rapporto in cui sostiene la necessità di introdurre il vuoto a rendere per le bottiglie di plastica, di cui nel Regno Unito si consumano 700mila pezzi al giorno.

[:299]


Top
 Profilo  
 

Stellare
Stellare

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 13268
Iscritto il: 06/06/2009, 15:26
Località: VARESE
 Oggetto del messaggio: Re: Povera Italia.. (seconda parte)
MessaggioInviato: 05/01/2018, 21:08 
pare un pesce d'aprile in anticipo..
però siamo ancora a gennaio..

http://www.corriere.it/salute/malattie_ ... 2ba9.shtml
Trapianto di feci: una nuova speranza per le infezioni multi-resistenti?
La tecnica consiste nell’introdurre in un soggetto portatore di germi che non rispondono alla quasi totalità degli antibiotici materiale fecale da un donatore sano

Viene definito “Fecal microbiota transplantation”. Trapiantare il materiale fecale da un donatore sano a un soggetto “portatore” di germi resistenti alla quasi totalità degli antibiotici ospedalieri a disposizione.

cioè uno invece di evacuare la propria,
si deve inserire nel di dietro
la mer.da altrui..


ma mi pare un pò troppo, no?
ma non c'era altro sistema?
fermenti lattici, cristeri di caffè..
ecc.
e la mer.da altrui dovrebbe influenzare positivamente
la mer.da indigena..
mah..
ha tutta l'aria di una barzelletta..


Top
 Profilo  
 

Stellare
Stellare

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 13268
Iscritto il: 06/06/2009, 15:26
Località: VARESE
 Oggetto del messaggio: Re: Povera Italia.. (seconda parte)
MessaggioInviato: 05/01/2018, 21:17 
Ufologo 555 ha scritto:
... mentre i poveracci ... [8)]


Sacchetti bio a pagamento anche in farmacia

Federconsumatori denuncia: "Molti cittadini ci segnalano, infatti, che tali esercizi stanno addebitando costi spropositati per i nuovi sacchetti di plastica: dai 10 ai 60 centesimi a sacchetto. Per una famiglia che, mediamente, si reca ad acquistare medicinali o dispositivi medici presso una farmacia una volta ogni settimana, l'aggravio sarebbe di 20,80 euro l'anno"

Immagine

"Intollerabili speculazioni nei negozi, specialmente nelle farmacie, dove i sacchetti costano fino a 60 centesimi".

La denuncia arriva dalla Federconsumatori, che si portavoce delle segnalazioni pervenute dagli utenti sul costo dei sacchetti bio, usati nei supermercati e dai fruttivendoli.

"Abbiamo già denunciato - si legge in una nota di Federconsumatori - come sia certamente necessario impegnarsi a livello istituzionale per aumentare la consapevolezza dei cittadini consumatori relativamente agli impatti che i sacchetti di plastica hanno sull'ambiente, intervenendo per contrastare la problematica diffusa legata allinquinamento da plastica monouso: tutto ciò, però, senza chiedere ai cittadini di sostenere ulteriori costi". L'associazione di consumatori mette in evidenza che è a rischio l'obiettivo primario di sensibilizzare i cittadini verso una maggiore sostenibilità ambientale perché il costo di un tale provvedimento "se calcolato nel suo complesso, potrebbe risultare gravoso per le famiglie italiane".

Federconsumatori parla di una vera e propria "speculazione in atto soprattutto nelle farmacie". "Molti cittadini - si legge ancora nella nota - ci segnalano, infatti, che tali esercizi stanno addebitando costi spropositati per i nuovi sacchetti di plastica: dai 10 ai 60 centesimi a sacchetto. Un importo decisamente sproporzionato. Per una famiglia che, mediamente, si reca ad acquistare medicinali o dispositivi medici presso una farmacia una volta ogni settimana, l'aggravio sarebbe di 20,80 euro l'anno". "Invitiamo i cittadini a fare attenzione ai costi che vengono loro addebitati per tale voce e, nei negozi, portare sempre con sè sporte e sacchetti riutilizzabili, rinunciando così del tutto al sacchetto e al relativo costo", conclude Federconsumatori che ha deciso di fornire un vademecum dettagliato per fare "chiarezza su quanto contenuto nella nuova normativa, smentendo le false notizie circolate in questi giorni" sui sacchetti bio.

http://www.ilgiornale.it/news/cronache/ ... 80049.html

Ma ... una volta, non c'erano i "famosi" sindacati che "proteggevano" i proletari? O funzionavano solo contro il berlusca ... [;)]
Me sa proprio de sì ... [:306]
CIARLATANI!


sta cosa di far pagare i sacchettini non la capisco..


Top
 Profilo  
 

Stellare
Stellare

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 15261
Iscritto il: 08/07/2012, 15:33
 Oggetto del messaggio: Re: Povera Italia.. (seconda parte)
MessaggioInviato: 06/01/2018, 00:13 
Sono 30 milioni l'anno per la parassita della leopolda che li produce :)

Una marchetta in stile pd come i bonus frigoriferi di prodiana memoria. O il digitale terrestre e via dicendo.



_________________
la prima religione nasce quando la prima scimmia, guardando il sole, dice all'altra scimmia: "LUI mi ha detto che TU devi dare A ME la tua banana. (cit.)
Top
 Profilo  
 

Stellare
Stellare

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 13268
Iscritto il: 06/06/2009, 15:26
Località: VARESE
 Oggetto del messaggio: Re: Povera Italia.. (seconda parte)
MessaggioInviato: 06/01/2018, 09:32 
ma poi sta cosa delle farmacie
proprio non la capisco..
capisco frutta e piselli,
ma le medicine che c'entrano?
che c'entra la biodegradibilità e il monouso?
che poi mica c'è bisogno del sacchetto..
uno mette in tasca e via..

un furto !


Top
 Profilo  
 

Stellare
Stellare

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 15261
Iscritto il: 08/07/2012, 15:33
 Oggetto del messaggio: Re: Povera Italia.. (seconda parte)
MessaggioInviato: 06/01/2018, 13:11 
anche perchè le medicine non le vendono certo sfuse c'è il blister il cartone e la carta che ci mettono attorno...



_________________
la prima religione nasce quando la prima scimmia, guardando il sole, dice all'altra scimmia: "LUI mi ha detto che TU devi dare A ME la tua banana. (cit.)
Top
 Profilo  
 

Galattico
Galattico

Avatar utente

Nonno sapienteNonno sapiente

Non connesso


Messaggi: 43164
Iscritto il: 27/12/2007, 11:23
Località: BRESCIA (ma ROMANO)
 Oggetto del messaggio: Re: Povera Italia.. (seconda parte)
MessaggioInviato: 06/01/2018, 14:07 
.. reminescenze sinistronze"! [^] Prima di andare via ......... [:306]



_________________
Immagine Ex Maresciallo - Operatore Radar (Difesa Aerea)
U.F.O. : un Mistero irrisolvibile (per l'uomo comune ...) viewtopic.php?p=363955#p363955 Un Topic unico e completo.
CONSTATAZIONE di fatti e Cose che sembrano avvenire nei nostri cieli; IRRIPRODUCIBILI, per ora, dalla nostra attuale civiltà.
Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 4665 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 258, 259, 260, 261, 262, 263, 264 ... 311  Prossimo

Time zone: Europe/Rome [ ora legale ]


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Oggi è 18/07/2018, 16:14
© 2015 UfoPlanet di Ufoforum.it, © RMcGirr83.org