Time zone: Europe/Rome




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 6875 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 454, 455, 456, 457, 458, 459  Prossimo
Autore Messaggio

Stellare
Stellare

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 13717
Iscritto il: 03/12/2008, 20:45
 Oggetto del messaggio: Re: Povera Italia.. (seconda parte)
MessaggioInviato: 29/09/2022, 15:19 
Povera Nord Italia!.

Imprenditore non trova operai: «Offro 2000 euro al mese, nessuno risponde: io alla loro età avrei fatto i salti mortali»

Elia Stevanato, imprenditore di 38 anni, titolare dell’omonima azienda di famiglia con sede a Salzano, date le poche risposte ricevute, ripropone l'appello che aveva fatto qualche giorno fa: «Siamo alla continua ricerca di operai, introvabili in Veneto. Offriamo compensi di circa duemila euro al mese, ma spesso ai colloqui ci dicono che alle 17 devono già stare a casa per uscire con la fidanzata». Così aveva raccontato l'imprenditore al Gazzettino, suscitando grande sconcerto e clamore mediatico.

Imprenditore non trova operai: «Offro 2000 euro al mese, nessuno risponde: io alla loro età avrei fatto i salti mortali»
Imprenditore non trova operai: «Offro 2000 euro al mese, nessuno risponde: io alla loro età avrei fatto i salti mortali»
© Redazione
bollette, per i dipendenti c’è un bonus di 600 euro dal datore di lavoro. Mutui? Meglio tasso variabile»

Reddito di cittadinanza, i dati di agosto: il 64% a famiglie del Sud

Il primo appello
«Il nostro lavoro riguarda la manutenzione di infrastrutture: ristrutturazione di ponti, iniezioni di resina contro le infiltrazioni d’acqua, giunti stradali. Dal Mose di Venezia all’autostrada Siracusa-Gela». Dopo l'intervista nessun risultato, qualche dipendente assunto è sparito dopo lunghi periodi di malattia, in poche parole: la situazione non è cambiata. Così Stevanato ci tiene ad aggiungere dettagli al suo racconto. «Sono due anni – dice – che fatichiamo a trovare nuovi operai in Veneto. Il problema sono le trasferte, i nostri dipendenti devono spostarsi nei vari cantieri in Italia, ovviamente con vitto e alloggio pagati. Ma spesso non vogliono lasciare le comodità quotidiane per un posto di lavoro ben pagato. Se lo avessero offerto a me a 19 anni, avrei fatto i salti mortali». E così, non trovando giovani operai in Veneto, il titolare dell’azienda di Salzano assume nel sud Italia. «I miei dipendenti - continua Stevanato - stanno diventando principalmente del meridione. C’è chi parla male del sud, ma dovrebbe conoscerlo meglio. Lì c’è tanta gente che ha voglia di lavorare e viene in Veneto. Molti ragazzi locali invece rifiutano di mettersi in gioco».
https://www.msn.com/it-it/notizie/itali ... 07089c414c


Top
 Profilo  
 

Galattico
Galattico

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 22183
Iscritto il: 08/07/2012, 15:33
 Oggetto del messaggio: Re: Povera Italia.. (seconda parte)
MessaggioInviato: 01/10/2022, 12:09 
Certo, voglio vedere proprio come sono questi 2mila € al mese e quali siano condizioni di lavoro. Sempre facile parlare a vanvera.

Fa bene chi percepisce il reddito di cittadinanza a snobbare sta gente, che comincino a cacciare i soldi per paghe dignitose o che faliscano.



_________________
la prima religione nasce quando la prima scimmia, guardando il sole, dice all'altra scimmia: "LUI mi ha detto che TU devi dare A ME la tua banana. (cit.)
Top
 Profilo  
 

Essere Interdimensionale
Essere Interdimensionale

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 6574
Iscritto il: 10/01/2009, 13:06
Località: Barletta
 Oggetto del messaggio: Re: Povera Italia.. (seconda parte)
MessaggioInviato: 04/10/2022, 18:02 
Italiana fermata in Iran: Alessia Piperno nel carcere di Evin a Teheran
In un post aveva scritto: "Donne chiesero aiuto in ostello, scappavano dalle violenze della piazza"


Si troverebbe nel carcere di Evin a Teheran Alessia Piperno, la trentenne romana arrestata nella capitale iraniana.

Secondo quanto apprende l'ANSA, la donna sarebbe stata portata lì subito dopo il fermo, scattato secondo il padre il giorno del suo compleanno, il 28 settembre, e dallo stesso carcere avrebbe telefonato in Italia per chiedere aiuto.

Alessia Piperno, sempre secondo quanto è stato possibile ricostruire, nel suo viaggio all'interno del paese avrebbe trascorso un periodo anche nel Kurdistan iraniano, una zona che viene costantemente monitorata per via delle istanze anti regime. Sull'intera vicenda più fonti autorevoli ribadiscono la necessità di mantenere il silenzio, per evitare di compromettere i tentativi per riportare in Italia la donna. Anche perché, si sottolinea, sarebbe in atto la volontà di politicizzare l'arresto a prescindere dalle circostanze che lo hanno determinato.

In uno degli ultimi post scritti su Instagram, Alessia Piperno raccontava della manifestazioni di piazza e di come un giorno nel suo ostello arrivarono due donne, due uomini e due bambini per chiedere loro aiuto, spaventati dagli scontri. "Non penso che dimenticherò mai quella prima notte - le sue parole -. Avevamo corso verso l'ostello con il cuore in gola, mentre i suoni degli spari rimbombavano alle nostre spalle e l'odore del gas si emanava nell'aria". "Ho chiuso la porta dell'ostello mentre la gente urlava per le strade - continua -. Dopo nemmeno 30 secondi ho sentito bussare violentemente alla porta dell'ostello. Erano due donne, due uomini e due bambini. Tossivano bruscamente per aver respirato il gas, e la donna più anziana aveva un attacco d'asma e di panico. 'Milk, milk'. Urlavano. Mentre gli passavo un bicchiere d'acqua. In quei secondi mi è sembrato di non capirci niente. Il caos mi aveva seguito dentro quelle mura".

Il racconto si conclude con il disegno fatto da una bambina sul telefonino di Alessia in quei momenti di terrore. "Ha disegnato una casa - conclude -. Non parlava in inglese, eppure quando ha disegnato quel sole, mi ha detto 'Sun'. Sun, mi ha detto".

Gli amici di Alessia chiedono rispetto e silenzio con la speranza di rivederla il più presto possibile. Sono molti i 'colleghi' influencer che continuano a condividere di ora in ora la notizia del fermo a Teheran, su cui ora sono al lavoro i vertici diplomatici della Farnesina, e sempre più sono quelli che chiedono silenzio sul caso. "Forse d'ora in poi ci conviene stare un po' zitti e sperare solamente di rivederla presto - scrivono sui social Deborah e Terence, che hanno conosciuto la ragazza nel loro soggiorno in Iran -. Alessia poteva essere chiunque tra noi. Ti aspettiamo".

"Non crediamo che Alessia avrebbe voluto tutto questo interesse per la sua sfera privata. Tanto meno la sua famiglia - continuano -. Da quel che sappiamo i giornalisti si sono appostati fuori dalla casa dei genitori di Alessia e pure noi stiamo ricevendo messaggi da parte di giornalisti di diverse testate per 'interviste' o ricostruzioni. Non c'è niente da aggiungere, nessuno sa quel che è successo, quello che si sa è già stato detto...tutto il resto sono supposizioni. Non crediamo che avrebbe voluto vedere i suoi tutorial su come fare il turbante al telegiornale e non crediamo che avrebbe voluto leggere commenti beceri e ignoranti sotto agli articoli in cui si parla della sua vicenda, o ascoltare la classica frase detta dai vicini 'salutava sempre'. Purtroppo - concludono - l'odio che trasuda da questi commenti è lo stesso che c'era stato per il caso di Silvia Romano. Inoltre siamo sicuri che Alessia non avrebbe voluto che si confondessero gli iraniani con il loro governo teocratico, su questa cosa lei era categorica".


https://www.ansa.it/sito/notizie/cronac ... 48776.html

India: quattro writer italiani arrestati a Ahmedabad
Per aver disegnato su due carrozze di una nuova linea della metro locale


Quattro writers italiani sono stati arrestati nella città indiana di Ahmedabad, per avere disegnato graffiti su due carrozze della metropolitana.

Sono il 24enne Gianluca Cudini di Tortoreto (Teramo), il 29enne Baldo Sacha di Monte San Vito (Ancona), il 21enne Daniele Stranieri di Spoltore (Pescara) e il 27enne Paolo Capecci di Grottammare (Ascoli Piceno).
I quattro sono accusati di avere disegnato su due carrozze della metro della capitale del Gujarat, nella notte di sabato, poche ore prima dell'inaugurazione di un nuovo ramo della metropolitana da parte del premier indiano Narendra Modi. I media indiani pubblicano la foto dei quattro italiani all'interno di una stazione di polizia. L'accusa per loro è di avere danneggiato una pubblica proprietà, per un danno di 50 mila rupie (circa 600 euro), e di essersi introdotti in aree vietate al pubblico. I writers sono in India con un visto turistico di un mese e sono arrivati a Mumbai da Dubai lo scorso mercoledì. La polizia ha dichiarato ai media che nell'appartamento affittato dal gruppo, e dove sono stati rintracciati dagli agenti, sono state trovate numerose bombolette spray di vari colori. Secondo quanto raccontato ai media da un agente, i writer affermano di avere disegnato i murales e le tag "per gioco" e che la scritta "Tas" significherebbe "tagliatelle alla salsa". Molto probabilmente i quattro verranno trasferiti a Mumbai dove, secondo, quanto documentato dalle videocamere di sicurezza della metropolitana, avevano tentato di compiere gesti analoghi, senza riuscirci.


https://www.ansa.it/sito/notizie/cronac ... f8965.html


Top
 Profilo  
 

Essere Interdimensionale
Essere Interdimensionale

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 6090
Iscritto il: 16/12/2015, 09:33
Località: Milano
 Oggetto del messaggio: Re: Povera Italia.. (seconda parte)
MessaggioInviato: 04/10/2022, 18:50 
vimana131 ha scritto:
Italiana fermata in Iran: Alessia Piperno nel carcere di Evin a Teheran
In un post aveva scritto: "Donne chiesero aiuto in ostello, scappavano dalle violenze della piazza"


Si troverebbe nel carcere di Evin a Teheran Alessia Piperno, la trentenne romana arrestata nella capitale iraniana.

Secondo quanto apprende l'ANSA, la donna sarebbe stata portata lì subito dopo il fermo, scattato secondo il padre il giorno del suo compleanno, il 28 settembre, e dallo stesso carcere avrebbe telefonato in Italia per chiedere aiuto.

Alessia Piperno, sempre secondo quanto è stato possibile ricostruire, nel suo viaggio all'interno del paese avrebbe trascorso un periodo anche nel Kurdistan iraniano, una zona che viene costantemente monitorata per via delle istanze anti regime. Sull'intera vicenda più fonti autorevoli ribadiscono la necessità di mantenere il silenzio, per evitare di compromettere i tentativi per riportare in Italia la donna. Anche perché, si sottolinea, sarebbe in atto la volontà di politicizzare l'arresto a prescindere dalle circostanze che lo hanno determinato.

In uno degli ultimi post scritti su Instagram, Alessia Piperno raccontava della manifestazioni di piazza e di come un giorno nel suo ostello arrivarono due donne, due uomini e due bambini per chiedere loro aiuto, spaventati dagli scontri. "Non penso che dimenticherò mai quella prima notte - le sue parole -. Avevamo corso verso l'ostello con il cuore in gola, mentre i suoni degli spari rimbombavano alle nostre spalle e l'odore del gas si emanava nell'aria". "Ho chiuso la porta dell'ostello mentre la gente urlava per le strade - continua -. Dopo nemmeno 30 secondi ho sentito bussare violentemente alla porta dell'ostello. Erano due donne, due uomini e due bambini. Tossivano bruscamente per aver respirato il gas, e la donna più anziana aveva un attacco d'asma e di panico. 'Milk, milk'. Urlavano. Mentre gli passavo un bicchiere d'acqua. In quei secondi mi è sembrato di non capirci niente. Il caos mi aveva seguito dentro quelle mura".

Il racconto si conclude con il disegno fatto da una bambina sul telefonino di Alessia in quei momenti di terrore. "Ha disegnato una casa - conclude -. Non parlava in inglese, eppure quando ha disegnato quel sole, mi ha detto 'Sun'. Sun, mi ha detto".

Gli amici di Alessia chiedono rispetto e silenzio con la speranza di rivederla il più presto possibile. Sono molti i 'colleghi' influencer che continuano a condividere di ora in ora la notizia del fermo a Teheran, su cui ora sono al lavoro i vertici diplomatici della Farnesina, e sempre più sono quelli che chiedono silenzio sul caso. "Forse d'ora in poi ci conviene stare un po' zitti e sperare solamente di rivederla presto - scrivono sui social Deborah e Terence, che hanno conosciuto la ragazza nel loro soggiorno in Iran -. Alessia poteva essere chiunque tra noi. Ti aspettiamo".

"Non crediamo che Alessia avrebbe voluto tutto questo interesse per la sua sfera privata. Tanto meno la sua famiglia - continuano -. Da quel che sappiamo i giornalisti si sono appostati fuori dalla casa dei genitori di Alessia e pure noi stiamo ricevendo messaggi da parte di giornalisti di diverse testate per 'interviste' o ricostruzioni. Non c'è niente da aggiungere, nessuno sa quel che è successo, quello che si sa è già stato detto...tutto il resto sono supposizioni. Non crediamo che avrebbe voluto vedere i suoi tutorial su come fare il turbante al telegiornale e non crediamo che avrebbe voluto leggere commenti beceri e ignoranti sotto agli articoli in cui si parla della sua vicenda, o ascoltare la classica frase detta dai vicini 'salutava sempre'. Purtroppo - concludono - l'odio che trasuda da questi commenti è lo stesso che c'era stato per il caso di Silvia Romano. Inoltre siamo sicuri che Alessia non avrebbe voluto che si confondessero gli iraniani con il loro governo teocratico, su questa cosa lei era categorica".


https://www.ansa.it/sito/notizie/cronac ... 48776.html

India: quattro writer italiani arrestati a Ahmedabad
Per aver disegnato su due carrozze di una nuova linea della metro locale


Quattro writers italiani sono stati arrestati nella città indiana di Ahmedabad, per avere disegnato graffiti su due carrozze della metropolitana.

Sono il 24enne Gianluca Cudini di Tortoreto (Teramo), il 29enne Baldo Sacha di Monte San Vito (Ancona), il 21enne Daniele Stranieri di Spoltore (Pescara) e il 27enne Paolo Capecci di Grottammare (Ascoli Piceno).
I quattro sono accusati di avere disegnato su due carrozze della metro della capitale del Gujarat, nella notte di sabato, poche ore prima dell'inaugurazione di un nuovo ramo della metropolitana da parte del premier indiano Narendra Modi. I media indiani pubblicano la foto dei quattro italiani all'interno di una stazione di polizia. L'accusa per loro è di avere danneggiato una pubblica proprietà, per un danno di 50 mila rupie (circa 600 euro), e di essersi introdotti in aree vietate al pubblico. I writers sono in India con un visto turistico di un mese e sono arrivati a Mumbai da Dubai lo scorso mercoledì. La polizia ha dichiarato ai media che nell'appartamento affittato dal gruppo, e dove sono stati rintracciati dagli agenti, sono state trovate numerose bombolette spray di vari colori. Secondo quanto raccontato ai media da un agente, i writer affermano di avere disegnato i murales e le tag "per gioco" e che la scritta "Tas" significherebbe "tagliatelle alla salsa". Molto probabilmente i quattro verranno trasferiti a Mumbai dove, secondo, quanto documentato dalle videocamere di sicurezza della metropolitana, avevano tentato di compiere gesti analoghi, senza riuscirci.


https://www.ansa.it/sito/notizie/cronac ... f8965.html


Che buttino via le chiavi per tutti quanti, ma come al solito dovremo pagare noi per andare a recuperare ste teste di minchia.



_________________
Immagine
Top
 Profilo  
 

Stellare
Stellare

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 19712
Iscritto il: 06/06/2009, 15:26
Località: VARESE
 Oggetto del messaggio: Re: Povera Italia.. (seconda parte)
MessaggioInviato: 22/11/2022, 19:23 
MaxpoweR ha scritto:
Certo, voglio vedere proprio come sono questi 2mila € al mese e quali siano condizioni di lavoro. Sempre facile parlare a vanvera.

Fa bene chi percepisce il reddito di cittadinanza a snobbare sta gente, che comincino a cacciare i soldi per paghe dignitose o che faliscano.


Infatti.
I giovani non vogliono lavorare
Perché a fare gli influencer su Instagram e YouTube guadagnano decine di migliaia di euro..
E c'è poi il lato hard tipo webcam erotiche ecc. Ecc.
Anche lì soldi a palate..
Non c'entra niente il RDC..
Quello è un sacrosanto argine alla schiavitù di datori di lavoro delinquenti alla Briatore .

Ma la meloni ha la scatola cranica sottodimensionata..
Non c arriva..

Quasi quasi al prossimo giro
Un voto lo do' ai 5s..
L'altro a un partito no vax..



_________________
https://roma.corriere.it/notizie/politi ... 0b7e.shtml
Conte ripercorre le tappe della crisi: «Vorrei ricordare che con la parlamentarizzazione della crisi la Lega ha poi formalmente ritirato la mozione di sfiducia, ha dimostrato di voler proseguire, sono stato io che ho detto “assolutamente no”perché per me quell’esperienza politica era chiusa».


http://www.lefigaro.fr/international/mi ... e-20190923
il stipule que les États membres qui souscrivent à ce dispositif de relocalisation des personnes débarquées en Italie et à Malte s’engagent pour une durée limitée à six mois - éventuellement renouvelable. Le mécanisme de répartition serait ainsi révocable à tout moment au cas où l’afflux de migrants vers les ports d’Italie et de Malte devait s’emballer.
Top
 Profilo  
 

Essere Interdimensionale
Essere Interdimensionale

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 6090
Iscritto il: 16/12/2015, 09:33
Località: Milano
 Oggetto del messaggio: Re: Povera Italia.. (seconda parte)
MessaggioInviato: 23/11/2022, 07:59 
Per fortuna che la tolgono, sta truffa legalizzata del reddito.
Per 1 che lo percepisce giustamente, 9 lo percepiscono con le classiche furberie all'Italiana, inculando chi va a lavorare e si spacca la schiena tutti i giorni.
Ci sono decine di articoli, con centinaia di truffe ai danni dello stato e delle persone che pagano le tasse e il 2024 è anche troppo tardi, dovevano stopparlo subito!!

https://www.rainews.it/articoli/2022/10 ... 456d3.html
Reddito di cittadinanza: in un anno e mezzo truffe per 15 milioni

https://www.ilfattoquotidiano.it/2022/1 ... i/6852971/
Reddito di cittadinanza, 300 denunciati perché non avevano i requisiti per riceverlo. “Mancati controlli incrociati, truffa per 8 milioni”

https://www.perugiatoday.it/cronaca/tru ... ubbio.html
Reddito di cittadinanza illegittimo: non dichiara di possedere un'azienda e di lavorare, a processo per truffa

https://necrologie.repubblica.it/news/132161
Reddito di cittadinanza, sventata maxi truffa da 60 milioni di euro: 9mila denunce e 16 arresti

https://pagellapolitica.it/articoli/num ... ttadinanza
I numeri dietro ai “furbetti” del reddito di cittadinanza

Ci godo che Conte lo prende in culo, quel somaro, può piangere e gridare alla luna quanto vuole [:246]



_________________
Immagine
Top
 Profilo  
 

Grigio
Grigio

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 2251
Iscritto il: 21/01/2017, 09:30
Località: Roma (Italia), Quito (Ecuador) e presto a Maiorca.
 Oggetto del messaggio: Re: Povera Italia.. (seconda parte)
MessaggioInviato: 23/11/2022, 15:54 
Conosco molte persone, la maggioranza straniere extracomunitarie, che lavorano in nero e che prendono il RDC. Un aiuto cuoco in un delivery, del Bangladesh, paese non in guerra o con regime razziale o autoritario, che prende stipendio in nero e 800 di RDC
Anche italiani eh? Una ragazza di 27 anni che vive con la mamma, che prende il RDC, e che anche lei prende il RDC (quindi 2 RDC) perché ha scritto che vive in una casa a pochi km dalla mamma, e tra l'altro fa fisioterapia a casa, in nero ovviamente.
Ecco, aumentate i controlli!

Non li denuncio perché ciò non è compito mio ma spero li becchino uno ad uno



_________________
https://oannes.myblog.it
Top
 Profilo  
 

Essere Interdimensionale
Essere Interdimensionale

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 6090
Iscritto il: 16/12/2015, 09:33
Località: Milano
 Oggetto del messaggio: Re: Povera Italia.. (seconda parte)
MessaggioInviato: 23/11/2022, 16:13 
andreacorazza ha scritto:
Conosco molte persone, la maggioranza straniere extracomunitarie, che lavorano in nero e che prendono il RDC. Un aiuto cuoco in un delivery, del Bangladesh, paese non in guerra o con regime razziale o autoritario, che prende stipendio in nero e 800 di RDC
Anche italiani eh? Una ragazza di 27 anni che vive con la mamma, che prende il RDC, e che anche lei prende il RDC (quindi 2 RDC) perché ha scritto che vive in una casa a pochi km dalla mamma, e tra l'altro fa fisioterapia a casa, in nero ovviamente.
Ecco, aumentate i controlli!

Non li denuncio perché ciò non è compito mio ma spero li becchino uno ad uno


Sisi, sono d'accordo, li devono beccare tutti e comunque ci godo che tutta sta ********** di gente tra poco ha finito.
Facciano una statua a quel bastardo di Conte che li ha fatti guadagnare sulle nostre spalle per 2 anni.



_________________
Immagine
Top
 Profilo  
 

Stellare
Stellare

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 19712
Iscritto il: 06/06/2009, 15:26
Località: VARESE
 Oggetto del messaggio: Re: Povera Italia.. (seconda parte)
MessaggioInviato: 23/11/2022, 16:51 
Robiwankenobi ha scritto:
Per fortuna che la tolgono, sta truffa legalizzata del reddito.
Per 1 che lo percepisce giustamente, 9 lo percepiscono con le classiche furberie all'Italiana, inculando chi va a lavorare e si spacca la schiena tutti i giorni.
Ci sono decine di articoli, con centinaia di truffe ai danni dello stato e delle persone che pagano le tasse e il 2024 è anche troppo tardi, dovevano stopparlo subito!!

https://www.rainews.it/articoli/2022/10 ... 456d3.html
Reddito di cittadinanza: in un anno e mezzo truffe per 15 milioni

https://www.ilfattoquotidiano.it/2022/1 ... i/6852971/
Reddito di cittadinanza, 300 denunciati perché non avevano i requisiti per riceverlo. “Mancati controlli incrociati, truffa per 8 milioni”

https://www.perugiatoday.it/cronaca/tru ... ubbio.html
Reddito di cittadinanza illegittimo: non dichiara di possedere un'azienda e di lavorare, a processo per truffa

https://necrologie.repubblica.it/news/132161
Reddito di cittadinanza, sventata maxi truffa da 60 milioni di euro: 9mila denunce e 16 arresti

https://pagellapolitica.it/articoli/num ... ttadinanza
I numeri dietro ai “furbetti” del reddito di cittadinanza

Ci godo che Conte lo prende in culo, quel somaro, può piangere e gridare alla luna quanto vuole [:246]


Ma infatti devono punire e fare i controlli non togliere il RDC che è sacrosanto..
Una difesa contro gli schiavisti figli di tro.ia alla Briatore..
20h di lavoro per un tozzo di pane..
Loro intanto evadono il fisco .
Ma alla prox rivoto i 5S..
Detto questo col RDC sopravvivi non è che fai la pacchia..



_________________
https://roma.corriere.it/notizie/politi ... 0b7e.shtml
Conte ripercorre le tappe della crisi: «Vorrei ricordare che con la parlamentarizzazione della crisi la Lega ha poi formalmente ritirato la mozione di sfiducia, ha dimostrato di voler proseguire, sono stato io che ho detto “assolutamente no”perché per me quell’esperienza politica era chiusa».


http://www.lefigaro.fr/international/mi ... e-20190923
il stipule que les États membres qui souscrivent à ce dispositif de relocalisation des personnes débarquées en Italie et à Malte s’engagent pour une durée limitée à six mois - éventuellement renouvelable. Le mécanisme de répartition serait ainsi révocable à tout moment au cas où l’afflux de migrants vers les ports d’Italie et de Malte devait s’emballer.
Top
 Profilo  
 

Essere Interdimensionale
Essere Interdimensionale

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 6090
Iscritto il: 16/12/2015, 09:33
Località: Milano
 Oggetto del messaggio: Re: Povera Italia.. (seconda parte)
MessaggioInviato: 23/11/2022, 17:02 
mik.300 ha scritto:
Detto questo col RDC sopravvivi non è che fai la pacchia..


Infatti nessuno che prende il RDC, campa solo con quello.
Al 100% ha un'altra entrata, che sia lavoro in nero, regali da familiari, spaccio, prostituzione etc.
Lo tolgono perchè in questo stato di furbi, i controlli non li riescono a fare, perchè chi controlla è anch'esso colluso con i furbi del RDC.
Evviva la Meloni.



_________________
Immagine
Top
 Profilo  
 

Stellare
Stellare

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 13717
Iscritto il: 03/12/2008, 20:45
 Oggetto del messaggio: Re: Povera Italia.. (seconda parte)
MessaggioInviato: 23/11/2022, 17:41 
Robiwankenobi ha scritto:
andreacorazza ha scritto:
Conosco molte persone, la maggioranza straniere extracomunitarie, che lavorano in nero e che prendono il RDC. Un aiuto cuoco in un delivery, del Bangladesh, paese non in guerra o con regime razziale o autoritario, che prende stipendio in nero e 800 di RDC
Anche italiani eh? Una ragazza di 27 anni che vive con la mamma, che prende il RDC, e che anche lei prende il RDC (quindi 2 RDC) perché ha scritto che vive in una casa a pochi km dalla mamma, e tra l'altro fa fisioterapia a casa, in nero ovviamente.
Ecco, aumentate i controlli!

Non li denuncio perché ciò non è compito mio ma spero li becchino uno ad uno


Sisi, sono d'accordo, li devono beccare tutti e comunque ci godo che tutta sta ********** di gente tra poco ha finito.
Facciano una statua a quel bastardo di Conte che li ha fatti guadagnare sulle nostre spalle per 2 anni.


Non è per difendere Conte,ma devo dire che il reddito di cittadinanza è un aiuto che si da alle persone sane che non trovano lavoro e che sono impossibilitati ad averlo per causa delle congiunture politiche (come quelli dei governi passati in Italia) diverso discorso per le persone disabili che devono essere aiutati economicamente dall'Inps con altre voci di spesa.
Se in Italia non ha funzionato il r.d.c. non è stata colpa di questa Legge ,ma di chi volutamente non ha controllato allo scopo di farla sparire mettendo bastoni fra le ruote alla giusta applicabilità verso chi effettivamente ne aveva bisogno,meglio sborsarli per la Guerra? [}:)]
Chi ha deciso che un Meridionale per poter lavorare deve spostarsi di mille chilometri lasciando la sua Regione non può neanche mantenere la famiglia per pagare un buco di casa?, perchè le Industrie del Nord non costruiscono almeno piccoli appartamenti per i loro dipendenti pagandoli con bassi Salari e se vogliono che gli operai si spostano e facendogli contratti a tempo indeterminato?.
Siamo o no in questa "civile" [:303] Europa? so che tutti gli altri Stati europei attuano il r.d.c. [:305]


Top
 Profilo  
 

Essere Interdimensionale
Essere Interdimensionale

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 6090
Iscritto il: 16/12/2015, 09:33
Località: Milano
 Oggetto del messaggio: Re: Povera Italia.. (seconda parte)
MessaggioInviato: 23/11/2022, 19:19 
bleffort ha scritto:
so che tutti gli altri Stati europei attuano il r.d.c. [:305]


Gli altri stati europei, che utilizzano il reddito di cittadinanza, non hanno ciò che lo rovina, ossia gli Italiani. Un popolo che nella propria cultura, tra tante cose positive, ne ha anche un bel po' negative, tipo cercare sempre di fottere il prossimo e sbattersene delle regole perché tanto "non ti fanno un c@zzo".
Giusto così, gli Italiani non sono degni di fiducia, via il reddito.
P.S. Al posto di prendertela sempre con le industrie del nord e con il nord in generale, prenditela con il Mezzogiorno che non crea posti di lavoro.



_________________
Immagine
Top
 Profilo  
 

Essere Interdimensionale
Essere Interdimensionale

Non connesso


Messaggi: 5532
Iscritto il: 13/03/2016, 23:02
 Oggetto del messaggio: Re: Povera Italia.. (seconda parte)
MessaggioInviato: 23/11/2022, 20:45 
Robiwankenobi ha scritto:
bleffort ha scritto:
so che tutti gli altri Stati europei attuano il r.d.c. [:305]


Gli altri stati europei, che utilizzano il reddito di cittadinanza, non hanno ciò che lo rovina, ossia gli Italiani. Un popolo che nella propria cultura, tra tante cose positive, ne ha anche un bel po' negative, tipo cercare sempre di fottere il prossimo e sbattersene delle regole perché tanto "non ti fanno un c@zzo".
Giusto così, gli Italiani non sono degni di fiducia, via il reddito.
P.S. Al posto di prendertela sempre con le industrie del nord e con il nord in generale, prenditela con il Mezzogiorno che non crea posti di lavoro.

[:264] [:264] [:264] [:264] [:264] [:264] [:264] [:264]



_________________
LA FAMIGLIA È LA COSA PIÙ IMPORTANTE !
Top
 Profilo  
 

Essere Interdimensionale
Essere Interdimensionale

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 9221
Iscritto il: 03/12/2008, 18:42
Località: romagnano sesia
 Oggetto del messaggio: Re: Povera Italia.. (seconda parte)
MessaggioInviato: 23/11/2022, 21:30 
caro bleffort,
Cita:
perchè le Industrie del Nord non costruiscono almeno piccoli appartamenti per i loro dipendenti


in realtà qui al mio paese,c'erano, non so da quando,ma abitava la nonna di mia mamma,
con affitti irrisori e l'acqua (alcuni anche luce e riscaldamento) gratis [;)]
In più panettone e altro per i dipendenti e anche ai pensionati e regali ai figli dei dipendenti.
Poi dopo il 1970, più niente [:(] chissà perchè [:291]

ciao
mauro



_________________
sono lo scuro della città di Jaffa
Top
 Profilo  
 

Essere Interdimensionale
Essere Interdimensionale

Non connesso


Messaggi: 5532
Iscritto il: 13/03/2016, 23:02
 Oggetto del messaggio: Re: Povera Italia.. (seconda parte)
MessaggioInviato: 23/11/2022, 21:57 
mauro ha scritto:
caro bleffort,
Cita:
perchè le Industrie del Nord non costruiscono almeno piccoli appartamenti per i loro dipendenti


in realtà qui al mio paese,c'erano, non so da quando,ma abitava la nonna di mia mamma,
con affitti irrisori e l'acqua (alcuni anche luce e riscaldamento) gratis [;)]
In più panettone e altro per i dipendenti e anche ai pensionati e regali ai figli dei dipendenti.
Poi dopo il 1970, più niente [:(] chissà perchè [:291]

ciao
mauro

E gli asili gratis per i piccoli, mentre le madri lavoravano???
Ed il 1970 , se non sbaglio, venne dopo il 1969....... chissà perchè ????? [:291] [:291] [:291] [:291]



_________________
LA FAMIGLIA È LA COSA PIÙ IMPORTANTE !
Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 6875 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 454, 455, 456, 457, 458, 459  Prossimo

Time zone: Europe/Rome


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Oggi è 05/02/2023, 11:42
© 2015 UfoPlanet di Ufoforum.it, © RMcGirr83.org