Time zone: Europe/Rome [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 5991 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 291, 292, 293, 294, 295, 296, 297 ... 400  Prossimo
Autore Messaggio

Galattico
Galattico

Avatar utente

Nonno sapienteNonno sapiente

Non connesso


Messaggi: 49000
Iscritto il: 27/12/2007, 11:23
Località: BRESCIA (ma ROMANO)
 Oggetto del messaggio: Re: Povera Italia.. (seconda parte)
MessaggioInviato: 25/05/2018, 12:42 
.. e se non può, che sta facendo allora .....? [:296] (Per me vuole vedere se Salvini cala le braghe ...)



_________________
Immagine Operatore Radar Difesa Aerea (1962 - 1996)
viewtopic.php?p=363955#p363955 U.F.O. "Astronavi da altri Mondi?" - (Un Topic unico e completo)
Una CONSTATAZIONE di fatti e Cose che sembrano avvenire nei nostri cieli; IRRIPRODUCIBILI, per ora, dalla nostra attuale civiltà.
Top
 Profilo  
 

Pleiadiano
Pleiadiano

Non connesso


Messaggi: 4257
Iscritto il: 13/03/2016, 23:02
 Oggetto del messaggio: Re: Povera Italia.. (seconda parte)
MessaggioInviato: 25/05/2018, 12:46 
Ufologo 555 ha scritto:
.. e se non può, che sta facendo allora .....? [:296] (Per me vuole vedere se Salvini cala le braghe ...)

Se Salvini cala le braghe gli conviene rimanere a oltre PO. [:292] [:292] [:292] [:292]



_________________

“Non discutere MAI con un idiota: la gente potrebbe non notare la differenza.”(di Arthur Bloch)

Il cattivo qualche volta può anche recedere dalla sua cattiveria, MA l'imbecille non cessa mai di essere tale!

Niente è dannoso per una nazione come il fatto che i furbi passino per intelligenti. (Francis Bacon)
):•
Verba volant scripta manent! (Anche l'IP)
Top
 Profilo  
 

Galattico
Galattico

Avatar utente

Nonno sapienteNonno sapiente

Non connesso


Messaggi: 49000
Iscritto il: 27/12/2007, 11:23
Località: BRESCIA (ma ROMANO)
 Oggetto del messaggio: Re: Povera Italia.. (seconda parte)
MessaggioInviato: 25/05/2018, 12:59 
E cretini i nostri giornalisti che riportano le fregnacce dello straniero! [:(!]



Immagine
Non è la prima volta che i tedeschi ci giudicano e ci criticano, dall'alto verso il basso. L'immagine della pistola adagiata su un piatto di spaghetti, con sullo sfondo un vetro crivellato di colpi e la scritta "Vacanze in Italia", è rimasta scolpita nella memoria collettiva. Durissimi e sprezzanti i tedeschi, al di là di ogni limite. Noi italiani non siamo stati da meno nel rispondere per le rime ai "crucchi". In un'eterna sfida che non si gioca solo sui campi di calcio, ma va oltre, anche sul piano della politica.

Eppure stavolta c'è di più. Quella del Frankfurter Allgemeine non è solo una critica contro l'Italia nel suo complesso. Con quella copertina viene espresso un giudizio sulla pericolosa politica che hanno in mente i due alleati, grillini e leghisti, e sulla loro voglia di rompere del tutto con l'Europa. Tesi che molti condividono anche in Italia.
Le altre critiche della stampa estera

Il presidente del Consiglio incaricato, Giuseppe Conte, per l'Economist è come Arlecchino nella commedia di Carlo Goldoni "Il Servitore di due padroni". Con un’irriverente vignetta che ritrae Conte con gli abiti di Arlecchino tra Di Maio e Salvini che discutono. Il settimanale britannico sottolinea che quello che sta per nascere in Italia è "il primo governo tutto populista dell’Europa occidentale". Ancora più forte la vignetta della Suddeutsche Zeitung, che immagina l’Italia come un malato nelle mani dei dottori Peste e Colera. Un paziente italiano in un letto di ospedale, curato dal "Dottor Peste" Di Maio e dal "Dottor Colera" Salvini. "I medici Luigi di Maio e Matteo Salvini" è la didascalia che accompagna la vignetta di Pepsch Gottscheber.



_________________
Immagine Operatore Radar Difesa Aerea (1962 - 1996)
viewtopic.php?p=363955#p363955 U.F.O. "Astronavi da altri Mondi?" - (Un Topic unico e completo)
Una CONSTATAZIONE di fatti e Cose che sembrano avvenire nei nostri cieli; IRRIPRODUCIBILI, per ora, dalla nostra attuale civiltà.
Top
 Profilo  
 

Pleiadiano
Pleiadiano

Non connesso


Messaggi: 4257
Iscritto il: 13/03/2016, 23:02
 Oggetto del messaggio: Re: Povera Italia.. (seconda parte)
MessaggioInviato: 25/05/2018, 13:10 
Ufologo 555 ha scritto:
E cretini i nostri giornalisti che riportano le fregnacce dello straniero! [:(!]



Immagine
Non è la prima volta che i tedeschi ci giudicano e ci criticano, dall'alto verso il basso. L'immagine della pistola adagiata su un piatto di spaghetti, con sullo sfondo un vetro crivellato di colpi e la scritta "Vacanze in Italia", è rimasta scolpita nella memoria collettiva. Durissimi e sprezzanti i tedeschi, al di là di ogni limite. Noi italiani non siamo stati da meno nel rispondere per le rime ai "crucchi". In un'eterna sfida che non si gioca solo sui campi di calcio, ma va oltre, anche sul piano della politica.

Eppure stavolta c'è di più. Quella del Frankfurter Allgemeine non è solo una critica contro l'Italia nel suo complesso. Con quella copertina viene espresso un giudizio sulla pericolosa politica che hanno in mente i due alleati, grillini e leghisti, e sulla loro voglia di rompere del tutto con l'Europa. Tesi che molti condividono anche in Italia.
Le altre critiche della stampa estera

Il presidente del Consiglio incaricato, Giuseppe Conte, per l'Economist è come Arlecchino nella commedia di Carlo Goldoni "Il Servitore di due padroni". Con un’irriverente vignetta che ritrae Conte con gli abiti di Arlecchino tra Di Maio e Salvini che discutono. Il settimanale britannico sottolinea che quello che sta per nascere in Italia è "il primo governo tutto populista dell’Europa occidentale". Ancora più forte la vignetta della Suddeutsche Zeitung, che immagina l’Italia come un malato nelle mani dei dottori Peste e Colera. Un paziente italiano in un letto di ospedale, curato dal "Dottor Peste" Di Maio e dal "Dottor Colera" Salvini. "I medici Luigi di Maio e Matteo Salvini" è la didascalia che accompagna la vignetta di Pepsch Gottscheber.

Spero, essendo di "origini" celtiche/camune, che i mie avi non avessero a che "fare" con i Sassoni, perché questi ultimi, tedeschi, oppure gli altri gli Anglo, sono delle vere mer.de. [:292] [:292] [:292]



_________________

“Non discutere MAI con un idiota: la gente potrebbe non notare la differenza.”(di Arthur Bloch)

Il cattivo qualche volta può anche recedere dalla sua cattiveria, MA l'imbecille non cessa mai di essere tale!

Niente è dannoso per una nazione come il fatto che i furbi passino per intelligenti. (Francis Bacon)
):•
Verba volant scripta manent! (Anche l'IP)
Top
 Profilo  
 

Galattico
Galattico

Avatar utente

Nonno sapienteNonno sapiente

Non connesso


Messaggi: 49000
Iscritto il: 27/12/2007, 11:23
Località: BRESCIA (ma ROMANO)
 Oggetto del messaggio: Re: Povera Italia.. (seconda parte)
MessaggioInviato: 25/05/2018, 15:52 
(Ho perso la scommessa: è ancora sindaco, però questa è da ... RICOVERO!) [8)]


Immagine

Soldi a chi affitta, soldi a chi ospita. Un’altra follia della Raggi per risolvere alla sua maniera la piaga dei campi abusivi: ospita un rom e avrai un bonus. La giunta capitolina a guida Virginia Raggi in una Roma devastata si inventa contributi – a spese nostre – alle famiglie romane disponibili ad ospitare persone rom sgomberate dal camping River, ma anche da altri insediamenti. Non è solo un’idea balzana, è un provvedimento messo nero su bianco nella delibera di giunta che si occupa della ricollocazione dei rom ancora presenti nel campo nomadi in via Tenuta Piccirilli, vicino alla Tiberina, nel XV Municipio, come leggiamo sul Messaggero. Il tema della ricollocazione dei rom che vengono allontanati dai campi abusivi era stato già attenzionato e finanziato dalla giunta Raggi, prevedendo sia un contributo economico alle famiglie rom che avessero preso in affitto un appartamento (per la precisione, versando il contributo al proprietario che affitta ai rom), sia con le forme di rimpatrio per chi non ha cittadinanza italiana.

Era tutto noto, ma nella delibera 70 del 17 aprile scorso c’è una novità: è prevista la «facoltà riservata a persone singole o piccoli nuclei, in condizioni di particolare fragilità e disagio – connesse all’età, a gravi patologie e limitazioni dell’autonomia dei soggetti interessati – accertate dal servizio sociale di Roma Capitale, di ricorrere a forma di ospitalità temporanea presso terzi privati, utilizzando quota parte del contributo a disposizione, previa sottoscrizione di progetti condivisi con i servizi sociali territoriali». Tirando le somme, la giunta Raggi prevede dei contributi a chi affitta alle famiglie rom, ma altri contributi vengono versati anche a chi li ospitae li ospiterà. Pagano i romani naturalmente, ma non finisce qui, perché se l’esperimento dovesse funzionare al camping River, verrà esteso anche a chi ospita rom da altri campi, come La Barbuta, La Monachina, che dovranno essere sgomberati entro dicembre 2018. Anche in questi due casi è già previsto l'”aiutino” ai rom per pagare l’affitto. Ora, con il bonus per le famiglie che ospiteranno la spesa crescerà a dismisura in una città dove ormai tutti i servizi primari latitano e dove ci sono moltitudini di famiglie italiane in condizione di fragilità.

+++++++++++++++++

PRIMA I MILIONI AGLI ZINGARI, POI LE PECORE PER TAGLAIRE L'ERBA, ADESSO LA PROPOSTA DI SCHIAFFARSI IN CASA UNO ZINGARO! (E I NOSTRI POVERI ....?) [:(!]
Mentre ROMA .. sprofonda e gli autobus continuano a prendere fuoco!
MANUTENZIONE, MANUTENZIONE, MANUTENZIONE!


[:287]



_________________
Immagine Operatore Radar Difesa Aerea (1962 - 1996)
viewtopic.php?p=363955#p363955 U.F.O. "Astronavi da altri Mondi?" - (Un Topic unico e completo)
Una CONSTATAZIONE di fatti e Cose che sembrano avvenire nei nostri cieli; IRRIPRODUCIBILI, per ora, dalla nostra attuale civiltà.
Top
 Profilo  
 

Galattico
Galattico

Avatar utente

Nonno sapienteNonno sapiente

Non connesso


Messaggi: 49000
Iscritto il: 27/12/2007, 11:23
Località: BRESCIA (ma ROMANO)
 Oggetto del messaggio: Re: Povera Italia.. (seconda parte)
MessaggioInviato: 26/05/2018, 15:55 
.. Mentre qui, in Brescia ........... [:291]


Immagine

Da mo' che è islamizzata ... [:306]



_________________
Immagine Operatore Radar Difesa Aerea (1962 - 1996)
viewtopic.php?p=363955#p363955 U.F.O. "Astronavi da altri Mondi?" - (Un Topic unico e completo)
Una CONSTATAZIONE di fatti e Cose che sembrano avvenire nei nostri cieli; IRRIPRODUCIBILI, per ora, dalla nostra attuale civiltà.
Top
 Profilo  
 

Essere Interdimensionale
Essere Interdimensionale

Avatar utente

Connesso


Messaggi: 5564
Iscritto il: 30/08/2014, 14:48
Località: Soroslandia
 Oggetto del messaggio: Re: Povera Italia.. (seconda parte)
MessaggioInviato: 26/05/2018, 16:41 
Sindaco PD immagino...



_________________
Al è dibant cirî di insegnâ al mus, si piert dome timp e si infastidis la bestie!
Top
 Profilo  
 

Essere Interdimensionale
Essere Interdimensionale

Avatar utente

Connesso


Messaggi: 5564
Iscritto il: 30/08/2014, 14:48
Località: Soroslandia
 Oggetto del messaggio: Re: Povera Italia.. (seconda parte)
MessaggioInviato: 27/05/2018, 11:20 
In Italia il governo non s'ha da fare, si ha paura della "reazione dei mercati"... ma...

I mercati....ma chi sono ?



di Gianni Fraschetti -




Noi non siamo arrivati nelle attuali condizioni per caso, e' stato un percorso preciso che ci ha condotti fino a qui, un percorso iniziato con l' unita' d' Italia, che e' ripreso poi nel 1945, pur con delle battute d' arresto ( Craxi ad esempio ) ma che e' sempre ripartito con piu' slancio di prima. Il progetto di svendere il patrimonio degli italiani ( aziende pubbliche e beni demaniali ) agli stranieri ha radici lontane. Ci hanno fatto credere che tutto cio' che era pubblico era scassato, dei carrozzoni mangiasoldi senza prospettive sul mercato. Non era vero e non e' vero. Il settore pubblico vantava e vanta eccellenze assolute in settori molto particolari e ad elevata specializzazione. Un esempio per tutti la Nuovo Pignone, produttrice tra l' altro del miglior valvolame al mondo per impianti petroliferi e ceduta decenni orsono per quattro baiocchi agli americani di General Electric. Abbiamo venduto tanto sul fronte pubblico...o meglio, piu' che venduto, svenduto o addirittura regalato e la sinistra italiana porta responsabilita' terribili in quest' opera di distruzione del patrimonio pubblico e del benessere dei cittadini. Convertitasi al neo liberalismo piu' bieco ( vero D' Alema ? Vero Veltroni ? ) ha semplicemente modificato il proprio internazionalismo proletario, che era sempre stato di semplice facciata, in cosmopolitismo apolide a sostegno del capitale e della speculazione mondiale. Tra l' altro lo ha fatto anche in maniera aperta e parecchio sfacciata. Non ci credete ? Andatevelo a controllare, compreso il viaggio di Occhetto a Londra quando ando' a presentare la "gioiosa macchina da guerra" alla finanza internazionale mettendola al suo servizio. Con questo articolo Informare.over-blog inizia una serie di appuntamenti con le radici dei nostri mali. Un percorso che sara' bene rivedere passo dopo passo e fissarlo in maniera indelebile nella nostra mente, anche perche' i protagonisti di questo scempio sono ancora tutti qui a produrre il massimo danno possibile al popolo italiano. Iniziamo con questo articolo del sottoscritto che cerca disperatamente di fare luce sul debito che pare soffocare l' intero pianeta. Leggetevelo, ci sarebbe quasi da ridere a constatare quanto siamo gonzi........





Immagine

Nell' immagine e' compendiata tutta la nostra triste realta'. Sappiamo cosa sta succedendo, ne siamo quasi totalmente consapevoli ma una parte del nostro cervello continua a rifiutarsi di agire di conseguenza e prenderne atto. E cosi' continuiamo a votare, ad illuderci ed a sostenere formazioni politiche i cui dirigenti andrebbero messi al muro e fucilati. Bendati ed alla schiena, come gli esseri piu' spregevoli cui non si concede nemmeno un mignimo di dignita' nella morte.

Quello che sono, in fondo.

Le banche si stanno appropriando delle nostre vite, del futuro dei nostri figli, del mondo intero, dopo averci convinto con un gigantesco gioco di prestigio, di essere in debito nei loro confronti.

Un gioco di prestigio che per funzionare necessitava di compari che lo assecondassero, esattamente come nel famigerato gioco delle tre carte, flagello delle stazioni italiane ai gloriosi tempi del neo realismo. Tutti abbiamo ricordi legati ad immagini in bianco e nero nelle quali il mariuolo, col suo banchetto volante, adescava e turlupinava i malcapitati con abili manipolazioni delle tre carte con l' immancabile aiuto della sua spalla, il personaggio indubbiamente piu' squallido della vicenda che altra bravura non aveva che quella di essere disponibile a fottere il suo prossimo.

Come coloro che ci hanno governato e che ci governano.

Dunque ci hanno convinto di essere in debito con loro.
A sentire loro e la stampa mainstream da loro controllata, tutto il mondo e' in debito con loro. Lo siamo noi, la Spagna, la Grecia, il Portogallo ma anche l' Inghilterra, la Francia, la Germania, l' Olanda, gli Stati Uniti e la stessa Cina, per non parlare del Giappone che affoga letteralmente nei debiti. Insomma i nostri amici in grisaglia grigia hanno incravattato il mondo intero e verrebbe a questo punto da chiedersi dove caspita trovino tutti questi soldi visto che stiamo parlando di decine di migliaia di miliardi di Euro o di Dollari, cifre che risulterebbe difficoltoso anche scrivere per gli zeri che si portano dietro e che oltre ad indebitare gli Stati le banche hanno le risorse anche per strozzare Enti locali, mondo delle imprese e privati e ridurre in schiavitu' economica anche loro.

Una ramificazione del dolore capillare, con una certosina distribuzione porta a porta del personale fardello di debito che tocca ad ognuno di noi.Tanto per le carte di credito, tanto per il mutuo, tanto per il quinto dello stipendio e tanto quale quota parte di debito pubblico. Il debito fa parte di noi fin dalla nascita e nessun abitante del pianeta puo' sottrarsi a questo destino.

Una operazione colossale, straordinaria per ingegno e dimensioni, resa possibile da una gigantesca allucinazione condivisa chiamata "fiat money", ossia la creazione del denaro dal nulla.


Proprio cosi' , avete letto bene, le banche ci stanno rovinando, all' ingrosso e al dettaglio, con denaro creato dal nulla dalle banche stesse ed in virtu' di questo allucinante gioco di prestigio si impadroniscono dei nostri beni, del nostro futuro e delle nostre vite.
Una follia solo a pensarla che diviene pero' una atroce realta' alla quale quasi tutti credono, fino al punto da non capire che non e' possibile tecnicamente, che e' totalmente assurdo ed inverosimile che il mondo intero, senza eccezioni di sorta, possa essersi indebitato all' improvviso a questo livello.
Tutti sono indebitati, Stati, aziende, privati ...ogni singolo cittadino e lo stesso sistema bancario scricchiola paurosamente oppresso da un carico di debiti insopportabile.


E' una cosa mostruosa che infrange ogni buon senso eppero' e' la nostra paura ed incapacita' a risvegliarci da questa illusione a condannarci alla sudditanza impotente verso l' abile illusionista che sta rubando le nostre vite. Una forma di schiavitu' che fino ad un certo punto e' indotta ma dopo che e' stata spiegata e rispiegata pero' diviene volontaria.

Tutta questa operazione ha poco o nulla a che vedere con l' avidita' umana.
Questa gente non e' avida ma persegue un progetto che sta andando avanti da anni ( almeno dalla caduta dell' Impero romano d' Occidente ) prendendo sempre piu' velocita' mano mano che rotola come un grave su un piano inclinato. Questa gente mira al dominio del mondo, non piu' un dominio discreto e sotto traccia come quello che abbiamo sperimentato sino ad oggi ma un nuovo Medio Evo tecnologico con i Signori, i Vassalli, i Valvassori, i Valvassini ed i servi della gleba. Noi.

Per fare cio' devono prima ridurre in poverta' estrema gli abitanti del pianeta e devono eliminare gli Stati nazionali che rappresentano comunque una riserva morale fatta di storia, cultura, tradizioni ed orgoglio che potrebbe essere utilizzato contro di loro.

Privati di saldi valori di riferimento, di ragioni valide per batterci, confinati nelle disumane periferie metropolitane ( i centri ormai sono delle banche e degli uffici finanziari ) strutturate secondo le necessita' del neocapitalismo dei consumi, sempre piu' ignoranti in ogni senso ( la cultura sta divenendo il piu' grande dei lussi ed il messaggio ripetuto all' ossessione proprone ben altri modelli ) siamo condannati ad esaurire la nostra vita nel circuito "metro', lavoro ed un poco di riposo" mentre la casta parassita che governa il pianeta ci stringe sempre piu' il cappio intorno al collo.

E cosi', inconsapevoli pecore, bollite lentamente come le rane, ci avviamo lemmi lemmi verso il baratro dal quale non ci sara' ritorno, perche' ragazzi, non facciamoci illusioni, il debito dell' Italia non potra' mai essere ripagato, cosi' come non potranno mai venire ripagati i debiti di ciascuna delle altre nazioni attualmente nella **********.....cioe' tutte.

Creati dal nulla, con denaro fittizio, quel "fiat money" che in mano agli stati nazionali avrebbe potuto garantire una nuova eta' di prosperita' e benessere, questi debiti sono totalmente immaginari, un po' come il valore delle azioni in Borsa.

Ma vi pareva normale che Tiscali, ovvero una montagna di carta straccia senza niente dietro, capitalizzasse in Borsa piu' della FIAT ? Fatto salvo il disprezzo che nutro per tutto il Gruppo Agnelli, i suoi azionisti ed il suo management, a me non pareva per niente normale ed anche altre parecchie cose non mi parevano normali neanche un po'.
Come ai bei tempi di Sindona con le Pacchetti e le Smeriglio, un distillato di ********** che esisteva solo sulla carta ma che continuava ad essere quotato e scambiato.

Quanto vale questo coniglietto ?

Mille miliardi !

Allora lo scambiamo con due porcellini d' india da cinquecento milioni l' uno, anzi li fondiamo e creiamo un supergruppo da duemila miliardi, anzi di piu' perche' la somma delle singole parti incrementa il valore totale !

Ecco come funziona piu' o meno quella casa di malaffare che e' la finanza mondiale con i suoi postriboli territoriali, le borse, grandi palcoscenici per illusionisti ed anche i debiti altro non sono che una abile illusione, cosi' come e' una illusione il risparmio che la gente crede di avere accumulato in anni e anni di duro lavoro.

La finanza ha progressivamente ed inesorabilmente distrutto l' economia reale che era fatta di intuizioni, genialita', coraggio, idee, duro lavoro, sudore e fatica che rendevano eticamente accettabile anche la ricchezza che era il risultato visibile delle qualita' di un uomo. Il denaro era solo una delle componenti che occorrevano per dare vita ad un ciclo economico reale e per l' industria rappresentava una materia prima al pari delle altre. Oggi non e' piu' cosi' e basta guardarsi intorno per capirlo. Siamo tutti schiavi del denaro e la vita e la morte degli stessi stati non dipendono nemmeno piu' da lui ma dal suo frutto velenoso: l' interesse.

Viviamo immersi nei prime rate, nei top rate e negli spread, e la verita' e' che oggi il sistema finanziario mondiale e' la piu' grande catena di S. Antonio della storia, con una differenza non da poco conto, che se uno di noi si prova ad applicare lo Schema Ponzi ( tecnicamente si chiama cosi' ) alle sue attivita' economiche, viene messo in galera e si butta la chiave in un tombino. Ed e' una differenza sostanziale, credetemi.

Lo Schema Ponzi infatti, prima o poi e' destinato fatalmente ad infrangersi contro il muro della crescita esponenziale, un po' come se uno volesse giocare al raddoppio sul rosso o nero alla roulette, e' il modo piu' sicuro per suicidarsi, eppure ci sono cretini che lo fanno.
Idem per lo Schema Ponzi, chiunque lo attui o e' pazzo oppure intende fregarti senza pieta' fin dall' inizio, ci viene proprio da casa animato da cattive intenzioni e se non ci credete provate a fare 2, 4, 8, 16, 32, 64, 128, 256......etc..etc..e vedete dopo quanto il numero esce dal foglio per quanto e' lungo.

Dunque chi attua lo Schema Ponzi e' un mascalzone, un farabutto matricolato, esattamente come i nostri amici in grisaglia, i banchieri, che andrebbero messi in galera, senza esitazione alcuna, a regime duro, magari in una di quelle vecchie colonie penali riaperta per l' occasione, tipo La Cayenna, ricordate ? Quella di Papillon.

Non vi e' alcun dubbio che il loro posto dovrebbe essere li' ad espiare il male che hanno fatto, un male che non ha uguali sul pianeta, ed invece nutriamo per questi farabutti una forma di rispetto fuori da ogni logica, quasi una venerazione, che gia' da sola comunica quale e' il loro posizionamento nella nostra scala sociale e che evidentemente non collima affatto con quella che dovrebbe essere la loro naturale collocazione, con i ceppi ai piedi.

Perche' dunque ?

La risposta e' desolante nella sua semplicita', infatti' i nostri amici in grisaglia altri non sono o quantomeno altri non rappresentano che i famosi mercati. Avete presente ? Quelli che ogni trasmissione televisiva che si rispetti nomina con ossequiosa adorazione, quasi sottovoce, con una ruffianeria particolare, spiegando bene che sono loro i veri arbitri della nostra vita. I mercati...ovvero come direbbe Celestino Ascani...sono pistolini vostri ma di quelli acidi..I mercati.

Ma chi sono veramente i mercati viene da chiedersi ? Chi si nasconde dietro questo nome che viene pronunciato con terrore dai mezzobusti televisivi quando ci annunciano con la voce rotta dall' emozione e lo sguardo allucinato che "l' Italia e' sotto attacco dai mercati", oppure che i mercati attaccano la creatura ( lo Stato ) isolato dal resto del branco, quello piu' debole e se pure non e' debole e' lo stesso.
Dobbiamo stare ammucchiati insieme alle altre pecore d' Europa, stretti stretti cosi' i nostri pastori possono difenderci da queste belve feroci....Questa e' la favoletta che ci raccontano...o no ? Ma certo che si ! Come farebbero altrimenti a spremerci come limoni, a tosarci come agnelli se non ci terrorizzassero con queste storielle. I mercati....

Vediamo di capire. Dunque, nel mondo gira ********** finanziaria pari a 707 mila miliardi di dollari. E' vera spazzatura schifosa, titoli tossici, derivati, carta straccia e chi piu' ne ha ne metta. Il 95% di questo pattume e' nelle mani di cinque banche d' affari americane, ovviamente questo letame esiste solo dentro i computer ma si fa finta che sia vero, in carne, ossa e grisaglia pure lui e fatalmente produce un impatto sulla realta' proporzionale alla sua mole.

Ed ecco alfine servito il signor mercato dunque, questa novella riedizione dell' uomo nero, del babau, dello sputafuoco che altri non e' che questa congrega di figli di passeggiatrice, questo club elitario formato da queste cinque Banche che tengono per le palle il mondo intero e fanno e disfano governi agitando lo spauracchio dei loro settecentomilamiliardi di dollari ( ho provato a scriverlo diversamente ma fa ridere lo stesso ) che non esistono nella realta' ma fanno una grande paura solo a nominarli perche' per metterli insieme tutti gli abitanti della terra dovrebbero lavorare dieci anni senza spendere un centesimo. Nemmeno per mangiare e bere.

Settecentomila miliardi di dollari di derivati......una montagna di spazzatura alta come l' Everest, dieci volte il valore prodotto dal mondo e sono nelle mani di un branco di mascalzoni che nella vita ed in questo mondo non hanno costruito nulla di concreto tranne questa gigantesca illusione con la quale stanno soggiogando l' intero pianeta.

Ecco il mercato, in nome e per conto del quale Monti, Fornero & C. vi stanno spennando come polli e si preparano a scannare i vostri figli come agnellini sacrificali, perche' nulla e' piu' potente e raffinato del debito immaginario utilizzato come strumento di coercizione. E' il metodo che usano i magnaccia con le prostitute per assicurarsi la loro fedelta'. E funziona.

anno 2012
http://informare.over-blog.it/article-i ... 96093.html



_________________
Al è dibant cirî di insegnâ al mus, si piert dome timp e si infastidis la bestie!
Top
 Profilo  
 

Galattico
Galattico

Avatar utente

Nonno sapienteNonno sapiente

Non connesso


Messaggi: 49000
Iscritto il: 27/12/2007, 11:23
Località: BRESCIA (ma ROMANO)
 Oggetto del messaggio: Re: Povera Italia.. (seconda parte)
MessaggioInviato: 27/05/2018, 11:22 
.. insomma, bella prospettiva!
Facciamo come "er puzzone": azzeriamo tutto! Oppure torniamo alla lira così i debiti si dimezzeranno ... [:306] .



_________________
Immagine Operatore Radar Difesa Aerea (1962 - 1996)
viewtopic.php?p=363955#p363955 U.F.O. "Astronavi da altri Mondi?" - (Un Topic unico e completo)
Una CONSTATAZIONE di fatti e Cose che sembrano avvenire nei nostri cieli; IRRIPRODUCIBILI, per ora, dalla nostra attuale civiltà.
Top
 Profilo  
 

Essere Interdimensionale
Essere Interdimensionale

Avatar utente

Connesso


Messaggi: 5564
Iscritto il: 30/08/2014, 14:48
Località: Soroslandia
 Oggetto del messaggio: Re: Povera Italia.. (seconda parte)
MessaggioInviato: 27/05/2018, 11:27 
Eh... Ci hanno fregato alla grande...

Guarda su youtube.com
[^]



_________________
Al è dibant cirî di insegnâ al mus, si piert dome timp e si infastidis la bestie!
Top
 Profilo  
 

Galattico
Galattico

Avatar utente

Nonno sapienteNonno sapiente

Non connesso


Messaggi: 49000
Iscritto il: 27/12/2007, 11:23
Località: BRESCIA (ma ROMANO)
 Oggetto del messaggio: Re: Povera Italia.. (seconda parte)
MessaggioInviato: 27/05/2018, 11:35 
... chi ...



_________________
Immagine Operatore Radar Difesa Aerea (1962 - 1996)
viewtopic.php?p=363955#p363955 U.F.O. "Astronavi da altri Mondi?" - (Un Topic unico e completo)
Una CONSTATAZIONE di fatti e Cose che sembrano avvenire nei nostri cieli; IRRIPRODUCIBILI, per ora, dalla nostra attuale civiltà.
Top
 Profilo  
 

Essere Interdimensionale
Essere Interdimensionale

Avatar utente

Connesso


Messaggi: 5564
Iscritto il: 30/08/2014, 14:48
Località: Soroslandia
 Oggetto del messaggio: Re: Povera Italia.. (seconda parte)
MessaggioInviato: 27/05/2018, 11:37 
Ufologo 555 ha scritto:
... chi ...

I "mercati"... E i sinistri loro servi. [:292] Non che la destra "liberale" abbia fatto di meglio, s'intende... [:292]
Immagine
Branco di venduti...



_________________
Al è dibant cirî di insegnâ al mus, si piert dome timp e si infastidis la bestie!
Top
 Profilo  
 

Pleiadiano
Pleiadiano

Non connesso


Messaggi: 4257
Iscritto il: 13/03/2016, 23:02
 Oggetto del messaggio: Re: Povera Italia.. (seconda parte)
MessaggioInviato: 27/05/2018, 14:03 
TheApologist ha scritto:
Ufologo 555 ha scritto:
... chi ...

I "mercati"... E i sinistri loro servi. [:292] Non che la destra "liberale" abbia fatto di meglio, s'intende... [:292]
Immagine
Branco di venduti...

Ma quali "sinistri", oramai non ce n'è più.
O sono diventati pensionati col minimo e fanno la fame, o sono dei mai-in-pensione ultra cinquantenni, mentre un "ospite di colore ebano" ci costa 203€ al giorno.
I nostri non colored, non dando possibilità di mazzette, di futuro sfruttamento lavorativo, elettorale e/o sessuale, vadano a farsi friggere.



_________________

“Non discutere MAI con un idiota: la gente potrebbe non notare la differenza.”(di Arthur Bloch)

Il cattivo qualche volta può anche recedere dalla sua cattiveria, MA l'imbecille non cessa mai di essere tale!

Niente è dannoso per una nazione come il fatto che i furbi passino per intelligenti. (Francis Bacon)
):•
Verba volant scripta manent! (Anche l'IP)
Top
 Profilo  
 

Galattico
Galattico

Avatar utente

Nonno sapienteNonno sapiente

Non connesso


Messaggi: 49000
Iscritto il: 27/12/2007, 11:23
Località: BRESCIA (ma ROMANO)
 Oggetto del messaggio: Re: Povera Italia.. (seconda parte)
MessaggioInviato: 27/05/2018, 15:55 
(.. veramente il bianco è la somma di tutti i .. colori!) [:297]



_________________
Immagine Operatore Radar Difesa Aerea (1962 - 1996)
viewtopic.php?p=363955#p363955 U.F.O. "Astronavi da altri Mondi?" - (Un Topic unico e completo)
Una CONSTATAZIONE di fatti e Cose che sembrano avvenire nei nostri cieli; IRRIPRODUCIBILI, per ora, dalla nostra attuale civiltà.
Top
 Profilo  
 

Stellare
Stellare

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 11981
Iscritto il: 03/12/2008, 20:45
Località: SICILIA
 Oggetto del messaggio: Re: Povera Italia.. (seconda parte)
MessaggioInviato: 27/05/2018, 19:28 
TheApologist ha scritto:
Eh... Ci hanno fregato alla grande...

Guarda su youtube.com
[^]

Prepariamoci allora ad un'altra Guerra Mondiale,nell'ultima gli Inglesi hanno perso le Colonie e si è rafforzata l'Unione Sovietica, può darsi che stavolta spariranno loro con tutti i Sio-Angosassoni sparsi per il mondo. [:246]


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 5991 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 291, 292, 293, 294, 295, 296, 297 ... 400  Prossimo

Time zone: Europe/Rome [ ora legale ]


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Oggi è 21/09/2019, 02:38
© 2015 UfoPlanet di Ufoforum.it, © RMcGirr83.org