Passa allo versione desktop
In questo Forum puoi scrivere... con cognizione... quello che vuoi.
Rispondi al messaggio

Re: 11 Settembre. Considerazioni particolari.

07/08/2019, 13:46

http://www.affaritaliani.it/roma/imposi ... fresh_cens
Oramai Imposimato vive in un mondo migliore, si spera.


https://www.rinodistefano.com/it/artico ... tembre.php
Sono 2363 i professionisti americani che chiedono al Congresso
una nuova indagine indipendente dal Governo e dalla politica

Re: 11 Settembre. Considerazioni particolari.

07/08/2019, 13:47

Anche in Italia fu fatta un'interpellanza parlamentare per gli ... UFO! [:246]

Re: 11 Settembre. Considerazioni particolari.

07/08/2019, 19:52

Ufologo 555 ha scritto:Anche in Italia fu fatta un'interpellanza parlamentare per gli ... UFO! [:246]



mmmh! che fai sfotti?..lo sai bene che dal '78 era tutto sotto "Svicolone"!.. [:297] [:305]

[:295]

Re: 11 Settembre. Considerazioni particolari.

08/08/2019, 06:19

sottovento ha scritto:A chi sostiene che i grattacieli con strutture in acciaio non collassano a causa del calore....

https://www.repubblica.it/esteri/2017/0 ... 156404978/


Maddai!!!
Ci porti l'esempio di un palazzo al quale le compagnie di assicurazione si erano rifiutate di stipularne la polizza assicurativa.
Cioè di un palazzo già ritenuto pericoloso da anni e che era meglio demolire.


Immagine

Immagine

Hai altri esempi da mostrarci?

Re: 11 Settembre. Considerazioni particolari.

10/08/2019, 12:12

FABIOSKY63 ha scritto:
Ufologo 555 ha scritto:Anche in Italia fu fatta un'interpellanza parlamentare per gli ... UFO! [:246]


mmmh! che fai sfotti?..lo sai bene che dal '78 era tutto sotto "Svicolone"!.. [:297] [:305] [:295]


Dal 1978, ultima farsa sul medio Adriatico, la rosa dei venti e il pentagono hanno fatto miracoli tecnologici, ma non è farina del loro sacco, e quindi il traffico è invisibile.

Per me sono solo polvere e cenere tutti.

Re:

06/09/2020, 20:08

DA PAG 1 post del 6 GIUGNO 2009


barionu ha scritto:Allora, Hanjour del pentagono viene descritto dai complottisti come una specie di ritardato mentale , neanche in grado di manovrare il triciclo
della Defilippi ,

ma Attivissimo li smentisce

http://undicisettembre.blogspot.com/200 ... -volo.html

fatto sta , che se contate le ore di addestramento CERTIFICATE sono tra le 100 e 150 volendo stare abbondanti

mentre in questo link diventano 600

http://undicisettembre.blogspot.com/200 ... njour.html


cit

Hanjour aveva preso una regolare licenza di volo commerciale riconosciuta dalla FAA ed alla fine di agosto del 2001 aveva accumulato 600 ore di volo e si era addestrato al simulatore del Boeing 737, che è un aereo estremamente simile al Boeing 757.


quindi Attivissimo trasforma Hanjour in un buon pilota

http://undicisettembre.blogspot.com/200 ... -buon.html


sicuramente non un ' idiota,

ma,

qui bisogna intenderci sul significato di Pilota esperto ,

perchè,

e questo ve lo puo' dire un pilota professionista di aerei di linea ,

( in questi anni ho intervistato 3 piloti , 2 Alitalia , e un air France )

un pilota viene definito veramente esperto quando è

su 5000/10000 ORE DI VOLO CERTIFICATO.

Nessuno dei 3 piloti da me intervistati ha detto di ritenersi in grado di fare il " centro al pentagono " come ha fatto Hanjour ,

richiesta, per assurdo , l' ipotesi del fattore c ...

mi davano probabilità 1 a 1.000.000.000


Quindi Hanjour , pur sapendo volare mediocramente , non può essere

stato in grado di fare una manovra che neanche un pilota professionista ritiene minimamente probabile.

( i piloti, chiaramente, mi hanno chiesto l ' anonimato )


Ma la sirena Attivissimo ha pronta la sua spiegazione

http://undicisettembre.blogspot.com/200 ... njour.html



cit

E' normale che un pilota esperto dica: “E' una manovra molto difficile!”. Certo che lo è. Ma probabilmente Hanjour, proprio perché come pilota non era un gran manico, al termine della sua virata di 270 gradi si è ritrovato a una quota eccessivamente bassa, e proprio perché, volando a oltre 220 metri al secondo e quindi quando mancavano pochi secondi prima di sorvolare il Pentagono, non c'era il tempo per salire di quota e poi picchiare, ha deciso di restare in quell'assetto estremamente rischioso.

Ma Hanjour di certo non era preoccupato di correre rischi. Non stava cercando di portare a casa la pelle, come qualsiasi pilota civile o militare che si trovi in una situazione impegnativa, ma stava andando deliberatamente a morire.

In conclusione, quello che può apparire un profilo di attacco scelto deliberatamente, in realtà è stata la manovra “meno peggiore” che Hanjour è riuscito a fare. Persino nel momento in cui si è schiantato, Hanjour ha dimostrato che la professione del pilota non era cosa sua.




prendiamo in particolare

Ma Hanjour di certo non era preoccupato di correre rischi. Non stava cercando di portare a casa la pelle, come qualsiasi pilota civile o militare che si trovi in una situazione impegnativa, ma stava andando deliberatamente a morire

zio ot



[Ah si ,

e secondo voi un terrorista che sa di dover compiere

un atto di guerra

sapendo che ha probabilità 9.999.999.999 contro 1 di impattaccarsi al suolo

va a fare la manovra più pericolosa e improbabile

di tutta la storia dell' aviazione ?

Non c' è forse da pensare che avrebbe preferito una manovra al corpo grosso del pentagono

con 80 probabilità su 100 di riuscire ?




Signori, a voi.



-------------------------------------




Guarda su youtube.com
Rispondi al messaggio