Time zone: Europe/Rome [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 1905 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 123, 124, 125, 126, 127
Autore Messaggio

Galattico
Galattico

Avatar utente

Nonno sapienteNonno sapiente

Non connesso


Messaggi: 46527
Iscritto il: 27/12/2007, 11:23
Località: BRESCIA (ma ROMANO)
 Oggetto del messaggio: Re: Re:
MessaggioInviato: 03/05/2019, 13:46 
Morley ha scritto:
Ufologo 555 ha scritto:
Il Vangelo E' quello che E':

la Persona di Gesù Cristo;


Sai descrivermi questa Persona?




Impara a Conoscerla (come ho sempre cercato di fare e sto facendo ).



_________________
Immagine Operatore Radar Difesa Aerea (1962 - 1996)
U.F.O. "Astronavi da altri Mondi?" - (Un Topic unico e completo): viewtopic.php?p=363955#p363955
Una CONSTATAZIONE di fatti e Cose che sembrano avvenire nei nostri cieli; IRRIPRODUCIBILI, per ora, dalla nostra attuale civiltà.
Top
 Profilo  
 

Galattico
Galattico

Avatar utente

Nonno sapienteNonno sapiente

Non connesso


Messaggi: 46527
Iscritto il: 27/12/2007, 11:23
Località: BRESCIA (ma ROMANO)
 Oggetto del messaggio: Re: Re:
MessaggioInviato: 03/05/2019, 13:50 
bleffort ha scritto:
Ufologo 555 ha scritto:
Ti ho sempre detto" che tu nun stai bene ...!"

Bada bene anche io sono contrario a all'accoglienza indiscriminata però per altri motivi, non per il fatto che sono di colore a differenza tua che segui alla lettera il Vangelo di Cristo senza capirne il significato. [:D]


Leggi cosa dice il Cardinale Sarah.
Tu confondi il buon samaritano con un'invasione! Vedo che non sai distinguere, oppure SAI travisare benissimo! [;)]
Io non posso vedere quelli di colore? Allora ti ripeto: Ti ho sempre detto" che tu nun stai bene ...!"
Poi, sarei ...FASCISTA?! No, no: " tu nun stai bene ...!"

(Inutile aggiungere altro ...)



_________________
Immagine Operatore Radar Difesa Aerea (1962 - 1996)
U.F.O. "Astronavi da altri Mondi?" - (Un Topic unico e completo): viewtopic.php?p=363955#p363955
Una CONSTATAZIONE di fatti e Cose che sembrano avvenire nei nostri cieli; IRRIPRODUCIBILI, per ora, dalla nostra attuale civiltà.
Top
 Profilo  
 

Grigio
Grigio

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 2465
Iscritto il: 21/12/2018, 19:11
 Oggetto del messaggio: Re: Re:
MessaggioInviato: 03/05/2019, 13:55 
Ufologo 555 ha scritto:
Morley ha scritto:

Sai descrivermi questa Persona?


Impara a Conoscerla (come ho sempre cercato di fare e sto facendo ).


Filippo Filippo... ma dove guardi?



_________________
Cos'è un'illusione?
E' la favola a cui ti piace credere.

Immagine
E cos'è un OGM idiota?
E' una protoscimmia che corre verso il futuro, facendo a gara per addobbarsi di tecnologia sistemica.
Top
 Profilo  
 

Stellare
Stellare

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 10747
Iscritto il: 04/01/2017, 18:06
 Oggetto del messaggio: Re: Re:
MessaggioInviato: 03/05/2019, 14:05 
bleffort ha scritto:
Ma non capisci che la tua idea politica e in contrapposizione alla tua fede Religiosa dato che la segui alla lettera?,io non ti ho detto che devi essere per forza catto-comunistello
Vuoi il Fascismo il quale sappiamo tutti che ha fatto distinzione di razza, tifi per le guerre di aggressione di quei arroganti oltreoceano, non vuoi dare il "Pane" a chi ha fame e neghi l'accoglienza agli immigrati.

Bada bene anche io sono contrario a all'accoglienza indiscriminata però per altri motivi, non per il fatto che sono di colore a differenza tua che segui alla lettera il Vangelo di Cristo senza capirne il significato. [:D]

Bleffort, innanzitutto se tu conoscessi meglio la storia (e la vita), di Cristo, capiresti che egli era un vero anti-sistema, un rivoluzionario nel vero senso della parola, un comunicatore eccelso, un uomo totalmente contro i poteri forti e sempre dalla parte dei più deboli (solo per dirne una Cristo ai poveri distribuiva pani e pesci in abbondanza trasformava l'acqua in ottimo vino, nulla minimamente a che vedere con quella bottiglia di vodka e quel pollo al mese che vi offriva il comunismo!).

Infine Cristo si è fatto crocifiggere dando la vita per salvarci. Credo che se approfondissi di più la la sua vita saresti anche tu un credente-praticante convinto, il problema è che hai voluto credere anche te nella grossa bufala del Comunismo e del 68, cioè le due più grosse sciagure che l'umanità abbia conosciuto dopo la bomba atomica.

Invece continui a tirare in mezzo il Fascismo, per cercare l'elemento contraddittorio di noi credenti. Ti preciso che essere di Destra non equivale ad essere fascisti e desiderare più regole sull'immigrazione non significa essere razzisti o non accogliere il diverso. Del resto "bussate e vi sarà aperto" non va inteso come apriamo i porti e "accogliamoli tutti" perché sono oltre 1 miliardo e noi già abbiamo una marea di poveri e disoccupati a cui dar conto.


Top
 Profilo  
 

Galattico
Galattico

Avatar utente

Nonno sapienteNonno sapiente

Non connesso


Messaggi: 46527
Iscritto il: 27/12/2007, 11:23
Località: BRESCIA (ma ROMANO)
 Oggetto del messaggio: Re:
MessaggioInviato: 03/05/2019, 14:10 
[:D] (Meno male che c'è sottovento a parlare al posto mio, perché francamente sono un po stufo, dopo 10 anni, di ripetere sempre le stesse cose; e invano!)
Moreley che fa finta di ...SAPERLE tutte ... [:303]



_________________
Immagine Operatore Radar Difesa Aerea (1962 - 1996)
U.F.O. "Astronavi da altri Mondi?" - (Un Topic unico e completo): viewtopic.php?p=363955#p363955
Una CONSTATAZIONE di fatti e Cose che sembrano avvenire nei nostri cieli; IRRIPRODUCIBILI, per ora, dalla nostra attuale civiltà.
Top
 Profilo  
 

Stellare
Stellare

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 10747
Iscritto il: 04/01/2017, 18:06
 Oggetto del messaggio: Re: Re:
MessaggioInviato: 03/05/2019, 14:26 
Ufologo 555 ha scritto:
[:D] (Meno male che c'è sottovento a parlare al posto mio, perché francamente sono un po stufo, dopo 10 anni, di ripetere sempre le stesse cose; e invano!)

Pensa che io stavo pensando l'esatto contrario: meno male che Max555 è tornato a darmi manforte altrimenti sarei da solo!!

nb: invano non credo, secondo me quando le cose si argomentano bene stimolano sempre la riflessione e per dirne una io diversi anni fa ero assolutamente ateo pensa un po.


Top
 Profilo  
 

Grigio
Grigio

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 2465
Iscritto il: 21/12/2018, 19:11
 Oggetto del messaggio: Re:
MessaggioInviato: 03/05/2019, 14:27 
Far finta di sapere non ti salva, devi Essere quella Persona, altrimenti sei solo un fake.

Sottovento conosce il cristo americano, un surrogato catto-calvin-luterano che spella i poveri e poi gli da qualche chicco di grano per dimostrare al mondo che lui è il dio del mondo, baciando i piedi a cani e porci.



_________________
Cos'è un'illusione?
E' la favola a cui ti piace credere.

Immagine
E cos'è un OGM idiota?
E' una protoscimmia che corre verso il futuro, facendo a gara per addobbarsi di tecnologia sistemica.
Top
 Profilo  
 

Galattico
Galattico

Avatar utente

Nonno sapienteNonno sapiente

Non connesso


Messaggi: 46527
Iscritto il: 27/12/2007, 11:23
Località: BRESCIA (ma ROMANO)
 Oggetto del messaggio: Re:
MessaggioInviato: 03/05/2019, 14:31 
Chi si ritiene Dio è un DEMONIO; si deve essere alla SEQUELA di Cristo!



_________________
Immagine Operatore Radar Difesa Aerea (1962 - 1996)
U.F.O. "Astronavi da altri Mondi?" - (Un Topic unico e completo): viewtopic.php?p=363955#p363955
Una CONSTATAZIONE di fatti e Cose che sembrano avvenire nei nostri cieli; IRRIPRODUCIBILI, per ora, dalla nostra attuale civiltà.
Top
 Profilo  
 

Grigio
Grigio

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 2465
Iscritto il: 21/12/2018, 19:11
 Oggetto del messaggio: Re:
MessaggioInviato: 03/05/2019, 19:23 
70 Allora tutti dissero: «Sei tu dunque il Figlio di Dio?». Ed egli disse loro: «Voi dite giustamente, perché io lo sono». 71 Essi allora dissero: «Che bisogno abbiamo ancora di testimonianza? Dal momento che noi stessi l'abbiamo udito dalla sua propria bocca».

23,1 Allora tutta l'assemblea si alzò e lo condusse da Pilato. 2 E cominciarono ad accusarlo, dicendo: «Noi abbiamo sorpreso costui che sovvertiva la nazione e proibiva di dare i tributi a Cesare, affermando di essere un re, il Cristo».

http://www.laparola.net/wiki.php?riferi ... ato_rif=vp

Classico, una usanza rimasta immutata nel tempo, quelli della propria casa chiamano il Cristo "demonio, pazzo, sovversivo ecc." e poi vanno cercando Dio dal gran sacerdote.

26 E Dio disse: «Facciamo l'uomo a nostra immagine, a nostra somiglianza...

Peccato che ne siano rimasti davvero pochi.



_________________
Cos'è un'illusione?
E' la favola a cui ti piace credere.

Immagine
E cos'è un OGM idiota?
E' una protoscimmia che corre verso il futuro, facendo a gara per addobbarsi di tecnologia sistemica.
Top
 Profilo  
 

Pleiadiano
Pleiadiano

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 4375
Iscritto il: 04/12/2008, 01:10
 Oggetto del messaggio: Re:
MessaggioInviato: 04/05/2019, 05:59 
Sanzioni economiche come punizione collettiva: il caso del Venezuela


Immagine


di Mark Weisbrot e Jeffrey Sachs - Center for Economic and Policy Research
¯
Questo documento esamina alcuni degli impatti più importanti delle sanzioni economiche imposte al governo venezuelano dall'agosto del 2017. Si scopre che la maggior parte dell'impatto di queste sanzioni non è stato per il governo ma per la popolazione civile.



Le sanzioni hanno ridotto l'apporto calorico della popolazione, aumentato le malattie e la mortalità (sia per gli adulti che per i bambini), e hanno spostato milioni di venezuelani che sono fuggiti dal paese a causa del peggioramento della depressione economica e dell'iperinflazione. Hanno esacerbato la crisi economica del Venezuela e reso quasi impossibile stabilizzare l'economia, contribuendo ulteriormente a morti in eccesso. Tutti questi impatti hanno danneggiato in modo sproporzionato i venezuelani più poveri e vulnerabili.



Ancora più severe e distruttive delle sanzioni economiche generali dell'agosto 2017 sono state le sanzioni imposte dall'ordine esecutivo il 28 gennaio 2019 e gli ordini esecutivi successivi di quest'anno; e il riconoscimento di un governo parallelo, che, come mostrato di seguito, ha creato un intero nuovo insieme di sanzioni finanziarie e commerciali che sono ancora più restrittive rispetto agli stessi ordini esecutivi.



Scopriamo che le sanzioni hanno inflitto e sempre più gravemente danni alla vita e alla salute umana, tra cui una stima di oltre 40.000 morti nel 2017-2018; e che queste sanzioni corrisponderebbero alla definizione di punizione collettiva della popolazione civile, come descritto nelle convenzioni internazionali di Ginevra e dell'Aja, di cui gli Stati Uniti sono firmatari.
Sono anche illegali secondo il diritto e i trattati internazionali che gli Stati Uniti hanno firmato e sembrerebbero violare la legge statunitense.

Link al documento
_



Fonte



_________________
नमस्ते

•Skywatchate più che potete•

____________________________
Time to eat all your words
Swallow your pride
Open your eyes. (Tears for Fears)
¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯
Tutto l'acciaio del mondo non vale la vita di un solo bambino.

Se rovini i giovani cambi il futuro del mondo.【Argla di UfoForum】
Top
 Profilo  
 

Pleiadiano
Pleiadiano

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 4273
Iscritto il: 10/01/2009, 13:06
Località: Barletta
 Oggetto del messaggio: Re:
MessaggioInviato: 13/06/2019, 17:59 
Cita:

I 5 fattori che potrebbero trasformare gli USA in un impero collassato



E’ probabile che le nazioni rivelino la propria natura tanto dopo periodi di prosperità che dopo periodi di depressione.

Avete mai incontrato un ottomano? Oppure un Asburgo? Nemmeno io.
Proprio come un disegno a fette di Magritte, tutto ciò che ci hanno lasciato gli Asburgo sono i cappelli Homburg. Eppure nell’800 gli imperi degli Asburgo e degli ottomani controllavano buona parte del mondo moderno. Su 10 americani almeno uno può rintracciare le proprie origini nelle terre degli Asburgo che comprendevano la maggior parte del territorio europeo, dalla Polonia fino al castello di Dracula in Transilvania.

Ci sono molti scritti sui paesi poveri che sono andati in malora. Ma anche i paesi ricchi vanno in frantumi. Infatti è probabile che le nazioni rivelino la propria natura tanto dopo periodi di prosperità che dopo periodi di depressione. La campagna presidenziale USA del 2016 appare così amara proprio perché molti americani sono preoccupati che il candidato del partito “altro” possa distruggere la nazione.

Penso che ci siano cinque forze in grado di minare le nazioni dopo che questa hanno raggiunto un buon successo economico, proprio come sta succedendo negli USA oggi. Abbiamo poco tempo per rinnovare la nazione. Chiunque vincerà le prossime elezioni [l’articolo è stato scritto nell’agosto 2016, ndt] è meglio che se me esca con soluzioni radicali ed efficaci.

1 – Calo demografico

Quando i paesi diventano ricchi le persone fanno meno figli (in media le donne americane danno alla luce solo 1.89 figli [il tasso di natalità necessario a sostituire la popolazione senza perdite è di 2,1-ndt]). Per mantenere inalterati i loro elevati standard di vita i cittadini hanno bisogno di persone che li servano, siano esse neurochirurghi oppure badanti. Questo richiede immigranti. Ma gli immigrati possono frammentare la cultura dominante. Il che significa scegliere tra declino del benessere e tessuto culturale sfilacciato. I grandi imperi del passato, da quello romano a quello britannico passando per quello veneziano, hanno dovuto affrontare la questione- peraltro fallendo di risolverla.

2 – Commerci globali

Le nazioni non possono crescere nel benessere senza il commercio. I paesi che si isolano come se vivessero in una campana di vetro crescono in un terreno fetido, come un terrario poco areato. Oppure una prigione malsana, descrizione perfetta della Corea del Nord. Gli abitanti della Corea del Sud, che pratica il commercio, sono 17 volte più ricchi, vivono 10 anni di più e sono anche più alti dei loro vicini. La Corea del Sud produce i televisori Samsung, le auto Hyundai e carismatici cantanti pop.

Ma c’è un prezzo da pagare per i commerci: smuovono i costumi ed i caratteri di una nazione. Donald Trump ha abilmente sfruttato questo senso di ansia ed ha ragione nel domandarsi se situazioni di commercio come il Trans-Pacific Partnership siano così vigorosamente sostenute per migliorare gli introiti degli americani oppure per amplificare l’ego del presidente.

3 – Aumento dei debiti

Quando i paesi diventano più ricchi aumentano le burocrazie che gonfiano i debiti nazionali. Qui entra in gioco ciò che ho chiamato “il paradosso del furto”. Mentre una famiglia benestante è poco probabile che si indebiti troppo e rischi la bancarotta, con le nazioni succede il contrario: le nazioni più ricche possono accumulare in proporzione molti più debiti delle nazioni più povere.
Nel mezzo della recessione del 2010 i paesi in via di sviluppo come il Messico e la Russia avevano problemi di debito inferiori al Giappone, agli USA e all’eurozona. Perché prendiamo in prestito di più? Perché possiamo! Ma anche perché i politici attuali non sono considerati responsabili dei debiti che lasciano ai nostri figli e nipoti.

4 – Erosione dell’etica professionale

Quando una nazione ricca va in malora, le persone non soffrono la fame. Semplicemente smettono di alzarsi presto. Le percentuali di adulti che vogliono lavorare sono cambiate durante gli ultimi 17 anni. In West Virginia solo metà delle persone in età lavorativa ha un lavoro. Tra il 2000 ed il 2013 le richieste di pensioni di invalidità hanno avuto un’impennata del 43%. Nonostante i lavori siano diventati meno pericolosi, le possibilità che un giudice approvi una richiesta di invalidità è salita del 50% dal 1980.
Stiamo osservando uno spostamento strutturale: milioni di persone hanno deciso di non essere interessate a farsi vedere al lavoro alla mattina e restarci fino a sera.
Per spronare il disoccupato a ritornare al lavoro, propongo che ricevano un incentivo se accettano un nuovo lavoro prima che finisca l’indennità di disoccupazione

5 – La sfida del patriottismo in un paese multiculturale

Nazioni ricche che non riconoscano e valorizzino le caratteristiche nazionali sono destinate a perire.
In molte scuole americane il giuramento alla bandiera e l’inno “My Country ’Tis of Thee” sono stati sostituiti da cori di autostima. Persone come Colombo, i Padri Pellegrini e George Washington sono stati dipinti come saccheggiatori invece di essere visti come simboli di esplorazioni, libertà religiose e coraggio.

Per assicurarsi che tutti abbiano imparato la storia ed i valori degli USA, tutti gli immigranti e tutti gli studenti che richiedano prestiti federali devono mostrare il passaporto con almeno cinque timbri di monumenti storici o musei nazionali.

E’ troppo tardi?

Perché gli USA e le nazioni europee dovrebbero mai organizzare delle “svendite per cessata attività” mentre le persone più ricche se ne vanno in isole private oppure in Nuova Zelanda? Le probabilità sono contro di noi, come spartani, romani, ottomani e gli Asburgo confermerebbero, se solo fossero ancora in vita.

Ma come dice Bill Murray in Stripes-Un plotone di svitati: “Non siamo Watussi. Non siamo spartani. Siamo americani, con la A maiuscola…i nostri antenati furono cacciati da qualsiasi paese decente. Siamo miserabili scarti. Siamo perdenti. Siamo dei mezzosangue”.

E possiamo ancora vincere.




https://comedonchisciotte.org/i-5-fatto ... ollassato/


Top
 Profilo  
 

Stellare
Stellare

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 16928
Iscritto il: 08/07/2012, 15:33
 Oggetto del messaggio: Re: Re:
MessaggioInviato: 14/06/2019, 13:14 
TheApologist ha scritto:
Bleffort, hai le idee un po' confuse [:246]


Comunque sono d'accordo sul fatto che Cristo fosse decisamente contro "l'establishment", ovvero la casta religiosa e l'impero dell'epoca. Che alla fine sono stati quelli che l'hanno messo in croce...

Diciamo pure che un Gesù nel nostro tempo verrebbe considerato un pericoloso sovversivo e finirebbe dritto a Guantanamo! [:306]


Gesù ad oggi verrebbe considerato alla stregua del santone di una setta che spara pistolinate, cosa che effettivamente, qualora fosse esistiti davvero nella figura che conosciamo, sarebbe del tutto vera.



_________________
la prima religione nasce quando la prima scimmia, guardando il sole, dice all'altra scimmia: "LUI mi ha detto che TU devi dare A ME la tua banana. (cit.)
Top
 Profilo  
 

Galattico
Galattico

Avatar utente

Nonno sapienteNonno sapiente

Non connesso


Messaggi: 46527
Iscritto il: 27/12/2007, 11:23
Località: BRESCIA (ma ROMANO)
 Oggetto del messaggio: Re:
MessaggioInviato: 18/06/2019, 19:27 
https://www.facebook.com/bastagovernidi ... 256196961/



_________________
Immagine Operatore Radar Difesa Aerea (1962 - 1996)
U.F.O. "Astronavi da altri Mondi?" - (Un Topic unico e completo): viewtopic.php?p=363955#p363955
Una CONSTATAZIONE di fatti e Cose che sembrano avvenire nei nostri cieli; IRRIPRODUCIBILI, per ora, dalla nostra attuale civiltà.
Top
 Profilo  
 

Grigio
Grigio

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 2465
Iscritto il: 21/12/2018, 19:11
 Oggetto del messaggio: Re:
MessaggioInviato: 19/06/2019, 13:22 
La più grande demoniocrazia del mondo ha per dio una masnada di mercanti, per legge la legge del mercato e per punizione il cappio da usuraio. Un regime davvero encomiabile.



_________________
Cos'è un'illusione?
E' la favola a cui ti piace credere.

Immagine
E cos'è un OGM idiota?
E' una protoscimmia che corre verso il futuro, facendo a gara per addobbarsi di tecnologia sistemica.
Top
 Profilo  
 

Galattico
Galattico

Avatar utente

Nonno sapienteNonno sapiente

Non connesso


Messaggi: 46527
Iscritto il: 27/12/2007, 11:23
Località: BRESCIA (ma ROMANO)
 Oggetto del messaggio: Re:
MessaggioInviato: 22/06/2019, 13:30 
Immagine

21 giugno 2019
Negli ultimi giorni un pdf di circa 60 pagine rilasciato del Pentagono ha gettato un po’ di scompiglio tra gli esperti di proliferazione nucleare e studiosi di armamenti atomici. Uno scompiglio dettato da vari fattori: dai contenuti, dagli autori citati, dal fatto che si tratta del primo documento del genere da 14 anni a questa parte, ma anche dal fatto che quel fascicolo è quasi subito scomparso dai siti del dipartimento della Difesa. La strana storia dietro questo rapporto si inserisce all’interno del ritorno alle armi atomiche che ha caratterizzato le scelte strategiche delle grandi potenze negli ultimi anni. Ma dice anche molto dei complessi giochi di potere che si stanno consumando nel dipartimento più importante degli Stati Uniti. Ma andiamo con ordine.

Un manuale di istruzioni per la strategia nucleare

L’11 giugno lo Us joint chiefs of staff, il comando di stato maggiore congiunto delle forze armate americane, ha pubblicato un dossier dal titolo Nuclear operations. Stando alla prefazione si tratta di un documento che fornisce i principi fondamentali e le linee guida per pianificare, eseguire e valutare le operazioni nucleari. Già lo scorso anno l’amministrazione Trump aveva licenziato la nuova nuclear posture review in cui si evidenziavano le nuove esigenze del nucleare americano, i rischi dettati dalle altre potenze e le esigenze da soddisfare, in particolare con la produzione di testate a basso potenziale. Ma se quel documento rappresentata una carta d’intenti, quasi un manuale teorico, quello licenziato dal joint chiefs of staff simboleggia l’ipotetico libretto di istruzioni.

A far balzare sulla sedia gli esperti sono stati alcuni riferimenti ben precisi, dei punti che mostrano come nei prossimi anni la dottrina nucleare americana possa pericolosamente scivolare da una logica di deterrenza a una di attacco. Il passaggio forse più controverso si trova nel terzo capitolo. Il Pentagono pare essere convinto che usando armi nucleari si possano creare le condizioni per ottenere risultati decisivi ristabilendo una stabilità strategica

Questo passaggio è fondamentale per comprendere il cambio di paradigma. Al Pentagono ci sono ufficiali convinti che non solo sia possibile combattere una guerra nucleare, ma che soprattutto si tratti di un tipo di conflitto “vincibile”. “In modo specifico”, si legge ancora nel dossier,

l’uso di un’arma nucleare poterà cambiare la portata di una battaglia e creare le condizioni che influenzano come i comandanti possano prevalere in un conflitto

Qualche pagina più in basso gli autori chiamano in causa Sun Tzu e la sua Arte della guerra, in particolare nel passaggio in cui viene spiegato come una vera dottrina della guerra non preveda che il nemico non possa attaccare, ma che si debba fare affidamento sulle proprie difese e sulla propria capacità di rendersi invincibili. Qui si aggiunge, ancora una volta, che tra i vari aspetti della strategia nucleare c’è da considerare la capacità non solo di deterrenza ma anche quella di colpire, valutare e “tornare alla stabilità”, riferendosi ancora una volta alla possibilità di uscire vincitori da un conflitto di tale portata.

Una nuclear warfare per contesti regionali

A conferma che quanto scritto non sia solo un approccio teorico arrivano i paragrafi successivi in cui si elencano i fattori pratici da considerare in caso di attacco nucleare: l’eventuale intensità degli ordigni, la scelta dell’altezza alla quale far detonare la bomba, la considerazione del successivo fall-out dovuto all’esplosione, al tipo di arma scelto, se bomba a caduta, missile intercontinentale o testata lanciata da un sommergibile. Tutte istruzioni dettagliate per i “decision-maker”. Ma il rapporto va ben oltre. Analizza una serie di aspetti, come la sicurezza delle truppe o i sistemi di comando e controllo, in scenari post-atomici, cioè evidenzia cosa considerare per operare dopo il lancio di una testata.

Riconnettendosi alla nuclear posture review, gli autori mostrano di condividere il principio secondo il quale, pur nella sua complessità, l’arma nucleare sia quasi uguale a tutte le altre. Negli anni della Guerra Fredda il possibile conflitto termonucleare era visto come qualcosa su larga scala, con testate che partivano dai due blocchi. Ma nel dossier si scrive chiaramente che la nuclear warfare potrebbe avere una scala diversa, parlando addirittura di uso regionale.

A far sobbalzare gli esperti di non proliferazione delle armi è stata anche una delle citazioni che aprivano i capitoli, in particolare quella di Herman Kahn. Kahn è uno di quei personaggi singolari che si aggirano per i centri studi americani. Noto per essere un esperto di strategie militari e futurologo, ha lavorato per molti anni come analista per la Rand Corporation ed è un teorico della “guerra nucleare che si può vincere”. Tra gli anni ’70 e ’80 scrisse: “La mia ipotesi è che le armi nucleari possono essere usate qualche volta nei prossimi cento anni, ma è probabile che il loro uso sia molto piccolo e limitato che diffuso e non vincolato”. Per capire quanto la situazione sia inquietante dati pensare che Kahn ispirò il personaggio del dottor Stranamore dell’omonimo film di Stanley Kubrick.

Il giallo della pubblicazione

Il documento è stato reperibile solo per poco tempo, salvo poi scomparire senza particolari spiegazioni, il portavoce del joint chiefs of staff si è limintato a dire al Guardian che il documento è stato ritirato perché riservato e perché la consultazione è per esclusivo uso interno. Il fatto che questi leak compaiano e poi vengano rimossi mostrano una certa confusione all’interno del Pentagono. Il dipartimento si trova ancora senza una guida certa. Donald Trump ha ritirato la nomina di Patrick Shanahan, che aveva sostituito Jim Mattis e proposto il nome di Mark Esper, ma al momento non è ancora chiaro se e quando possa esserci l’eventuale conferma del Senato. Il tutto mentre le tensioni con l’Iran continuano ad aumentare e l’intero scenario nucleare globale mostra un certo fermento.
L’evoluzione dello scenario nucleare

Questa nuova dottrina atomica arriva nello stesso periodo in cui gli Usa di Donald Trump lavorano per riformulare il loro ruolo di potenza atomica. Lo scorso anno la Casa Bianca si è ritirata da due accordi nucleari, quello con l’Iran e soprattutto l’Inf firmato con la Russia nel 1987. Più di qualche falco nell’amministrazione, John Bolton in testa, vorrebbe anche smantellare il New Start, l’intesa Usa-Russia firmata nel 2010 in vigore fino al 2021 che pone dei limiti al numero delle testate che è possibile schierare. È anche vero però che nonostante l’intesa voluta dall’amministrazione Obama, sia Washington che Mosca hanno lavorato, e stanno tutt’ora lavorando, per portare avanti un vasto piano di riammodernamento degli arsenali, dalle testate ai sistemi di controllo e comando. Senza contare i rischi derivanti dai nuovi attori globali, in particolare la Cina.

https://it.insideover.com/guerra/pentag ... X04B-Bslkg



_________________
Immagine Operatore Radar Difesa Aerea (1962 - 1996)
U.F.O. "Astronavi da altri Mondi?" - (Un Topic unico e completo): viewtopic.php?p=363955#p363955
Una CONSTATAZIONE di fatti e Cose che sembrano avvenire nei nostri cieli; IRRIPRODUCIBILI, per ora, dalla nostra attuale civiltà.
Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 1905 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 123, 124, 125, 126, 127

Time zone: Europe/Rome [ ora legale ]


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
cron
Oggi è 25/06/2019, 05:20
© 2015 UfoPlanet di Ufoforum.it, © RMcGirr83.org