Time zone: Europe/Rome [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 303 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 17, 18, 19, 20, 21  Prossimo
Autore Messaggio

Stellare
Stellare

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 12999
Iscritto il: 04/01/2017, 18:06
 Oggetto del messaggio: Re: Gli orrori del comunismo
MessaggioInviato: 17/11/2019, 21:07 
bleffort ha scritto:
Ma si!...In Italia per pochi Posti di Lavoro nel Pubblico ad ogni Concorso vi sono 10.000 partecipanti, oltre a quei pochi che hanno la fortuna di entrare, che faranno i rimanenti se non vi è il Papà Pensionato a mantenerli "leccando la Sarda" e tu critichi la Cina!.

Te non critichi la Cina? dovreste esser voi di sinistra i primi a criticarla a cominciare dai diritti sul lavoro, che qui in Italia ci avete fatto due palle così per 50 anni con i padroni e la lotta di classe! [:297]



_________________
niente è come sembra, tutto è come appare
Top
 Profilo  
 

Stellare
Stellare

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 12999
Iscritto il: 04/01/2017, 18:06
 Oggetto del messaggio: Re: Gli orrori del comunismo
MessaggioInviato: 17/11/2019, 21:08 
Zelman ha scritto:
ALT! contr'ordine! in una trasmissione su raitre, giorni fa, quel giornalista scapigliato e con bretelle, che spesso fa il corrispondente dagli usa, ha affermato che intorno al XXII - XXIII secolo in cina vigeva una economia dal carattere capitalista
sarà vero? non credo che il giornalista si sia inventato tutto...

Da ciò che ricordo sono stati in molti i paesi che in passato avevano un sistema capitalistico, lo aveva certamente la Cina ante-comunista (pensiamo soltanto alla gloriosa epoca di Marco Polo), così come in epoca più attuale lo aveva l'Iran quando si chiamava Persia e vi era a capo Reza Pahlavi (1979, cioè pochi anni fa storicamente parlando), ma potremmo fare anche altri esempi della storia passata.

Nb: il problema (e non l'ho mai negato), è che tutti i sistemi economici hanno i loro lati negativi ma la differenza sostanziale la fanno le persone al comando, ergo per dirla in altre parole al mondo ci sono paesi capitalistici con le pezze al cu.lo e paesi capitalistici con un'economia florida, bassissima disoccupazione ed ottime prospettive di crescita (pensiamo a titolo d'esempio al Giappone). Viceversa altri colossi economico-industriali seppur crescono non hanno certamente gli stessi standard qualitativi di vita, diritti sul lavoro, controllo delle emissioni etc. e guarda caso... non son paesi comunisti????

....poi c'è il caso più complesso delle ex repubbliche sovietiche che dal comunismo non si son più riprese e basterebbe questo a dire tutto... ma adesso il nostro @Bleffort verrà certamente a dirci che in Romania e in Albania all'epoca di Brežnev e compagni si viveva benissimo!!! (pollo & vodka docet) [:297]



_________________
niente è come sembra, tutto è come appare
Top
 Profilo  
 

Stellare
Stellare

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 12867
Iscritto il: 03/12/2008, 20:45
Località: SICILIA
 Oggetto del messaggio: Re: Gli orrori del comunismo
MessaggioInviato: 18/11/2019, 10:57 
sottovento ha scritto:
Zelman ha scritto:
ALT! contr'ordine! in una trasmissione su raitre, giorni fa, quel giornalista scapigliato e con bretelle, che spesso fa il corrispondente dagli usa, ha affermato che intorno al XXII - XXIII secolo in cina vigeva una economia dal carattere capitalista
sarà vero? non credo che il giornalista si sia inventato tutto...

Da ciò che ricordo sono stati in molti i paesi che in passato avevano un sistema capitalistico, lo aveva certamente la Cina ante-comunista (pensiamo soltanto alla gloriosa epoca di Marco Polo), così come in epoca più attuale lo aveva l'Iran quando si chiamava Persia e vi era a capo Reza Pahlavi (1979, cioè pochi anni fa storicamente parlando), ma potremmo fare anche altri esempi della storia passata.

Nb: il problema (e non l'ho mai negato), è che tutti i sistemi economici hanno i loro lati negativi ma la differenza sostanziale la fanno le persone al comando, ergo per dirla in altre parole al mondo ci sono paesi capitalistici con le pezze al cu.lo e paesi capitalistici con un'economia florida, bassissima disoccupazione ed ottime prospettive di crescita (pensiamo a titolo d'esempio al Giappone). Viceversa altri colossi economico-industriali seppur crescono non hanno certamente gli stessi standard qualitativi di vita, diritti sul lavoro, controllo delle emissioni etc. e guarda caso... non son paesi comunisti????

....poi c'è il caso più complesso delle ex repubbliche sovietiche che dal comunismo non si son più riprese e basterebbe questo a dire tutto... ma adesso il nostro @Bleffort verrà certamente a dirci che in Romania e in Albania all'epoca di Brežnev e compagni si viveva benissimo!!! (pollo & vodka docet) [:297]


Ti devi rassegnare il futuro sarà con il Sistema comunista, la Cina è diventata Comunista per il fatto che la sua popolazione è aumentata a dismisura e così sarà per tutto il mondo con l'aumento esponenziale della popolazione mondiale, per ora dormi tranquillo. [:246]


Top
 Profilo  
 

Rettiloide
Rettiloide

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 3616
Iscritto il: 28/08/2016, 09:26
 Oggetto del messaggio: Re: Gli orrori del comunismo
MessaggioInviato: 18/11/2019, 11:40 
Mettiamo le cose in chiaro:
Marx scrive che al capitalismo sarebbe succeduto il comunismo.
Questa transizione avrebbe portato ad una società libera ecc...
passando attraverso la dittatura del proletariato!
Questo è noto,ma quello che non è nota perchè non è mai stata scritta,è IL TIPO DI ECONOMIA E DI FINANZA che quella dittatura avrebbe stabilito!
Questa questione è stata risolta in pratica da Lenin e basta:
a)il potere ai Soviet
b)elettrificazione del paese
c)piani di sviluppo collettivi

I primi due punti hanno funzionato bene,il terzo per un po' poi è lentamente fallito!
Perchè?
PERCHÈ NON ESISTEVA UNA TEORIA SULL'ORGANIZZAZIONE PRODUTTIVA COMUNISTA NEPPURE INIZIALE!
Lenin se l'è inventata,Stalin se l'è gestita proclamando il "comunismo in un paese solo",Mao l'ha diluita e edulcorata vista la maggioranza contadina,ecc...
A Lenin non passò neppure per la mente che ANCHE NELLE FASI INIZIALI E SUCCESSIVE DEL COMUNISMO,SI SAREBBE BENISSIMO POTUTA PERMETTERE UNA CONCORRENZIALITÀ E UNA COMPETIZIONE TRA LE VARIE AZIENDE,FABBRICHE,BANCHE,
ORGANIZZAZIONI VARIE senza per questo farmaco crollare il regime!
IL PREGIUDIZIO ERA:TUTTI UGUALI,TUTTI COOPERATIVI TUTTO SU UN SOLO BINARIO!
Uno sbaglio madornale che ha portato in pochi decenni al crollo del comunismo russo!
La FOBIA della concorrenza e della competizione,insieme alle illusioni e alle aspettative del regime,HANNO IMPEDITO A LENIN, STALIN E ALTRI,NON SOLO IN RUSSIA,DI CONCEPIRE UNA ECONOMIA MISTA !
MISTA nel senso che il potere sarebbe cmq rimasto nelle mani dei Soviet sociali e produttivi ,mentre nel sociale e nella produzione avrebbe funzionato una articolazione di strutture e di investimenti MOTIVATI,ANIMATI E SVILUPPATI DA UNA DIALETTICA
REALE E NON DISTRUTTIVA!
Il fatto è che Lenin era un ottimo leader politico ma NON ECONOMICO,Stalin era un dittatore e i successivi leader dei FOTOCOPIATORI DEI COPIA INCOLLA DI REGIME!!!
La Cina non ha avuto questo problema,perchè organizzò un regime comunista di nome e politicamente autoritario,ma fu costretta ad occuparsi di darcene da mangiare a tutti quindi dell'agricoltura e in seguito dell'industria!
La Cina NON HA MAI SEGUITO LENIN E STALIN ,nè Krushev e compagni,ma UN CAPO CARISMATICO e,in seguito, una gerarchia tutto sommato PRATICAMENTE ORIENTATA e sfissata dai rigidi piani quinquennali sovietici!
Dopo la Rivoluzione Culturale ,il regime diventò copertamente modernista e para-kripto capitalistico fino alla Cina attuale!
NON ESISTE ALCUN COMUNISMO CINESE,MA UNA DITTATURA POLITICA GESTITA DA ABILI FINANZIERI E CAPACI GRANDI IMPRENDITORI ,il tutto padrone di una piccola e media industria .
Piccola industria e aziendalità e Media industria che sono tutto fuorchè proprietà comune :il feudalesimo cinese ,il mandarinato e l'Imperatore hanno cambiato faccia ma strisciano ancora nel regime!
Il presente non è nè comunista nè capitalista nè fascista nè neonazista:È UN PASTICCIO PLUTOCRATICO PSEUDODEMOCRATICO O AUTORITARIO, FORMATTATO INFORMATICAMENTE E
VIRTUALIZZATO,IN PARTE!
Il futuro sarà anche PEGGIO,perchè nessun algoritmo riesce a capire e gestire quel PASTICCIO ancora miracolosamente funzionale !
Non aspettatevi niente di buono per il futuro,ed è già bello che ci potrebbe essere un futuro.... [:290]


Documentazione

https://it.m.wikipedia.org/wiki/Economi ... ese#Storia

notate come da un inizio leninista e stalinista ,politicamente parlando con una organizzazione economica strettamente collettivistica,il regime ha mutato strategia e tattiche man mano che si rendeva conto del fallimento in corso!Questo con una astuzia e una determinazione tutta cinese,fino all'attualità!
Leggete e rileggete bene l'articolo di Wikipedia,chiaro e verace!


Top
 Profilo  
 

Stellare
Stellare

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 12867
Iscritto il: 03/12/2008, 20:45
Località: SICILIA
 Oggetto del messaggio: Re: Gli orrori del comunismo
MessaggioInviato: 18/11/2019, 14:23 
freelancer007 ha scritto:
Mettiamo le cose in chiaro:
Marx scrive che al capitalismo sarebbe succeduto il comunismo.
Questa transizione avrebbe portato ad una società libera ecc...
passando attraverso la dittatura del proletariato!
Questo è noto,ma quello che non è nota perchè non è mai stata scritta,è IL TIPO DI ECONOMIA E DI FINANZA che quella dittatura avrebbe stabilito!
Questa questione è stata risolta in pratica da Lenin e basta:
a)il potere ai Soviet
b)elettrificazione del paese
c)piani di sviluppo collettivi

I primi due punti hanno funzionato bene,il terzo per un po' poi è lentamente fallito!
Perchè?
PERCHÈ NON ESISTEVA UNA TEORIA SULL'ORGANIZZAZIONE PRODUTTIVA COMUNISTA NEPPURE INIZIALE!
Lenin se l'è inventata,Stalin se l'è gestita proclamando il "comunismo in un paese solo",Mao l'ha diluita e edulcorata vista la maggioranza contadina,ecc...
A Lenin non passò neppure per la mente che ANCHE NELLE FASI INIZIALI E SUCCESSIVE DEL COMUNISMO,SI SAREBBE BENISSIMO POTUTA PERMETTERE UNA CONCORRENZIALITÀ E UNA COMPETIZIONE TRA LE VARIE AZIENDE,FABBRICHE,BANCHE,
ORGANIZZAZIONI VARIE senza per questo farmaco crollare il regime!
IL PREGIUDIZIO ERA:TUTTI UGUALI,TUTTI COOPERATIVI TUTTO SU UN SOLO BINARIO!
Uno sbaglio madornale che ha portato in pochi decenni al crollo del comunismo russo!
La FOBIA della concorrenza e della competizione,insieme alle illusioni e alle aspettative del regime,HANNO IMPEDITO A LENIN, STALIN E ALTRI,NON SOLO IN RUSSIA,DI CONCEPIRE UNA ECONOMIA MISTA !
MISTA nel senso che il potere sarebbe cmq rimasto nelle mani dei Soviet sociali e produttivi ,mentre nel sociale e nella produzione avrebbe funzionato una articolazione di strutture e di investimenti MOTIVATI,ANIMATI E SVILUPPATI DA UNA DIALETTICA
REALE E NON DISTRUTTIVA!
Il fatto è che Lenin era un ottimo leader politico ma NON ECONOMICO,Stalin era un dittatore e i successivi leader dei FOTOCOPIATORI DEI COPIA INCOLLA DI REGIME!!!
La Cina non ha avuto questo problema,perchè organizzò un regime comunista di nome e politicamente autoritario,ma fu costretta ad occuparsi di darcene da mangiare a tutti quindi dell'agricoltura e in seguito dell'industria!
La Cina NON HA MAI SEGUITO LENIN E STALIN ,nè Krushev e compagni,ma UN CAPO CARISMATICO e,in seguito, una gerarchia tutto sommato PRATICAMENTE ORIENTATA e sfissata dai rigidi piani quinquennali sovietici!
Dopo la Rivoluzione Culturale ,il regime diventò copertamente modernista e para-kripto capitalistico fino alla Cina attuale!
NON ESISTE ALCUN COMUNISMO CINESE,MA UNA DITTATURA POLITICA GESTITA DA ABILI FINANZIERI E CAPACI GRANDI IMPRENDITORI ,il tutto padrone di una piccola e media industria .
Piccola industria e aziendalità e Media industria che sono tutto fuorchè proprietà comune :il feudalesimo cinese ,il mandarinato e l'Imperatore hanno cambiato faccia ma strisciano ancora nel regime!
Il presente non è nè comunista nè capitalista nè fascista nè neonazista:È UN PASTICCIO PLUTOCRATICO PSEUDODEMOCRATICO O AUTORITARIO, FORMATTATO INFORMATICAMENTE E
VIRTUALIZZATO,IN PARTE!
Il futuro sarà anche PEGGIO,perchè nessun algoritmo riesce a capire e gestire quel PASTICCIO ancora miracolosamente funzionale !
Non aspettatevi niente di buono per il futuro,ed è già bello che ci potrebbe essere un futuro.... [:290]


Documentazione

https://it.m.wikipedia.org/wiki/Economi ... ese#Storia

notate come da un inizio leninista e stalinista ,politicamente parlando con una organizzazione economica strettamente collettivistica,il regime ha mutato strategia e tattiche man mano che si rendeva conto del fallimento in corso!Questo con una astuzia e una determinazione tutta cinese,fino all'attualità!
Leggete e rileggete bene l'articolo di Wikipedia,chiaro e verace!

Il Comunismo per come ho sempre scritto è un Sistema politico adattabile e modellabile in tante forme e ogni popolo lo può modellare in base alla propria cultura e alla propria esigenza, diversamente dal Capitalismo che è statico.
Nell'Ipotesi di un'ascesa del Comunismo Planetario non può avere più senso la competitività e il Consumismo sfrenato che abbiano constatato,alla fine ha un limite con l'aumento della popolazione mondiale, il consumo e la riduzione delle risorse Agricole e Minerarie al lungo andare ci porterà all'estinzione. [:305]


Top
 Profilo  
 

Rettiloide
Rettiloide

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 3616
Iscritto il: 28/08/2016, 09:26
 Oggetto del messaggio: Re: Gli orrori del comunismo
MessaggioInviato: 18/11/2019, 15:09 
Io la penso come Karl Popper:la società dev'essere APERTA,LIBERALE nel senso migliore del termine,CAMBIARE e
non fossilizzarsi mai!
NON DEVE AVERE UNA CUPOLA,UN GUSCIO UN CAPPELLO,NON DEVE ESSERE UNA PENTOLA O UN COPERCHIO!
Già riuscire a fare questo per metà sarebbe già un miracolo laico e forse anche religioso!!!
Fino ad ora non c'è stata sulla terra una società così,forse non ci sarà mai MA....INTANTO CHE TUTTO CROLLA,MARCISCE E MUORE...niente e nessuno può impedire a qualche persona di IGNORARE TUTTO E TUTTI ,SALVO ECCEZIONI,NO?!!?
L' UNICA COSA DA FARE,L'UNICAAA!!!


Top
 Profilo  
 

Stellare
Stellare

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 12867
Iscritto il: 03/12/2008, 20:45
Località: SICILIA
 Oggetto del messaggio: Re: Gli orrori del comunismo
MessaggioInviato: 18/11/2019, 15:13 
freelancer007 ha scritto:
Già riuscire a fare questo per metà sarebbe già un miracolo laico e forse anche religioso!!!
Fino ad ora non c'è stata sulla terra una società così,forse non ci sarà mai MA....INTANTO CHE TUTTO CROLLA,MARCISCE E MUORE...niente e nessuno può impedire a qualche persona di IGNORARE TUTTO E TUTTI ,SALVO ECCEZIONI,NO?!!?
L' UNICA COSA DA FARE,L'UNICAAA!!!

Spiegami questi giri di parole che non li ho capiti. [:291]


Top
 Profilo  
 

Rettiloide
Rettiloide

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 3616
Iscritto il: 28/08/2016, 09:26
 Oggetto del messaggio: Re: Gli orrori del comunismo
MessaggioInviato: 18/11/2019, 15:33 
se tu rinunci a quello che ti si offre per metterti in gabbia,resti fuori libero no?
Incontri altri come te,liberi,che vuoi di più?
Se hai solo l'indispensabile per te,ma davvero solo l'indispensabile e ne sei felice,sei a posto!
Diventi un "alieno" e NON INTERESSI PIÙ AL MONDO,sei innoquo,dai l'indispensabile dovuto e hai il tuo indispensabile!
È COSÌ SEMPLICE,FACILE,LO PUÒ FARE CHIUNQUE!
Io ho lasciato un lavoro da 5000 euro al mese per liberarmi sul serio dentro e fuori,ho vissuto,vivo e vivrò davvero indispensabilmente e ne sono strafelice!
Fate una scelta così,chiedete solo l'indispensabile per voi e date solo l'indispensabile al "mondo"!!!
NIENTE E NESSUNO VI PUÒ FERMARE,QUESTA È UNA REGOLA FERREA CHE NESSUNO PUÒ VIOLARE,ANCHE SULLA TERRA!!!


[:246]


Top
 Profilo  
 

Stellare
Stellare

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 12867
Iscritto il: 03/12/2008, 20:45
Località: SICILIA
 Oggetto del messaggio: Re: Gli orrori del comunismo
MessaggioInviato: 18/11/2019, 15:43 
freelancer007 ha scritto:
Io la penso come Karl Popper:la società dev'essere APERTA,LIBERALE nel senso migliore del termine,CAMBIARE e
non fossilizzarsi mai!
NON DEVE AVERE UNA CUPOLA,UN GUSCIO UN CAPPELLO,NON DEVE ESSERE UNA PENTOLA O UN COPERCHIO!

Non è una Cupola, è una regola della Società Umana per organizzarsi meglio di fronte alle sfide che ci attendono nel futuro, che poi se ci pensi bene noi attualmente non siamo sotto qualche cupola senza giustizia sociale? e senza certezze sul futuro?. La visione di Karl Popper è vecchia ed obsoleta forse l'ha scritta nel periodo storico di grande incertezza economica e politica del dopo la II° guerra Mondiale e che spiega sbagliando che non si può presagire un futuro politico guardando al passato
in un periodo particolare di assestamento, come può ignorare le esperienze del Passato considerando che ogni forma di Sistema politico si può con l'andare nel tempo migliorare?. [:296]


Top
 Profilo  
 

Stellare
Stellare

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 12867
Iscritto il: 03/12/2008, 20:45
Località: SICILIA
 Oggetto del messaggio: Re: Gli orrori del comunismo
MessaggioInviato: 18/11/2019, 15:51 
freelancer007 ha scritto:
se tu rinunci a quello che ti si offre per metterti in gabbia,resti fuori libero no?
Incontri altri come te,liberi,che vuoi di più?
Se hai solo l'indispensabile per te,ma davvero solo l'indispensabile e ne sei felice,sei a posto!
Diventi un "alieno" e NON INTERESSI PIÙ AL MONDO,sei innoquo,dai l'indispensabile dovuto e hai il tuo indispensabile!
È COSÌ SEMPLICE,FACILE,LO PUÒ FARE CHIUNQUE!
Io ho lasciato un lavoro da 5000 euro al mese per liberarmi sul serio dentro e fuori,ho vissuto,vivo e vivrò davvero indispensabilmente e ne sono strafelice!
Fate una scelta così,chiedete solo l'indispensabile per voi e date solo l'indispensabile al "mondo"!!!
NIENTE E NESSUNO VI PUÒ FERMARE,QUESTA È UNA REGOLA FERREA CHE NESSUNO PUÒ VIOLARE,ANCHE SULLA TERRA!!!


[:246]

Tu lo hai potuto fare beato te rinunciare a 5000 euro al mese, come te vi sarà una piccola percentuale, pensa invece quanti milioni di persone sotto il regime Capitalista che non possono farlo.
Tu non hai capito che siamo diventati dei numeri per il solo scopo di spennarci come Polli in batteria sotto il "libero" Capitalismo e in più senza garanzie di lavoro e se "sbagli" ti tolgono pure il Tetto in cui vivi. [:305]


Top
 Profilo  
 

Rettiloide
Rettiloide

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 3616
Iscritto il: 28/08/2016, 09:26
 Oggetto del messaggio: Re: Gli orrori del comunismo
MessaggioInviato: 18/11/2019, 17:42 
beato me certo,se considero la liberazione interiore ed esteriore da un sistema che tu chiami capitalista e che io chiamo rettiloide e insettoide con barlumi di falsa coscienza!
La scelta dell ' indispensabile è il meglio,una società basata su questo non SPACCIA PALLE ,PIACERI MERCANTILI,FUTILITÀ,non ha neppure bisogno di servizi statali particolari!
Non avrebbe bisogno neppure di una struttura produttiva e finanziaria complicata,complessa e sperperona!
Il fatto è caro bleffort che praticamente nessuno è disposto a questo:lo dico a te,agli altri,a nè stesso no perchè l'ho fatto!Ti metti seduto,prendi un foglio e fai una lista dei tuoi bisogni indispensabili e di quello che hai bisogno per soddisfarli in modo indispensabile!!!
TUTTO QUI :SCRIVI E CAMBI VITA!
Lo possono fare tutti,single,coppie,famiglie,non ci sono scuse!
Non lo fa quasi nessuno da nessuna parte del mondo a meno che sia obbligato a vivere con l'indispensabile!
QUESTO È IL PROBLEMA :
UN MONDO COSÌ NON LO VUOLE NESSUNO PERCHÈ NESSUNO LO AMEREBBE COSÌ!
Il ridicolo però è il fatto che TUTTI O QUASI FANNO UNA VITA CHE NON AMANO AFFATTO E CHE VORREBBERO DIVERSA E MIGLIORE,NON CAPENDO CHE L'AVERE NON GLI DÀ UN C...O,DATO CHE LORO HANNO BISOGNO DI QUELLO CHE IL MONDO NON GLI DÀ:AMORE,RISPETTO,GIOIA,
PENSIERO!
Il mondo ti dice:più hai più sei,più sei più hai...ti sventola davanti specchietti per le allodole ma non ti dice che la vita su questa terra è una LOTTERIA TRUCCATA in cui tu non vincerai mai dato che i vincenti ci sono già e sono sempre quelliiii!!!!
Allora...cosa aspettate a mollare un mondo de(l)genere
che non vi dà neppure l'indispensabile (!)delle 4 cose scritte sopra,permettendovi
di AVERE una quantità di cose di cui potreste fare a meno per avere le quali rischiate di perdere del tutto quelle 4 cose identro ntifino dentro casa vostra??
E state lavorando e vivendo così per reggere questo tipo di mondo e l'1% che ne detiene poteri e ricchezza!!!
QUALUNQUE ALIENO SENZIENTE DI PASSAGGIO VI DIREBBE: MA VOI CI SIETE E CI FATE,PERCHÈ UNA
PORCHERIA DEL GENERE NON DOVREBBE NEANCHE ESISTERE!!!
Nessun animale della terra accetterebbe di vivere in un modo che lo priva dell'indispensabile esistenziale,gli dà l',indispensabile e del superfluo in ciò che non è esistenziale stressandolo!!!
Quell'animale vi aggredirebbe pretendendo l'esistenziale e mandando aff...o il resto!
INVECE L'ESSERE UMANO NO,SI BATTE LE PALLE CON UN SASSO E QUANDO QUALCUNO GLI DICE "GUARDA CHE TI FAI MALE,SMETTILA!" GLI URLA IN FACCIA:"NON ROMPERMI LE PALLE!"

Conclusione

L'umanità è stata iniziata,spinta,usata e abusata:ora è al terminale e non è la sola ad esserlo,dato che Altri lo sono già da un pezzo avendo fatto tutto il possibile per passare ad essa
il loro NULLA esistenziale e la loro maledizione operativa!!!

[^]


Top
 Profilo  
 

Stellare
Stellare

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 12999
Iscritto il: 04/01/2017, 18:06
 Oggetto del messaggio: Re: Gli orrori del comunismo
MessaggioInviato: 18/11/2019, 18:20 
bleffort ha scritto:
Il Comunismo per come ho sempre scritto è un Sistema politico adattabile e modellabile in tante forme e ogni popolo lo può modellare in base alla propria cultura e alla propria esigenza, diversamente dal Capitalismo che è statico.

A giudicare dalla storia si direbbe l'esatto contrario! (in tutti i paesi dell'ex U.r.s.s han campato per oltre 70 anni a pollo & vodka ergo sotto totalitarismo... e con lo stesso cappotto pure). Mi spiegheresti cosa avrebbe il loro modello di "adattabile"??



_________________
niente è come sembra, tutto è come appare
Top
 Profilo  
 

Rettiloide
Rettiloide

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 3616
Iscritto il: 28/08/2016, 09:26
 Oggetto del messaggio: Re: Gli orrori del comunismo
MessaggioInviato: 18/11/2019, 20:10 
sono d'accordo con sottovento:il capitalismo si è rivelato meno rigido del comunismo,più adattabile e autoconservativo!
Lenin,nel suo saggio "Imperialismo,ultima fase del capitalismo" lo spiega bene:il capitalismo ha evitato la caduta tendenziale del saggio di profitto e il crollo ESTENDOSI IMPERIALISTICAMENTE SUL
PIANETA!!!
Viceversa Stalin,dittatore ignorante,con l'idea del "comunismo in un paese solo" ha PARALIZZATO il comunismo in un sistema chiuso inaugurando la sua morte lenta!
Trotsky ,invece,con la sua idea della Rivoluzione Permanente aveva capito che l'unico modo per salvare il comunismo ERA ESTENDERLO AL MAGGIOR NUMERO DI PAESI POSSIBILE!!!
Stalin l'ha ucciso,ha ucciso il comunismo trasformandolo in una dittatura personale!
Lenin prima di morire aveva convocato i suoi compagni più fedeli dicendo loro:"STATE ATTENTI AL COMPAGNO STALIN..."
Stalin,durante la rivoluzione bolscevica,RAPINAVA LE BANCHE CON GRANDE PIACERE PER DARE SOLDI ALLA RIVOLUZIONE!!!
Una volta al potere,ha RAPINATO le potenzialità del comunismo,l'ha paralizzato,ha ucciso i compagni di lotta più intelligenti e significativi,Trotsky compreso,ha ucciso dieci milioni di concittadini,ha proibito le ricerche informatiche qualificando l'informatica come "falsa scienza borghese" ecc...
Senza di lui e con Trotzky come Leader insieme agli altri,il comunismo russo avrebbe avuto un'evoluzione diversa e migliore,forse migliore di quella capitalista!
Finisco con una frase di Cossiga:"il miglior statista del novecento è stato sicuramente Lenin!"
Frase detta in una conferenza stampa quando era presidente e spiegata poi con queste parole:"l'idea leninista di democrazia dal basso attraverso i Soviet con il partito come mente politica ma non dittatoriale è stata una idea geniale.Purtroppo è stata trasformata in una controidea dittatoriale da Stalin ma Lenin resta lo statista migliore del novecento!"


Top
 Profilo  
 

Stellare
Stellare

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 12867
Iscritto il: 03/12/2008, 20:45
Località: SICILIA
 Oggetto del messaggio: Re: Gli orrori del comunismo
MessaggioInviato: 19/11/2019, 01:26 
freelancer007 ha scritto:
sono d'accordo con sottovento:il capitalismo si è rivelato meno rigido del comunismo,più adattabile e autoconservativo!
Lenin,nel suo saggio "Imperialismo,ultima fase del capitalismo" lo spiega bene:il capitalismo ha evitato la caduta tendenziale del saggio di profitto e il crollo ESTENDOSI IMPERIALISTICAMENTE SUL
PIANETA!!!
Viceversa Stalin,dittatore ignorante,con l'idea del "comunismo in un paese solo" ha PARALIZZATO il comunismo in un sistema chiuso inaugurando la sua morte lenta!
Trotsky ,invece,con la sua idea della Rivoluzione Permanente aveva capito che l'unico modo per salvare il comunismo ERA ESTENDERLO AL MAGGIOR NUMERO DI PAESI POSSIBILE!!!
Stalin l'ha ucciso,ha ucciso il comunismo trasformandolo in una dittatura personale!
Lenin prima di morire aveva convocato i suoi compagni più fedeli dicendo loro:"STATE ATTENTI AL COMPAGNO STALIN..."
Stalin,durante la rivoluzione bolscevica,RAPINAVA LE BANCHE CON GRANDE PIACERE PER DARE SOLDI ALLA RIVOLUZIONE!!!
Una volta al potere,ha RAPINATO le potenzialità del comunismo,l'ha paralizzato,ha ucciso i compagni di lotta più intelligenti e significativi,Trotsky compreso,ha ucciso dieci milioni di concittadini,ha proibito le ricerche informatiche qualificando l'informatica come "falsa scienza borghese" ecc...
Senza di lui e con Trotzky come Leader insieme agli altri,il comunismo russo avrebbe avuto un'evoluzione diversa e migliore,forse migliore di quella capitalista!
Finisco con una frase di Cossiga:"il miglior statista del novecento è stato sicuramente Lenin!"
Frase detta in una conferenza stampa quando era presidente e spiegata poi con queste parole:"l'idea leninista di democrazia dal basso attraverso i Soviet con il partito come mente politica ma non dittatoriale è stata una idea geniale.Purtroppo è stata trasformata in una controidea dittatoriale da Stalin ma Lenin resta lo statista migliore del novecento!"

Allora tu mi dai ragione quando dico che il Comunismo dipende da chi lo manovra!. [:302]
Ma l'idea originale d'accordo con te è quella di Lenin, Stalin ha stretto le maglie anche per il fatto che vi fu la guerra e fu minacciato pesantemente, di questo periodo non si può fare un'analisi troppo critica che forse se non ci fosse stato Stalin a dirigere la guerra per ora la Russia e tutti noi saremmo stati sotto il Nazi- Fascismo, forse a te sarebbe piaciuto?. [:306]


Top
 Profilo  
 

Essere Interdimensionale
Essere Interdimensionale

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 7237
Iscritto il: 30/08/2014, 14:48
 Oggetto del messaggio: Re: Gli orrori del comunismo
MessaggioInviato: 19/11/2019, 11:45 
bleffort ha scritto:
tutti noi saremmo stati sotto il Nazi- Fascismo, forse a te sarebbe piaciuto?. [:306]

No, perché se il furher e il duce avessero vinto, sarebbero morti nel letto come franco, ma alla fine ci saremmo comunque ritrovati in una democrazia, come la Spagna odierna. MA... Probabilmente con meno pesi/contrappesi che ci impediscono di fare TUTTO, senza gli americani in casa e decisamente con più Sovranità Nazionale e meno divisioni nord/sud rossi/neri... Chi lo sa?



_________________
“Questa crisi, questo disastro [europeo] è artificiale, e in sostanza questo disastro artificiale ha quattro lettere: EURO.”
Joseph Stiglitz
Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 303 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 17, 18, 19, 20, 21  Prossimo

Time zone: Europe/Rome [ ora legale ]


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Oggi è 29/09/2020, 09:57
© 2015 UfoPlanet di Ufoforum.it, © RMcGirr83.org