Time zone: Europe/Rome




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 1414 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8 ... 95  Prossimo
Autore Messaggio

Galattico
Galattico

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 20299
Iscritto il: 08/07/2012, 15:33
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 12/07/2014, 15:04 
Ci vuole solo l'Iran che gli spedisca un bel confetto al plutonio ^_^



_________________
la prima religione nasce quando la prima scimmia, guardando il sole, dice all'altra scimmia: "LUI mi ha detto che TU devi dare A ME la tua banana. (cit.)
Top
 Profilo  
 

Stellare
Stellare

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 13586
Iscritto il: 05/12/2008, 22:49
Località: Laveno Mombello (Va)
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 12/07/2014, 15:42 
Credo di essere limitato mentalmente, e chiedo mi si dia una mano a capire.
Ma è mai possibile che accadano ancora cose del genere ? Le ragioni o i torti credo siano soggettivi, quì si parla di civili che ci lasciano le penne per una guerra che dura da ormai troppo tempo.
Leggo di tutto, opinioni contrastanti e ragioni che non comprendo. Ho tentato di farmi un idea andandomi a documentare sulla storia della Palestina, ma non mi è servito, forse perchè ritengo che sia stupido e non giustificabile in nessun modo una qualsiasi guerra.
L' unica cosa che ho capito è che quando le spartizioni vengono fatte dalla politica e dalla " diplomazia " generano danni incalcolabili che si protraggono all' infinito.



_________________
Nutrirsi di fantasia, ingrassa la mente.

Immagine
Top
 Profilo  
 

Marziano
Marziano

Non connesso


Messaggi: 1164
Iscritto il: 19/09/2012, 20:29
Località: Genova
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 12/07/2014, 17:30 
In medio oriente,non vi è nessuna guerra in atto.Da una parte abbiamo Israele con il suo esercito.Un esercito straordinariamente armato e con 'poteri' assoluti.Dall'altra parte abbiamo le organizzazioni terroristiche(?) di resistenza all'occupazione israeliana dei territori.Il loro esercito si limita a molti combattenti:un esercito strano il loro.Nessun aereo,nessuna arma anti-aerea,niente artiglieria,niente mezzi corazzati,niente armi anticarro,nessuna nave.Hanno tenacia,grande volontà combattiva,nessuna paura e qualche razzo di "San Silvestro".Che strana guerra questa:le vittime sono solamente palestinesi.Ci vogliono far credere di aver colpito centinaia di obiettivi militari(ma dove?);io vedo solamente case distrutte e bombe che cadono su edifici!Che strana guerra....Sembra difficile credere che noi occidentali(Stati Uniti),non si dica nulla e si continui a dire che hamas sia il vero nemico.



_________________
Alessio
Top
 Profilo  
 

Galattico
Galattico

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 41008
Iscritto il: 22/06/2006, 23:58
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 12/07/2014, 18:24 
Cita:
AleBon ha scritto:

In medio oriente,non vi è nessuna guerra in atto.Da una parte abbiamo Israele con il suo esercito.Un esercito straordinariamente armato e con 'poteri' assoluti e magicamente incontrastati. Dall'altra parte abbiamo le organizzazioni terroristiche(?) di resistenza all'occupazione israeliana dei territori.Il loro esercito si limita a molti combattenti:un esercito strano il loro.Nessun aereo,nessuna arma anti-aerea,niente artiglieria,niente mezzi corazzati,niente armi anticarro,nessuna nave.Hanno tenacia,grande volontà combattiva,nessuna paura e qualche razzo di "San Silvestro".Che strana guerra questa:le vittime sono solamente palestinesi.Ci vogliono far credere di aver colpito centinaia di obiettivi militari(ma dove?);io vedo solamente case distrutte e bombe che cadono su edifici!Che strana guerra....Sembra difficile credere che noi occidentali(Stati Uniti),non si dica nulla e si continui a dire che hamas sia il vero nemico.

Ti straquoto AleBon....

mi permetto di aggiungere solo due parole al tuo splendido post [;)]

"Da una parte abbiamo Israele con il suo esercito. Un esercito straordinariamente armato e con 'poteri' assoluti e mai contrastati da nessuno. Dall'altra parte abbiamo le organizzazioni terroristiche (?) di resistenza all'occupazione israeliana dei territori".



_________________
"…stanno uscendo allo scoperto ora, amano annunciare cosa stanno per fare, adorano la paura che esso può creare. E’ come la bassa modulazione nel ruggito di una tigre che paralizza la vittima prima del colpo. Inoltre, la paura nei cuori delle masse risuona come un dolce inno per il loro signore". (Capire la propaganda, R. Winfield)

"Onesto è colui che cambia il proprio pensiero per accordarlo alla verità. Disonesto è colui che cambia la verità per accordarla al proprio pensiero". Proverbio Arabo

UfoPlanet Informazione Ufologica - Ufoforum Channel Video
thethirdeye@ufoforum.it
Top
 Profilo  
 

Galattico
Galattico

Avatar utente

Nonno sapienteNonno sapiente

Non connesso


Messaggi: 49592
Iscritto il: 27/12/2007, 11:23
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 12/07/2014, 19:38 
Carro armato israeliano
[Aumenta la dimensione del testo] [Diminuisci la dimensione del testo]

Gaza, il giallo delle tre bambine morte. I palestinesi: «Colpito orfanotrofio». La Cnn: uccise due donne.


Ancora sangue e morti nella Striscia di Gaza. Nuove scene di orrore sono state segnalate stamane a Beit Lahya (a nord di Gaza) dopo che l'aviazione israeliana ha centrato un orfanotrofio, provocando la morte di tre piccole disabili. Lo riferisce la agenzia di stampa araba Quds Press, secondo cui diverse infermiere sono rimaste ferite. In Israele l'episodio non è stato commentato.

Molto diversa la ricostruzione riportata dal corrispondente della Cnn sul sito internet che cita il ministero della Salute di Gaza. Ad essere stato colpito sarebbe un istituto per disabili ma le vittime sarebbero due donne. A quanto appreso l'istituto era vicino ad una moschea sospettata di nascondere arsenali. Stessa versione anche da parte del corrispondente della Reuters.

In generale il portavoce militare sostiene che Hamas ha sistematicamente provveduto a nascondere missili e armi in moschee ed in istituti pubblici.

Intanto al quinto giorno dell'offensiva israeliana per fermare il lancio di razzi palestinesi, il totale delle vittime degli attacchi sale a oltre 120. I morti sono infatti 121 e 900 i feriti: questo, secondo l'agenzia di stampa palestinese al-Ray, il bilancio delle vittime nella Striscia di Gaza a partire dal 7 luglio, alla vigilia cioè dell'inizio della Operazione "Margine Protettivo".

http://www.ilmessaggero.it/PRIMOPIANO/E ... 4463.shtml

Come al solito, la propaganda di guerra ...



_________________
Immagine Operatore Radar Difesa Aerea (1962 - 1996)
U.F.O. "Astronavi da altri Mondi?" - (Opinioni personali e avvenimenti accaduti nel passato): viewtopic.php?p=363955#p363955
Nient'altro che una CONSTATAZIONE di fatti e Cose che sembrano avvenire nei nostri cieli; IRRIPRODUCIBILI, per ora, dalla nostra attuale civiltà.
Top
 Profilo  
 

Stellare
Stellare

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 14885
Iscritto il: 26/12/2009, 12:30
Località: ravenna
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 12/07/2014, 20:10 
Cita:
Alessandro Cacciatore ha scritto:

Solo gli stolti e/o disinformati non capiscono cosa sta facendo Israele. Pulizia etnica e colonizzazione totale di quel poco che resta della Palestina e del suo popolo.


..a parte che in queste situazione sono solo i civili a rimetterci,dato che i capi stanno ben protetti,fino ad ora,...................ma quella che chiami pulizia etnica,venne intrappresa nel lontano 1948 da chi aggredi israele,nonostante l'onu avesse adottato una risoluzione che divideva la palestina,le conseguenze delle sconfitte purtroppo sono quanto mai crude,........... la perdita di territori......................................[;)]


Top
 Profilo  
 

Galattico
Galattico

Avatar utente

Nonno sapienteNonno sapiente

Non connesso


Messaggi: 49592
Iscritto il: 27/12/2007, 11:23
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 12/07/2014, 20:19 
Infatti .. Se l'ONU non l'avessero fermati durante le guerre fatte, altroché Impero Romano a quest'ora!
Erano arivati a 60 Km da Il Cairo e .. se ne sono tornati indietro; perciò, se avessero voluto ...
Vabbèh, vi lascio con Ubatuba ...[;)]



_________________
Immagine Operatore Radar Difesa Aerea (1962 - 1996)
U.F.O. "Astronavi da altri Mondi?" - (Opinioni personali e avvenimenti accaduti nel passato): viewtopic.php?p=363955#p363955
Nient'altro che una CONSTATAZIONE di fatti e Cose che sembrano avvenire nei nostri cieli; IRRIPRODUCIBILI, per ora, dalla nostra attuale civiltà.
Top
 Profilo  
 

Stellare
Stellare

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 14885
Iscritto il: 26/12/2009, 12:30
Località: ravenna
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 12/07/2014, 20:22 
...in effetti sono dell'idea che se una guerra,non viene portata a termine,ne seguiranno altre........................con un numero di vittime,molto superiore......................[;)]...l


Top
 Profilo  
 

Galattico
Galattico

Avatar utente

Nonno sapienteNonno sapiente

Non connesso


Messaggi: 49592
Iscritto il: 27/12/2007, 11:23
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 12/07/2014, 20:33 
Guerra Israele-Gaza: un altro fallimento di Obama

La debolezza della politica della Casa Bianca in Medioriente è una delle cause del risorgere del conflitto israelo-palestinese



Immagine:
Immagine
25,18 KB


Barack Obama è rimasto con una sola arma in mano per risolvere il conflitto israelo-palestinese: la penna. Ma anche questa risorsa, quest'ultima arma, appare già spuntata. Il presidente americano l'ha usata per scrivere un appello alle parti comparso sulle pagine del quotidiano Haaretz.

L'articolo, dal titolo “La pace è l'unica via per la sicurezza di Israele e dei palestinesi”, è stato pubblicato dopo il ritrovamento dei cadaveri dei tre ragazzi israeliani rapiti e dopo l'uccisione per ritorsione dell'adolescente palestinese.

L'appello su Haaretz

Ma l'articolo è sembrato arrivare tardi: quando già le bombe degli F – 16 con la Stella di David iniziavano già a cadere sulla Striscia di Gaza e i razzi di Hamas – e/o delle fazioni jihadiste palestinesi – tentavano di colpire Tel Aviv e altre località israeliane.

Più che un appello per evitare l'inizio di un'escalation, lo scritto di Obama è quindi apparso un intervento fuori tempo massimo di un arbitro di boxe che non ha compreso come i due pugili sul ring abbiamo ormai deciso di non seguire le regole del gioco e si siano già abbandonati a un feroce e sanguinoso corpo a corpo.

Questa è ormai l'immagine che offre la politica di Barack Obama in Medioriente. Incapace di dettare l'agenda, debole nell'affrontare i nodi della questione, tanto prudente da essere inconcludente.

Le cronache dicono che Obama si sia infuriato dopo l'inizio delle operazioni militari israeliane contro Hamas. Ma, forse dovrebbe iniziare a riflettere sul perché le sue pressioni non riescono a essere più efficaci sulle parti in causa e soprattutto su Israele, storico alleato degli Usa prima dell'epoca di gelo con il governo di Gerusalemme, iniziata con il suo arrivo alla Casa Bianca.

Il gelo con Israele

Tra lui e Benyamin Netanyahu non c'è mai stato alcun feeling. Una mancanza di fiducia che è diventata con il tempo disistima. La conseguenza è stata un raffreddamento dei rapporti che è sfociata ina una vera e propria incomunicabilità. Rimangono gli accordi tra Israele e Usa siglati da decenni, i generosi aiuti annuali americani a Israele, ma non certo una politica e un obiettivo comune.

Il processo di pace si è arenato anche per questo. Israele non si fidava dell'arbitro, del nuovo inquilino della Casa Bianca Ha preferito quindi seguire una propria politica di sicurezza senza dare troppo ascolto ai consigli prima e alle richieste poi degli Stati Uniti. Non si è sentito garantito.

Il disinteresse nei confronti dei palestinesi

Per certi versi, lo stesso è accaduto con i palestinesi. L'Autorità Nazionale Palestinese nutriva grandi speranze nei confronti di Obama. Quando venne eletto, i dirigenti palestinesi pensarono subito a un taglio netto con il passato, con l'era Bush, presidente che era in assoluta sintonia con il governo israeliano. Con Obama, Abu Mazen è tornato in effetti è diventato un interlocutore per gli Usa, ma più a parole che nei fatti.

Obama per i primi tre anni del suo mandato è apparso distratto da quella che lui stesso aveva definito la questione estera principale: il conflitto israele-palestinese. In realtà, aveva altre priorità. I palestinesi sono passati in pochi mesi dalla speranza alla delusione.

L'intero processo di pace è rimasto così in stallo. E quando Obama ha cercato di riprenderne le fila, subito dopo lasua rielezione, ha scoperto di avere ancora meno spazio di manovra. L'uscita di scena di Hillary Clinton ha peggiorato le cose. Lei era riuscita a tenere un poco dritta la barra della politica americana in Medioriente. L'arrivo di John Kerry ha riportato la nave fuori rotta.

Il neo segretario di stato con ha viaggiato molto nella regione, ma non è riuscito a sciogliere nodi che invece di indebolirsi, si erano rafforzati. Anzi, lui stesso, secondo molti osservatori, ha contribuito a renderli più stretti. Quando in primavera, è stato formato il governo di riconciliazione nazionale palestinese, la Casa Bianca ha espresso disappunto. ma l'alleanza tra l'Autorità Nazionale Palestinese e Hamas è stato anche il frutto della debolezza e dell'isolamento di Abu Mazen. Se Obama fosse stato più presente, se avesse seguito un'altra politica, forse la storia sarebbe andata in modo diverso.

Barack Obama ha una serie di record negativi in Medioriente: Siria, Iraq, Egitto. La nuova guerra israelo-palestinese è solo un altro dei fallimenti della sua politica in quella regione. Forse non l'ultimo.

http://news.panorama.it/esteri/obamaman ... palestina2



_________________
Immagine Operatore Radar Difesa Aerea (1962 - 1996)
U.F.O. "Astronavi da altri Mondi?" - (Opinioni personali e avvenimenti accaduti nel passato): viewtopic.php?p=363955#p363955
Nient'altro che una CONSTATAZIONE di fatti e Cose che sembrano avvenire nei nostri cieli; IRRIPRODUCIBILI, per ora, dalla nostra attuale civiltà.
Top
 Profilo  
 

Stellare
Stellare

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 12044
Iscritto il: 05/02/2012, 12:22
Località: Milano
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 12/07/2014, 20:37 
Cita:
ubatuba ha scritto:

...in effetti sono dell'idea che se una guerra,non viene portata a termine,ne seguiranno altre........................con un numero di vittime,molto superiore...................... [;)]...l


Sarà come dite voi... ma qui si bombarda con un tale disprezzo della popolazione civile innocente che il tentativo di giustificazione da parte vostra è a dir poco imbarazzante.

Torno a ribadire quanto scritto qualche post addietro.

Qua a perdere sono solo i civili da una parte e dall'altra, più o meno strumentalizzati dai centri di potere gravitanti nella zona.

Quindi trovo fuori luogo il ridurre la discussione al tifo su chi ce l'abbia più lungo tra israeliani e palestinesi.

Anche perché odio genera odio... e in mezzo all'odio ci perdiamo tutti. Pure noi che stiamo a 5000 kilometri di distanza ne sentiamo le ripercussioni negative.

[8]



_________________
Nessuno è così schiavo come chi crede falsamente di essere libero. (Goethe)
Top
 Profilo  
 

Galattico
Galattico

Avatar utente

Nonno sapienteNonno sapiente

Non connesso


Messaggi: 49592
Iscritto il: 27/12/2007, 11:23
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 12/07/2014, 20:41 
Più che avvisare prima (cosa che con gli attentati terroristici non avviene ..) e colpire con la precisione che hanno ... Poi, se piazzano le armi ed i razzi nei cortili e nei fabbricati civili per poi dare la colpa ... è tutta un'altra storia, già veduta e riveduta. Tirano il sasso e si nascondono dietro le donne! Hanno sempre fatto così.[8D]



_________________
Immagine Operatore Radar Difesa Aerea (1962 - 1996)
U.F.O. "Astronavi da altri Mondi?" - (Opinioni personali e avvenimenti accaduti nel passato): viewtopic.php?p=363955#p363955
Nient'altro che una CONSTATAZIONE di fatti e Cose che sembrano avvenire nei nostri cieli; IRRIPRODUCIBILI, per ora, dalla nostra attuale civiltà.
Top
 Profilo  
 

Stellare
Stellare

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 14885
Iscritto il: 26/12/2009, 12:30
Località: ravenna
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 12/07/2014, 20:43 
Cita:
Atlanticus81 ha scritto:

Cita:
ubatuba ha scritto:

...in effetti sono dell'idea che se una guerra,non viene portata a termine,ne seguiranno altre........................con un numero di vittime,molto superiore......................[;)]...l


Sarà come dite voi... ma qui si bombarda con un tale disprezzo della popolazione civile innocente che il tentativo di giustificazione da parte vostra è a dir poco imbarazzante.

Torno a ribadire quanto scritto qualche post addietro.

Qua a perdere sono solo i civili da una parte e dall'altra, più o meno strumentalizzati dai centri di potere gravitanti nella zona.

Quindi trovo fuori luogo il ridurre la discussione al tifo su chi ce l'abbia più lungo tra israeliani e palestinesi.

Anche perché odio genera odio... e in mezzo all'odio ci perdiamo tutti. Pure noi che stiamo a 5000 kilometri di distanza ne sentiamo le ripercussioni negative.



sono d'accordo con te x quanto riguarda i civili come scritto poco sopra.......

.....,ti chiedo se anzike occuparla militarmente,la germania,hitler lo avessero lasciato al potere secondo te la pace sarebbe durata oltre un sessantennio in europa???????????????????,.................................................[;)]


Ultima modifica di ubatuba il 12/07/2014, 20:45, modificato 1 volta in totale.

Top
 Profilo  
 

Galattico
Galattico

Avatar utente

Nonno sapienteNonno sapiente

Non connesso


Messaggi: 49592
Iscritto il: 27/12/2007, 11:23
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 12/07/2014, 20:50 
... e .. ragionando al limite: se non fossero state sganciate le due atomiche, quanto sarebbe andata avanti la guerra con un numero superiore di morti? Insomma, quando si è in guerra, si è in guerra.
Che poi non si dovrebbe fare è un altr oconto; ma ci saranno sempre, dovunque e .. comunque! [8)]



_________________
Immagine Operatore Radar Difesa Aerea (1962 - 1996)
U.F.O. "Astronavi da altri Mondi?" - (Opinioni personali e avvenimenti accaduti nel passato): viewtopic.php?p=363955#p363955
Nient'altro che una CONSTATAZIONE di fatti e Cose che sembrano avvenire nei nostri cieli; IRRIPRODUCIBILI, per ora, dalla nostra attuale civiltà.
Top
 Profilo  
 

Stellare
Stellare

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 12044
Iscritto il: 05/02/2012, 12:22
Località: Milano
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 12/07/2014, 20:56 
Cita:
ubatuba ha scritto:

Cita:
Atlanticus81 ha scritto:

Cita:
ubatuba ha scritto:

...in effetti sono dell'idea che se una guerra,non viene portata a termine,ne seguiranno altre........................con un numero di vittime,molto superiore...................... [;)]...l


Sarà come dite voi... ma qui si bombarda con un tale disprezzo della popolazione civile innocente che il tentativo di giustificazione da parte vostra è a dir poco imbarazzante.

Torno a ribadire quanto scritto qualche post addietro.

Qua a perdere sono solo i civili da una parte e dall'altra, più o meno strumentalizzati dai centri di potere gravitanti nella zona.

Quindi trovo fuori luogo il ridurre la discussione al tifo su chi ce l'abbia più lungo tra israeliani e palestinesi.

Anche perché odio genera odio... e in mezzo all'odio ci perdiamo tutti. Pure noi che stiamo a 5000 kilometri di distanza ne sentiamo le ripercussioni negative.




[8].....,ti chiedo se anzike occuparla militarmente,la germania,hitler lo avessero lasciato al potere secondo te la pace sarebbe durata oltre un sessantennio in europa???????????????????,................................................. [;)]




Scusa ma non vedo il paragone con la questione israelo-palestinese né con la giustificazione dell'uccisione di civili inermi.

Ma ormai mi sembra che tutto sia giustificabile in nome di non si sa neppure bene quale diritto, principio, valore...

[8]



_________________
Nessuno è così schiavo come chi crede falsamente di essere libero. (Goethe)
Top
 Profilo  
 

Stellare
Stellare

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 12044
Iscritto il: 05/02/2012, 12:22
Località: Milano
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 12/07/2014, 21:03 
Cita:
Ufologo 555 ha scritto:

... e .. ragionando al limite: se non fossero state sganciate le due atomiche, quanto sarebbe andata avanti la guerra con un numero superiore di morti? Insomma, quando si è in guerra, si è in guerra.


Sappiamo benissimo che non sono state sganciate per quel motivo visto che il giappone era già comunque vinto.

Quindi secondo te Israele sarebbe autorizzato a sparare atomiche su Iran e paesi confinanti per tutelare se stesso? Allora l'Iran potrebbe essere autorizzato a fare lo stesso visto che in guerra tutto è lecito a sentire te.

Se quando si è in guerra si è in guerra allora quali limiti ci poniamo nella esecuzione della stessa?

E' per questo motivo e questi ragionamenti che l'umanità non potrà mai progredire né evolversi. Perché incapace di gestire i potenziali frutti della scienza e della tecnologia.

La tecnologia antimateria?! La useremmo per distruggere l'intero sistema solare.

La fisica quantistica?! Andrà a finire che in mano nostra annichiliremmo l'intero universo...

Boh... non vi capisco più veramente...

[V]


Ultima modifica di Atlanticus81 il 12/07/2014, 21:04, modificato 1 volta in totale.


_________________
Nessuno è così schiavo come chi crede falsamente di essere libero. (Goethe)
Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 1414 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8 ... 95  Prossimo

Time zone: Europe/Rome


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Oggi è 25/11/2020, 11:10
© 2015 UfoPlanet di Ufoforum.it, © RMcGirr83.org