Ufoforum.it
http://www.ufoforum.it/

I VACCINI sono pericolosi?
http://www.ufoforum.it/viewtopic.php?f=8&t=17312
Pagina 1 di 33

Autore:  Thethirdeye [ 29/11/2014, 09:07 ]
Oggetto del messaggio:  I VACCINI sono pericolosi?

Immagine

http://www.ansa.it/saluteebenessere/not ... cc9ef.html


E' evidente il nesso con l'assunzione del vaccino antinfluenzale.
Eppure il mainstream, in queste ore, non fa altro che dire che la
correlazione va dimostrata e che si DEVE continuare nella
campagna antinfluenzale.

Ma è possibile che gli interessi di una singola farmaceutica,
debbano prevalere sulla vita umana?

Autore:  Wolframio [ 29/11/2014, 11:14 ]
Oggetto del messaggio: 

Cita:
Messaggio di Thethirdeye




E' evidente il nesso con l'assunzione del vaccino antinfluenzale.
Eppure il mainstream, in queste ore, non fa altro che dire che la
correlazione va dimostrata e che si DEVE continuare nella
campagna antinfluenzale.

Ma è possibile che gli interessi di una singola farmaceutica,
debbano prevalere sulla vita umana?


Quando presidenti delle industrie farmaceutiche si incontrano con politici, rappresentanti dei media ed alcuni di questi ultimi fanno anche parte di consigli di amministrazione delle prime.... non ci si puo aspettare altro.

Autore:  mik.300 [ 29/11/2014, 11:58 ]
Oggetto del messaggio: 

Cita:
Messaggio di Thethirdeye




E' evidente il nesso con l'assunzione del vaccino antinfluenzale.
Eppure il mainstream, in queste ore, non fa altro che dire che la
correlazione va dimostrata e che si DEVE continuare nella
campagna antinfluenzale.

Ma è possibile che gli interessi di una singola farmaceutica,
debbano prevalere sulla vita umana?


evidentemente il rischio c'è..
ma a loro interessano i soldi,
se qualcuno c rimane secco,
affari suoi..

Autore:  nemesis-gt [ 29/11/2014, 14:39 ]
Oggetto del messaggio: 

La strage silenziosa: 145.000 bambini morti a causa dei vaccini negli ultimi 20 anni!

45.000 bambini morti a causa dei vaccini negli ultimi 20 anni Il programma di vaccinazione infantile raccomandato è cambiato radicalmente nel corso degli anni, arrivando ormai a toccare la media di 30 vaccini, tra cui molteplici combinazioni,
prima dell’età di sei anni. E in molti casi, i medici e gli infermieri somministrano una mezza dozzina o più di vaccini tutti in una volta nel corso di una sola visita per risparmiare tempo. Ma secondo i dati di Vaccine Adverse Events del governo Reporting System (VAERS), 145.000 o più bambini sono morti nel corso degli ultimi 20 anni a causa di questo approccio di vaccino multilo, e alcuni genitori sono consapevoli di questo fatto sconvolgente . In uno studio recentemente pubblicato sulla Human & Experimental Toxicology Journal, i ricercatori hanno valutato il numero complessivo di ricoveri e decessi associati a vaccini somministrati tra il 1990 e il 2010, e confrontato questi dati al numero di vaccini somministrati in una sola volta per i singoli bambini. Ospedalizzazioni e decessi dovuti a una dose di vaccino sono stati confrontati con i decessi avvenuti con somministrazioni da due a otto dosi di vacino insieme. I ricercatori hanno anche valutato l’ospedalizzazione complessivo e tassi di mortalità associati con le dosi di vaccino combinato: 5-8 dosi di vaccino combinato, e 1-8 dosi di vaccino combinato. Dopo l’analisi, il team ha scoperto che più vaccini un bambino riceve in una sola volta, più è probabile che lui o lei possa subire una reazione grave o addirittura possa sopraggiungere la morte. Secondo Heidi Stevenson di Gaia Salute, per ciascun vaccino supplementare che un bambino riceve, la sua probabilità di morte aumenta del 50 per cento – e con ogni dose di vaccino supplementare, le probabilità di dover essere ricoverato in ospedale per gravi complicanze si duplicano . I genitori dei bambini che hanno controindicazioni dopo un solo vaccino tende a cessare ulteriori vaccinazioni, suggeriscono i dati. Il numero totale dei ricoveri e decessi segnalati per un solo vaccino era superiore al numero riportato dopo due, tre, quattro o anche vaccini. Anche se il motivo preciso di questo è sconosciuto, si ritiene che i neonati per lo più rientrano in quella categoria di vaccino, e quelli che sono vittime di un singolo vaccino tende a non avere più i vaccini. Una volta che un bambino raggiunge cinque vaccinazioni, tuttavia, il tasso di ospedalizzazione e di morte sale drammaticamente. “I nostri risultati mostrano una correlazione positiva tra il numero di dosi di vaccino somministrate e la percentuale di ricoveri ospedalieri e di decessi segnalazioni al VAERS,” hanno scritto gli autori nella loro conclusione. “Inoltre, i bambini più piccoli hanno una probabilita’ significativamente piu’ grande rispetto ai bambini più grandi di essere ricoverati in ospedale o di morire dopo aver ricevuto vaccini. Dal momento che i vaccini vengono somministrati a milioni di bambini ogni anno, si sa’ per certo che le autorità sanitarie possiedono dati scientifici provenienti da studi di tossicità sinergica su tutte le combinazioni di vaccini che i bambini sono suscettibili di ricevere. “

http://siamolagente.altervista.org

Autore:  Thethirdeye [ 30/11/2014, 12:07 ]
Oggetto del messaggio: 

Dicono ANCORA che non c'è una relazione diretta vaccino-decessi.....[xx(]

Vaccino influenza Fluad, Aifa: altre morti sospette. Primi sequestri.
Per ora non c'è una relazione diretta vaccino-decessi.


29 novembre, 22:03

http://www.ansa.it/saluteebenessere/not ... cc9ef.html

Autore:  mik.300 [ 30/11/2014, 14:01 ]
Oggetto del messaggio: 

Cita:
Thethirdeye ha scritto:


Dicono ANCORA che non c'è una relazione diretta vaccino-decessi.....[xx(]

Vaccino influenza Fluad, Aifa: altre morti sospette. Primi sequestri.
Per ora non c'è una relazione diretta vaccino-decessi.


29 novembre, 22:03

http://www.ansa.it/saluteebenessere/not ... cc9ef.html




c avrei giurato..

Autore:  CRASH3 [ 30/11/2014, 14:12 ]
Oggetto del messaggio: 

http://www.salute.gov.it/portale/news/p ... ro&id=1849

L'AIFA informa che dopo il divieto di utilizzo dei lotti 143301 e 142701 del vaccino FLUAD della Novartis Vaccines and Diagnostics s.r.l., successivo alla segnalazione di tre decessi avvenuti tra il 7 e il 18 novembre, il 28 novembre sono state inserite altre segnalazioni di decessi.

AIfa, il punto della situazione al 29 novembre

Al 29 novembre il totale dei casi segnalati è 12. L'Aifa, in base a una prima analisi di questi segnali, ha tratto le seguenti conclusioni preliminari:

In 8 casi (67%) si tratta di persone di età #8805; 80 anni.
7 casi sono di genere femminile e 5 maschile.
In 8 casi il decesso è avvenuto nelle prime 24 ore.
In 8 casi il decesso è avvenuto per cause cardiovascolari.
Le segnalazioni riguardano 6 Regioni: Sicilia (2); Molise (1); Puglia (2); Toscana (2); Emilia Romagna (2); Lombardia (2); Lazio (1).
I lotti coinvolti sono passati da 2 a 6 per un totale di 1.357.399 dosi.
Le segnalazioni sono pervenute tramite la Rete nazionale di farmacovigilanza con un range temporale da immediato (stesso giorno del decesso) a 13 giorni dopo.
Se tutte le dosi di questi 6 lotti fossero state somministrate, la percentuale di decessi passerebbe dallo 0,001% (1,2 ogni 100.00) allo 0,0009% (0,9 ogni 100.00) con una diluizione del 25% del segnale.
Se ne fossero state somministrate anche solo la metà, il numero di decessi sarebbe comunque inferiore di centinaia di volte rispetto a quanto atteso nella stessa popolazione non vaccinata (circa 8.000 all’anno decessi per complicanze dell’influenza).

L’AIFA conferma la concordanza temporale sospetta per eventi cardiovascolari nelle prime 24 ore dalla somministrazione in pazienti ultraottantenni affetti da polipatologie e in politrattamento. Il Fluad è tuttavia espressamente indicato in questa popolazione. Le indicazioni tecniche della scheda tecnica di questo vaccino sono infatti l’immunizzazione attiva contro l’influenza negli anziani (di età pari o superiore a 65 anni), specialmente in soggetti con un maggior rischio di complicazioni associate (ad esempio soggetti affetti da malattie croniche come diabete, disturbi cardiovascolari e respiratori).

continua nel link sopra indicato

Autore:  shighella [ 30/11/2014, 15:16 ]
Oggetto del messaggio: 

Cita:
CRASH3 ha scritto:

http://www.salute.gov.it/portale/news/p ... ro&id=1849

L'AIFA informa che dopo il divieto di utilizzo dei lotti 143301 e 142701 del vaccino FLUAD della Novartis Vaccines and Diagnostics s.r.l., successivo alla segnalazione di tre decessi avvenuti tra il 7 e il 18 novembre, il 28 novembre sono state inserite altre segnalazioni di decessi.

AIfa, il punto della situazione al 29 novembre

Al 29 novembre il totale dei casi segnalati è 12. L'Aifa, in base a una prima analisi di questi segnali, ha tratto le seguenti conclusioni preliminari:

In 8 casi (67%) si tratta di persone di età #8805; 80 anni.
7 casi sono di genere femminile e 5 maschile.
In 8 casi il decesso è avvenuto nelle prime 24 ore.
In 8 casi il decesso è avvenuto per cause cardiovascolari.
Le segnalazioni riguardano 6 Regioni: Sicilia (2); Molise (1); Puglia (2); Toscana (2); Emilia Romagna (2); Lombardia (2); Lazio (1).
I lotti coinvolti sono passati da 2 a 6 per un totale di 1.357.399 dosi.
Le segnalazioni sono pervenute tramite la Rete nazionale di farmacovigilanza con un range temporale da immediato (stesso giorno del decesso) a 13 giorni dopo.
Se tutte le dosi di questi 6 lotti fossero state somministrate, la percentuale di decessi passerebbe dallo 0,001% (1,2 ogni 100.00) allo 0,0009% (0,9 ogni 100.00) con una diluizione del 25% del segnale.
Se ne fossero state somministrate anche solo la metà, il numero di decessi sarebbe comunque inferiore di centinaia di volte rispetto a quanto atteso nella stessa popolazione non vaccinata (circa 8.000 all’anno decessi per complicanze dell’influenza).

L’AIFA conferma la concordanza temporale sospetta per eventi cardiovascolari nelle prime 24 ore dalla somministrazione in pazienti ultraottantenni affetti da polipatologie e in politrattamento. Il Fluad è tuttavia espressamente indicato in questa popolazione. Le indicazioni tecniche della scheda tecnica di questo vaccino sono infatti l’immunizzazione attiva contro l’influenza negli anziani (di età pari o superiore a 65 anni), specialmente in soggetti con un maggior rischio di complicazioni associate (ad esempio soggetti affetti da malattie croniche come diabete, disturbi cardiovascolari e respiratori).

continua nel link sopra indicato








Perché l'aifa afferma che se avessero inoculato tutte le dosi (più di 1milione) dei 6 lotti l'incidenza della mortalità sarebbe diluita del 25%? A prescindere dal fatto che palleggiare percentuali quando si tratta di morti è già abbastanza assurdo e disumano, ma poi....
Come fanno ad essere così sicuri che le dosi non somministrate siano tutte "integre"? Come fanno a essere certi che le morti in concomitanza alla vaccinazione non dipendano da essa? [8]

Che carini [xx(] a sottolineare l'età avanzata e la condizione complicata del 67% dei deceduti... [xx(]

Autore:  CRASH3 [ 30/11/2014, 15:20 ]
Oggetto del messaggio: 

farebbero piu' bella figura a ritirare dal commercio tutti i lotti e chiudere la faccenda, invece di cercare di non allarme la popolazione, quando oramai la stessa è allarmata dalle 12 morti!!! Ma ci sono in ballo troppi soldi................... [;)]
Lo stesso ministro della sanita' al tg5 ha dichiarato che bisogna vacinarsi poiche' non c'è nessuno pericolo................. 12 morti e nessun pericolo??? Piuttosto mi prendo una bella influenza! [8)]

Autore:  shighella [ 30/11/2014, 15:26 ]
Oggetto del messaggio: 

Cita:
CRASH3 ha scritto:

farebbero piu' bella figura a ritirare dal commercio tutti i lotti e chiudere la faccenda, invece di cercare di non allarme la popolazione, quando oramai la stessa è allarmata dalle 12 morti!!! Ma ci sono in ballo troppi soldi................... [;)]
Lo stesso ministro della sanita' al tg5 ha dichiarato che bisogna vacinarsi poiche' non c'è nessuno pericolo................. 12 morti e nessun pericolo??? Piuttosto mi prendo una bella influenza![8)]


Ma certamente!! [:D]

Autore:  CRASH3 [ 30/11/2014, 19:58 ]
Oggetto del messaggio: 

Si sale a 13 morti........appena annunciato al tg1.[:I]

Autore:  kirara12 [ 30/11/2014, 20:18 ]
Oggetto del messaggio: 

non se se voi l'avete fatto ma io si venerdi mattina.nel pomeriggio sono stata malissimo , era il fluad ma del lotto ricordo solo i primi 4 numeri 1420..-nel pomeriggio non ho potuto fare niente, mi mancava il fiato,non riuscivo a respirare e sopratutto mi faceva male dalla parte del cuore. poi verso sera con il passare delle ore il respiro e' migliorato e oggi sto bene ma credetimi mi sono spaventata , col fatto ke mi faceva male dl parte del cuore avevo paura ke mi venisse qualcosa.non mi aveva mai fatto cosi' , lo faccio tt gli anni xk per me l'influenza e' pericolosa

Autore:  Ufologo 555 [ 30/11/2014, 20:23 ]
Oggetto del messaggio: 

Meno male che quest'anno l'ho saltato .... [:107] (Mi dispiace per voi ....) [;)]

Autore:  quisquis [ 30/11/2014, 21:41 ]
Oggetto del messaggio: 

Cita:
CRASH3 ha scritto:

Si sale a 13 morti........appena annunciato al tg1.[:I]


E' successo a Spoleto, in Umbria.

http://www.ilmessaggero.it/primopiano/c ... 1480.shtml

Autore:  Thethirdeye [ 30/11/2014, 21:43 ]
Oggetto del messaggio: 

"Le dosi di Fluad attualmente distribuite nel nostro Paese sono 3,5 milioni - ha detto Pani - e anche assumendo che ne siano state usate solo 1 milione, i numeri confermano che non dovrebbe trattarsi di un problema nel processo produttivo o di contaminazione del vaccino che, lo ricordiamo, è sottoposto in accordo alle procedure internazionali di autorizzazione a 38 controlli di cui 14 sul prodotto finito e 23 sui singoli componenti prima che i singoli lotti siano rilasciati in commercio". L'azienda, ha aggiunto, "dovrà fornire entro lunedì prossimo alle 13 una relazione di aggiornamento su tutti i controlli di qualità ripetuti sui lotti sequestrati e una valutazione clinica dei possibili rapporti causa-effetto''. La procura di Prato, la città toscana dove si è verificato uno dei decessi, ha disposto la riesumazione della salma e, soprattutto, il sequestro su tutto il territorio nazionale di uno dei lotti di Fluad del quale la Novartis aveva disposto il blocco. I Nas sono anche entrati nella "cittadella dei vaccini" di Siena, allo stabilimento di Rosia (Siena) della Novartis per sequestrare eventuali giacenze dei due lotti di vaccino. Intanto al numero verde del ministero della Salute continuano a squillare senza sosta i telefoni per avere informazioni: il 1500 dedicato fino ad ora a Ebola è diventato uno sportello per avere anche informazioni dell'emergenza vaccini e da lunedì risponderanno 14 medici.

http://www.ansa.it/saluteebenessere/not ... cc9ef.html

Pagina 1 di 33 Time zone: Europe/Rome [ ora legale ]
Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
http://www.phpbb.com/