Time zone: Europe/Rome [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 6706 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 285, 286, 287, 288, 289, 290, 291 ... 448  Prossimo
Autore Messaggio

Pleiadiano
Pleiadiano

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 4749
Iscritto il: 30/08/2014, 14:48
Località: Bananas
 Oggetto del messaggio: Re: Continuano gli sbarchi di Immigrati sulle coste italiane
MessaggioInviato: 16/06/2018, 17:21 
Non so voi, ma io parlando con parenti, conoscenti e amici non ne ho trovato uno in disaccordo con Salvini, o comunque col governo.

Pure qua in Toscana eh... E ho detto tutto!

Quindi credo che a sposare le tesi della sinistra siano rimasti veramente quattro gatti in croce... Che però sembrano molti di più perché amplificati dai media.

Stesso discorso vale per i pederasti, sembrano milioni ma in realtà...



_________________
"And you run and you run to catch up with the sun, but it’s sinking,
racing around to come up behind you again.
The sun is the same in a relative way, but you’re older,
shorter of breath and one day closer to death."
Top
 Profilo  
 

Stellare
Stellare

Avatar utente

Connesso


Messaggi: 10350
Iscritto il: 04/01/2017, 18:06
 Oggetto del messaggio: Re: Continuano gli sbarchi di Immigrati sulle coste italiane
MessaggioInviato: 16/06/2018, 18:25 
TheApologist ha scritto:
Quindi credo che a sposare le tesi della sinistra siano rimasti veramente quattro gatti in croce... Che però sembrano molti di più perché amplificati dai media.

Aimè, se è vero che a queste ultime elezioni del 4 marzo il Pd ha preso circa il 18% (a cui vanno aggiunte le varie percentuali di voti di Liberi & Uguali, +Europa e via dicendo), si direbbe che i sostenitori delle tesi della sinistra, tra cui accoglienza e ius soli, non sono affatto 4 gatti bensì diversi milioni!!!


Top
 Profilo  
 

Stellare
Stellare

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 13370
Iscritto il: 05/12/2008, 22:49
Località: Laveno Mombello (Va)
 Oggetto del messaggio: Re: Continuano gli sbarchi di Immigrati sulle coste italiane
MessaggioInviato: 16/06/2018, 19:36 
A Ventimiglia, dove la Lega era a poco meno del 4%, è passata al 30% in un soffio e guarda caso è una città di confine, dove i problemi di legalità, causati dai profughi, li vivono quotidianamente.
La gente chiede sicurezza.



_________________
Nutrirsi di fantasia, ingrassa la mente.

Immagine
Top
 Profilo  
 

Galattico
Galattico

Avatar utente

Nonno sapienteNonno sapiente

Non connesso


Messaggi: 45858
Iscritto il: 27/12/2007, 11:23
Località: BRESCIA (ma ROMANO)
 Oggetto del messaggio: Re: Continuano gli sbarchi di Immigrati sulle coste italiane
MessaggioInviato: 16/06/2018, 20:19 
http://www.lanuovabq.it/it/io-immigrato ... schiavismo



_________________
Immagine Operatore Radar Difesa Aerea (1962 - 1996)
U.F.O. "Astronavi da altri Mondi?" - (Un Topic unico e completo): viewtopic.php?p=363955#p363955
Una CONSTATAZIONE di fatti e Cose che sembrano avvenire nei nostri cieli; IRRIPRODUCIBILI, per ora, dalla nostra attuale civiltà.
Top
 Profilo  
 

Galattico
Galattico

Avatar utente

Nonno sapienteNonno sapiente

Non connesso


Messaggi: 45858
Iscritto il: 27/12/2007, 11:23
Località: BRESCIA (ma ROMANO)
 Oggetto del messaggio: Re: Continuano gli sbarchi di Immigrati sulle coste italiane
MessaggioInviato: 16/06/2018, 20:33 
Immagine

E' stato per due volte commissario europeo, poi ministro degli Esteri. Insomma, Franco Frattini è uno che conosce come pochi l'Europa e i meccanismi che regolano i rapporti tra i Paesi all'interno della Ue. E in una intervista al quotidiano Italia Oggi dice di non vedere cosa ci sia di strano nella decisione adottata domenica scorsa (e ribadita oggi) da Matteo Salvini che, in qualità di ministro dell'Interno, ha chiuso i porti italiani all'attacco prima della nave Aquarius e poi a quelle delle Ong straniere che traghettano i migranti dall'Africa.

Dice l'ex titolare della Farnesina che "l'Unione eiropea non è mai intervenuta su analoghe misure francesi, spagnole, maltesi e anche italiane negli scorsi 10-15 anni. E non l'ha fatto perchè questa non è materia sulla quale la Ue possa dettare regole. Ogni Stato può valutare o prendere provvedimenti sulla base delle eventuali condizioni di crisi che si trova a fronteggiare, proprio come ha fatto l'attuale governo italiano".

In questo caso, prosegue Frattini, "Salvini in base alle informazioni in suo possesso deve aver saputo che eravamo in vista di tre-quattro sbarchi in poco tempo e ha valutato che il veto all'Aquarius fosse un gesto 'esemplare' dalla forte valenza politica".

Quanto a Macron e alla Francia, che hanno accusato l'Italia di cinismo e irresponsabilità, Frattini ricorda che "quando il governo Gentiloni esortò la Francia ad assumersi le sue responsabilità, Macron, che era da poco stato eletto, fece un summit a Parigi dicendo che l'Italia non poteva essere lasciata sola. Tempo una settimana, però, e chiuse i suoi porti. E' la Francia, più della Spagna, ad essere chiamata ad una corresponsabilità m perchè i 'casi Aquarius' in estate aumenteranno e l'unica cosa che servirà sarà quella di un coordinamento europeo non solo della distribuzione dei migranti, ma nell'organizzazione degli sbarchi".

http://www.liberoquotidiano.it/news/pol ... porti.html



_________________
Immagine Operatore Radar Difesa Aerea (1962 - 1996)
U.F.O. "Astronavi da altri Mondi?" - (Un Topic unico e completo): viewtopic.php?p=363955#p363955
Una CONSTATAZIONE di fatti e Cose che sembrano avvenire nei nostri cieli; IRRIPRODUCIBILI, per ora, dalla nostra attuale civiltà.
Top
 Profilo  
 

Stellare
Stellare

Avatar utente

Connesso


Messaggi: 10350
Iscritto il: 04/01/2017, 18:06
 Oggetto del messaggio: Re: Continuano gli sbarchi di Immigrati sulle coste italiane
MessaggioInviato: 16/06/2018, 20:50 
Cita:
Traduttori, avvocati e supermercati. Valencia abbraccia l’Aquarius: “Benvenuti a casa vostra”

http://www.lastampa.it/2018/06/16/ester ... agina.html

Manca solo che l'arrivo della Aquarius venga trasmessa in mondovisione per evidenziare ancora una volta la bontà di chi accoglie, e quindi di riflesso, la cattiveria di chi chiude i propri porti, cioè noi italiani.


Top
 Profilo  
 

Pleiadiano
Pleiadiano

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 4337
Iscritto il: 04/12/2008, 01:10
 Oggetto del messaggio: Re: Continuano gli sbarchi di Immigrati sulle coste italiane
MessaggioInviato: 17/06/2018, 01:38 
Migranti: l'Europa può solo imparare dall'Italia


Immagine


Guarda su facebook.com



Di seguito l'intervento di Ignazio Corrao al Parlamento Europeo sul caso immigrazione.
¯
Signor Presidente, onorevoli colleghi, la prima domanda che voglio rivolgere ai colleghi eurodeputati presenti in quest'Aula è: quante volte in questi anni abbiamo discusso esattamente della stessa cosa? Non me ne voglia il Commissario Avramopoulos, ma il suo discorso sembra esattamente riciclato sulle stesse parole dette tre-quattro anni fa, e non è cambiato assolutamente nulla. Anzi, oggi c'è la novità che, alle stesse cose che si dicono sempre, si aggiunge il trend topic del momento che è dire "governo italiano populista, governo italiano xenofobo", come qualcuno ha detto in maniera davvero irrispettosa.

Però cosa ha fatto il governo italiano? Il governo italiano ha fatto molto meno di quello che fanno tutti gli altri governi nell'Unione europea e non mi risulta che il governo francese, il governo di Macron europeista, sia stato additato da voi stessi come un governo nazista, xenofobo, per quello che ha fatto a Bardonecchia con blitz nel territorio italiano, dove c'erano donne incinta e bambini. Non mi risulta che sia stato considerato xenofobo Macron per avere chiuso i suoi porti o per quello che fa a Ventimiglia. E non mi risulta che il governo spagnolo, che faceva respingimenti a caldo, che non è quello che ha fatto l'Italia, sia stato additato come fascista, nazista, xenofobo, contrario ai diritti umani e genocida!

Non è successo, e allora incominciamo ad adottare lo stesso metro e la stessa misura. Quello che è successo in questi anni è che l'Italia è stata lasciata sola da tutti gli altri Stati dell'Unione europea. È stata lasciata sola ad affrontare un fenomeno epocale, un fenomeno globale di un continente che si sposta. Era logico che prima o poi qualcuno, che magari non fa business sulla pelle dei migranti avrebbe dovuto dire: basta non si può continuare avanti così! E allora cerchiamo di essere seri e pretendiamo da parte di tutti gli Stati europei di prendersi le loro responsabilità, a partire dalla Francia, che è stata la prima a causare quello che è successo in Libia...

Caro collega Schwab, mi sa che facciamo un po' di confusione terminologica, perché quelli che tu chiami "migranti" in realtà si chiamano "rifugiati" e sono coloro che hanno già ottenuto lo status di protezione internazionale.

Quelli che arrivano in Italia sono migranti che, per via di Dublino, rimangono in Italia. Allora io dico: va bene la redistribuzione, facciamo che le navi delle ONG che fanno un lavoro straordinario di salvare vita, che battono bandiera tedesca, al posto di portare nei porti siciliani, che è la mia regione, e lasciarli lì dove rimangono bloccati per anni, in attesa di sapere quale sarà il loro destino, li portano in Germania e poi lo decidete voi se hanno diritto all'asilo o no. Va bene?
_



Fonte



_________________
नमस्ते

•Skywatchate più che potete•

____________________________
Time to eat all your words
Swallow your pride
Open your eyes. (Tears for Fears)
¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯
Tutto l'acciaio del mondo non vale la vita di un solo bambino.

Se rovini i giovani cambi il futuro del mondo.【Argla di UfoForum】
Top
 Profilo  
 

Stellare
Stellare

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 15029
Iscritto il: 06/06/2009, 15:26
Località: VARESE
 Oggetto del messaggio: Re: Continuano gli sbarchi di Immigrati sulle coste italiane
MessaggioInviato: 17/06/2018, 10:47 
madonna mia..!
gli spagnoli sono felicissimi di ricevere i migranti..
ma per carità di dio..
quanti ne vogliono?
5.000? 10.000? 15.000?
glieli mandiamo subito..!!

basta chiedere..
checcevò..
per far felici gl spagnoli questo e altro..
lo stesso per i francesi..

600 che sono?
0,001% di quelli arrivati qui..
e se la menano tanto..

https://www.corriere.it/politica/18_giu ... b268.shtml

La nave Aquarius arrivata a Valencia ad attenderla 2.500 volontari
Niente italiano nei cartelli d’accoglienza. Ad attenderli 700 quintali di pesche





La promessa

Alla fine ognuno avrà quel che vuole, tranne i migranti. La promessa fatta dalla Generalitat di garantire lo status di rifugiati a tutti è stata rimangiata in un attimo su pressione del governo centrale e temperata dalla concessione di un visto provvisorio di 15 giorni, che mette anche i profughi dell’Aquarius in attesa di giudizio, come tutti gli altri 3.400 giunti nel solo mese di maggio in questa regione.

ah ecco..
mi sa che piscina e wifi, alberghi 3 stelle la vedo dura
per i migranti in spagna..

tende da campo e cessi biologici..
al massimo..
e per il rancio e il servizio in camera,
lavaggio e stiro,
si devono accontentare...
meglio che se ne facciano subito una ragione..


Top
 Profilo  
 

Galattico
Galattico

Avatar utente

Nonno sapienteNonno sapiente

Non connesso


Messaggi: 45858
Iscritto il: 27/12/2007, 11:23
Località: BRESCIA (ma ROMANO)
 Oggetto del messaggio: Re: Continuano gli sbarchi di Immigrati sulle coste italiane
MessaggioInviato: 17/06/2018, 11:04 
.. dopo anni che gli sparano addosso ora è IL LORO MOMENTO!
Quanta caxxo d'ipocrisia che c'è nel mondo!
Sono andati lì un milione di giornalisti, d'interpreti, di medici, l'ONU, la NATO, la Cina, la Russia, l'India, TUTTI! BUFFONI!

Che poi, le nostre navi di scorta hanno provveduto a tutto!!! [:(!]



_________________
Immagine Operatore Radar Difesa Aerea (1962 - 1996)
U.F.O. "Astronavi da altri Mondi?" - (Un Topic unico e completo): viewtopic.php?p=363955#p363955
Una CONSTATAZIONE di fatti e Cose che sembrano avvenire nei nostri cieli; IRRIPRODUCIBILI, per ora, dalla nostra attuale civiltà.
Top
 Profilo  
 

Stellare
Stellare

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 15029
Iscritto il: 06/06/2009, 15:26
Località: VARESE
 Oggetto del messaggio: Re: Continuano gli sbarchi di Immigrati sulle coste italiane
MessaggioInviato: 17/06/2018, 11:37 
mik.300 ha scritto:

il natante ong è tedesco,
no?

si convoca l'ambasciatore germanico,
si fanno identificare gli immigrati da funzionari tedeschi

direttamente in porto,
si prendono e si mettono sull'intercity,
prima fermata monaco di baviera..


poi se la spicciano loro..

scommetto che dopo 2 giorni a quelli della ong
gli revocano la licenza e li arrestano tutti..



toh..
letta adesso..


https://www.ilfattoquotidiano.it/2018/0 ... a/4430704/

Ma l’ulteriore giallo riguarda proprio queste ong perché dalla rappresentanza di Amsterdam all’Unione Europea rispondono a Toninelli: “Non si tratta di Ong olandesi, né sono imbarcazioni registrate in Olanda. Anche il governo dei Paesi Bassi è preoccupato per l’attività delle Ong nell’area di ricerca e salvataggio libica, in violazione del codice di condotta. Facendo così sono strumentalizzate dal cinico modello dei trafficanti di esseri umani libici e lo sostengono”.

cioè non solo si dissociano e disconoscono..
(ma ste ong di chi sono ??
vuoi vedere che quando dico che sono associazioni di pirateria
non è tanto lontano dal vero?)
ma praticamente invitano salvini
ad arrestarli..!

"fate quello che volete,
siamo d'accordo con voi.."

comunque troppo facile lavarsi le mani..
se la frittata è la loro
i migranti se li cuccano gli olandesi..
troppo comodo fare gli gnorri..
e lasciare fare il lavoro sporco agli altri..
eh no..
così quelli cattivi siamo noi,
loro sono quelli civilizzati..

se il natante è olandese
si assumono loro le responsabilità
e risolvono loro il problema..

li richiamassero in porto,
levassero la licenza, li arrestassero..
di soluzioni è pieno..


Ultima modifica di mik.300 il 17/06/2018, 11:42, modificato 1 volta in totale.

Top
 Profilo  
 

Galattico
Galattico

Avatar utente

Nonno sapienteNonno sapiente

Non connesso


Messaggi: 45858
Iscritto il: 27/12/2007, 11:23
Località: BRESCIA (ma ROMANO)
 Oggetto del messaggio: Re: Continuano gli sbarchi di Immigrati sulle coste italiane
MessaggioInviato: 17/06/2018, 11:42 
Poi, regà, i soccorsi si fanno quando uno è in difficoltà o che sta per annegare NON andare a prenderli quasi sotto costa (in un altro Stato) per precauzione, in caso di un eventuale ... affondamento! [:291]



_________________
Immagine Operatore Radar Difesa Aerea (1962 - 1996)
U.F.O. "Astronavi da altri Mondi?" - (Un Topic unico e completo): viewtopic.php?p=363955#p363955
Una CONSTATAZIONE di fatti e Cose che sembrano avvenire nei nostri cieli; IRRIPRODUCIBILI, per ora, dalla nostra attuale civiltà.
Top
 Profilo  
 

Stellare
Stellare

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 15029
Iscritto il: 06/06/2009, 15:26
Località: VARESE
 Oggetto del messaggio: Re: Continuano gli sbarchi di Immigrati sulle coste italiane
MessaggioInviato: 17/06/2018, 11:46 
Ufologo 555 ha scritto:
Poi, regà, i soccorsi si fanno quando uno è in difficoltà o che sta per annegare NON andare a prenderli quasi sotto costa (in un altro Stato) per precauzione, in caso di un eventuale ... affondamento! [:291]


appunto l'ho già detto 50 pagine fa..

il soccorso è per sua natura casuale..

cioè un natante viaggia dal punto a al punto b
e nel mentre trova dei naufraghi involontari..

andare al punto prestabilito
e prelevare determinate persone
volontariamente pervenute nel luogo medesimo
non è salvataggio..
è immigrazione clandestina..


Top
 Profilo  
 

Galattico
Galattico

Avatar utente

Nonno sapienteNonno sapiente

Non connesso


Messaggi: 45858
Iscritto il: 27/12/2007, 11:23
Località: BRESCIA (ma ROMANO)
 Oggetto del messaggio: Re: Continuano gli sbarchi di Immigrati sulle coste italiane
MessaggioInviato: 17/06/2018, 11:47 
.. e infatti .... questi ........ [:296]



Immagine
Gasparri chiede chiarimenti al governo. ”In materia di immigrazione Forza Italia sosterrà ogni posizione chiara e coraggiosa volta a bloccare gli sbarchi nel nostro Paese. Ben venga l’attuazione della proposta di Silvio Berlusconi di creare in Libia e in altre zone dell’Africa degli hot spot per filtrare le partenze ed evitare che ai profughi di guerra si aggiungano un numero enorme di persone che non possono reclamare questo status. Diciamo no alle ingerenze della Francia e di chiunque altro a difesa dei nostri interessi e della nostra dignità nazionale”. Lo dichiara il senatore Maurizio Gasparri (Fi). “Ma vorremmo capire – aggiunge – come si concilia la politica di fermezza che il nuovo governo italiano auspica, con lo sbarco di altri 500 clandestini a bordo di una nave della Guardia costiera italiana annunciato da un ministro del governo. Sono già sbarcati giorni fa in Sicilia altri 1000 clandestini con un’altra nave della Guardia costiera italiana. Perché mezzi dello Stato italiano continuano a navigare in acque che dovrebbero essere vigilate da altre con la prevedibile conseguenza di fare il pieno di clandestini che vengono poi portati in Italia?” “Benissimo la gestione della politica contro le Ong – sottolinea – che è quella che Forza Italia ha sempre indicato e proposto in Parlamento e altrove, se poi però navi di Stato ci riempiono di gente che non ha diritto ad arrivare in Italia i conti non tornano. Crediamo che sia opportuno approfondire con dibattiti non fugaci in Parlamento la questione, pronti a sostenere le scelte giuste che sono state anche indicate dal Viminale, ma ad evidenziare che ci vuole una politica coerente e non contraddittoria”.



_________________
Immagine Operatore Radar Difesa Aerea (1962 - 1996)
U.F.O. "Astronavi da altri Mondi?" - (Un Topic unico e completo): viewtopic.php?p=363955#p363955
Una CONSTATAZIONE di fatti e Cose che sembrano avvenire nei nostri cieli; IRRIPRODUCIBILI, per ora, dalla nostra attuale civiltà.
Top
 Profilo  
 

Galattico
Galattico

Avatar utente

Nonno sapienteNonno sapiente

Non connesso


Messaggi: 45858
Iscritto il: 27/12/2007, 11:23
Località: BRESCIA (ma ROMANO)
 Oggetto del messaggio: Re: Continuano gli sbarchi di Immigrati sulle coste italiane
MessaggioInviato: 17/06/2018, 11:51 
Immagine
li hotspot per l’identificazione dei migranti nei Paesi di origine saranno realizzati, ma con l’eccezione della Libia. Non è molto quel che il premier Giuseppe Conte porta a casa dopo il vertice italo-francese di Parigi con il presidente Emmanuel Macron. Il fatto che la nostra ex-colonia sia stata esclusa dal “patto” Parigi-Roma sull’immigrazione sembra infatti più un punto in favore dei francesi.
Macron vuole mani libere sulla nostra ex-colonia

La motivazione ufficiale è la difficoltà di allestire hotspot in condizioni di sicurezza in quel territorio, ma – come scrive l’Huffington Post – non è difficile intravedere dietro questa spiegazione la volontà di Macron di gestire in solitudine l’esplosivo dossier Libia. In questo, del resto, l’attuale Inquilino dell’Eliseo è solo l’esecutore della linea inaugurata dal suo predecessore Nicolas Sarkozy. Fu quest’ultimo, infatti, spalleggiato da inglesi ed americani ad eliminare Gheddafi, che pagò così anche il Trattato di amicizia stipulato con l’Italia del governo Berlusconi. Da allora, la politica francese nel Mediterraneo è stata finalizzata solo a interporsi tra Roma e la Libia. E da allora l’Italia si trova a fronteggiare un duplice pericolo: la fine di ogni influenza politica sulla sua ex-Quarta sponda e, di conseguenza, la maggiore esposizione ai ricatti dei signori (e del petrolio) della guerra libici che ci hanno già notificato la presenza nei loro campi profughi di oltre 50mila possibili migranti – in gran parte somali, eritrei e siriani – pronti a partire alla volta delle nostre coste se non riprenderà il flusso di denaro.
Tripoli pronta ad “invadere” l’Italia con 50mila profughi

È il motivo per il quale, in sede di approvazione del Bilancio europeo, l’Italia ha chiesto più soldi per il Fondo per l’Africa. Ma a Tripoli chiedono anche la fine dell’embargo sulle armi, prorogato dall’Onu per un altro anno proprio su richiesta francese. Ma anche Macron rischia: la Libia – come confermano i 34 morti nelle ultime 48 ore nello scontro nella cosiddetta mezzaluna petrolifera tra la coalizione dell’ex comandante Ibrahim al-Jadhran, e gli uomini del generale Khalifa Haftar – è una polveriera difficile per chiunque. E, a differenza dell’Italia, la Francia non dispone di tutte le chiavi necessarie per venirne a capo. Paradossalmente, rischia di farsi male. E di pagare salato il mix di avventurismo e grandeur che sembra caratterizzare il suo presidente.

3 commenti

Immagine

[:246] [:306]



_________________
Immagine Operatore Radar Difesa Aerea (1962 - 1996)
U.F.O. "Astronavi da altri Mondi?" - (Un Topic unico e completo): viewtopic.php?p=363955#p363955
Una CONSTATAZIONE di fatti e Cose che sembrano avvenire nei nostri cieli; IRRIPRODUCIBILI, per ora, dalla nostra attuale civiltà.
Top
 Profilo  
 

Galattico
Galattico

Avatar utente

Nonno sapienteNonno sapiente

Non connesso


Messaggi: 45858
Iscritto il: 27/12/2007, 11:23
Località: BRESCIA (ma ROMANO)
 Oggetto del messaggio: Re: Continuano gli sbarchi di Immigrati sulle coste italiane
MessaggioInviato: 17/06/2018, 11:56 
[:292]


Immagine

Roma, 17 giu – Il magico mondo dei buonisti è meraviglioso, altro che Paese dei Balocchi di Pinocchio o Paese delle Meraviglie di Alice.

Nel fantastico universo buonista la realtà non esiste, sostituita da una narrazione conformista che manipola ed adatta i fatti trasformandoli in banali stereotipi politicamente corretti che vengono propinati al volgo come verità rivelate ed assolute.

E quando la realtà, come inevitabile, va in direzione ostinata e contraria ecco il testacoda etico, il paradosso morale, dove bene e male si confondono e annullano in nome di pseudo principi superiori ed assoluti obliterando le più elementari regole di civiltà e i più comuni principi etici.

E’ il caso, ad esempio, di Edoardo Albinati, scrittore ed intellettuale cattoprogressista, vincitore del premio Strega nel 2016, il quale presentando il suo ultimo libro a Milano non ha perso l’occasione di dire la sua sulla vicenda della nave negriera Aquarius: “Io stesso, devo dire, con realpolitik, di cui mi sono anche vergognato, ieri ho pensato, ho desiderato che morisse qualcuno sulla nave Aquarius. Ho detto: adesso, se muore un bambino, io voglio vedere che cosa succede per il nostro governo”.

Augurarsi la morte di un bambino per mettere in difficoltà l’avversario politico: è questo il modo immaginato da personaggi che si considerano moralmente superiori per affermare i loro principi di presunta civiltà.

Una posizione non certo isolata e che probabilmente occupa i pensieri di molti cervelli buonisti vedi, ad esempio, Massimo Giannini di Repubblica il quale, ospite del felpato e fazioso salotto televisivo della Gruber, ha evocato, sia pure con toni più cauti, meno sguaiati ed in un contesto più articolato, lo stesso tragico scenario.

Non certo una novità per le menti della sinistra italiana, in fondo anche alla base delle azioni criminali delle Brigate Rosse c’era un ragionamento simile: imporre ad ogni costo un principio superiore considerato intrinsecamente giusto sacrificando per questo singoli innocenti come se fossero dettagli insignificanti della storia e non esseri umani.

Uno spettacolo penoso e vergognoso, in cui i cervelloni buonisti dall’alto dei loro salotti esclusivi, dei loro attici dei quartieri alti, dei loro milionari conti in banca ci vomitano addosso una valanga maleodorante di parole violente e senza senso: “Mettere a rischio la vita di decine di persone è un comportamento da banditi” (Saviano); “il governo gialloverde ha un abbinamento di colori che già fa un po’ schifo, ricorda un po’ vomito e bile” (Vauro); “Salvini vuole tagliare i soldi ai migranti ma stia attento che prima o poi gli taglieranno le palle. Ma cosa vuole tagliare? È una cosa da pirla, gli immigrati non ingrassano come lui, non c’è nessuna pacchia” (Oliviero Toscani, che in pieno delirio da esternazione profetizza addirittura per Salvini un processo di Norimberga); “ministri razzisti e sbirri alla guida del mio Paese” (Gino Strada).

D’altra parte ragionare da buonisti è facile: basta modificare la realtà piegando i fatti alle proprie convinzioni.

Il loro film è congelato solo sul frame che coglie gli sventurati in mezzo al mare, limitato ad una visione parziale e manipolata incentrata sulla finta e subdola alternativa salvare o lasciare annegare.

Bisognerebbe, invece, riavvolgere la pellicola e vedere tutto il film, dall’inizio.

I disgraziati di cui sopra sono in mare perché qualcuno ce li sbatte per guadagnare più che col traffico di droga, sapendo che qualcun altro, anche lui con un suo tornaconto, li andrà a ritirare a domicilio e ce li consegnerà puntualmente qui, e solo qui, dove un colossale sistema burocratico e consociativo (cooperative rosse, organizzazioni religiose, Onlus misteriose, finti imprenditori senza scrupoli, affaristi del sottobosco politico) prosperato su malaffare e affarismo e tarato sulla grassazione di danaro pubblico nemmeno rendicontato (5 miliardi delle nostre tasse) li gestisce a sua volta, in modo spesso indecente, per guadagnarci sopra cifre astronomiche.

Una bella filiera criminale ad alto valore aggiunto costruita sulla pelle di centinaia di migliaia di sventurati, oggetto di commercio come gli schiavi delle navi negriere del ‘700, messa in piedi con la connivenza di governi imbelli e incapaci (nella migliore delle ipotesi) e il plauso incondizionato dei clown da salotto come quelli sopra citati, permettendo così ai sepolcri imbiancati buonisti di mettersi a posto la coscienza.

Basta far finta di non vedere che fine fanno i traghettati: manovalanza della malavita, prostitute prigioniere della strada, minori che spariscono chissà dove, schiavi nei campi di pomodori trattati peggio di quelli dell’Alabama di 200 anni fa, se va bene mendicanti di strada.

Tra i sepolcri imbiancati buonisti occupano un posto d’onore quei preti e quei prelati che usano il vangelo solo per quanto fa comodo: “Ero straniero e mi avete accolto” (Mt 25,43) ripetono in continuazione, dimenticando, però, che proprio secondo il Vangelo amministrare anime ed amministrare la cosa pubblica sono due mestieri molto diversi “È lecito, o no, che noi paghiamo la tassa a Cesare?. Rendendosi conto della loro malizia, disse: Mostratemi un denaro: di chi porta l’immagine e l’iscrizione?. Risposero: Di Cesare. Ed Egli disse: Rendete dunque quello che è di Cesare a Cesare e quello che è di Dio a Dio” (Luca 22-25).

Sono gli stessi che non si preoccupano di quella strana forma di carità, molto poco evangelica, praticata da molte organizzazioni religiose che oramai assistono solo quelli per i quali vengono generosamente retribuite dallo Stato lasciando in mezzo ad una strada chi, non essendo straniero, è fuori dal business e non rende niente.

Eppure l’equazione alla base del problema è semplice: più navi-taxi = più gente in pericolo = più morti.

Non viceversa come vogliono farci credere dal circo buonista, che finisce per diventare oggettivamente complice del traffico e del malaffare.

Più li vai a prendere più metti a rischio le vite dei disperati e più guadagnano trafficanti e traffichini.

In questo contesto l’Italia governata da buonisti sprovveduti e senza dignità si era cucita addosso la parte del servo sciocco, del cameriere zelante che deve compiacere ad ogni costo, senza nessuna decenza, i più forti.

Così l’Italia è diventata la discarica dei problemi di tutti: in cambio di una pelosa benevolenza abbiamo portato qui e ci siamo tenuti, a spese nostre (il contributo Ue è meno del 3% della spesa totale), quasi tutti quelli che sono arrivati, succubi dei manovratori di Bruxelles, Berlino e Parigi che non dovevano essere disturbati.

Anzi, per ringraziare del favore di averci scaricato la patata bollente lo statista Gentiloni aveva pure cercato di cedere graziosamente le nostre acque territoriali ai cari cugini francesi, quelli che adesso ci definiscono “vomitevoli”.

Ora che la musica è cambiata e che osiamo alzare la testa rivendicando la nostra sacrosanta sovranità ed autonomia apriti cielo, con i soliti Francesi che dopo avere chiuso un anno fa i loro porti, sigillato le frontiere ed avere accettato meno del 10% dei ricollocamenti previsti dagli accordi europei, ci propinano repellenti lezioni di finta moralità alternate a minacce ed insulti.

Naturalmente per la gioia e il tripudio dei collaborazionisti nostrani che pur di andare contro l’avversario politico non esitano a calpestare l’interesse nazionale, seguendo la secolare tradizione della storia italiana per la quale pur di andare contro la fazione avversaria ci si mette al servizio dello straniero di turno e si favoriscono i suoi interessi a scapito dei nostri.

E’ chiaro che il problema non si può risolvere né con le preghiere, né con le buone intenzioni e neppure predicando fumosi principi teorici, anche se politicamente corretti.

Servono decisioni serie, capacità di applicarle e la forza per resistere ad attacchi ipocriti e strumentali.

Nel Mediterraneo non ci sono solo i porti italiani e non possiamo essere il ricovero, a scapito dei nostri concittadini bisognosi, di tutti gli africani che vogliono emigrare.

La realtà è questa; non sarà bella, non sarà poetica, non sarà gradevole ma non si può cambiare.

I signori buonisti cattolici o di sinistra o tutti e due, le anime belle che in nome dei loro principi astratti diventano in concreto complici di un turpe e gigantesco traffico di esseri umani se ne facciano una ragione.

Casomai se proprio volessero fare qualcosa per combattere il dramma dell’emigrazione potrebbero andare in Africa (sul serio però, non come il parolaio buonista Vetroni) a dare un aiuto concreto per eliminare le condizioni che generano il fenomeno, magari utilizzando una parte dei lauti guadagni che le raccomandazioni politiche ed il conformismo culturale italiota gli hanno sempre assicurato.

Ovviamente è molto più difficile, faticoso e costoso che pontificare da un salotto dei Parioli, da una terrazza di Capalbio, da un account di Twitter o dai pollai dei talk show….

Massimo Weilbacher

https://www.ilprimatonazionale.it/appro ... eri-87560/



_________________
Immagine Operatore Radar Difesa Aerea (1962 - 1996)
U.F.O. "Astronavi da altri Mondi?" - (Un Topic unico e completo): viewtopic.php?p=363955#p363955
Una CONSTATAZIONE di fatti e Cose che sembrano avvenire nei nostri cieli; IRRIPRODUCIBILI, per ora, dalla nostra attuale civiltà.
Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 6706 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 285, 286, 287, 288, 289, 290, 291 ... 448  Prossimo

Time zone: Europe/Rome [ ora legale ]


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Oggi è 19/05/2019, 22:19
© 2015 UfoPlanet di Ufoforum.it, © RMcGirr83.org