Ufoforum.it
http://www.ufoforum.it/

Continuano gli sbarchi di Immigrati sulle coste italiane
http://www.ufoforum.it/viewtopic.php?f=8&t=17837
Pagina 564 di 585

Autore:  mik.300 [ 29/01/2020, 10:32 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Continuano gli sbarchi di Immigrati sulle coste italiane

sul corriere ancora zero
sullo sbarco di 400 migranti a taranto..
NON è avvenuto alcuno sbarco..
i migranti non esistono..


è voluto, ragazzi..

omissione totale,
problema risolto..


capite come fregano la gente??

Autore:  mik.300 [ 30/01/2020, 10:54 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Continuano gli sbarchi di Immigrati sulle coste italiane

insomma al corriere.it
i 400 migranti sbarcati dalla ocean viking a taranto
non esistono e non sono mai esistiti,

nemmeno una citazione..

silenzio totale..
non un trafiletto, due righe di soppiatto..
niente, nada de nada..
zero assoluto.

evidentemente ai cittadini italiani
è meglio non far sapere..


e questa sarebbe corretta informazione

Autore:  bleffort [ 30/01/2020, 13:15 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Continuano gli sbarchi di Immigrati sulle coste italiane

mik.300 ha scritto:
insomma al corriere.it
i 400 migranti sbarcati dalla ocean viking a taranto
non esistono e non sono mai esistiti,

nemmeno una citazione..

silenzio totale..
non un trafiletto, due righe di soppiatto..
niente, nada de nada..
zero assoluto.

evidentemente ai cittadini italiani
è meglio non far sapere..


e questa sarebbe corretta informazione

Meglio così, rimescolando le Razze umane si attenua la malvagità e l'arroganza della nostra Razza Bianca Occidentale. [:264]

Autore:  sottovento [ 30/01/2020, 13:32 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Continuano gli sbarchi di Immigrati sulle coste italiane

Le razze non c'entrano niente anzi, infatti molti grandi paesi (anche l'Italia sin da epoche storiche passate), si sono caratterizzati positivamente proprio per la mescolanza fra popoli diversi, cosa di cui ho peraltro esperienza diretta avendo vissuto per un periodo a Londra, che potremmo definire la città più multiculturale e multietnica d'Europa.

Il problema è un altro: siamo un paese che non è in grado di garantire manodopera e integrazione a tutti come decenni fa, per cui si rischia di creare altre sacche di povertà ed emarginazione, tutte cose che certamente non arricchirebbero il nostro paese ne tantomeno farebbero la felicità di chi arriva.

Del resto se a casa tua puoi ospitare 10 persone non penso che ne ospiteresti 100.

Autore:  bleffort [ 30/01/2020, 13:39 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Continuano gli sbarchi di Immigrati sulle coste italiane

sottovento ha scritto:
Le razze non c'entrano niente anzi, infatti molti grandi paesi (anche l'Italia sin da epoche storiche passate), si sono caratterizzati positivamente proprio per la mescolanza fra popoli diversi, cosa di cui ho peraltro esperienza diretta avendo vissuto per un periodo a Londra, che potremmo definire la città più multiculturale e multietnica d'Europa.

Il problema è un altro: siamo un paese che non è in grado di garantire manodopera e integrazione a tutti come decenni fa, per cui si rischia di creare altre sacche di povertà ed emarginazione, tutte cose che certamente non arricchirebbero il nostro paese ne tantomeno farebbero la felicità di chi arriva.

Del resto se a casa tua puoi ospitare 10 persone non penso che ne ospiteresti 100.

Si però se siamo arrivati al punto in cui siamo è sempre colpa della omogeneità razziale occidentale sentendoci superiori agli altri e cercando sempre di prevalere. [:305]

Autore:  TheApologist [ 30/01/2020, 13:54 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Continuano gli sbarchi di Immigrati sulle coste italiane

In natura campa chi prevale, mica chi è "solidale"...

Autore:  sottovento [ 30/01/2020, 14:09 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Continuano gli sbarchi di Immigrati sulle coste italiane

bleffort ha scritto:
Si però se siamo arrivati al punto in cui siamo è sempre colpa della omogeneità razziale occidentale sentendoci superiori agli altri e cercando sempre di prevalere. [:305]

Almeno io non mi sento superiore a nessuno. A me importa soltanto che chi arriva rispetti le regole e che abbia la possibilità di lavorare e non di finire a elemosinare oppure sfruttato per 4 soldi in lavori usuranti o peggio ancora a delinquere, e credo che nemmeno te vorresti cose del genere. Bene, queste cose si evitano soltanto con una saggia gestione dei flussi migratori i quali non vanno fermati ma governati e credo che questi siano discorsi di buon senso più che di "destra" e di "sinistra".

Autore:  bleffort [ 30/01/2020, 17:41 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Continuano gli sbarchi di Immigrati sulle coste italiane

sottovento ha scritto:
bleffort ha scritto:
Si però se siamo arrivati al punto in cui siamo è sempre colpa della omogeneità razziale occidentale sentendoci superiori agli altri e cercando sempre di prevalere. [:305]

Almeno io non mi sento superiore a nessuno. A me importa soltanto che chi arriva rispetti le regole e che abbia la possibilità di lavorare e non di finire a elemosinare oppure sfruttato per 4 soldi in lavori usuranti o peggio ancora a delinquere, e credo che nemmeno te vorresti cose del genere. Bene, queste cose si evitano soltanto con una saggia gestione dei flussi migratori i quali non vanno fermati ma governati e credo che questi siano discorsi di buon senso più che di "destra" e di "sinistra".

Perchè ragioni come singolo? [:291]
Ma tu hai già appurato che la mancanza di lavoro in Italia sia da imputare ai Migranti?. [:246]
O per il fatto che inostri Padroni "Zii" colonialisti ci hanno relegato ai margini dell'Impero facendoci pure le guerre commerciali?. [:306]
Negli anni 60-70 ci hanno precluso la libertà di commerciale liberamente per il Petrolio con tutti gli Stati Arabi (le 7 sorelle mig...te), oggi ci obbligano a mettere Embarghi e a non commerciare con la Russia, Cina, Paesi Arabi e Venezuela, poi... non avendo materie prime siamo costretti ad elemosinare quel poco di export che ci concedono. [:303]
E.....per te e per la Lega il nostro malo-vivere sarebbero i Migranti!!!! [:0]
Come diceva Ufologo: fatevi fare una visita in massa da un bravo Psicologo. [:246]

Autore:  mik.300 [ 31/01/2020, 14:13 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Continuano gli sbarchi di Immigrati sulle coste italiane

appropò..
leggendo la firma sotto..

i six mois stanno x scadere o sbaglio??

intanto sul corriere non si parla più di migranti..
(e nemmeno di salvini)

dev'essere la nuova linea..


http://www.lefigaro.fr/international/mi ... e-20190923

il stipule que les États membres qui souscrivent à ce dispositif de relocalisation des personnes débarquées en Italie et à Malte s’engagent pour une durée limitée à six mois - éventuellement renouvelable.
Le mécanisme de répartition serait ainsi révocable à tout moment au cas où l’afflux de migrants vers les ports d’Italie et de Malte devait s’emballer.

Autore:  vimana131 [ 31/01/2020, 19:36 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Continuano gli sbarchi di Immigrati sulle coste italiane

Adesso l'Italia tratta segretamente con i libici per fermare l'immigrazione

Da Roma sarebbero state avviate trattative con Tripoli per le modifiche da apportare al memorandum, ma l'impressione è che il governo voglia capire meglio dai libici come fermare la nuova impennata di flussi migratori


I numeri preoccupano, una potenziale situazione di crisi inizia a far sentire il fiato sul collo di un Viminale in cui, per adesso, si monitora il contesto senza però eccessivi allarmismi.

In Italia in questo mese di gennaio sono sbarcate quasi 1.300 persone, nello stesso periodo del 2019 il conteggio si era fermato a 155. L’aumento c’è, non è più soltanto un “lieve trend in rialzo” come nella parte finale dell’anno appena trascorso. Adesso si viaggia a ritmi che, in termini percentuali, parlando di un’impennata del 1.000%, troppo per non lasciare indifferenti responsabili politici e tecnici del ministero dell’interno.

Il nodo principale è rappresentato, come spesso da qualche anno a questa parte, dal dossier libico. Dal paese nordafricano si è tornati a partire e questo per via di tante convergenze. In primis, questo mese di gennaio da un punto di vista climatico è stato piuttosto mite, il mare ha presentato condizioni più favorevoli che in passato, dunque tanti trafficanti ne hanno approfittato per tirare fuori dai magazzini barconi e gommoni.

Ma il vero problema è l’instabilità che attanaglia la Libia. Pochi giorni fa nella foto ricordo della conferenza di Berlino, quella dove Giuseppe Conte cercava invano un posto in prima fila, i vari capi di governo europei sembravano soddisfatti. Si parlava di raggiungimento di una tregua, la stessa che non solo non è mai stata raggiunta, ma che dal punto di vista politico ha significato un congelamento delle posizioni in grado di dare tempo alle due controparti principali, ossia il governo di Al Sarraj e l’esercito di Haftar, di riorganizzarsi militarmente.

E mentre nel vecchio continente si discute ancora di politica e diplomazia, in Libia si spara ed il conflitto sta assorbendo tutte le forze in campo. Anche quelle addette, all’interno del governo di Al Sarraj, a sorvegliare le coste. La Guardia Costiera libica, questo viene ammesso a denti stretti dal Viminale, non funziona più come prima. Ammesso che prima funzionasse ovviamente. Di certo, se dal 2017 in poi comunque ha contribuito a riportare indietro centinaia di migranti, adesso non fa più nemmeno quello.

Nell’ultimo fine settimana, per intenderci, almeno 13 barconi sono partiti nel giro di 48 ore dalla Tripolitania. Più di 600 migranti sono stati raccolti dalle navi Ong, in 403 sono entrati in Italia a bordo della Ocean Viking, 282 si trovano sulla Open Arms. I numeri preoccupano doppiamente il Viminale: non solo la situazione potrebbe diventare complicata da gestire, ma a rischio c’è anche la tanto decantata solidarietà europea.

E qui occorre fare un passo indietro, a settembre: il governo giallorosso appena insediato, ha puntato molte sue fish, per quanto concerne l’immigrazione, sul vertice di Malta. Una passerella e poco più, in cui è stata stilata una bozza di cinque punti dove si parlava soprattutto di “redistribuzione”. Il premier Conte ed il ministro Lamorgese in quell’occasione hanno esultato: “Finalmente la solidarietà europea”, si diceva. Poi la doccia fredda l’8 ottobre successivo: la riunione dei ministri dell’interno dell’Ue ha registrato diverse defezioni dall’accordo di Malta, mai entrato in vigore. Ma non solo: la Germania, che ha sponsorizzato l’incontro a La Valletta, ha detto a chiare lettere che la solidarietà si potrà applicare solo se il numero di migranti arrivati in Italia si mantiene basso.

Adesso che la soglia psicologica di 1.000 è stata superata anche a gennaio, ora che gli aumenti superano il 1.000%, cosa si fa? Al ministero dell’interno si è preoccupati che, per via dell’attuale impennata, da Berlino e da Parigi arrivi il dietrofront sulla redistribuzione. Scoprendo dunque definitivamente le carte sul bluff operato a Malta.

Ecco perché dunque si inizia a parlare di trattative segrete con la Libia. Lo ha fatto il ministro degli esteri Luigi Di Maio ieri in parlamento, facendo riferimento a colloqui in corso con la controparte libica. Il problema è adesso capire di che tipo di trattative si parla. Come fatto notare da La Stampa, in un articolo di Francesco Grignetti, i dialoghi sono al momento “segreti” ed in questa fase questa circostanza è normale.

Infatti, la base delle trattative consiste nelle modifiche da attuare al memorandum tra Roma e Tripoli, rinnovato il 2 novembre scorso e che il prossimo 2 febbraio partirà automaticamente per altri 3 anni. Il governo, proprio a novembre, ha chiesto delle modifiche adesso in discussione con la controparte libica e, vista la delicatezza degli argomenti, non è inusuale che le trattative non vengano rese pubbliche. C’è da chiedersi però con chi si sta trattando. Il governo di Al Sarraj è retto solo da milizie, pronte a saltare il fosso per ragioni meramente economiche.

Lo stesso Viminale nei giorni scorsi, in un articolo di Alessandra Ziniti su Repubblica in cui sono state tirate in ballo fonti del ministero dell’interno, ha ammesso che è difficile trovare una controparte in Libia in questo momento. C’è la guerra, c’è il caos, c’è una situazione di totale destabilizzazione, le autorità libiche sono fragili già in tempi di (pseudo) pace, figurarsi quando a 15 km da Tripoli corrono le linee del fronte. Con chi si sta trattando dunque? E quali azioni verranno messe in campo?

L’impressione è che, dall’altra parte del Mediterraneo, hanno intuito una situazione di potenziale difficoltà dell’Italia sul fronte migratorio. E c’è chi già, sia all’interno del governo di Al Sarraj che tra le milizie, potrebbe aver iniziato a pensare di alzare la posta in gioco.



https://www.ilgiornale.it/news/politica ... 19498.html

Autore:  mik.300 [ 01/02/2020, 15:54 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Continuano gli sbarchi di Immigrati sulle coste italiane

i migranti esistono solo sul giornale..
350 pronti a sbarcare a pozzallo
e sul corriere, fatto, ecc.
tutto tace..


https://www.ilgiornale.it/news/cronache ... 19855.html

Open Arms davanti a Pozzallo. Vuole "aprire" il nostro porto

La Proactiva Open Arms, dopo il rifiuto di Malta, ha fatto rotta verso l'Italia. Pressing sul governo per lo sbarco di 363 migranti

Autore:  TheApologist [ 01/02/2020, 15:57 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Continuano gli sbarchi di Immigrati sulle coste italiane

E pensare che siamo a febbraio, a maggio/giugno ne arriveranno 5000 al giorno...

Autore:  mik.300 [ 01/02/2020, 16:56 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Continuano gli sbarchi di Immigrati sulle coste italiane

363 migranti!!

mica 4 gatti..

e nemmeno 2 righe sul corriere..

Autore:  mik.300 [ 02/02/2020, 10:38 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Continuano gli sbarchi di Immigrati sulle coste italiane

c'è soros che predica la società aperta, senza barriere..
chissà che ne pensano i suoi correligionari sionisti..

saranno d'accordo secondo voi??


https://www.corriere.it/economia/finanz ... 093f.shtml

George Soros: «La società aperta va difesa». Ed elogia le Sardine: «Niente male»

scommetto che la società meticcia
vale solo per gli altri..

loro razzialmente puri, si capisce..

vi risulta che sia consentito agli ebrei
sposare non ebrei?

Autore:  MaxpoweR [ 03/02/2020, 14:28 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Continuano gli sbarchi di Immigrati sulle coste italiane

Certo, ma si è ebrei solo se si nasce da madre ebrea ^_^

Pagina 564 di 585 Time zone: Europe/Rome [ ora legale ]
Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
http://www.phpbb.com/