Time zone: Europe/Rome




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 459 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7 ... 31  Prossimo
Autore Messaggio

Stellare
Stellare

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 17829
Iscritto il: 06/06/2009, 15:26
Località: VARESE
 Oggetto del messaggio: Re: 23 Giugno 2016, BREXIT: scenari apocalittici... per chi?
MessaggioInviato: 21/06/2016, 17:48 
Ufologo 555 ha scritto:
Ecco forse (anzi, SICURAMENTE) perché è stata uccisa! [:(!]



Basta armi all’Arabia Saudita, basta massacri di bambini yemeniti. L’ultimo articolo di Jo Cox

La parlamentare laburista britannica Jo Cox, uccisa da un fanatico nazionalista al grido “prima la Gran Bretagna”, era un’attivista per i diritti umani. Il suo ultimo articolo, pubblicato il 14 giugno anche sul suo profilo facebook, chiede al governo britannico di interrompere la vendita di armi all’Arabia Saudita, che li usa nella guerra in Yemen, di cui le prime vittime sono i bambini. E’ lo stesso appello che il Movimento Nonviolento – insieme alla Rete Italiana Disarmo – da tempo rivolge al governo italiano. Oggi con più forza, anche per continuare l’impegno di Jo Cox. Ecco di seguito la traduzione integrale del suo articolo (a cura di Abir Soleiman)

Se, come il ministro degli Esteri sostiene, “relazioni strette con i paesi del Golfo sono cruciali per la sicurezza della Gran Bretagna”, non è anche arrivato il momento di usare il nostro stretto legame con l’Arabia Saudita per porre fine al massacro di bambini yemeniti? Quindici mesi fa il conflitto in Yemen si è acutizzato, quando la coalizione guidata dall’Arabia Saudita ha avviato un intervento militare a sostegno del governo contro l’opposizione Houthi. Metà della popolazione dello Yemen ora non ha accesso ai beni primari – cibo, acqua e farmaci. E con la violenza che si diffonde nel paese, il bilancio delle vittime continua a salire.

La vita dei bambini in Yemen è sempre stata difficile, ma il recente conflitto la sta rendendo insostenibile. I bambini rappresentano un terzo delle vittime civili e, da marzo dello scorso anno, una media di sei bambini al giorno vengono uccisi o feriti. I bambini vengono anche violentati, rapiti e reclutati come bambini-soldato. E come in Siria, anche posti che dovrebbero essere sicuri, come scuole e ospedali, vengono continuamente attaccati. Non esiste posto dove ripararsi. Nel 2015 l’Onu ha attribuito il 60 per cento dei bambini feriti e il 48 per cento degli attacchi a scuole e ospedali alla coalizione guidata dall’Arabia Saudita. E la scorsa settimana, il report annuale del segretario generale delle Nazioni Unite su bambini e conflitti armati, per la prima volta, ha messo tale coalizione nella “list of shame” (lista della vergogna) per l’uccisione e la mutilazione di bambini. Tale coalizione si è così aggiunta a una lista di altri gruppi armate, statali e non, conosciuti per il terribile record di gravi violazioni contro bambini, e che comprende anche i governi del Sud Sudan e della Siria, così come Isis e Boko Haram. Anche gli Houthi fanno parte da alcuni anni di questa lista.

In ogni caso, con una mossa inaspettata e profondamente sconvolgente, lunedì notte il segretario generale ha temporaneamente rimosso la coalizione guidata dall’Arabia Saudita dalla lista, a seguito di pesanti pressioni dei sauditi e dei loro alleati. La rimozione è da intendere come temporanea, tuttavia il rappresentante permanente dell’Arabia Saudita presso le Nazioni Unite ha già dichiarato la decisione “irreversibile e incondizionata”. Questa azione segna un pericoloso e dannoso precedente, indebolisce la credibilità del report e, di fatto, indebolisce uno dei pochi concreti meccanismi internazionali per controllare gli abusi sui bambini durante una guerra. Inoltre, ignora l’ormai schiacciante prova di violazioni del diritto internazionale umanitario in Yemen – alcune delle quali potrebbero costituire crimini di guerra.

Alla luce di questo, la posizione del governo (inglese, ndr) è indifendibile e deve intervenire con urgenza attraverso tre azioni. Primo, dovrebbe usare tutta la sua influenza – inclusa l’appartenenza al gruppo di lavoro su “bambini e conflitti” del Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite – per rimettere i sauditi dove dovrebbero stare, nella “list of shame” (lista della vergogna). Secondo, è tempo di smettere con le titubanze e lavorare con la comunità internazionale al fine di avviare un’inchiesta indipendente su presunte violazioni del diritto internazionale umanitario da parte di tutti gli attori del conflitto. Infine, il governo dovrebbe immediatamente sospendere la vendita di armi a qualsiasi delle parti che possa utilizzarle violando il diritto internazionale.

Il Regno Unito è uno dei maggiori fornitori di armi dell’Arabia Saudita, con vendite che toccano i 6 bilioni di sterline nell’ultimo anno. Se il governo continua a vendere armi a monarchie che le utilizzano per infliggere danni indiscriminati e sproporzionati ai civili e alle infrastrutture, stando al diritto nazionale, dell’Unione Europea e a quello internazionale, allora lo sta facendo illegalmente. Questa settimana abbiamo sentito un’altra volta il governo dire che solo lavorando insieme all’Arabia Saudita possiamo influenzarla. Lo accetto. Ma sicuramente è ora che il governo dimostri che questa influenza può aiutare i bambini yemeniti, così come contribuire alla sicurezza della Gran Bretagna. Stasera, i bambini in Yemen andranno a dormire con la paura del presente e sperando in un futuro migliore. Questi bambini hanno disperatamente bisogno che il governo inglese compia queste tre azioni. Non possiamo continuare a deluderli.
http://www.azionenonviolenta.it/basta-a ... di-jo-cox/


caspita..

il classico 2 PICCIONI CON UNA FAVA..
no?

Immagine



_________________
https://roma.corriere.it/notizie/politi ... 0b7e.shtml
Conte ripercorre le tappe della crisi: «Vorrei ricordare che con la parlamentarizzazione della crisi la Lega ha poi formalmente ritirato la mozione di sfiducia, ha dimostrato di voler proseguire, sono stato io che ho detto “assolutamente no”perché per me quell’esperienza politica era chiusa».


http://www.lefigaro.fr/international/mi ... e-20190923
il stipule que les États membres qui souscrivent à ce dispositif de relocalisation des personnes débarquées en Italie et à Malte s’engagent pour une durée limitée à six mois - éventuellement renouvelable. Le mécanisme de répartition serait ainsi révocable à tout moment au cas où l’afflux de migrants vers les ports d’Italie et de Malte devait s’emballer.
Top
 Profilo  
 

Galattico
Galattico

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 41008
Iscritto il: 22/06/2006, 23:58
 Oggetto del messaggio: Re: 23 Giugno 2016, BREXIT: scenari apocalittici... per chi?
MessaggioInviato: 22/06/2016, 15:26 
Brexit? A questo punto è inutile votare. Ha già perso ( e ha vinto lo spin)

http://www.informarexresistere.fr/2016/ ... o-lo-spin/

Seguo la politica internazionale da 30 anni e c’è una regola quasi ferrea: ogni volta che gli elettori sono chiamati alle urne sull’onda di una forte emozione collettiva, soprattutto quando viene versato sangue innocente, l’esito diventa facilmente prevedibile e ha una portata tale da ribaltare il quadro politico.

Un esempio recente, la Turchia: alle ultime elezioni politiche, il partito di Erdogan rischiava di perdere la maggioranza necessaria per completare le riforme costituzionali ma la bomba esplosa durante il corteo dei pacifisti ad Ankara ha modificato valori e percezioni degli elettori, inducendoli ad unirsi attorno alle istituzioni. Risultato: Erdogan vinse di nuovo.

Un lettore mi segnala un episodio molto simile a quello avvenuto in Gran Bretagna l’altro ieri. In Svezia nel 2003 gli elettori furono chiamati a votare in un referendum pro o contro l’introduzione dell’euro. I sondaggi davano il no in vantaggio, ma a quattro giorni dal voto, la portavoce del fronte del sì, una donna, Anna Lindh, venne aggredita e uccisa. Le analogie sono straordinarie, anzi stupefacenti: stessa età della Cox (42 anni), omicidio perpetrato da un folle.

Lo stesso scenario avviene ora in Gran Bretagna, amplificato in un Paese che è molto più sensibile della Svezia ai condizionamenti dello spin. Anche perché l’omicidio è stato, sin dall’inizio, marchiato politicamente: l’assassinio avrebbe gridato “Britain first”. Dico avrebbe perché a udire questa frase è stato solo un testimone, mentre altri presenti sulla scena non hanno udito nulla. Ma in questi frangenti le ricostruzioni accurate valgono poco. Conta solo la prima impressione, contano i primi titoli delle agenzie che danno il tono alla vicenda. E infatti tutti hanno titolato “Sangue sul Brexit”, associando implicitamente l’omicidio di Jo Cox agli anti-Ue. Un’operazione vergognosa, ma tipica dello spin.

Il mix è micidiale:
– una giovane deputatessa uccisa mentre fa campagna. Ha il volto pulito, aveva un marito esemplare, lascia orfani due creature.
– Uccisa da un pazzo che la massacra gridando slogan nazionalisti.

Il tono della campagna cambia: le argomentazioni lasciano spazio al cordoglio, i toni si annacquano e soprattutto muta la psicologia degli elettori indecisi: la rabbia lascia lo spazio alla paura, allo smarrimento. E quando c’è insicurezza non si abbandona la via percorsa finora.

Sarebbe stato corretto – e in una certa misura doveroso – rinviare di alcuni mesi il voto. Ma questo non avverrà, non sarà certo l’establishment a proporlo.

Quell’establishment era angosciato fino a pochi giorni fa e ora dorme sonni tranquillissimi, come certificano i bookmakers e una Borsa improvvisamente ottimista.

Il Brexit ha già perso. Nel peggiore dei modi per una democrazia.



_________________
"…stanno uscendo allo scoperto ora, amano annunciare cosa stanno per fare, adorano la paura che esso può creare. E’ come la bassa modulazione nel ruggito di una tigre che paralizza la vittima prima del colpo. Inoltre, la paura nei cuori delle masse risuona come un dolce inno per il loro signore". (Capire la propaganda, R. Winfield)

"Onesto è colui che cambia il proprio pensiero per accordarlo alla verità. Disonesto è colui che cambia la verità per accordarla al proprio pensiero". Proverbio Arabo

UfoPlanet Informazione Ufologica - Ufoforum Channel Video
thethirdeye@ufoforum.it
Top
 Profilo  
 

Grigio
Grigio

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 2921
Iscritto il: 16/12/2015, 09:33
Località: Milano
 Oggetto del messaggio: Re: 23 Giugno 2016, BREXIT: scenari apocalittici... per chi?
MessaggioInviato: 22/06/2016, 15:50 
Che vinca o perda è già tutto deciso fin dall'inizio.


Top
 Profilo  
 

Galattico
Galattico

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 41008
Iscritto il: 22/06/2006, 23:58
 Oggetto del messaggio: Re: 23 Giugno 2016, BREXIT: scenari apocalittici... per chi?
MessaggioInviato: 22/06/2016, 16:15 
Nessuno (nelle tivvù italiote) che abbia citato questa notizia....

Regina Elisabetta: “Datemi tre ragioni perché dobbiamo restare nella UE”
http://www.maurizioblondet.it/elisabett ... -nella-ue/


Ma quanto sono maledetti?

L'informazione in ItaGlia è davvero a senso unico........ allucinante...



_________________
"…stanno uscendo allo scoperto ora, amano annunciare cosa stanno per fare, adorano la paura che esso può creare. E’ come la bassa modulazione nel ruggito di una tigre che paralizza la vittima prima del colpo. Inoltre, la paura nei cuori delle masse risuona come un dolce inno per il loro signore". (Capire la propaganda, R. Winfield)

"Onesto è colui che cambia il proprio pensiero per accordarlo alla verità. Disonesto è colui che cambia la verità per accordarla al proprio pensiero". Proverbio Arabo

UfoPlanet Informazione Ufologica - Ufoforum Channel Video
thethirdeye@ufoforum.it
Top
 Profilo  
 

Galattico
Galattico

Avatar utente

Nonno sapienteNonno sapiente

Non connesso


Messaggi: 49592
Iscritto il: 27/12/2007, 11:23
 Oggetto del messaggio: Re: 23 Giugno 2016, BREXIT: scenari apocalittici... per chi?
MessaggioInviato: 22/06/2016, 16:26 
Sembriamo proprio come questa formica! [8)]


https://www.facebook.com/meteoweb/video ... 773377269/



_________________
Immagine Operatore Radar Difesa Aerea (1962 - 1996)
U.F.O. "Astronavi da altri Mondi?" - (Opinioni personali e avvenimenti accaduti nel passato): viewtopic.php?p=363955#p363955
Nient'altro che una CONSTATAZIONE di fatti e Cose che sembrano avvenire nei nostri cieli; IRRIPRODUCIBILI, per ora, dalla nostra attuale civiltà.
Top
 Profilo  
 

Galattico
Galattico

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 41008
Iscritto il: 22/06/2006, 23:58
 Oggetto del messaggio: Re: 23 Giugno 2016, BREXIT: scenari apocalittici... per chi?
MessaggioInviato: 22/06/2016, 23:20 
Le scommesse sul Brexit sono manipolate
http://www.rischiocalcolato.it/2016/06/ ... olate.html



_________________
"…stanno uscendo allo scoperto ora, amano annunciare cosa stanno per fare, adorano la paura che esso può creare. E’ come la bassa modulazione nel ruggito di una tigre che paralizza la vittima prima del colpo. Inoltre, la paura nei cuori delle masse risuona come un dolce inno per il loro signore". (Capire la propaganda, R. Winfield)

"Onesto è colui che cambia il proprio pensiero per accordarlo alla verità. Disonesto è colui che cambia la verità per accordarla al proprio pensiero". Proverbio Arabo

UfoPlanet Informazione Ufologica - Ufoforum Channel Video
thethirdeye@ufoforum.it
Top
 Profilo  
 

Ufetto
Ufetto

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 152
Iscritto il: 03/04/2014, 10:00
Località: Latina
 Oggetto del messaggio: Re: 23 Giugno 2016, BREXIT: scenari apocalittici... per chi?
MessaggioInviato: 23/06/2016, 08:32 
non usciranno mai dalla UE... come è morta la parlamentare ho subito pensato al complotto e se il referendum dovesse propendere verso la exit allora truccheranno l'esito

NESSUNO DEVE USCIRE DALL'EUROPA

ormai è chiaro


Top
 Profilo  
 

Grigio
Grigio

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 2921
Iscritto il: 16/12/2015, 09:33
Località: Milano
 Oggetto del messaggio: Re: 23 Giugno 2016, BREXIT: scenari apocalittici... per chi?
MessaggioInviato: 23/06/2016, 08:48 
Quindi secondo voi non è plausibile che la maggioranza degli Inglesi non voglia uscire dall'UE??
A prescindere da come vada a finire mi sembra che qua,se l'inghilterra dovesse rimanere nell'UE,tutti siete sicuramente per un complotto.
Mi spiegate perché se vincessero gli Exit sarebbe regolare e se invece vincessero i Remain sarebbe tutto fasullo e pilotato???


Top
 Profilo  
 

Stellare
Stellare

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 17829
Iscritto il: 06/06/2009, 15:26
Località: VARESE
 Oggetto del messaggio: Re: 23 Giugno 2016, BREXIT: scenari apocalittici... per chi?
MessaggioInviato: 23/06/2016, 10:23 
il folle che ha ammazzato la deputata
che era contro ls vendita di armi all'arabia..
(come unire l'utile al dilettevole..
ottenendo la massima resa..)
era attenzionato dai servizi..
alla bisogna, lui come altri, li attivano
e li mandano a compiere la missione..
a loro insaputa..si capisce..

comunque vediamo..
un conto è il cordoglio, la retorica..
un altro è la PANCIA VUOTA..
uno può dire: "ok, mi dispiace..
ma la pancia resta vuota..!"

a volte i complottisti,
quelli veri che praticano,
mica i poveracci che li denunciano,
partono dal presupposto sbagliato
che il volgo sia una massa di rinko

addomesticabili alla bisogna..
invece quello, il volgo, è fesso (bonario) ma non scemo del tutto..
soprattutto quando gli toccano il suo piccolo orticello..
ergo il sistema/ricetta non funziona..


http://www.corriere.it/esteri/16_giugno ... 5afa.shtml

Brexit, viaggio in due scuole: i ricchi per il Remain e i poveri per il Leave
Il racconto da due quartieri di Londra, uno ricco e orientato contro la Brexit e l’altro più povero dove i genitori si preoccupano per i troppi immigranti nelle aule dei figli

Una giovane madre bionda di nome Renée Miller, una fine collana di diamanti sulla t-shirt, ammette di esser incerta. Non accetta l’idea che la Corte europea possa imporre le sue decisioni sui tribunali britannici. Ma constatata: «I mercati finanziari sono saliti nei giorni in cui il Remain era in vantaggio». Potrebbe essere questo l’argomento più convincente.

http://www.corriere.it/esteri/brexit/ca ... pale.shtml

J.K. Rowling, 50 anni, autrice della serie di romanzi su Harry Potter, si è schierata contro la Brexit. A due giorni dal referendum la scrittrice ha pubblicato sul sito della campagna referendaria una lunga requisitoria contro il voto stesso e il dibattito che l’ha preceduto. J.K. Rowling ha scritto, tra l’altro, come siano «stati evocati mostri progettati deliberatamente per solleticare le nostre paure più profonde (...) Le storie raccontate sono le più brutte che ricordi». Per l’autrice la campagna per la Brexit ha dipinto l’Ue come «un mostro senza faccia». «Per alcuni rappresentanti del Leave — ha sottolineato la scrittrice — un’organizzazione nata dal desiderio collettivo di scongiurare un’altra guerra in Europa non è che un monolito orwelliano ossessionato, come il Grande Fratello, dall’idea del controllo totale».

la rowling è uno di quei personaggi
che figurano nella lista degli invitati
al bilderberg,

o sbaglio???



_________________
https://roma.corriere.it/notizie/politi ... 0b7e.shtml
Conte ripercorre le tappe della crisi: «Vorrei ricordare che con la parlamentarizzazione della crisi la Lega ha poi formalmente ritirato la mozione di sfiducia, ha dimostrato di voler proseguire, sono stato io che ho detto “assolutamente no”perché per me quell’esperienza politica era chiusa».


http://www.lefigaro.fr/international/mi ... e-20190923
il stipule que les États membres qui souscrivent à ce dispositif de relocalisation des personnes débarquées en Italie et à Malte s’engagent pour une durée limitée à six mois - éventuellement renouvelable. Le mécanisme de répartition serait ainsi révocable à tout moment au cas où l’afflux de migrants vers les ports d’Italie et de Malte devait s’emballer.
Top
 Profilo  
 

Galattico
Galattico

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 41008
Iscritto il: 22/06/2006, 23:58
 Oggetto del messaggio: Re: 23 Giugno 2016, BREXIT: scenari apocalittici... per chi?
MessaggioInviato: 23/06/2016, 10:42 
Robiwankenobi ha scritto:
Mi spiegate perché se vincessero gli Exit sarebbe regolare e se invece vincessero i Remain sarebbe tutto fasullo e pilotato???

Nessuno ha detto questo Robiwankenobi....

Semmai, la cosa eventualmente da valutare è la seguente: gli inglesi, avranno realmente la possibilità di esprimere il proprio parere?
La domanda è più che lecita, viste TUTTE le cose illecite che, l'EUROPA stessa, ha collezionato in questi anni.

Voglio dire... ci rendiamo conto degli ENORMI interessi che si sono dietro?
Ci rendiamo conto che il "popolino", europeo o inglese che sia, conta meno di zero in queste faccende?

Io non credo che gli inglesi possano soffrire dall'eventuale BREXIT, anzi.... penso che questa uscita, come dicono d'altronde illustri economisti,
possa rappresentare un rilancio e un'autonomia della sterlina (in quanto moneta sovrana e non moneta farlocca come è l'euro) e che da questa
scelta gli inglesi possano solo trarre benefici.

Il solo fatto poi, che le tivvù di propaganda filoeuropeista, dicano solo il contrario, a tambur battente, senza neanche sentire la controparte
(nessun contraddittorio infatti in nessun salotto televisivo, ma tu guarda il caso) la dice lunga sulla grande paura che ruota dietro questo referendum.

Paura che, bada bene, è solo dell'Europa... perchè a quel punto si indebolirebbe ulteriormente, con un catastrofico rischio di effetto domino.

L'Europa e l'Euro è un fallimento completo. E nessun paese europeo è pronto ad ammetterlo.
O meglio.... nessun politico filoeuropeista è pronto ad ammetterlo.... mentre tutti gli altri sì.



_________________
"…stanno uscendo allo scoperto ora, amano annunciare cosa stanno per fare, adorano la paura che esso può creare. E’ come la bassa modulazione nel ruggito di una tigre che paralizza la vittima prima del colpo. Inoltre, la paura nei cuori delle masse risuona come un dolce inno per il loro signore". (Capire la propaganda, R. Winfield)

"Onesto è colui che cambia il proprio pensiero per accordarlo alla verità. Disonesto è colui che cambia la verità per accordarla al proprio pensiero". Proverbio Arabo

UfoPlanet Informazione Ufologica - Ufoforum Channel Video
thethirdeye@ufoforum.it
Top
 Profilo  
 

Grigio
Grigio

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 2921
Iscritto il: 16/12/2015, 09:33
Località: Milano
 Oggetto del messaggio: Re: 23 Giugno 2016, BREXIT: scenari apocalittici... per chi?
MessaggioInviato: 23/06/2016, 11:10 
Thethirdeye ha scritto:
Nessuno ha detto questo Robiwankenobi....

Semmai, la cosa eventualmente da valutare è la seguente: gli inglesi, avranno realmente la possibilità di esprimere il proprio parere?
La domanda è più che lecita, viste TUTTE le cose illecite che, l'EUROPA stessa, ha collezionato in questi anni.

Voglio dire... ci rendiamo conto degli ENORMI interessi che si sono dietro?
Ci rendiamo conto che il "popolino", europeo o inglese che sia, conta meno di zero in queste faccende?

Io non credo che gli inglesi possano soffrire dall'eventuale BREXIT, anzi.... penso che questa uscita, come dicono d'altronde illustri economisti,
possa rappresentare un rilancio e un'autonomia della sterlina (in quanto moneta sovrana e non moneta farlocca come è l'euro) e che da questa
scelta gli inglesi possano solo trarre benefici.

Il solo fatto poi, che le tivvù di propaganda filoeuropeista, dicano solo il contrario, a tambur battente, senza neanche sentire la controparte
(nessun contraddittorio infatti in nessun salotto televisivo, ma tu guarda il caso) la dice lunga sulla grande paura che ruota dietro questo referendum.

Paura che, bada bene, è solo dell'Europa... perchè a quel punto si indebolirebbe ulteriormente, con un catastrofico rischio di effetto domino.

L'Europa e l'Euro è un fallimento completo. E nessun paese europeo è pronto ad ammetterlo.
O meglio.... nessun politico filoeuropeista è pronto ad ammetterlo.... mentre tutti gli altri sì.


Ok però è ammissibile anche che la maggioranza degli Inglesi voti di rimanerci dentro,con tutte le cose negative che possano conseguire,in maniera regolare e senza complotti no?


Top
 Profilo  
 

Stellare
Stellare

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 17829
Iscritto il: 06/06/2009, 15:26
Località: VARESE
 Oggetto del messaggio: Re: 23 Giugno 2016, BREXIT: scenari apocalittici... per chi?
MessaggioInviato: 23/06/2016, 12:10 
Robiwankenobi ha scritto:
Thethirdeye ha scritto:
Nessuno ha detto questo Robiwankenobi....

Semmai, la cosa eventualmente da valutare è la seguente: gli inglesi, avranno realmente la possibilità di esprimere il proprio parere?
La domanda è più che lecita, viste TUTTE le cose illecite che, l'EUROPA stessa, ha collezionato in questi anni.

Voglio dire... ci rendiamo conto degli ENORMI interessi che si sono dietro?
Ci rendiamo conto che il "popolino", europeo o inglese che sia, conta meno di zero in queste faccende?

Io non credo che gli inglesi possano soffrire dall'eventuale BREXIT, anzi.... penso che questa uscita, come dicono d'altronde illustri economisti,
possa rappresentare un rilancio e un'autonomia della sterlina (in quanto moneta sovrana e non moneta farlocca come è l'euro) e che da questa
scelta gli inglesi possano solo trarre benefici.

Il solo fatto poi, che le tivvù di propaganda filoeuropeista, dicano solo il contrario, a tambur battente, senza neanche sentire la controparte
(nessun contraddittorio infatti in nessun salotto televisivo, ma tu guarda il caso) la dice lunga sulla grande paura che ruota dietro questo referendum.

Paura che, bada bene, è solo dell'Europa... perchè a quel punto si indebolirebbe ulteriormente, con un catastrofico rischio di effetto domino.

L'Europa e l'Euro è un fallimento completo. E nessun paese europeo è pronto ad ammetterlo.
O meglio.... nessun politico filoeuropeista è pronto ad ammetterlo.... mentre tutti gli altri sì.


Ok però è ammissibile anche che la maggioranza degli Inglesi voti di rimanerci dentro,con tutte le cose negative che possano conseguire,in maniera regolare e senza complotti no?


o ci fai..o ci sei..
qui si fa riferimento all'omicidio della deputata
perpetrato a pochi giorni dell'elezione
dal classico matto che nella fattispecie
è un nazionalista pro brexit..
guarda caso..
coi giornali a metterci il carico..
se a te ti sembra regolare questo..............................................



_________________
https://roma.corriere.it/notizie/politi ... 0b7e.shtml
Conte ripercorre le tappe della crisi: «Vorrei ricordare che con la parlamentarizzazione della crisi la Lega ha poi formalmente ritirato la mozione di sfiducia, ha dimostrato di voler proseguire, sono stato io che ho detto “assolutamente no”perché per me quell’esperienza politica era chiusa».


http://www.lefigaro.fr/international/mi ... e-20190923
il stipule que les États membres qui souscrivent à ce dispositif de relocalisation des personnes débarquées en Italie et à Malte s’engagent pour une durée limitée à six mois - éventuellement renouvelable. Le mécanisme de répartition serait ainsi révocable à tout moment au cas où l’afflux de migrants vers les ports d’Italie et de Malte devait s’emballer.
Top
 Profilo  
 

Stellare
Stellare

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 13586
Iscritto il: 05/12/2008, 22:49
Località: Laveno Mombello (Va)
 Oggetto del messaggio: Re: 23 Giugno 2016, BREXIT: scenari apocalittici... per chi?
MessaggioInviato: 23/06/2016, 12:11 
I paesi fuori dall' euro sono quelli che crescono più velocemente, è un dato di fatto.



_________________
Nutrirsi di fantasia, ingrassa la mente.

Immagine
Top
 Profilo  
 

Stellare
Stellare

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 17829
Iscritto il: 06/06/2009, 15:26
Località: VARESE
 Oggetto del messaggio: Re: 23 Giugno 2016, BREXIT: scenari apocalittici... per chi?
MessaggioInviato: 23/06/2016, 12:20 
greenwarrior ha scritto:
I paesi fuori dall' euro sono quelli che crescono più velocemente, è un dato di fatto.



si infatti coll'euro cresce solo la germania
a scapito delle colonie..



_________________
https://roma.corriere.it/notizie/politi ... 0b7e.shtml
Conte ripercorre le tappe della crisi: «Vorrei ricordare che con la parlamentarizzazione della crisi la Lega ha poi formalmente ritirato la mozione di sfiducia, ha dimostrato di voler proseguire, sono stato io che ho detto “assolutamente no”perché per me quell’esperienza politica era chiusa».


http://www.lefigaro.fr/international/mi ... e-20190923
il stipule que les États membres qui souscrivent à ce dispositif de relocalisation des personnes débarquées en Italie et à Malte s’engagent pour une durée limitée à six mois - éventuellement renouvelable. Le mécanisme de répartition serait ainsi révocable à tout moment au cas où l’afflux de migrants vers les ports d’Italie et de Malte devait s’emballer.
Top
 Profilo  
 

Grigio
Grigio

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 2921
Iscritto il: 16/12/2015, 09:33
Località: Milano
 Oggetto del messaggio: Re: 23 Giugno 2016, BREXIT: scenari apocalittici... per chi?
MessaggioInviato: 23/06/2016, 13:21 
mik.300 ha scritto:
o ci fai..o ci sei..
qui si fa riferimento all'omicidio della deputata
perpetrato a pochi giorni dell'elezione
dal classico matto che nella fattispecie
è un nazionalista pro brexit..
guarda caso..
coi giornali a metterci il carico..
se a te ti sembra regolare questo..............................................


Calmati non vorrei ti venisse un malore prima dei risultati di domani [:D]


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 459 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7 ... 31  Prossimo

Time zone: Europe/Rome


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Oggi è 30/11/2020, 17:53
© 2015 UfoPlanet di Ufoforum.it, © RMcGirr83.org