Time zone: Europe/Rome [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 150 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 6, 7, 8, 9, 10  Prossimo
Autore Messaggio

Galattico
Galattico

Nonno sapienteNonno sapiente

Non connesso


Messaggi: 49335
Iscritto il: 27/12/2007, 11:23
 Oggetto del messaggio: Re: Colonia Italia
MessaggioInviato: 29/03/2018, 11:52 
Ahahahahaahah! Magari con altri 70 anni di dittatura (visto che Putin vorrebbe ricostituire una sorta di "Unione Sovietica"!) a suon di pollonio magari ... [8D]


Top
 Profilo  
 

Stellare
Stellare

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 18071
Iscritto il: 08/07/2012, 15:33
 Oggetto del messaggio: Re: Colonia Italia
MessaggioInviato: 29/03/2018, 13:08 
Ufologo 555 ha scritto:
Ahahahahaahah! Magari con altri 70 anni di dittatura (visto che Putin vorrebbe ricostituire una sorta di "Unione Sovietica"!) a suon di pollonio magari ... [8D]


Muuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuu il 1930 è finito da un pezzo svegliati.



_________________
la prima religione nasce quando la prima scimmia, guardando il sole, dice all'altra scimmia: "LUI mi ha detto che TU devi dare A ME la tua banana. (cit.)
Top
 Profilo  
 

Galattico
Galattico

Nonno sapienteNonno sapiente

Non connesso


Messaggi: 49335
Iscritto il: 27/12/2007, 11:23
 Oggetto del messaggio: Re: Colonia Italia
MessaggioInviato: 29/03/2018, 13:10 
... ma la storia si ripete ... [;)]


Top
 Profilo  
 

Stellare
Stellare

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 18071
Iscritto il: 08/07/2012, 15:33
 Oggetto del messaggio: Re: Colonia Italia
MessaggioInviato: 29/03/2018, 13:11 
appunto ma c'è chi come te comunque non ci capisce niente



_________________
la prima religione nasce quando la prima scimmia, guardando il sole, dice all'altra scimmia: "LUI mi ha detto che TU devi dare A ME la tua banana. (cit.)
Top
 Profilo  
 

Galattico
Galattico

Nonno sapienteNonno sapiente

Non connesso


Messaggi: 49335
Iscritto il: 27/12/2007, 11:23
 Oggetto del messaggio: Re: Colonia Italia
MessaggioInviato: 29/03/2018, 13:13 
Ah no ...?
Caro mio, o di qua o di là. Neutrali è impossibile (non siamo nessuno!) e non abbiamo niente ....
Durante la Guerra siamo stati ... in mezzo (e ce le abbiamo prese).
Dopo la Guerra, se fossimo stati "di là", saremmo stati sotto dittaura 70 anni! (Paesi dell'Est docent) [:306]
Ora siamo sotto dittatura Europea (di nuovo tedesca)!
Da soli non cammineremo mai ... [8)]


Top
 Profilo  
 

Stellare
Stellare

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 12081
Iscritto il: 03/12/2008, 20:45
Località: SICILIA
 Oggetto del messaggio: Re: Colonia Italia
MessaggioInviato: 29/03/2018, 13:47 
Ufologo 555 ha scritto:
Ah no ...?
Caro mio, o di qua o di là. Neutrali è impossibile (non siamo nessuno!) e non abbiamo niente ....
Durante la Guerra siamo stati ... in mezzo (e ce le abbiamo prese).
Dopo la Guerra, se fossimo stati "di là", saremmo stati sotto dittaura 70 anni! (Paesi dell'Est docent) [:306]
Ora siamo sotto dittatura Europea (di nuovo tedesca)!
Da soli non cammineremo mai ... [8)]

Mi dispiace per te ma non possiamo più ripetere l'Impero Romano [:246] e per come siamo messi la nostra convenienza sarebbe restare neutrali,amici con tutti. [^]


Top
 Profilo  
 

Essere Interdimensionale
Essere Interdimensionale

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 5726
Iscritto il: 30/08/2014, 14:48
Località: Soroslandia
 Oggetto del messaggio: Re: Colonia Italia
MessaggioInviato: 29/03/2018, 13:53 
Com'è che l'Austria è neutrale allora?
Non mi risulta che sia stata ancora invasa dal tiranno sovietico, né da Kim Jong un o dai cubani...



_________________
Al è dibant cirî di insegnâ al mus, si piert dome timp e si infastidis la bestie!
Top
 Profilo  
 

Stellare
Stellare

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 12312
Iscritto il: 04/01/2017, 18:06
 Oggetto del messaggio: Re: Colonia Italia
MessaggioInviato: 29/03/2018, 14:02 
TheApologist ha scritto:
Com'è che l'Austria è neutrale allora?
Non mi risulta che sia stata ancora invasa dal tiranno sovietico, né da Kim Jong un o dai cubani...

Perché strategicamente l'Austra non conta un tubo.



_________________
Make Italy great again!
Top
 Profilo  
 

Galattico
Galattico

Nonno sapienteNonno sapiente

Non connesso


Messaggi: 49335
Iscritto il: 27/12/2007, 11:23
 Oggetto del messaggio: Re: Colonia Italia
MessaggioInviato: 29/03/2018, 17:56 
(Questo lo posto per ... bleffort; così non dice che penso solo all'America! Ma quello che è giusto, è GIUSTO.) [:D]





Immagine

Come previsto, in tanti hanno speso pagine dedicate alla vittoria di Putin, andando a rintracciare le verità di questo trionfo così ampio, senza possibilità di appello, neanche insistendo sulla storia dei brogli e delle schede precompilate.

Putin, durante i suoi oltre vent’anni di carriera politica, 18 dei quali trascorsi alla guida della Russia, ha costruito il suo consenso a partire, anzitutto, dal piano interno, uscito a pezzi dopo il periodo post-sovietico, per poi lanciare la Russia verso un nuovo lustro a livello internazionale.

L’establishment russo ha avuto, senza dubbio, il merito di accentrare il supporto del popolo attorno a sé, ed il compito è stato tutt’altro che semplice. Forse, dopo la disastrosa transizione liberale eltsiniana, non si poteva fare molto peggio, ma uno dei pregi della politica di Putin è stato quello sì, di mantenere un Paese con un senso forte di leadership, a tratti poco liberale, ma ha impedito una deriva definitivamente autoritaria e ultra-nazionalista, che restano sempre latenti e osservano da dietro la tenda il susseguirsi degli eventi.

Oggi tutti i russi scendono in piazza vestendo i colori della propria bandiera, o indossano le uniformi delle loro nazionali olimpiche, e nel contesto di esaurimento dei valori, in Occidente non si riesce a comprendere tutto ciò, giustificando la vittoria di Putin come una farsa necessaria e costruita a tavolino.

Margarita Simonyan, direttore di Rt, ha pubblicato un editoriale in cui descrive una situazione di quasi disprezzo per un Occidente che si rifiuta di comprendere quel Russky Mir restaurato e così inviso alle stanze del potere a Ovest del Muro di Berlino.

I russi, da sempre hanno avuto l’Occidente come modello da seguire, attratti forse solo dalle luci del capitalismo, e come biasimarli. E forse proprio il fatto che lo stereotipo occidentale della Piazza Rossa piena di carri armati e tante bottiglie di vodka, non è riuscito ad entrare nella perestroyka e comprendere ciò che è successo a Mosca, così come negli altri Paesi comunisti, dopo il 1985.

In tanti ancora si chiedono perché non siano stato celebrato il centenario della Rivoluzione d’ottobre del 1917, ma la risposta risiede nel fatto che la Russia di oggi non è lo specchio di quella Russia. Oggi, forse, vi sono più russi che rimpiangono lo Zar di quanti non rimpiangano Stalin. I russi non celebrano il loro recente passato, ma non lo cancellano.

Mentre negli Stati Uniti si abbattono le statue di Cristoforo Colombo, perché conquistatore sanguinario, in Russia le falci e martelli campeggiano su qualunque monumento, e Lenin in molti parchi indica ancora la direzione.

I russi non ammirano più l’Occidente, perché l’Occidente ha smarrito se stesso, i propri valori tradizionali, in favore di un incerto e transitorio senso di ultra-libertà, responsabile dell’annichilimento dell’identità. Non sorprenda, poi, se in Russia il 95% dei consensi li raccolga un patriota come Putin, un Comunista conservatore e un Nazionalista.

Mosca e San Pietroburgo sono le uniche città in cui il consenso di candidati filo-liberali hanno visto percentuali che superassero il 2, perché il cosmopolitismo di determinate aree fa sì che l’influenza culturale dei giovani sia mediata anche da modelli esterofili. Ma la provincia rappresenta ancora il vero animus del popolo.

In Europa anche la Turchia ha subito lo stesso processo: dieci anni fa Istanbul era una città cosmopolita, al pari di Parigi o Berlino. Oggi la transizione re-islamizzante di Erdogan, sta cancellando il kemalismo dalle strade e dalle scuole turche. Eppure nessuno, nella provincia turca, vuole spodestare Erdogan.

Quando un popolo vanta un peculiare retaggio culturale, esso non può essere cancellato con un colpo di spugna. In Europa si è riusciti a seguire un modello, quello americano, vincente, per carità, sotto alcuni punti di vista, ma scevro di una storia millenaria, di un retaggio culturale secolare, e che quindi non può comprendere a pieno ciò che significa ricordare la propria storia.

La Russia non ci rispetta più, come dice la Simonyan. E le ragioni sono da ricercare nel nostro modello di società, non nell’autorità di Putin.

http://www.occhidellaguerra.it/lezione- ... occidente/



E' SEMPRESTATO UN GRANDE POPOLO! [:264] (Peccato chi li ha INGANNATI dal 1917 agli anni '80!)


Top
 Profilo  
 

Marziano
Marziano

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 1090
Iscritto il: 21/10/2015, 22:46
 Oggetto del messaggio: Re: Colonia Italia
MessaggioInviato: 29/03/2018, 21:33 
A noi la danno a bere dal 1943!E non sono russi!


Top
 Profilo  
 

Stellare
Stellare

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 12312
Iscritto il: 04/01/2017, 18:06
 Oggetto del messaggio: Re: Colonia Italia
MessaggioInviato: 29/03/2018, 22:42 
lox1 ha scritto:
A noi la danno a bere dal 1943!E non sono russi!

Se non era per loro forse non saresti qui a parlarne perché saremmo ancora una colonia comunista e internet nemmeno esisterebbe. Vedi quante libertà abbiamo grazie agli americani? Pensa solo che internet l'hanno inventato loro così come il pc e il cellulare.



_________________
Make Italy great again!
Top
 Profilo  
 

Essere Interdimensionale
Essere Interdimensionale

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 5726
Iscritto il: 30/08/2014, 14:48
Località: Soroslandia
 Oggetto del messaggio: Re: Colonia Italia
MessaggioInviato: 29/03/2018, 22:51 
Il primo pc in teoria era made in Olivetti :)



_________________
Al è dibant cirî di insegnâ al mus, si piert dome timp e si infastidis la bestie!
Top
 Profilo  
 

Stellare
Stellare

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 18071
Iscritto il: 08/07/2012, 15:33
 Oggetto del messaggio: Re: Colonia Italia
MessaggioInviato: 29/03/2018, 22:53 
TheApologist ha scritto:
Il primo pc in teoria era made in Olivetti :)



Esatto, ma al governo all'epoca c'era gente con una mentalità di 40 anni prima ed abbiamo visto come è finita.



_________________
la prima religione nasce quando la prima scimmia, guardando il sole, dice all'altra scimmia: "LUI mi ha detto che TU devi dare A ME la tua banana. (cit.)
Top
 Profilo  
 

Marziano
Marziano

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 1090
Iscritto il: 21/10/2015, 22:46
 Oggetto del messaggio: Re: Colonia Italia
MessaggioInviato: 29/03/2018, 23:27 
Sottovento,bla,bla,bla.....la storia è una e tu non puoi aggrapparti agli elicotteri come Rambo.


Top
 Profilo  
 

Stellare
Stellare

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 12312
Iscritto il: 04/01/2017, 18:06
 Oggetto del messaggio: Re: Colonia Italia
MessaggioInviato: 30/03/2018, 00:51 
lox1 ha scritto:
Sottovento,bla,bla,bla.....la storia è una e tu non puoi aggrapparti agli elicotteri come Rambo.

Buona questa! [:302]



_________________
Make Italy great again!
Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 150 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 6, 7, 8, 9, 10  Prossimo

Time zone: Europe/Rome [ ora legale ]


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Oggi è 23/10/2019, 11:48
© 2015 UfoPlanet di Ufoforum.it, © RMcGirr83.org