Time zone: Europe/Rome [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 2033 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 128, 129, 130, 131, 132, 133, 134 ... 136  Prossimo
Autore Messaggio

Pleiadiano
Pleiadiano

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 4628
Iscritto il: 04/12/2008, 01:10
 Oggetto del messaggio: Re: Mr. President Trump
MessaggioInviato: 16/05/2020, 06:34 
Trump ha deciso per lo scontro. Perché economicamente l'Italia deve guardare alla Cina


Immagine


di Kartana
¯
Dunque Trump interrompe il dialogo con il Presidente cinese Xi Jinping e valuta molte misure di restrizioni, dagli studenti cinesi in Usa, alle aziende cinesi quotate in Borse americane, fino a tagliare del tutto le importazioni, per 500 miliardi di dollari, della Cina.


La catena del valore globale verrà sconvolta. Queste le notizie di ieri sera.

Oggi il quotidiano on line People's Daily comunica che durante la sessione annuale del Parlamento cinese, prevista per il 26 maggio, verranno discusse una serie di pacchetti di stimoli fiscali e monetari incentrati unicamente sulla domanda interna.

Già il 17 aprile scorso il Bureau del Pcc presieduto da Xi Jinping ne aveva abbozzato le linee. Il 26 maggio sapremo. People's Daily elenca gli eventuali provvedimenti: aumento bond da governo centrale e governi locali per infrastrutture, taglio tasse piccole e medie imprese, taglio ratio tasse previdenziale per le imprese, allargamento dell'assicurazione per la disocccupazione, pacchetto di stimoli per la domanda interan, tra cui spesa sanitaria.

Come avevo precedentemente scritto 2 settimane fa, la Cina cercherà di diminuire l'apporto delle esportazioni sul Pil dal 17% attuale verso il 13%, contando sul crollo statunitense e parzialmente europeo, comepnsati dai mercati asiatici. Cambierà la catena del valore cinese, non più dipendente dall'Occidente, ci sarà una trasformazione industriale verso settori ad alto valore aggiunto, i consumi domestici saranno centrali. Si tenga conto che in Cina quest'anno è l'anno della battaglia finale contro la povertà e contano di arrivare al risultato entro dicembre.

La classe media, decadente in Occidente da decenni, aumenterà in Cina, così come l'aristocrazia operaia, anche per fidelizzarli verso il Governo. Non ho idea se, con 36 milioni attuali di disoccupati americani, l'Italia ha possibilità, come in questi ultimi anni, di sbocco commerciale in Usa. Certo, deve guardare ad Oriente.
_



Fonte



_________________
नमस्ते

•Skywatchate più che potete•

____________________________
Time to eat all your words
Swallow your pride
Open your eyes. (Tears for Fears)
¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯
Tutto l'acciaio del mondo non vale la vita di un solo bambino.
Top
 Profilo  
 

Galattico
Galattico

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 20142
Iscritto il: 08/07/2012, 15:33
 Oggetto del messaggio: Re: Mr. President Trump
MessaggioInviato: 16/05/2020, 13:56 
Guardare ad oriente come è sempre stato nella nostra storia del resto.



_________________
la prima religione nasce quando la prima scimmia, guardando il sole, dice all'altra scimmia: "LUI mi ha detto che TU devi dare A ME la tua banana. (cit.)
Top
 Profilo  
 

Pleiadiano
Pleiadiano

Non connesso


Messaggi: 4902
Iscritto il: 13/03/2016, 23:02
 Oggetto del messaggio: Re: Mr. President Trump
MessaggioInviato: 16/05/2020, 14:54 
ArTisAll ha scritto:
[b]

La classe media, decadente in Occidente da decenni
, aumenterà in Cina, così come l'aristocrazia operaia, anche per fidelizzarli verso il Governo. Non ho idea se, con 36 milioni attuali di disoccupati americani, l'Italia ha possibilità, come in questi ultimi anni, di sbocco commerciale in Usa. Certo, deve guardare ad Oriente.
_[/wbf]


[url=https://www.lantidiplomatico.it/dettnews-trump_ha_deciso_per_lo_scontro_perch_economicamente_l'Italia_deve_guardare_alla_cina/82_34956/]Fonte[/url]


Ma quale classe media è decadente? Quella politica che viene votata da decadenti? O cosa??
Classe media come la faccenda della media di mezzo pollo a testa?
L'Italia per guardare alla Cina o a qualsiasi altra direzione geografica o politica, senza andare sempre col cappello in mano e brache calate, ha bisogno di governi seri.
Ne consegue che non le conviene guardare da nessuna parte, ma, GUARDARSI DENTRO e poi, ora come ora : sputarsi in faccia!.
Ma non avverrà mai, con la nazione così "definita".
30-35% degli italiani, per non annegare, con tempo e fatica, si danno da fare per imparare a "nuotare".
Il resto per, non annegare e non fare fatica, si "imparano" subito ad individuare colui che sa nuotare, per ATTACCARSI.
Vista la sproporzione, non abbiamo come nazione una gran prospettiva di salvezza, anneghiamo tutti, a meno che.... [:306] [:306]



_________________
):-
Globalizzazione mondiale o nazionale = cag.ata.
Top
 Profilo  
 

Galattico
Galattico

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 20142
Iscritto il: 08/07/2012, 15:33
 Oggetto del messaggio: Re: Mr. President Trump
MessaggioInviato: 17/05/2020, 13:29 
Cita:
Pompeo minaccia "conseguenze" per la Corte Penale internazionale se continua ad indagare sui crimini di guerra di Israele

Immagine

l segretario di Stato americano Mike Pompeo definisce il tentativo della CPI di "esercitare il suo potere al di fuori della sua giurisdizione" uno "strumento politico".
La Corte penale internazionale (CPI) potrebbe subire "conseguenze" se continua le sue indagini su possibili crimini di guerra israeliani verificatisi nei territori palestinesi. Lo ha detto il segretario di Stato americano, Mike Pompeo, in una dichiarazione rilasciata ieri dal servizio stampa del Dipartimento di Stato.


"Il 30 aprile, il procuratore della CPI ha ribadito il suo tentativo di esercitare la giurisdizione su Cisgiordania, Gerusalemme est e Gaza [...]. Non crediamo che i palestinesi possano qualificarsi come stato sovrano e quindi non sono qualificati per ottenere la piena appartenenza o partecipare come stato a organizzazioni, entità o conferenze internazionali, incluso l'ICC ", ha affermato Pompeo.

"Un tribunale che tenta di esercitare il proprio potere al di fuori della propria giurisdizione è uno strumento politico che elude la legge e il giusto processo" , ha aggiunto il capo della diplomazia statunitense. L'indagine della CPI contro Israele, ha ricordato il segretario di Stato americano, è "illegittima", quindi se il tribunale "continua il suo corso attuale", ci saranno "conseguenze".

Israele lanciò un'offensiva contro la Striscia di Gaza nel 2014, sostenendo che il suo unico obiettivo era il Movimento di resistenza islamica, noto come Hamas, l'organizzazione che governa la Striscia. L'aggressione provocò la morte di 2.251 persone, oltre 11.000 feriti, secondo l’ONU.

La Palestina si è ufficialmente unita al CPI nell'aprile 2015, il che ha permesso al popolo palestinese di denunciare Israele all'istituzione per crimini di guerra.
Notizia del: 16/05/2020

Fonte: https://www.lantidiplomatico.it/dettnews-pompeo_minaccia_conseguenze_per_la_corte_penale_internazionale_se_continua_ad_indagare_sui_crimini_di_guerra_di_israele/82_34987/



Che cancro gli USA.



_________________
la prima religione nasce quando la prima scimmia, guardando il sole, dice all'altra scimmia: "LUI mi ha detto che TU devi dare A ME la tua banana. (cit.)
Top
 Profilo  
 

Grigio
Grigio

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 2696
Iscritto il: 16/12/2015, 09:33
Località: Milano
 Oggetto del messaggio: Re: Mr. President Trump
MessaggioInviato: 17/05/2020, 13:34 
MaxpoweR ha scritto:
Cita:
Pompeo minaccia "conseguenze" per la Corte Penale internazionale se continua ad indagare sui crimini di guerra di Israele

Immagine

l segretario di Stato americano Mike Pompeo definisce il tentativo della CPI di "esercitare il suo potere al di fuori della sua giurisdizione" uno "strumento politico".
La Corte penale internazionale (CPI) potrebbe subire "conseguenze" se continua le sue indagini su possibili crimini di guerra israeliani verificatisi nei territori palestinesi. Lo ha detto il segretario di Stato americano, Mike Pompeo, in una dichiarazione rilasciata ieri dal servizio stampa del Dipartimento di Stato.


"Il 30 aprile, il procuratore della CPI ha ribadito il suo tentativo di esercitare la giurisdizione su Cisgiordania, Gerusalemme est e Gaza [...]. Non crediamo che i palestinesi possano qualificarsi come stato sovrano e quindi non sono qualificati per ottenere la piena appartenenza o partecipare come stato a organizzazioni, entità o conferenze internazionali, incluso l'ICC ", ha affermato Pompeo.

"Un tribunale che tenta di esercitare il proprio potere al di fuori della propria giurisdizione è uno strumento politico che elude la legge e il giusto processo" , ha aggiunto il capo della diplomazia statunitense. L'indagine della CPI contro Israele, ha ricordato il segretario di Stato americano, è "illegittima", quindi se il tribunale "continua il suo corso attuale", ci saranno "conseguenze".

Israele lanciò un'offensiva contro la Striscia di Gaza nel 2014, sostenendo che il suo unico obiettivo era il Movimento di resistenza islamica, noto come Hamas, l'organizzazione che governa la Striscia. L'aggressione provocò la morte di 2.251 persone, oltre 11.000 feriti, secondo l’ONU.

La Palestina si è ufficialmente unita al CPI nell'aprile 2015, il che ha permesso al popolo palestinese di denunciare Israele all'istituzione per crimini di guerra.
Notizia del: 16/05/2020

Fonte: https://www.lantidiplomatico.it/dettnews-pompeo_minaccia_conseguenze_per_la_corte_penale_internazionale_se_continua_ad_indagare_sui_crimini_di_guerra_di_israele/82_34987/



Che cancro gli USA.

Sono gli ultimi colpetti di un impero in declino da qualche anno.
Gli USA sono finiti.


Top
 Profilo  
 

Galattico
Galattico

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 20142
Iscritto il: 08/07/2012, 15:33
 Oggetto del messaggio: Re: Mr. President Trump
MessaggioInviato: 17/05/2020, 14:11 
Lo penso pure io, il problema però è in che modo si spegnerà la loro stella? Nana bianca o super nova?



_________________
la prima religione nasce quando la prima scimmia, guardando il sole, dice all'altra scimmia: "LUI mi ha detto che TU devi dare A ME la tua banana. (cit.)
Top
 Profilo  
 

Pleiadiano
Pleiadiano

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 4628
Iscritto il: 04/12/2008, 01:10
 Oggetto del messaggio: Re: Mr. President Trump
MessaggioInviato: 25/05/2020, 07:52 
Gli Stati Uniti trattano la Cina come se fosse la Germania nazista. Questa caduta verso la terza guerra mondiale deve essere fermata, prima che sia troppo tardi


Immagine


di Caitlin Johnston* - RT
¯
l sentimento anti-Pechino viene deliberatamente sollevato da un'America imperialista, dai suoi alleati supini e da oligarchi di supporto. Ma è solo propaganda egoistica.



La Cina è in prima pagina ogni giorno. Oggi, qui in Australia, stiamo fingendo di essere offesi perché un tabloid cinese ha pubblicato l'accusa che la nostra nazione è un "canguro gigante che funge da cane degli Stati Uniti", anche se sappiamo tutti che è completamente vero e dovremmo essere lusingati che almeno utilizzavano il termine "gigante".

Prima di quest'articolo, ci stavamo indignando per una pesante tariffa d'orzo in risposta alla diffusione della campagna diffamatoria anti-cinese partita dagli Stati Uniti, che come si scopre Washington ci ha imposto.

Il sentimento anti-cinese è sempre più fiorente in Australia, aiutato dai nostri mezzi di informazione dominati da Murdoch, gruppi di riflessione finanziati dal Dipartimento di Stato espressamente orientati a manipolare la narrativa cinese e, naturalmente, il nostro razzismo e xenofobia radicato.

A causa della sua posizione geografica, la risorsa militare e di intelligence statunitense, convenzionalmente nota come Australia, è un importante punto focale della campagna di propaganda dell'impero centralizzato degli Stati Uniti contro la più potente nazione non assorbita a quest'ultimi.

La Cina è costantemente nelle notizie ora, e non è a causa di alcun virus. Non è a causa di Hong Kong, non è a causa degli Uiguri, non è a causa di violazioni della proprietà intellettuale o di qualsiasi altra cosa, non pertinente delle scuse che vengono alimentate sul perché il governo cinese debba essere considerato il nuovo Hitler all'improvviso.

Per capire cosa sta succedendo con la Cina e perché i media "di notizie" continuano a prenderla a pugni in faccia con storie su quanto sia terribile, dovete solo cogliere due punti fondamentali:


Punto 1: Siamo nel mezzo di una terza guerra mondiale al rallentatore tra l'alleanza di potere centralizzata dagli Stati Uniti e le nazioni che hanno resistito al loro assorbimento.

Un'alleanza libera di oligarchi senza nazione che usano i governi come armi ha assicurato il controllo su un grande gruppo di nazioni simili a un impero con economie e forze armate che potrebbero vagamente centralizzare intorno agli Stati Uniti. Per guadagnare più potere e garantire la sua egemonia in corso, questo impero oligarchico deve continuare ad espandersi assorbendo più nazioni e brutalizzandole se resistono. La Cina è di gran lunga la più potente delle nazioni non assorbite, seguita dalla Russia e dall'Iran.

Le armi nucleari rendono indesiderabile un'altra guerra mondiale calda, quindi questa assume la forma di controllo delle risorse, guerra economica, colpi di scena, armamenti di milizie opposte da usare come eserciti per procura, espandendo la presenza militare in regioni geostrategiche chiave con la pretesa di combattere il terrorismo e " interventismo umanitario ”, con invasioni terrestri su larga scala della vecchia scuola usate solo come ultima risorsa, e solo dopo aver prodotto un'approvazione internazionale sufficiente per garantire la costante coesione dell'alleanza di potere simile a un impero.

Ma l'obiettivo finale è lo stesso di una guerra mondiale convenzionale: sconfiggere l'altra parte con la sottomissione. E, in questo caso, assorbimento nella sfera imperiale. Dopo la caduta dell'Unione Sovietica, l'ortodossia prevalente nelle strutture di potere statunitensi divenne che gli Stati Uniti dovevano mantenere l'egemonia unipolare a tutti i costi per mantenere un "ordine mondiale liberale" (anche se ciò significa abbandonare i valori "liberali" ogni volta che è conveniente). Da quel momento in poi, l'agenda è stata il dominio globale e la sovversione lenta e soffocante di chiunque si metta in mezzo.


Punto 2: la propaganda viene utilizzata per far avanzare questa guerra mondiale.


In una guerra convenzionale, ciascuna parte ha chiari obiettivi militari che tutti comprendono e le armi vengono naturalmente mosse in base a questi obiettivi. In questa strana guerra mondiale al rallentatore, nessuno capisce cosa sta succedendo oltre ai principali giocatori di potere e coloro che stanno prestando molta attenzione.

Le varie agende contro i governi di Iran, Venezuela, Russia, Siria, Cina, ecc. appaiono diverse e non correlate se osservate individualmente, e in effetti vedrete diverse fazioni politiche che supportano alcune di queste agende ma non altre. L'unica cosa che unisce questo movimento al rallentatore verso la distruzione e l'assorbimento di tutte le nazioni non allineate sono le narrazioni di propaganda attentamente costruite.

Il modo in cui operano queste narrative unificanti di propaganda è semplice. Non succederebbe mai ai cittadini di classificare e pensare che una nazione dall'altra parte del pianeta che sta praticamente facendo le proprie cose deve essere sanzionata, sovvertita e portata al limite, quindi gli oligarchi imperialisti che possiedono i media si assicurano che tutti siano alimentati da narrazioni su misura secondo la propria camera di eco ideologica per evitare che qualsiasi inerzia domestica venga lanciata su questi programmi.

Una volta che c'è abbastanza accordo sul fatto che Saddam / Gheddafi / Morales / Assad / Maduro / la campagna per sovvertire, sabotare e assorbire quel governo può essere tranquillamente intensificata.

Se riesci a capire i punti uno e due, puoi capire tutto ciò che sta accadendo con la Cina e tutto ciò che continuerà a succedere. Le narrazioni sulla propaganda saranno lanciate con crescente aggressività, che hanno l'obiettivo a lungo termine di alienare la Cina dai suoi alleati, ferire i suoi interessi economici e impedirne l'ascesa al vero status di superpotenza e creare un mondo multipolare.

E la cosa divertente è che nulla di tutto ciò è necessario. Gli occidentali sono stati deliberatamente propagandati nel credere che la Cina voglia conquistare il mondo e lo faranno se non in linea con gli Stati Uniti, che hanno circondato la Cina con basi militari in un atto di estrema aggressività che gli stessi Stati Uniti non tollererebbero mai governo non assorbito. Ma se davvero interrogate le persone su ciò che sanno sul fatto che la Cina vuole conquistare il mondo, scoprirete che non ne hanno prove sostanziali.

Ti diranno che la Cina ha un governo autoritario che perseguita le minoranze etniche e religiose, sostenendo erroneamente che ciò significa che vogliono conquistare il mondo e infliggere lo stesso a tutti gli altri. Ti diranno che la Cina ha cercato di espandere il controllo su alcuni territori direttamente adiacenti, affermando erroneamente che ciò significa che vogliono dominare il pianeta militarmente come fanno attualmente gli Stati Uniti.

Citeranno prove che dimostrano che la Cina sta cercando di diventare una superpotenza e creare un mondo multipolare (qualcosa che la Cina ammette apertamente) e affermano erroneamente che questa è la prova che stanno cercando di dominare il mondo con un'egemonia unipolare.

Non saranno in grado di produrre alcuna prova concreta e concreta che la Cina stia cercando di impadronirsi del mondo, censurare Internet e sottrarre i propri diritti, perché non esistono prove del genere. È una credenza completamente vuota derivante dalla manipolazione narrativa aggressiva.

"Un mito che penso davvero che debba essere dissipato è che in qualche modo la Cina punta a rimpiazzare l'America e sta andando a governare il mondo, e non lo è", ha dichiarato Eric Li sul documentario di John Pilger The Coming War on Cina .

“Prima di tutto, i cinesi non sono così stupidi. L'Occidente, con le sue radici cristiane, riguarda la conversione delle altre persone nelle loro credenze. I cinesi non ne parlano. È solo che - di nuovo, non sto degradando la cultura occidentale, sto solo sottolineando la natura intrinseca, il DNA di due diverse culture - i cinesi duemila anni fa hanno costruito la Grande Muraglia per tenere fuori i barbari. "

Direi che questo è un riassunto ragionevole. Dopo che alcune nazioni europee hanno tentato di conquistare il pianeta solo poche generazioni fa in nome della diffusione del cristianesimo e della "civiltà" , stiamo proiettando i nostri malati valori colonialisti su una nazione la cui cultura non l'ha mai portato a una tale follia.

Dominare violentemente l'intero pianeta per tutta l'eternità con il vago sospetto che un altro paese voglia fare lo stesso con te non è sano e non è un'opzione. Alle nazioni non assorbite dovrebbe essere permesso di rimanere non assorbite, alle nazioni assorbite dovrebbe essere ripristinata la loro sovranità (o, nel caso dell'Australia, concessa per la prima volta dalla sua esistenza come nazione) e l'America dovrebbe iniziare a comportarsi come un paese normale.

La nozione di " pre-crime " è di competenza della finzione horror distopica quando applicata a singoli individui, e non c'è motivo per cui dovremmo trovare la prospettiva di attaccare e distruggere per ipotetici reati futuri su scala internazionale.

Non c'è mai stato motivo per cui il coronavirus si trasformasse in una questione di conflitto internazionale quando poteva facilmente essere una questione di collaborazione internazionale, e in effetti la collaborazione è ciò che dovremmo fare tutti, con questo virus e con tutto il resto. Terminiamo questa strana guerra mondiale al rallentatore e spostiamoci verso la sanità mentale.


*Caitlin Johnston è una giornalista indipendente che lavora da Melbourne, Australia. Il suo account twitter è: @caitoz
_



Fonte



_________________
नमस्ते

•Skywatchate più che potete•

____________________________
Time to eat all your words
Swallow your pride
Open your eyes. (Tears for Fears)
¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯
Tutto l'acciaio del mondo non vale la vita di un solo bambino.
Top
 Profilo  
 

Stellare
Stellare

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 12883
Iscritto il: 03/12/2008, 20:45
Località: SICILIA
 Oggetto del messaggio: Re: Mr. President Trump
MessaggioInviato: 25/05/2020, 10:40 
ArTisAll ha scritto:
Gli Stati Uniti trattano la Cina come se fosse la Germania nazista. Questa caduta verso la terza guerra mondiale deve essere fermata, prima che sia troppo tardi


Immagine


di Caitlin Johnston* - RT
¯
l sentimento anti-Pechino viene deliberatamente sollevato da un'America imperialista, dai suoi alleati supini e da oligarchi di supporto. Ma è solo propaganda egoistica.



La Cina è in prima pagina ogni giorno. Oggi, qui in Australia, stiamo fingendo di essere offesi perché un tabloid cinese ha pubblicato l'accusa che la nostra nazione è un "canguro gigante che funge da cane degli Stati Uniti", anche se sappiamo tutti che è completamente vero e dovremmo essere lusingati che almeno utilizzavano il termine "gigante".

Prima di quest'articolo, ci stavamo indignando per una pesante tariffa d'orzo in risposta alla diffusione della campagna diffamatoria anti-cinese partita dagli Stati Uniti, che come si scopre Washington ci ha imposto.

Il sentimento anti-cinese è sempre più fiorente in Australia, aiutato dai nostri mezzi di informazione dominati da Murdoch, gruppi di riflessione finanziati dal Dipartimento di Stato espressamente orientati a manipolare la narrativa cinese e, naturalmente, il nostro razzismo e xenofobia radicato.

A causa della sua posizione geografica, la risorsa militare e di intelligence statunitense, convenzionalmente nota come Australia, è un importante punto focale della campagna di propaganda dell'impero centralizzato degli Stati Uniti contro la più potente nazione non assorbita a quest'ultimi.

La Cina è costantemente nelle notizie ora, e non è a causa di alcun virus. Non è a causa di Hong Kong, non è a causa degli Uiguri, non è a causa di violazioni della proprietà intellettuale o di qualsiasi altra cosa, non pertinente delle scuse che vengono alimentate sul perché il governo cinese debba essere considerato il nuovo Hitler all'improvviso.

Per capire cosa sta succedendo con la Cina e perché i media "di notizie" continuano a prenderla a pugni in faccia con storie su quanto sia terribile, dovete solo cogliere due punti fondamentali:


Punto 1: Siamo nel mezzo di una terza guerra mondiale al rallentatore tra l'alleanza di potere centralizzata dagli Stati Uniti e le nazioni che hanno resistito al loro assorbimento.

Un'alleanza libera di oligarchi senza nazione che usano i governi come armi ha assicurato il controllo su un grande gruppo di nazioni simili a un impero con economie e forze armate che potrebbero vagamente centralizzare intorno agli Stati Uniti. Per guadagnare più potere e garantire la sua egemonia in corso, questo impero oligarchico deve continuare ad espandersi assorbendo più nazioni e brutalizzandole se resistono. La Cina è di gran lunga la più potente delle nazioni non assorbite, seguita dalla Russia e dall'Iran.

Le armi nucleari rendono indesiderabile un'altra guerra mondiale calda, quindi questa assume la forma di controllo delle risorse, guerra economica, colpi di scena, armamenti di milizie opposte da usare come eserciti per procura, espandendo la presenza militare in regioni geostrategiche chiave con la pretesa di combattere il terrorismo e " interventismo umanitario ”, con invasioni terrestri su larga scala della vecchia scuola usate solo come ultima risorsa, e solo dopo aver prodotto un'approvazione internazionale sufficiente per garantire la costante coesione dell'alleanza di potere simile a un impero.

Ma l'obiettivo finale è lo stesso di una guerra mondiale convenzionale: sconfiggere l'altra parte con la sottomissione. E, in questo caso, assorbimento nella sfera imperiale. Dopo la caduta dell'Unione Sovietica, l'ortodossia prevalente nelle strutture di potere statunitensi divenne che gli Stati Uniti dovevano mantenere l'egemonia unipolare a tutti i costi per mantenere un "ordine mondiale liberale" (anche se ciò significa abbandonare i valori "liberali" ogni volta che è conveniente). Da quel momento in poi, l'agenda è stata il dominio globale e la sovversione lenta e soffocante di chiunque si metta in mezzo.


Punto 2: la propaganda viene utilizzata per far avanzare questa guerra mondiale.


In una guerra convenzionale, ciascuna parte ha chiari obiettivi militari che tutti comprendono e le armi vengono naturalmente mosse in base a questi obiettivi. In questa strana guerra mondiale al rallentatore, nessuno capisce cosa sta succedendo oltre ai principali giocatori di potere e coloro che stanno prestando molta attenzione.

Le varie agende contro i governi di Iran, Venezuela, Russia, Siria, Cina, ecc. appaiono diverse e non correlate se osservate individualmente, e in effetti vedrete diverse fazioni politiche che supportano alcune di queste agende ma non altre. L'unica cosa che unisce questo movimento al rallentatore verso la distruzione e l'assorbimento di tutte le nazioni non allineate sono le narrazioni di propaganda attentamente costruite.

Il modo in cui operano queste narrative unificanti di propaganda è semplice. Non succederebbe mai ai cittadini di classificare e pensare che una nazione dall'altra parte del pianeta che sta praticamente facendo le proprie cose deve essere sanzionata, sovvertita e portata al limite, quindi gli oligarchi imperialisti che possiedono i media si assicurano che tutti siano alimentati da narrazioni su misura secondo la propria camera di eco ideologica per evitare che qualsiasi inerzia domestica venga lanciata su questi programmi.

Una volta che c'è abbastanza accordo sul fatto che Saddam / Gheddafi / Morales / Assad / Maduro / la campagna per sovvertire, sabotare e assorbire quel governo può essere tranquillamente intensificata.

Se riesci a capire i punti uno e due, puoi capire tutto ciò che sta accadendo con la Cina e tutto ciò che continuerà a succedere. Le narrazioni sulla propaganda saranno lanciate con crescente aggressività, che hanno l'obiettivo a lungo termine di alienare la Cina dai suoi alleati, ferire i suoi interessi economici e impedirne l'ascesa al vero status di superpotenza e creare un mondo multipolare.

E la cosa divertente è che nulla di tutto ciò è necessario. Gli occidentali sono stati deliberatamente propagandati nel credere che la Cina voglia conquistare il mondo e lo faranno se non in linea con gli Stati Uniti, che hanno circondato la Cina con basi militari in un atto di estrema aggressività che gli stessi Stati Uniti non tollererebbero mai governo non assorbito. Ma se davvero interrogate le persone su ciò che sanno sul fatto che la Cina vuole conquistare il mondo, scoprirete che non ne hanno prove sostanziali.

Ti diranno che la Cina ha un governo autoritario che perseguita le minoranze etniche e religiose, sostenendo erroneamente che ciò significa che vogliono conquistare il mondo e infliggere lo stesso a tutti gli altri. Ti diranno che la Cina ha cercato di espandere il controllo su alcuni territori direttamente adiacenti, affermando erroneamente che ciò significa che vogliono dominare il pianeta militarmente come fanno attualmente gli Stati Uniti.

Citeranno prove che dimostrano che la Cina sta cercando di diventare una superpotenza e creare un mondo multipolare (qualcosa che la Cina ammette apertamente) e affermano erroneamente che questa è la prova che stanno cercando di dominare il mondo con un'egemonia unipolare.

Non saranno in grado di produrre alcuna prova concreta e concreta che la Cina stia cercando di impadronirsi del mondo, censurare Internet e sottrarre i propri diritti, perché non esistono prove del genere. È una credenza completamente vuota derivante dalla manipolazione narrativa aggressiva.

"Un mito che penso davvero che debba essere dissipato è che in qualche modo la Cina punta a rimpiazzare l'America e sta andando a governare il mondo, e non lo è", ha dichiarato Eric Li sul documentario di John Pilger The Coming War on Cina .

“Prima di tutto, i cinesi non sono così stupidi. L'Occidente, con le sue radici cristiane, riguarda la conversione delle altre persone nelle loro credenze. I cinesi non ne parlano. È solo che - di nuovo, non sto degradando la cultura occidentale, sto solo sottolineando la natura intrinseca, il DNA di due diverse culture - i cinesi duemila anni fa hanno costruito la Grande Muraglia per tenere fuori i barbari. "

Direi che questo è un riassunto ragionevole. Dopo che alcune nazioni europee hanno tentato di conquistare il pianeta solo poche generazioni fa in nome della diffusione del cristianesimo e della "civiltà" , stiamo proiettando i nostri malati valori colonialisti su una nazione la cui cultura non l'ha mai portato a una tale follia.

Dominare violentemente l'intero pianeta per tutta l'eternità con il vago sospetto che un altro paese voglia fare lo stesso con te non è sano e non è un'opzione. Alle nazioni non assorbite dovrebbe essere permesso di rimanere non assorbite, alle nazioni assorbite dovrebbe essere ripristinata la loro sovranità (o, nel caso dell'Australia, concessa per la prima volta dalla sua esistenza come nazione) e l'America dovrebbe iniziare a comportarsi come un paese normale.

La nozione di " pre-crime " è di competenza della finzione horror distopica quando applicata a singoli individui, e non c'è motivo per cui dovremmo trovare la prospettiva di attaccare e distruggere per ipotetici reati futuri su scala internazionale.

Non c'è mai stato motivo per cui il coronavirus si trasformasse in una questione di conflitto internazionale quando poteva facilmente essere una questione di collaborazione internazionale, e in effetti la collaborazione è ciò che dovremmo fare tutti, con questo virus e con tutto il resto. Terminiamo questa strana guerra mondiale al rallentatore e spostiamoci verso la sanità mentale.


*Caitlin Johnston è una giornalista indipendente che lavora da Melbourne, Australia. Il suo account twitter è: @caitoz
_



Fonte

Hai.. hai... hai...,questo comunicato smuoverà le ire di Robiwankenobi, Sottovento e Zelman, i quali sono proni e sottomessi allo "Zio". [:246]


Top
 Profilo  
 

Grigio
Grigio

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 2760
Iscritto il: 15/02/2012, 13:31
Località: SICILIA
 Oggetto del messaggio: Re: Mr. President Trump
MessaggioInviato: 25/05/2020, 10:50 
bleffort tu è sufficiente che scrivi quando parli di trump usa e annessi, solo "impero della menzogna",
non leggere manco le notizie,
ripeto:
basta che appena senti la parola usa, tu rispondi "impero della menzogna" e "proni e sottomessi allo zìo",
già lo fai, hai un foglietto scritto con queste parole, perchè a forza di ripeterle nella tua mente i neuroni dedicati si saranno consumati,
come già un russo in altri esperimenti fece fare ad un cane, detto di pavolv, [:297]
cane che comunque avrebbe potuto anche essere un gatto, o una mucca, o un ortosincocerorìnco
o un facòcero leopardato delle navi



_________________
Gli abortiti non sono figli della "libertà" di chi li ha uccisi.
Top
 Profilo  
 

Stellare
Stellare

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 12883
Iscritto il: 03/12/2008, 20:45
Località: SICILIA
 Oggetto del messaggio: Re: Mr. President Trump
MessaggioInviato: 25/05/2020, 11:08 
Zelman ha scritto:
bleffort tu è sufficiente che scrivi quando parli di trump usa e annessi, solo "impero della menzogna",
non leggere manco le notizie,
ripeto:
basta che appena senti la parola usa, tu rispondi "impero della menzogna" e "proni e sottomessi allo zìo",
già lo fai, hai un foglietto scritto con queste parole, perchè a forza di ripeterle nella tua mente i neuroni dedicati si saranno consumati,
come già un russo in altri esperimenti fece fare ad un cane, detto di pavolv, [:297]
cane che comunque avrebbe potuto anche essere un gatto, o una mucca, o un ortosincocerorìnco
o un facòcero leopardato delle navi

Già faccio come te che quando senti parlare di Cina, Russia, Iran, Venezuela e Vietnam ecc., associati naturalmente alla parola Comunismo viene anche a te l'acquolina in bocca, ti stimola pure la ghiandola Pineale!. [:246]


Top
 Profilo  
 

Grigio
Grigio

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 2760
Iscritto il: 15/02/2012, 13:31
Località: SICILIA
 Oggetto del messaggio: Re: Mr. President Trump
MessaggioInviato: 25/05/2020, 11:15 
bleffort ha scritto:
Zelman ha scritto:
bleffort tu è sufficiente che scrivi quando parli di trump usa e annessi, solo "impero della menzogna",
non leggere manco le notizie,
ripeto:
basta che appena senti la parola usa, tu rispondi "impero della menzogna" e "proni e sottomessi allo zìo",
già lo fai, hai un foglietto scritto con queste parole, perchè a forza di ripeterle nella tua mente i neuroni dedicati si saranno consumati,
come già un russo in altri esperimenti fece fare ad un cane, detto di pavolv, [:297]
cane che comunque avrebbe potuto anche essere un gatto, o una mucca, o un ortosincocerorìnco
o un facòcero leopardato delle navi

Già faccio come te che quando senti parlare di Cina, Russia, Iran, Venezuela e Vietnam ecc., associati naturalmente alla parola Comunismo viene anche a te l'acquolina in bocca, ti stimola pure la ghiandola Pineale!. [:246]

la ghiandola pineale non sbaglia mai
è sopra il comunismo e l'americanismo,
la tua ce l'hai al centro o è spostata a sinistra?
quindi comandata dalla destra del cervello
e quindi tutti i comunisti penso se l'avranno fatta spostare a destra, per favorire la sinistra
però poi le istruzioni di pavolv si alterano
lo stesso cane di pavlov non so dove gli sia stata posizionata,
metà a destra e metà a sinistra, penso sarà andato in conflitto
ecco perchè bisogna tenere i fogliettini
lui stesso aveva dei fogliettini per ricordarsi come rispondere e li leggeva all'istruttore
la soluzione è stare al proprio posto e filtrare tutto

quanto all'acquolina in bocca non lo puoi dire,
il partito centrale distribuisce nelle reti cittadine ai metabolismi dei compagni le digestioni del partito,
l'acquolina in bocca è un desiderio soppresso dallo stato e dal partito e la comunione del cibo, di cui parlavo tempo fa, si fa con l'eucarestia comunistica statale partititica e centralizzata,
e i tubi giungono fino a casa,
alcuni cittadini compagni però non sono soddisfatti e producono acquolina in bocca ulteriore


Ultima modifica di Zelman il 25/05/2020, 11:32, modificato 1 volta in totale.


_________________
Gli abortiti non sono figli della "libertà" di chi li ha uccisi.
Top
 Profilo  
 

Stellare
Stellare

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 12883
Iscritto il: 03/12/2008, 20:45
Località: SICILIA
 Oggetto del messaggio: Re: Mr. President Trump
MessaggioInviato: 25/05/2020, 11:31 
Zelman ha scritto:
bleffort ha scritto:
Zelman ha scritto:
bleffort tu è sufficiente che scrivi quando parli di trump usa e annessi, solo "impero della menzogna",
non leggere manco le notizie,
ripeto:
basta che appena senti la parola usa, tu rispondi "impero della menzogna" e "proni e sottomessi allo zìo",
già lo fai, hai un foglietto scritto con queste parole, perchè a forza di ripeterle nella tua mente i neuroni dedicati si saranno consumati,
come già un russo in altri esperimenti fece fare ad un cane, detto di pavolv, [:297]
cane che comunque avrebbe potuto anche essere un gatto, o una mucca, o un ortosincocerorìnco
o un facòcero leopardato delle navi

Già faccio come te che quando senti parlare di Cina, Russia, Iran, Venezuela e Vietnam ecc., associati naturalmente alla parola Comunismo viene anche a te l'acquolina in bocca, ti stimola pure la ghiandola Pineale!. [:246]

la ghiandola pineale non sbaglia mai
è sopra il comunismo e l'americanismo,
la tua ce l'hai al centro o è spostata a sinistra?
quindi comandata dalla destra del cervello
e quindi tutti i comunisti penso se l'avranno fatta spostare a destra, per favorire la sinistra
però poi le istruzioni di pavolv si alterano
lo stesso cane di pavlov non so dove gli sia stata posizionata,
metà a destra e metà a sinistra, penso sarà andato in conflitto
ecco perchè bisogna tenere i fogliettini
la soluzione è stare al proprio posto e filtrare tutto

quanto all'acquolina in bocca non lo puoi dire,
il partito centrale distribuisce nelle reti cittadine ai metabolismi dei compagni le digestioni del partito,
la comunione del cibo di cui parlavo tempo fa con cui si fa l'eucarestia comunistica statale partititica e centralizzata,
e i tubi giungono fino a casa,
anche la stessa acquolina in bocca è distribuita dal partito
alcuni cittadini compagni però non sono soddisfatti e producono aquolina in bocca ulteriore

Min..kia "cumpà"! questa è pure Filosofia!, chi te l'ha insegnata o forse te l'hanno impiantata nel cervello con un Microcip come credo che approvi questa pratica tutta filo...filo Occ. degli Zii?. [:296]


Top
 Profilo  
 

Grigio
Grigio

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 2696
Iscritto il: 16/12/2015, 09:33
Località: Milano
 Oggetto del messaggio: Re: Mr. President Trump
MessaggioInviato: 25/05/2020, 11:34 
bleffort ha scritto:
Hai.. hai... hai...,questo comunicato smuoverà le ire di Robiwankenobi, Sottovento e Zelman, i quali sono proni e sottomessi allo "Zio". [:246]


Perchè dovrebbe caro?
[:305]
P.S. "Hai" come l'hai scritto tu è un verbo, intendevi forse ahi ahi ahi, nel senso di ahia immagino [:306]


Top
 Profilo  
 

Grigio
Grigio

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 2760
Iscritto il: 15/02/2012, 13:31
Località: SICILIA
 Oggetto del messaggio: Re: Mr. President Trump
MessaggioInviato: 25/05/2020, 11:39 
bleffort ha scritto:
Min..kia! questa è pure Filosofia!, chi te l'ha insegnata o forse te l'hanno impiantata nel cervello con un Microcip come credo che approvi questa pratica tutta filo...filo Occ. degli Zii?. [:296]

non è necessario che tu sappia queste cose basilari,
e che conseguentemente tu faccia improbabili considerazioni,
agli altri, ma pure a te, ricordo che la ghiandola pineale si calcifica col tempo
occorre non bere robe gassate ed evitare il fluoro

ti ricordo che ancora microcip non ne ha nessuno, salvo se addotto dagli alieni,
che non so se sono comunisti o americanisti



_________________
Gli abortiti non sono figli della "libertà" di chi li ha uccisi.
Top
 Profilo  
 

Stellare
Stellare

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 12883
Iscritto il: 03/12/2008, 20:45
Località: SICILIA
 Oggetto del messaggio: Re: Mr. President Trump
MessaggioInviato: 25/05/2020, 11:47 
Zelman ha scritto:
bleffort ha scritto:
Min..kia! questa è pure Filosofia!, chi te l'ha insegnata o forse te l'hanno impiantata nel cervello con un Microcip come credo che approvi questa pratica tutta filo...filo Occ. degli Zii?. [:296]

non è necessario che tu sappia queste cose basilari,
e che conseguentemente tu faccia improbabili considerazioni,
agli altri, ma pure a te, ricordo che la ghiandola pineale si calcifica col tempo
occorre non bere robe gassate ed evitare il fluoro

ti ricordo che ancora microcip non ne ha nessuno, salvo se addotto dagli alieni,
che non so se sono comunisti o americanisti

Vabbè, lo sai anche tu la proposta per gli Impianti sottocutanei da quale parte arrivano.


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 2033 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 128, 129, 130, 131, 132, 133, 134 ... 136  Prossimo

Time zone: Europe/Rome [ ora legale ]


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Oggi è 21/10/2020, 17:27
© 2015 UfoPlanet di Ufoforum.it, © RMcGirr83.org