Time zone: Europe/Rome [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 2 messaggi ] 
Autore Messaggio

Rettiloide
Rettiloide

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 3035
Iscritto il: 28/08/2016, 09:26
Località: Neutropoli
 Oggetto del messaggio: La terra è un fungo...
MessaggioInviato: 20/05/2017, 22:27 
e vi spiego come!

Per cominciare,vi posso dire che il vivente più grande del pianeta è proprio un fungo:

http://www.centrometeoitaliano.it/scien ... 22276/amp/

Questo fungo Ê UN PARASSITA LETALE CHE UCCIDE I VEGETALI E LI SFRUTTA ANCHE DOPO MORTI.

Il suo micelio avanza invisibile e occupa aree di chilometri quadrati organizzando una colonia efficace ed efficiente.

Questo come esempio naturale di genocidio vegetale.

Adesso passiamo al mondo "umano" e alle sue caratteristiche fungine !

Gli esseri umani,da quando hanno smesso di cacciare e raccogliere,sono diventati preda di un nascente fungo parassita,arrivato dallo spazio sotto forma di spore dentro un meteorite caduto in un luogo adatto al suo attecchimento!
Un fungo simile a quello spiegato prima,ma MOLTO PIÙ VIRULENTO,ATTIVO E INTELLIGENTE.
L'intelligenza di questo fungo sta nella sua capacitá di ADATTARSI AGLI OSPITANTI SENZA UCCIDERLI E SAPENDOLI USARE AD HOC.
Durante le prime migliaia di anni della sua venuta,si è limitato a restare inattivo sondando e studiando l'ambiente
Cosa che è possibile fare se le spore sono longeve e resistenti,capaci di sopravvivere bene anche ad un viaggio spaziale!
Quindi ha scelto il bersaglio umano,forse fidandosi di una analisi chimica,di uno scanning del tutto biologico primario.
Una volta entrato,ha cominciato a riprodursi quantitativamente,spandendo spore e micelio in aerosol .

Occupando un numero sempre maggiore di umani,il fungo li ha per cosí dire,rallentati e fermati,dato che la mobilitá dei gruppi dediti a cacciarr e raccogliere,era di impedimento e ostacolo alla sua diffusione parassitica!
Aveva bisogno di una umanitá concentrata e stabile,su cui impiantare la sua COLTURA!
Una volta riuscito nell'intento,il fungo dotato di qualche capacitâ di apprendimento e evoluzione dapprima funzionali,si è connesso con il SNC umano,al livello molto semplice dei riflessi e dei sistemi biologici di mantenimento di base.
Quindi,ha cominciato ad adattare l'uomo a sè stesso interfacciandosi ad esso e mutando,in parte,la sua genetica quel tanto che bastava per poterlo fare!
Proprio come il virus dell'influenza,il fungo si è comportato da VIRUS ,ALL'INIZIO,PER INSEDIARSI DENTRO L'ESSERE UMANO.
Un VIRUS intelligente abbastanza da poter capire attraverso feedback neurologici e biologici,lo status dei soggetti più adatto al suo insediamento attivo.
Nel contempo ,ha cominciato a svilupparr una risposta semiautomatica ai feedback stessi e,da lì,è nato un embrione di intelligenza,dapprima riflessa.
Questa intelligenza si è poi sviluppata,diventando una INYERFERENZA INFORMATA,cioè un mezzo per raccogliere e trasmettere informazioni di base sempre a un livello elementare.
Ma questo fungo non era uno dei tanti...non era terrestre...era un vivente capace di mutare in modo tale da ADERIRE con i propri recettori alla biochimica generale e poi neurale e poi cerebrale dei suoi ospitanti.
IN QUESTO MODO È DIVENTATO UN OSPITE ABITUALE ,UN OSPITE CHE HA IMPARATO E IMPARA CONTINUAMENTE A INTERAGIRE SUL MOMENTO CON L'OSPITANTE.
Le sue spore contengono le informazioni relative a questo rapporto e hanno la capacitá di raccoglierne altre.
IN QUESTO MODO,IL FUNGO ADATTA L'UOMO AL SUO DIVENTARE PROGRESSIVAMENTE INTELLIGENTE E CONSAPEVOLE,METABOLIZZANDO LA SUA INTERFACCIA CON ESSO E MUTANDOSI.

Attualmente,quel fungo sta diventando il PADRONE DEL PIANETA,IL SUO MICELIO E LE SUE SPORE SONO DAPPERTUTTO E NON SOLO NEGLI UMANI

La sua idea è quella di poter diventare l'essere MIGLIORE della terra ,usando e,se possibile,surclassando i suoi ospitanti SENZA PERALTRO UCCIDERLI O FERIRLI,MA...FUNGINIZZANDOLI AD HOC.
Gli umani sono diventati costituenti del fungo stesso,produttori e seminatori di spore ,conservatori e DIFFUSORI di micelio.
Il fungo sta pensando in modo parzialmente umano ,gli umani in modo parzialmente fungino,tutte e due le specie sono diventate una cosa sola!
Condividono l'ideale di una specificazione "superiore", di una RIPRODUZIONE IBRIDA ,visto che il dna del fungo ha inserito sequenze rna nel dna umano .
Nel contempo,il piacere del fungo nell'imparare a pensare e agire indirettamente
attraverso l'essere umano ,è tale da farne un parassita irresistibile e....piacevole,dato che man mano la sua intelligenza cresce,man mano invita l'uomo a dipendere da essa.
Usando semplici meccanismi condizionanti ,piacevoli e non ,attraverso feedback e risposte automatiche o quasi,il fungo ROBOTIZZA in parte l'umano,SCHEMATIZZANDOLO E SEMPLIFICANDOLO COMPORTAMENTALMENTE in modo tale da poterlo usare.
UN PARASSITAGGIO PERICOLOSO E CONDIZIONANTE,che decerebralizza l'uomo sul piano mentale e lo schematizza su quello comportamentale!
Il fungo,infatti ,non capisce l'astrazione e il simbolo,quindi trnde a
destrutturare il pensiero e l'intelligenza instupidendo gli umani.
Agisce,in parte come un virus lento senilizzante,per questo il mondo umano si è fossilizzato e corto circuitato.
Nel contempo,le protesi informatiche e la virtualizzazione ,hanno olografato il fungo e l'uomo in termini funzionali facendo del pianeta una COLTURA IBRIDA.
Inoltre,si sta verificando un rigetto lento e progressivo dentro la specie umana e gli individui,che porta ad una schizoparanoia mentale generale e ad una paralisi strisciante quanto insospettabile e mimetizzata .
L'umanitá è diventata invalida e invalidante sul piano umano,così come il fungo è diventato invalido e invalidante sul suo essere diverso.
Questo sta dissociando e distruggendo quello che la prima "alleanza" aveva costruito,DISORDINANDO E CAOTIZZANDO tutto e tutti.
Se non ci fossero le protesi tecnologiche e la macchinizzazione attuale,l'essere umano sarebbe di fatto MORTO.
La stessa cosa succederebbe al FUNGO PARASSITA,ALLE SUE SPORE E AL SUO MICELIO!
E la cosa interessante quanto inutile e disperata,è il fatto che tutte e due le specie,CERCANO UNA SOLUZIONE IN QUALCUNO E QUALCOSA CHE NON ESISTE COME VORREBBERO LORO E NON ESISTERÁ MAI!
Cioè,un totale fallimento,forse iniziato perlomeno senza intenzioni distruttive ,ma diventato un TERMINALE PER TUTTI I COINVOLTI.



_________________
https://thesky.freeforumzone.com/mobile ... 1&f=183131
Top
 Profilo  
 

Grigio
Grigio

Avatar utente

Non connesso


Messaggi: 2922
Iscritto il: 21/12/2018, 19:11
 Oggetto del messaggio: Re: La terra è un fungo...
MessaggioInviato: 24/03/2019, 18:33 
Anche al microscopio cosmico sei un asso, e mi viene da ridere quando immagino la faccia dei micotici terrestri scandalizzata mentre li osserviamo, vaglielo a spiegare nella loro dimensione ridotta cosa sono...

La micosi terrestre conclamata si evidenzia dagli agglomerati urbani che devastano il pianeta, mentre i micotici compiono l'opera di distruzione delle foreste, delle acque, del cielo, della fauna ecc. una coltura fungina inarrestabile, anzi, una cultura sociale del parassitismo planetario che va verso la sua immagine metafisica speculare, il fungo atomico, l'unico antidoto per questa micosi, perchè, come sai, ogni patogenia uccide il parassita... alla fine. Fanno tutto da soli.



_________________
Cos'è un'illusione?
E' la favola a cui ti piace credere.

Immagine
E cos'è un OGM idiota?
E' una protoscimmia che corre verso il futuro, facendo a gara per addobbarsi di tecnologia sistemica.
Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 2 messaggi ] 

Time zone: Europe/Rome [ ora legale ]


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Oggi è 18/08/2019, 11:02
© 2015 UfoPlanet di Ufoforum.it, © RMcGirr83.org