Ufoforum.it
http://www.ufoforum.it/

ELEZIONI 2018
http://www.ufoforum.it/viewtopic.php?f=8&t=19181
Pagina 165 di 216

Autore:  sottovento [ 16/05/2018, 16:58 ]
Oggetto del messaggio:  Re: ELEZIONI 2018

Intanto i mercati......
Cita:
La Borsa cede 2 punti, lo spread oltre quota 150 al massimo da 4 mesi

I timori dopo la bozza di contratto tra grillini e leghisti


http://www.lastampa.it/2018/05/16/econo ... agina.html

A proposito di Spread......
Cita:

Autore:  Ufologo 555 [ 16/05/2018, 17:03 ]
Oggetto del messaggio:  Re: ELEZIONI 2018

Immagine

A proposito di spazzatura: "Il Fogliaccio" non riporta nulla del genere; mai ...

Autore:  mik.300 [ 16/05/2018, 17:06 ]
Oggetto del messaggio:  Re: ELEZIONI 2018

prima c si installa,
poi si procede,
step by step..

certo poi tutti i mass media (asserviti alla germania)
tifano contro, ovvio..
commissari e mass media:
"bisogna continuare la politica di riduzione del debito pubblico.."

dicono..

ma come?!?!
continuare?!?!
il debito pubblico in questi anni
non ha smesso di aumentare..!!

però se lo fa il bomba e altri fantocci
non succede niente..

lo fanno, x ipotesi, gli altri
finimondo..

Autore:  sottovento [ 16/05/2018, 17:27 ]
Oggetto del messaggio:  Re: ELEZIONI 2018

E' palese che a quelli della UE vanno le scarpe strette qualora in Italia va al governo qualcuno capace di mettersi di traverso alle normative europee e all'accoglienza dei migranti, cose che manderebbero a ramengo i piani degli euroborucrati e non a caso il primo segnale è stata la borsa in negativo e la salita dello spread. Oltretutto dopo la Brexit e la mancata vittoria di Marine Le Pen in Francia noi siamo diventati il vero ago della bilancia per la tenuta dell'Unione Europea. Se in Italia governano i populisti per quelli della UE è una spina nel fianco bella grossa col rischio di un effetto domino su altri paesi (pensiamo alla Spagna col suo governo che sta in piedi per miracolo, pensiamo a Marcon continuamente contestato dai cittadini).

Autore:  Ufologo 555 [ 16/05/2018, 19:25 ]
Oggetto del messaggio:  Re: ELEZIONI 2018

.. per quello Mattarello non li vuole .... E allora, dove andiamo?

Autore:  Ufologo 555 [ 16/05/2018, 19:43 ]
Oggetto del messaggio:  Re: ELEZIONI 2018

[:296]

Un premier esecutore testamentario

Avendo dato una letta - che di più non merita neanche in termini di attenzione cerebrale - al famigerato “contratto” tra grillini e leghisti (meritevolmente pubblicato dall’Huffington Post ieri sera) che dovrebbe stare alla base di questo “governo del cambiamento”, si capisce perché il premier viene dopo: la figura da ricercarsi infatti assomiglia più a un esecutore testamentario che a un presidente del consiglio. E il morto è il Paese, l’Italia, per chi ancora non lo avesse capito. Il programma sulla giustizia prevede nuove carceri, più chiuse, manette agli evasori, per ora grandi poi si vedrà, e una visione ritagliata sui sogni proibiti di Piercamillo Davigo e Marco Travaglio.

Il piano per abbattere il debito pubblico consiste nel chiedere a Mario Draghi che la Ue “cancelli” il debito per 250 miliardi di euro, mentre quello che accadrà è che annulleranno gli acquisti di bot e btp. Il “comitato di conciliazione” delle controversie intergovernative (che si prevedono innumerevoli e continue evidentemente), cogitato dal mitico esperto assunto da Di Maio, cioè il professor Giacinto della Cananea, è talmente fuori dalla Costituzione che fa venire il voltastomaco. Il resto, quando va bene è aria fritta. Certo si può pensare agli effetti collaterali, sola ora scoperti, della Legge Basaglia sul popolo italiano. Indotto a votare l’anti politica da imbonitori del nulla promossi a direttori di giornali o a anchor man di note reti televisive che speculano su questa follia esattamente come alcune cooperative speculano sulla tragedia dei migranti.

Si può invocare la banalità del male della Arendt o la cultura del sospetto dei politici democristiani formatisi alla scuola di padre Ennio Pintacuda che poi hanno seminato quello che oggi si raccoglie. Ce la si può prendere con “mani pulite”, con il popolo dei fax, con le isteriche del “se non ora quando” e con le loro epigone del “#metoo”. O con coloro che hanno distrutto l’Italia per antipatia verso Matteo Renzi o verso Silvio Berlusconi. Fatto sta che siamo ormai non tanto al “redde rationem” quanto al “parce sepulti”. E per un Paese in queste condizioni drammatiche, mentali più che politiche o economiche, effettivamente a che serve un premier? Meglio un onesto esecutore testamentario. Con l’avvertenza però che potrebbe mancare l’eredità. Se la sono già mangiata quelli del “partito degli onesti”.

http://opinione.it/politica/2018/05/16/ ... gton-post/

Autore:  Ufologo 555 [ 16/05/2018, 19:47 ]
Oggetto del messaggio:  Re: ELEZIONI 2018

Immagine

Nel giorno in cui i giornali rilanciano le notizie dello spread che vola a 150 e la Borsa che cade a meno 2,5 per “colpa”, dicono, della paura dei mercati di un governo Lega-M5S, Matteo Salvini fa notare che forse la notizia del giorno, per l’economia e la società italiana, è un’altra: “Solo 464.000 bambini nati in Italia nel 2017, il dato peggiore della nostra storia. I giovani scappano, lavorano sempre meno e sempre più tardi, perdono il sorriso e la speranza di mettere al mondo dei figli”, scrive il leader della Lega su Facebook. “Altro che spread o numeri imposti dall’Europa, dovrà essere questo il primo risultato positivo del prossimo governo: tornare a riempire le culle, ridare vita e speranza agli italiani!”, conclude Salvini, che in mattinata aveva postato un video in cui si ribellava alle accuse dei giornali stranieri su presunti barbari in arrivo e pericoli per l’economia europea.

“Provano a fermarci coi soliti ricatti dello Spread che sale, delle Borse che scendono e delle minacce europee.
Stavolta si cambia, più lavoro e meno clandestini, più sicurezza e meno tasse”.

VIDEO: http://www.secoloditalia.it/2018/05/bor ... a-nascite/

Autore:  greenwarrior [ 16/05/2018, 19:49 ]
Oggetto del messaggio:  Re: ELEZIONI 2018

Quando vai in guerra, non puoi sparare a salve. [:297] [:297] [8D]

Autore:  Ufologo 555 [ 16/05/2018, 19:50 ]
Oggetto del messaggio:  Re: ELEZIONI 2018

... Insomma, vorrebbero fare come i Due Consoli nell'Antica Roma (come dicevo io) .... [^]



Immagine

Roma, 16 mag – Prende corpo l’intesa Lega-M5S per formare il governo con la soluzione della staffetta a Palazzo Chigi. Matteo Salvini è pronto a fare un passo di lato nella corsa alla premiership ma rivendica la guida dei ministeri dell’Interno e dell’Agricoltura. Così il leader del Carroccio in una diretta su Facebook. “Sono felice, ragioniamo non solo sui nomi ma sul futuro dell’Italia, in maniera corretta, costruttiva e positiva”, ha premesso Salvini, dicendosi disposto anche a rinunciare a Palazzo Chigi: “Sarebbe per me l’onore più grande del mondo”, ha assicurato, “Ma se avessi la certezza che andando al governo, anche non da premier, di poter fare cose utili per il Paese, mi metto in gioco e se serve faccio anche un passo di lato”.
La condizione posta a Di Maio è avere i ministeri che permettano di realizzare i punti chiave del programma della Lega. E in particolare garantire rimpatri ed espulsioni dei clandestini.
Accordo fatto anche sulla riforma delle pensioni: sarebbe stato trovato un punto di incontro su “come smontare la legge Fornero, restituendo il diritto al lavoro, alla vita, alla pensione e anche quello al futuro e ad una pensione dignitosa ai giovani”.
Salvini commenta anche la reazione dei mercati “a comando”: “Provano a fermarci coi soliti ricatti dello spread che sale, delle Borse che scendono e delle minacce europee. Stavolta si cambia, più lavoro e meno clandestini, più sicurezza e meno tasse. Ma porto la Lega al governo solo e soltanto se c’è un programma firmato nero su bianco con i tempi, i costi e i modi”.

Sul fronte 5 Stelle, Luigi Di Maio, arrivando a Montecitorio, assicura che il contratto di governo “è quasi finito” ma ammette che sul nome del futuro premier “stiamo ancora discutendo”. “Il contratto di governo soddisfa sia noi che la Lega – aveva sottolineato il leader pentastellato ieri sera nell’incontro con i direttivi 5 Stelle di Camera e Senato – dentro ci sono tutti i temi più importanti, i loro e i nostri per dare vita a un governo di cambiamento vero. Il nodo da sciogliere è la premiership“.
Tra le ipotesi in campo vagliate dal capo politico dei 5 Stelle, “un premier esterno è condiviso”, ma è difficile trovarne uno che metta d’accordo M5S e Lega. “Oppure la staffetta tra me e Matteo, ma anche qui è complicato, dovremmo decidere chi parte…”. Infine un’ultima opzione, che molto probabilmente sarà quella buona: “Una staffetta con due nomi esterni, uno nostro e l’altro della Lega“. A quanto pare, sarà un politico di riferimento del M5S il primo ad andare a Palazzo Chigi.

https://www.ilprimatonazionale.it/primo ... ale-85470/

Autore:  Ufologo 555 [ 16/05/2018, 19:52 ]
Oggetto del messaggio:  Re: ELEZIONI 2018

[:296] ... Mah! Per come la vedo io se non va da solo Salvini qui non cambierà mai niente ... [:291]

Autore:  gippo [ 16/05/2018, 20:21 ]
Oggetto del messaggio:  Re: ELEZIONI 2018

Se nella proposta di governo ci sono proposte come questa

Governo, cancellare 250 miliardi di debito pubblico? Una proposta così è irricevibile
https://www.ilfattoquotidiano.it/2018/0 ... e/4360457/

Mattarella li fanqulizza alla velocità della luce

Autore:  MaxpoweR [ 16/05/2018, 20:24 ]
Oggetto del messaggio:  Re: ELEZIONI 2018

non fatevi fregare il cervello dall'immondizia che circola e che viene postata anche qui da gente senza raziocinio, serve solo a giustificare l 'attacco speculativo contro l'italia, del tutto prevedibile, per far fallire l'intesa. Calma e gesso. Mi aspetto che berlusconi dica che è tutta una farsa così come loi è stato quando lo hanno fatto a lui. Se non lo fa, cavalcando l'onda della paura è ufficialmente uina **********.

Autore:  TheApologist [ 16/05/2018, 20:28 ]
Oggetto del messaggio:  Re: ELEZIONI 2018

MaxpoweR ha scritto:
Se non lo fa, cavalcando l'onda della paura è ufficialmente uina **********.

Figuriamoci, lui è il garante per il ppe... Il suo Tajani aveva già cominciato prima degli altri a lanciare anatemi.
A Scilvio interessa solo che non gli vengano toccate le aziende (manco dovesse portarsele nella tomba...)

Autore:  greenwarrior [ 16/05/2018, 20:31 ]
Oggetto del messaggio:  Re: ELEZIONI 2018

E intanto la Lega si avvicina al 30% che con il 30 % dei 5 Stelle..........
I barbari sono tornati e a chi ci taccia da dilettanti dico; " L' arca di Noè è stata costruita da dilettanti, il Titanic da professionisti. Sappiamo tutti com' è finita.
Se gli italiani non si lasciano spaventare dai giochini dell' alta finanza, la prima a cacarsi sotto sarà la Merkel, poi Macron e tutta la banda dei parassiti.
Turatevi il naso, perchè la puzza sarà insoportabile.

Autore:  TheApologist [ 16/05/2018, 20:36 ]
Oggetto del messaggio:  Re: ELEZIONI 2018

gippo ha scritto:
Mattarella li fanqulizza alla velocità della luce

Fanquilizzerebbe svariati milioni di elettori... A suo rischio e pericolo. Possono pure prendere a schiaffi la democrazia, a questo giro. Al prossimo giro la Lega arriva a percentuali bulgare e Casapound schizza con numeri a doppia cifra, poi voglio vedere cosa faranno quando si comincerà a sparare per le strade... Adesso sembra ridicolo solo a pensarlo, ma se aumenta l'iva, aumentano le tasse e si continua con l'austeritá, immigrati ciondolanti e saracinesche abbassate per altri 5 anni la corda si spezzerá, inevitabilmente.

Pagina 165 di 216 Time zone: Europe/Rome
Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
http://www.phpbb.com/